Ciao ragazze!

Oggi vi propongo una vera chicca: quando sono tornata in Italia per le feste ho ritrovato… i miei primi trucchi! O meglio, alcuni erano di mia mamma, neanche miei, ma li ricordo benissimo e con molta tenerezza, perché hanno rappresentato il mio primo contatto con il mondo del make-up!

 IMG_2259

IMG_2265


Ve li descrivo e aggiungo l’immagine della “versione aggiornata” dei prodotti:

Estee Lauder Signature Automatic Pencil for Lips colore 02: avrò avuto 7 o 8 anni, e in bagno c’era uno scompartimento in cui mia mamma teneva da parte tutti i campioncini di profumo che collezionava. In mezzo al mucchio, però, c’era anche questa matita per labbra dalla mina retrattile, che rubavo di nascosto, visto che in ogni caso non credo di averla mai vista addosso a mia mamma. Crescendo ho iniziato a utilizzarla davvero, ma sugli occhi, come eyeliner, e mi piaceva tantissimo!

La matita per labbra di Estee Lauder, oggi
La matita per labbra di Estee Lauder, oggi

Guerlain Les Météorites: sulla confezione c’è una data di produzione che mi fa parecchio impressione, 1982. È la celebre cipria in perle che viene tuttora prodotta da Guerlain, assolutamente identica, cambia solo il packaging. Probabilmente all’epoca non avevo idea di cosa fosse, ma questa scatolina per me era l’oggetto più affascinante della casa; potete notare che la confezione si sta rovinando, perché, pensate un po’, si tratta di una base di plastica ricoperta di carta colorata, destinata a sgretolarsi nel tempo. Mi chiedo perché mia mamma l’avesse comprata, visto che anche questa sembra intonsa, ma sono sicura che anche lei fosse rimasta rapita dalla sua bellezza!

Schermata 2014-01-07 alle 13.46.14

Pupa Color Evolution Ombretti in Polvere con Applicatore, colori 11 e 07: sembrano lucidalabbra, ma in realtà sono dei fantastici ombretti in polvere molto pigmentati e facilissimi da usare, grazie all’applicatore a penna.

Gli ombretti in polvere, oggi
Gli ombretti in polvere, oggi

Naj Oleari Ombretti Perlescenti, colori 01 e 02: questi erano due ombretti di un’intensità pazzesca, color oro e bronzo, che avrò comprato verso i 14 anni. Come potete notare i nude usavano già, quindi la “grande moda” dei toni neutri non è poi tutta sta novità!

Ombretto intenso e metallico di Naj Oleari, nella "versione aggiornata"
Ombretto intenso e metallico di Naj Oleari, nella “versione aggiornata”

Ombretto Trio Lancome 06 Oxygène: più riguardo questa palettina, più capisco quanto era già avanti l’industria del make-up all’epoca. In un’unica confezione si trovavano tre ombretti di texture e finish diversi: un opaco, un perlato e uno in crema, che non scriveva niente e andava subito nelle pieghe, ma che era bellissimo da guardare! L’idea è molto moderna, se pensate che ancora oggi spesso si trovano solo palette con un unico finish, di solito metallico/perlato! Di questa, tra l’altro, avevo anche la versione gialla, ma non la trovo più

Palette Lancome
Palette Lancome

-Non lo possiedo più ma tra i miei ricordi compare anche un eyeliner liquido, probabilmente della Deborah, con cui creavo dei pasticci immensi e delle linee indecenti

DEBORAH_ULTRALINER

Dior Rossetto Color Addict Ultra Shine, colore 680: guardare questo rossetto mi mette molta tenerezza, perché penso a quando è stata l’ultima volta che ho amato e consumato un prodotto fino a tal punto! Era un bel rosa labbra leggermente perlatino, molto lucido e leggero, facile da portare; lo usavo tantissimo, insieme ad altri due rossetti, un rosa e un beige di Lancome, che non sono riuscita a recuperare.

I rossetti Color Addict sono ancora in vendita!
I rossetti Color Addict sono ancora in vendita!

La cosa interessante è che le mie amiche mi facevano sempre tantissimi complimenti per i miei trucchi, convinti che fossi una grande make-up artist, quando non facevo altro che spalmarmi un ombretto sulle palpebre e un velo di rossetto sulle labbra! Ormai i tempi sono cambiati, complice anche l’invasione di tutorial e recensioni sul web, accessibili a tutti, grandi e piccoli: le tredicenni sanno creare dei make-up elaboratissimi e tecnicamente perfetti e possiedono decine di prodotti, mentre noi delle vecchie generazioni abbiamo passato una vita intera senza neanche sapere dell’esistenza dei pennelli!

Ragazze, spero di non avervi annoiate con i miei ricordi… voi vi ricordate quali sono stati i vostri primi trucchi, quelli che rubavate alla mamma di nascosto, impiastricciandovi la faccia? E i primi che avete acquistato? Postate le immagini dei trucchi + antichi che avete…vediamo chi vince in termini di antichita’ eheheh 🙂

342 COMMENTI

  1. Io ricordo l’uso dei trucchi sin da quando ero piccolo perché nel periodo di carnevale a scuola verso la 4/5 elementare non ci vestivamo piu ma preferivamo farci ferite o scritte stile writer o punk >..< ), praticamente ne prendevo uno o due di ogni tipo e incartandoli in fogli disegnati ( perché adoravo fare questa carta regalo fatta da me con scritte inesistenti, dato che avevo penso 3 / 4 anni , e disegni ) facevo questi pacchettini regalo per la festa della mamma, natale, compleanno e/o una delle festività che si celebra durante l'anno 😀
    E devo dire che mi è rimasta l'abitudine di confezionare regali creati da pacchettini con tanti piccoli pensierini dentro ( oggetti ovviamente che so che alla persona faranno piacere ) al posto di un grande enorme regalo 🙂
    È stato bello fare questo tuffo nel passato Clio :*

  2. Ricordo e conservo tutt’ora le palette che trovavo nel “cioè” e i lucidalabbra roll on fruttati! Ricordo anche i profumini bon bons della malizia

  3. Che bello questo post Clio!Io non ho foto da proporre ma ricordo i mitici giri alla STANDA di belluno con le commesse che ti fulminavano se toccavi i trucchi e ricordo che da piccola come lucida labbra mi spalmavo la crema nivea quella sul barattolino di latta blu ve la ricordate???

  4. Cipria chiarissima che mi dava l’idea esaltasse gli occhi, questo è il ricordo dei miei primi trucchi, tanto che mia madre appena uscita dal bagno premiava i miei sforzi con “Ecco ti sei infarinata per bene!” O.o … ovviamente niente fondotinta, primer, pennelli, palette multifinish, blush, correttori etc etc etc. La mia trousse era composta da un quad di ombretti della rimmel sui toni del grigio/malva, eyeliner deborah forever in my heart con tutti i suoi diabolici pennelli sgangherati col feltro penzoloni dalla seconda applicazione, e rimmel della rimmel… o della bottega verde. Mica cotiche !

  5. Grazie Clio! Che bella idea! I miei primi trucchi sono stati un regalo di natale di mia mamma in seconda superiore. Ultimi anni 80!!Detergente aprì all’albicocca, cipria compatta debora e un mascara in gel trasparente!! 🙂 come sta mimì?

  6. Se ripenso a come mi truccavo verso i 15 anni mi vien male… Ho visto di recente delle foto:PAURA!Il mio primo ombretto è stato un azzurro perlescente della Deborah,che avevo il coraggio di mettere su TUTTO l’occhio,fino alle sopracciglia,un mostro insomma!Contando che ora odio le tonalità del blu e tutte i suoi derivati… Insieme abbinavo un rossetto color rosa/fuccsia morto,chiarissimo… Un pagliaccio insomma!Soffrivo d’acne,come fondotinta inizialmente ho utilizzato uno liquido di Collistar,scurissimo perchè volevo sembrare abbronzata (io di natura sono un fantasma)e poi sono passata ad un compatto in crema di MaxFactor,più chiaro,ma spessissimo:faceva la faccia di cera. Con la moda del lilla poi rubavo a mia madre un duo di ombretti sul fuccsia/lilla,uno chiarissimo e l’altro parecchio carico:gli occhi li facevo carichissimi,scuri,sempre fino al sopracciglio,e poi lo stesso ombretto avevo il coraggio di metterlo anche sulle labbra… ORRORE!A mia madre rubavo sempre anche il correttore in stick. Poi la scoperta di Cioè mi cambiò la vita,perchè mi permetteva di scegliere tra un “sacco”di colori/prodotti di makeup!Quanti ricordi,che bei tempi… NOSTALGIA

  7. Che bel tuffo nel passato cara Clio! Grazie!
    Io ricordo che verso i 10-11 anni rubavo a mia mamma il suo rossetto color mattone (il suo unico prodotto di make-up) e lo usavo inizialmente sulle guance a mo’ di blush e poi anche picchiettato sulle labbra e un pochino sulle palpebre!
    Invece il primo trucco acquistato da me, verso gli 11-12 anni, e stato un mascara della rimmel, che adoravo e che tenevo come fosse il sacro graal! Ovviamente vista la tenera età, tutto era assolutamente di nascosto!
    Successivamente verso i 15 anni ho comprato un ‘vero’ blush di Dior e una palettina di 4 ombretti nude di chanel davvero stupenda! La conservo ancora da qualche parte l’ho consumata fino all’ultima briciola 🙂
    Buona giornata a tutte!

  8. Sììì, li ricordo come fosse ieri!
    Per prima una palettina dai toni rosati di una marca che non credo ci sia ancora, la Bizarre.
    Poi un ombretto di Naj Oleari dai toni azzurri, molto molto perlati, bellissimo.
    La cosa meravigliosa però era il packaging, non so se qualcuno lo ricorda ma all’inizio le scatoline di Naj Oleari avevano dei motivi carinissimi e le trousse erano a forma di fiocco, caramella… poi hanno cambiato e son passati ad un packaging più “professionale”.
    Ma quell’ombretto che cos’era…erano quattro cialdine inserite in una piccola lastra di plastica nera, chiusa in un astuccio, nero anche questo con la scritta azzurra. Ma perchè l’ho buttato??
    Infine ricordo i trucchini di Coveri e Krizia, mi sembra fossero blush e una grandissima trousse di Elizabeth Arden che mi fu regalata a Natale.
    Ah, quanti pasticci ci ho fatto. Quante volte mi sono truccata alla Moira Orfei senza saperlo!

  9. aaa i trucchi del cioè!!! sempre con ombretti o rosa o azzurri…mamma mia che cosa brutta haha e i lucida labbra roll on al cocco! e qualsiasi smalto purché avesse i glitter..giusto per essere sobri! per fortuna avevo 12 anni! anche se l’ombretto mi piaceva metterlo anche già a 8/9 anni..anche bianco perlato di deborah..e le maestre mi sgridavano haha ma non era colpa mia, era solo una passione che stava emergendo 😀

  10. Ciao Cliuz, sono dell ’82 come te, a 13 anni alle medie mi mettevo il fondo l’oreal matt e l’ombretto azzurro-celeste, poi a 16 ho usato molto Deborah rossetti, matite, poi a 22 rossetti e ombretti DIor-Chanel (speso un patrimonio in vari marchi high cost !!) poi ora (31 anni) uso inglot, sleek, pupa, mua, kiko perche’ li trovo piu scriventi di chanel e Dior. ecco la lista dei miei prodotti preferiti: http://www.armocromia.com/2013/12/tag-top-make-up-2013-e-pennelli-e-buon.html

  11. Io ricordo che i primi tempi usavo i prodotti della Bella Oggi.. ho iniziato in primo superiore e mettevo un ombretto, una matita sul contorno labbra lasciando l’interno trasparente per mettervi il lucido… la cipria e il correttore o il mascara non sapevo neanche cosa fossero, perché mia madre non ne usava 🙂

  12. Il mio primo trucco era la matita nera nella rima interna e avevo 15 anni… Era l’unico trucco di mia mamma. Poi a 18 anni la prima trousse di Pupa. Ora mia mamma, le mie 3 sorelle e mia zia (anche mia Cognata) Sei fanno truccare solo da me…. Avrò sbagliato strada nella mia vita? ^_^ So solo che se mia mamma mi avesse fatto scegliere gli studi studi che preferivo, a quest’ora non sarei una laureata disoccupata

  13. sìììì anche io mi mettevo la nivea sulle labbra!
    effetto orribilis, ma mi sentivo “giusta”
    ciao raffa oro!!!

  14. primo trucco, uno smalto trasparente comprato alla standa! Poi un po’ di mascara rubato alla mamma e ancora una vecchissima matita verde acqua trovata nella trusse di mia nonna che non scrivava nulla, ma per me era favolosa:)

  15. Mamma mia Clio, mi sono commossa! Se ripenso alla me dodicenne mi ci ritrovo in tutto e per tutto in quello che dici tu. Pennelli?! Non sapevo neanche cosa fossero e applicavo tutto con le dita, a caso… I miei trucchi più vecchi neanche me li ricordo, ma probabilmente trucchi rubacchiati alla mamma o i “trucchi” che trovavo nel cioè 🙂 Una cosa che ricordo che ho acquistato, però ero gia più grandina, un rossetto rosso mattone super perlato di kiko… Orribile! Lo tengo ancora come monito: non comprare mai più rossetti così brutti! 🙂 grazie per questo tuffo nel passato… Un bacio

  16. buongiorno a tutteeee!!!

    vi presento il mio reperto archeologico (età imprecisata):
    ombretto bianco perlatissimo di pupa. (col quale ho illuminato TUTTI i portici della mia città, visto che lo mettevo su TUTTA LA PALPEBRA, FINO ALLE SOPRACCIGLIA, se possibile, allungavo anche in fuori e, già che c’ero, sotto! e poi avevo il coraggio di chiedere alle amiche “NON E’ CHE FA VOLGARE PER CASO??? DITEMELO EH EH?!)

    il primissimo trucco risale a quando avevo 10 anni e guardavo quel capolavoro di donna che era mia mamma mentre si truccava, e pensavo “non sarò mai bella quanto lei” …
    così mettevo il rossetto ROSSO con la scusa che “avevo le labbra secche” e lei stava al gioco, mitica mammina! quando rientrava mio padre e le chiedeva “cos’ha la bambina sulla faccia???” lei: “ma niente…ha le labbra secche” e mi strizzava l’occhio!

    grazie clietta, mi hai fatto ripensare alla mia mamma, che non è più con me…

    bacio a tutte le ragazze nostalgiche!
    Ester

  17. I lucidalabbra roll on fruttati!! Mi è venuto un tuffo al cuore, non me li ricordavo più! Li adoravo! Oh come sono invecchiata!!

  18. Hahaha….bellissimo post, anche io rubavo sempre i trucchi a mia mamma….la cosa che maggiormente adoravo erano i suoi rossetti, i miei preferiti erano un color mattone YSL, un color rosa scuro di lancome ed un rosso aranciato di dior…..oltre ad usarli, dato il loro buonissimo profumo li mangiavo anche (w lo stomaco d’acciaio) XD

  19. Che bei ricordi Clio 🙂 anche io ogni tanto ci penso, usavo sempre la matita nera nella rima interna, di quelle trovate nelle truosse dell Pupa che puntualmente si scioglievano dopo mezz’ora e poi usavo questo duo ombretti di mamma dell Lepo Line che sarà stato degli anni ’80 e che abbiamo ancora: un marrone freddo e scuro e uno più chiaro e molto aranciato! Mi piaceva!!! Messo rigorosamente con le dita!!

  20. anche io nascondevo il fatto di truccarmi…lo facevo a scuola! poi, prima di rientrare a casa, mi lavavo la faccia! con sommo divertimento dei compagni! bei tempi!!!

  21. Ricordo di avere rubato di nascosto a 14 anni, l’unico fondotinta che all’epoca possedeva mia madre (poi con il tempo glieli ho sempre comprati io, appassionata di make up da sempre!) era della Lancome, era in una boccetta di plastica morbida tipo anfora, e si premeva leggermente per far uscire il prodotto attraverso un applicatore in spugna. Il colore era “Olimpique”. Un beige rosa molto elegante. Con questa roba chissà come spalmata sulla faccia sono andata a scuola negando contro ogni evidenza, di fronte alle mie compagne di classe, di essermi truccata. Quando mia madre se ne è accorta, quando il giorno dopo ritentavo l’impresa ha solo sorriso e mi ha detto: se vuoi qualcosa andiamo a comprarla, più adatta alla tua età. Così il giorno dopo, con i pochi soldini che aveva, mi ha portato in una…drogheria di via Porpora a Milano e mi ha comprato due palette (due!) della mitica Rimmel. I colori mi sembravano stupendi, c’era persino il color oro e il color argento! Perchè due? Perchè credo avesse visto la felicità nei miei occhi e con le due palettine in mano non sapevo decidere quale delle due mollare in negozio! Grazie tesoro per questa ondata di ricordi ora che mia mamma non c’è più……..

  22. Il mio primo ricordo make-up non è dei migliori! Avrò avuto 5/6 anni quando mi accorsi delle meraviglie che mia zia teneva in bagno: un intero cassetto pieno di trucchi cremine e chi più ne ha più ne metta! visto il modo in cui tutto ciò mi affascinava la cara zietta mi regalò una trousse giocattolo! Risultato: reazione allergica allucinante, asma prurito aerosol e cortisone ! 🙁 archiviati i trucchi giocattolo dopo qualche anno cominciò la fase “Cioè” con lucidalabbra e ombrettini in regalo… verso i 12 anni ho scoperto la matita nera e le trousse di pupa che mi hanno accompagnato nei primi trucchi veri..e che ancora conservo su uno scaffale in camera vicino alle tanto amate barbie! Che tuffo al cuore cara clio…!

  23. Dimenticavo la Terracotta di Guerlain, compagna di mille avventure! Stesa in abbondanza su tutto ma tutto il viso. Uscivo di casa metà nera metà bianca, effetto biscotto Ringo assicurato!

  24. pensa un po’ che ho scoperto i pennelli (e diciamolo, il mondo del make-up in generale) solo due anni fa, grazie a te!!!

  25. Grande Ester, l’hai conservato! Anch’io ho avuto il periodo ombretto bianco su tutto l’occhio, mi sembra fosse Collistar, è passato tanto di quel tempo…
    Un bacione!

  26. ma GIURO che non lo uso mai!!!
    non so perché non riesco a buttarlo, mentre ho fatto fuori tutto il resto…
    forse è perché è l’unico ricordo dei miei 15 anni e mi riesce difficile separarmene.
    bacione anche a te, fia!!!

  27. Le marche non le ricordo assolutamente.
    a 12 anni mia zia mi regalò un campioncino di matita nera che mettevo solo alla fine dell’occhio. Quando ho iniziato a “capire”, ho iniziato a metterla anche nella rima interna ihihih!
    Ho iniziato a trafficare con gli smalti già all’età di 10 anni. Ricordo che un giorno, non contenta dei due colori che avevo, ho pensato di mischiarli in un bicchiere di plastica. Non l’avessi mai fatto ahahahaha mi sono ritrovata tutta sporca di smalto con un buco grosso così nel bicchiere 😀

  28. Allora questa è la mia “lista” di cosmetici che ho iniziato ad usare in 1° superiore:

    http://www.bottegaverde.it/img_prodotti/big/1023910.jpg

    Questo è un fondotinta di Bottega Verde con il quale mi facevo la faccia arancione e non me ne accorgevo xD

    poi per il resto non saprei nemmeno dove trovare le foto perchè mettevo una riga di Eyeliner di non so quale marca e la facevo davvero spessa…una cosa oscena! Per di più, con il fatto che mia madre non si truccava, non potevo prendere niente da lei tranne gli ombretti delle trousse che le regalava mio padre! 😀

    Ora a mia madre la trucco io!! ;D Baci a tutte!!!

  29. Ma io sono l’unica che fino ai 17 anni ha avuto il divieto assoluto di truccarsi? E dopo i 17 soltanto il mascara…ma solo la sera!!!
    Per favore ditemi che anche qualcuna di voi guardava con invidia le amiche truccate!!

  30. Ricordo che con i risparmi della “mancia settimanale” andavo a comprarmi i prodotti naj oleari, che conquiste! …esiste ancora la mancetta oggigiorno?! O.o ma quanto tempo è passato?!

  31. io sono nata in Croazia, quando ho cominciato a truccarmi mi truccavo con quello poco che aveva la mamma rosetto rosa e la matita blu per gli occhi, e fondotinta compatto chiaro, e nient altro nemmeno ombretti niente, e qualche profumino falso nelle piccole bocciette, quando poi ho cominciato a guadagnare i miei soldi e comprarmi un po di trucco sempre non costoso , penso che 10 anni non mi mettevo blu sugli occhi, e rosa sulle labra

  32. hahahha che tenerezza questo post!!! io lo feci tempo fa un post simile e anche un video con tutte le vecchissime palette dal Cioè.. che tempi.. e comunque le tue amiche chi avevan visto lungo!!!!. smuakkete :*

  33. Io ancora ho la truss di mia nonna super glitterata con tantissimi colori che qnd ero piccola m proibiva di usarla xke era costosissima. ….io invece m chiudevo in bagno e m inizoavo a mettere un po d colore un altro di la…e m riducevo un mostro….e poi per struccarmi ricordp che usavo la saponetta delle mani…ma quei brillantini erano odiosi…nn andavano mai via, anzi sembravano che s moltiplicavano….
    Adesso di ql che ne resta è solo la sezione degli ombretti…ma era completa di fard matite rossetti pennelli mascara…

  34. Idem…io volevo fare la truccatrice, avevo già le idee ben chiare alla fine della terza media, ma mio papà voleva che studiassi, perché un diploma mi avrebbe dato un futuro.. Io ho preso il diploma e anche la laurea ma adesso dopo più di 10 anni di precariato mi trovo da 6 mesi disoccupata alla soglia dei 40 anni e dico con sicurezza nella mia vita ho sbagliato strada 🙁

  35. io rubavo i trucchi a mia zia… ma venivo sempre sgamataaa…per cui alla fine per ogni natale mi regalava le trousse pupa… che bei ricordiii…. adoravo truccarmi e anche se con trucchi presi qua e là ero sempre super soddisfatta..anche se mia madre dato che ero piccolina diceva che mi ero messa lo stucco!!!!=(
    quando ero piccola la pupa andava tantissimo ..avevo quasi tutto..soprattutto a natale arrivavano i regalini pupa..tipo gli angioletti e i diavoletti con dentro il gloss (super appiccicoso) che ci scambiavamo tra amiche…
    io quando sgattaiolavo da sola compravo più che altro cose della maybelline e della l’oreal.. con i soldi della paghetta o della benzina del motorino e poi quello che racimolavo nelle feste con i bimbi… =)
    un prodotto top che era un mio must è un fondotinta con cipria minerale che adesso non fanno più…,ma lo adoravo… faceva un effetto super naturale!!
    Sarebbe l’oreal true match minerals… (aovunque vada lo cerco ancora….pur sapendo che nn c’è…..)….eccolo qui

    http://beckybarronhill.files.wordpress.com/2012/01/clove_loreal.jpg

  36. Angolo nostalgia…ho cominciato a pacioccare con i trucchi verso i 12 13 anni, rubavo il rossetto rosa perlato della Gemey a mia mamma e lo abbinavo a un mascara blu elettrico ( erano gli anni 80! Tutto era estremamente colorato..) sempre della Gemey preso al supermercato… Poi alle superiori è cominciata l’ossessione per la pelle ..e allora crema colorata per i brufoli della Normaderm color bronze ( e sono un NW di Mac, immaginate che meraviglia!) più terra perlata e matita khol nera senza mascara..se guardo le foto mi viene da piangere… Eppure tutte avevamo l’idea che il fondotinta dovesse fare effetto abbronzato.. Quant’e’ bella giovinezza che si fugge tuttavia..

  37. Ho iniziato ad amare il make up grazie a mia zia! Lei è dieci anni più grande di me e quando ero piccola non vedevo l’ora di andare a casa di mia nonna per poterla ammirare mentre si truccava *__* E’ stata lei a regalarmi la mia prima palette, di cui avevo finito il celeste e il blu ahah! Inoltre aveva la trousse dei miei sogni, la conchiglia gigante di Pupa!! Stavo ore a guardarla e ad aprire tutti i cassettini piano piano per non rovinarla =D
    (questa foto l’ho trovata nel web,ve la ricordate ? )

  38. L’altra sera, mentre ero x le vacanze di natale a casa mia, ho ricreato il trucco natalizio di clio.. Mio padre mi ha vista, e dire che non vivo a casa loro da un po’ e non sono piccolissimA, e mi ha detto: dove vai con la faccia sporca?!? Quella frase la ricordo da sempre, da qnd da bambina usavo i trucchi d mia mamma e mi fa ripensare al passato. I miei primi trucchi sono stati: il correttore della mamma che rubavo già a dieci anni x le mie occhiaie! E la matita nera da mettere nella rima interna!

  39. Oooo che ricordi, le palette del cioè ne ho ancora qualcuna in giro per l’armadio, poi i bon bon malizia e i glitter per il corpo al profumo d’arancia che conservo ancora, però il primo vero ombretto l’ho acquistato con la mamma a 13 anni credo, quello della naj oleari (come i tuoi Clio della foto) solo che il mio era verde smeraldo, lo conservo ancora perchè era troppo bello 😀

  40. Che bel post!
    Il mio promo trucco e’ un rossetto bianco perlato che mettevo di nascosto in terza media appena uscivo di casa. Allora mi sentivo fighissima ora se ci ripenso sorrido per la mia ingenuità, oltre che per l’orrore! Era veramente osceno ma io mi atteggiavo da diva.
    I miei primi trucchi sono state le palettine della pupa e un fondotinta liquido di clinique che ho comprato con mia mamma verso i 15 anni.
    Ma non ero molto brava a stenderlo e mia mamma anche lei sei imbranata mi aiutava come poteva.
    Se ci fossi già stata tu…

  41. oh qnto tempo! a 5- 6 anni mi ricordo che mia sorella maggiore mi sgridò x averle mangiato il rossetto rosa confetto di barbie!!!!!
    poi per gioco ogni tanto mamma ci metteva lo smalto rosso intenso della avon! (e lo voleva mettere pure il mio fratellino x nn sentirsi escluso dal gruppo!!! ahahahah!!!!) con tanto di ombretto giallo o viola molto intenso di un cofanetto pupa vecchio come il mondo ma era di un bel rosso che attirava ed era compleo di lucidalabbra, specchietto e eyeliner… così io e le mie sorelle andavamo a metterci le mani anke qnd mamma nn vedeva!! poi a 11- 12 anni abbiamo cominciato a comprare i cioè e vai con i ciaffi!!!

  42. Ciao Clio e ciao ragazze, non sono passati molti anni da quando ho iniziato ad approcciarmi al makeup, in pratica usavo tutti i trucchi di mia mamma… ricordo che avevo paura di mettere la matita nella rima interna dell’occhio e quando mia mamma la metteva e la guardavo piangevo sempre XD ho anche un aneddoto divertente di una domenica mattina, dovevo andare a messa, avevo circa 11-12 anni, e mi volevo a tutti i costi mettere la matita nera, così chiesi a mia mamma di mettermela. Al primo occhio iniziai a lacrimare e sbattevo la palpebra come una pazza mugugnando a mia mamma di fermarsi (credevo mi stesse torturando XD)… alla fine andai a messa con un occhio truccato e uno no…ahahahaha a ripensarci mi sto sbellicando dalle risate perchè ora senza matita non esco di casa ahahaha….comunque avendo quel problemino psicologico della matita usavo solo mascara in gran quantità e ombretti del “cioè”, ricordo anche il lucidalabbra roll on e il profumo bon bon malizia che in casa mia tutti odiavano perchè aveva un’odore fortissimo, ma a me piaceva un casino =)

  43. io non mi piastricciavo se non con il rossetto… e tra l’altro sono stata io a fare mettere per la prima volta a mia madre un rossetto: le rompevo talmente tanto le scatole quando ero alle elementari dicendole che tutte le altre mamme si mettevano il rossetto e se lo doveva mettere anche lei che alla fine ha ceduto e ora che ho 27 anni e lei quasi 60 ancora lo porta sebbene abbia le labbra a fessura! Mamma tvb!!! Clio idem!

  44. è vero i profumi bon bons! se non li avevi eri praticamente un’outsider almeno dalle mie parti…

  45. io di roll on avevo quello alla coca cola XD, forse ce l’ho ancora in giro in qualche cassetto =)

  46. Ciao io non abito più nella mia casa è quindi non ho più niente,ricordo xo che i primi trucchi che ho avuto era una matita nera e vari lucidalabbra…i miei non volevano molto che mi trucassi, ma questo ancora adesso mi rimproverno di continuo di non spendere in profumeria…..cmq mi ricordo che avrei voluto a tutti i costi una di quelle bellissime trousse della pupa…ovviamente mai ricevuta ahahahaha!
    Bellissimo post…sei sempre la migliore!ps:notizie di Mimi?!

  47. La trousse Cappuccetto rosso è ancora sulla mensola del mio bagno e non nego che qualche volta ancora la uso!!

  48. Io mi ricordo quando da piccola volevo truccarmi e mia madre faceva finta, mi truccava con la matita chiusa con il cappuccio e io ero convinta di essere truccata! <3 che bellezza, che bei ricordi 😀

    ps. mi son persa qualcosa? non riesco a trovare i vincitori del concorso random della naked 3…

  49. l’ombretto della pupa e quello naj oleari oro ce li ho anche io!!!! 😀 ma credo che il mio primo trucco in assoluto sia una trousse pupa che mio papà comprò a mamma per natale ma visto che lei non si trucca per niente l’ho acquisita io!!!ahaahhaha!!!!!

  50. Io non ho più i trucchi di una volta perché ne avevo talmente pochi che li finivo e poi li buttavo ma ricordo che avevo un ombretto della deborah che usavo come blush (o fard come lo chiamavo allora) ed era troppo scuro per la mia pelle bianchissima!

  51. quei lucidalabbra roll on erano praticamente acqua!!! 😀 duravano si e no 10 minuti e sempre li a ripassarli!!!io ho ancora 2 matitoni ombretto nei colori bronzo/marrone di cioè!!!

  52. Anche io adesso ho iniziato ad archiviare i trucchi vecchi, perché mi son resa conto che come tutte le cose è bello rivederli. alle medie (per esempio) avevo una apetta della la pupa (mi ricordo che c’era al pubblicità in televisione delle apette), che era un illuminante in crea rosa e viola, che era un buon prodotto, sopratutto quando lo mettevo sugli occhi tutti mi facevano i complimenti. dopo l’ho buttato via sennò continuavo ad usarlo, l’ho usato per circa 7 anni penso!!!! poi a 11 anni avevo 11 i lucidalabbra bon bons di malizia e un duo mascara trasparente ed ombretto. poi logicamente. poi mi piacevano tanto gli smalti.

  53. Ciao a tutte!! Il mio primo trucco…la matita nera negli occhi!! Non ricordo più la marca…ma che gran conquista!avrò avuto 13 anni….ovviamente tempera tempera è finita nel cestino tanti anni fa…

  54. Allora possiedo ancora i bon bon della malizia..e le vecchie confezioni pupa…ho l angelo e la matrioska…e il mio primo approccio con i trucchi sono stati i rossetti…quello della mamma era rosso e mi impastricciavo tt il viso cm un pagliaccio ..e l altro era ql di mia sorella era rosa..quel rosa improponibile ma ricordo k adoravo il profumo era della maybelline..bacini!!!

  55. Io ricorderò per sempre IL MIO PRIMO TRUCCO IN ASSOLUTO, una matita per occhi verde della Deborah, era un verde militare ma brillante. Ero andata a comprarla con mia madre dopo che lei mi aveva dato il benestare per truccarmi e mi disse che con il colore dei miei occhi il verde mi stava bene. Mi permise di fare solo una linea nella parte inferiore dell’occhio, nient’altro, eppure io mi sentivo emozionatissima e bellissima. E’ uno dei più bei ricordi che ho con mia mamma. Quella matita credo di averla ancora tra l’altro, per ricordo.

  56. Senza dubbio il mio primo ricordo è stata una matita nera ( che è stato il mio primo trucco)e un ombretto verde acqua opacissimo in perfetto 70’s style.

  57. Io ho ritrovato un rossetto color argento perlaceo che usavo sempre ( e mi son chiesta perchèee) e l’ho utilizzato x il tuo concorso di natale..e pure due mozziconi di matita bianca (pensare che ora la uso solo nera) x il resto tutti i trucchi venivano da qualche giornaletto o dal cassetto di mamma eheheh

  58. Il mio primissimo prodotto di makeup è stato una cipria forse di Deborah. Avevo convinto mia madre che ne avessi assolutamente bisogno e con la scusa di avere i brufoletti adolescenziali da coprire, mi impiastravo la faccia e andavo a scuola tutta fiera. Non contenta, ci spalmavo sopra un correttore totalmente inadatto all’uso e di colore sbagliatissimo. Eppure, con i miei 14 anni mi sentivo già realizzata XDDD.

  59. Ormai i miei vecchi trucchi sono stati buttati da anni, ricordo però che a volte da piccola mi piaceva curiosare tra i trucchi della mamma e non erano moltissimi, una matita verde per occhi, un fard, qualche rossetto e poche altre cose… Il mio primo trucco l’ho avuto verso i 12-13 anni, un lucidalabbra praticamente trasparente, che non mettevo mai! Ed è stata anche l’età in cui ho messo lo smalto sulle unghie per la prima volta, un bianco perlato! Non ho problemi a dire che ho iniziato a truccarmi “seriamente” verso i 19-20 anni! Prima non conoscevo tanti prodotti, come usarli, mi limitavo a mettere un ombretto chiarissimo e un lucidalabbra (sempre trasparente) ogni tanto! Crescendo ho avuto la necessità di sentirmi “più donna” e, oltre i trucchi, ho iniziato anche a vestirmi in maniera più “adulta”! Adesso non potrei uscire senza trucco, non perché sono inguardabile senza (il mio ragazzo mi dice che sono bellissima anche struccata e in pigiama), ma per sentirmi più curata e femminile!

  60. Il primo contatto con il trucco è stata la matita nera; me la fece provare la prima volta a 14 anni mia sorella ! dopo un pò inizia a conoscere il resto! ma la matita nera è restata fedelissima negli anni successivi!!

  61. Io ho ancora in qualche remoto angolo il mio primo rossetto (rimasto unico per anni….) della Bizarre, che in realtà era trasparente, praticamente l’antesignano del gloss.
    E udite udite, quegli ombretti lì nay oleari ce li avevo anche io: avevo il bianco diamante…tralasciamo l’effetto palla da disco ahahahaahahah
    Poi….il secondo rossetto, della Deborah, color rosa straperlato, in stile cedrone di beverly hills
    no comment

  62. Io come ricordo ho più che altro una frase che ripetevo spesso a mia mamma ” non diventerò mai una schiava del trucco come te” e questo perchè mia mamma si è sempre messa un po di ombretto, matita e mascara! :- )
    Ad oggi posso dire che non solo sono schiava ma anche maniaca del trucco…sono truccata anche quando sto da sola in casa! All’ultima conta avevo più di 300 ombretti, 12 fondotinta ecc…

  63. Io a 16 anni ho messo il mio primo rossetto, un rosso fuoco trovato su un giornale in regalo… Ho iniziato bene eh?
    Poi ho iniziato ad usare mascara ed eye liner nero o blu della deborah, mi pare… E ricordo un rossetto mattone rosato di oreal che ho usato per anni e ricomprato varie volte, ricordo ancora il nome, nr 81 Bois de rose!!

  64. care ragazze…quanta nostalgia…io conservo ancora una matita nera che mia madre usava negli anni 50…..e fino a poco tempo fa avevo ancora il rimmel per le ciglia,scatolina rettangolare nera con specchietto,micro spazzolino tipo da denti e cialdina nera da sputazzare ,sfregare con lo spazzolino e poi passare sulle ciglia…l’antenato del mascara…bellissimo…io negli anni 80 avevo il lucidalabbra roll on alla fragola…buonissimo…e le palette /trousse che mi regalava mia madre,,,le aprivi e dentro avevano cento scomparti da tirare ,alzare…e dentro c’era tutto…ombretti perlatissimi rosa e azzurri di tutte le sfumature…..lucidalabbra che duravano 10 minuti…ma quanta nostalgia…

  65. penso che tutte noi abbiamo avuto o rubato alla mamma la cipria in perle!!! è u cimelio storico,anche perchè non finiva mai!!! 🙂 il mio elenco di trucchi preistorici è semplice, una matita nera,il rimmel e un lucidalabbra… ho iniziato a truccarmi l’anno scorso ( a 26 anni) da quando ti ho vista su real time, e da allora la mia collezione di trucchi si è triplicata(e ho buttato tutti quelli vecchi vedendo te che ci davi consigli sulle scadenze), mia cognata che mi conosce da 8 anni e si è sempre truccata è sconvolta di questo cambiamento 😀 ma da questo meraviglioso mondo non esco più, e spero un giorno di avere un rossetto prezioso anche io , così solo per tenere un piccolo tesoro in borsetta 😉

  66. Clio hai fatto un post bellissimo…leggendo tutti i commenti ho scorto tanta dolcezza e nostalgia e un grande amore per le nostre mamme!

  67. ricordo esattamente che a 13 anni iniziai a volermi truccare per sembrare più carina…ma al tempo mi sentivo ancora troppo “bambina” (a differenza delle sveglissime 13enni di oggi!) e avevo quasi vergogna… allora il pomeriggio chiedevo a mia mamma se potevo “giocare” con i suoi trucchi…tra le altre cose mi mettevo 1 kg di matita nera sulla rima inferiore degli occhi e poi mi lavavo il viso senza sciacquarmi bene gli occhi di modo che il giorno dopo a scuola avessi ancora tracce di matita!! aahahahahah oggi che di anni ne ho 29 e mi trucco ogni giorno mi vien proprio da ridere a ripensarci! Cmq mia mamma mi fece un regalo bellissimo, il giorno del mio 14 compleanno mi portò in profumeria, lei e la commessa mi piazzarono di fronte allo stand Pupa, mia madre mi diede 80 mila lire (e si, ancora c’erano quelle..!) e mi disse “prendi quello che vuoi!! almeno se ti vuoi truccare, son tranquilla che usi cose sicure!” ahahahaha è stato un compleanno fantastico! 🙂 presi 1 terra, 1 mascara, 1 blush, 3/4 ombretti colorati e 1 matita nera! da qualche parte devo avere ancora qualcosa! ;P

  68. sottolineo che avevo anche ben poco da rubare a mia madre, che usa da tutta la vita la matita azzurra sugli occhi verdi e nessun rossetto 🙂

  69. anche io avevo il lucidalabbra e profumo bon bons, giusto prima ci pensavo, qui da me si trovavano dappertutto anche nelle edicole tabaccherie….io a casa ho ancora i tubetti roll on. avevo che il duo mascara trasparente ombretto, che profumava. mi ricordo che dopo in quei prodotti hanno iniziato a crescere cose strane e a cambiare odore e dopo non gli ho più usati. che ricordi quel lucidalabbra……l’odore mi ricorda veramente il periodo delle medie!!!

  70. Bellissimo ricordo clio e per qualche verso mi rivedo in te, come forse tantissime di noi, quando avevo più o meno anche io 7-8 anni mi divertivo ad utilizzare le palette che mio papà regalava a mia mamma per convincerla a Truccarsi più, chiaramente senza successo ahahha, e mi spalmavo quintalate di ombretto sugli occhi!

  71. Ricordo benissimo la matita azzurra sopra l’occhio della rimmel,il lucidalabbra roll on alla fragola,la trousse della Najoleari a forma di mezzaluna,ma soprattutto un rossetto di mia mamma,forse della Deborah degli anni ’80,un rosso ferrari fantastico,ancora oggi cerco quel tono di rosso ma ancora così non l’ho trovato..che ricordi!

  72. Il mio primo approccio con i trucchi è stata la classica matita nera e il successivo è stato un cofanetto sempre della Dehorah che credimi possedevo fino a pochi mesi fa.. Erano rimasti a casa di mamma… Gli ombretti puzzavano era un reperto archeologico più che altro e mia mamma un giorno mi fa “posso buttarli o li devi dare ad un museo?!?”… Quindi addio ombretti!!!..

  73. Dall’età di 4 anni rubavo i trucchi di mia mamma, prendevo uno specchio e mi mettevo sotto il tavolo della cucina a truccarmi ahaha e volte il rossetto lo mangiavo pure ahah. Ricordo che quando mamma si truccava, in bagno, mi mettevo al suo fianco e la guardavo con meraviglia come se non avessi mai visto una donna più bella e che si truccasse meglio. Ho sempre amato il modo di truccarsi di mia madre e tutti i prodotti che aveva e ha ,quindi questa passione per il make up me l’ha trasmessa lei. Ricordo che amavo un suo rossetto rosso/fucsia della Shiseido e la sua cipria Chanel mi faceva impazzire, quando la prendevo tra le mani mi sentivo una principessa :). Il primo trucco l’ho acquistato a tredici anni,ovviamente non mi truccavo molto ho iniziato a 18 anni a truccarmi, ed era una matita nera di Deborah se non sbaglio, successivamente acquistai un rossetto rosa di Lancome e un ombretto della stessa marca. Purtroppo oggi questi prodotti non li ho più. Ho detto i miei primi prodotti della storia oggi a 22 anni gli ultimi tre che ho acquistato sono: palette too faced natural eyes collection,, un blush di nars e ieri ho acquistato dalla nuova mac a Napoli a via roma i rossetti honey love e show orchid 😀 un bacione *

  74. Ricordo benissimo la matita azzurra sopra l’occhio della rimmel,il lucidalabbra roll on alla fragola,la trousse della Najoleari a forma di mezzaluna,ma soprattutto un rossetto di mia mamma,forse della Deborah degli anni ’80,un rosso ferrari fantastico,ancora oggi cerco quel tono di rosso ma ancora così non l’ho trovato..che ricordi!

  75. Il primo primo primo…..,e parlo di tanti anni fa ….il rossetto Debby numero 16 che io e la mia compagna di scuola adoravamo. Un rosa perlato che non si può vedereeeeee…..ora naturalmente , …..ma prima era un must per noi!

  76. E’ vero!! I lucidalabbra roll on fruttati!! Non me li ricordavo più ma adesso che ne hai parlato mi sembra di risentirne il profumo!! Davvero un tuffo al cuore!!

  77. infatti hai ragione! ho 13 anni e ho iniziato a seguirti a 10 e ora so fare un sacco di trucchi e nel mio beauty case ce di tutto e di piu, inizialmente e stata la tua simpatia ad attrarmi ma poi mi sono appassionata anche di make up!grazie Clio!!!!

  78. Mia mamma non ha mai avuto molti trucchi, però mi ricordo che spesso andavo al bagno, saccheggiavo la sua trousse poco fornita e mi impiastricciavo la faccia!!!! Addirittura una volta convinta che il correttore in stick della Rimmel fosse un rossetto me lo sono messo sulle labbra e sono andata da mia mamma tutta contenta per farle vedere il mio capolavoro, ovviamente mi ha smontata dicendomi che quel prodotto serviva per le occhiaie, e io “e che cosa sono?” piccola, avrò avuto forse 4 o 5 anni!!!!! 🙂 La prima cosina che ho comprato da sola credo sia la cipria della Deborah, le matite nere invece usavo quelle che trovavo su Cioè!

  79. Che cosa mi hai ricordato!!!! I bon bon di malizia!!!!! Li avevo rimossi!!!! Quanto mi piacevano!!!! Pensa che l’ angelo della Pupa l’ avrò buttato due mesi fa dopo anni praticamente intonso!!!

  80. Avevo anche io quegli ombretti della Pupa, non li ricordavo assolutamente più.
    Quanti ricordi. Come i mitici cofanetti della stessa casa cosmetica. Erano così belli e così poco pratici al contempo, coi colori che tendevano a mescolarsi, ad avariare, a spalmarsi ovunque eppure non si riusciva a farne a meno *__*!

  81. Con le matite verde e turchese marca Judith io disegnavo capolavori sulle pareti di casa! Mi mettevo nascosta dietro la porta aperta e mia madre se ne accorgeva dopo giorni!

  82. io adoravo i gloss alla frutta della deborah, quelli appicicosissimi con la pallina.. non li fanno più! 🙁 e il mio rifornimento makeupposo era dato dal cioè 😀

  83. Eccome se me li ricordo! Una matita nera e una verde smeraldo della artdeco, che comprò mia madre e che io abilmente a 12-13 anni ho rubato dal suo cassetto! Poi un infinità di lucidalabbra della debby tutti rosa e fucsia (che praticamente erano TUTTI UGUALI) Poi una trousse a forma di rosa con dei colori ORRIBILI tra cui un rosso osceno che mettevo con fierezza… Ero una schiappona ihihih anche se, tutte mi dicevano che ero bravissima! Mah… come ci si evolve nel tempo!

  84. Io ricordo ancora la trusse a forma di caramella che usciva dal Cioè la usavo per truccarmi e avevo solo quella XD , i miei primi ombretti! E poi i lucidalabbra di Bon Bons mamma mia, altro che tutorial, quando mi truccavo io nessuno sapeva truccarsi XD

  85. Lasciamo perdere che a casa mia vigeva anche il divieto di depilazione fino ad una certa età.

    Tutti divieti disattesi e scavalcati di nascosto con i peggiori stratagemmi, ovviamente 😛

  86. Io ho iniziato a truccarmi con le palettine che uscivano dal Cioè, erano bellissime, a volte uscivano anche i pennelli, quello per le labbra, l’applicatore di ombretto con la spugnetta, lo scovolino del mascara, e il pennellino per il fard…

  87. mi ricordo il mio primo lucidalabbra Pupa, trasparente, col tappo rosso… l’ho trovato poco tempo fa e l’avrò preso si e no a 12 anni!! e poi una delle mie prime trousse è stata l’angioletto sempre della Pupa, che ricordi!!

  88. aaaaaah come scordarsi il primo mascara comprato a 12 anni marrone per non esagerare ed evidenziare le ciglia invisibili perchè bionde? e il blush messo di nascosto oddio mi limitavo a mettere le rimanenze del pennellone di mia madre 😀 e dopo è arrivata la mitica matita deborah rigorosamente nera e rigorosamente solo nella rima interne dell’occhio

  89. la Guerlain Les Météorites <3 quando ero piccola mia mamma la teneva nel suo comodino come un tesoro! ogni volta che potevo la andavo a prendere e giocavo con le palline, le scioglievo in acqua, le schiacciavo con le mani e provavo a truccarmi nn capendo bene il suo funzionamento. Un tuffo nel passato :')

  90. Che mi hai fatto ricordare.. .. Oltre a trucchi del cioè, lucidi gloss alla frutta e super correttore da usare anche sulle labbra contornato da matita nera(Eeee come si usava LOL) non posso non menzionare quello io chiamavo “il casco di pupa” la trousse in assoluto tpiù ambita all’epoca dei miei 17/18 anni ricevuta in regalo proprio x la maggiore età!!
    Se penso che solo un anno fa sono riuscita a sbarazzarmene per far spazio a tanti nuovi prodotti “Clio suggested”
    Un bacio a te e mimi, ciao a tutte!!

  91. A 9-10 anni ci davo dentro con smalti con i colori più fluo e glitterati che riuscivo a trovare, naturalmente non perdevo tempo a toglierli quando si rovinavano, semplicemente ci spalmavo sopra un altro strato bello abbondante. Alla fine avevo delle opere 3d 🙂 poi alle medie uso 2 ombretti: uno rosa confetto e uno azzurro entrambi satinati. Li spalmavo fino alle sopraciglia!!! Una cosa indecente…x non parlare del fondotinta liquido loreal con un forte odore chimico che mi spalmavo a quintali per coprire i brufoli. Poi ci davo una bella passata di cipria colorata come se piovesse. X il mascara stessa tecnica usata precedentemente per lo smalto uno strato sopra l’altro fino a far sembrare rami nodosi le mie povere ciglia. E per finire un bel bel “fard” color mattone. Se ci ripenso mi vengono i brividi…poi alle superiori per fortuna ho smesso di usare la malta e mi sono limitata a una matita nera cm contorno occhi. Poi all’università ho scoperto te Clio!!! Ed è nata una passione sfrenata per il makeup capelli cura della pelle e ho adottatoo un abbigliamento più femminile. Diciamo che hai tirato fuori la donna creativa che era nascosta dentro di me!

  92. Il mio trucco lo ricordo ancora … erano i brillantini pupa in quelle confezioni ad animaletto. .. lo portavo da per tutto e lo mettevo da per tutto..!!!! Amavo i glitter!!!!

  93. Che bel post e quanti ricordi hai risvegliato!!! Come per molte anche per me i primi orrori con il make up li ho realizzati con i trucchi di cioè e parlando di bon bons malizia ho ritrovato due lucidalabbra che ancora conservo anche se non li uso più almeno da una decina d anni

  94. i miei primi trucchi sono stati quelli che uscivano come inserti nei giornalini cioè…. poi fondotinta (orrendi) e matite (che sbavavano dopo 5 minuti) della colortrend….. come sono cambiati i tempi…. 🙂

  95. io avevo quello alla pesca!!!!! La prima volta che mi truccai avevo circa 13 anni, all’epoca ero un maschiaccio coi capelli corti!!! Trovai su Cioè mi pare le matite per gli occhi e iniziai a mettere quella nera… La mettevo fuori di casa e la toglievo prima di rientrare per paura che mia mamma si arrabbiasse!!!

  96. Io una volta comprai cioè con 2 ombretti, 1 nero e uno trasparente coi glitter!!!!!

  97. Le palette di PUPA in particolare ricordo queste versioni un po’ VINTAGE 🙂
    angelo

    e diavolo

    lo yo-yo

  98. le meterorites di guerlain io le uso ancora! fantastiche 😀 e la confezione nuova in metallo non si rovina nemmeno!:D

  99. Ciao! I miei primi trucchi sono stati naturalmente quelli che si trovavano nel mitico “Cioè” e quelli della Deborah. Anche io conservo ancora le miei prime trousse della Pupa…..e confesso che qualche volte le uso ancora…a distanze di un po’ di anni!

  100. ANCHE IO HO QUELLA CIPRIAAA 🙂 o meglio il packaging…..le palline me le rubavo da piccola :’)

  101. scusate nel post precedente non ero riuscita a caricare le immagini.
    cmq
    Le palette di PUPA in particolare ricordo queste versioni un po’ VINTAGE 🙂
    angelo e diavolo
    lo yo-yo

  102. leggendo i vostri messaggi mi rendo conto che forse i miei genitori (padre compreso!) sono stati gli unici ad aver consigliato alla figlia (io!!!) quindicenne di truccarsi un pochino! ma io niente, non ne volevo proprio sapere! fino ai 17-18 proprio non mi piaceva. Forse anche perché avevo come unico modello di riferimento la mia mamma che più che truccarsi si sporcava un po’ la faccia!…oddio, povera mamma, se mi leggesse! Ma dai 20 in poi le cose sono decisamente cambiate. Adoro in make up e ringrazio Clio per una cosa in particolare: mi ha insegnato ad avere il coraggio di provare, cambiare. Ogni giorno un trucco diverso (tranne quando ho particolarmente fretta, si fa quello veloce!). Il rossetto Dior Color Addict l’ho adorato e quando non l’ho più trovato…uuuhhh, un colpo al cuore!

  103. Anche io ho dei cimeli!!! Ho degli smalti l’oreal di colori pazzi risalenti agli ultimi anni di liceo e ora ho 30 anni! Credo che fossi l’unica a comprarli non come ora che è normale vedere unghie verdi o blu!! Un ombretto di quella linea naj-oleari lo avevo anche io!!! Era un violetto bellissimo!

  104. Ciao Clio!!

    Mia mamma non si truccava (se non un filo di rossetto) e non si trucca ora per cui non aveva una cippa lippa. Ho cominciato a truccarmi tardissimo ma mi sono rifatta, eccome se mi sono rifatta… Adesso sono io che regalo a mia mamma i rossetti

  105. io ho cominciato presto, in realtà solo per coprire i brufoletti… ma mia sorella mi aveva regalato un fondotinta saint lorent…. Poi a mano a mano ho cominciato a sperimentare diversi colori, ma fino a poco tempo fa facevo tutto con le dita… Ormai uso soltanto i pennelli… Ricordo con pacere comunque il fantastico ombretto nero opaco di Diego Dalla Palma, che si poteva usare con un pennello sottilissimo come eye liner…

  106. io ho cominciato presto, in realtà solo per coprire i brufoletti… ma mia sorella mi aveva regalato un fondotinta saint laurent…. Poi a mano a mano ho cominciato a sperimentare diversi colori, ma fino a poco tempo fa facevo tutto con le dita… Ormai uso soltanto i pennelli… Ricordo con pacere comunque il fantastico ombretto nero opaco di Diego Dalla Palma, che si poteva usare con un pennello sottilissimo come eye liner…

  107. Ciao Clio!! Io ricordo il meraviglioso profumo dei rossetti di mia mamma…ho cominciato a “truccarmi” a 18 anni utilizzando una piccolissima trousse della pupa a forma di coccinella (forse, però, a pensarci bene era un topo che con il passare del tempo ho sublimato in coccinella! ;-P). Quando avevo 8/9 anni, per camuffare il mio pallore, mi impiastricciavo le guance con un ombretto fucsia choc sgraffignato alla mamma…e mi sentivo una dea ihihihih…(ovviamente sarò sembrata un pagliaccio ;DDD)

  108. Io ho ancora in mente un eyeliner bianco perlato di Malizia!! ahah avevo 13 anni e non ricordo neanche come lo possedevo! Comunque io l’unica cosa che ricordo sono il mio primo fondo compatto, di maybelline e la matita nera di pupa…a 14 nel 2005 ancora non si usava uscire con molto trucco, eri ancora abbastanza giudicata!:D

  109. l’angelo, è vero, quanti ricordi io l’ho ancora ricordo che mia madre me lo diede come regalo x la befana, ora non sono poi cosi tanto grande, ma ripensando a tutto questo mi sento una vecchietta <3

  110. per non parlare di quando rubavo gli ombretti della trousse a piramide (tipica anni 80!!!) sempre di pupa, alla mia povera zietta! che puntualmente si ritrovava segni dell’unghia (su buona parte di ombretti) di una bimba di 9 anni già in fissa col make up!! 😀

  111. Ciao clio, volevo ringraziarti per tutte le informazioni che ci dai tutti i giorni ma volevo chiederti se hai provato o sentito parlare dei prodotti nabla, mi è capitato di imbattermi su un video di questo prodotto, sembra che sia una linea molto valida. Che ne dici tu? Aspetto sempre un tuo commento in merito un saluto grande da ilaria da roma

  112. anche mia madre aveva comprato gli ombretti della pupa con applicatore a penna nelle tonalità argento e oro,ma le non li usava mai,quindi glieli ho rubati e li uso ancora ora ahahahahah sono stupendi

  113. Ciao Clio, io ricordo ancora la prima palettina che mia madre mi regalò a 12 anni, era della Debby e aveva la forma di una nuvola ed era pure di consistenza morbida, cavoli ti parlo di 27 anni fa!!!!! Che bei tempi!!!!!!!!

  114. awwwwn!! *.* quelli della Naj Oleari li avevo anche io! erano il top! il bianco era stupendo come illuminante.. <3

  115. I miei primi trucchi li ho ricevuti per la Comunione: presente quelle troussine puzzosissime con colori ancora più puzzosissimi?? Ecco, proprio quelle! Utilizzate per le prime volte almeno 4 o 5 anni dopo, facevano proprio schifo, ma ogni volta che ne vedo una nelle profumerie o a casa di qualche amica, faccio un dolce salto nel passato. 😉

  116. I primi trucchi che ho usato sono stati quelli di mia mamma! Già all’epoca erano vecchiotti e sulla confezione non si leggeva più la marca! Li conservo ancora soprattutto un rossetto che adesso uso come blush!

  117. Mia madre non si trucca, ma per me, in tempi non sospetti, anticipando qualsiasi trend sarebbe venuto poi, ha avuto dei pensieri a dir poco sorprendenti (smalti strong o nude, mascara arcobaleno, set manicure, trousse iconiche…). La prima trousse è arrivata dalla zia: cofanetto Pupa, ricordava la tavolozza di un pittore. Non osavo usarla: tutto il piacere era ogni tanto nell’aprire ammirata lo scrigno…

  118. Tra i trucchi che ricordo di più e con più piacere ci sono 2 rossetti/burrocacao della Avon, uno marrone scuro al cioccolato ed uno viola all’uva!!!!Bellissimi e con ottimo profumo e sapore….sono sicura che oggi andrebbero alla grande, chissà perchè non li hanno più prodotti……Qualcuna li ha conosciuti??(Parlo di circa 25 anni fa!!!)

  119. Io già a 3/4 anni avevo la passione per i rossetti e infatti quando andavo a casa della nonna e riuscivo ad arrivare al tesoro sotto il letto della zia me li mangiavo ahahaha XD mi rinfaccia sempre che avanza due rossetti dior divorati da me XDXD

  120. Primo contatto col makeup: i trucchi trovati nelle riviste tipo Cioè. Non mi scorderò mai la palette a forma di orsacchiotto nel numero di Natale, il mega roll on di glitter (che nei primi anni 2000 andavano da matti!) o le mini matite colorate in vari colori… Facevo dei pocci assurdi, ma se in edicola vedevo un cosmetico nel giornale, ah beh, era mio! Ed in effetti ci sentivano super truccate già con un gloss (il mio primo, quelli di Deborah, c’erano ai vari profumi, io avevo il lampone!) e anche brave, ma in realtà non combinavamo granchè e gli unici pennelli esistenti erano quelli tristi con la spugnetta che si staccava sempre! 🙂

  121. siiii! l’ombretto naj oleari!!!! ma li ero gia grandicella!!! x giocare
    usavo ombretti opachi di mia madre che forse gia all’epoca erano da
    antiquariato! poi i colori …celeste, giallo, bianco!!! orrore!!! io
    ricordo che il primo anno delle superiori, ovviamente volevo ‘fare la
    grande’ e giu di cipria!!!! ovviamente uscivo di casa con quasi nulla e
    uscivo tipo mascherone, ma un giorno i miei genitori vennero a
    riprendermi a scuola improvvisando. mi venne un colpo a vederli e una
    volta dentro la macchina cercavo in tt i modi di togliere quanta cipria
    potevo! a pensare che se avessi una figlia adolescente le farei mettere a
    mala pena il lucidalabbra, quanto belle sono le ragazzine a
    quell’età!!!

  122. Chi non ha provato quelli di deborah con tutti i frutti!! Erano in vetro poi! che scomodità! ma erano buonissimi! che ricordi!

  123. SoleLù.. la mia prima trousse..regalo di compleanno per i miei 15 anni!!! Usata e strausata…aveva dei blush azzeschi..per l’estate era perfetta…e poi aveva una specie di gloss/ gel ricco di brllantini che mi spalmavo su decoltee…. Questa la conservo ancora gelosamente!
    …ricordo anche un lucidalabbra ( deborah?) al cocco..buonissimo!.poi rubavo a i trucchi a madre…rossetti mai…qualche matita e il FARD (ahahah)… ah e ricordo che mia madre aveva una matita sisley e io ero convinta che gliel avessero regalata alla sisley ( l azienda d abbigliamento)..

  124. ahahaah cosa mi hai ricordato il mega roll on glitterato!!!!per capodanno era un must!!!!(e credo di averlo ancora da qualche parte……..)

  125. Questi sono alcuni dei cimeli che ho in casa..Non credo riuscirò mai a buttarli via! Alcuni sono i miei,quelli più vecchiotti invece sono di mia sorella che ha qualche anno più di me! L’epoca è più o meno metà anni 90 e primi anni 2000..tranne il profumo di Beverly Hills! Quello credo di averlo dai primissimi anni 90! 😀

  126. gli ombretti di mia mamma (che ha ancora e usa tuttora!!!!) lei ora ha 56 anni..li ha da quando ne aveva 25 più o meno..aiutoooo!! sono di helena rubinstein e la qualità è ottima..anche dopo più di 30 anni..anche se sono tutti perlati.. glieli usavo quando avevo 14 anni ehehe
    i primi trucchi penso quelli del cioè..quelli “veri” risalgono a qualche anno fa a partire da bottega verde..per finire con neve cosmetics <3

  127. Che bello questo post! Il mio primo “trucco” e’ stata una matita turchese che mi avevano regalato alla festa della donna ormai 17anni fa in un supermercato.. Non era di marca, ma per me a 13 anni era stupenda, ne conservo ancora il mozzicone tra i miei trucchi..

  128. Oddio che mi hai fatto ritornare in mente…avrò avuto 14/15 anni.. io e le mie amiche avevamo questi lucidalabbra nel tubetto roll-on…io l’avevo preso gusto pesca….e ricordo ancora oggi che avevo un fidanzatino…gli do un bacio sulle labbra..e puff..gli si sono gonfiate due labbra…era allergico alla pesca…;.)

  129. Il Dior n.680 io lo uso tutt’ora, mi piace un sacco e per chi come noi ha la carnagione chiara sta benissimo.

  130. I lucidalabbra Deborah li facevano a tutti i gusti..ricordo che io lo avevo gusto mela verde! L’ho buttato via pochi anni fa! Più in basso ho messo una fotina dei miei reperti archeologici tra cui anche la mitica solelù!!! 😀

  131. La prima volta che ebbi il permesso da mio padre di uscire truccata fu a 13 anni, perchè la figlia di un’amica di mia madre inaugurava il negozio di estetista e regalava un buono make up alle clienti.
    Ero emozionatissima, ho ancora la fotografia che mi ritrae con un velo di ombretto verde, mascara e lucidalabbra….
    Conservo la maggior parte dei cofanetti Pupa, il mitico Carillon ancora intonso e nella sua confezione cilindrica di latta, mentre invece la mia prima palettina (non ricordo la marca) mi fu rubata da una ragazza che veniva ad accudire mia nonna (a mio fratello invece rubava le merendine;-))))

  132. Io avevo una marea di trucchi della rivista di cioè!!! ahahahahahaahahahah tutti buttati ormai!

  133. Che ricordi la pallettina della lancome ce l’aveva anche mia mamma, penso di avergliela rubata un centinaio di volte… Cmq i ricordi più belli sono legati alle righe contorno labbra di tre toni più scure del rosetto. alzi la mano chi non lo faceva…

  134. Nooo, anche mia mamma aveva les mètèorites di guerlain!!! Io me ne ero innamorata, tutte quelle palline colorate…e fra l’altro da qlc parte credo ci sia ancora :D…

  135. la trousse con i gelati l’ho buttata un anno fa..era stra secca….poi i profumi bon bon..nn so credo avessi tutte le fragranze…adesso ci giocano le mie nipotine…ricordo una volta si ruppe una bottiglia nella mia camera…ero in ritardo e lasciai tuto com’era…inutile dire..che la fuga del pavimento assorbì tutto…e per settimane camera mia odorava di zucchero filato….

  136. I primo trucchi ke ho usato da piccola erano d mia mamma….nn ric precisam i prodotti precisi ma c era un rossetto rosso ke m mettevo spesso x giocare….m presentavo in salotto con queste labbra rosse e m atteggiavo x farmi notare….tutti ridevano….mia mamma me lo dice sempre….”s e capito sub qual era la tua passione….il trucco….”! Nell adolescenza poi ho cominc a comprare trucchi vari… ric d um lucidalabbra ai mirtilli ke era roll on…and x la maggiore….era lucidissimo e profumatissimo….l avro ricomprato 4/5 volte!!

  137. Anch’io da piccola pensavo che la Sisley fosse quella dell’abbigliamento!
    Poi ho scoperto che un fondotinta in pratica costava quanto un maglione dell’omonima marca e ho realizzato :-O

  138. Ora che ci penso non è stata solelu la prima trousse…avevo 10 anni e ricordo che era uscita una linea di trucchi che si chiamava ” Divina”…quella è stata la mia Prima trousse.. ( mia madre ne aveva una avon..era una palette da far invidia a quelle Zoeva..l’ho distrutta io negli anni…mi divertivo da matti…peccato che non ho foto dei miei trucchi di bambina realizzati di nascosto)
    Solelù è stata la prima usata in maniera più coscienziosa….da ragazzina che usciva il sabato pomeriggio al corso con le amiche…

  139. quell’ombretto mi ricorda qualcosa… ovvero quando mia sorella maggiore mi ha fatto trovare verso i 13/14 anni una scatolina con i vari trucchi (ancora buoni) che lei non usava e tra cui c’era anche questo ombretto! Non l’ho mai messo, ma l’ho tenuto parecchio nella scatola dei trucchi come ricordo :’)

  140. Anche io ricevevo grandi complimenti, pur avendo in totale 3 prodotti!Adesso che ho circa 50 rossetti…non mi si fila più nessuno!Sono di poco più piccola di te..concordo sul colossale cambiamento nell’approccio al make up: le 15enni di oggi sono davvero avanti!

  141. La mia prima trousse mi è stata regalata da mia sorella per i 10 anni, era a forma di cagnolino e mi piaceva tantissimo, tuttavia ho iniziato ad usarla un annetto dopo quando mi mettevo l’ombretto rosa (e basta! a 11 anni di certo non mi truccavo di più!) per andare ai compleanni delle amiche…che ricordi!

  142. In effetti alcuni gusti erano tremendi..quello con il tappino bianco era gusto Milk Shake..aveva un odore talmente dolce che a risentirlo mi da la nausea..ma all’epoca lo adoravo e ne mettevo a litri!! Per la gioia dei miei genitori!! La trousse con i gelati invece è ancora perfettamente liquida!

  143. Che carino questo post!!! :-)i tuoi primi passi verso il mondo del makeup!! Io purtroppo non credo di conservare ancora trucchi “dell’antichitá” l ‘ unico é una matita labbra di un edizione vecchia di gianni versace:-), il post é stupendo cm al solito
    Un big bacio cliooo:-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-):-)

  144. Ricordo una bellissima trusse che mi avevano regalato i miei zii: era della Pupa “I wanna be a dancer”, era qualcosa del genere. Gli ombretti e i lucidalabbra alla fine erano terribili, poco scriventi i primi e appiccicosi i secondi, ma era bellissima da vedere!!! ^__^ .

  145. ahhah hai ragione… si possono comunque conservare anche per ricordo 😛 senza usarli naturalmente! 😀

  146. Siii!La palettina trio di Lancome l’avevo anch’io…anzi ne avevo 4 o 5.
    Prima di approdare a Lancome,però,con tutte le paghette che riuscivo ad accumulare,andavo in tabaccheria a comprare i matitoni della Debby.Poi,grazie ad un regalo per la Befana della mia nonnina,ho ricevuto la prima bellissima mini trousse della Debby con 6 ombretti,2 gloss e un fard in colori pastello e intorno ai 18 anni,mamma mi ha regalato i trucchi Lancome,gli stessi che usava lei che è francese.Da allora sono più o meno fedele a questo marchio per una questione di…tradizione familiare,direi.

  147. Io ricordo i rossetti della Layla di mia madre, quelli dell’erboristeria che cambiavano colore (tipo era verde ma scriveva fucsia) sempre di mia madre.
    Adoravo anche un gioco che si chiamava Profumia venduto alla Standa, lo avrei voluto tanto avere per creare i miei “profumi personalizzati” ma all’epoca mia madre nn me lo compro’…che ricordi!

  148. I trucchi della mamma sono stati il mio primo approccio con il make up.. ricordo che aveva delle matite per le labbra e dei rossetti un po scuri, non proprio adatti ad una bambina in effetti ma mi piacevano tanto, io usavo i miei primi trucchi, i primi ombretti poco scriventi, rosa, celesti e rubavo i suoi rossetti, mi piaceva truccarmi insieme a lei e prima di uscire le chiedevo sempre “mamma ci trucchiamo?” Mi piaceva farlo già da piccolissima.. ahah che bei ricordi.. che bel post clio!

  149. Ho iniziato ad amare il make up grazie a mia zia 🙂

    Lei amava molto truccarsi, curarsi e andare dal parrucchiere.
    Ricordo che rimanevo incantata a guardarla per ore riflessa allo specchio.
    Invidiavo le sue scarpe e le sue borse, i gioielli che tanto amava indossare.
    È grazie a lei che ho iniziato a truccarmi.. lei mi incoraggiava, mi faceva sentire speciale. Diceva sempre che ero la figlia che non aveva mai avuto.
    Quante trousse mi regalava e quanti solini dati di nascosto da mamma e papà.
    Compravo sempre i giornalini cioè che regalavano i trucchi, correvo in profumeria a comprare vari prodottini.
    Quanti ricordi :)))

  150. La luna e il sole della Pupa!!!! Quando scartai il mio regalo per la Befana e la trovai mi emozionai molto! grazie per questa foto 🙂

  151. Bellissimo questo post!!scusate sono troppo felice e vado offre topic!ma da oggi ho la mia naked3!!bellissima!grazie a te clip x avermi insegnato tutto ma proprio tutto sul make up a 38 anni e a tutte voi grandi e piccione che animate il blog!ci tenevo a condividere questo con tutte voi!

  152. La mia guru del trucco è stata mia mamma.. il suo cassetto definito “dei desideri” è ancora intatto.. con qualche trucco aggiunto in più! Ricordo che quando ero alle prime armi utilizzavo tutto ciò che potevo.. ovviamente adatto alla mia età! Smalti blush ombretti matite.. sino a qunado fu lei a truccarmi una volta.. e fu un trucco cosi bello che ne tengo il ricordo vivido nel cuore! Il suo cassetto comunque lo lascerà sempre cosi.. ha detto lei!

  153. Partecipo volentieri al tuo sommo gaudio! La Naked 3 è splendida, complimenti per la scelta.
    Un abbraccio da una coetanea 😉

  154. hahhaha i mitici roll on nella boccettina di vetro e i bon bon malizia… quanti ne ho fatti fuori

  155. Anch’io avevo questo ombretto!! Viola-lilla… l’ho buttato non molto tempo fa! Lo adoravo ma finivo sempre per metterne più sul resto del viso che sulle palpebre 😉

  156. La prima cosa che ho comprato in assoluto è stata la matita bianca kajal della Rimmel….l’ho buttata solo qualche giorno fa! Comunque nella collezione dei ricordi compare anche una trousse della Najoleri (una volta si parlava di trousse non di palette!) 😉

  157. Io avendo solo 14 anni ho pochi trucchi ‘antichi’ ma fin da quando avevo circa sette anni il carnevale era la mia festa preferita perchè potevo usare il rossetto rosso di mia mamma ahah ;)) i suoi trucchi sono ancora un mistero per me dato che la vedo truccata solo se la trucco io, il che succede molto raramente.. presumo che li tenga li come soprammobili da bagno ahah :))

  158. ricordo ancora il mio primo ombretto Deborah azzurro shimmer e il mio primo rossetto Rimmel che a me sembravan super marche quando a 15 anni mi truccavo di nascosto…poi son passata a Max Factor e ad usar quintali di fondotinta alle superiori (adesso il fondo liquido non lo uso mai ne li compro) e il mio primo rossetto griffato è stato un Dior anche per me! XD

  159. Ricordo che quand’ero piccola mia mamma si truccava spesso… poi si è disintossicata 😉 Le piacevano i colori intensi e mi sono rimasti impressi in particolare due blush, uno porpora ed uno corallo, che erano in confezioni di cartone dove la cialda era “incastonata” nella parte scorrevole, a mo’ di cassettino… che tenerezza ripensare a queste cose oggi!
    Il mio primo vero acquisto di make up lo ricordo benissimo, a 16 anni: ombretto compatto moooolto coprente, quel gradevole effetto malta; eyeliner (che naturalmente non sapevo usare e finivo per disegnarmi due tronchi sugli occhi); rossetto perlato color pesca – un’oscenità!! 😀

  160. Anch’io ce l’avevoooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Mannaggia alla mamma che mi ha sempre buttato via tutto!

  161. eh tu Clio hai trovato solo i tuoi e quelli della tua mamma… io tra i vecchi trucchi di mia mamma ho trovato un rossetto fuxia che era di mia nonna quando era giovane!!! ed il colore è attualissimo!!!! anche mia mamma ha l’eyeliner della deborah nero uguale uguale a quello che avevi che quando provi a metterlo ti diventa tutta la palpebra nera tanto è liquido e vecchio! sembra quasi acqua… ha perso tutto il nero! sarà il caso di buttarlo?:)

  162. Io ho ancora uno di quegli ombretti NajOleari in un colore non ben definito tra il blu elettrico e il viola, perlescente al massimo, ma di una scrivenza incredibile…..lo conservo come una reliquia!!!

  163. Io conservo ancora un rossetto dell’avon color Cocoa e un rossetto neutro che ho acquistato nel 1996 …hanno ancora un profumo buonissimo ma non oso usarli!

  164. waaa avevan+o praticamente le stesse cose! anch’io il profumo di beverly hills e le palette sole & luna e quella dei ricci…per non parlare dei bon bons malizia! ahahahhaha grazie per questa foto!

  165. Anche la mia mamma aveva la Météorites di Guerlain! Cioè, aveva la scatolina totalmente vuota! Ogni tanto mi raccontava di quando la usava per far splendere la sua pelle e io ne sono sempre stata attratta per questo 🙂

  166. Anke io avevo l’eyeliner della deborah, comunque pure io mi mettevo gli ombretti con le dita fino a qualche anno fa piu o meno poi ho scoperto grazie a te ke con i pennelli è tutto molto meglio e preciso…quando ero piccola non esistevano tutorial ecc quindi non eravamo brave come le ragazzine di ora (ke secondo me alcune si truccano anke troppo), un bacione clio e auguri x la mimi!

  167. Oddio che ricordi! La primissima confezione era della Pupa (una specie di cofanetto in cui erano mettibili forse 2 lucida labbra durissimi, mentre gli ombretti erano assurdi), avevo 14 anni. Il primo kit “serio” a 16 anni suonati: matita nera di Collistar, ombretti mono mat di Naj Oleari, un fard (si chiamava così) di Deborah, e un lucida labbra shine di L’Oreal… Dopo i 20 ho preso il via con gli acquisti a casa dei cosmetici Bottega Verde, mentre il primo fondotinta di buon livello era di Max Factor (oggi lo odierei)…

  168. Grazie Clio!!!! Mi hai fatto tornare alla mente bellissimi ricordi di qualche anno fa (non molti visto che ho 18 anni e ho iniziato a “truccarmi” a 13-14) 🙂 ricordo il fantastico pennello per il blush di mia mamma!!! C’è l’ho ancora da qualche parte e anche se non lo uso più è un bellissimo ricordo!!! I primi trucchi sono state tutte le varie troussine di pupa, le bamboline (alcune sono esposte in bagno eheh)…
    Quando ero più piccola il mio rossetto preferito era un lecca lecca che mi colorava le labbra e io mi sentivo davvero grande ahah 🙂 un besoooo e grazie per questo meraviglioso post Cliuzza!!! Un abbraccio anche a tutte le ragazze!! :-))

  169. Gli ombretti Naj Oleari li avevo anche io e mi sono durati una vita! C’erano anche di Collistar molto simili!

  170. Sono sempre stata gelosissima delle mie cose e penso sia perché sapevo bene come ci si sente quando qualcuno le usa senza il nostro permesso che non ho mai usato le cose di mia mamma. I miei primi trucchi arrivavano da cioè, quanti lucidalabbra e ombretti polverosi che ho raccolto con quel giornalino xD poi ricordo che in edicola uscì una raccolta con trucchi di ogni genere e pennelli e i fascicoli che ti spiegavano come creare vari make up. Era basata sul telefilm Sabrina vita da strega e non mi sono persa un numero. Poi quei trucchi sono passati alla mia sorellina quando il mio fidanzatino ha iniziato a regalarmi ke trousse pupa per natale e compleanni (avevo 15 anni quando mi regaló la prima, stavamo insieme da 2 anni e oggi sono 11 anni che siamo insieme ^^ le trousse pupa portano fortuna xD)

  171. Non ci crederai Clio! Tra ieri ed oggi ho fatto pulizia/ordine in bagno dei trucchi e creme. Dovevo fare spazio a tutti quelli nuovi!! Seguendoti mi sono fatta prendere un pò troppo la mano! Solo questo mese naked 1 e 3,vice 2 e palette sexy della too face! Per non parlare di tutti gli altri menzionati dalle tue reviewer!!! Ho trovato trucchi che non ricordavo più di avere…. E buttando via tante creme,ho trovato un olio di mandorle,che non usavo più perchè non mi piaceva quella profumazione sul corpo. Quindi,ho pensato di usarlo come detergente per il viso,come tu invece fai con quello al cocco…. bhè…. ottimo risultato! Rimuove il trucco e rende la pelle morbidissima….
    Grazie Clio per tutto!!!
    ps: mio figlio (5 anni e mezzo) è disperato! Trucchi ovunque!!! “Mamma ma quanti ne hai!!! “E quando entriamo in un centro commerciale,dove ci sono le profumerie,o da acqua e sapone,o qualsiasi altro negozio che vende trucchi,,appena mi avvicino alla porta d’ingresso,mi trascina via!!! ahahah povero!!
    Augurissimi per la tua mimi!!!

  172. Ho iniziato da troppo poco per avere cimeli!! Però temo di essere comunque fuori dal coro: non amo conservare le cose a meno che non siano “preziose”, e quelle che lo sono sono sempre poche pochine 🙂

  173. Tra i miei ricordi: roll-on all’arancia, burrocacao al miele e camomilla della perlier (un saporaccio!), cipria della deborah, matita blu dell’avon. Tra i profumi : anais anais, gocce di napoleon e naf naf.

  174. Il mio primo trucco in assoluto è stato il lucidalabbra alla Vaniglia, non ricordo la marca, parliamo del 1998/99 secondo me (avevo 15 anni)…era un tubetto piccolino e trasparente, con delle palline di zucchero (credo) dentro e un sapore di vaniglia meraviglioso. Non è una marca conosciuta mi sa.. C’erano tanti “gusti” ma io compravo sempre quello!
    QUALCUNA MI AIUTA A RICORDARE QUAL ERA la marca?
    Avete capito quale intendo?
    un bacione

  175. all’epoca desideravo ardentemente TUTTA la collezione polvere di luce, già il nome mi faceva sognare…

  176. Com’è vero CLIO!!!!! E io quando ho scoperto i pennelli ho continuato con le dita perché nn scrivevano a mio parere… Mancava solo il primer!!!!!!!

  177. Vi lascio con questa chicca che non ha a che fare con i trucchi ma mi piace ricordarla… Alle scuole medie la mia mamma non voleva che portassi le calze nere quando avevo la minigonna perché facevano troppo signorina… Quindi le mettevo sempre colorate. Ricordo che una domenica mi diede il permesso di uscire con le collant nere e mi sentivo una vera donna!!! Avevo forse 13 anni… Ah ah ah

  178. sì giorgia, hai ragione sarà per quello e perché ogni tanto vorrei ritornare alla spensieratezza di quegli anni…
    grazie! bacio bacio!

  179. quasi gli stessi (passavo le ore alla prifumeria del quartiere a provare pupa e deborah sulle mani) più roba tipo tossica presa al negozio tutto a mille!!!!!!

  180. Bellissimo questo post, pieno di ricordi..
    io purtroppo ho buttato via i miei primi trucchi, mano a mano che scadevano.
    Ma, oltre al lucidalabbra alla vaniglia di cui ho parlato nel post sotto, i miei primissimi trucchi sono stati:
    – correttore per occhiaie (eh..si..) della Prestige, secchissimo in stick (ma a 16 anni non avevo segnetti d’espressione e potevo permettermelo … ahha),
    – mascara di max factor 2000calorie, versione “natural”
    – matita nera della Collistar per occhi (la usavo nella rima inferiore)
    – ombretti Polvere di Stelle della PUPA

    <3

  181. Io ricordo una matita verde metallico che aveva mia mamma, insieme al fondotinta della Avon, poi i primissimi trucchi della Debby (sto parlando del 1983 o giù di lì) che erano solo rosa. Ma quella ricordo con più affetto fu una cipria compatta Guerlain che presi in una delle profumerie più belle della mia città, e che mi fece sentire adultissima! 😀 bello questo post Clio, grazie!

  182. Mamma mia Clio con questo post hai scatenato un vortice di emozioni e ricordi ! Il mio primo ricordo del make up è l’intramontabile matita nera che acquistai in un negozietto che vende di tutto e di più ! Ma come dimenticare i giorni passati in bagno a provare tutti i rossetti di mia madre (perchè usava ed usa tutt’ora solo rossetti come make up) e poi toglierli con la carta igienica,ritrovandomi stile clown con tutto il contorno labbra colorato di rosso/beige/qualsiasi altro colore possibile e immaginabile !Ovviamente chi di noi non ha mai fatto le corse in cartolibreria per acquistare i vari Cioè e giornalini simili solo perchè c’era in regalo un lucidalabbra o ombretto?! Ora invece mannaggia a te che mi hai fatto appassionare a questo mondo,mi ritrovo con un cassettone pieno di prodotti,palette sparse per la casa e una madre che ora ruba a me i rossetti ! ;P Grazie davvero di cuore Clio,primo perchè mi hai fatto fare un salto nel passato e secondo perchè sei fonte di ispirazione ! Un bacione alla Mimi ! <3

  183. Credo di essere un dinosauro… alla mia epoca il lucidalabbra era una novità che non si usava perchè era troppo vistoso!!! E me ne comperai di nascosto uno roll-on alla menta, trasparente ovviamente, che non andava nemmeno a piangere, e lo mettevo quando uscivo il pomeriggio con le mie amiche e mia cugina…

  184. Eh già!! Quintali di glitter in faccia come se non ci fosse un domani! 🙂 Ah beh, poi non ho menzionato le palette Pupa, che solo x il bell’aspetto le avrei volute tutte, poi magari usavo solo i soliti 2 prodotti… Anche la qualità degli ombretti e dei gloss era ben più scarsa una volta…

  185. L’orsetto ce l’avevo anche io!! Ma l’ho buttato perchè poveraccio era rotto un bel po’… vissuto! La palette del sole e della luna è credo la cosa più desiderata e mai avuta in cosmesi… Quanto l’ho chiesta a mia mamma! 🙂 Eh la Pupa col design delle pallet era imbattibile. A volte gli ombretti erano stra polverosi e i gloss colla, ma a me sembrava comunque di avere tra le mani un valore immenso! Anche l’angelo e il diavolo erano molto gettonati…

  186. Se penso ai miei ricordi… impallidisco dalla vergogna! Una matita bordeaux per labbra (che non usavo x uscire ma x giocare in casa) una trousse rimediata dalla zia con un ombretto bianco da usare bagnato come eye liner… e il best seller un lucidalabbra alla ciliegia.. Beh grande navigatrice proprio! 😉

  187. Oh mamma…bisogna tornare indietro con la memoria a taaanti anni fa…Ricordo che i trucchi di mamma più che provarli adoravo guardarli…aveva già delle palette tutte colorate.
    I primi ombretti che mi sono fatta comprare erano quelli per bambine della marca Signorinella (la vendevano a Grazzini…chi era a Milano e dintorni negli anni ’80 primi ’90 sta di cosa sto parlando :-p). Ho ancora una palettina da 2 colori per ricordo che risale credo a fine anni ’80. Poi venne la trousse della Divina a metà anni ’90. Infine le varie trousse, matite, ecc che si trovavano nel Cioè (che compravo solo per i trucchi). Anche il mio primo “set” di pennelli l’avevo preso in una rivista tipo Cioè :-p
    Ai miei tempi i trucchi costavano troppo …perciò ho ripiegato sugli smalti 😀
    Solo recentemente, con l’arrivo delle marche low cost mi sono creata la mia collezione.

  188. Grazie Clio per questo post! E grazie anche a tutte le ragazze per avermi ricordato i vari trucchi che usavo da ragazzina! Quanti ricordi!!!

  189. palette Buccia di mela,matita nera e azzurra e lucidalabbra non ricordo bene di quale marca, ovviamente tutto di mia mamma, solo il lucidalabbra era mio. Ho cominciato a truccarmi a 12 anni 1/2 se ricordo bene 🙂

  190. Ho un ricordo molto dolce dell’approccio con il mondo dei trucchi; la mamma usava truccarmi sempre per il giorno di Carnevale, ricordo che aveva comprato una piccola palettina della Korff appositamente per quell’occasione ed ero eccitatissima. Ogni anno aspettavo con ansia il Carnevale solo per utilizzarla, da qualsiasi cosa mi travestissi utilizzavo sempre quella…Ricordo il profumo particolare che aveva e vorrei risentirlo ancora oggi! Purtroppo mamma qualche tempo fa ha osato cestinarla (ma per me era una “reliquia”uff). Anche io poi come molte bimbe della mia generazione ho amato i profumini bon bon e i roll-on di cioè! Ricordo infine i primi rossettini rimmel dalla confezione viola, i lucidalabbra e la matita occhi pupa e le prime trousse, un rossetto rosso-bordeaux revlon con il quale mi sentivo “adultissima”, il mio prima lucidalabbra “lussuoso” ,un intenso rosso di Versace, , i lucidi e i rossetti l’oreal…e poi…bè poi ho perso il conto del resto..ma loro resteranno per sempre i primi indimenticabili! Grande Cliooooooo 🙂

  191. Vero..la qualità delle trousse non era eccelsa ma all’epoca poco mi importava..erano bellissime e sfiziose e questo ai miei occhi di ragazzina bastava!! 😀

  192. Io mi spaciugavo la bocca coi rossetti di mia mamma che, tra l’altro, li prendeva (e prende tutt’ora) sempre sui toni del marrone o viola, solo uno era fuxia e io me lo mettevo sempre ahhaha
    Poi quando ero piccola mi regalavano sempre le mini palette di lucidalabbra e io me ne mettevo una quintalata ahahahah

  193. quando ero piccina e non sapevo dell’esistenza dello struccante per evitare di lasciarmi segni sul viso disegnavo con le matite per occhi un occhio sul dorso della mano e lo truccavo con gli ombretti…verso i 14-15 i primi trucchi…glitter in gel trasparente e lucidalabbra…e se non avevi i bon bons eri una cessa!

  194. Ecco.. questi sono i ricordi rimasti.. di metà-fine anni 90,

    alcuni sono ancora più vecchi, di quando ero bambina, tipo
    il profumo di topolino che si acquistava a clinique..e che secondo me era un
    po’ tremendino, ma mi dispiaceva dirlo perché me lo aveva regalato la mamma…

    c’è il mio primo rossetto acquistato da sola, i profumi e
    deodoranti che amavo nel periodo delle superiori, le prime matite per gli occhi
    e per la bocca, compreso i miei primi e ultimi glitter di Yves saint laurent,
    molto costosi, comprati con i soldi messi da parte e che non ho mai finito.

    Quello che mi fa più tenerezza e mi fa sorridere è il cuoricino di pupa, me
    lo regalò il babbo di sua iniziativa,senza che gli chiedessi niente…

    ovviamente anche io ho cominciato a mettere di
    nascosto i rossetti della mamma quando ero bambina, ce ne era uno in
    particolare che mi affascinava per la confezione,non ricordo più come si
    chiama, ma ho ufficialmente cominciato a truccarmi dalla terza superiore, mi
    facevo dei gran trucchi, tutti mi
    dicevano che ero brava, ma secondo me sto meglio adesso che li uso poco…o che per qualche occasione sfoggio un bel trocco grazie ai consigli di Clio…da
    quando la seguo so usare meglio tutti quei colori che prima acquistavo solo per
    il semplice fatto che mi attraevano..e so anche comprare meglio…ho anche
    imparato che sto meglio con il nude , cosa che prima ignoravo….

    bello e un po’ triste ricordare

    Comunque mi ha fatto piacere
    perdermi per un po’ in vecchi pensieri.. grazie per l’idea.

    Un saluto

  195. per non dimenticare i prodottini comprati dai tutto mille e quelli usciti sui numeri del Cioè, quanti ricordi :’)

  196. Certo!! anche io ho passato le estati della mia adolescenza con le gambe pelose e i jeans per evitare che si notasse….
    Purtroppo in un paese di 20.000 persone era molto difficile scavalcare i divieti…

  197. hahahaha l’eccesso di ombretto bianco perlato è uno di quegli errori madornali che ogni donna fa nel corso della vita!! Che ricordi (anche un po’ raccapriccianti se ripenso ai miei)

  198. Ricordo che ho iniziato ad appassionarmi al mondo del makeup a 9 anni quando mamma mi comprò una palettina al mercato (rivedendola ora non molto invitante per packaging e colori polverosissimi). Naturalmente non la usavo per uscire ma per giorcare in casa. Il problema era che mettevo l’ombretto sia sulla palpebra che sulle occhiaie perchè vedevo mamma che metteva il correttore pensando che fosse lo stesso prodotto che aveva usato per gli occhi ahahah 😀

  199. Io mi ricordo che i miei primi trucchi erano quelle palette della Pupa, a forma di Bambolina, mi ricordo anche quella di Cappuccetto Rosso…bellissime, ma gli ombretti non facevano mai! =)

  200. clio ti guardava sempre mia cugina-
    ….. ora ho 14 anni mi ricordo in prima media quando ho comprato il mascara multi action e blush essence…non li buttterò mai!!!!
    ora ne ho tantissimi e x natale mi faccio regalare quelli piu pregiati… clio sei “dio” x me …ti adoro! ovviamente non è che esagerò perche faccio la prima liceo…ma trucco naturale sempre… 🙂 :********bacioni enormi

  201. mamma mia io mi ci sbrilluccicavo tutta con quei glitter!!!!ahahahaha!!!aiuto che tempi!!!!cmq io gli ombretti della pupa dell’epoca li trovo favolosi mi ci trovavo (e trovo tutt’ora visto che sono infiniti) benissimo 🙂

  202. da piccola anche io rubavo le palline di guerlain..quest’anno le ho prese x il compleanno…sn fantastiche!! purtroppo nn ho le prime cavolatine del “cioè”!!! 🙂 :***************AMO FOLLEMENTE CLIO

  203. AHHHHHH i trucchi vecchi *_* La prima trousse è stata quella di mia madre, quella che a lei avevano regalato per un compleanno. Di quella trousse ho consumato ogni cialdina ( tutti colori scurissimi e vagamente perlescenti XD) ma sono andate perse anche moltissime cialde in un “contatto ravvicinato con il pavimento” ahahhahaha. La conservo ancora gelosamente u.U La seconda invece me l’ha regalata la mia nonna ed è straordinaria ( consumatissima anche quella). Comprata nel 1999 (mammamia D: ) era all’avanguardia: nel primo ripiano aveva 3 vasettini mini con dei pigmenti oro, argento e brondo, secondo ripiano ombratti ( tutti opachi) terzo blush e terre e l’ultimo dei rossetti bellissimi e dei gloss brillantinati con due matite (labbra e occhi) e un mini mascara. Non è di una grande marca ( Damina c’è scritto .-.) ma ricordo che i colori erano scriventissimie l’ho usata per un sacco di tempo XD All’epoca poi le dita la facevano da padrone ahahhahaha…si bei ricordi *_*

  204. ah ah anche la mia prima palette di ombretti era Pupa! a forma di orsetto, me la regalarono a natale il mio primo anno di liceo

  205. siii 3 rossetti e 2 ombretti 🙂 è stato bello leggere il post …mi ai portato indietro con i ricordi….grazieeeeee :*

  206. Oddio, i primi trucchi, che nostalgia….
    Il mio primo rossetto (consigliato da mia mamma che non è l’opposto di una make up artist) un terribile rosa ghiaccio perlato, osceno a ripensarci, ma che io lo tenevo come se fosse d’oro! Abbinato al mio primo smalto Rosina perlato…
    Un lucidalabbra di quelli con la pallina comperato in cartoleria..
    E il primo prodotto make up vero è stato un ombretto duo di loreal color celeste e blu notte, che ovviamente non sapevo applicare ed il risultato erano degli occhi da panda!
    Mi ricordo che lo applicai per la prima volta il giorno di natale e mio cugino mi prese in giro per tutto il tempo, nonostante il mio impegno! 🙁

  207. Che tenero questo post e che bei ricordi mi ispira…quando da piccolina guardavo incantata la mia mamma che si truccava tracciando una perfetta linea di eyeliner blu elettrico nella rima inferiore degli occhi, abbinato ad un mascara psichedelico in perfetto stile anni 80 della Charly (non credo esista più) della stessa tonalità!…mi sono appassionata al make up grazie a lei e all’uso dei colori molto originale, ma mai troppo carico…per me era il massimo!!!;)

  208. Si! Mi ricordo un rossetto lilla perlato! Lo usavo spesso infatti poi l’avevo finito.
    A mia mamma rubavo sempre la terra 😀 era dell’avon ed era fantastica

  209. Oltre ai BonBons avevo anche io i lucidalabbra a forma di gelato! Mi fa stranissimo vederli qui perchè non dovrebbero essere di una marca famosa, erano stati comprati in una specie di edicola 😀

  210. Anche io ho il rimmel solido nello scatolino, degli anni ’70, di mia mamma…è un oggetto meraviglioso! 🙂

  211. Io e mia sorella ricordiamo con affetto quando trovammo in cantina i fascicoli della rivista “Specchio d’Oro”, una rivista di makeup degli anni ’60, che si comprava mia mamma da ragazzina…i trucchi erano bellissimi ma pesanti e artificiosi, come d’altronde andava di moda in quegli anni, e le pettinature voluminose ed elaboratissime…ma la rivista è splendida!
    Soltanto che essendo la nostra unica guida, ci truccavamo di conseguenza in stile anni ’60…ma negli anni Duemila! 😀 Ad esempio, siccome i fondotinta consigliati da Specchio d’Oro erano i così detti “pansitck” (fondotinta in stick cremosissimi), ricordo che quando trovammo una versione di panstick della maybelline lo comprammo subito…andavo a scuola con certi mascheroni, che sembravo bidimensionale da quanto mi fossi cancellata tutte le ombre sul viso e le lentiggini…e mi ricordo che se per sbaglio mi grattavo il naso, rimaneva il segno del solco delle unghie su tutto quel cerone! 😀

  212. Quanti ricordi… Bellissimo post Clio!
    Oggi non sono a casa e non posso cercare e fotografare i miei “fossili” ehehehe! Ricordo la prima trousse che mi ha regalato la mamma per il 14esimo compleanno, ero felicissima! Come altre ragazze usavo un solo colore alla volta e ben omogeneo dalle ciglia alle sopracciglia! O.o
    Ma il ricordo più dolce è di quand’ero bambina: l’anello di mia mamma ha un rubino al centro e io col dito lo sfioravo (come se fosse un gloss compatto) e me lo spalmavo con attenzione sulle labbra. Credevo davvero di truccarmi e mi sentivo subito bella! Ancora adesso quando mamma lo indossa a volte faccio questo gesto e ridiamo teneramente…..

  213. Clio oltre al cassetto dei vecchi trucchi hai aperto il cassetto dei ricordi di tutte noi! Bellissimo.
    anch’io come tante altre ho usato come primissime marche divina, bella oggi, bizarre (mitica la sua matita nera durata secoli) poi qualcosa della pupa, l’intera raccolta della rivista “Tu” con i fascicoli collezionabili (li ho ancora!). E i mille errori, oggi tenerissimi: matita bianca, rossetto lilla-viola, glitter in gel, smalti obbrobriosi.. ahahah! Che bello vedere che non solo avevamo gli stessi prodotti, ma più o meno abbiamo fatto tutte le stesse esperienze! 🙂

  214. Ricordo ancora la cipria di
    Lancome che mio padre mi ragalo’ per il mio compleanno, avevo 7 anni, uno dei regali piu’ belli.;)

  215. Non ci credoooo li avevo anche io quei mini rossettini nella scatola trasparente! Non ricordo però da dove vengano…mi illumini? 🙂

  216. Quando ero piccola rubavo sempre le scarpe con il tacco e le borse di mamma, mettevo la sua matita contorno labbra mattone, credo Rimmel (che girava ancora per casa qualche mese fa, distrutta e senza tappo, e che le ho fatto buttare), la terra (della serie: usare stoltamente la terra come fondotinta e sembrare una maschera) e il famigerato e già citato lucidalabbra della BonBon (immaginate che pugno nell’occhio: matita labbra mattone e lucidalabbra trasparente..) e facevo le sfilate in soggiorno! Errori di gioventù 😉
    Purtroppo niente foto.. La matita, come già detto, è stata cestinata in tempi recenti, e i lucidalabbra sono scomparsi.. Anche se ho qualche ricordo di un approdo ad un trucco più serio verso i 15/16 anni con conseguente lancio nelle immondizie di tutte le palette o (presunti) trucchi di Cioè.. Temo che i roll-on abbiano fatto la stessa fine, insomma..
    Però sono certa di averne avuti due: uno viola e verde alla mora e uno che non ricordo assolutamente a che gusto fosse, rosa e giallo (pesca?).. E ricordo anche che mi mettevano un sacco in imbarazzo perché si chiamavano “Bon Bon Malizia”, che erano un insieme di parole taboo nella mente di una bambina di 5/6 anni 😉

  217. Io ho iniziato a truccarmi per uscire a 13 anni, con il mascara e il blush della Rimmel di mia madre… e sono felice di aver avuto e di avere una mamma che non mi ha mai fatto storie per il trucco, sicuramente perché anche lei si é sempre molto truccata,anche tutt ‘ora,anzi.. mi fa’sempre ridere e un po’ incacchiare ripensare a quell ‘età perché quando non mi vedeva truccata (tipo quando non esco,ed io quando sto in casa non mi trucco mai…lei invece si!) mi guardava, mi osservava, mi girava un po’ intorno e poi mi diceva… mah,rimani così oggi? Così bianca? Almeno datti un po’ di matita sotto gli occhi,no?!? Ed io….. mamma, io la matita sotto gli occhi non la metto! Non me la sono mai messa!!!! …. che ricordi! 🙂

  218. Che dolce Clio! Io ricordo che da piccolina, attorno ai 5 anni, per fare una sorpresa alla mamma, le ho preso la matita labbra e me la sono spalmata come rossetto stile pagliaccetto! Ahahah che bello 😀

  219. Ahahah! Forte! Io a scuola non potevo… Mia mamma lavorava lì! Allora lo facevo di nascosto in casa, chiusa in bagno o nella mia cameretta 🙂 mi divertiva un sacco trasformare il mio viso con il make-up! Era il mio gioco preferito!

  220. Grazie per questo questo post che ci ha fatto sognare, credo, un po’ tutte.
    Ricordo il mio primo mascara, che ho ottenuto da mia madre dopo averlo desiderato con tutte le mie forze, ultima tra tutte le mie amiche.
    Era un banalissimo Deborah molto corposo e volumizzante: ti lascio immaginare, Clio, il risultato ottenuto da una mano inesperta e pesante!

    Comunque la considerazione più tenera l’hai fatta tu: è incredibile ritornare con la mente a un periodo in cui riuscivi a finire un prodotto e lo adoravi!

    Grazie anche a tutte le ragazze per aver condiviso ricordi cosi belli 🙂

  221. Un ricordo bellissimo, così tenero ed esilarante allo stesso tempo! Mi spiace per tua mamma 🙁

    “Non è che fa volgare…” … sono morta dal ridere 😀

  222. Ciao Clio! Ciao ragazze! Hai ragione io ho 14 anni e sono piena di cosmetici! Anche grazie a te! Quando avevo circa 6-8 anni invidiavo il rossetto rosso sulle labbra di mia mamma!! Mi chiudevo in bagno e mi impasticciavo tutto le labbra! Ma ancora oggi non riesco a stendere una linea decente e sottile di eyeliner! Quindi stendo un po’di matita! Un bacione a tutte! :-**

  223. ahahahahaha pure io mentre ripensavo ai miei 15 anni!
    lo chiedevo per lavarmi la coscienza!!! ahahahaha
    baciiii

  224. grazie emily! sì, ne ho un’infinità di ricordi e non smetto di pensare che era incredibile e meravigliosa…
    bacione one one anche a teeee

  225. Ciao Clio! Che bei ricordi.. Ricordo che da bambina guardavo stupita la mia mamma che si metteva un rossetto Deborah color mattone con micro glitter color oro che amavo: non gliel’ho mai rubato, ma lo volevo a tutti i costi “una volta grande”. Risale ormai alla fine degli anni 80. Tuttora lo tengo nella trousse, è nella foto, come ricordo della io da bambina. E tuttora cerco un colore simile, ma nisba..
    Poi ricordo che a in 3º media (1998) mi regalarono la prima palette Pupa con cui ho iniziato a impiastricciarmi. Sebbene non sia vecchia, 8 giorni al mio 30º compleanno, allora nn usava truccarsi prima di 14 anni, a meno che nn volevo essere etichettata come “volgare”. Aveva colori glitterati in polvere e quelli in crema (che erano terribili!) erano opachi. C’era anche cipria, blush e un rossetto oltre alle matite. Anche quella la conservo come ricordo, mi dispiace buttarla sebbene sia praticamente intonsa. Negli anni a venire non mi sono mai truccata con passione, giusto matita nera e mascara. Poi due anni fa ti ho scoperta e ti ho adorata. Ho iniziato a sperimentare ma solo l’anno scorso ho iniziato a comprare pennelli, ebbene sì usavo le dita!, ed eyeliner e ora sto cercando di replicare i tuoi tutorial.
    Come sta la mimi? Sono in apprensione..
    Un bacio

  226. Ciao Clio! Che bei ricordi.. Ricordo che da bambina guardavo stupita la mia mamma che si metteva un rossetto Deborah color mattone con micro glitter color oro che amavo: non gliel’ho mai rubato, ma lo volevo a tutti i costi “una volta grande”. Risale ormai alla fine degli anni 80. Tuttora lo tengo nella trousse, è nella foto, come ricordo della io da bambina. E tuttora cerco un colore simile, ma nisba..
    Poi ricordo che a in 3º media (1998) mi regalarono la prima palette Pupa con cui ho iniziato a impiastricciarmi. Sebbene non sia vecchia, 8 giorni al mio 30º compleanno, allora nn usava truccarsi prima di 14 anni, a meno che nn volevo essere etichettata come “volgare”. Aveva colori glitterati in polvere e quelli in crema (che erano terribili!) erano opachi. C’era anche cipria, blush e un rossetto oltre alle matite. Anche quella la conservo come ricordo, mi dispiace buttarla sebbene sia praticamente intonsa. Negli anni a venire non mi sono mai truccata con passione, giusto matita nera e mascara. Poi due anni fa ti ho scoperta e ti ho adorata. Ho iniziato a sperimentare ma solo l’anno scorso ho iniziato a comprare pennelli, ebbene sì usavo le dita!, ed eyeliner e ora sto cercando di replicare i tuoi tutorial.
    Come sta la mimi? Sono in apprensione..
    U. Bacio

  227. Il primo trucco è stato un rossetto rosso, sottratto con l’inganno a mia mamma alla tenera età di anni 3. Ovviamente mi ci sono impiastricciata faccia, mani e, non contenta, l’ho passato su tutto il bagno. Quando mia mamma è venuta a cercarmi in bagno si è trovata davanti una scena da film horror, rosso ovunque.. pensava mi fossi dissanguata eheheheh povera!

  228. anche io rubavo i trucchi a mia mamma ihhihihi ma ora se so truccarmi benissimo lo devo a lei che me l’ha praticamente insegnato… w le mamme!

  229. Che ricordo tenero…e mi dispiace che la tua mamma non ci sia più. La mia invece è malata, speriamo che ce la faccia…anche lei, pur non avendo molti soldini, cercava sempre di farci qualche regalino, un rossetto, un lucidalabbra…mi regalò il mio primo eyeliner, color verde metallizzato. Quanto l’ho usato, mi sentivo bellissima con quel coso sugli occhi! 🙂 Adesso siamo noi che la portiamo a fare shopping!
    Un abbraccio!

  230. Il Profumio! Io ce l’avevo, era una specie di laboratorio per creare dei profumi, avevi essenze fiorite o fruttate.. Alla fine però venivano sempre fuori dei mix terribili (ma ovviamente ne ero così fiera!)

  231. io ne ho vista una tua,clio!! HAI PRESENTE IL BLOG CHE AVEVI APERTO PRIMA?? AVEVI SCRITTO QUALCOSA DI TE E COSE COSI::PERO ORA NON Cé PIU 🙂 BACI CLIO :***

  232. In realtà i gelati sono della Pupa..è una trousse con ombretti in crema..fondotinta di vari tonalità,blush e gloss per le labbra! Magari però avevi qualcosa di simile preso in edicola chissà…

  233. Ciao Ester! Leggendo il tuo post mi hai fatto prima spanciare quando facevi concorrenza all’illuminazione pubblica col tuo ombretto superperlato, poi mi hai fatto sorridere quando hai raccontato l’aneddoto sulla tua mamma e infine commuovere.
    Che tenerezza! Che bel post ci ha dedicato Clio, x farci fare un tuffo nel passato!
    Io non ho più di quei cimeli da mostrarvi, visto che nel corso degli anni ho fatto due traslochi, mi sono sposata.. insomma, erano cose vecchie, finite, buttate..
    Ricordo molto bene che uno dei primi trucchi acquistati era la polvere di luce color oro, nn ricordo se era della pupa o collistar ma ricordo benissimo che i miei occhi brillavano…ma non di luce propria,eh eh! Poi adoravo una piccola trousse che mi avevano regalato:un topolino della pupa con ombretti sui toni dell’azzurro! Infine mi piaceva un lucidalabbra roll-on alla ciliegia! Ricordi, ricordi, ricordi!!!!
    Un bacione, cara Ester! Sono sicura che anche adesso la tua mamma ti sta strizzando l’occhio!
    Ti abbraccio

  234. oddio anch’io avevo l’ombretto color bronzo! è stato uno dei primi ombretti singoli che ho comprato ma ammetto che quando lo mettevo essendo un pigmento andava da molte parti tranne che nel mio occhio! 😉

  235. Il primo comprato con i miei soldi è stato un lucida labbra roll-on trasparente alla vaniglia…inutile ai fini estetici ma aveva un profumo che non posso dimenticare! Poi ricordo che mia mamma, che aveva un’erboristeria, mi regalò tre piccoli ombrettini dal suo negozio uno rosino, uno lilla e uno color prugna…cercavo di creare della sfumature ahaha 😀 purtroppo credo di averli buttati o persi in un trasloco!

  236. ;Ah si, Profumio! Non profumia….ahahhah…i mi ei uasi 30 anni mi stanno giocando brutti scherzi!!

  237. davvero li avevi pure tu?? ahahah! comunque sul retro della scatola.. c’è scritto Cioè! che ricordi <3

  238. ciao ale!
    che gentile che sei a rispondere con tanta dolcezza!
    a quanto pare un pò tutte volevamo brillare (va beh, ancora adesso, ma senza dover illuminare la città!), mentre scrivevo pure io ridevo di me stessa! grazie a clietta che ci ha fatto questo regalo, ho amato molto questo post e i commenti…
    e poi vedo che anche tu usavi l’azzurro, l’hanno scritto in tante, e anch’io ho avuto il periodo azzurro, poi viola, poi bordeaux.. ecc ecc..ci somigliamo un pò tutte!
    la mia mammina era adorabile veramente, parlerei per ore di lei.
    mi manca ogni singolo giorno della mia vita. non ha conosciuto mio marito e nemmeno visto la donna che sono diventata.
    non le ho potuto chiedere consigli su niente, fino ai 23 anni quando l’ho persa. ora sono esattamente 10 anni senza di lei e spesso mi chiedo come ho fatto. eppure sono qui. vorrei tanto essere diventata un decimo di come era lei, lo spero con tutto il cuore!
    ti ringrazio enormemente, ora smetto prima di diventare melodrammatica…e, visto che ho appena terminato l’ultimo trucco della nostra clio, non è il caso di imbrattarmi con rivoli di mascara….!!!!!!!!!
    un bacioneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!

  239. I miei primi trucchi…. quanti ricordi…. il mio primo cosmetico è stato senza dubbio uno smalto che se ora ci penso mi vengono i brividi… era un verdone metallico osceno, che naturalmente mettevo solo su una mano perchè con l’altra non ci riuscivo e che per di più mettevo quando uscivo con le amiche e mi toglievo poco prima di rientrare perchè altrimenti mio padre mi avrebbe tagliato le mani…. e poi c’è stata la scoperta dei trucchi pupa, in trousse regalatami ben 16 anni fà….. mamma mia…. uscivo sempre con un trucco mostruoso… altro che abbinamenti e sfumature… un blu scuro negli occhi e nelle labbra un bel marrone scuro a cui aggiungevo pure un pò di gloss per essere più vistoso…. un’accostamento degno di halloween…. che però a quanto pare ha riscosso successo perchè il mio ragazzo (che ho da 15 anni) si ricorda ancora e mi dice sempre che per lui ero bella anche così truccata…. e lì si capisce che di trucco non ne ha mai capito una cippa!!!!!!

  240. Io ho sempre avuto la passione degli smalti….mi ricordo che da piccola la mia vicina di casa mi aveva regalato uno smalto rosa….e io ci sono rimasta male perchè lo volevo rosso scuro. ahahah.
    Il mio primo trucco che mi sono comprata è stata una matita occhi color azzurro….la adoravo (l’avevo presa nella farmacia del paese) e poi mi ricordo che in seguito mi ero comprata degli ombretti della rimmel sulla tonalità del rosa/fucsia/viola (erano tre colori nella stessa scatolina col coperchio trasparente). Ma forse prima avevo preso un ombretto color grigio tortora nel tubetto con l’applicatore tipo gloss (e chi se lo ricorda più O.o) Che nostalgia….:)

  241. ciaooo io non le ho piu’ ma la prima cosa fu il regalo per i miei 18 anni la palette della pupa a forma di coccinella(ahimè sono vecchia) il lulù della cacharel anais anais sempre cacharel e un fondo dell’oreal e per struccarmi latte detergente e/o tonico jonhson

  242. Ebbene ragazze non siete sole…anche io mettevo l’ombretto bianco super-perlato su tutto l’occhio…! Quando riguardo le foto, noto che si vedevano solo i miei occhi “perlati”… Ahahahahah

  243. Non sono più tanto ragazza, la mia adolescenza l’ho vissuta negli anni Ottanta e ricordo perfettamente quando riempivo le mie palpebre di un arcobaleno di colori, dal rosso al giallo, dal blu al verde senza dimenticare colori fluo e super perlati. pensandoci rabbrividisco ma mia madre mi aveva regalato una di quelle palette con 50 colori e più e io ovviamente dovevo usarne il più possibile. Per non parlare dei fondi di 2-3 toni più scuri…….L’unica cosa che ho conservato è il mio primo pennello che usavo per la cipria, terra e blush, terribile tanto punge e per i pochi peli rimasti.

  244. Sei una grande clio. Ti volevo chiedere secondo te quale praimer è più buono grazie bacy francy da Grosseto

  245. Ciao clio sei fantastica come sempre. Ti volevo chiedere secondo te quale praimer è più buono grazie bacy francy da Grosseto

  246. io da piccolina usavo un fondotinta decisamente troppo chiaro per la mia pelle… hehehehe che ridere certe foto! col flash e gli occhi rossi… orrore! 🙂 non riuscivo a mettere né l’ eyeliner né le ciglia finte! che pasticci che combinavo heheheheh 🙂 e i pennelli non li usavo manco per sogno 🙂 e neanche il primer 🙂 … della serie “so regazzi”

  247. Bellissimo post…complimenti Clio ! Anch’io ricordo con nostalgia il mio primo rossetto ( 1981 ) acquistato alla UPIM, della EVER, se non ricordo male 🙂 un bellissimo color corallo, che usavo soprattutto come blush…

  248. Ricordo che mia sorella aveva un palette di ombretti con tanti colori (tipo quelle grandi di zoeva che ci sono in giro oggi) ed un pomeriggio mi ci sono impiastricciata tutta la faccia,truccandomi peggio di un clown! Non conoscendo l’uso del latte detergente speravo si togliesse tutto con acqua e sapone XD per i miei primi trucchi avevo quasi esclusivamente cose della pupa e per un periodo ho usato matita e mascara di collistar (che mi facevo comprare da mia mamma) il mio primo fondotinta l’ho avuto a 18 anni!!! 🙂 e solo dall’anno scorso ho cominciato a truccarmi “seriamente” (ora ho 23 anni) le follie che mi concedevo al liceo erano colori improponibili sulle unghie 😀

  249. io mi ricordo la mia prima palette della marca BELLA OGGI che aveva un sacco di colori e ne ero troppo affascinata!!!

  250. «noi delle vecchie generazioni abbiamo passato una vita intera senza neanche sapere dell’esistenza dei pennelli!»

    Quanto è vera questa frase, Clio!

  251. L’ultra liner di Deborah ce l’avevo anche io! ovviamente l’ho tenuto come un cimelio e quando ahimè l’ho riutilizzato mi bruciava tantissimo la palpebra, segno che bisogna rispettare sempre le scadenze.. 😉

  252. Il mio trucco preferito? la matita nera nella rima interna dell’occhio ed ero apposto! ahahah fortunatamente in seconda media non ero molto fissata come lo sono ora! Poi mi sono evoluta e ho iniziato ad utilizzare mascara, gloss, fondotinta, ecc.. Ricordo in particolare un correttore che era perfetto ma che poi hanno smesso di produrre e ad oggi non ho ancora trovato un degno sostituto ;(

  253. La mia prims trousse l’avevo comprata insieme a Cioè era un cd con 4ombretti pastello e 4 lucidalabbra la adoravo! !!! Poi mia madre mi comprò l ombretto della Nay Oleari in polvere libera bianco perlato la matita nera della pupa e un mascara avevo circa 12anni!!!! Bei tempi….

  254. il rossetto della mamma, un classico! Poi hanno iniziato a regalarmi i trucchi per bambini, quelli che si trovavano alle bancarelle, perchè adoravo il make up già da piccina e poi iniziavo a condividere i trucchi con mia mamma…fino a 14 anni non sapevo cos’era un mascara xD mia madre non l’ho usava…e altra rivelazione per me, i giornaletti con dentro i trucchi tipo “cioè”
    <3

  255. Mamma mia quello alla pesca era tremendo, ma ricordo ancora la meravigliosa sensazione di quello alla mora…per non parlare del deodorante bonbon malizia alla coca-cola! Introvabile! Ancora li compro se li trovo, il profumo al latte è dolcissimo e come deodorante sto usando quello al limone della stessa linea, ma sa un pò di detersivo per i piatti!

  256. Questa trousse Deborah (foto presa da internet) è stata la prima che ho comprato, a 13-14 anni (10 anni fa!!!) e dopo un paio di mesi me ne hanno regalata un’altra identica…inutile dire che si sono rotte entrambe come in questa foto 😀 praticamente ne avrò vista una uguale in ogni casa dove sono entrata 😀
    Vi posto anche un aggeggio infernale (sempre foto di internet) con il quale io e la mia amichetta, sempre alla veneranda età di 12-14 anni, ci siamo fissate per qualche mese 😀

  257. no no nn mi hai annoiata x nulla anzi 🙂 …..ankio recuperavo i prodotti dal CIOE’ e leggevo tutto ad un fiato le notizie ke riportava e ricordo ankora il primo rossetto comprato, il mascara nero e l’adorazione con cui guardavo le ciglia della mia compagna di classe ke aveva quello azzurro ( colore ke amo alla follia 😀 ) ma ke nn era accessibile xke costava una fortuna….

  258. Tutti i trucchi che riuscivo a recuperare nelle riviste tipo cioé ecc. Poi quelli di mia zia… magari ombretti in crema ecc ogni volta che andavo da lei aprivo quel cassettone che c’era in bagno e mi sedevo perterra a guardarli tutti per ore e ore…e poi tutti i lucidalabbra roll on della debby quelli con i vari sapori…ne avevo mille li adoravo… che nostalgia!!!

  259. io avevo un ombretto di Diego della Palma bianco opaco che adoravo …mel’hanno regalato a 17 anni .. insieme a un penello da trucco suo ..favoloso che uso ancora… ma la prima trousse erano queli di mia cugina la famosa giostra della pupa… poi ho un sacco di matite storiche.. ma la trousse piu vecchia e una di quelle che si trovava nel cioe! E CHI NON HA LE TROUSSE DEL CIoe ?la piu bella e una che continene ombretti in crema tutti glitter !

  260. i rossetti li li avevo anche iooo ! in tutte le tonalita del marrone diego nella palma mi pare in ragazza moderna o similari … stupendi !

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here