Ciao ragazze!

Oggi vi voglio parlare di una moda che ho visto e letto in giro per il web e che mi ha incuriosito molto! Parliamo di tatuaggi sì, ma non come l’ultima volta. Vi ricordate? Vi avevo scritto e raccontato anche tutto quello che c’era da sapere sui miei. Stavolta invece niente tatuaggi neri o colorati.. bensì BIANCHI! Se siete curiose leggete oltre!
Schermata 2014-06-20 alle 17.01.47
Quando li ho visti per la prima volta ho pensato: ‘ma sembrano cicatrici o scottature!’ In effetti il loro risultato sulla pelle è molto simile a un segno sulla pelle dovuto a qualche incidente o uno taglio. Questo perché, a differenza del nero, il bianco resta più sollevato rispetto alla pelle e dà l’idea di essere più un’incisione che un inchiostro dentro la pelle. Il suo effetto finale infatti è più per il tatto che per la vista! 😀 Ecco a voi alcuni esempi:
love-hate-white-ink-tattoos--large-msg-136208672261

white+ink+tattoos+pictures+photos+designs+images+women+men (28)

persino fosforescente! :O
persino fosforescente! :O

white+ink+tattoos+pictures+photos+designs+images+women+men (39)

La differenza con i tatuaggi classici, oltre al colore, sono molte. Questi sembrano appunto più un marchio, e di solito sono dei disegni più stilizzati e sottili, oppure delle scritte. Linee e decori insomma, piuttosto che disegni articolati o pieni. E’ inoltre più ‘discreto‘, forse raffinato e anche più elegante. Un disegno di questo tipo soprattutto con le carnagioni più chiare è forse anche più ‘invisibile‘ rispetto a un tatuaggio classico, mentre con le pelli più scure tende a cambiare un po’ il suo ‘finish’ così bianco e acceso. In questo caso, così come se con il tempo ci si abbronza, la scocciatura è che bisogna tornare da chi ve l’ha fatto per farlo ripassare e ritoccare, in modo che sia sempre perfetto, e forse sulle carnagioni più scure spicca anche un po’ di più. Il motivo per cui bisogna ritoccarlo sta anche nel fatto che l’inchiostro bianco, rispetto a quello nero o colorato, non si assorbe nella pelle.

piccolo e discreto. Se volete un tatuaggio e magari fate un lavoro che non vi permette di mostrarlo, ecco, forse questo fa per voi!
piccolo e discreto. Se volete un tatuaggio e magari fate un lavoro che non vi permette di mostrarlo, ecco, forse questo fa per voi!

Tra le star che l’hanno fatto e sfoggiato c’è come sempre lei: una che in quanto a trend e originalità è sempre in prima linea.. Bar Rafaeli!

vi ricordate la sua passione per i trattamenti viso 'estremi'? :D
vi ricordate la sua passione per i trattamenti viso ‘estremi‘? :D

Ma c’è anche Lindsay Lohan!

eheh credeteci.. è il suo! :D
eheh credeteci’. è il suo! :D

Da quello che ho letto hanno poi anche qualche ‘contro’ in più rispetto ai tattoo classici: pare siano più dolorosi di quelli fatti con inchiostro nero e che siano più difficili da rimuovere in caso di pentimento. Come vi dicevo prima necessitano anche di qualche ritocchino in più nel corso del tempo, perché la pelle (soprattutto nelle zone più esposte) cambia di tonalità e se ci si abbronza troppo sulla zona tatuata, il rischio è che diventi davvero uguale a una cicatrice arrossata.

Insomma ragazze, per quanto siano originali e carini, in realtà non so se mi piacciono davvero. Avrei un po’ paura a farmene uno! Voi li conoscevate? ne avete qualcuno? Ve lo fareste? Fatemi sapere se vi piacciono! un bacionee! 🙂