Ciao ragazze!

Qualche giorno fa ho letto un articoletto davvero interessante che riportava un nuovo trend sempre più diffuso in Giappone, Paese delle stranezze e delle novità per eccellenza. Si parlava delle creme per il viso e per il corpo e di come ultimamente stiano cambiando. In pratica in Giappone queste creme non hanno più la classica consistenza appunto ‘cremosa’… ma  sono dei veri liquidi!

Forse il motivo di questo nuovo trend, se si pensa alla cultura giapponese e al loro modo di intendere la bellezza, è molto semplice. Fin dall’antichità (pensiamo alle bellissime geisha!) le donne giapponesi hanno sempre fatto molto per la loro beauty-routine, e per mantenere la pelle così candida e perfetta hanno sempre usato molti prodotti.

Lo dimostrano anche i tansissimi marchi nati proprio in Giappone che producono davvero di tutto per lo skincare, dalla Kanebo alla Shiseido, dalla Sensai alla Tatcha e alla SK II. Per questo motivo, e quindi per non rendere i diversi step della cura della pelle eccessivamente pesanti, i prodotti si sono evoluti sempre più fino a diventare leggerissimi e quasi impalpabili.