Ciao ragazze!

Avete mai pensato che il meraviglioso mondo di internet, che esplorate per ore alla ricerca di notizie, consigli, ricette di cucina, recensioni e tutorial, potrebbe trasformarsi nel vostro futuro ambiente lavorativo? Quello di oggi sarà un super-post dedicato proprio alle opportunità che offre il web da questo punto di vista: vedremo insieme i pro e i contro di un’attività su internet, ma soprattutto proverò a darvi qualche consiglio su come farsi conoscere in questo universo affascinante e vastissimo!

Schermata 2014-01-03 alle 19.58.46

Mi è venuto in mente questo post mentre perdevo un po’ di tempo controllavo il mio profilo su Instagram; la quantità di commenti stile “creo/vendo x, vieni a vedere la mia pagina” è davvero alta, proprio perché sempre più persone hanno capito la comodità di un’attività di questo tipo, che si può gestire facilmente da casa, come e quando si vuole. Sì, perché ovviamente lavorare su internet non vuol dire per forza girare video su Youtube, ma ci sono diverse possibilità da prendere in considerazione: al momento i grandi trend sono la vendita di accessori e bijoux fatti a mano e i blog di cucina, moda, viaggi e trucco. Per fare un po’ di chiarezza, però, è giusto specificare fin da subito una cosa: quando ci si butta in un’avventura di questo genere, non bisogna partire con l’idea di diventare famosi e guadagnare miliardi, perché la concorrenza è enorme e serve davvero una botta di fortuna pazzesca per farsi un nome. Meglio iniziare con obiettivi diversi: lo faccio perché mi intriga, perché mi voglio mettere alla prova, perché sento di avere qualcosa da condividere o da dire, perché mi appassiona e mi fa sentire realizzata. State tranquille che con la voglia e la strategia giusta la gente si accorgerà di voi e riuscirete a ritagliarvi la vostra fetta di pubblico. Prendetela come un “in più”, un modo per riempire qualche oretta libera, che vi può dare delle soddisfazioni anche dal punto di vista economico; se poi diventerà un vero e proprio business ci avrete solo guadagnato!

Schermata 2014-01-03 alle 20.05.37

Al momento internet offre grandi possibilità, incredibili se ripenso a quando, 5 anni fa, avevo iniziato io; probabilmente la mia fortuna è stata proprio aver “inventato” un lavoro che, sembra impossibile, ma in Italia non esisteva quasi. Poche persone si lanciavano in questa sfida e anche le aziende erano scettiche riguardo a una possibile collaborazione. Ora la situazione è ben diversa, anche se risulta ancora difficile far capire che un lavoro su internet è un impiego a tutti gli effetti (non sapete quante volte mi è capitato di sentirmi chiedere “ma qual è il tuo VERO lavoro???”)

Andando più nel concreto, quali sono effettivamente i pro e i contro di un’attività online?

PRO:

-Bè, tra i pro dobbiamo sicuramente citare il fatto che lavorare da casa permette di avere una grande libertà e flessibilità, perché siamo noi a organizzare e distribuire il nostro tempo come meglio crediamo. Ho l’appuntamento dal dentista alle 3? Nessun problema, ricomincerò a lavorare più tardi! Rendo meglio di notte? Benissimo, mi dedicherò al mio sito/blog/canale durante le ore serali! Voglio andare a sciare tutti i week-end? Ottimo, ci darò dentro in settimana in modo da poter partire per la montagna il venerdì! Voglio dedicare tempo ed energie alla mia famiglia? Ok, con un impiego del genere non devo preoccuparmi di lasciare da soli i miei figli )o nel mio caso i gattonzoli)! Insomma, è tutta questione di organizzarsi, capire cosa funziona meglio per noi e… sfruttarlo a nostra favore!

946739_10151919129701051_1520482343_n

-Fondamentale la possibilità di fare self-marketing, cioè di promuovere la propria attività attraverso altri siti o conoscenze, senza dover investire centinaia di euro in pubblicità o chiedere aiuti esterni.

-Fidatevi, svegliarsi la mattina e dedicarsi alla propria passione è una soddisfazione immensa!

CONTRO:

-Il primo pro vi si rivolta contro: avere degli orari flessibili, che possiamo organizzare come vogliamo, vuol dire finire per riempire ogni attimo libero con il lavoro. Se penso alle mie giornate, devo ammettere che a volte inizio alle 7 del mattino e fino all’una di notte sono ancora “collegata”; certo, posso fare tutte le pause che voglio, ma queste attività non conoscono vacanze (infatti avrete notato che pubblico sul blog anche nei weekend e durante le feste). Trattandosi di un impiego che amo non ne sento troppo il peso, ma raramente libero del tutto la mente!

Critiche e commenti senza filtri arrivano in ogni momento e, se non vi costruite subito una bella corazza, ogni volta colpiscono come schiaffi in faccia! Il problema è che sul web, essendo protetti da uno schermo, ci sentiamo liberi di esprimere la nostra opinione, senza pensare che dall’altra parte c’è un altro schermo con un’altra persona dietro! Immaginate di entrare in un negozio di bigiotteria: se vedete una collana che non vi piace fate dietrofront e uscite; se invece trovate lo stesso gioiello sul sito della ragazza che l’ha creata, magari le lasciate un commento negativo, che nella vita reale non avreste mai fatto! Insomma ragazze, bisogna essere pronte ad accettare tutto!

Clio-corazzata!

-L’enorme concorrenza anche sleale che c’è sul web, a livello mondiale fra l’altro, fa sì che l’ambiente sia un po’ stressante; sarei ipocrita se vi dicessi che appena aprite un negozio online farete subito i miliardi, perché il mercato è già bello pieno e c’è davvero bisogno di costante innovazione. In linea di massima, però, sono convinta che la creatività e la qualità finiscano sempre per essere ripagate.

Ok, avete valutato attentamente i pro e i contro di un lavoro su internet e l’idea continua ad affascinarvi… come fare per raccogliere pubblico e clienti?

-Sempre per esperienza personale, mi sembra di aver capito che i social network sono le piattaforme più usate in questo ambito, primo su tutti Instagram. Sempre più “creativi” hanno capito che fotografare e pubblicare le loro opere è un ottimo modo per ottenere visibilità; in questi casi secondo me è importante curare l’aspetto estetico, quindi postare immagini di buona qualità, con uno stile particolare, magari posizionando gli oggetti su sfondi carini. Tra una foto così e una sfocata, fatta di fretta col cellulare, sicuramente la prima avrà più successo!

Un semplice esempio preso dal mio blog: a sinistra una foto scattata di fretta, con la luce sbagliata; a destra un'immagine più curata e "artistica"... quale attira di più la vostra attenzione? Immagino la seconda!
Un semplice esempio preso dal mio blog: a sinistra una foto che avevo scattato di fretta, con il telefono e la luce sbagliata; a destra un’immagine più curata e “artistica”… quale attira di più la vostra attenzione? Immagino la seconda!

Non pubblicizzatevi in modo banale: mentre lasciate un commento “vieni a vedere la mia pagina”, probabilmente non pensate che altre 30 persone hanno appena scritto la stessa identica frase. Il risultato? Percepiamo questi inviti come spam pressanti e non dedichiamo loro l’attenzione che si meritano.

-I concorsi in cui mettere in palio i propri prodotti sono sempre idee carine, ma attenzione a quelli random: raccolgono sicuramente più pubblico, ma si tratta di persone non realmente interessate, che vogliono solo vincere un premio e non visiteranno più il vostro sito. Meglio pensare a un coinvolgimento maggiore, per esempio se fabbricate gioielli e mettete in palio un paio di orecchini potete chiedere di inviare una descrizione dell’outfit a cui abbinarli, oppure farvi mandare dei bozzetti di futuri bijoux da creare! Insomma, chiedete un piccolo sforzo!

Un bellissimo make-up creato in occasione dell'ultimo concorso natalizio!
Un bellissimo make-up creato in occasione dell’ultimo concorso natalizio!

Cercate una persona con una discreta visibilità e inviatele un piccolo gadget fatto da voi! Attenzione però: personalmente io accetto solo quello che è vicino al mio gusto e che realmente mi entusiasma, perché non sarei mai in grado di pubblicizzare qualcosa in cui non credo o che non indosserei. La strategia migliore, quindi, è individuare qualcuno con uno stile simile al vostro, che potrebbe davvero apprezzare le vostre creazioni! La collaborazione sarà sincera e la gente se ne accorgerà.

Sfruttate i siti appositi, come Boticca per i gioielli o Etsy per…tutto quello che vi viene in mente! Si tratta di vetrine virtuali, dove esporre i vostri prodotti (senza pagare gli affitti dei negozi veri hehe), ottenere visibilità e lanciarvi veramente sul mercato!

Etsy

Siate innovative: studiate quello che c’è già, quello che piace di più e quello che manca e cercate di aggiungere qualcosa di inedito! Questo vuol dire scovare nicchie ancora sconosciute, ma anche proporre qualcosa di classico in una chiave diversa, creativa, piacevole da leggere e guardare! Fidatevi ragazze, là fuori c’è ancora un mondo immenso da esplorare, basta averne voglia e coraggio! 🙂

-Infine, ragazze, un consiglio per chi di voi ha già un’attività online avviata e di discreto successo: una cosa che ho imparato col tempo è che è facile farsi influenzare dalle aziende, soprattutto quando sono disposte ad inviare prodotti e regali. Ovviamente fa piacere sentirsi “coccolate”, ma non bisogna rischiare di perdere la bussola. La mia etica su questo punto è sempre stata rigida, ma mi sembra che funzioni: mai fissarsi sul presente, sulla gratificazione immediata, ma cercare sempre di guardare al futuro, ai benefici a lungo termine, a cosa ci farà crescere professionalmente e sarà apprezzato da chi ci segue. 

Voi avete mai pensato di aprire un’attività sul web? Avete amici o conoscenti che sono già attivi in questo campo? Che tipo di lavoro vi piacerebbe iniziare su internet?