Ciao ragazze!

Se seguite il mio canale da taaanti anni, saprete che nel 2010 ho avuto brutte esperienze con brufoli e macchie, che ho risolto con la famosa Elicina, la crema a base di bava di lumaca. Ecco, era solo questione di tempo prima che qualcuno pensasse di far camminare direttamente le lumache sulla faccia!

GTY_snail_facial_2_nt_130715_16x9_608

L’idea viene -ovviamente- dal Giappone, dove il trattamento costa circa 200 euro; ora, però, il fenomeno si sta espandendo e alcuni saloni di bellezza in Inghilterra propongono il servizio per 50 sterline. Il concetto è molto semplice: se la bava può essere estratta ed utilizzata per creare creme e unguenti, l’effetto dovrebbe essere ancora più forte se la lumaca passeggia sul viso, “producendo sul momento”.

cremaelicina

La bava di lumaca contiene antibiotici naturali, collagene, acido glicolico e altre sostanze nutrienti, rigeneranti e cicatrizzanti; aiuta contro rughe, smagliature, segni dell’acne e macchie. Insomma, possiamo parlare di un vero toccasana per la pelle! Un conto, però, è ottenere questi benefici spalmando una crema due volte al giorno, mentre l’idea di avere delle lumache sulla faccia è ben altra cosa! Leggendo un articolo su un salone inglese che ha iniziato questa pratica, ho scoperto che le loro lumache sono viziate e coccolate, hanno a disposizione frutta e verdura organica illimitata, si “rilassano” per quattro giorni dopo il trattamento e addirittura vengono chiamate per nome! Insomma, non sono paragonabili a quelle che troviamo in giardino! 🙂

snail-facial

Durante il trattamento le estetiste controllano continuamente che le lumache (ne vengono posizionate tre) non si avvicinino troppo a occhi, bocca e narici; pare che una volta superato il disgusto iniziale il facial sia piacevole e rilassante, e che le clienti escano più che soddisfatte. Curiosando in giro, però, ho trovato testimonianze di dermatologi che contestano la validità scientifica di questo servizio, sostenendo che la bava non possa penetrare in profondità nei tessuti senza iniezioni o dermoabrasioni.

article-2405452-1B846C64000005DC-748_306x465

Questa novità mi fa tornare in mente le fish pedicure, famose da diversi anni: si immergono i piedi in una vasca in cui nuotano centinaia di minuscoli pesciolini Garra Rufa, provenienti dalla Turchia, che con delle minuscolo ventose si nutrono della nostra…pelle morta!

fish_pedicure_

Ragazze, cosa ne pensate di questo trattamento con le lumache? Lo provereste o vi farebbe troppa impressione? E la pedicure con i pesci? Avete altre esperienze di questo tipo da condividere? Un bacio ragazze!!