Il trucco cambia in base all’età

Ciao ragazze!

Vi capita mai con il tempo che passa di non “vedervi” più con look sfoggiati per anni e anni?

Schermata 2013-10-23 alle 18.20.31

Può sembrare strano, ma questo post mi è venuto in mente parlando con mia nonna delle sue abitudini make-up! Per tutta la vita mia nonna ha portato con fierezza e determinazione il rossetto rosso, da sempre sinonimo di classe ed eleganza; recentemente mi è capitato di truccarla per una festa di paese, e ho pensato di cambiare e utilizzare un rosa, colore che da sola non avrebbe mai scelto! Bè, si è piaciuta tantissimo e da quel giorno ha deciso di sostituire il suo solito rosso con questa tonalità più chiara e soft.

Madonna: più sexy a 55 anni che a 25!

Madonna: più sexy a 55 anni che a 25!

Cosa ho imparato da questo episodio?

Spesso ci capita di fossilizzarci per anni su un solo look, senza avere il coraggio di cambiare e uscire dagli schemi. Il problema è che tutte noi, che lo vogliamo o no, cresciamo e ci trasformiamo un po’ ogni giorno: non sto parlando solo di grandi stacchi di tempo, bastano anche 5 anni per vedere delle differenze sui nostri visi. Lo dico per esperienza personale: se riguardo i miei primi video (era il 2008 ed ero ancora una sbarbatella venticinquenne), mi accorgo che i trucchi che creavo un tempo, adesso mi starebbero malissimo, sia perché usavo colori ormai per me importabili, sia perché non avevo ancora capito che bisognava bilanciare le texture shimmer con quelle matte, soprattutto nella piega dell’occhio ;) Insomma, ormai il mio viso è diverso, più maturo e da donna!

Sfogliando una rivista, poi, mi è capitato di vedere i diversi look di Cameron Diaz, dagli esordi a oggi: è stato interessante vedere che la matita blu, che le donava molto nel 2005, ora, a distanza di 8 anni, le indurisce moltissimo il viso, ovviamente un po’ segnato dall’età!

2005

2005

75ae1f478d2a65d4_168193753.preview

2013

In linea di massima con il tempo bisognerebbe prestare attenzione a due fattori: colori e texture.

Per quanto riguarda i colori, possiamo dire che nella maggior parte dei casi tutto ciò che è soft e leggero dovrebbe illuminare e rinfrescare il viso, che si tratti di ombretti o rossetti. Lo smokey eye viola che tanto ci piaceva a 20 anni può essere sostituito con un bel marrone a 30, o con un semplice rosa chiaro satinato a 60! Il rossetto rosso che mia nonna amava diventa un po’ troppo estremo a 70 anni, soprattutto quando il contorno labbra è meno definito, mentre un rosa, un beige o, perché no, un rosso super sheer, possono creare davvero la differenza e rendere il volto più bello e riposato, che poi dovrebbe essere lo scopo finale a qualunque età!

Kim Cattrall, 57 anni: rossetto fucsia, ma glossy!

Kim Cattrall, 57 anni: rossetto fucsia, ma glossy!

Anche le texture e i finish non sono da sottovalutare: con il tempo è meglio evitare prodotti metallizzati o troppo polverosi sugli occhi, ciprie pesantifondotinta esageratamente opacizzanti e rossetti secchi secchi sulle labbra… meglio puntare su consistenze leggere o comunque idratanti!

Sophia Loren: trucco pesante a 79 anni...ma lei è un'icona, può permettersi di tutto!

Sophia Loren: trucco pesante a 79 anni…ma lei è un’icona, può permettersi di tutto!

Comunque non bisogna guardare con negatività ai segni del tempo: ora che ho 30 anni mi sento a mio agio con un rossetto super intenso rosso o fucsia, mentre a 15 anni non avrei potuto uscire di casa con le labbra troppo colorate senza sentirmi un clown! Lo stesso vale per i miei amati ombretti neutri, beige e marroni: a quei tempi mi sembravano noiosi, mentre ora li adoro e so che riescono ad esaltare il mio viso con delicatezza! Insomma, ogni età ha il proprio trucco… possiamo fregarcene e continuare con la nostra solita routine, ma a volte cambiare è divertente e utile!

1001797_10151596661531051_1058099213_n

Voi siete d’accordo? Vi è mai capitato di non vedervi più con make-up o colori che sfoggiavate senza problemi fino a pochi anni fa? E le vostre sorelle, mamme e nonne cambiano il loro modo di truccarsi nel tempo? Sono proprio curiosa! 

  • Loretta

    Cambio trucco ogni giorno, forse perché mi sono approcciata al mondo make-up tardi. Comunque a 50 anni preferisco i viola e marroni essendo una mediterranea e niente shimmler ! Evidenzia le rughe degli occhi tantissino quindi solo opaco opaco: ma non potrei mai fare sempre lo stesso!!!!!!! Baciotti Cliuzza

  • francesca lombardi

    Clietta io ho 40 anni.. Ho sempre amato il make up spendendo cifre esorbitanti, ma sempre per fondotinta chanel molto leggeri, ombretti ysl marroncini e beigiolini, rossetti e gloss lancome color labbra… Solo da qundo ti ho scoperto sto sperimentando i vari colori.. Qualche giorno fa ho riesumato una palette di Dior sul viola, che avrò comprato un paio d anni fa e non ho mai usato.. In poche parole, solo ora, grazie a te, sto usando diversi colori.. Mio marito devo dire che “apprezza”.. Ma a volte esagero! Mi viene la Cliite acuta e metto glitter e ombretti tecnicolor degni di una ragazza di 20 anni.. Questo mi è capitato questa estate.. Ora che la pelle e’ di un colore odiosamente olivastro, bianco lino e con occhiaie rugose, mi trucco e mi strucco prima di uscire :( credo di averti scoperto troppo tardi.. Ma comunque GRAZIE DI ESISTERE CLIO!!!

    • Artemi

      Ciao ragazze, dal messaggio di Francesca che ha “riesumato una paletta di un paio di anni fa” mi sorge una domanda spontanea che pongo a Clio e a tutte voi: ma i TRUCCHI SCADONO? Cioè so che non sono prodotti magici che durano in eterno ma c’è sempre una data di scadenza? Esistono delle regole? Sarebbe interessante affrontare l’argomento se non è già stato fatto! Grazie e buona weekend a tutte!

      • Paoly

        Ciao Artemi, certo tutti i trucchi scadono! :)
        Ora io non so darti regole precise, credo(non vorrei darti informazioni sbagliate) che la data di scadenza sia segnata sulla scatoletta del prodotto.
        Comunque sì, c’è sempre una data di scadenza! :)
        La mia è una risposta un po’ dubbia, quindi meglio che aspetti qualcuno che ne sappia di più :)

        Buon sabato =)

      • Rosyna

        Ciao Artemi, tutti i prodotti scadono e ciò lo si può capire da un disegnino a forma di barattolino che si trova sulle scatole dei prodotti o sul prodotto stesso e sopra questo barattolino è indicato il numero di.mesi che può durare il prodotto. La data in questione non deve essere rispettata religiosamente,nel senso che, se scade tra 12 mesi e tu lo utilizzi per 15 ,16 mesi ma anche di più non succede niente. Il prodotto vedi che inizia a scadere se cambia odore, forma,consistenza ecc. Spero di esserti stats utile,un bacione :) *

        • Artemi

          Grazie Rosyna e ringrazio anche tutte le altre ragazze che hanno risposto!!

          • Rosyna

            Di nulla :) *

      • Dafne Belmonte

        Oltre al barattoli o con i mesi, puoi controllare tu stessa la texture del prodotto se sia cambiata o meno dalla prima volta che lo hai usato: es, se un ombretto che prima si prelevava facilmente adesso e’ molto più duro e si è creata come una patina, allora vuol dire che quell’ ombretto non è più buono…a volte durano molto di più dalla scadenza riportata dal prodotto, altre volte anche meno…a me è capitato..

      • Haru-chan

        si che scadono…ma non c’è una regola precisa. la data di scadenza di un gloss per esempio è sui 6 mesi, ma se gli elementi del prodotto non si sono scissi (quindi se non si vedono uno strato olioso sopra uno più denso ad esempio) si può ancora usare. in linea di massima, eviterei i prodotti comprati anni fa, ma se l’odore e l’aspetto non sono cambiati,anche se superano la data prescritta si possono usare.. no?aspetto qualcuno che mi confermi!^^

      • Oriana

        Ufficialmente scadono 12/24 mesi dopo l’apertura (c’è un disegnino di un barattolo semiaperto con un numerino), ma il buon senso prevale su tutto.

      • Anna Maria

        Beh direi che urge un post sulla scadenza dei prodotti. Avete ragionissima a dire che c’è la data di scadenza sui prodotti, ma come si fa a finire completamente una palette di ombretti, fossero anche solo 5 o 6 max??? Io, almeno, non ci riesco. Clio ci aiuti a capire quando è arrivato il momento di buttare definitivamente una palette? Grazieeee

    • Maria Chiara Bidone

      io sapevo che, un po’ in base alla scadenza indicata, un po’ in base alla reazione che possono fare a contatto con la pelle, ti puoi regolare.
      Per dire: la naked 1 l’ho presa (per colpa tua, Clio!!! :-))))) un po’ più di un anno fa…ma non la butto certo via perchè è passato un anno: non mi danno fastidio gli ombretti sugli occhi, scrive come se fosse nuova e le cialdine sono intatte!

      • Artemi

        Ciao Maria Chiara, e come ti trovi con la naked 1? Secondo te merita qualità/prezzo? Io forse prendo quella basics. Grazie!

        • Maria Chiara Bidone

          Ciao Artemi,
          guarda, è sicuramente un prodotto validissimo, sembra costare tanto ma ci sono anche 12 colori dentro…
          io la consiglio, ma se non ti piacciono i colori troppo shimmer, (solo un paio sono opachi) forse è meglio la basics?
          diciamo che è un investimento, ecco! :-)

          • Artemi

            Grazie mille! Infatti sono tentata dalla basics proprio per i colori opachi!

    • Iolanda

      Ti giuro che mi è sembrato di leggermi nel pensiero!!!Sai che ti dico???Senza mai e poi mai arrivare anche solo a rasentare il “patetico”(come io amo chiamare chi non si arrende clawnescamente al passare del tempo!!!), io continuerò con tutti i miei colori e brillanterie varie, usate ed interpretate, magari, con il nostro senno da quarantenni… <3

    • Clio Zammatteo

      Grazie a te Francesca! Ma non aver paura di osare! Se ti piace sperimentare fallo pure! ;) bacii

    • Rita

      Continua così !!!

  • Raffa Oro

    Io son nel mezzo del cammin di nostra vita (come diceva qualcuno) e mi accorgo di aver cambiato il modo in cui mi trucco soprattutto per quanto riguarda il fondotinta;mamma mia ne usavo a kg sul viso,se ci penso…che orrore!!!usavo anche rossetti marron scuro mentre ora,mi concentro di più sugli occhi,e sulle labbra utilizzo nude,rosati e capita di osare con qualche rossetto color corallo.

  • francesca

    Sono d’accordo con te Clio, ogni etá richiede il suo make up. Alla fine questo discorso vale un po’ per tutto…anche per l’abbigliamento, per il modo di portare i capelli,o anche per il modo di comportarci! Per quanto riguarda la Loren sarò forse l’unica italiana a pensarlo, ma è ridicola con tutto quel trucco, e per quanto a me lei non piaccia proprio in generale, icona o non icona starebbe meglio con un look più adatto alla sua etá! Bacio

    • Stefania

      concordo sulla Loren, va bene per il circo.

      • Antonia Kiddo

        scollatissima poi!!concordo in pieno!

      • Pupy

        Insieme a Moira Orfei :D

    • Serena Misfits

      hai ragione…poi in quella foto ha tutto l’eyeliner sbavato tra le rughe….ridicola

    • Alessandrina

      Non sei l’unica anche a me non fà impazzire la Loren,meglio una Claudia Cardinale!

    • Dafne Belmonte

      Tranquilla non sei l’unica! Io trovo che il suo rossetto e/o la matita labbra che usa sia troppo scuro, dandole così un’aria cupa e grigia!

    • Pupy

      Sottoscrivo in pieno Francesca, spesso i vestiti e -soprattutto- il comportamento, sono molto più patetici e fuori luogo del trucco in sé e sembrano rivelare delle donne insicure, attaccate alla lontana adolescenza e in competizione con le loro figlie, quando ne hanno.
      Sveglia donne: si è spesso molto più belle dopo gli anta, basta amarsi e rispettarsi.
      p.s.
      mi ricordo, per rispondere a Clio, le orride labbra anni ’80 fatte tutte con le matite mat e durissime. Su di me, che non ho una bella bocca, facevano orrore già allora, figuriamoci adesso!

  • LucillaMontanucci

    Clio io a 50 anni ho messo gli occhiali! Il trucco dietro gli occhiali sparisce… Posso caricare un po’? :)

  • Rosyna

    Quello che dici lo riscontro con mia mamma,prima usava colori più metallizzati e accesi ma negli anni non le donavano più come prima,invece,adesso fa una giusta combinazione di ombretti shimmer e opachi e per quanto riguarda i colori a volte sn tenui e a volte si sbizzarisce anche perchè mia mamma è giovane e giovanile hehe. Per quanto riguarda me prima mi vedevo bene anche solo con un filo di matita all’interno dell’occhio,adesso,invece il look deve essere completo altrimenti mi sento strana hehe. Un baciosss a tuttee :) *

  • Gattalunakimonoblu

    Certo negli anni ho cambiato modo di truccarmi ma in base alle mode, nel senso che ombretti che esistevano venti o dieci anni fa non ci sono più..per il resto sono della linea…..fregatevene ragazze! Se un rossetto fucsia ci sta bene a sessanta anni….perchè no?

  • nuja nujetta

    Ciao Clio io compio 40 anni tra 3 settimane e mi sono sempre truccata…solo che prima usavo solo un ombretto sulla palpebra mobile però da quando ti conosco ho scoperto un nuovo mondo. Trucco anche la palpebra fissa, e dal solo grigio scuro, ora uso tantissimi colori. Anche sulle labbra oso con i rossi scuri invece del solo marroncino! Purtoppo non uso i nudes chiari perché mi stanno malissimo, però uso il rosa un pò più scuro visto che le mie labbra sono abbastanza pigmentate.

  • stefania

    ahahaha siiii…..aiuto prima nn potevo fare a meno della matita nera sotto l’occhio, e invece da qualche anno nn la sto più usando..e se ci provo nn mi sento a mio agio! e idem come te…da piccola nn sarei mai riuscita a portare un rossetto rosso o fucsia senza sentirmi ridicola :) e invece adesso lo porto con disinvoltura
    Però è figo pensare come cambiamo quando cresciamo…ad esempio ora anche nella mia trousse nn può mancare la cipria….prodotto che ho sempre odiato ahahahahaha
    ciaooo baci

  • Elena

    …. ora aspettiamo il post con il “saggio uso del colore” dopo i 30….. se no come lo uso tutto quell’arcobaleno che ho nella trousse???
    Bacio cara, e grazie!!!!

  • Roberta B

    Ciao Clio, io ho cominciato a truccarmi di più e meglio da quando seguo i tutorial su Youtube. Ho imparato a sperimentare varie tipologie di makeup fino a trovare quelle più adatte a me. Ammetto di farmi prendere la mano di fronte agli espositori di makeup e talvolta acquisto prodotti più adatti alle giovani che a me. I glitter, passati gli anta non sono il massimo, ma a Capodanno e Carnevale saprò farne il giusto utilizzo! Comunque grazie ai tuoi consigli ricevo diversi complimenti riguardo il mio makeup che è finalizzato soprattutto a minimizzare i difetti e valorizzare i pregi senza eccessi. Un bacione.

  • fede!

    Clio io e mia sorella abbiamo iniziato a sperimentare e ad acquistare prodotti diversi grazie ai tuoi consigli,qnd vado nei negozi ho sempre il foglietto con scritto marca e numero di tonalità …diciamo k osiamo di più..sfumiamo alla perfezione finalmente!!!!!!una volta nn m sarei mai sognata si mettere il rossetto rosso o fucsia..ma diciamo k crescere porta dei vantaggi infatti adesso li posso mettere senza sembrare una bambina troppo cresciuta o volgare…grazie di tutto clio sei mitica..grazie dei tuoi consigli!!

  • vane1985

    Buogiorno Clio.. io ho 28 anni e da un anno lavoro nel mondo del make up.
    mi piace cambiare sperimentare ma soprattutto lo faccio al lavoro..
    a casa tra bambine e impegni familiari ho quasi sempre un trucco semplice.
    sui miei occhi verdi adoro le tinte bordeaux, borgogna, i marroni ma anche verde e rosa.
    quando ero un adolescente avevo dei trucchi improbabili.. fondotinta troppo chiari per me, rossetto colore rosa chiarissimo che mi spegneva ma soprattutto matita verde e bianca.. sopra e sotto.. un disastro per la mia bellezza!

  • Dafne Belmonte

    Ciao a tutte :) io credo che ognuna debba truccarsi per come più si sente meglio, a qualsiasi età, certo, se si hanno 50 anni magari evitare un po’ quei colori così accessi…ma se alla fine ci si sente bene e quel colore effettivamente sta bene perché non usarlo? Un bacio a tutte :)

  • Glo

    Cavolo anche io che di anni ne ho 27 credo di aver scoperto Clio troppo tardi!!! Se ti avessi conosciuta subito nel 2008 all età di 22 chissà quante belle cose stravaganti avrei creato… Uffa!!! Però non avrei potuto comprarmi l infinita di cose che compro ora……….

    • Giorgia

      a 27 anni , credimi, puoi permetterti ancora di tutto :)basta non esagerare!

    • Dafne Belmonte

      Puoi sperimentare adesso ciò che non hai sperimentato a 22 anni :) chi te lo vieta?! L’importante è’ sentirsi bene dentro…qualsiasi colore ci viene in mente di “portare”! Kiss

  • MARTY914

    Da ragazzina mettevo solo matita nera e gloss, adesso senza un bel rossetto super intenso non riesco a vedermi! :) PS Sophia Loren secondo me è TROPPO esagerata, tutto quel botulino non le sta per nulla bene

    • Adelisia Grieco

      concordo la Loren è esagerata

  • Fra

    Si senza dubbio ogni fase della vita ci caratterizza x trucco, vestiti e anche capelli. Io l’ho notato negli anni, soprattutto ultimamente sto cercando di rendermi più presentabile e di prendermi più cura di me..questo innanzitutto grazie alle tue dritte, quindi cara Clio, di nuovo grazie x quello che fai attraverso il blog e i video. Cmq prima usavo quasi solo la matita nera nella rima inferiore e stile eyeliner sulla palpebra e null’altro. Ora non la uso mai. Se ho fretta copro le occhiaie, metto il mascara e il blush che non avrei mai sognato di mettere in passato, e un po’ di gloss. Di sera invece vado di sfumature con ombretti e righe di eyeliner colorato o nero e spazio alle labbra con un rossetto importante. Mi stupisco io per prima del mio cambiamento! E anche gli altri lo sottolineano di continuo. Un bacione

  • antos

    Io ho 25 anni, io ho cambiato il modo di truccarmi e cerco di curare meglio come mi vesto, anche rispetto a 3 anni fa. Diciamo che io mi sono sempre truccata per divertimento… Prima quando uscivo truccavo solo gli occhi con ombretti marroni luminosi e matita nera…trucco che mi faceva sembrare più grande e comunque mi valorizzava, tralasciando completamente la pelle arrossata e brufolosa. Questo tipo di trucco mi starebbe molto bene anche adesso, solo che è da un paio d’anni che sto sperimentando cose diverse. Adesso porto con piacere e sicurezza il rossetto rosso, solo che devo lasciare gli occhi naturali e curare di più la base. Ho capito l’importanza della base, soprattutto perché la mia pelle è ancora mista con tendenza acneica. Adesso cerco trucchi che mi diano più freschezza, truccando gli occhi con l’eyeliner blu navy e un bel blush rosa sugli zigomi, o definendo leggermente l’occhio con la matita marrone.

  • anna

    io anche uso colori neutri…diciamo che cerco di concentrarmi molto sulla base dove la voglio luminosa e non troppo coprente..gli occhi evito i colori metallizzati e uso colori opachi…

  • Maria Chiara Bidone

    Ciao Clio!!!! bellissimo posto, Grazie! secondo me hai pienamente ragione: leggendoti ho pensato che mi è capitato, eccome! A 15 anni mettevo una riga spessa di matitone metallizzato, quasi bianco, sulla palpebra superiore, con matita nera nella rima inferiore e mascara. Aiuto! Adesso a 35 anni sembrerei deficiente! :o)
    baci

  • Adelisia Grieco

    Ciao Clio è vero i trucchi dovrebbero cambiare con l’età c’è chi sembra molto più grande con certi trucchi e look,beh io non ho mai esagerato. ora che mi avvicino ai 39 sono di novembre ehh, a voltre lascio glo occhi molto puliti o chiari basi che coprono e rossetti o colorati toni del rosa, viola corallo,mai usato un rosso in vita mia..non mi ci vedo oppure matita marrone o verde e labbra appena colorate sto amando il matitone di kiko n°100 ph lip enhancer in base al nostro ph delle labbra danno un colre molto naturale o il kiss balm strawberry.La mia ossessione è la beauty routine e la base viso

  • Adelisia Grieco

    ma insieme al post del concorso per halloween non ce n’era uno sugli smailti in gel? O sbaglio?

    • Clio Zammatteo

      Ritorna presto e più aggiornato! Bacii!

  • Momi

    Clio più che d’accordo!!! :D e seguirò il tuo consiglio, magari trovo qualcosa al di fuori della mia solita routine che mi sta da Dio e neanche lo sapevo :D

  • Nicoletta Conny Massimo

    Sisisi! Mi sono accorta che anche solo tre anni fa mi vedevo bene anche con un ombretto molto scuro (ovviamente sfumato e solo sulla parte esterna della palpebra) o anche nero, e addirittura a 18 mi mettevo la matita nera nella rima interna dell’occhio (rimpicciolendolo oltretutto)! Ora invece preferisco un tocco più soft, se non nelle occasioni particolari.
    Anche perché il mio viso non è cambiato tanto, ma avendo cambiato pettinatura (a 18 anni quasi fino alle spalle, a 19 caschetto corto e ora lunghi oltre le spalle) ed essendosi schiarita ulteriormente la pelle, è cambiato anche il make up :)

  • Alessandra

    Ciao Clio, hai ragione il make-up cambia cn il passare degli anni, e’ vero colori ke usavo qlk anno fa ora nn li uso più! Lo stesso ho notato cn mia mamma e mia nonna, la mia nonnina ancora oggi ke ha 83 anni nn esce mai senza rossetto lei usa un colore neutro!!!

    • Clio Zammatteo

      Eheh :)

      • Alessandra

        ;) ;) ;)

  • Rossella

    Io sono sempre stata dell’opinione che, c’è un età per tutto… Oggi non riuscirei a vedermi con un trucco troppo pesante su gli occhi, come facevo fino a 6/7 anni fa… Anche se mi piace molto sperimentare con nuovi colori, credo che il buon gusto sia alla base di tutto!

  • francesca lombardi

    Ciao ragazze… Clio in un suo video ci ha spiegato che basta vedere sul contenitore dei trucchi la data di scadenza. Ovvero, c’è il disegno di un piccolo contenitore aperto, con all’interno il tempo di scadenza a partire dalla data di apertura della scatola del prodotto. Per farvi un esempio, la mia palette di ombretti Dior, acquistata due anni fa e di conseguenza “aperta” due anni fa, ha nel retro della confezione il disegno di un piccolo contenitore con su scritto “36M”, ovvero 36 mesi. Quindi per ancora un anno posso usarla senza problemi. E’ anche vero, per esperienza personale, che i prodotti in polvere sembrano durare di più di quelli liquidi… quando non chiudiamo bene il tappo, ad esempio, ci capita che i prodotti inizino a non “scrivere” più bene… quindi abbiamo accellerato automaticamente la scadenza!!! In ogni modo, chiedo venia a Clio o a chi tra di voi è una esperta del settore… è giusto?

    • Chiara Marcucci

      i prodotti in polvere durano di più di quelli liquidi :) la data di scadenza in tutti i prodotti è obbligatoria, quindi vale anche per i minerali/polvere, ma so per esperienza e testimonianze che i prodotti in polvere durano e rendono ben oltre la data di scadenza (anche 1 anno in più senza alcun tipo di problema). però sempre meglio non tentare la sorte e andare troppo oltre.. :)

  • valentinab

    sono d’accordo con te…anch’ io ho 30 anni e nn mi trucco più come quando ne avevo 20….una volta ogni tanto oso anch’io ma cmq adesso preferisco sempre i toni neutri del beige e marroni!!!!

  • Il Barbatrucco della Mokarta

    uhm si e no… A 16 anni, a 18 e persino a 25 non ho mai osato determinati ombretti “troppo accesi” Beh… io oggi a 30 anni se voglio fare un makeup viola, verde o rosso… bhe lo oso eccome!!! Non necessariamente per una 30enne ci vuole un makeup “marrone o nude” Per le labbra… ho iniziato a portare i rossetti da un anno circa? bhe… azzardo i rossi, fuxia e persino i viola!!
    Credo che tutto dipende da come si è, dentro e fuori :) Ho la fortuna di non avere ancora i segni del tempo sul mio viso, e posso azzardare anche dei glitter o degli ultra shimmer senza penalizzare nulla =)
    Carattere forse? possibile… ma amo il mio makeup più oggi che 2 anni fa o addirittura 5… Oggi so cosa vuol dire sfumare, so cosa vuol dire accostare i colori…. =)

    • Rosyna

      Fai bene ad osare e poi dalla foti devo farti i miei complimenti sembri più piccola :). Un bacio ciaooo :) *

      • Il Barbatrucco della Mokarta

        eheheh grazieeeeeeeeee :D

      • crist2

        Infatti!! :)

    • Iolanda

      Io oso anche a 48 anni!!!Tutto sta, appunto, nel saperlo fare!

      • Il Barbatrucco della Mokarta

        esatto!!! ^_^

    • Dafne Belmonte

      D’accordissimo con te!

    • augustolp

      concordo

  • federica

    Ciao Clio anch’io sono d’accordo col fatto che il makeup cambi in base all’età: è naturale perché cambia anche il nostro volto e lo stile. Francamente oggi che ho 25anni non riesco più a vedermi con colori di ombretti che fino a qualche anno fa sfoggiavo con disinvoltura! Azzurri, blu, verdi, e anche i rosa ed i lilla-viola pare che mi donino molto meno! La palette di colori si è ridotta di molto, lo ammetto! Continuo ad amarli comunque e mi sono ripromessa di dare loro (e a me) una secona chance! Anche mia sorella, che ha la tua età ha cambiato totalmente modo di truccarsi rispetto a quando aveva 18 o 25 anni! Trovo che sia tutto legato a delle “fasi” che la personalità attraversa e all’immagine di noi che vogliamo comunicare al mondo!
    Chi invece non cambia quasi mai è la mia splendida mamma: è da lei che ho imparato ad amare il makeup. Sfoggia sempre un bel rossetto intenso in varie tonalità e ama truccare gli occhi di blu (opaco, data la non più fresca palpebra XD).
    Ed io…beh sono nella fase”adoro i marroni bronzo oro e gli smoky eyes”! Ma aspetto prossima evoluzione!
    Un bacioooo

    • federica

      PS: per le occasioni speciali o per una serata in cui voglio esaltare la femminilità indosso il mio amato rossetto rosso, di solito opaco.

  • Simona Cherry

    Io ad esempio prima non usavo blush perchè temevo mi dessero un effetto heidi, invece adesso, da anni, lo uso senza problemi…
    Clio, visto che tra i commenti si parla di scadenza dei prodotti faresti un post di questo tipo?
    Ho sentito dire che se un cosmetico non ha il simbolo della scadenza dura 3 anni.è così?

  • Camilla Michelini

    Sono perfettamente d’accordo con te! Ed anche sophia loren dovrebbe capire che sembra solo una mscherone di cera anzichè una persona e dovrebbe adattarsi alla sua età!

  • chiara_hp

    Quanto è vera questa cosa!! Per anni non ho mai usato rossetti, non mettevo neppure il gloss. Adesso invece mi piace tantissimo lasciare gli occhi semplici e tentare con un rossetto fucsia o rosso. Per non parlare del blush! Non sapevo neppure della sua esistenza. Credo che crescendo acquistiamo più fiducia in noi stesse, ci sentiamo più donne e più femminili, e abbiamo voglia di farci belle per un’occasione speciale. A 16 anni per l’adolescenza che ho avuto io erano poche le occasioni per sfoggiare un trucco un po’ speciale!!!
    ps: Sophia Loren è meravigliosa, ma madonna non la trovo assolutamente sexy, pare una maschera!!!!

  • Valentina Pietrucci

    Si decisamente d’accordo con te! A 20 anni non riuscivo a usare nemmeno un rossetto rosa.. sempre e solo lucidalabbra insulsi!Stamattina ho tenuto il viso pulito ma in compenso ho sfoggiato una tinta fucsia sulle labbra! P.S. Sophia Loren sarà pure un’icona ma questo non giustifica le cadute di stile nel make up… conciata malissimo! ;)

  • SilvaMakeUp

    Assolutamente d’accordo con te Clio!Per anni e anni ho puntato sul trucco occhi utilizzando tutti i colori possibili e adesso che mi avvicino ai quaranta mi sono fissata con smokey sui toni naturali…Tuti mi dicono che sto benissimo così;)…per quanto riguarda le labbra cerco di osare con colori diversi, ma più passa il tempo e più mi convinco di stare bene con i rosa freddi tendenti al malva per il giorno e con le tonalità rosso ciliegia per la sera. Ho provato con il tuo adorato fucsia e con i nude chiari sul biscotto, ma non mi ci riesco proprio a vedere!besoooo

  • Marta

    Ciao Clio!!! Aver letto questo tuo articolo mi ha fatto pensare proprio ad una sensazione che ho provato su me stessa recentemente!! Anni fa (più o meno quando avevo 17 anni) amavo mettere la matita nera dentro l’occhio per far risaltare i miei occhi azzurri….adesso invece mi sono talmente disabituata che non me la vedo proprio quando mi ritrovo a fare anche un solo tentativo nel metterla come facevo prima…piuttosto ormai è mia abitudine metterla sopra e sotto la rima ciliare fermandomi a metà, sia sopra che sotto, dell’occhio….ne viene fuori un effetto un pò a “cerbiatta” forse ma che credo ingrandisca e valorizzi gli occhi…per di più spesso mi sono stati fatti complimenti da estranei (commesse ad esempio che neppure conoscevo) trovando questa matita messa così molto elegante e chic e chiedendomi pure come facessi a creare questo look!! niente di più semplice poi :D !! inoltre le mie amiche una volta mi hanno detto “rimarrà un mistero da come non ti sbavi mai la matita nera dagli occhi!!” …beh, semplice….la metto fuori dall’occhio e niente occhi rossi, niente lacrime, niente sbavature ;) !!!sei grande!!! un abbraccio dalla Sicilia!

  • Ester

    concordo Clio, ogni tappa della vita va rispettata, giusto per non essere ridicole. anche io ho cambiato molto il modo di truccarmi, per anni ho usato solo toni sul rosa-viola-bordeaux, escludendo i verdi, i blu, i neutri.
    grazie a te ho imparato ad usare anche questi colori e, soprattutto, a dosare shimmer e matte (grande scoperta per me!!!), infatti ultimamente mi dicono che indosso trucchi più sofisticati.
    sempre grazie a te ho scoperto che la matita nera all’interno dell’occhio potevo anche mandarla in pensione per un pò (è stata dura perché amo i look “arabeggianti”) a favore di taaaanti altri colori esistenti!)
    poi ho imparato che sto meglio con poco trucco! e mi sento più sicura dopo aver passato anni a coprirmi con strati e strati di trucco evitabilissimi…..meglio tardi che mai (ho 33 anni, ogni tanto qualche neurone mi si accende ancora)!
    baciiii, Ester

  • Ginevra

    Ciao Clio!!! Aver letto questo tuo articolo mi ha fatto pensare proprio ad una sensazione che ho provato su me stessa recentemente!! Anni fa (più o meno quando avevo 17 anni) amavo mettere la matita nera dentro l’occhio per far risaltare i miei occhi azzurri….adesso invece mi sono talmente disabituata che non me la vedo proprio quando mi ritrovo a fare anche un solo tentativo nel metterla come facevo prima…piuttosto ormai è mia abitudine metterla sopra e sotto la rima ciliare fermandomi a metà, sia sopra che sotto, dell’occhio….ne viene fuori un effetto un pò a “cerbiatta” forse ma che credo ingrandisca e valorizzi gli occhi…per di più spesso mi sono stati fatti complimenti da estranei (commesse ad esempio che neppure conoscevo) trovando questa matita messa così molto elegante e chic e chiedendomi pure come facessi a creare questo look!! niente di più semplice poi :D !! inoltre le mie amiche una volta mi hanno detto “rimarrà un mistero da come non ti sbavi mai la matita nera dagli occhi!!” …beh, semplice….la metto fuori dall’occhio e niente occhi rossi, niente lacrime, niente sbavature ;) !!!sei grande!!! un abbraccio dalla Sicilia!

  • Oriana

    Per fortuna a volte il tempo fa cambiare in meglio!!! E, se a 22 anni lo scopo era coprire i brufoli, 15 anni dopo non ce n’è più bisogno…
    E per fortuna la natura (e il non aver mai fatto lampade UV) mi ha graziata dandomi una pelle che dimostra 7/8 anni in meno!

  • Mary

    Ciao Clio, io ho 23 anni e devo dire che è vero che con il passare del tempo sto usando colori che prima non avevo il coraggio di indossare, tipo rossetti fucsia molto intensi, o rosso con una riga di eyeliner, che da piccola trovavo orrendo! Però mi rendo conto che ci sono età e colori che non vanno d’accordo. A settembre mia madre ha festeggiato 25 anni di matrimonio e si è fatta truccare da un’”esperta”. Mia madre ha 48 anni, ma ha la pelle delle palpebre molto sottile, e vederla con delle sfumature grigio scuro sugli occhi l’ha fatta sembrare più vecchia! Pochi giorni fa, per la mia laurea, l’ho truccata io con dorato e marrone. Sembrava molto molto naturale e (cosa rarissima) mio fratello ha detto che stava bene. Questo per dire che, sì, con l’età i gusti in fatto di make up cambiano, ma cambia anche la “portabilità” dei prodotti. Per questo quando vedo signore oltre i 60 anni tutte stuccate e super colorate, vorrei armarmi di struccante per fargli capire che il troppo make up accentua le rughe!

  • Steffy

    Non c’entra molto col post ma te lo devo dire: CHE FORTUNA CHE HAI ANCORA LA NONNA!!!! Ti invidio un sacco!!!

    • Clio Zammatteo

      Già Steffy é una vera fortuna…. Grazie! :))

    • Pupy

      hai ragione Steffy :(

  • Sara Barbieri

    Verissimo, si cambia! E ogni tanto cambiare colore male non fa, anche se è difficile uscire di casa con colori mai usati senza sentirsi un po’ più “clown” del solito… E’ anche grazie a te che noi ragazze abbiamo cominciato a sperimentare cose nuove, a differenziare texture e prodotti… quindi ti ringraziamo! :)
    Ah, e Sophia Loren, sarà anche una bella donna (e ci farei la firma ad essere così a 79 anni!) ma truccata così non si può guardare! Fine come una concorrente di Jersey Shore! ;)

  • Francesca Barcaglioni

    hai pienamente ragione Clio… io ho 22 anni e se mi guardo indietro a 15-16 anni facevo un uso veramente eccessivo di matita nera sia sopra che sotto l’occhio
    .. ora che ho acquisito un po’ più di destrezza col trucco evito di caricare eccessivamente l’occhio di nero, anche perchè l’effetto è veramente bruttino poi :)

  • Sandra Abitini

    Ciao ragazze!! Il mio compagno e mio figlio mi dicono sempre che in generale con il trucco sembro più grande, ma questo è normale, lo vediamo spesso anche con le modelle che senza trucco sembrano bambine mentre col trucco si trasformano in donne! Specialmente quando metto un rossetto scuro, mi dicono che sembro più vecchia…peccato…

  • Sally Gallagher

    Per quanto io adori la Loren, non è vero che può permettersi di tutto… è diventata una caricatura di se stessa, immagine-specchio dell’Italia attuale: attaccata ostinatamente agli anni gloriosi del passato, alla tradizione, mentre il mondo circostante cambia, si evolve e va avanti, senza alcun accenno al cambiamento. E’ sempre imbarazzante vederla, a cerimonie tipo gli Oscar, insieme alle sue coetanee straniere: quest’ultime eleganti con criterio e al passo coi tempi e con la moda, nonostante gli anni che avanzano; lei invece è sempre una maschera incartapecorita degli anni 50. Lo pensano tutti, ma nessuno le dice niente “perchè è la Loren”.

  • Desperate Mary

    Hai perfettamente ragione Clio! Molti make up che vanno alla grande a 25 anni cominciano a non andare più bene a 30… Purtroppo! Per cui meglio comprare pochi trucchi e sostituirli con altri più adatti all’avanzare del tempo!

  • mena

    sei stupendamente stupenda sempre!!!

  • Isabella Lari

    Bello questo post! Io ho detestato il rosso in qualunque sua forma fino a 30 anni, poi… l’amore! ora ho praticamente solo rossetti rossi, e a 42 anni sento di potermeli permettere con grande naturalezza, al punto che li oso anche sul lavoro, soprattutto quando trovo i rossi “giusti”. Per gli ombretti tendo a seguire l’occasione, e la stagione: pastelli chiari e luminosi in estate, marroni, neutri, grigi, viola in inverno. Qualche rughetta in più mi fa rifuggire dai glitter, specie nei blush… ma non sempre: a volte, se c’è l’occasione, un bel “chissenefrega se evidenziano le rughette” ci sta! :D

    Una domanda: una volta ho sentito un make up artist che diceva che a 60 anni bisogna truccarsi come le adolescenti: con colori chiari e non appariscenti. Concordi? Ciao!

  • Iolanda

    Cara Clio….Io ho 48 anni ed amo truccarmi da sempre…..penso che però riesca ad usare i prodotti e sopratutto i colori più adesso di quando avevo 20 anni, in cui era quasi unica scelta il mono-ombretto rosa ed il rossetto rosa pallido….niente matite, fondotinta, correttori ed altro….premettendo che x me oggi le ragazzine usano troppe cose di cui spesso la pelle non ha bisogno (ne approfittino, sinchè possono!!!) sono decisamente dell’idea che anche quando non si è più giovanissime tutto sia permesso ma con buon gusto e moderazione…..Mai mi rassegnerò ad usare solo colori neutro-marroni ed opachi, ma penso che un bell’ombretto colorato o un rossetto deciso possano usarsi anche a 60/70 anni, tutto sta a vedere come è la persona e sopratutto a dosare l’uso del colore….Lasciando perdere il rossetto rosso che difficilmente sta bene anche sulle ventenni, eviterei magari le basi perlatine e troppo “illuminanti”, così come sono spesso, ahimè, i fondotinta anti-età, come se per correggere i segni del tempo un viso debba essere necessariamente più perlato e lucido(li odio!!!)…..Ben venga qualunque trucco, dunque, ma ancora più benvenuto al cervello!!!!Baci

  • VALERIA

    La regola generale è continuare a sperimentare a tutte le età per non compiere errori grossolani e fuori luogo, ma soprattutto, per trovare il make up in grado di farci sentire al meglio con noi stesse, che è la cosa che più conta nel trucco e in qualsiasi altro ambito!!

  • noemi

    Sono d’accordo con te è vero ciò che ci stava bene prima non ci sta bene ora e viceversa.. difatti se dovessi pensare di truccarmi come quando avevo 18 anni e i miei unici problemi erano trucco e shopping non lo rifarei maiiii!! ora a 27 anni mamma moglie insomma donna mi sentirei a disagio.. come tutte le cose anche il trucco ha una sua età un suo tempo ed è bello che sia così perché cresce con noi (dovrei dire invecchia??hahhaha)

  • noemi

    ….e comunque Sophia Loren mi dispiace ma truccata in quel modo alla sua età non si può vedere sarà anche un icona ma se stai male stai male ce poco da fa!

  • Tantebollicine70 .

    Io ho 43 anni e francamente la cosa che mi da più fastidio è che ho raggiunto solo negli ultimi 5 anni una buonissima tecnica…mannaggia, aver saputo a vent’anni quello che so adesso….Comunque negli ultimi anni non mi vedo più con gli smokey scurissimi e ho bandito i colori perlati, per il resto oso a seconda dei giorni.
    P.s. La Loren è una maschera e non è vero che se lo può permettere..e fa ridere anche il fatto che continua ad affermare di non esseresi rifatta

  • floriana

    Ciao Clio concordo con te , ma anch’io ti ho scoperta a 40 anni, e adesso che di anni ne ho quasi 44 adoro truccarmi provando anche tanti colori e sperimentando i tuoi tutoral anche con risultati soddisfacenti . Oltretutto ho moltissime palette di marche prestigiose che devo assolutamente consumare!!!!! in ogni caso, grazie come sempre dei tuoi fantastici consigli. BACIONI.

    • Clio Zammatteo

      Sono contenta Floriana! Grazie a te! Baci! :)

  • ChiaraCo

    cara Clio, visto che mi ci fai pensare… ti dico che anch’io che adesso riesco ad osare di più con rossetti accesi come rosso e fucsia…mentre quando ero adolescente mai l’avrei fatto…inoltre da adolescente usavo molto matite pastello per gli occhi mentre adesso mi piacciono più trucchi naturali… però a volte uso la matita turchese: quanto mi piace sui miei occhi marroni… dici che a 40-50 non dovrò più metterla? mmm non so richedimelo tra 10-20 anni!:)
    a poi quando ero adolescente se usavo il rossetto era sui toni del marrone, e se me lo metto adesso non mi riconosco più!
    Comunque tutto questo discorso per dirti che, non so se hai ragione tu sul fatto che ogni età al suo trucco, io penso piuttosto che dipende soprattutto a chi dai ascolto: da quando ti seguo rischio di più con i colori, da adolescente chiedevo consigli a mia madre e credo che non mi avrebbe mai permesso di usare un rossetto rosso!
    A conferma di ciò bisogna vedere come si truccano le adolescenti adesso: non credo abbiano problemi a mettersi un rossetto rosso…

  • Silvia

    Hai proprio ragione Clio! E secondo me lo stesso discorso vale per i capelli e il look in generale!… Io comunque non ho notato un gran cambiamento da prima ad adesso in quanto a makeup, probabilmente perchè da piccola preferivo l’”acqua e sapone” :) mia mamma invece mi ha raccontato di usare dei colori pazzi da giovane, come rosa e verde insieme, mentre ora al massimo si concede un pò di mascara…!

  • Alessia Monte

    Forse sarò strana o “precoce”, ma Io ho 20 anni e d’inverno senza il Mio rossetto rosso rigorosamente matt non so proprio stare. Ho notato come a 16/17 anni, non avrei mai potuto indossarlo senza essere ridicola, ma ora con un trucco nude sugli occhi e il Mio rosso mi sento a Mio agio ed Io credo sia questo lo scopo del make up: stare bene con sé stesse, non mettersi in mostra ridicolizzandosi (riferimento puramente voluto alla Loren) Un bacio Clio e a tutte :)

    • Clio Zammatteo

      Fai bene ad amare il tuo rossetto rosso! É un must! Besooo!

  • Claudia Pinna

    Sono assolutamente d’accordo!! Bisognerebbe adeguare il trucco, il taglio dei capelli e gli abiti con il passare del tempo. Solo in questo modo ci si riesce a valorizzare e a donare a se stessi e agli altri un’immagine diversa e carina, nonostante il trascorrere degli anni.

  • frescadolceacqua

    Sul makeup non metto lingua, dato che ho iniziato, grazie o a causa tua (:P), dopo i 30 anni. E non è che mi ci impegni più di tanto ora. Però, sì, in generale nella vita ci sono tanti aspetti che un momento vediamo secondo un’ottica e in un altro la cambiamo.

  • lova loba

    Clio, non sai quante volte ho fatto il truco crazy neon!

    • Clio Zammatteo

      Ahaha :D

  • Bambi27

    Secondo me non esiste che il trucco cambi secondo l’età, il trucco deve essere fatto bene senza sbavature e mascheroni, poi una può truccarsi come vuole.
    Ciiiaaaooo

  • Clarissa

    Io ho cambiato molto il mio modo di truccarmi,nonostante sia piuttosto giovane (21 anni). Fino a 5 anni fa mettevo solo ombrettini chiari e eyeliner nero,poi ho cominciato a sperimentare e ora mi trucco sempre in maniera diversa a seconda di come mi sento la mattina!devo dire che mia mamma invece è una di quelle donne che non osa molto e continua sempre a truccarsi nello stesso modo. Proverò a convincerla che cambiare non fa male!!!;)

  • Sarah

    Assolutamente d’accordo. Io per tutti gli anni del liceo tra i 15 e i 17 sono stata fossilizzata nei soliti due colori per gli occhi: grigio e bianco perlato per fare la sfumatura. A distanza di tre-quattro anni ho provato diversi colori che prima neanche guardavo e mi sono raffinata molto di più. Sinceramente non condivido l’ostilità delle signore più anziane di continuare a truccarsi (e vestirsi), come se avessero 20 anni, ma capisco anche che la vecchiaia è un processo si naturale,ma che deve essere metabolizzato dalla persona. Fortunata tua nonna che ha te ;).

  • Katia

    Si sono d’accordo ma un po’ mi dispiace ….solo ora (da tardona) capisco un po’ come ci si deve truccare gli occhi ed io ho sempre adorato il viola ed i colori scuri, poi belli pigmentati comi ci sono ora, difficile resistere

  • Erika

    E’ proprio vero Clio!!! con l’età cambia anche il make up!! Mi ricordo ancora quando mettevo sempre gli ombretti colorati abbinati alle maglie che mettevo!! Ora invece l’unica cosa che metto è un ombretto marroncino chiaro e mascara!!!
    Bacione ♥♥

    • Clio Zammatteo

      Baci anche a te!

  • Chiara

    ho iniziato a truccarmi a 15 anni con matita nera nella rima interna inferiore e mascara, adesso ne ho 20 e nel frattempo ho scoperto il MONDO del make up!! ma a parte rare occasioni in cui oso un rossetto fuxia o uno smokey eyes colorato, utilizzo solo colori neutri e gloss. Mi sento un pò “nonna” rispetto alle mie amiche ma io mi sento a mio agio così! sono pienamente d’accordo, ad ogni età il suo makeup! Grazie Clio!!

    • Clio Zammatteo

      Grazie a te! Beso!

  • eleonora

    Concordo con te: il trucco deve variare con l’eta.
    Il mio problema è che ho incominciato a truccarmi non prestissimo e ora ( ho compiuto 18 2 volte e un pò .. ma giusto un pochino ) vorrei sperimentare tutti i colori dell’arcobaleno !
    Adoro lo smoky e a volte me ne frego e lo metto anche per il giorno, ma consapevole che mi invecchia. Ma io mi piaccio e … pazienza.

  • Larisa Gheorghe

    Ma quanta strada ne hai fatto……. cavolo o guardato il trucco di 5 anni fa quando non curavi tutti detagli come le sopracilia per esempio mi sono emozionata a guardare quel video sembravi una bimba :-) eri anche piu timida baci sei la numero uno grazie di tutto

  • Sonya74

    Io non mi vedo più con il rosa perlato sulle labbra! Ho 39 anni bionda con occhi verdi ho sempre adorato il rossetto rosa chiaro perlato..adesso sembro uscita dall’oltretomba :-( … Continuo a mettere burri idratanti colorati ma basta rossetti perlati..e basta lilla, violetto..non lo posso più vedere ne nel makeup ne negli abiti come il rosa! Di una cosa sono sicura.. Detesto da sempre il beige..negli abiti e nel trucco.

  • Bambi27

    Secondo me non esiste che il trucco cambi secondo l’età, il trucco deve essere fatto bene senza sbavature e mascheroni, poi una può truccarsi come vuole.
    Ciiiaaaooo

    • Elena

      Invece ti garantisco con con l’età il tuo trucco cambierà, anche nel giro solo di pochi anni. Per me la svolta sono i 30 anni. Anche perché penso che un trucco che facevi a 20 anni su una trentenne o quarantenne, risulta pesante o “ridicolo”..

      • Misato-san

        io sono più vecchia di Clio e posso “garantire” il contrario, solo la sfera di cristallo potrebbe assicurare la gente in un senso o nell’altro…

  • Elena

    Un post super utile e veritiero. Credevo che fosse solo una mia fissa non vedermi più col trucco che facevo soltanto 5 anni fa.. Allora è vero! Solo 5 anni fa uscivo la sera con un bel smokey marrone scuro o addirittura nero e le labbra con gloss trasparente o leggermente rosato. Ora, a pochi mesi dai 30 anni, non mi vedo più! Preferisco ombretti beige o marrone chiaro ed eyeliner, blush rosato (giusto per dare un tocco “non sono uno zombie”) e un bel rossetto rosso o fucsia che qualche anno fa non avrei mai preso in considerazione!

  • Elena

    Un post super utile e veritiero. Credevo che fosse solo una mia fissa non vedermi più col trucco che facevo soltanto 5 anni fa.. Allora è vero! Solo 5 anni fa uscivo la sera con un bel smokey marrone scuro o addirittura nero e le labbra con gloss trasparente o leggermente rosato. Ora, a pochi mesi dai 30 anni, non mi vedo più! Preferisco ombretti beige o marrone chiaro ed eyeliner, blush rosato (giusto per dare un tocco “non sono uno zombie”) e un bel rossetto rosso o fucsia che qualche anno fa non avrei mai preso in considerazione! Anche perché sono dell’idea che un trucco adatto a una ventenne su una ragazza di 30 o 40 anni è inquadrabile e, parere mio!, un pò “ridicolo”. Clio sei bravissima e adoro il tuo blog!

  • Misato-san

    io sono in forte disaccordo, sempre più DELUSA da te.
    Dov’è finita la Clio che ci spronava alla sperimentazione e all’utilizzo del colore per scoprire noi stesse? Dov’è finita la Clio che non aveva paura delle diverse sfumature?
    Se a 30 anni devi darti al marrone perché ti senti vecchia hai finito di vivere, un conto è vedersi con cose diverse, un altro è aspettare di infilarsi in una tomba da giovani.

    Tra l’altro… ogni volta che ti metti mezzo colore addosso poi scegli labbra smorte perché ti piace lo sbilanciamento da red carpet, per cui non venirci a dire che ora ti vedi coi fucsia, perché mettere su un fucsia degli occhi tristi non è piacercisi. E’ aver perso la capacità di sperimentazione che faceva di te una persona interessante.

    • lia

      Verissimo.
      Comunque i tutorial di Clio è da un bel pò che sono sempre gli stessi….sinceramente quando fa tutorial con occhi con obretto verde/blu/giallo e labbra rosa glossy e poi ne fa uno con occhi con ombretto verdeintenso-arancio-viola e labbra rosapallido glossy …bè- sono la stessissima cosa con colori diversi.
      Sinceramente credo che i suoi tutorial si basino principalmente su di lei-su quello che crede le stia bene- non vedo mai un giocare sull’immagine come fanno altre makeup guru.
      *ora so che potrebbe venir chiesto “e allora perchè la segui???”- Clio è stata una delle prime ad aver seguito-è una persona simpatica e mi piace seguirla anche se i suoi tutorial mi annoiano-

      • http://alostgirl.net/ Misato-san

        anche io ho continuato a seguirla per molto tempo per simpatia, e mediamente la preferisco su Youtube che non qui sul blog, che ha un’impostazione che non mi convince sia per come sono strutturati gli articoli sia per gli extra (le foto condivise da instagram e roba simile esulano un po’ dal concetto di blog stesso)

        http://alostgirl.net/

        • lia

          Concordo- a me i suoi trucchi sono sempre sembrati troppo… “per Clio”-
          Se vedo Lisa Eldrige,Pixiwoo e Michelle Phan vedo che non solo creano del “make up” ma dei veri e propri stili-sono molto più versatili, ti creano il look ispirato a tal film o a tale attrice come il look più sobrio con il solo scopo di sembrare più colorita in viso.
          Clio continuo a seguirla per simpatia, è l’unica italiana che seguo però ripeto, i suoi tutorial sono troppo uguali(non credo che alla fin fine le interessi sperimentare- ci propone quello che secondo lei le sta bene)-
          Poi ora che ha dichiarato di essere quasi anziana e di dedicarsi al marrone….mi immagino 2000 tutorial 50 sfumature di marrone T_T

          • http://alostgirl.net/ Misato-san

            Nikkie Tutorials… Xsparkage… ç_ç

            brr, fuggiamo ;_;

          • lia

            ahahah ESATTO.
            Trovo tra l’altro poco professionale che una make up artist alla fin fine proponga solo i trucchi che è convinta stiano bene a LEI.
            L’uso del colore non è cattivo gusto- è cattivo gusto se sopra le palpebre ci metti l’arcobaleno(di tutto) e magari sei ad un colloquio di lavoro o a scuola.
            Sono senza parole dalla superficialità del post di Clio.
            *io comunque sono parecchi mesi che non vedo i suoi tutorial su youtube-ripeto-propone sempre la stessa cosa)

    • Silvia Fiorentino

      Chi segue Clio, sa bene che lei ha percorso un ” cammino”, tutto si concentra sulla sua vita, sulle sue idee ecc, iniziando con il perchè dell’ inizio dei video, cioè condividere quello che imparava alla scuola di makeup.
      Se poi a te piace vedere trucchi da circo,teatrali o cose manga ( vedendo la tua foto), allora sei sul canale sbagliato, ci sono tante persone che si occupano di tutorial del genere.
      Nel suo percorso ci sono gusti, crescita, quello che impara, il suo lavoro ( sfilate ecc) ed è normale che il suo modo di essere e di lavorare si evolva insieme a lei.
      Non sto quì a difenderla a spada tratta perchè è “Clio”, ma semplicemente bisogna capire che ognuno ha una strada davanti, e lei non si è mai occupata di teatro o altro.
      Personalmente capisco le scelte di Clio, perchè fino a 3/4 anni fa, facevo trucchi elaboratissimi, sfumature , palette enormi con centinaia di colori, cose che oggi non riuscirei nemmeno ad immaginare e mi accorgo di spostarmi piano piano su sfumature più calde che prima reputavo noiose.

      Ciao!

      • http://alostgirl.net/ Misato-san

        Seguo Clio dal 2009 (e l’ho incontrata di persona un paio di anni più tardi, perché mi piaceva), cosa ti fa pensare che il mio essere in disaccordo con lei faccia di me una che non sa di chi o con chi sta parlando? Io proprio grazie a lei ho cominciato a sperimentare il colore e mi fa tristezza che torni sui suoi passi perché ora si sente donna… come se l’età fosse una cosa brutta, per altro.

        Esistono tanti trucchi colorati che non sono né da circo, né teatrali (mai sentito parlare di Lisa Eldridge? Mai visto uno spettacolo teatrale che non fosse ambientato in epoche passate o in posti fantasiosi?), non c’è bisogno di essere estremisti per utilizzare il colore. E non c’è bisogno di cercare una cosa che non c’è (lo stile manga cosa sarebbe? Chi legge manga sa che non esiste!) per immaginare con chi si sta parlando, altrimenti io dovrei pensare che tu non sia nessuno perché non ne hai uno nel tuo profilo non ti pare?

        Parlare di un proprio percorso è lecito, ma è altrettanto lecito che qualcuno possa non essere d’accordo, perché qui si dice che a 30 anni sei vecchia, e che le persone sono tutte uguali (a tutte doneranno solo i marroncini appena la carta d’identità scocca i 30, a tutte le labbra saranno meno definite dopo i 60…) e io rabbrividisco all’idea, le generalizzazioni non mi piacciono.

        http://alostgirl.net/

        • Silvia Fiorentino

          Hai capito bene cosa intendevo dire con ” teatro” quindi non serve cercare il pelo nell’ uovo, e mi sa che hai capito anche quando mi riferivo ai manga.
          Io parlo del fatto che Clio cerca trucchi che stiano bene a molte, testa prodotti e consiglia cose che vanno bene e cose no, sappiamo bene che il volto di una donna di 30 anni e il volto di una ragazza di 20 sono molto diversi, ma non significa questo che si disprezza il volto di 30/40/50 anni, ma che cambia il modo in cui dovrebbe essere valorizzato.
          E’ anche vero che è tutta una questione di gusto ed ognuno mette sul suo viso cio’ che gli pare, però esiste anche un po’ di ” buon gusto”.
          Un trucco elaborato e colorato, può star benissimo ad una ragazza di 25 anni, ma stonare un poco su una donna di 40, come ad esempio un trucco leggero e caldo possa star bene ad una donna di 40 e invece far apparire sciatta una di 20.
          Ognuno utilizza il colore come meglio crede, ma anche io sono dell’ idea che più si va avanti con l’ età e meno si dovrebbero aver colpi ti testa, almeno in tema “ombretti”.

          • http://alostgirl.net/ Misato-san

            Se il colore è cattivo gusto, colpo di testa etc… sì ho capito benissimo, stiamo tornando ai primi anni del 900, quando truccarsi era ad appannaggio delle sole battone.
            Viva il progresso!
            Buoni marroncini a te XD

          • Silvia Fiorentino

            Capisci solo quello che vuoi capire e provare a dialogare con te su un tema è snervante e inutile, perchè invece di avanzare un argomento/ipotesi, distruggi solo quello che le persone ti dicono.
            Che dire.. a te, nulla purtroppo.

          • Iolanda

            :)

      • Iolanda

        Perchè, x te l’unica alternativa ad un anonimo trucco marrone è un trucco da teatro o da circo?????????Mi sa che forse sei tu che dovresti, a preiscindere da Clio, pensare che nella vita esistono milioni di sfumature, senza x questo dover x forza cadere nel ridicolo…..O forse sono le tue esperienze, avendo in passato sperimentato truccchi elaboratissimi e forse eccessivi , che x te a quanto pare sono da circo, a portarti a criticare chi ama il colore anche nelle sue forme + “eleganti”…Clio è “nata” come una ragazza estrosa che ci proponeva soluzioni fantasiose e comunque sempre di gran stile e, x quanto sia giusto e normale che “cresca”, trovo che non dovrebbe uniformarsi alla massa…..

        • Silvia Fiorentino

          Partendo dal presupposto che io non ho mai uscito la parola ” marrone” , io parlavo di toni più uniformi, e poi parlando per me, ho detto “mi piacciono i toni caldi”.
          Non ho detto che un trucco colorato è per forza da circo, anzi, ci sono bellissimi trucchi colorati, e per ognuno di essi serve una persona che lo sappia portare e l’ occasione giusta.
          Il mio pensiero, è che una donna molto matura, vedi ad esempio la foto della Loren, dovrebbe alleggerire la ” manina” perchè per quanto esistano trucchi bellissimi, non tutti possono essere portati da tutte! Però a quanto pare, visto che la penso così, per te già non amo il colore , va bene solo il marrone.
          E’ così assurdo trovarsi quì a discutere su certe cose… nessuno che scrive ” io la penso così..” ma tutti invece accusano chi non la pensa allo stesso modo!

    • Iolanda

      Anche io sono dell’idea che la Clio che tanto ci piaceva si stia un po’ uniformando ai soliti modelli seguiti da tutti!!!!Basta con questi consigli sul modo di truccarsi x somigliare a queste starlette sconosciute degli ultimi blog……A noi piaceva e piace la Clio dei tutorial e dei trucchi originali…..Questo blog sta diventando uguale a tutti gli altri…..che peccato……

  • lia

    Non c’è assolutamente nulla in cui mi possa trovare d’accordo con te in questo post.
    A parte che i tuoi trucchi sono per lo meno gli stessi da sempre ( cambiano i colori ma il tuo trademark look è occhi pesantissimi in tinte cromate e labbra corallo/rosa/fuxia).
    Ma poi….scrivere che madonna è sexy (sul serio lo pensi????? ) e allo stesso tempo dire che cameron diaz è sciupatella e indurita dal trucco….
    Ma poi parli davvero come una che è convinta che a 30 anni la sperimentazione sia finita- su con la vita- io spero sempre che tu faccia dei tutorial ispirati ai nuovi trend – (un pò ci ho perso la speranza- però continuo a seguirti per simpatia).

    • Arianna Rossini

      Madonna senza trucco è una donna normale per la sua età e dimostra forse solo quattro/cinque anni in meno (eccezione per il fisico che è giovane e bello).
      Ma col trucco (deve avere truccatori bravissimi) è innegabile che diventi una macchina sexy. Parlo da ragazza bisessuale, è davvero innegabile che sia una delle cantanti (e donne) più sexy che ci siano!
      Cameron Diaz è invecchiata, mi pare innegabile!

  • Claire86

    Io devo dire che anche se non ho ancora raggiunto i 30 ho già cambiato il mio modo di truccarmi, non utilizzo più la matita nera, mi sembro sempre un panda.. Quando il mio ragazzo mi ha conosciuta ero nel mio periodo vampiresco, capelli neri (perchè dovevo togliere il rosso), trucco molto semplice fondotinta, cipria e occhi rigorosamente neri, senza smoky, solo una linea di matita nera sopra molto decisa e nella rima interna, mascara… unghie nere o rosso sangue… Ora amo molto di più il trucco naturale XD Mia mamma mette solo un filo di terra poi rossetto. Lei ha degli occhi stupendi, ma l’ho vista truccata il giorno in cui doveva andare ad un matrimonio, quando mi sono messa io a truccarle gli occhi :D

  • chiara.b

    ammetto di sì, anche io!!! :D quando ero ragazzina, a 15 anni, usavo e
    adoravo mettere sempre ombretti sul marrone, e la matita nera
    all’interno dell’occhio…ora che sono in prossimità dei 30, trovo
    adattissima solo una riga di matita colorata, come se fosse un eyeliner e
    un bel po’ di mascara, ma senza effetto ciglia finte…e poi ho
    iniziato a valorizzare un po’ anche le labbra, cosa che prima non ho
    fatto mai, ma un bel rossetto glossy o un lucidalabbra del mio colore
    naturale, ci sta perfettamente!! :D

  • Merysmile Art

    Non proprio, cioè ora mi trucco in modo completamente diverso, ma a me capita, di fare un trucco che mi stava bene e che però non riesco a ripetere, certo comunque che come non mi piace indossare abiti da ragazzina neppure mi sogno di farmi un trucco così , anche se tengo molto a dimostrare meno anni di quelli che ho.
    Tu sarai sempre più bella , posto che si possa esserlo più di come già sei
    Bacioni

  • annalisa

    Clio sono molto delusa dall’andazzo del tuo canale e dalla superficialità con la quale vengono trattati temi su quest blog.
    Io da ragazzina se mi truccavo un po’ di più mi sentivo sempre osservata e inopportuna, ora ho 30 anni e sono più sicura di me, perciò mi trucco come mi pare e se decido di fare lo smokey marroncino è perchè a ME girà così, non perchè debba sentirmi così vecchia da aver paura del colore. E’ triste che tu ti senti già vecchia, come la maggior parte delle donne trentenni non hai rughe, il tuo viso è liscio e teso, mi spieghi perchè 5 anni fa i colore andava bene e ora non più? Avessi parlato di donne over 45/50 avrei potuto comprendere, quando l’occhio è segnato non è facile truccarlo in certi modi e il rischio di appesantire lo sguardo è in agguato, ma a 30 anni la pelle è fresca! e se a questa età devo cominciare a sentirmi vecchia fra 15 anni cosa dovei fare? imbacuccarmi in uno scialle a fare il centrino…
    Io penso semplicemente che i tuoi gusti siano cambiati, ti piaci vederti in un certo modo e dai consigli in base a questa visione che, però, è del tutto soggettiva e non è da professionisti dare consigli che non tengano presente la diversità di ogni viso. Ad esempio mi chiedo, come mai non hai spiegato che i rossetti beige tendono ad invecchiare? regola nota, ma tu non lo dici perchè a te piacciono…
    Ci manca molto la clio di una volta, che sapeva osare senza eccedere, ora è tutto piatto e monotono.

    • augustolp

      concordo pienamente, sono quei soliti discorsi stereotipati come quelli sull’abbigliamento, a 30 anni una donna è giovanissima, quante inutili problemi

  • Mariangela Bonera

    Forse lo è per il.cinema, ma la Loren non la prenderei certo xome icona , tutta siliconata…è l icona di quelle donne che non sanno rassegnarsi alla vecchiaia. Ridicole.

  • Dalia

    Sui 20 anni sbagliavo tutto. Mi ostinavo a mettere eyeliner e rossetto rosso o assurdi rosa chewingum giusto perché andavano di moda… ma mi stavano davvero male! Adesso, a 38 anni, devo dire che sperimento anche più di prima ma senza esagerare con cose che tanto non mi valorizzano. Evito rossetti troppo scuri, che anche se di
    moda non stanno bene sulle mie labbra sottili; e ricordo, come dici tu, che a un ombretto perlato ne va abbinato uno matte, soprattutto di giorno, per non rischiare l’effetto “cabaret”.

  • valyfromitaly84 .

    anche io ora che ho trent’anni preferisco un trucco più soft sulle tonalità dei marroni piuttosto che super colorati.

  • Thelu66

    Cara Clio, altroché se hai ragione. Io per esempio da quest’anno preferisco truccare solo la palpebra superiore e non più, come facevo prima, con la matita sia sopra che sotto. Passati i 40 poi evito tutto ciò che è troppo shimmer sulle palpebre (e magari, come insegni tu, limito la cosa alla sera e solo al centro della palpebra o all’angolo interno dell’occhio). In generale, comunque, ho notato che, con il passare del tempo, è sempre più importante avere una bella base omogenea e naturale, più che esagerare con il trucco su occhi e labbra… E poi per il giorno mi piacciono molto i trucchi tono su tono, con ombretto/fard dello stesso colore o usando proprio lo stesso prodotto su guance e palpebre!

  • Sofia Michelle De Stefanis

    Guarda, io sono un po’ piccolina (ho 20 anni) e ho scoperto recentemente il trucco, quando avevo circa 17 anni. Posso dirti che inizialmente odiavo tantissimo i colori neutri, i bianchi, marroncini, rosa eccetera. Adesso gli unici colori che non riesco assolutamente a mettere sono il verde militare, il rosa, il viola e i colori troppo glitterati. In particolare amo il color petrolio, trovo che non il mio occhio marrone stia veramente benissimo. Per il resto, da anni a questa parte il mio prodotto irrinunciabile è sicuramente l’eyeliner. Ho sperimentato moltissimi trucchi su di me, osando sia sugli occhi che sulle labbra, ma secondo me l’effetto che dà l’eyeliner è imparagonabile. Ne ho provati di tantissimi tipi diversi, quelli liquidi con vari applicatori, quelli glitterati, in penna e, ultimamente, anche in stick ma non mi ci sono trovata molto bene! Il mio preferito, infatti, è quello in gel, mi piace veramente tanto, e poi l’applicazione è così facile… un bacione!

  • Sabrina

    Premetto che io sono un’amante del trucco naturale per cui la Loren non mi piace come si trucca. Sta di fatto che come hai detto tu, è un’icona e quindi se lo può permettere. Ha lanciato la sua immagine così ed è ricordata per questa. Ad ogni modo, nelle “over 60″ ti sei dimenticata di una star particolare che io reputo la migliore sia in fatto di mestiere sia in fatto di fascino, makeup supernaturale, giovinezza interiore… Meryl Streep! In 40 anni di carriera non l’ho mai vista indossare un trucco pesante, neanche quando era più giovane e poteva permetterselo. E’ una cosa che adoro.

  • 141Helen

    Oltre a quello che hai detto sul trucco che è la pura e nuda verità devo dire che la Loren ok che è un’icona e che “può permettersi di tutto” ma dopo una certa età anche se si è famosissime si passa per ridicole E non è una bella cosa!

  • Pamela

    Da coetanee sottoscrivo tutto cara Clio. Ciaoo :-)

  • augustolp

    mi sembra superficiale dire che dopo i 30 si deve adottare un trucco di questo genere, non tutti i visi sono uguali, ci sono donne che hanno come unico punto forte gli occhi e se non truccano bene quelli il viso risulta insignificante. Inoltre trovo di cattivo gusto le ragazze molto giovani truccatissime, a quell’età è meglio un make up fresco e naturale, mentre quando diventi più grande un bello smokey e un trucco particolare danno più carattere e sensualità ad un viso più adulto. Fonti: sono un make up artist (non un youtuber)