Ciao ragazze!

Ultimamente mi sento un po’ una cavia perché sto testando decine di prodotti; delle diavolerie elettroniche vi ho già parlato in questo post, mentre oggi vi voglio presentare qualche stranezza che ho acquistato da poco o che ho già iniziato a utilizzare. Il mio grande problema è sicuramente la curiosità: appena sento parlare di qualche novità non riesco proprio a contenermi e devo provarla sulla mia pelle, nel vero senso della parola! 🙂 Se poi aggiungiamo che sono stata malata per una settimana e che ho avuto molto tempo libero per navigare su internet, potrete ben immaginare quanti elementi si sono aggiungi alla mia lista dei desideri!

Schermata 2014-01-30 alle 18.56.23

1. Fondotinta in carta: Il primo prodotto di cui vi voglio parlare non ho ancora avuto l’occasione di usarlo, ma l’idea mi ispira molto! Si tratta di un fondotinta… in carta! Il concetto è lo stesso delle salviette assorbi-sebo, cioè queste veline di carta impregnate di prodotto da tamponare sul viso. Su Real Time vi avevo già mostrato il blush e l’illuminante in carta, ma il fondo è una vera novità! Se funzionasse sarebbe il prodotto salva-vita di chi passa molto tempo fuori casa e si ritrova la pelle a macchie o molto lucida! Questo è della Mai Couture, costa 24 dollari, circa 18 euro, e contiene 50 veline. Lo stesso brand produce anche il blush, la terra, l’illuminante e le salviettine assorbi-sebo.

Schermata 2014-01-30 alle 18.01.59

2. La crema al veleno d’ape usata da Kate Middleton: l’ho ordinata e deve ancora arrivare, comunque se la usa Kate ci fidiamo 😉 La Bee Venom Mask di Heaven by Deborah Mitchell è una crema a base di veleno di api, a cui sono aggiunti altri ingredienti come il curativo miele di manuka, il burro di karité e gli olii essenziali di rosa e lavanda. Viene definita l’alternativa naturale al botulino, perché il veleno aiuta a controllare i muscoli facciali, rendendo la pelle più soda, giovane e compatta. Non è l’unica crema di questo tipo in commercio, ma se ho capito bene dovrebbe essere la più concentrata. La grande pecca? Il prezzo, davvero sconvolgente. Io ho comprato la confezione piccola da 15 ml per la bellezza di 45 dollari, 33 euro, mentre quella da 50 ml costa ben 125 dollari, 90 euro!


Schermata 2014-01-30 alle 18.49.40

3. La skincare di Cara Delevingne: le modelle sono famose per avere la pelle stressata e disidratata, per cui se amano un prodotto di solito ci si può fidare! Ho scoperto la crema e la maschera della Bee Yummy Skin Food in un articolo su Vogue e sono corsa subito a ordinarle! Anche queste sono naturali e ricchissime di ingredienti nutrienti, molti dei quali ricavati dalle api (miele, pappa reale, propoli, polline). La crema è da giorno, abbastanza leggera, mentre la maschera è davvero pesante e appiccicosa; si può lasciare tutta la notte per un’idratazione extra. Le sto utilizzando circa da una settimana, quindi non so ancora dirvi il responso!

Schermata 2014-01-30 alle 18.48.59

4. Il balsamo per lavarsi i capelli: l’idea è quella del cowash, che sta per “Conditioner Only WASH”. Per quanto possa sembrare assurdo, si utilizza un balsamo al posto dello shampoo! Questo della Wen, il Cleansing Conditioner, è fatto apposta; un tempo bisognava ordinare il kit su internet, mentre ora si trova il flacone in vendita da Sephora (in America), così l’ho comprato! Ormai lo sto facendo da un paio di settimane… cosa ne penso? Diciamo che all’inizio non mi piaceva, mi sentivo i capelli perennemente unti; poi, però ho iniziato a sentire dei grandi miglioramenti, soprattutto nella consistenza. La mia chioma adesso è lucida e morbida, senza bisogno di utilizzare altri prodotti, creme e olietti! Il prezzo è alto, 32 dollari, cioè 23 euro.

Schermata 2014-01-30 alle 18.40.35

Ragazze, conoscete già questi prodotti? Quali vi ispirano? Di quali vorreste vedere o leggere una review completa tra qualche settimana? 

322 COMMENTI

  1. Idem per me!Come accade il più delle volte la mia cultura in campo di make up cresce ogni volta che leggo un post di Clio!!!

  2. Mi ispirano sicuramente la Bee Yummy Honey Mask (che golosa!) e, nonostante mentre leggevo abbia inizialmente storto un po’ il naso, sarei curiosa di provare il Cleansing Conditioner… mi piacerebbe provare la sensazione di non avere per una volta le punte secchissime ogni volta dopo lo shampoo!! Intanto continuo con creme e olietti…

  3. Beh, per me sicuramente il “balsamo lavante” al primo posto e poi la crema al veleno d’api, anche se mi fa un po’ impressione a dire il vero …
    Ma che diavolerie ci propongono le case cosmetiche !!!

  4. Ma perché da noi non si trovano questi prodotti? Che poi se si trovano costano almeno il doppio! !!!! Durante il viaggio a new york ho fatto spesina ma cmq il tutto rimane un tantino anti economico! 🙂

  5. Buongiorno Clio!! prodotti davvero interessantiii:) mi piacerebbe tanto la recensione della crema e maschera della Bee Yummy Skin Food..ps: sei sempre un passo avanti;). un abbraccio

  6. Avevo sentito parlare della crema con veleno d’api ma non sapevo la usasse Kate… Ma se una non sa di essere allergica al veleno delle api non rischia lo shock anafilattico?!?

  7. La crema al veleno d’api (di un altro brand) l’ho vista in farmacia l’altro giorno e mi ha abbastanza sconvolta… 🙂 mi piacerebbe una tua review in merito. Ma soprattutto mi interessa il cleasing conditioner, sono curiosissima di sapere tutto su questo prodotto anti shampoo!
    Un bacio

  8. A me il fondotinta probabilmente cambierebbe la vita!
    Perché sono SEMPRE in ritardo???
    Baci a tutte e buona giornataaaa!!!

  9. Oddio…… Il balsamo lavante non lo proverei mai!!! Ho i capelli che si sporcano facilmente con la cute tendente al grasso, mi viene il prurito solo a pensarci!!!! 😀

  10. Clio il cowash puoi farlo anche in casa.. Con ingredienti che già hai… Io non l’ho mai provato.. Ma ho visto vari video su yt dove le ragazze lo fanno…

  11. Buongiorno Clio! Prodotti interessanti (due su tre – la crema al veleno d’api mi inquieta causa allergia). Quello su cui mi interesserebbe una review è bee yummy skin food. 🙂 Grazie! Buona giornata!! 🙂

  12. Ciao Clio,io vorrei saperne di più sulla crema al veleno d’api .i 30 anni li ho superati,anche se da poco,quindi meglio pensarci ai segni del tempo ihihihihi ;-),ne approfitto anche x farti gli Auguri x essere sbarcata su Yahoo.Mi fa piacerissimo trovare anche lì tuoi tutorial.bravissima!!!!!

  13. Il balsamo ke lava x me ke ho capelli geassi nn penso possa and bene!! M intriga la crema al veleno d api d kate.

  14. In realtà leggevo un articolo sull’argomento, e pare che il trattamento riequilibri molto la cute, permettendo di non aggredirla con lo shampoo, avevo letto anche io che all’inizio non sembra, anzi, ma poi il miglioramento e’ netto…

  15. Per me la crema al veleno d’api è una bufala…
    Il resto invece è davvero interessante!

  16. Mi piacerebbe una tua review del cleansing conditioner… sempre che riesca a resistere alla tentazione di sperimentarlo pure io!

  17. waoo.. mi incuriosisce molto il fondotinta in carta… poi facci sapere cosa ne pensi appena l’avrai provato 🙂 invece mi spaventa un pò (anche se credo sia ottima) la crema con il veleno d’api. la parola veleno mi incute timore… è sicura vero? ihihih baci clio!!

  18. aaah ora ho perchè dicevi che non stai usando più lo shampoo!!! no, io non potrei mai, con i capelli che ho sarei sempre superunta. In questo periodo sto usando uno shampoo delicato e naturale…morale sono costretta a lavarmi i capelli un giorno si e uno no…non c’è niente da dare devo tornare ad usare lo shampoo chimicone!

  19. ciao a tutte ragazze,
    vi volevo chiedere un favore, sto provando a chiedere a Clio se ha una ppst box o un’indirizzo per poterle mandare campioni o qualsiasi cosa ci faccia piacere spedirle, ma chiedendoglielo nei commenti e nella sezione chiedi a clio non mi ha mai risposto, probabilmente non lo ha mai letto!
    se tutte noi scrivessimo questa richiesta nei commenti forse la leggerebbe e io penso che sarebbe carino mandarle una lettera, dei campioni di prodotti che a noi piacciono da farle provare o altro!
    che ne pensate?
    grazie per l’attenzione e buonagiornata a tutte!

  20. Cliooo poi vorrei la review della crema al veleno d’api e della maschera al miele!!! Quanto mi ispirano i trattamenti viso <3 grazzzzzziiiieee

  21. Che dirti clio io oserei dirti ke é tutto interessante…cmq principalmente il balsamo x lavarsi i capelli .baci

  22. Eh Cliuzza, perchè non hai visto il costo dell’Orchidée Impériale di Guerlain. Quando l’ho letto m’ha preso un coccolone, sono rimasta a bocca aperta ed espressione fissa tutto il giorno… credo che l’effetto lifting di certe creme sia dato dallo spavento del prezzo eheh

  23. Clio prova la crema Beelight, è un prodotto tutto italiano, compreso il veleno. Ho avuto modo di parlare con la proprietaria, è una piccola realtà italiana che si sta espandendo, vale la pena sostenerla secondo me! !!,

  24. Wow il fondotinta in carta, lo proverei subito!!
    E mi interessa anche la Bee Yummy Skin Food. La crema al veleno no, non mi fiderei… ma va usata ogni giorno o per occasioni speciali? Per lo shampoo mi trovo bene con il naturale che è già molto meno aggressivo. Baciiii!

  25. 1 la crema al veleno d’api la conoscevo già e mi sorge spontanea una domanda: come fanno ad estrarlo dalle povere e preziose api? 2 il cowash pure lo conosco bene e senza spendere tanti soldi si può benissimo fare in casa con ingredienti che abbiamo tutte: un balsamo stile splend’or al cocco zucchero di canna miele. Questa è un’idea ma si può aggiungere anche altro. Kisss

  26. Ahahaa… Mi hai fatto ridere un sacco Fia!
    Poi sono andata a vedere il prezzo per curiosità…
    Osssantocielo!! Pazzesco… Oggi effetto lifting assicurato anche per me! 😉

  27. Da circa un annetto sento parlare della crema al veleno d’api ma non l’ho ancora provata.. Mi piacerebbe se più avanti ce ne parlassi tu in maniera più approfondita

  28. ciao !sono sicuramente a sfavore della cremina al veleno di api !non per fare la fanatica , ma credo che le apette ci regalino il miele e tutti gli altri preziosissimi derivati che sono presi in maniera incruenta , mentre il veleno mi sa che presuppone un prelievo forzoso e “estremo” (leggi “mortale”)…….

  29. Non posso non sorridere sulla crema al veleno d’api…hai mai visto “MIrror Mirror”?…anche la strega quando arriva il principe a palazzo, per farsi bella si prepara con tutta una serie di riti, tra cui si inietta il veleno delle api in faccia per tirarsi le rughe..ahahah
    http://duecuoriinpadella.blogspot.it/

  30. Anche senza un prodotto specifico io lo faccio già d’estate al mare, avendo i capelli trattati e dovendoli lavare continuamente ogni tanto salto lo shampoo e uso solo il balsamo. Pulisce perchè comunque ha tensioattivi e non crea problemi, anzi.

  31. Io non ho capito come funziona il balsamo… cioè in realtà li lava cmq i capelli giusto? o li lascia sporchi e si limita solo a lucidarli e sciogliere i nodi?

  32. io invece avevo trovato dei prodotti coreani su ebay alla bava di lumaca e al veleno di serpente per le macchie dell’acne! … dicono siano miracolosi ma alla fine non li ho comprati XD

  33. Ho sentito parlare del cowash. Ho comprato il balsamo Splend’or al cocco per provarlo ma non ho ancora avuto il coraggio di sperimentare. Probabilmente aspetterò l’estate e i mille lavaggi al mare per fare un tentativo. Per chi ha i capelli grassi consigliano di mescolarlo al bicarbonato invece che allo zucchero. Non sono molto amante degli intrugli ma forse questo lo proverò.
    Quanto alla maschera con veleno d’api, sono allergica al veleno, mi gonfio tutta. Dite che farà lo stesso effetto? 🙂

  34. Io mi chiedo però, se fosse davvero tanto efficace, quelli che si sottopongono ad interventi di lifting sono così tanto fessi da preferire l’intervento a una crema?

  35. 300 e passa euro per una crema?! MA QUESTI SONO PAZZI!!!! Manco ci fosse dentro il siero dell’eterna giovinezza. Ma davvero c’è gente che ha talmente tanti soldi da non sapere cosa farsene e la compra? Ma li investissero in qualcosa di più utile che tanto diventiamo tutti vecchi lo stesso.

  36. Clio hai mai provato la Lorac pro palette? Non è un prodotto particolare come questi da te elencati ma è una palette con colori neutri metà matte metà shimmer di cui molti dicono meraviglie. Sarebbe interessante una tua review 🙂

  37. Scusa ma perchè un normale contorno occhi (15 ml) che costa € 50/75/90 non ti sconvolge mentre una crema 15 ml a 45 euro la giudichi cara?
    In secondo luogo il fondotinta in carta a ma non sembra un’idea così pratica e rivoluzionaria perchè credo che con i prodotti compatti in polvere o in crema si possa avere una resa ottimale anche fuori casa e credo che durino anche di più come numero di applicazioni!
    Dopo aver detto tutto ciò sono interessata a saperne di più sulla crema al veleno d’api! Ciao

  38. La crema al veleno d’ape mi ha letteralmente sconvolta ahahah però se da bei risultati, perchè no 😉 invece mi incuriosisce molto il fondotinta di carta! 🙂

  39. io ho fatto una maschera preshampoo balsamo spend’or e olio di karatè ma poi i capelli li lavo lo stesso…non è possibile fare altrimenti. Cmq mio fratello da piccolo pigro per com’era si lavava a volte i capelli solo col balsamo e io lo guardavo con disprezzo dandogli del sudicio…ecco perché i suoi ricci sono più belli dei miei wuahahahahahah

  40. io uso lo spend’or dopo lo shampoo. A differenza degli altri balsami non è per niente unto e molto liquidino. Va via con l’acqua molto facilmente…quindi forse si può fare una prova :/

  41. Ciao Clio, l’estate scorsa sono stata a NY ed ho comprato il Cowash Wen. Mi sto trovando benissimo (premetto che ho i capelli mossi e molto crespi): si usa un solo prodotto, niente balsami, creme liscianti o spume e i capelli sono lucidissimi, rimangono puliti più a lungo e la piega dura tantissimo. Grazie per aver parlato di questo prodotto. Non vedo l’ora di leggere le tue ulteriori impressioni.

  42. Secondo me, se le mandi campioni ok, ma no anche letterine…perche’ gia’ ha MIGLIAIA di commenti da leggere al gg. Pensi se si mette a leggere al gg 120 letterine ? povera. Invece l’idea dei campioni-regalini la trovo bella 🙂

  43. in effetti hai ragione! 🙂 l’idea mi è venuta perchè vorrei farle provare siero e crema della OTI, una azienda italiana che fa cosmesi e omeopatia, però volendo le si potrebbero mandare altri campioni o prodotti che lei non trova a NY e noi riteniamo validi!speriamo che risponda!ps: complimenti per il tuo blog!!

  44. Questo non lo so. Io ti parlo della MIA esperienza, il lifting dovrebbe dico dovrebbe essere rivolto a persone di una certa età … quando si ha un rilassamento tale dei tessuti del viso che… una crema non serve più . Per intenderci… la pelle che casca! Io a 30 anni sono ancora lontana da questi problemi.. la crema di Guerlain funziona,ripeto almeno su di me, mi distende le piccole rughette,mi rende la pelle luminosa idratata compatta,e il trucco mi dura da mattino a tarda sera,mi uniforma l’incarnato, la pelle é morbidissima e profondamente nutrita. Costa tanto certo, anche se non come un lifting ! Io avevo provato diversi campioncini … mi sono messa i soldini da parte e me la sono comprata. Ne basta poca, quindi lo considero un po’ un investimento. Poi ti ripeto le persone che decidono di fare il lifting non so perché lo facciano, ma il discorso li é molto complesso. Io non giudico nessuno, posso condividere però il fatto che magari una signora di 60 / 65 anni non si veda o non si senta bene con la pelle del collo e delle palpebre che ti casca,allora li ci può anche stare. Diverso, sempre per me chi lo fa’ a 25 /30 perché non sopporta la rughetta . Per cui io al momento preferisco una crema! Poi quando arriverò a 65 anni… chissà ! 🙂

  45. Hai proprio ragione…la giovinezza non si compra.
    A quanto pare l’illusione di comprare la giovinezza deriva dall’avere il potere, la possibilità di spendere 300 e passa euro per una cremetta che non cambia cellule geneticamente programmate per invecchiare.
    Ma arrendersi a una legge naturale è raccapricciante. Per alcuni.
    Baci!!!

  46. Clio si scrive “a posta” non “apposta” verbo apporre 🙂
    Scusa se mi sono permessa… ma ci ho vinto una scommessa su questa parola!
    bacetti

  47. Non so quale brand, l’ho letto, ma già scordato… Era un tubetto nero con il tappo giallo e il disegnino di un’ape, se ricordo bene.
    Ho pensato: “che stranezza! Non lo comprerei mai!” Ma sono comunque curiosa di sapere se funziona e com’é 🙂
    Più tardi vado a vedermi la tua review 🙂

  48. Ciao Clio!!

    io ho utilizzato la crema al veleno d’api…o meglio ho chiesto un campioncino e poi non l’ho comprato mi sembrava costasse un po troppo…facci sapere le tue impressioni. A proposito di Kate perchè non ci fai un tutorial sul suo trucco che a me piace tantissimo….sicuramente la bella pelle che ha oltre alla crema al veleno d’api ed ad un bel trucco….è frutto di tanto botox e filler vari…ma comunque…ci provi?

    grazie un abbraccio vale

  49. Infatti prezzo assurdo! Pensa che in profumeria mi volevano dare un campioncino prova qualche tempo fa e l’ho rifiutato! Tanto non potrei (né vorrei) mai comprarla. Ma non é la sola… Vai a vedere il prezzo di certe creme la Prairie… Arrivano anche a 600€!!! Follia pura!!!

  50. veramente sul vocabolario trovi anche apposta… secondo me la parola è nata come “a posta”, e poi, col tempo, si è trasformata in “apposta”.

  51. Ciao ragazze! Ciao Clio! Dove si comprano i prodotti mai couture? In estate sarebbero la mia salvezza! Clio, non è che faresti dei post dedicati agli struccanti? Sono alla ricerca di uno che vada bene per occhi e viso, che non sia costoso, delicato ed efficace. Voglio l’impossibile??? Al momento sto usando uno bifase della Garnier: è delicato ma non elimina proprio tutto, restano degli antipatici residui…Help me!

  52. in effetti hai ragione.. mi sono confusa con “tutto a posto” che ho visto scritto nella forma sbagliata di “tutto apposto” 🙂

  53. Grazie per il consiglio… devo ammettere la mia ignoranza, prima d’ora non avevo mai sentito parlare di questi prodotti e sinceramente non li ho mai visti in commercio (ma forse sono io distratta!). Adesso mi sono proprio incuriosita e vado a cercarlo! Ciao!

  54. Le creme a mio avviso servono essenzialmente per idratare la pelle. Una buona idratazione rallenta la comparsa delle rughe, non la cancella di certo. Per questo, non credo agli effetti miracolosi. Io, come Clio, sono soggetta alle linee di espressione intorno agli occhi, da un po’ di tempo uso costantemente un buon contorno occhi e MI PARE che la situazione sia migliorata, ma comunque le linee sono ancora là. La pelle è più morbida, più liscia, mi sembra che le rughette siano meno evidenti, ma non posso certo sperare che fra 10 anni, nonostante la crema, la mia faccia sarà la stessa. Fin quando la pelle è giovane i cosmetici possono aiutare, poi si passa alla chirurgia.

  55. ma lo sai che mi sono chiesta la stessa cosa? già siamo in emergenza con le api a causa dell’inquinamento… mi sembra strano che possano usarle per la cosmesi

  56. Ciao Clio!!!! Mamma mia sei sempre un passo avanti! 🙂 sarei curiosa di sapere qualcosa in più sulla crema al veleno d’api e il balsamo per lavarsi i capelli!!!! Sembrano prodotti davvero interessanti!! Besooo e grazie x questo post! <3

  57. Guarda, la prossima volta che vado da Sephora, voglio dare un occhiata, per capire cosa ti vendono a questo prezzo…. Giuro che se ci sono petrolati e co. È da idioti comprarle

  58. Ma questa crema al veleno d’api è sicura? ahaha io avrei un po’ paura ad usarla comunque appena puoi fai un review? mi incuriosisce molto questa crema hehe *

  59. e pensare che basta davvero poco per avere una bella pelle… io ci davo dentro con creme, olietti, detergenti ecc per avere risultati buonini… da quando ho iniziato a fare sport anche solo per mezzoretta al giorno e farmi una bella sudata la mia pelle sembra rinata! Ovviamente costa fatica!
    Viviamo in un mondo dove spendere tanti soldi non è un problema (per le soluzioni più semplici e meno faticose), ma non siamo disposti a spendere un po’ di noi stessi e della nostra forza… questo non vale solo per il mondo del beauty, ma in generale per quasi tutte le sfaccettature della vita…

  60. credo anche io…ci sono rimasta tanto male tempo fa quando ho saputo che per fare la pappa reale la larva viene sacrificata e uccisa!

  61. Ti dirò mio padre soffre da sempre di cute grassa e forfora e da quando ha eliminato lo shampoo dalla sua routine doccia la situazione è migliorata moltissimo. Ovviamente non è detto che funzioni per tutti ma a volte quando si hanno problemi di pelle o cute capillare grassa utilizzare detergenti molto aggressivi e schiumosi non fa che peggiorare la situazione perchè “sgrassano” troppo e la pelle, sentendosi troppo disidratata per reazione produce più sebo. Magari poi per te non funziona, ognuno è diverso, ma un tentativi si può sempre fare 😉

  62. Brava!! Io ammiro tantissimo chi lo fa perché io sono troppo pigrona per lo sport, faccio mille altre attività e non mi rimane mai il tempo! (va beh, diciamo che se volessi lo troverei, ma….è la voglia a mancare!!! hehehe)
    Sarà forse perché espelli tante tossine, credo influisca anche sulla pelle. Brava!!!
    Eh, diciamo che viviamo in un mondo un pò (tanto) stortino!
    Ciao Francescaaaaa!!!

  63. Ciao Clio!! 🙂 sono proprio curiosa di sapere cosa pensi del fondo in carta e della crema al veleno d’api.. Baciii :*

  64. E vogliamo parlare dei 400 scarsi della crema idratante La Mer? Per quella cifra deve essere inclusa anche l’estetista che te la spalma e massaggia quando ne hai bisogno… pazzesco!

  65. Appunto… la mia pelle al momento non ha “crepe” non casca e non ha problemi GRAVI. Io come già detto porto la mia esperienza, e ultimamente le mie piccole rughette (non sono solchi) si sono attenuate e distese, con l’aiuto di questa crema,come ho scritto sopra… non sono magicamente sparite. Non credo ai miracoli, ma ci sono creme E creme. Poi quando sarò vecchia… vedremo. Mai dire mai. 🙂

  66. Il mio moroso è parrucchiere e sta lavorando bene con questo!:-) i capelli profumano, sono luminosi, protetti dal calore di phon e piastra e sono idratati!

  67. Secondo me non è il veleno d’api effettivamente “estratto” dalle povere api, ma è il loro veleno ricreato in laboratorio (almeno spero!). E grazie per il suggerimento del cowash, voglio provarlo visto che in molte dicono aiuti molto chi ha i capelli grassi 😉

  68. to’, che sfortuna, sono allergica al veleno di vespa! altrimenti avrei proprio speso volentieri 125 dollari per un po’ di crema ahahahahahah!!! robe da matti!!!

  69. Ciao Clio! Sono molto curiosa di conoscere il tuo parere soprattutto x il balsamo… Ne ho sentito parlare ma resto scettica.
    Per quanto riguarda la crema con veleno d’api…se aiuta a controllare i muscoli facciali, quando poi la smetti che succede?? Mah…sono molto scettica anche su questa!

  70. il cowash lo faccio spesso in estate con il balsamo famoso al cocco della splend’or e i miglioramenti ci sono si. va fatto bene però, teoricamente la sciaquatura deve essere fatta per il doppio del tempo di posa del balsamo, considerando che con quello ci si lava anche la cute vuol dire stare con la capoccia sotto l’acqua per un bel pò =)

  71. Io ultimamente sono stata attenta nella scelta e uso lo shampoo delicato vivi verde coop, senza schifezze dentro e la situazione è migliorata tanto!!! Confermo che se si hanno problemi particolari và scelto bene… Anche quelli appositi per forfora spesso fanno peggio che meglio.

  72. Io faccio la parrucchiera e posso dire che un balsamo per lavare i capelli è solo una trovata commerciale. Il balsamo è una sostanza grassa e quindi acida e ci aiuta a chiudere le squame del capello. Alla nostra pelle, il cuoio capelluto, serve un detergente quindi con tensili e tensioattivi che rimuovono il grasso. Si massaggia lo shampoo sulla cute e basta senza strofinare i capelli e si mette una crema o un olio solo sulle lunghezze. Un grasso per togliere il grasso dallacute? Sicuramente i capelli saranno morbidi ma la pelle grassa e sporca! Ci vuole così poco per avere bei capelli!

  73. ciau!
    mi ispira molto la crema idratante della nostra sopracigliosa Cara….attendo fiduciosa la review! il prezzo?

  74. Quella al Veleno d’api… E anche il balsamo/shampoo… Anche se non mi convince per i miei capelli grassi!

  75. Grazie Ester 😛 ma ti confesso che anche io ero una super pigrona in quanto a sport.. Ho iniziato perché volevo scaricare la tensione del lavoro e mentre mi rilassavo e sfogavo lo stress mi sono resa conto che la pelle era diventata di porcellana.. quando vedi i risultati ti viene davvero voglia di continuare nonostante la poca voglia che ogni tanto assale anche me!

  76. ciao cliuzza! io in profumeria ho ricevuto dei campioni di crema a base di siero di serpente! in teoria dovrebbe aiutare a ridurre le contrazioni del viso e suggeriscono di applicarlo nella zona degli occhi e della bocca… mai provato perchè non ne ho bisogno (compio 26 anni domani ma ne dimostro 20 ghgh) ma sinceramente non ci tengo a provare l’emozione di una (seppur leggerissima) paralisi facciale!

  77. Ciao Clio, perché non provi il ghassoul come maschera per il viso?! elimina i punti neri già dalla prima applicazione 😉
    è un’argilla marocchina interamente naturale lavante e purificante, provare per credere!
    baci :*

  78. È esattamente la stessa cosa che ho notato anche io 🙂 .
    Ho ripreso a fare attività fisica da una settimana e mi sento davvero meglio in tutti i sensi!
    Pelle più morbida e anche più rosea (sono pallidissima, soprattutto in inverno) con solo 30-40 minuti al giorno di movimento fatto in casa.
    Inoltre è importantissimo per la salute :D.
    Comunque a leggere di tutti questi prodotti sembra di stare su un altro pianeta ahahaha
    Mi piacerebbe sapere delle veline di fondotinta :).

  79. Ciao Clio, mi piacerebbe avere una tua recensione finale su tutto! Ma, non voglio esagerare 🙂 quindi la cosa che mi interessa di più è il fondotinta in carta 🙂 grazie cara e buone prove!

  80. Anche io uso lo splend or al cocco a cui aggiungo dello zucchero per un leggero scrub al cuoio è devo dire che alternandolo ogni due shampoo e un vero toccasana!

  81. Vale anche per me! Da quando sto attenta agli shampoo e balsamo che uso (grazie alla youtuber carlitadolce) mi è addirittura passata la dermatite che era ormai diventata una piaga per me!

  82. E’ dall’estate scorso che mi incuriosisce la Wen ma ho sempre avuto paura di provarla perche’ ho i capelli abbastanza fini e non vorrei che me li far sembrare unti e pesanti. Quanti giorni sono passati prima che sentivi i capelli piu morbidi che unti? Lo usaresti sempre o e’ uno di quei prodotti che ci puoi anche vivere senza?

  83. Il cowash si puo fare benissimo con Balsamo della splendor (1 euro) e zucchero di canna..non è necessario comprarsi uno shampo apposta..che costa tantissimo tra l’altro!

  84. salve avete mai sentito parlare di umica parfum? quest’azienda offre molti prodotti validi come la crema di veleno di vipera a un costo modico vi dico non supera i 30 euro se siete interessati per info roberta789@hotmail.it i prodotti possono essere dai profumi bio , shampoo, creme, make up ect, quest’ azienda sta cercando nuove persone per far conoscere i prodotti e anche per far lavorare persone per cui chi è interessato mi puo contattare tramite email ciaooo

  85. Massì, può esserci pure dentro l’olio essenziale di mandorla striata della Papanuova Guinea, il tempo che passa tanto non si ferma.

  86. Ciao! Prova a usare un olio di mandorle o cocco (o qualsiasi altro olio)…lo applichi con le dita e lo rimuovi con un dischetto di cotone leggermente bagnato…economico e fa tanto bene alla pelle (gli struccanti di solito sono aggressivi) io mi trovo benissimo così 😉

  87. Sarà perchè la ritengo una questione di genetica, ma non spenderei mai 300 euro per una crema!
    I trattamenti cosmetici servono a migliorare, contenere, ma non possono certo andare contro natura….
    Mia mamma ha quasi 70 anni e non ha una cavolo di ruga nemmeno a cercarla!
    Usa giusto la crema idratante, ma non credo da chissà quanti anni (fa parte della generazione make up inconsapevole, chiama il mascara rimmel e negli anni 70 si truccava tutta la palpebra di azzurro;-))
    Io, a 40 anni, inizio ad avere qualche rughetta sotto gli occhi che tratto con creme specifiche e olio di argan con costanza ma senza accanirmi troppo perchè appunto, credo che sia una questione ereditaria.

  88. Ciao Clio, io vorrei sapere qualcosa in più sul fondotinta di carta. Facci sapere se è un prodotto valido e che si può usare e se così fosse, lo compro subito. Bisogna comunque acquistarlo su Internet? Aspetto una tua risposta, baci.

  89. Ahahahahahahah il tuo commento mi fa morire!!! Immagino te in stato di shock davanti l’espositore della Guerlain…con effetto lifting compreso ovviamente 😉 ! Troppo forte! 😀

  90. Si spero sia sintetizzato, un po’ come per il veleno di vipera che girava un po’ di tempo fa come elisir di giovinezza..

  91. Di nulla, puoi anche aggiungere essenze di limone o lavanda se hai la cute grassa! Riguardo al veleno delle api dovremmo fare chiarezza!Kissss

  92. Il cowash è già da anni che gira e non serve assolutamente quel balsamo, va bene qualunquue balsamo dellla coop.

  93. Ciao Cliuzza! Mi interessa moltissimo il balsamo lava capelli, dato che, da brava pigrona, sono sempre alla ricerca di buoni prodotti “tutto in uno” 🙂

  94. Io in salviette anni fa avevo già provato un solare, mi piaceva tantissimo, non unge proteggeva e mi abbronzavo senza ustione. Fighissimo!

  95. proprio quello che pensavo anche io… infatti sto cercando info, ma nessuno scende nei particolari! Però mi viene in mente un’invasata su Real Time (quel programma sulle ossessioni) che si faceva pungere dalle api perché così la pelle otteneva benefici… e poi ovviamente loro, senza pungiglione, morivano! Credo la cosa sia simile… e dire che le api sono in via d’estinzione… dopo la bava di lumache e il veleno d’ape, a quando il balsamo di panda? 😛

  96. Ciao Michela se hai i capelli grassi usare prodotti meno sgrassanti e pulenti potrebbe aiutarti , anche io ho sempre avuto il testolino sempre tendenzialmente unticcio , ma da quando uso uno shampoo molto delicato ( ora sto usando quello della esselunga linea gabbiano ) senza solfiti ,mi durano puliti per più tempo.

  97. Non ne conoscevo nemmeno uno,ma mi interesserebbe la maschera di Cara,perché ora col freddo la pelle del mio viso è perennemente secca, con tanto di pellicine, e pur avendo provato un sacco di creme anche molto costose non riesco a risolvere il problema!

  98. Ho comprato una crema viso e mani al veleno d’api in un mercatino in montagna durante le vacanze di Natale, da una bancarella che vendeva vasetti di miele e crene e altri cosmetici derivati da miele (o in questo caso dalle api ehehe)! L’adoroo! prezzo 12 euro 🙂 ingredienti tutti naturali.. Ora non so che ingredienti abbia quella crema che hai ordinato, ma il costo mi sembra un pò eccessivo 🙁

  99. Ragazze a proposito di cowash ho una domanda da fare a tutte voi che siete tante e ben informate! Da mesi ho i capelli secchi, stopposi, impossibili da pettinare (diciamo da metà in giù), sto provando di tutto, dai famosi shampoo/maschere ristrutturanti in 5 minuti, ai prodotti professionali alla keratina ma ho risolto poco. Subito fatto lo shampoo sono morbidi ma il giorno dopo sembrano di carta :(.
    Mi potete aiutare? avete qualche suggerimento da darmi?? sono disposta a tutto, grazie!!!!! Baci 🙂 🙂
    ps: scusate se non sono stata attinente al post di Clio ma era da un pò che volevo chiedervelo ma non trovavo mai il momento giusto..

  100. io l’ho preso in un negozietto macrobiotico, ma credo che lo puoi tranquillamente trovare in erboristeria o online 😉

    il mio è della tea nature ed è in polvere, so che altre marche ce l’hanno in scaglie

  101. Sì ho letto anch’io delle scariche elettriche.
    Posso dire di essere molto molto molto perplessa da questa cosa?

  102. su lookfantastic avevo visto un balsamo per lavarsi i capelli della macadamia..ma ste cose strane ho a pura di comprarle….facci sapere di più su questo balsamo

  103. Per le ragazze che si chiedevano se per prelevare il veleno alle api le uccidono ho trovato questo post http://m.prevention.com/beauty/beauty/bee-venom-beauty-trend-killing-bees in cui spiegano come fanno a prelevarlo. È in inglese, in sostanza le api non vengono uccise e dopo possono volare via liberamente, sembra che producano anche più miele. Dice anche che usare troppo spesso il veleno d’api fa male, due o tre applicazioni a settimana sono sufficienti (non so se si riferisca al veleno puro o alle creme). Spero di essere stata utile, ciaoo! 🙂

  104. Grazie Ilaria, mi stavo chiedendo appunto se queste api vengno maltrattate o meno… comunque anche io sarei curiosa di porvare la crema al veleno d’api…per il resto avendo la pelle grassa, non so se la maschera di Cara Delevigne possa peggiorare la mia situazione!

  105. No, non mi esalta per niente, mi rattrista e mi innervosisce che per far qualcosa di buono per l’essere umano, si debba fare qulacosa di assolutamente non buono agli animali. Grazie del tuo chiarimento!

  106. Figurati, mi sembrava doveroso visto che ce lo stavamo chiedendo in parecchie! Alla fine lo facciamo sempre per la vanità… che poi, le rughe arriveranno comunque, di rimedi alternativi ce ne sono diversi… perché fare queste cose? Tristezza profonda. 🙁

  107. Lo sono anche io… mi vengono in mente le vecchie pozioni delle streghe “occhi di rospo”, “ali di pipistrello”… poco ci manca, anzi mi siamo già là!

  108. Io ho lo stesso problema e ad essere sincera da quando uso lo shampoo della Saponaria per capelli secchi ho notato dei grandi miglioramenti.. e poi sono prodotti completamente bio. 🙂

  109. Ciao Clio! A me ispira il fondotinta in carta e la crema e maschera Bee Yummy Skin Food. Ultimamente mi vedo la pelle del viso molto stressata!
    Un bacio

  110. A proposito di creme costose, cosa ne pensi Clio di Perricone? Costano una fortuna ma la qualità è proporzionale al prezzo?

  111. se usi la piastra saranno sempre così..
    ti consiglio degli impacchi preshampoo fatti in casa con uova (tuorlo), olii (mandorle, ricino, cocco, avocado, jojoba ecc) e soprattutto il burro di karité, non usare più la piastra e usa il phon al minimo

  112. Infatti mi interessa molto il discorso Bio. Dove lo compri questo shampoo? Io ho sempre usato una maschera post shampoo (senza risciacquo) ma non la trovo più 🙁

  113. E’ bellissimo provare nuovi prodotti!!! Andare in profumeria e tornare a casa con qualcosa di nuovo da provare è divertente!!!
    Le salviette di fondotinta possono essere veramente una salvezza nei giorni intensi in cui si sta fuori tutto il giorno..facci sapere se funzionano!!!
    Anche il balsamo mi ispira…anch’io una volta a settimana non li lavo con lo shampoo ma faccio solo il Cowash con il balsamo della Splend’or perché deve essere senza siliconi!!!Devo dire che mi trovo bene perché ho i capelli secchi però facendo sport li lavo tre volte a settimana, con lo shampoo mi si rovinano tanto e mi si secca la cute, invece facendo una giorno con solo balsamo stanno meglio, e poi si abituano quindi all’inizio sembra si sporchino prima invece poi sono belli lucidi!!
    Buona giornata!!!

  114. Cliuzza,
    che ne pensi dei prodotti Perricone MD…ne parlano come di miracoli in vasetto, tu li hai mai provati o conosci qualcuno che lo ha fatto? Mi piacerebbe avere un tuo parere!

  115. Il prelievo è assolutamente sicuro per le api, vengono indotte a pungere uno speciale tappetino che assorbe il veleno senza staccare il pungiglione. Mi sono documentata perché mi interessava l’argomento. …

  116. Clio ma sei una spendacciona!!! Ahahah 🙂
    No comumque, troppi soldi x una crema, io ho la mia amata crema della viviverde che costa 5€ e mi dura 2 mesi, tra l’altro funziona davvero!!!

  117. Puoi comprarla on line cercando LA SAPONARIA.. o vedere sempre su internet se ci Sono rivenditori di qustaa marca nella tua città. Vai là e sicuramente venderanno tutto bio e puoi dare un’occhiata anche ad altri prodotti. Io ho trovato così un negozio vicino casa mia 🙂

  118. Io ho la pelle mista (tende ad ingrassarsi molto facilmente su naso e zone limitrofe): l’olio al cocco non rischia di rendermi lucida? Illuminami! Grazie mille :)))

  119. Anche io e il mio amore usiamo lo shampoo viviverde, comunque ragazze, x la cute grassa, il trucco sta innanzitutto nel lavare i capelli in maniera delicata senza sfregare come pazze, e poi lavarli poco, cioe’ nom tutti o giorni, altrimenti andiamo a stimolare le ghiandole sebacee e queste produrrabno piu sebo!!! L ho studiato dato che sia io che mio marito siamo parrucchieri!!

  120. €307,50 per una crema?! da 75 ml?! piuttosto metto da parte 307,50€ ogni due mesi (magari) e fra 10 mi faccio il lifting! bah Cmq viva Anna Magnani: “non mi togliere nemmeno una ruga, ci ho messo una vita per averle” o qualcosa del genere.

  121. io il cowash lo faccio da ormai più di un anno e mi ha cambiato la vita!! uso lo splend’or al cocco insieme ad un po’ di zucchero di canna e poi massaggio bene bene la cute..da quando lo faccio non ho più irritazione ed i capelli, superato il momento iniziale come dici te, sono rinati, corposi e lucenti!!

  122. Le api vanno bene solo x fare il miele, cosi posso fare lo scrub, non servono a niente, mio marito e’ allergico alla puntura dell’ape, se lo pungno va all’ ospedale!!! E’ giusto??? Gli insetti in generale fanno schifo, bleah!!! Io li uccido sempre!!!

  123. Le api non servono a niente? Hai mai sentito parlare di impollinazione ed ecosistema? Si stanno estinguendo e scienziati ed etologi sono preoccupati, anche se immagino non ti importi molto del perché, scrub a parte. Se tuo marito è allergico mi spiace per lui, ma non è colpa delle api, mica gliel’hanno innestata loro l’allergia… jeez. Se non vuole andare all’ospedale basta che stia lontano dalle api, ti pare? Io non sono allergica e non sono mai stata punta ad esempio.

  124. forse quello al cocco è un pò troppo grasso in effetti, io ho la pelle secca quindi non so che effetto ha su quelle grasse… cmq potresti provare il “non ti scordar di me” di LUSH che è sempre a base di olio (mi sembra di mandorle) ed ha anche altre componenti purificanti,penso possa essere più adatto per pelli grasse!

  125. Ragazze, a conti fatti la Kate e’ parsimoniosa…e se lo fa lei da quasi regina…
    Magari mi compro la “sua” crema..Clio urge recensione al più presto!!!!

  126. Ma come cazzo ti permetti??? Sta lontano dalle api??? Come fa a stare lontano dalle api??? Che entrano pure in casa!!! Ma guarda questa….qui non puoi dire la tua che aggrediscono!!! Meglio x te che non sei stata punta, magari domani ti punge uno.sciame….mah chissa’!!!

  127. “Ma come cazzo ti permetti???”… ma guarda che io non ti ho mica aggredita, ti ho spiegato razionalmente che non è vero che pensi le api non servano a niente e che non è colpa loro se tuo marito è allergico, capita e basta. Mi sembra di essere stata educata, a modo e di non aver usato parolacce o punteggiatura molesta… Dove sarebbe la mia aggressione? Se hai questo problema in casa, piuttosto, ti consiglio di installare delle zanzariere, credimi che funzionano.
    Comunque, dubito domani mi punga uno sciame, è ancora inverno 🙂 Ma grazie per il pensiero! Ciao 🙂

  128. No dico,sei seria?? Le api a cosa servono?? La api sono vita!!! Non confonderle con le vespe,calabroni e affini che non impollinano i fiori e che spesso danneggiano le api stesse! Anche io ne ho una paura folle,quasi una fobia.. ma cerco di starne lontana,non mi avventuro in posti con molti fiori..tengo le zanzariere chiuse e ho la zanzariera anche sulla porta.. Mi spiace che tuo marito sia allergico,capisco che rischia anche di lasciarci le penne se dovessero attaccarlo in molte!Purtroppo come lui lo sono milioni di persone..e allora che dobbiamo fare sterminarle tutte?? Fidati l’allergia rispetto alla distruzione del nostro ecosistema è una sciocchezza..

  129. Io ho provato il cowash solo una volta, io ho la cute grassa e a fine lavaggio li sentivo pesanti e sporchi. Non l’ho più fatto da quella volta 🙁

  130. Non ho mai povato il cowash.. ma fa i capelli grassi sempre o solo all’inizio? Mi consigliate qualche marca buona? Ma va bene per i capelli secchi?

  131. Parrucchieri che usano lo shampoo vivi verde?!… sono piacevolmente colpita! Allora è vero che spesso i prodotti da salone sono troppo aggressivi o zeppi di siliconi inutili?

  132. Mi farebbe piacere conoscere il tuo parere su come si trucca Kate Middelton gira voce che voglia fare tutto da se e non ha esperti che la consigliano. Ma io ci credo poco.

  133. Ahahahahahahah ancora con sto ecoaistema??? Allora facciamo che da domani nessuno prende piu pulman e macchine, coai si evita la benzina, che ricavata dal petrolio inquina senza contare che trivellano per trovare il petrolio!!! Quindi danni al terreno o sbaglio??? Il mondo non va in merda solo se si ammazzano aninali, ci sono altre cose!!!! Quindi finiamola!!

  134. A posta?! La grammatica si sta rivoltando nella tomba!!!! Tutte all’ufficio postale, yeeeeeah! 🙂 ok, scusate, forse sono pesante, ma certi errori di italiano mi fanno rabbrividire, è più forte di me…

  135. Io la penso cosi, gli insetti a parte le farfalle mi fanno schifo, ho la fobia!!! Quindii non mi interessa!!! Ripeto, il mondo va in sfascio x altri problemi non solo x le api e company!!!

  136. sono molto curiosa del balsamo per lavarsi i capelli! se hai voglia fai la review su quello? grazie 🙂

  137. Non comprerei mai quella crema al veleno d’ape!!! 1) le api poverelle lasciamole lì 2) non vorrei che a forza di dai e dai alla bella Kate gli venisse un bello shock anafilattico (può succedere con certi veleni a forza di venirne a contatto). 3) x quel costo tanto vale fare un trattamento dall’estetista con i moderni macchinari, no? Comunque sia, prezzo assolutamente proibitivo!
    Sono curiosissima invece, sul cowash! Andrò ad informarmi in rete subito! Ho provato un po’ di tutto x tenere la mia benedetta cute pulita, pure i trattamenti all’ossigeno, ma con scarsi risultati…

  138. ” l’allergia rispetto alla distruxione del nostro ecosistema e’ una sciocchezza” ahahahahah certo, innanzitutto non dire nemmeno che mio marito ci lascia le penne, gia’ ho paura che gli succeda qualcosa e se dici cosi mi agito e non mi piace che venga detto questo, e poi come ho scritto sopra sono altri i problemi della terra, non solo api, stanno diventando piu’ importanti gli animali dell’ uomo!!! Ma guarda dove siamo finiti!!

  139. Io sono (molto) allergica ai gatti, che forse non sono neanche tanto utili come le api… Dovrei fare uno sterminio? :0

  140. è proprio vero che esistono persone che devono continuamente tirare la cinghia e altre,che nn sapendo ormai più dove tenerli,li spendono in queste costosissime creme..ogni tanto qn guardo nelle profumerie e vedo certi prezzi di certe creme,mi sembra impossibile che qualcuno compri quelle cose…bo!piuttosto che spendere 125€ per una crema mi compro qualcosa da vestire…o orecchini..roba così insomma:)
    non so perchè,ma anche se fossi miliardaria,non li spenderei cmq in creme o robe varie…io sono convinta che “i rimedi della nonna” per pelle,capelli ecc…funzionino di più:)ma..chissà:)

  141. Ciao Clio, ti seguo da anni ormai, ma è la prima volta ke ti scrivo! 🙂 Per quanto riguarda il cowash, è vero che inizialmente si ha una sensazione molto sgradevole di unto, ma poi la cute si abitua e produce meno sebo. Personalmente, trovo sia comodissimo x shampi frequenti, alle volte io aggiungo 2 cucchiai di zucchero di canna da massaggiare sullo scalpo, altre invece uso un pó di hennè neutro o polvere di amla ke rendono la chioma più corposa! Uso uno shampoo delicato solo quando faccio impacchi con olii e varie…una piccola dritta: x un buon risultato nn è necessario usare balsami super costosi, l’ importante è usarne uno che abbia un buon inci e sia ricco di sostanze nutrienti! 😉 grazie sempre per tuoi consigli e conscenze che condividi sempre con tutte noi!! Un bacione! 🙂

  142. Vacci piano Clio …veleno d’api? Mi ricorda il tuo post sulle follie che le donne facevano nel passato usando anche creme a base di piombo o arsenico…..hai una pelle stupenda!

  143. Bella, il gatto e’ diverso, se sei allergica non lo prendi in casa, le api purtroppo in estate sono ovunque!!! Ne riparliamo quando vi pungono i figli che vanno in shock anafilatico!!! Poi vediamo!!

  144. In realtà, un attacco d’asma ti può venire anche se in luogo pubblico ti si siede vicina una persona che magari ha peli del suo gatto sul maglione.. Anche per me gli animali non devono diventare più importanti dell’uomo e credo che la “salute” dell’ambiente sia importante perché da essa dipende, in parte, la salute dell’uomo. Ma tu ti rendi conto di quanto è brutto e maleducato lanciare qua e la’ qs auguri di shock anafilattico (ma di qualsiasi malattia in generale) ad altre persone?

  145. Allora,intanto capiamoci bene! Non la sto tirando a tuo marito anzi cercavo di venire incontro al tuo ragionamento (ossia capisco il motivo per cui odi le api,le api le odi perché tuo marito è allergico e quindi se viene punto rischia) Mi segui fino a qui?Ora essendo tu una donna presumo dotata di intelligenza,devi renderti conto che con le allergie si rischia di morire..non dico che succederà ma dico che la possibilità esiste..Come esiste quella di morire in un incidente,come esiste quella di ammalarsi di cancro,come esiste quella una persona obesa rischi un attacco di cuore! Ma non è che succede per forza! Insomma,è la vita fattene una ragione!

  146. Ma stavo leggendo delle review.. e dicono che il cowash è adatto soprattutto chi ha i capelli grassi e fini!?!? E’ vero? Io ce li ho secchi e grossi quindi non sarebbe adatto?

  147. ciao 🙂 quindi tu usi un balsamo normale? Lo potrei fare ad esempio con lo splendor (che è uno dei meno costosi e senza siliconi etc)?

  148. ah ecco 🙂 ho appena chiesto se andasse bene lo splendor al cocco visto che è il più economico e non ha grosse porcate dentro come siliconi e compagnia bella. Ti volevo chiedere però se le prime volte che lo fai il risultato è un capello un po’ unto e pesante o se fin da subito si vedono i vantaggi.

  149. No no io non ho lanCiato auguri di nessun tipo, ho solo detto che quando si parla degli altri, si attaccano le persone, poi se succede qualcosa a noi stessi, ho menzionato i bambini, perche’ si e’ senpre protettivi verso di loro allora cambiamo opinione!!!! Se e’ x quello l’ altra in alto mi ha detto.che mio marito puo’ lasciarci le penne, non lo dire nemmeno!!

  150. io non conoscevo nessuno di questi prodotti e mi interesserebbe molto il balsamo cleasing conditioner perché sono sempre alla ricerca di qualche prodotto che dia lucentezza ai miei capelli senza appesantirli e ungerli!! 🙂

  151. nessuno di questi mi ispira fiducia,specie la crema al veleno d’ape,che ne so se si può andare incontro a qualche strana reazione allergica?Buona alimentazione e attività fisica sono la cura migliore per pelle e capelli…in più io utilizzo un impacco fai da te con uovo,aceto di mele e miele per i miei capelli con doppie punte ed è una mano santa…provare per credere!

  152. Io non ho parole, Ma dico ma sei scema???? Sono cose da dire??? Beh anche le api, i maiali di cui io mangio anche il cervello, l agnello, cosi carino ma cosi buono, il cinghiale, mmmmmm, tanto prima o poi muooono, meglio ucciderli x nutrirci, che farli vivere!!! Succede, mio zio li appende x la gola e li fa colare tutto il sangue x poi mangiarli, o venderli…mmmmm succede!!! Succede che gli aninali muoiono come gli esseri umani!!! E’ la vita, animaliste fatevene una ragione!!! Gli animali moriranno sempre, voi non potete fermarli non mangiando carne perche’ ci sara’ gente che li mangia e li mangera’ sempre!!!!!! Succede.

  153. Il cow wash lo faccio da anni alternato allo shampoo, basta scegliere un normale Balsamo senza siliconi. (ad esempio splendor o ultra dolce Garnier eco). Funziona alla grande!

  154. Ma dove lo hai letto che Jules ti ha scritto che tuo marito ci può lasciare le penne? Ti ha solamente detto di farlo stare lontano dalle api… Io non ho letto nulla di male in quello che ha detto Jules… Mi dispiace ma pare che tu sia troppo prevenuta e che dell’intero sistema e degli animali non ti importi nulla a parte mangiare il maiale perché come hai detto tu “è brutto, puzza e quindi lo mangio!!!” e fare lo scrub con il miele…

  155. Ho letto di molte ragazze che lo fanno con lo Splendo al cocco…penso che non ci siano problemi! Comunque dai un’occhiata a Google, cercando non so, “cowash splendor” =)

  156. Hai pensato a dare una spuntatina ai capelli? Non in maniera drastica, ma un po’ per volta…ma li hai tinti, decolorati o sono così da nulla?

  157. Sei proprio una persona cattiva a divertirti dicendo determinate cose e offendendo così la gente che ti risponde ai commenti per illuminarti e non per offenderti e neanche per augurarti il peggio, come tu stai facendo, augurando a Jules di essere punta da uno sciame e ai figli di avere uno shock anafilattico. Robe da matti… Allucinante all’inverosimile. Questa è proprio cattiveria.

  158. Oddio ora piango!! Credi di stare parlando con un’animalista!? Sorpresa non lo sono! Mangio tranquillamente la carne,vivendo in campagna ho avuto modo pure io di vedere maiali e conigli sgozzati..galline,piccioni e chi più ne ha più ne metta!! Non metto gli animali su un piedistallo,la vita di un topo per me non vale più di quella di un bambino! Ovviamente mi pare chiaro che non capisci niente altrimenti non staresti ancora qui a parlare dicendo che io auguro la morte a tuo marito quando ho solo scritto ” Capisco la tua preoccupazione per l’allergia di tuo marito e il motivo per cui odi le api” Ma non starò qui a ripetermi perché non ha senso! Piuttosto tu che auguri shock anafilattici o di essere punte da uno sciame di api sei riprovevole! Non serve essere un’animalista per capire che se le api si estinguono ne pagheranno le conseguenze tutti mentre se muore un maiale si fa una braciolata!! BAsta avere un minimo di cultura..guarda dato che il tuo QI rasenta lo zero ti consiglio di guardarti BEE MOVIE! Magari così lo capisci!!

  159. L’ho scritto io ma da come dice lei sembra che ho augurato di morire a suo marito..mentre le ho scritto che capisco il suo odio per le api dato che il marito essendo allergico rischia di lasciarci le penne se punto da uno sciame!!

  160. Can I tell you that I’m laughing my ass out? the last 3 lines have been fucking brilliant! Thanks, you’ve just made my evening 😉

  161. Il grande prezzo della crema al veleno d’api deriva dalla difficoltà di raccolta del veleno e dalle esigue quantità che si riescono a prendere… Sono una neo-apicoltrice…
    Per chi ama gli animali sconsiglio l’acquisto… Per raccogliere il veleno dalle api si deve dar loro una leggera scossa (non muoiono, ma insomma, non è simpatico poverette!).

  162. ..però devo ammettere che sto ridendo pensando ad uno sciame di api mutanti che domani verranno a sforacchiarti! ahahahahah
    ps. chissà dove vive..io sciami di api purtroppo non ne ho mai visti nemmeno in aperta campagna!

  163. Ahahah! 😀
    Quando ero bambina nel giardino del mio condominio delle vespe costruirono un nido imponente tra le siepi, era un’opera d’arte! Mio padre, pensando fosse una pietra, cerò di rimuoverlo… a quello che mi è stato riportato è dovuto scappare a gambe levate coprendosi con la giacca… ovviamente 😀 Se ho fortuna, domani, mi capiterà qualcosa di simile, incrocio le dita!

  164. ahimè, hai proprio ragione.. il mondo va a sfascio per un grande problema: è abitato da persone ignoranti e menefreghiste come te.

  165. eh..le vespe in effetti quando s’incazzano son terribili! una volta passeggiavo in un bosco e un mio amico per sbaglio ha calpestato un nido di vespe..panico! siamo scappati rotolandoci giù da una scarpata e le vespe dietro che ci inseguivano!!! Anzi, secondo me inseguivano lui, visto che alla fine è stato l’unico ad esser punto! XD

  166. Ahaha, che sfortuna! Povero! 😀 Beh dai, spero di incappare in un mix di bzzz, non voglio farmi mancare nulla, poffarbacco! 😀

  167. Jules stavo leggendo altri commenti postati sotto la foto di Clio a pranzo con la sua amica e siccome ho letto che hai un blog ti ho cercata su fb per scriverti in posta privata. Se non ti spiace mi dici come posso riconoscerti tra tutte le Jules Bateman che ci sono?? 🙂

  168. Ciao Clio 😀 puoi dirmi il prezzo della Bee Yummy Skin Food? Mi piacerebbe pure una review 😀

  169. no infatti! e già che ci siamo direi che deve anche farmi trovare le pantofole e la cena pronta quando torno la sera!

  170. Clio scusa se vado fuori tema, ma ho una grande curiosità….quali riviste esistono per make-up artist? A parte le varie riviste di moda, esistono riviste specifiche su cui tenersi aggiornate e prendere spunto per dei look?

  171. Clio, ma il seguito dei post sull’ecobio? Ne hai parlato all’inizio di gennaio e poi non l’hai più ripreso. Sono in trepidante attesa, è un argomento che mi interessa molto. Non ti scordare! Bacioooo

  172. No, dai, da idioti no, perché, indipendentemente dall’inci, ognuno é libero di spendere 600€ come meglio crede. Io comunque non la comprerei nemmeno se contenesse solo prodotti naturali e fosse priva di petrolati & co.

  173. Brava stavo per dire che non serve spendere 20€ per il balsamo apposito visto che tutti i balsami contengono un minimo di agenti lavanti. Io l’ho provato da poco e anche a me il risultato piace!

  174. Fantastico! Ne sai a pacchi! 🙂 mi dovrò attrezzare con una delle essenze e poi mi metto all’opera! Un bacione

  175. Io cattiva??? Non ho augurato del male a nessuno!!! Ho solo detto che quando si parla degli altri si aggredisce, ma se siete voi i diretti interessati allora e’ giusto!! Ecco perche’ il mio commento dei bambini!!! Comunque con questo chiudo perche’ tanto non ne vale la pena, da ignorante quale sono e ne vado fiera, non mi sono spiegata bene, ma….amen!!!

  176. Pure io. 600 euro, sono gli stessi soldi di un volo ar e l’alloggio… ( per una persona…. O con le offertone per 2!)
    Io, comunque non metto in dubbio la libertà di spendere i propri soldi come si vuole, ma le capacità di giudizio si… Chi da 600 euro per una crema che contiene pure petrolati ( info da verificare… Non me le sono mai filate queste creme), non so che uso fa dell’intelletto. Visto che sono sostanze nocive, cos’è chi paga profumatamente per spalmarsele in faccia? Un idiota.

  177. Ho sempre pensato che Kate abbia un sacco di rughe per la sua età (siamo coetanee). Non penso proprio che usare un prodotto anti age seguendo il suo esempio sia una cosa furba!

  178. Okkk grazie! Scusate se ne approfitto.. Ma per caso conoscete un prodotto con buon inci per le punte secche???

  179. Ciao clio 🙂 Io da poco ho abbandonato maschera e balsamo e li ho sostituti con un impacco all’olio di germe di grano e dopo averlo tenuto un pò passo allo shampoo 🙂 Mi sto trovando molto bene, ho i capelli meno secchi e più morbidi..Essendo comunque un olio puro ci vuole un pò più tempo per vedere effettivamente i risultati, per ora sono soddisfatta 🙂

  180. Grazie mille!! 🙂 scusate se ne approffitto.. Ma per caso conoscete prodotti con buon inci da applicare per le punte secche??

  181. esatto! lo splend’ or è ottimo per il cowash, costa pochissimo, quindi puoi sperimentare quanto vuoi, e ha solo il conservante che non è eco bio, per il resto ha un buon inci, di sicuro è un’ ottima alternativa ai balsami siliconici in commercio che danno solo l’impressione di giovare ai capelli! non sono un’ accanita di eco bio, ma da quando utilizzo prodotti un pò più naturali, viso e capelli si sono ripresi alla grande! 😀

  182. sì io ho totalmente eliminato siliconi e paraffina da prodotti per trucco e parrucco. E i benefici li vedo eccome..purtroppo mentre ho trovato valide alternative a fondotinta, shampo, bagnoschiuma di marche con certificazione icea e compagnia bella non ho ancora trovato un balsamo oltre allo splend’or che sia decente ma anche non costoso 🙁 nel frattempo mi accontento…e proverò questo cowash 😉 Grazie

  183. non lo so ragazze, l’ho appena fatto per la prima volta…e sinceramente non so…. mi sento i capelli non puliti, e poi ho letto che sui capelli mossi e ricci faceva miracoli…ma io li ho sempre crespi e poco definiti… quindi non vedo il vantaggio 🙁 quanto tempo ci vuole per vedere questo effetto miracoloso? 🙂

  184. c’è anche il balsamo della garnier mandorla e fiori di loto che a quanto pare ha un buon inci, e la fructis che ha fatto shampoo e balsamo con formula eco bio al 98%, e non sono niente male! 🙂

  185. eh, ma la garnier testa sugli animali :/ da quest’anno non più perchè è vietato ma non mi piace il loro stile

  186. phyto7 e phyto9. non le ho ancora provate ma so che fanno miracoli. Si trovano in farmacia ma a Messina non le ho trovate, prenderò la phyto9 da internet. Cmq oggi ho fatto un impacco preshampoo con spend’or cocco e olio di karitè 100, l’ho tenuto 1 ora e mezza e i miei capelli ringraziano 🙂

  187. mi piacerebbe poterla usare durante il giorno in sostituzione delle veline assorbenti … la compro ??

  188. Allora è vero! Non è solo una leggenda metropolitana! In caso di capelli affaticati lo farò anche io!

  189. Purtroppo chi si compra quelle creme, fossero anche miracolose ma ho molti dubbi, non ha la preoccupazione di pagare bollette e rette altrimenti non si sognerebbe nemmeno di guardarle da lontano quelle creme…

  190. Mi piace molto come idea 🙂 sai forse le proporzioni dei vari ingredienti? Altra domandina, pur risciacquando bene non c’è il rischio che con lo zucchero e il miele i capelli rimangano appiccicaticci? Intanto grazieeeee!

  191. Dunque le proporzioni sono soggettive, nel senso che dipende da quanto hai lunghi i capelli. Metti in una ciotolina una quantità di balsamo necessaria per poterti lavare bene tutti i capelli e aggiungi, in linea di massima un cucchiaio di zucchero di canna, mezzo di zucchero semolato e un cucchiaino di miele. Per il risciacquo effettivamente bisogna essere pazienti e togliere tutto con acqua calda, magari aiutandoti col pettine. Spero di esserti stata utile. Kissss

  192. Già spuntati, faccio solo il colore ma senza ammoniaca (devo per coprire alcuni capelli bianchi ahimè)…il problema è che non ho cambiato niente nella mia vita ed è per questo che non capisco….

  193. Apparte che chi e come spende i suoi soldi non è una cosa che mi riguarda, la domanda che mi pongo è qual è il motivo per cui una crema possa arrivare a costare tanto? da cosa è giustificato questo prezzo? insomma parliamo di cifre esagerate per una crema che per quanto miracolosa possa essere non credo sia fatta di oro colato!

  194. La mia parrucchiera una volta mi disse che può dipendere anche da cambiamenti ormonali…ti faccio un esempio, sembra che con la menopausa anche il capello cambi e ne risenta. Se il tuo problema va per le lunghe, prova a sentire un medico esperto in capelli (?), saprà dirti sicuramente qualcosa di più preciso! In bocca al lupo 😉

  195. Grazie Chiara, spero di non averne bisogno ma nel caso lo farò di sicuro! e crepi il lupo!! 🙂
    Un bacione!

  196. u.u non lo sapevo! per altro dovrebbe essere stato sempre vietato… poveri animali! allora viva lo splend’ or finchè non ce lo faranno pagare il doppio!! 😀

  197. Io sono curiosa di sapere del Fondotinta in carta e poi se consigli la Bee Yummy Skin Food, nel mio caso la crema dato che ho una pelle particolarmente stressata, dopo 7 anni di pilllola.. ho seguito il consiglio di un tuo vecchio video e ho smesso.. Risultato non splendido e nemmeno tr. tragico per ora. Grazie XD

  198. clio io sono un appassionata di bio-hair-routine e ti dico che il cowash è alla base di una buona cura dei capelli..e va bene qualsiasi balsamo leggero e senza siliconi..tipo io utilizzo lo splend’or al cocco…1,30euro per 300 ml 😉

  199. La mia pelle soffre di crisi d’identità… 😛
    È mista, ed è difficile da trattare. Devo combattere con brufoletti e allo stesso tempo con mancata idratazione in alcune zone, però da quando uso la crema Bee Yummy sono migliorata parecchio. Le imperfezioni le tiene sotto controllo grazie all’azione antibatterica della propoli e allo stesso tempo la pelle è sempre ben idratata, la vedo più bilanciata.
    È una crema che io consiglio a tutte le mie amiche.
    Ovviamente è importante integrare l’uso di queste creme organiche ad una pulizia eseguita con prodotti biologici delicati.
    Spero che la mia review sia utile a qualcuna! Ciauu 🙂

  200. Ciao Claire, io la crema bee yummy te la consiglio vivamente. A me ha risolto molti problemi, tra i quali macchie scure dovute a brufoletti e ad un peeling mal riuscito. La compro qui http://www.beeonatural.com
    Spero di esserti stata utile! 🙂

  201. Ciao Lavinia, posso dirti che la bee yummy funziona, è un’ottima crema, io te la consiglio.
    Avevo problemi di brufoletti, macchie scure e grani di miglio… adesso non sono più un mio problema e ormai uso solo la skin food, perché la mia pelle non è mai stata così bella. 🙂
    La compro qui: http://www.beeonatural.com

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here