Ciao ragazze!

Come faccio spesso in altri post, anche stavolta voglio parlarvi di un prodotto nuovo. O meglio, di un progetto per un prodotto nuovo. Sul sito Indiegogo.com, una piattaforma in cui chiunque abbia un’idea valida da sviluppare può promuoverla e chiedere finanziamenti agli utenti per riuscire a realizzarla, un team di persone ha messo a punto un progetto per un lipgloss davvero particolare, dedicato alle teenagers… Fin qui niente di strano, direte voi… ma guardate bene di cosa si tratta e soprattutto qual è il concetto che c’è dietro…

1450351_564676380286811_915996447_n



Si chiama ‘Dreamdate’ e, come potete vedere, è un lipgloss con l’applicatore a forma di vere labbra. Si rivolge naturalmente alle ragazze, ma in particolare (e questa è l’idea che ha spinto gli ‘inventori’ a progettarlo e soprattutto a dargli quel nome), a tutte quelle teenagers che sognano il loro primo appuntamento e il ragazzo dei loro sogni.
Insomma, non solamente un prodotto di makeup, diciamo così ‘ergonomico’, ma quasi un oggetto (sicuramente un po’ audace e secondo me anche un po’ volgarotto) che ha la pretesa di far sognare ad occhi aperti le ragazzine.

20131118113239-IMG_1728B

                      A quanto pare le labbra saranno a grandezza naturale…



dreamdate20131118112842-Proto14D
Phillip Seymour, professore universitario di arte e comunicazione alla Columbia e alla New York University, uno degli ideatori di questo prodotto, nel video di presentazione del Dreamdate spiega come è nato il progetto: dice che ha pensato a questo prodotto proprio perché, in quanto insegnante, gli è capitato spesso di sentire le ragazze fare discorsi sui loro appuntamenti, la loro vita e i loro sogni. E per questo ha pensato che se una ragazza usa un prodotto di questo tipo può automaticamente immaginare e sognare il suo appuntamento (e il suo primo bacio!) con il ragazzo dei suoi sogni, usando un semplice lipgloss, che naturalmente idrata e colora, ma che in questo caso può anche ‘baciare’. Spiega infine che il loro scopo è quello di ‘aiutare le teenager a raggiungere il proprio sogno’, perché hanno ‘a cuore la visione romantica delle ragazze e le loro abilità di immaginare e sognare’. Altro che ‘prove’ davanti allo specchio o con il cuscino insomma….
Ecco comunque il video:


Si vedono tre giovani ragazze che appena notano un ragazzo per strada usano il loro lipgloss e diventano subito più spigliate e simpatiche anche con lui, che prima non le aveva neanche notate. Ridono e scherzano insieme e dispensano baci grazie al loro lipgloss con l’applicatore a forma di labbra.
Insomma, di certo può capitare di trovarsi davanti a prodotti davvero strani o comunque diversi dal solito, senza precedenti, soprattutto nel campo del make-up. Ma forse il Dreamdate supera persino le stranezze giapponesi! Che ne dite? 😀

Per quanto riguarda questo progetto comunque, a un solo giorno dalla sua pubblicazione su Indiegogo, il team è riuscito a raccogliere 105 dollari su 15.000, il totale che serve per creare questo lipgloss, grazie alle offerte degli utenti. Oggi, sono arrivati a 1.301. Finora, insomma, non è che stia andando proprio benissimo, anche perché mancano 54 giorni alla chiusura della campagna.

Secondo voi ce la faranno a raccogliere i 15.000 dollari? Che ne pensate del Dreamdate? Vi piace l’idea o pensate che sia un po’ azzardata o addirittura di cattivo gusto? Secondo voi è più una provocazione o può essere visto come un semplice prodotto di makeup, più ‘simpatico’ del solito? Donereste mai dei soldi per un progetto simile? Fatemi sapere! besoooos

ps: mentre voi leggerete io sarò in volo per tornare a casinaaaa! :)))

...
banner post_footer_mobile
Post PrecedenteClio-dizionario Cosmetico: impariamo l’inglese!
Prossimo PostSos capelli: copri qui, colora là…

153 COMMENTI

  1. Secondo me ce la faranno in 54 giorni a raccogliere quella cifra. Io sicuramente preferirei dare i soldi in beneficenza piuttosto che per il progetto.
    E comunque come idea è graziosa, tutte hanno bisogno di sognare il primo appuntamento, specie le teenagers, ma non è detto che questo gloss sia destinato solo a loro, perché io ad esempio, spinta dalla curiosità, lo comprerei magari x provarlo e vedere l’effetto che fa mentre lo metto e se veramente fa il suo lavoro di gloss 🙂
    Detto questo, io lo vedo come un prodotto di makeup simpatico e diverso dal solito, un po’ come i rossetti a forma di sculture personalizzate, tanto per fare un esempio recente :p

  2. Penso che l’idea del dreamdate sia molto innovativa! è un’idea nuova e anche divertente. Secondo me hanno semplicemente cercato di uscire dagli schemi e proponendo alla fine un lipgloss in una forma più accantivante per le ragazzine. perchè no?:) non credo sia di cattivo gusto anzi il contrario. Certo non so se investirei mai in un progetto del genere però auguro a Philip Seymou e al suo team buona fortuna 🙂

  3. Ciao Clio:) io sinceramente non lo comprerei mai..primo perché.penso che un applicatore di questo genere sia davvero scomodo..secondo non capisco in che modo possa aiutare le ragazzine ..e poi come dici tu..lo trovo abbastanza volgare..insomma BOCCIATO!!! Ahahahah baciiii :***

  4. Welcome back home, Clio! Non darei soldi per questo progetto e non credo aiuti le teenager. Il mondo è andato avanti lo stesso anche senza questo lipgloss. Staremo a vedere se ce la farà a raccogliere i finanziamenti. Bacio

  5. Ciao Clio 🙂
    secondo me è un’idea originale e carina, ma poi nella pratica non so quanto possa essere comodo un applicatore così, quindi potrebbe avere successo solo come pezzo da collezione o per chi si diverte a provare le novità/stranezze del mondo del make-up! :*

  6. Le ragazzine di oggi sono meno ingenue di quello che evidentemente pensano…io, che ho 17 anni (ma penso anche quelle più piccole di me), lo comprerei solo come prodotto un Po diverso dal solito, non certamente per trovare l’uomo della mia vita 😉

  7. Vi do il mio parere da ragazza di 14 anni.
    Credo che sia un prodotto bello, simpatico e soprattutto nuovo, la confezione è interessante, più per la forma che altro.
    Io lo trovo carino, ma non per provare a dare il ‘primo bacio’ o simili, ma semplicemente mi piace la confezione e, magari, è anche valido come prodotto in sè. (:

  8. potrebbe essere interessante soltalto per la forma, che è nuova.. sicuramente non per il “primo bacio”.. questa mi sembra una cosa abbastanza di cattivo gusto.. già le ragazzine adesso sono più sveglie di me (che non sono poi cosi vecchia, ho 23 anni), quindi ci manca solo il gloss per imparare a baciare! ahaha.. carina l’idea dell’applicatore ecco, sicuramente non darei nemmeno un centesimo per quello che c’è dietro al progetto!! 😀

  9. Io non spenderei mai dei soldi per un packaging così scomodo, comunque anch’io lo trovo volgare…
    Preferisco decisamente i gloss dalla confezione classica 🙂

  10. Potrebbe anche essere un’idea carina, se il prodotto fosse ben pigmentato e con durata discreta.. Ma io mi chiedo come sarebbe l’applicazione! Per un colore abbastanza scuro come quello che hanno nel video poi bisogna essere molto precise e quelle labbrone non lo sembrano affatto!! é originale sicuramente, ma trovo che non sia niente di che e non ci investirei di sicuro..

  11. Mah…sicuramente è un’idea nuova, però non spenderei mai dei soldi nè per comprare il lipgloss nè per finanziare il progetto…li terrei certamente per altri prodotti makeup 🙂
    Buon viaggio di ritorno Clio!! Besooooooo <3<3

  12. É certamente una provocazione e, come spesso accade, le provocazioni rasentano il cattivo gusto. Non sono moralista, ma se avessi una figlia adolescente non gradirei vederla usare un prodotto simile…come dici anche tu, cara Clio, un po’ volgarotto! Le ragazzine di oggi trovo che siano già fin troppo tempestate da continue allusioni alla sessualità “facile”, per cui meglio un rossetto in una confezione simpatica, magari da cartoon, che uno come questo 🙂

  13. Come rendere le adolescenti ancora più insicure e dipendenti, stile “coperta di Linus Van Pelt”. Brutto, non mi piace!

  14. Penso che come idea sia carina, effettivamente è innovativo e simpatico, è solo l’idea di doverci fare le prove per il primo bacio che mi fa un po’ orrore =/ cmq il “professore di arte e comunicazione alla New York university e alla Columbia” che non fa neanche lo sforzo di imparare il discorso mi fa un po’ ridere XD detto questo…Clio ti adoro, solo tu puoi andare a scovare certe cose <3

  15. Ciao Clio! Non mi piace molto questo gloss, sia per lo scopo che per l’applicatore che sembra molto scomodo! Però è sempre interessante leggere idee nuove!

  16. ma che volgarità … e io che pensavo di averle viste tutte! ma io non ho capito il senso di creare un gloss per far immaginare alle ragazzine il primo bacio … che schifezza pensate dove siamo arrivate! comunque se ce la fraranno a raccogliere i soldi bene altrimenti peggio per loro …
    comunque ben tornata a casa super Clio! :**

  17. Nn m piace granke…volgarotto!! No clio te ne vai….e giusto cosi xo devi torn da claudio e i tuoi miciuz!!!!!

  18. Ciao Clio 🙂 Io penso che sia un po’ volgare … Ma piuttosto mi piacerebbe sapere cosa pensi delle nuove palette easy clic di Kiko

  19. oh mio dio…è carino ma da tenere cosi perchè è strano appunto ma coe utilità credo sia pari a zero!…perchè nella pubblicità non fa anche vedere le tre ragazze che si prendono a mazzate per chi deve uscire col tipo ??? XDD

  20. A me sembra quasi dire: Ehi, non hai un ragazzo con cui sbaciucchiarti? Con lipdream non ne hai bisogno, puoi fare tutto da sola!”
    Alla fine è la stessa idea che sta alla base del vibratore…potrebbe anche avere lo stesso successo…

  21. Mi viene da dire: brrrrrr…. Non sanno più che inventarsi!!!! Io non comprerei mai un prodotto del genere. Già che oggi come oggi le teenagers non sanno più divertirsi come un tempo, quando esisteva ancora la spensieratezza, in più fanno comprare loro oggetti come questi….Poi è normale che tutto va allo scatafascio!!!!

  22. Personalmente la trovo di cattivo gusto, soprattutto in questo momento dove le ragazzine si comportano da donne e bruciano velocemente le tappe.. Il packaging sfiora il volgare e sembra uscito da un sexy shop. Con me nn avrebbero raccolto nemmeno un dollaro.

  23. Secondo me, l’idea è carina è divertente in quanto a lipgloss, ma far sognare il primo bacio o il principe azzurro?! non credo che basti così poco per far sognare o addirittura far diventare più “intrapendenti” noi ragazze. Comunque non vedo dove sia la volgarità, basta che tutti i baci che danno al loro lucidalabbra poi non vadano dispensati anche alle persone…

  24. Secondo me tutto puntano soltanto a far si che le ragazzine si innamorino di questo prodotto per avere un profitto maggiore.. Bah sembra quasi che voglia fare in modo di convincere le povere ragazzine a comprare un prodotto che di innovativo ha ben poco.. alla fine parliamo di un normale lip gloss dall’applicatore anche abbastanza scomodo (basti pensare a coloro che hanno le labbra sottili).. sono abbastanza scettica riguardo quest’idea

  25. Ho 14 anni e penso che la confezione sia molto interesaante a prima vista, ma non lo comprerei mai! Dà l’idea di essere scomodo da applicare e inoltre non c’è bisogno di un lucidalabbra per sognare il primo bacio…

  26. io i immagino ‘sto coso che prende vita, ci legge nel pensiero e inizia a dire tutte le boiate che ci passano per la testa e a mandare baci a tutti quelli che troviamo carini!!!

  27. La mia modesta opinione è che più che una volgare provocazione si tratti di una cretinata!!!.Senza considerare che la stesura del gloss (che pare sia anche piuttosto colorato) è sicuramente un macello….vorrei vedere cosa ne verrebbe fuori con le mie labbra sottili!!!!!Se le ragazzine pensano di essere + attraenti con un prodotto del genere siamo davvero alla frutta……

  28. lasciando perdere il discorso “sogno del primo bacio” che mi sembra un po’ un’arrampicata sugli specchi, trovo che il packaging (si scrive così?! clio aggiungi il termine nel tuo dizionario ;D) sia carino e particolare, ma poco pratico! uno di quei prodotti che si comprano perchè esteticamente interessanti ma che non si usano!:) ciao:)

  29. mah ..delle stranezze che ho visto questa tutto sommato è quella che meno mi colpisce… sinceramente penso che sia solo un gloss con la forma delle labbra…fine…poi il concetto che ci sta dietro..mah…nn mi ha dato nessuna emozione…nn penso che realizzeranno la produzione di questo lipgloss. Ovviamente glielo auguro…ma solo perché ognuno di noi ha un sogno da realizzare!:-D

  30. Ma ci credo che non riceve i finanziamenti! Più che un prodotto make up, sembra un giochino da sexy shop. Oltretutto, vi è un evidente problema nell’applicazione del prodotto, le labbra ne uscirebbero tutte sbavate, come se avessero davvero limonato. Buuuuu!
    Bella l’idea del sito per cercare i finanziamenti.

  31. Ciao Clio! Davvero un’invenzione strana questa! Non avevano mai inventato prima d’ora un applicatore del genere, e trovo che la forka “ergonomica” possa essere utile e divertente, insomma un’idea originale! Quanto al messaggio che c’è dietro trovo che ci sia qualcosa che non va: queste teenagers sarebbero spinte ad essere più intraprendenti e avvincenti verso il loro presunto oggetto di desiderio. Non voglio fare la bigotta, ma non ci trovo proprio nulla di romantico ed educativo!
    Un bacioneeee e buon ritorno a NY!

  32. sarebbe stato un prodotto carino se non l’avessero sponsorizzato così!!
    diciamo che al giorno d’oggi credo che le ragazze non abbiano alcun bisogno di essere incoraggiate…. anzi!!!!!! un bacio

  33. Beh, allora se questo é il parere di un’adolescente va tenuto in considerazione e quasi sono tentata di rimangiarmi quanto detto prima sulla volgarità dell’oggetto in questione! 🙂 Probabilmente la malizia sta in noi adulti 🙂

  34. In dialetto parmigiano(fidentino per la precisione) diremmo :” putost che cumprèr cul bagaj le magnaris un bison” ossia piuttosto che comprarje quella cosa mangerei una biscia . È abbastanza volgare già non capisco perché una ragazzina debba truccarsi bruciando le tappe, fguriamoci poi con un gloss propedeutico al primo attesissimo bacio!!!
    care giovincielle il primo bacio viene dato indipendentemente dal trucco parla una ventenne che ha dato il suo primo bacio a 16(al primo moroso che è lo stesso da tre anni) e che si truccato 2 volte all’ anno!!!
    bocciatissimo!!!

  35. mi piace il prodotto…è carino perchè è diverso dal solito però l’idea di usarlo per il “primo bacio” non la trovo carina. per niente romantica. e poi non so a quanti maschi piace baciare una ragazza con un lipgloss colorato. il mio moroso odia già quando mi metto il burrocacao trasparente figuriamoci cosa avrebbe fatto se mi fossi messa un lipgloss come questo!!!!!

  36. Io ho 16 e non spenderei mai dei soldi per un prodotto del genere. Il packaging potrà essere anche carino, ma io la trovo un po stupida come cosa. Questo è solo il mio parere.

  37. Anche se non sono più (ahimè) una teenager lo comprerei ma solo se il prodotto è valido e se l’applicatore è comodo…insomma quello che farei con qualsiasi altro prodotto..

  38. “Donereste mai dei soldi per un progetto simile?” ma anche no! 🙂 però la confezione è carina anche se non ho capito bene come va applicato!
    ps Clio ti invidio di brutto per il fatto che stai tornando a New York tranne che per il freddo che fa lì!

  39. Non avevo dubbi che l’ideatore fosse un uomo..non è che per rendere sicure le ragazze basta un aggeggio del genere!! Se invece fosse stato creato solo per divertimento è un altro conto. Ma che non mi si dica che dietro questo oggetto ci siano studi psicologici!

  40. Volgare assolutamente! Al giorno d oggi le teenagers hanno gia fin troppi fronzoli per la testa, ci mancava questo lip gloss….che percarita’ e’ spiritoso, pero’ se poi vai a vedere per cosa effettivamente serve…..questa e’ la mia opinione!

  41. investire in sto progetto non lo farei mai però non mi sembra una cosa così tremenda…certo l’idea che una ragazza passi il tempo a baciare il lucidalabbra mi sembra davvero scema! Diciamo che la pubblicità che ne fanno non è un granchè convincente, ma il prodotto non è terribile dai, alla fine è un lucidalabbra a forma di labbra.. 🙂

  42. Di cattivo gusto e forse persino maschilista… Insomma, non mi piace proprio il concetto dietro…. Ma se quei mille dollari li avessero dati in beneficenza, non sarebbe stato meglio?!

  43. Da brava sedicenne e adolescente posso dire che l’idea delle labbra non mi sembra male.. è senza dubbio stupida la cosa del primo bacio e del primo appuntamento ma per quanto riguarda il prodotto è un’idea simpatica e magari il lucidalabbra è anche di qualità 😉

  44. Sinceramente non direi che è volgare, l’idea non mi piace perché mi sembra stupido che le ragazze si debbano sentire più sicure perché passano il loro tempo a baciare un lipgloss… in ogni caso anche se io non lo comprerò non è nulla di osceno.

  45. Non darei mai soldi per una vaccata simile. Come al solito i media e I markettari cercano di creare bisogni e di falsare la realtà facendo il lavaggio del cervello alla massa
    Altro che lip gloss a forma di labbra… le teenagers hanno bisogno di sicurezza supporto e autostima.

  46. secondo me ce la faranno a raccogliere quei soldi. L’ idea mi piace molto. Io penso che sia visto come un semplice prodotto di makeup. se è un prodotto che mi piace donerei dei soldi
    .

  47. A me sinceramente sembra un’ottima idea (anche io sono un a dolescente) non per sognare il primo bacio ed ecc. Ma soprattutto per la strano forma molto divertente !! Se l idea andrà a buon fine lo comprerò immediatamente! ! Magari farlo tipo in 5 colorazioni: rosso, fuxia, viola, rosa e nude!! 🙂

  48. Mi spiegate cos’ha di volgare questo rossetto?
    Quando si parlava della tinta labbra a forma di pene non mi sembra di aver letto cose del tipo : vergognatevi a inventare una cosa del genere!!! L’avete quasi paragonato ad un vibratore, ma fatevela una risata.
    A me viene proprio da ridere invece (AH AH AH AH) a leggere questi commenti da santarelle che si scandalizzano per un rossetto a forma di labbra. La trovo un’idea carina e giocosa e me lo comprerei anche se il primo bacio l’ho già dato. Kiss kiss

  49. Ho quattordici anni ma devo ammettere che non comprerei questo prodotto….
    Insomma la confezione è simpatica e divertente (poi deve essere comodo impiastricciarsi tutta la faccia ogni volta che cerchi di mettere il lucidalabbra)…ma non mi piace l’idea che c’è dietro …..insomma riflette benissimo l’idea di teenager americana che in testa non ha altro che Zack Efron! E poi non credo (mi riferisco al video) che sbaciucchiare un gloss in mezzo alla strada renda più attraenti 😉

  50. Per me è bocciato.Non lo trovo nè simpatico nè tantomeno pratico,non attira particolarmente la mia attenzione e non lo terrei presente neanche come regalo da fare

  51. Io lo trovo funzionale al contrario: un ragazzo dovrebbe comprarselo e vedere/sentire che effetto fa “baciare” delle labbra col gloss! Missione fallita professore 😉

  52. Anch’io ho 14 anni! 😉 Sono d’accordissimo con te è scomodo e da un’immagine sbagliata e stupida delle teenager!

  53. Lo trovo a dir poco ridicolo e ancora più deprimente è che l’ha inventato un professore che insegna in due così prestigiose università. Bah!

  54. Questa cosa mi sembra banale anche nella sua novità…piuttosto non so se mi ha rimandato ad un’immagine di sex and The city,brillante idea di Sam…vibratore che sostituisce il seggiolino vibrante x bambini…mi sarei fatta davvero una risata se un applicatore di gloss avesse avuto la parte terminale in spugnetta a forma di pene..Sam apprezzerebbe di sicuro!!

  55. clio, devo dirti la verità… come prodotto sembra simpatico, se avessi 14 anni e lo vedessi, probabilmente lo prenderei… tralasciando tutta la storia che c’è dietro!! ma la confezione è scomoda, dai come si fa ad applicarlo, ma non è quello, a quell’età il gloss lo mettevo con le dita spesso e volentieri… l’idea è di cattivo gusto, quanti giri per imbambolare le ragazzine! non bastava semplicemente fare un lucidalabbra a forma di labbra… perchè va sulle labbra ed è carina come idea? e non perchè debba simulare il primo bacio… ma daaaaaaaai! che idea penosa!! sarebbe stato carino un po come i lucidalabbra nei packaging a forma di caramelle o di labbra, c’era bisogno di inventarsi tutta questa storiella?? perchè vogliamo rendere ancor più veloce il processo di crescita delle ragazzine più di quanto non si stia già velocizzando?? perchè vogliamo “smaliziarle” prima?? probabilmente se non fosse pubblicizzato in quella maniera lo regalerei pure ad una ragazzina, oppure avessi io quell’età lo comprerei probabilmente… magari avendo quell’età anche con questa pubblicità lo prenderei per sentirmi più “grande”.. perchè quando si è piccole si tende a voler crescere in fretta… un po come il boom delle bratz, che quand’erano uscite erano particolari rispetto alle barbie, pensiamo al trucco e ai vestiti e accessori che avevano e in generale quanto fossero più “spigliate” rispetto alle barbie o alle witch, proprio nelle pubblicità e negli accessori…però ovviamente non condanno le ragazzine che li prenderanno, non sarà certamente un lucidalabbra a determinare la loro crescita, però condanno chi li ha prodotti, ripeto non c’è bisogno per vendere di approfittarsi di ragazzine che spesso vogliono sentirsi più grandi e magari possono cadere senza accorgersi nel cattivo gusto, se finanzierei questa cosa? per com’è messa ora no…

  56. Un’altra cavolata inutile che tentano di propinarci. Un oggetto curioso, che ovviamente non serve a nulla. Non credo che l’effetto di un bacio sia paragonabile al lipgloss! 🙂 Non la vedo x forza in modo volgare, ma mi dispiace che qualche ragazzina si faccia condizionare e magari ne rimanga pure delusa. E no, x quanti ami i cosmetici, non donerei un euro x una cosa del genere, la trovo immatura.

  57. orribile è dire poco. Non mi piace proprio. Ma come fai a metterti un rossetto con quello applicatore. Comunque lo trovo di cattivo gusto

  58. Infatti! ho pensato la stessa cosa, non per niente è pensato da un uomo…..ecco dove sta il cattivo gusto.

  59. Ciao Clio ,la trovo un idea simpatica ….ma rimane solo un idea in quando praticita’ zero in quando credo che sia un po’ limitato e piu’ che altro scomodo nell’uso…poi nessuno mette in dubbio la qualita’ del prodotto in se …ma non donerei dei soldi per un progetto simile…..!!!

  60. Lasciamo perdere la malizia e vediamolo solo per quello che è, cioè un prodotto nuovo, simpatico, giovane e colorato!

  61. È una cosa simpatica insomma! Non è volgare…io lo comprerei, ma solo perchè è simpatico. La storia dei baci per me è un po’ una cavolatina, ma va beh.

  62. Mmm…. non mi convince… Ho idea che con quella forma, senza pennello labbra, non te lo dai manco a piangere in cinese!!!!!

  63. Secondo me è un prodotto inutile in quanto all’applicatore… Poi il prodotto sarà anche buono, per carità… Ma se dovessi comprarlo per la forma peculiare, beh non lo comprerei!!!

  64. Io esprimo il mio parete da ragazza di14 anni… Credo che sia un prodotto Simpatico più per la confezione che altro , specialmente se ha un buon profumo ed è un prodotto valido … Comunque non credo che sia talmente portentoso da attirare i ragazzi come fa capire xD …

  65. mi sento come fantozzi quando esprime il suo parere riguardo la corazzata potemkin XD a parte che mi pare un’idea piuttosto sciocca ed esteticamente non mi attrae per niente, mi sembra anche scomodo!! io che non ho grandi labbra carnose mi ritroverei gloss anche sul mento con quell’applicatore… o_O

  66. Sono troppo fuori target!ho appena comprato i lip balm di Maibelline x le mie piccole… Una ciofeca simile non la comprerei mai!

  67. Un paio di labbra, finte, su un oggetto di make-up, che forse ha qualche pretesa di troppo piuttosto che essere utile solo a truccare e colorare 🙂

  68. a me sembra un oggetto del tutto inutile e al limite del volgare in ogni caso il primo bacio è arrivato per tutte chi prima chi dopo anche senza questo coso.Oltretutto credo che i ragazzini di oggi siano anche fin troppo svegli pieni di stimoli che anzi forse invece che insegnar loro a baciare bisognerebbe spiegar loro che rispettare se stessi è fondamentale.

  69. Voglio che le mie bambine gioiscano del benessere che dà una bella passata di burro cacao, che si incantino per i mille colori del make up, per le sfumature, per l’arte che c’è nell’applicare mille volte lo stesso ombretto e realizzare sempre qualcosa di nuovo. Soprattutto voglio che abbiano come primo obiettivo sentirsi bene con se stesse, non incantare un cetriolo qualunque. Il gloss a forma di bocca è volgare, ma il marketing secondo cui dovrebbe servire a provocare le attenzioni di un tipo incontrato per strada è proprio fuorviante. Che spiaccicare la bocca su un tubetto di gloss sia paragonabile a un bacio è assurdo. E poi hai mai visto che i maschi etero si interessino a noi per come ci trucchiamo??

  70. Sarei proprio curiosa di vedere l’applicatore… come hanno pensato di far uscire il prodotto…boh?! Dalle labbra tipo a spugnetta oppure tipo fontanella? Ha ha ha ha!
    Non male come idea, ma il messaggio secondo me è un pochino da rivedere, mi sembra assurdo che nell’attesa del primo bacio una ragazza si possa esercitare con un gloss!
    Il prodotto mi incuriosisce, ma per come è presentato mi fa piuttosto pena, sicuramente non donerei un centesimo per la realizzazione di un progetto del genere, meglio una donazione per la ricerca medica sulle malattie rare…

  71. Ciao a tutte! Come sempre davanti a una novità si devono considerare la creatività e la praticità, oltre al prezzo ovviamente. Sarà pure scomodo da usare, (e di certo non avrà nessuna utilità per essere più spigliate con il ragazzo dei nostri sogni!), ma sarebbe un oggetto carino da tenere in borsa, oppure su una mensola in bella mostra, un lipgloss da collezione insomma! 🙂 Non è forse vero che anche su questo blog sono state postate delle collezioni di rossetti un po’ particolari, che raffigurano MInnie o i personaggi dello Star-System? 🙂 In fondo, un paio di labbra non sono poi così sconvolgenti, anzi! A me ispirano.. come dire, morbidezza! XD

  72. a me fa morire dal ridere, suvvia non ci vedo nulla di volgare. Io pur non teen lo acquisterei. Sarebbe stato volgare se avesse avuto la forma di altro.

  73. Che possa far sognare le ragazzine?? Non credo.. però trovo che sia un’idea carina, molto divertente..
    C’è sicuramente però chi riuscirá a farlo diventare volgare..

  74. Per quanto mi riguarda si perde del tutto la profonda sensualità di una donna che INDOSSA il suo amato rossetto! u.ù

  75. io personalmente non ci investirei un euro! Non perché lo trovo volgare..ma semplicemente perché non lo trovo un buon investimento..Una cosa simpatica ma niente di geniale! Per quanto riguarda la volgarità …io non la vedo! Sarò troppo smaliziata ma non capisco cosa ci possa essere di provocante in un prodotto del genere! Di certo non è un lucidalabbra a far venire in mente a una 14enne che è ora di fare una pomiciata..! Hihihi! Ciaooo

  76. Sinceramente non lo trovo di cattivo gusto, lo vedo scherzoso e divertente.
    Purtroppo, al giorno d’oggi, le ragazze non sognano più di dare il primo bacio, né tantomeno si esercitano con certe cose. Questo era vero “ai miei tempi” (ho 33 anni). Erano davvero bei tempi, sognavi sognavi e sognavi, il cuore palpitava e arrossivi al solo sguardo del tuo eroe… oggi non c’è bisogno di oggetti, si passa subito al sodo, quindi questo lipgloss non può scatenare niente, ma semplicemente divertire.
    Bacissimi, Ester

  77. Ciao Clio, anch’io sono d’accordo con te…il tutto mi appare abbastanza volgarotto.
    Senza contare che m’infastidisce abbastanza questo maschilismo implicito alla
    base del progetto che porta avanti stereotipi e schemi che di certo non
    aiutano ( tra l’atro voglio rifiutarmi d’accettare l’idea che i sogni
    delle teenegers siano esclusivamente incentrati sui ragazzi; anche loro
    sono dotate di cervello e di svariati interessi come tutti gli altri
    esseri umani O.O ) Ok, sarà solo una provocazione pubblicitaria, però
    non fa altro che avvalorare dei prototipi femminili – ahimè ancora
    radicati – che offendono l’intelligenza delle donne.

  78. io credo che non ci sia nulla di volgare. sono quei prodotti pucciosi e carini che piacciono alle ragazzine! si sa che più boccucce cuoricini fiorellini ci si mette nei prodotti più questi attirano le ragazze di 13-14 anni.. Io ricordo che quando avevo all’incirca quell’età andavano di moda i bon bon di malizia!http://www.youtube.com/watch?v=PAT2CJwfB_w si vede che la pubblicità è tempestata di cuoricini, fiorellini, boccucce volanti e messaggini! E scusate poi la marca ‘Malizia’! Più esplicito di così!! Però io non ci vedevo nulla di male e mi piaceva tantissimo provare ogni lucidalabbra, sentirne l’odore e dare ipotetici baci nel nulla con le labbra glossate! 😀 E non credo di essere mai stata volgare!

  79. Io invece lo trovo simpatico e originale, certo non per immaginare di baciare un ragazzo ovviamente!!! Credo poi che l’applicazione risulti abbastanza scomoda, però è carino dai… :-)!

  80. Vista la forma, sarebbe carino per siglare biglietti e lettere in stile un po’ vintage, senza rovinarsi il trucco. Come idea per le ragazze, mi sembra un po’ inquietante più che volgare D:

  81. Sarà difficile che ce la facciano proprio perchè è un prodotto rivolto alle ragazzine, che comunque lavorano e nella maggior parte dei casi non avranno soldi per sponsorizzarlo. La confezione è carina, però la trovo una cosa proprio strana. Se penso a me qualche anno fa non credo mi sarebbe mai venuto in mente di mettermi questo gloss se non in assenza di anima viva intorno. Mhà, ho qualche perplessità sulla sua riuscita. Anche se sicuramente questo post lo ha fatto conoscere a davvero tantissima gente visto che il tuo blog è letto da centinaia di migliaia di persone!!! 😉

  82. Scusate l’intromissione, ma visto che siamo in tema di labbra cerco aiuto! mi sono letteralmente innamorata di un rossetto marca MILANI colore SANGRIA ma non riesco a reperirlo in italia, qualcuno conoscete siti online NON AMERICANI che tengano i rossetti di questa marca? oppure qualche marca reperibile in italia che produca lob stesso colore o ne faccia uno quasi identico??? scusate è che mi ha colpito tantissimoo!

  83. io ho 14 anni e lo trovo assurdo..non penso proprio che una ragazza voglia esercitarsi a baciare con un gloss..poi questa è solo un’opinione e magari avrà un successo pazzesco..

  84. Non mi piace, non lo comprerei mai e non mi sembra neppure particolarmente innovativo (è una specie di rivisitazione dei rossetti scultura…e non mi piacevano neppure quelli)…ma decisamente io non sono un’adolescente!

  85. Io sinceramente senza leggere avevo pensato a una cosa completamente diversa: il rossetto cui applicatore sono tutte le labbra, nn solo un forellino.. Insomma, premi le tue labbra su quelle del rossetto e voila, truccata, senza spalmarlo. Rossetto applicato in un secondo!

  86. Io ho 18 anni e lo comprerei perché come idea è molto carina, nuova e originale quindi mi incuriosisce solo ed esclusivamente il prodotto, la storia del primo bacio potevano evitarla e proporre semplicemente il prodotto con questo design innovativo.

  87. Secondo me, possono usarlo anche i ragazzi per stamparsi finti baci sulle guance e far credere di essere pieni di ammiratrici 😀 hahahah

    Io non lo comprerei, penso sia scomodo da adattare alle proprie labbra per truccarsi.

  88. Sì, Clio, anche secondo me questo prodotto è peggio delle stranezze giapponesi! Secondo me non uscirà sul mercato, gli americani sono in generale piuttosto “perbenisti” e non ce la vedo proprio una mamma americana (ma anche di altri Paesi in effetti…) a comprare un simile lip-gloss per sua figlia!

  89. C’è chi cerca la cure per malattie incurabili..e chi istiga le ragazzine, già abbastanza spigliate per i miei gusti, ad essere ancora più spigliate.. Mon Dieu!

  90. Simpatica ma il motivo per cui l hanno creata lo ritengo sciocco le teenager non diventano piu spigliate perche hanno baciato un pezzo di plastica xD

  91. oddio… nono, non mi piace, lo trovo davvero volgare! una ragazza non ha certo bisogno di baciare un pezzo di plastica per sognare ad occhi aperti..

  92. questo si che sarebbe un rossetto che comprerei! 😀 dovresti proporre quest’idea sul sito che ha citato clio xD

  93. ciao clio! io come adolescente non lo vedo come un “primo bacio”. è una confezione simpatica, ma sembra anche scomoda da applicare!

  94. Ma scusate, esperimento “sociologico” a parte: come caaaaaaaavolo fa una roba del genere a metterti su un gloss come si deve??? Considerando che ognuna ha le labbra diverse x dimensione, carnosità ecc già mi immagino i risultati raccapriccianti!!! ahhahahahahahah

  95. Secondo me, da ragazzina di terza media, non è per niente volgare, soprattutto dato il fatto che appunto le tappe si stanno velocizzando, come ho letto in un commento, e ci si trova ad aver dato baci a stampo gia dalla materna, i ragazzini di tredici anni che vanno su siti porno e ragazze a cui viene toccato il sedere tutti giorni, senza che a nessuno sembri niente di male, forse sono io abituata vedendo la mia classe, ma secondo me questo lucidalabbra è solo un po’ particolare anche se forse scomodo, anche se appunto non mi sembra utile per l’idea di primo bacio ( e per quello, almeno le labbra dovrebbero essere simili a quelle di un maschio).

  96. se fosse stata una bocca aperta stile bambola gonfiabile pronta a fare quello che sappiamo…potrei anche capire…ma non capisco tutto questo vedere il marcio anche dove non c’e

  97. un lucidalabbra a forma di labbra,wow,che scandalo!se fosse stata una bocca aperta stile bambola gonfiabile pronta a fare quello che sappiamo…potrei anche capire…ma non capisco tutto questo vedere il marcio anche dove non c’e

  98. carino il packagin dai perche’ no sarebbe un nuovo prodotto che entrerebbe a far parte della mia collezzione di make up 🙂

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here