Ciao ragazze!

Oggi vi propongo una vera chicca: quando sono tornata in Italia per le feste ho ritrovato… i miei primi trucchi! O meglio, alcuni erano di mia mamma, neanche miei, ma li ricordo benissimo e con molta tenerezza, perché hanno rappresentato il mio primo contatto con il mondo del make-up!

 IMG_2259

IMG_2265

Ve li descrivo e aggiungo l’immagine della “versione aggiornata” dei prodotti:

Estee Lauder Signature Automatic Pencil for Lips colore 02: avrò avuto 7 o 8 anni, e in bagno c’era uno scompartimento in cui mia mamma teneva da parte tutti i campioncini di profumo che collezionava. In mezzo al mucchio, però, c’era anche questa matita per labbra dalla mina retrattile, che rubavo di nascosto, visto che in ogni caso non credo di averla mai vista addosso a mia mamma. Crescendo ho iniziato a utilizzarla davvero, ma sugli occhi, come eyeliner, e mi piaceva tantissimo!

La matita per labbra di Estee Lauder, oggi
La matita per labbra di Estee Lauder, oggi

Guerlain Les Météorites: sulla confezione c’è una data di produzione che mi fa parecchio impressione, 1982. È la celebre cipria in perle che viene tuttora prodotta da Guerlain, assolutamente identica, cambia solo il packaging. Probabilmente all’epoca non avevo idea di cosa fosse, ma questa scatolina per me era l’oggetto più affascinante della casa; potete notare che la confezione si sta rovinando, perché, pensate un po’, si tratta di una base di plastica ricoperta di carta colorata, destinata a sgretolarsi nel tempo. Mi chiedo perché mia mamma l’avesse comprata, visto che anche questa sembra intonsa, ma sono sicura che anche lei fosse rimasta rapita dalla sua bellezza!

Schermata 2014-01-07 alle 13.46.14

Pupa Color Evolution Ombretti in Polvere con Applicatore, colori 11 e 07: sembrano lucidalabbra, ma in realtà sono dei fantastici ombretti in polvere molto pigmentati e facilissimi da usare, grazie all’applicatore a penna.

Gli ombretti in polvere, oggi
Gli ombretti in polvere, oggi

Naj Oleari Ombretti Perlescenti, colori 01 e 02: questi erano due ombretti di un’intensità pazzesca, color oro e bronzo, che avrò comprato verso i 14 anni. Come potete notare i nude usavano già, quindi la “grande moda” dei toni neutri non è poi tutta sta novità!

Ombretto intenso e metallico di Naj Oleari, nella "versione aggiornata"
Ombretto intenso e metallico di Naj Oleari, nella “versione aggiornata”

Ombretto Trio Lancome 06 Oxygène: più riguardo questa palettina, più capisco quanto era già avanti l’industria del make-up all’epoca. In un’unica confezione si trovavano tre ombretti di texture e finish diversi: un opaco, un perlato e uno in crema, che non scriveva niente e andava subito nelle pieghe, ma che era bellissimo da guardare! L’idea è molto moderna, se pensate che ancora oggi spesso si trovano solo palette con un unico finish, di solito metallico/perlato! Di questa, tra l’altro, avevo anche la versione gialla, ma non la trovo più

Palette Lancome
Palette Lancome

-Non lo possiedo più ma tra i miei ricordi compare anche un eyeliner liquido, probabilmente della Deborah, con cui creavo dei pasticci immensi e delle linee indecenti

DEBORAH_ULTRALINER

Dior Rossetto Color Addict Ultra Shine, colore 680: guardare questo rossetto mi mette molta tenerezza, perché penso a quando è stata l’ultima volta che ho amato e consumato un prodotto fino a tal punto! Era un bel rosa labbra leggermente perlatino, molto lucido e leggero, facile da portare; lo usavo tantissimo, insieme ad altri due rossetti, un rosa e un beige di Lancome, che non sono riuscita a recuperare.

I rossetti Color Addict sono ancora in vendita!
I rossetti Color Addict sono ancora in vendita!

La cosa interessante è che le mie amiche mi facevano sempre tantissimi complimenti per i miei trucchi, convinti che fossi una grande make-up artist, quando non facevo altro che spalmarmi un ombretto sulle palpebre e un velo di rossetto sulle labbra! Ormai i tempi sono cambiati, complice anche l’invasione di tutorial e recensioni sul web, accessibili a tutti, grandi e piccoli: le tredicenni sanno creare dei make-up elaboratissimi e tecnicamente perfetti e possiedono decine di prodotti, mentre noi delle vecchie generazioni abbiamo passato una vita intera senza neanche sapere dell’esistenza dei pennelli!

Ragazze, spero di non avervi annoiate con i miei ricordi… voi vi ricordate quali sono stati i vostri primi trucchi, quelli che rubavate alla mamma di nascosto, impiastricciandovi la faccia? E i primi che avete acquistato? Postate le immagini dei trucchi + antichi che avete…vediamo chi vince in termini di antichita’ eheheh 🙂