Ciao ragazze!

Avete presente quando sognate per tanto tempo una cosa e la idealizzate al massimo dimenticandovi gli aspetti negativi? Ecco, è quello che mi succede con la vita da spiaggia: aspetto con ansia di potermi godere il mare, ma quando finalmente si realizza il desiderio mi tornano in mente tutti gli orrori associati all’estate!

sunburntbarbie_1244053941

Visto che lo scopo di questo blog è in primo luogo condividere, ho pensato di raccogliere in un post gli errori – di bellezza e non – da non fare quando siamo in spiaggia! Mi piacerebbe che anche voi partecipaste alla lista, aggiungendo le vostre horror story legate al mare (soprattutto se relative al make-up!) 🙂

1) Andare al mare con lo smalto trasparente: non so per quale strana reazione chimica, ma lo smalto cambia colore e diventa giallissimoe con lui anche le unghie!

2) Spalmare la crema frettolosamente: questa mi è successa un paio di volte, dopodiché ho imparato! La crema solare è come l’autoabbronzante, cioè se la mettiamo male si vede! Il risultato è bruttissimo a vedersi, perché diventiamo bicolor e a chiazze, mezze bianche e mezze color aragosta… e la sera dolore e impacchi di doposole sulle zone bruciate, nel mio caso ascelle e piedi!

1362082198_naturalnoe-maslo-dlya-zagara

3) Ricoprirsi di olio abbronzante e cuocere per ore al sole: ricordiamoci sempre che siamo esseri umani, non cotolette! La nostra pelle ha bisogno di protezione e idratazione, che solo una crema con filtri solari può garantire. Mi raccomando, non fate l’errore di utilizzarla solo i primi giorni di mare, ma continuate per tutto il periodo di esposizione al sole, magari abbassando l’Spf via via che vi abbronzate. Io, da brava mozzarellina, non scendo mai sotto il fattore 30 e proteggo anche il viso con un bel cappello.

4) Abbronzarsi per ore con gli occhiali da sole: in realtà sono la prima a usare sempre gli occhiali perché ho gli occhi molto sensibili, ma almeno metto sul viso la crema solare con protezione alta, così non mi rimane il segno tipico da maestro di sci 🙂

Anche le star sono umane: Kim Kardashian sfoggia con orgoglio un bellissimo segno degli occhiali da sole
Anche le star sono umane: Kim Kardashian sfoggia con orgoglio un bellissimo segno degli occhiali da sole

5) Usare la Nivea per abbronzarsi di più: vi ustionerete e soffrirete e con questo ho detto tutto!

6) Aspirare a diventare un Umpa-Lumpa: l’abbronzatura è bellissima, per carità, ma si dovrebbe comunque restare di un colore naturale. Proprio l’estate scorsa è scoppiato un putiferio per la pubblicità dei costumi da bagno di H&M, dove la modella, Isabeli Fontana, risultava decisamente troppo scura (per quanto non si trattasse di vera abbronzatura, ma di colore spray) ed era quindi un esempio malsano da seguire.

La pubblicità incriminata
La pubblicità incriminata

7) Scambiare i mascara waterproof per trucchi miracle-proof: contrariamente a quello che molte pensano, waterproof non vuol dire che se sto in acqua per ore e mi strofino gli occhi lui bello bellino se ne sta fermo e ubbidiente sulle ciglia… nemmeno il mascara migliore del mondo supererebbe questa prova! Siccome come dice mia mamma sono un po’ una piaghetta e basta una goccia di acqua salata per farmi gridare e strofinare gli occhi, ho capito che il mascara è meglio se lo lascio direttamente a casa! Gli occhi da panda non sono sexy (o lo sono solo sui panda!)

Talents_1

8) Urlare, raccontarsi gossip a voce altissima, sentire la musica a tutto volume, parlare per ore al cellulare: molta gente va in spiaggia per rilassarsi e non ha voglia di essere bombardata dalle voci della gente! Se proprio vi capitano delle vicine di ombrellone pettegole non vi disperate e tendete l’orecchio, perché a volte si sentono storie più interessanti dei libri e delle riviste che state leggendo 🙂

9) Dimenticare di mettere il deodorante: non c’è bisogno di tante spiegazioni no? 🙂 Una buona idea potrebbe essere comprare un mini-deodorante e tenerlo sempre nel beauty da mare, insieme a creme solari, spazzola, olio per capelli e balsamo per le labbra.

10) Spulciarsi a vicenda: atteggiamento tipico delle coppie, così a loro agio che passano ore a spellarsi e a schiacciarsi brufoli e punti neri l’uno con l’altro. Capisco la soddisfazione, ma non è assolutamente una bella visione!

5386520883_6176a8cc10_b

Ok ragazze, questa è la mia lista delle cose da non fare al mare, aspetto numerosi commenti per aggiornare il post in futuro! 😉