Ciao ragazze!

Oggi vi parlo di uno di quei prodotti beauty del tutto particolari e stravaganti, ancora una volta Made in Japan… La peeling mask per i piedi!

Si tratta di una maschera fatta di un polimero organico trattato e si presenta più o meno… come un calzino!! Ma è l’effetto finale ad essere non poco clamoroso (in un certo senso sia positivamente che negativamente…)! Siete curiose? Che il post abbia inizio!
Untitled

Io ho provato questo prodotto dopo un Cosmoprof, incuriosita dall’idea. Se mi seguite da qualche tempo sapete che mi lamento per i miei piedi molto secchi e che in fatto di cura del piede sono svogliatissima! (Ecco perchè mi era piaciuto tanto il Scholl Velvet Soft, di cui trovate qui la review!)

dry-skin-on-feet

La feet peeling mask, si tratta di una maschera a base di acidi della frutta e altri estratti naturali. In Giappone esiste di varie marche, ma si presenta sempre come un ‘sacchetto‘ a forma di calzina o di stivaletto e promette di eliminare gli strati anche più duri di pelle morta, le callosità causate dal semplice camminare, dall’ usare i tacchi alti o dalla semplice predisposizione genetica (o dalla superpigrizia 🙂 ), in cambio di una pelle morbida, rosea e di piedi quindi più belli e sexy.

baby-foot-booties
Gli ‘stivaletti’ di Baby Foot

Non vi spoilero il finale a sorpresa di questa storia, ma vi racconto i passaggi che questa stramba maschera richiede per potervi regalare piedini da fata…

banner-01-voetenclio
La ‘suola’ dei vostri piedi non è esattamente così? continuate a leggere il post!

Innanzitutto bisogna indossare la maschera e fissarla ai piedi con del nastro adesivo facendo attenzione a non far fuoriuscire il prodotto mentre si indossa la calza (all’interno c’è una sostanza gelatinosa che il piede deve assorbire). A questo punto si aspetta un paio d’ore, si toglie la maschera e si lavano dolcemente i piedi.

beautybuzzhkclio
credits: beautybuzzhk.com

Fanciulle, credete che sia già finita?? Ennò invece, il bello deve ancora venire…! Se siete pronte per la Japanese Horror Story, cliccate qui!

306 COMMENTI

  1. Sono rientrata da poco dal Giappone …. Ero stata tentata dall’acquistarla ma poi ho lasciato perdere. Per fortuna!!!! No onestamente non la farei mai. Trovo sia un tantino pericolosa. Ma il Giappone é pieno di oggetti per la beauty routine molto particolari…….Provare per credere. Buona giornata a tutte!!!

  2. Uhhh sono la prima!!! Cliuz ho comprato una settimana fa il velvet soft. ho avuto il tempo di utilizzarlo una sola volta, ma il risultato mi è sembrato piuttosto buono (per 37 euri, meno male!!!) visto anche che con i miei piedi si potrebbe scartavetrare un appartamento intero!!!!

  3. AAAAAAAAAAAH!Quelle immagini mi hanno fatto un pò impressione……:0 L’HORROR del titolo avrebbe dovuto mettermi in guardia!:(( cmq NO GRAZIE!!!!!!!!!! Rimango fedele alla mia crema corpo idratante!

  4. Ahahah oh mamma.. Della serie per un mese senza sandali,infradito etc.. Di sicuro non è da farsi in estate..
    Poi che trattamento è che mi porta ad avere sanguinamento?! Cioè di male in peggio!
    Io ho cambiato la muta proprio in questo modo (beh in modo un po’ più blando però xD) su tutto il corpo dopo essere tornata da Zanzibar! Mani, suola dei piedi, gambe, braccia! Sembravo un mostro! Fortuna che durante quelle settimane il mio moroso era via in trasferta.. Se no chissà che orrore!
    Invece l’anno scorso mi era successo solo alla pianta del piede dopo 4 giorni al mare.. Si vede che la sabbia scottava parecchio!
    Comunque no.. Non lo farei mai! Anche perché comunque per ora non ne ho tanto bisogno.. 😉
    L’unica cosa che a volte faccio è immergere il pepè nell’acqua calda con sale grosso! Per dare sollievo dopo magari una giornata in cui sono stata sempre in piedi!

  5. Oh dio che schifo!!!!ma sono pazzi!!!!!!avevo visto da sephora già da parecchio dei calzini per il peeling dei piedi ma forse non sono la stessa cosa perchè erano dei veri e propri calzini…se li vedo gli sputo sopra!

  6. Pecchè? pecchè ho letto questo post dopo mangiato? sto per vomitare quanto appena ingerito…

  7. Ma il gel all’interno in pratica contiene acido?? Perché x fare quell’effetto altamente corrosivo, ci sarà senz’altro un intruglio molto forte

  8. Io ero tormentata da piedi secchi e pieni di pelle morta,poi dopo essere stata dalla podologa mi ha dato questa crema EUTROSIS500 della difa cooper e in poco tempo i miei piedi sono rinati 🙂 basta metterla prima di andare a letto e poi dormire con i calzettini di cotone e il gioco è fatto , sono uscita da un incubo 🙂

  9. Peggio di qualsiasi horror io abbia visto xD (E DIRE CHE MI PIACCIONO AHAHAHHA) speriamo non facciano mai una cosa del genere x il viso xD

  10. Non mi fa modificare il messaggio… volevo aggiungere che uso il velvet soft e la crema al cocco della Burt’s Bees

  11. Clio tra il racconto e le foto son morta dal ridere ahahahah! Comunque un prodotto del genere non lo userei mai, sta cosa della muta tipo pitone mi mette ansia :O

  12. Io lo farei…. Magari se si lascia in posa invece di due ore, che so, mezz’ora, potrebbe dare un effetto più blando… Se ce l’avessi io farei dei tentativi…

  13. Una parte di me è morta qui, per sempre, con quell’immagine negli occhi.
    ahahahahahahahahahahah

  14. Ommioddio! Credo che avrò gli incubi questa notte!! Sembra che siano “i piedi con la pelle di un serpente”! BLEAH BLEAH e super BLEAH! Ho dei piedi terribili ma adesso, con queste foto, prometto che mi impegnerò di più e userò più spesso quel rullino girevole che hai recensito. Prometto!

  15. Aiuto….ma neanche per soldi proverei quella roba!!!! Mi tengo volentieri i miei talloni ruvidi e da oggi gli vorrò anche bene!!!! Baciooo

  16. ne ho sentito parlare dove lavoro perchè l’hanno acquistate delle mie amiche e volevo comprarle anche io ma essendo estate non ci penso proprio! lo farò in pieno inverno dato quello che accadrà ai miei piedini! adesso sono tutti belli abbronzati è! premetto che NON SONO QUESTE TUE CLIO quindi avendo visto come funzionano quelle delle mie amiche lo farò sicuramente. parlo di NOVASILK DI CORPORA – Calzari Trattamento Esfoliante ecco il sito http://www.corporaitalia.it baci a tutteeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  17. Kiko è appena uscita con un calzino levigante e siccome lo avevo già visto in Francia lo ho preso…ma non ancora provato…a questo punto sono un po’terrorizzata… dai se mi si squamano i piedi come a te poi facciamo una class action contro i produttori di calzini assassini!

  18. Magari è un prodotto che funziona con chi ha uno zoccolo di calli spesso 15 cm…. ma onestamente anche se le mie estremità son messe maluccio cerco qualcosa di un pochino meno “aggressive”.. non vorrei lasciare pezzi di muta in giro… W il velvet soft!!!! Grazie Clio!!!

  19. potrebbe essere vaselina salicilica,che serve proprio per togliere le callosità importanti…..ma va usata alla concentrazione giusta e SOLO sulle parti molto ispessite…..sono fuori stì Japan…..

  20. O.O oh cavolo! Io non sono facilmente impressionable ma ammetto che mi hai stupito un bel po’, Clio! Io ho i piedi che sembrano quelli di una contadinotta delle risaie dei primi del 900, a detta di mia madre, (senza offesa per le contadinotte) con crepe, duroni e quant’altro. Sto sconfiggendo la puzza con la crema Podovis (con cui mi trovo benissimo) che dovrebbe anche idratare, ma diciamo che c’è molto da lavorare… Ho provato con creme, fasce, carta pellicola… Ma appena smetti torna tutto come prima! 🙁 perciò un metodo rivoluzionario è ben accetto! Solo che.. Voglio camminare, ancora! Cioè, sul serio…Ma durante la fase di peeling come fai a muoverti??

  21. Ma poi come si fa ad andare in giro così? Immagino che si scelga di farlo in inverno ma poi non dà fastidio ai piedi indossando le scarpe?

  22. Io ho usato tutto l’inverno olio di mandorle puro dopo la doccia e quest’anno i piedi, per la prima volta, sono super ok!

  23. Oh mamma mia, al pensiero di perdere pure pelle viva mi prende male!! No no no..vade retro XD

  24. mammamia incredibile! davvero una horror story!!!! Anche io uso l’affaretto della Dr. Sholl, è una favola! Pensa dopo tanto tentennare l’ho comprato quest’estate in vacanza in Grecia che facevano il 35% di sconto in una farmacia!!!!! che fortuna, non mi sono lasciata sfuggire l’occasione: ero entrata in farmacia x comprare una medicina x mia figlia e sono uscita che nel sacchetto avevo la medicina e la macchinetta della Dr.Sholl……mio marito è rimasto basito….non ci poteva credere che avessi trovato qualcosa di utile anche a Paros! ahahahahahah

  25. Help !!! Hilfe !!!! Aiutoooo ma chi è l l’inventore di questa maschera lo sceneggiatore di csi ???…

  26. La mia paura più grande sarebbe:”Non é che le sostanze che inducono un peeling così drastico sono dannose?”. Se in piu si aggiunge l’effetto “macellaio” del peeling stesso, la mia risposta é:” NO, GRAZIE!”.. Generalmente spinta da questi pensieri evito peeling e maschere di questo tipo, ma mi limito a pietra pomice e tanta tanta crema, o ancora meglio burro di karité (in impacco notturno), per la cura dei miei pieduzzi.

  27. O.O aiutooooooo! Fa veramente impressione! anche io ho i piedi molto secchi, un po’ per pigrizia, un po’ per predisposizione genetica, però sto cercando di impormi almeno una volta a settimana una routine: dopo la doccia o un bel pediluvio in acqua tiepida passo una lima con doppia superficie, pulisco i piedi, spalmo una crema molto idratante (burro di karité oppure una crema per i piedi che ho trovato in Germania della Burt’s Bees al cocco – è una cosa fantastica!) e metto i calzini.
    Di solito lo faccio la sera in modo da poter dormire tutta la notte con le calze e permettere alla crema di agire: devo dire che, se fatto con costanza, è l’unico metodo che mi sta realmente ed efficacemente aiutando a combattere la secchezza!

  28. My god! stò per vomitare…no io anche sono molto pigra in fatto di piedini e d’estate soprattutto hanno un estremo bisogno di cure, però devo dire che con il velvet soft ho risolto in gran parte il problema e cerco di mettere più spesso un pò di cremina…

  29. Ho fatto anche io un trattamento simile, e leggendo il tuo post ora capisco il tutto perché è successo anche a me purtroppo. Al momento avevo i piedini morbidissimi ma dopo circa 15 gg un disastro, pelle morta che veniva via..no no preferisco i medoti classici sinceramente!

  30. Vanno bene gli oli per la cura dei piedi ma da quando ho cominciato a bere molta piu acqua (circa due litri due litri e mezzo al giorno)ho notato che i miei talloni non sono piu screpolati e secchi.l idratazione prina da dentro 😉 te lo consiglio clio!

  31. Mi vengono i brividi solo a vedere le foto aaaaaaaaa! Nono meglio i metodi classici, io una volta a settimana faccio un bel pediluvio con acqua fredda, bicarbonato e sapone, poi una bella dose di crema idratante e devo dire che funziona parecchio 🙂 anche se prima o poi il velvet soft sarà mio 😀 😀 😀

  32. Che orrore… proprio nel senso della parola…mi hanno rotto tutti questi prodotto cinesi li usassero loro…

  33. Premetto che non ho problemi di piedi secchi ma quando faccio la doccia li strofino con una pietra pomice e se proprio sono messi male faccio un impacco con olio d’oliva che tengo su tutta la notte.. old but gold ;D Baciii

  34. Ciao, anche mia sorella è diabetica e l’estate scorsa, mentre aspettava un bimbo, l’estetista le ha tolto le parti dure con la lametta per i piedi.. Un vero disastro.. È dovuta andare al centro diabetologico per le medicazioni ed evitare infezioni

  35. Oh mamma! È atroce sta cosa! Piuttosto chiedo a papà la carta smeriglia che tiene in garage! Ahahha

  36. Questo metodo è il migliore! Anche io quest’inverno ogni sera mi metto l’olio (di argan però) in abbondanza, mettevo i calzini e me ne andavo a letto. La mattina erano morbidissimi e ancora adesso sono perfetti (qualche passatina di pietra pomice sotto la doccia la do comunque)!

  37. Allora… molto spesso i miei piedini spellano, non proprio come nella foto ma quasi!!!! Io dopo averli puliti x bene, mi diverto a spellarli, e a volte capita tirar via strati di pelle viva, e il dolore è forte!! non oso immaginare quanto ti possano aver fatto male!!!!!!

  38. in pratica ci si spella esattamente come quando ci si scotta… e non mi pare sia salutare.

  39. Ringrazio il cielo di non avere dei problemi ai piedi che una buona crema idratante non possa risolvere.. adoro togliere la pelle morta (quando mi spello ci rimarrei le ore) ma così E’ TROPPO!!! Passo!!!

  40. Una vera horror story!!!! Io personalmente faccio la pedicure circa una volta ogni 2 settimane in estate e una volta al mese d’inverno. Mi armo di bacinella e acqua medio/calda sapone neutro con in aggiunta bicarbonato e lascio i piedi in ammollo circa 1/2 ora dopodiché comincio con la lima abrasiva dalla parte con la grana più grossa; finita questa operazione rimuovo le cuticole dove occorre e taglio le unghie infine ripasso la lima abrasiva dalla parte con la grana più fine e da ultimo abbondante crema nutriente. Il giorno dopo procedo a dipingere le unghie. Lo so è un po’ lungo il procedimento che utilizzo, ma almeno il risultato è buono pe me. Premetto che devo organizzarmi perché anche se sono un po’ pigra mi piace avere i piedi in ordine.

  41. ciao nanaviolanto anche io ho notato che da quando bevo molto i miei talloni non si screpolano più e la pelle è abbastanza liscia. Hai proprio ragione l’idratazione inizia dall’interno, io però quando faccio la doccia gli do una bella incremata con la crema corpo e poi metto i calzini di cotone e anche dopo una giornata di lavoro con su le scarpe i talloni sono morbidi morbidi. Di solito in estate quando sono in ferie cammino per il cortile a piedi nudi così faccio il trattamento con la pietra pomice senza dover stare li a fare pediluvio e grattare (sono pigrissima XD).

  42. o.o oh mamma mia!!!!!no no. ma io pensavo fossero dei calzini che idratano la pelle. tipo so che fanno anche dei guanti er idratare le mani ma non pensavo facessero fare la muta ai piedini!!!no no. il mio morosoè abbastanza fissato con i piedi(no non è un feticista, però gli piace che i piedi siano ben curati) così ogni tanto mi faccio dei pediluvi e prima di andare a dormire una volta al mese(se mi ricordo xd)tampono i piedi con l’olio di oliva e poi li avvolgo con la pellicola e metto un calzino di cotone in modo da non ungere le lenzuola e per far assorbire meglio il prodotto ai piedi… e il giorno dopo quando li lavo rimangono belli morbidi. ovviamnte bisogna avere la costanza di farlo spesso….

  43. Uffa io pensavo che fosse una cosa divertente. È bello tirar via la pelle morta! Cioè IO mi diverto! … ma la pelle viva preferisco che rimanga dov’è.

  44. a questo punto una passata veloce in acido solfidrico e via! che poi cos’è, stai 20 giorni a seminare pelle su tutto??

  45. Io che leggevo mangiando un panino… ottima trovata no? comunque l’unico rimedio è olio, gommage, pietra pomice e balsamo riparatore.

  46. Ho regalato la crema piedi della Burt’s bees (in un box regalo con diversi prodotti Burt’s Bees) ad un’amica e anche lei mi ha detto che ne ha provati di tutti i tipi e che quella fa miracoli! Mi sa che la comprerò per me, ma io non potrei mai dormire coi calzini, che faccio?

  47. Io l’ho fatta però ho rovinato le unghie dei pedi sono diventate gialle e squamose ho dovuto aspettare circa un anno x il canbio naturale delle unghie ora x i talloni uso l roll del scholl e mi trovo benissimo

  48. Oddio! Non direi che questa calzetta sia la soluzione più sana… personalmente ho usato, per qualche tempo prima dell’estate, una crema Fitcose per gomiti e talloni a base di urea e devo dire che quest’anno i miei piedi non sembrano soffrire il caldo e la secchezza come gli altri anni! A volte dopo la doccia metto un po’di balsamo corpo Bionova all’albicocca e mantengono l’idratazione. Altrimenti, come suggeriva già una ragazza, un bell’impacco di olio d’oliva come trattamento d’urto! Ma, Clio, tu che ci nomini sempre quest’olio di cocco miracoloso, all’epoca non avevi pensato a provarlo come cura alternativa alle calzine? 😉

  49. sembrano proprio i piedi di uno zombie…quelli dei film che non guardo mai!
    più belli i piedi dello scheletro… : O

  50. è inutile non la capiranno MAI la differenza, io in Giappone trascorro tutte le estati da tre anni per i trimestri estivi all’università e ho trovato dei prodotti per il corpo meravigliosi!!!

  51. Mamma mia che orrore!!!speravo che fosse qualcosa di meno complicato!!…io devo dire che sia d’estate che d’inverno ho i piedi tendenzialmente secchi, soprattutto sui talloni, ma con un pedicure curativo dall’estetista una volta ogni 20 giorni e l’uso di Velvet Soft con la crema in abbinamento che consigliano riesco a tenere la situazione sotto controllo!

  52. Ma la “famosa” palettina/spatolina che toglie la pelle morta da usare sotto la doccia… magari tipo quella di sephora in ceramica no?! :p Japanese Horror Story, degna di finire in tv 😀

  53. Che orrore davvero!! Io ho piedi che tendono a seccarsi soprattutto sui talloni, ho uno strato di pelle morta, ma preferisco mille volte tenermi la mia pelle morta piuttosto di fare una cosa del genere!! Viva i piedi secchi! xD

  54. Ma non ci penso proprio! Io quando mi ricordo metto la crema per le mani sui piedi… XD visto che la crema per le mani è solitamente molto nutriente, l’estetista mi ha consigliato di usarla sui talloni… E devo dire che la situazione è migliorata!

  55. Ahahahahahahahah….sto andando letteralmente sotto al tavolo dalle risate!!! Sei mitica cara Ester :-****

  56. Sei arrivata giusto in tempo è da una settimana che ci giravo intorno a queste maschere per i piedi ma non ne ero molto convinta….e adesso so cosa devo fare…stargli alla larga . Grazie mille!!!;-)

  57. Mia madre è podologa e mi ha raccontato che ultimamente ha sentito molti pazienti uomini lamentarsi dei talloni secchi e non curati che le donne sfoggiano d’estate, che secondo loro le fanno apparire addirittura poco sexy (e pensare che il mio ragazzo non si accorgeva neanche di come mi vestivo o tenevo i capelli… questi invece ci guardano i talloni!)
    Consigli e rimedi facili per evitare o limitare le ipercheratosi sui talloni: mettere i piedi a mollo per 15-30 minuti in un catino con acqua precedentemente bollita alla quale si ha aggiunto sale grosso (poi ovviamente lasciata raffreddare un po’ per non ustionarsi), utilizzare almeno 2-3 volte a settimana una lima abrasiva per grattare via la pelle morta o una pietra pomice (o il velvet soft di scholl per le pigrone) e applicare tanta, tanta crema per i piedi (burro di karité o creme apposta con un’alta percentuale di urea) prima di infilarsi le calze di cotone e andare a nanna, o metterla direttamente a letto per non scivolare e rompersi il bacino, come rischio di fare spesso io 😀

  58. io l’ho provato tempo fa su di me e devo dire che invece mi ci sono trovata molto molto bene, il mio era a base di urea. Forse dipenderà dal prodotto e magari il tuo era troppo aggressivo…

  59. io continuo con Morbidissima della Lush con i calzini di cotone la notte, e pietra pomice 1-2 volte a settimana

  60. Ok che sono pigra e i miei talloni ogni tanto si screpolano un po… ma addirittura fare la muta come un serpente mi pare esagerato! xD ma se durante il mio periodo di muta dovessi indossare delle scarpe aperte che faccio? ahahahha “scusate amici sto facendo la muta!” ahahahah
    Clio meno male che ci sei tu!

  61. ahahahahahah potrebbe essere una soluzione!!!
    io ho il 40! (e sono “alta” 1.58, fai te!!! insomma, ho un mostro di piede ;-))
    bacissssss!

  62. io faccio più o meno la stessa cosa Ele! i piedini trascurati mi danno proprio fastidio…mi dà l’idea di essere sporca!
    ti dirò, anche se magari non metto lo smalto, una bella pedicure la DEVO sempre fare, mi fa sentire in ordine e pulita!
    bacissimissimi!!

  63. Ciao a tutte! Io uso la crema ammorbidente per talloni di Avon e mi ci trovo divinamente, provatela 😉

  64. Ciò clio ti posto anzi vi posto perchi poi la troverà una crema che unsano le estetiste…io ne ho provati migliori mai trovata bene da tutto il mondo le ho provate e con questa mi fermo con la ricerca e tedesca e io ne compro a 10 la volta ahahah e buonissima provala clio la trovi in Germania per poco da i 3 ai 6 dipende delle apoteke e siti che trovi , in Italia la mia istetista la vende a 12 euro ahha mai più presa la prendo in Germania quando vado dai i miei..se vuoi dimmi dove che te la mandò un pacco davvero….magari in Italia che costa meno la spedizione heheh fai tantto per me per noi che una Cremima la meriti..

  65. La foto mi ha dato la nausea…. penso che me la salverò sul cellulare e la guarderò quando mi verrà fame!
    Grazie Clio, in un modo o nell’altro riesci sempre a essermi utile! <3

  66. ahahahahahahahahahahahah fra un po’ volo giù dalla sedia quando ho visto la foto che hai postato Esterina ahahahahahah

    un abbraccio grande!!!!!

  67. …..ehmmm….infatti! più che altro perché, dopo ogni efferatezza, degna di Hannibal Lecter ha sempre un’espressione soave da casalinga supersexy!!!

  68. eh…mi sa che stanotte avrò qualche incubo!
    non sarò più inseguita da Leatherface ma da Barbie assassina…

  69. Io ho provato questi calzini (non ricordo se della footner) ma non ho avuto tutto questo “effetto muta “.
    Clio, non è che li hai tenuti in posa per troppo tempo?
    Se non ricordo male non più di 20 minuti.
    Riprova e sarai più fortunata!
    Ciao!

  70. e dopo questa…..vado a mettermi la crema idratante sui piedi ahahahah
    comunque una buona crema idratante penso che possa essere la giusta soluzione per piedi secchi….e non perdere la pelle!!! roba da matti! ahahahah un bacione Clio e grazie per questo post!!! sono sicura che salverai moltissimi piedini eheh :***

  71. Scusate, ma credo di non aver capito… alla fine della muta i piedi come me li ritrovo? Peggio di prima o c’e’, malgrado tutto cio’, un vero e proprio miglioramento?

  72. Dimenticavo, i miei non sono proprio piedini nel senso che ho la pianta stretta, ma ho il 42 di piede cmnq quando sono in ordine sono bellissimi!!!!!!

  73. Ciao, io ho provato diverse maschere di questo tipo e non ho avuto questo effetto…probabilmente la marca non era buona 🙁

  74. oh mamma O.O fa impressioneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!! io curo i miei piedi così: bacinella di acqua fredda, un tappino di bagnoschiuma rilassante, olio essenziale di tea tree, limone e lavanda, lascio un pò a mollo, poi scrub ai piedi, nelle zone critiche insisto e poi resto immersa nell’acqua fredda per almeno 20 minuti…se ho maggiore tempo metto di tanto in tanto ghiaccio per raffreddare ancora di più l’acqua! alla fine applico o crema o olio qualsiasi per idratare bene 🙂 risultato?? piedi da bambino *.*

  75. ahahahahah gli sputi sopra Alessia? sìììììì, dopo questo post ti verrà facilissimo!! ehehee
    ciao bella, buona serata!

  76. Oddio mi ha fatto troppa impressione, non la comprerò mai quella roba! hai fatto bene a dircelo, ci sarei cascata come una pera!

  77. ehm….io ho il 40! per 1.58.. NON HA UN SENSO!!! vabbè…
    diciamo che siamo stabili, ok??? mettiamola così!! ahahahahah
    no scherzo, sono sicurissima che i tuoi pieducci siano stupendissimi e curatissimi!

  78. Ciao, complimenti per il blog , anche io ho provato una maschera simile , per fortuna non mi ha fatto quel effetto , il piede non deve aver ferite , e nemmeno vesciche, se si sentono strani bruciori si deve subito rimuovere la maschera e sciacquarlo con acqua , magari prova a tenerlo meno tempo, certo proverei un po di volte prima di dare un giudizio troppo affrettato , un bacio :*

  79. Faccio del mio meglio e sono sicura che anche i tuoi sono meravigliosi e in quanto a stabilità ti capisco benissimo…quando ero più piccola e mi lamentavo dei miei piedi (che erano troppo lunghi) mi dicevano: “una statua ha bisogno di un buon piedistallo” ……allora mi arrabbiavo, ma ora ci rido su!!!!

  80. Hai proprio ragione, gli uomini che conosco io si accorgono del taglio di capelli….quando è il loro!!!!! Figurati dei talloni! Ringrazia anche la tua mamma per i giusti suggerimenti 😉

  81. Ciao Clio!!! Mamma che impressione quelle foto… ma più ke le foto, ancor di più sapere che la muta continua per giorni fino a rovinare i piedi…
    Io uso la pietra pomice sui talloni mentre mi insapono i piedi (che a volte lascio un po’ a mollo in acqua calda e bicarbonato o acqua calda e sale grosso (entrambi aiutano contro la stanchezza)) e poi metto o una crema idratante o il burro di ceritè che idrata parecchio…. Ciao!

  82. Prendo appunti e cercherò di essere costante 🙂
    Ma dove sono ‘sto uomini che guardano i talloni! Mah! Da che mondo è mondo, gli uomini si accorgono a malapena il taglio di capelli o il vestito nuovo o le scarpe nuove (magari di quello si accorgono se hai usato le la loro carta di credito :P) ma il retro dei piedi? O sono feticisti dei piedi o manco li vedono..!

  83. Fortunatamente con i piedi non ho mai avuto grossi problemi, ma ultimamente ho trovato un metodo davvero semplicissimo.

    Uso il Clarisonic che mi hanno regalato qualche mese fa, (ovviamente con una testina differente da quellache uso per il viso) e poi un pò di crema idratante, questo tutte le volte che faccio la doccia visto che camminandoci sopra la pelle è meno delicata che da altre parti.

  84. Da Sephora ci sono calzini e guantini di colore rosa che dovrebbero avere un effetto peeling o idratante….boh, qualcuno li ha provati?

  85. Infatti!!! Ma assurdo… I piedi per le persone diabetiche sono assolutamente delicati, ed un’estetista dovrebbe saperlo bene! Anche perché rischia di far finire la gente all’ospedale! Proprio come è successo a tua sorella 🙁

  86. Si si ma favorisce capillari rotti o i le vene varicose…per chi ha predisposizione genetica e’ meglio evitare…ed io ne ho predisposizione, ho qualche capillare rotto (causato dalla mia estetista che pur di guadagnare applicava c’era molto calda per fare la ceretta)! L’acqua fredda inoltre se hai le gambe stanche ti tira davvero su!

  87. Siccome anch’io sono una svogliata nella cura dei piedi faccio così: quando faccio la doccia mi faccio un bello scrub ai piedi con olio di cocco e zucchero e prima di andare a dormire li riempio di crema idratante e poi infilo dei calzini di cotone. Al mattino sono morbidissimi! Baci a tutte

  88. Anche io ho i talloni molto secchi, e d’estate sono sempre a combattere con le veschiche. Però, non me ne prendo troppa cura…mea culpa!

  89. Lo faccio quando ne sento il bisogno, però generalmente almeno una volta ogni 10 giorni va bene 🙂 puoi anche aggiungere del sale, o se hai a disposizione scorza di limone 🙂

  90. Oddddddio Clio! Che paura! Anche io sono pigra x la cura dei piedi quindi ho messo nella doccia una “grattugia” lol (non ricordo il nome! Mea culpa!) E sul comodino una crema che provo di mettere spesso. Ho anche una specie d’uovo elettrico ma ha oerso efficacità con il tempo! Un bacione

  91. Ho provato i guanti…e onestamente non vale la pena, sono sicuramente più comodi dei classici guanti di cotone dopo la crema, visto che c’è dentro il gel, però personalmente li ho trovati scomodi perchè troppo spessi (anche scrivere al pc era complicato per me che ho le unghie lunghe) e non ho trovato grande miglioramento fra il prima ed il dopo.

    E per il prezzo che mi ricordo avevano…insomma non proprio il massimo ^^

  92. no vabbè, e dire che quando ero piccina mi divertivo a mettere la mano nella colla vinilica e poi a togliere il tutto come fosse una mega-pellicina…. ma sta cosa mi ha fatto un senso assurdo!!!! DDD:

  93. Ciao ragazze …i piedi con i duroni sono anche genetici. Io faccio la pedicure da sola ogni due settimane e la notte uso xeryal della svr a base di urea, in 7 gg piedi magnifici ma i duroni comunque ritornano 🙁
    Un’amica mi raccontava che la nonna aveva molti cavalli e lei quando puliva le lettiere lo faceva a piedi scalzi e aveva piedi meraavigliosi. Fa un pò schifo ma il letame contiene sostanze buone, come l’urea!

  94. Hai ragione, per gambe e corpo l’acqua fredda è un vero toccasana! Solo per i piedi però ho sempre usato il caldo, mai provato con il freddo… magari una mattina che sono particolarmente addormentata mi faccio una bacinella di ghiaccio per svegliarmi 😛

  95. AHAHAHAHAH siamo in due 😀 che poi a ripensarci il divertimento proprio non lo trovo… mah, beata gioventù!

  96. su di me si, calcola che più che calli ho la pelle secca, e cerco di metterla almeno ogni 2-3 giorni
    (sul sito ci sono gli ingredienti di ogni prodotto)
    Infuso di limone fresco biologico (Citrus limonum),
    Burro di Karitè (Butyrospermum parkii),
    Cera d’api (Cera alba),
    Lanolina (Lanolin),
    Olio di soia (Glycine soja),
    Olio di avocado biologico (Persea gratissima),
    Olio di lino biologico spremuto a freddo (Linum usitatissimum),
    Burro di mango (Mangifera indica),
    Olio extravergine di cocco (Cocos nucifera),
    Olio di ricino (Ricinus communis),
    Profumo (Perfume),
    Olio di germe di grano biologico spremuto a freddo (Triticum vulgare),
    Olio essenziale di limone (Citrus limonum),
    Olio essenziale di lavanda ((Lavandula angustifolia)),
    Olio essenziale di Tagete (Tagetes minuta),
    Olio essenziale di camomilla blu (Matricaria chamomilla),
    Triethanolamine (Triethanolamine),
    Stearic Acid (Stearic Acid),
    Cetearyl Alcohol (Cetearyl Alcohol),
    Estratto di Gardenia (Gardenia jasminoides),
    Citral (Citral),
    Geraniol (Geraniol),
    Citronellol (Citronellol),
    *Limonene (*Limonene),
    *Linalool (*Linalool),
    Propylparabene (Propylparaben),
    Methylparaben

  97. Anche io ho provato questi calzini, li avevo trovati in offerta in farmacia.. mi sono sentita in imbarazzo per una settimana, i miei piedi erano come nella seconda foto, sembravo la mummia

  98. Se facesse davvero fare la “muta” ai piedi la userei subito, ma sono convinta che anche a me farebbe effetto horror con carne viva sanguinante… Temo la formula sia un po’ troppo aggressiva… Peccato, perché io sono super ultra pigra nella cura dei piedi o.O

  99. La mia cura favolosa è pediluvio con bicarbonato di sodio e impacco notturno con olio di ricino…stop. basta anche un bel bafno caldo e poi sempre olio di ricino.se usi rimedi aggressivi come taglia calli o mi si riformano peggio. Con questo semplice rimedio ho molti piu risultati di 1000 provati

  100. Oddio!!!! Quando mi sono dovuta sottoporre ad un lungo ciclo di chemioterapia, la pelle dei miei piedi divenne così. Ricordo il forte bruciore…non riuscivo neanche a camminare!!
    Brrrrrrrr…….perché le persone si fanno del male? Il mio podologo mi ha consigliato di utilizzare una crema in commercio da sempre che costa 1 solo euro. Beh…i risultati si sono visti 🙂
    Un bacio Clio!!!!

  101. Si fa impressione, ma non mi é mai capitato a volte usi la pietra pomice o una lima e uso tanta crema 🙂 fortunatamente non ho tanti calli un’eredità in meno aha:-)

  102. Ciao Katia! Eh eh, lo so, soprattutto d’estate dormire con i calzini è fastidioso ma, se può consolarti, anche io non li sopportavo all’inizio, poi mi sono abituata. Ti consiglio i calzini perché quella crema è davvero unta: se non i calzini, ti consiglio comunque di trovare qualcos’altro.

  103. Anche io faccio così:se c’è un giorno che ho un po’ di tempo mi faccio lo scrub al corpo e intanto ne metto anche un po’ sui piedi,massaggio bene e una volta uscita dalla doccia metto un crema corpo sia su corpo e piedi e voilà!
    peccato che sono svogliata e non lo faccio spesso!
    Mio Dio che orrore soprattutto la prima foto del risultato!

  104. Dopo la doccia massaggio a lungo i talloni con olio di cocco. Le cellule morte vanno via da sole e i piedini restano morbidissimi. Un bacio Cliuzza 😉 butta anche la seconda confezione…

  105. Allora io vivo in un quartiere pieno di japponesi, koreani e cinesi (quelli di alta classe pero) e le ho viste queste maschere ma la tipa mi aveva detto come funzionava e sinceram x quanto i miei piedi son secchi nn ho avuto il coraggio di provarla. Mi feci un bel pedicure pagando $5 in piu x trattare i talloni e risolsi il problema. Naturalm momentaneam come ben sa chi ha i piedi secchi. Pero si ho comprato le maschere idratanti x i piedi e posso dire che sono una bomba!!!! Aggiungo foto se riesco, son sempre calzini. Ciaooo

  106. davvero un’esperienza orribile…. devo dire che io ho sempre usato i prodotti della GEHWOL, sono prodotti eccezzionali, e ne esiste uno apposito per raghadi ( quegli orribili tagli sul tallone, provocati dalla pelle molto secca e accumulata) ne basta davvero pochissimo di prodotto, e la crema costa intono ai 10-12 Euro.
    Messa tutti i girni, ripeto poco prodotto concentrato nei punti peggiori e massaggaite sul piede, preferibilmente sarebbe meglio farlo la sera prima di andare a letto, con dei calzini di cotone ( solo per prevenire che le coperte si sporchino, essendo una crema grassa).
    Come donna e come estetista, non userei mai altri prodotti per i piedi se non quelli della GEHWOL…( e una buona pedicure, almeno una volta al mese )
    ciao 🙂

  107. Mi aggrego al gruppo delle svogliate in fatto di cura dei piedi. I miei talloni si seccano soprattutto d’estate qndi dopo la doccia passo la pietra pomice e poi un velo di crema..invidio tanto i piedini della mia bimba che ha 8 mesi:sono vellutati, le dita e i talloni sono belli cicciottelli sotto xke non camminando non li ha ancora mai schiacciati-appiattiti 😉

  108. Cara Clio io personalmente uso sempre sotto la doccia la mia amata pietra pomice naturale e uso quando mi ricordo….sono anche io molto pigra in questo….un pò di crema idratante…devo dire che non ho grossi problemi.Ciao cara!!!

  109. ma non a tutto il resto….se no sfrizzola…..acqua tiepida e bicarbonato….ottimo anche per un bel bagno….lascia la pelle come quella di un bambino

  110. Ciao Clio io uso il velvet soft e devo dire che mi trovo molto bene,alcune volte quando non ne ho voglia uso la pietra pomice sotto la doccia! Poi uso una crema nuova Avon che si chiama Avon footworks beautiful che devo dire che già appena la applichi ti rende i piedi favolosi,poi basta mettere dei calzini di cotone per farla agire,un’oretta e i piedi sono super sexy 😉 un grande Kiss Clio!

  111. io ho provato una volta sola – maledetta pigrizia – attenti ai piedoni di lush, e i piedi poi erano morbidi e profumati, anche se non ha una grande azione esfoliante e quindi i risultati sono solo temporanei. si tiene su una ventina di minuti, con i piedi incartati nel cellophan.

  112. ecco un’affare del genere non lo userei MAI 😀 solitamente quando ho voglia mi faccio la pedicure da sola(una volta ogni 10 giorni), ho il set apposito. sui calletti(ne ho un paio e se si sono formati un motivo c’è) uso una crema all’acido salicilico di Bottegaverde,che li ammorbidisce parecchio! e basta,perché sono pigra 😛

  113. Clio, ora va meglio?
    Per fortuna, finora non ho mai avuto grandi problemi ai piedi. Ogni tanto faccio un pediluvio con la pietra pomice e un esfoliante della Bottega Verde e cerco di mettere la crema tutti i giorni, se noto un punto un po’ ruvido ci applico del burro di karitè. Anni fa ho usato una crema abbastanza densa (mi pare di Bottega Verde), dopo mettevo i calzini e andavo a dormire, funzionava bene.

  114. Oddio non proverei mai un prodotto del genere, che paura!!!
    Anche io sono parecchio svogliata nella cura dei piedi, sono la parte del corpo che odio di più, in tutti!

  115. Ciao clio! Avevo visto su internet queste maschere ed ero tentata di provare ma dopo la tua esperienza penso che non lo farò. Io ogni settimana metto i piedi a bagno con dei sali al mentolo della Bottega Verde, poi li asciugo per bene ,metto una crema al burro di karite molto unta e indosso per tutta la notte dei calzini spessi (tipo quelli di spugna da palestra). Tutti i giorni invece dopo la doccia metto una crema anti-odore al mentolo e eucalipto perché mi sudano molto e ho sempre paura di puzzare 🙂

  116. Clio se vai su yt mi trovi come Gersaly ,io ho uno scrub buonissimo per la pelle, ti lascia la pelle come il culletto di un bebe,in prattica é un scrub dolce salato, le ragazze che l’hanno fatto ne danno la conferma, in piú ringiovanisce la pelle, provare per credere,io il video l’ho fatto sulle mani per che mi eta piu’ comodo …besos

  117. Io le ho provate due mesi fa. Dopo 8 giorni la pelle ha iniziato a sfogliarsi ed è durata per una decina di giorni alla fine dei quali i miei piedi sono risultati belli lisci e con molte meno “pieghe”. Nessuna abrasione, nemmeno pelle viva. Sono eccezionali e li userei di nuovo domani. Non capisco come tu ti sia ridotta così. Mi dispiace per te però!

  118. Abominioooooooo!!!!
    Io ho i talloni orribili d’estate, ma mai e poi mai potrei sottopormi a una tortura simile!! Fino all’anno scorso usavo una crema apposita, che risolveva il problema ma era unta, bisunta e poco pratica. Da quest’anno con il meraviglioso velvet scholl (si scrive così?) ho decisamente risolto!! Talloni morbidosi e zero screpolature!!! Yeee!

  119. quello non l’ho ancora provato…comunque ho constatato che ci vuole costanza, non è che se faccio una pedicure una volta al mese poi li posso lasciare al loro destino 🙂 (anche con le cuticole delle mani devo starci dietro)

  120. non è novità, ci sono da tanto tempo ormai…avrei voluto prenderne un paio anch’io ad aprile quando sono tornata in giappone. però devo dirvi una cosa: io che c’ho i piedi sempre secchi perchè non faccio bagno ma solo doccia avento poco tempo grazie alla piccola bimba, in 2 settimane di bagno caldo durante la vacanza sono rientrata in italia con i piedi morbidissimi…secondo me basterebbe tenere i nostri piedi nell’acqua calda per un po’ anche una volta ogni 2,3 giorni…

  121. E’ la semplice Leocrema, quella nel contenitore di ferro.
    Va applicata 1/2 volte al giorno.
    Io mi trovo benissimo, poi ovviamente la cosa è soggettiva. Dipenderà anche se i talloni sono molto rovinati.

  122. Dipende dalla concentrazione dell’acido che causa il peeling. Credo che quelle usate da Clio fossero molto forti…

  123. Che cose strane!
    In sincerità a me tutte ste robine mi incuriosiscono molto, ma non so se le proverei (mi spiego, forse mi sarebbe venuto voglia di provare se non avessi visto come viene via la pelle)…
    Io curo abbastanza i miei piedi, faccio un lavoro piuttosto dinamico, e mi capita di stare in piedi tantissimo durante le mie giornate, e mi sono resa conto, che tenere bella morbida ed elastica la pelle dei piedi fa affaticare meno le gambe!
    Io faccio così da diversi anni, ovvero un bel pediluvio con dei sali adesso sto usando pedisal della Just con cui mi trovo molto bene, tengo a mollo i piedi in acqua bella calda per circa 15 20 minuti, poi passo la “raspa” per togliere la pelle morta e insisto un po di più dove vedo che ho degli ispessimenti più consistenti, dopodiché faccio lo scrub di dr. Organic al miele di manuka e con granuli di pietra pomice (questo prodotto lo sto provando nelle ultime settimane, mi sembra più valido di quello di bottega verde che usavo prima), poi taglio le unghiette ed infine una generosa dose di crema idratante, in genere applico la stessa che uso per le mani! Oppure se sono particolarmente secchi qualche goccia di olio di argan!
    Con questo metodo mi trovo molto bene, la frequenza è settimanale in estate e ogni 2 settimane in inverno!
    Ah, dimenticavo, ogni sera prima di andare a letto, dopo aver lavato ed asciugato bene i piedi applico un po di crema idratante, e faccio un bel massaggio lungo i “bordi” del piede, sembra strano ma a lungo andare queste accortezze fanno affaticare molto meno le gambe!
    Fotina dei prodotti! 🙂

  124. Cavolo sembra di spellare un coniglio!! O-o

    Io ho i talloni secchi solo in estate.da pochissimo ho iniziato ad usare il gel d’aloe..vediamo se funziona 🙂

  125. lascia perdere quell’olio di mandorla ,c’è poco olio naturale e molto sintetico e profumo….tempo fa è stata fatta un analisi sui prodotti di quella casa,e in una crema a base di olio di argan….mancava l’argan……costano troppo poco per essere puri….

  126. Cara Viviana, mi auguro che tu ora stia bene, considerando cosa hai dovuto affrontare… Ti mando un grossissimo abbraccio e tanti baci!!!!
    Grazie per il consiglio!

  127. Io faccio un peeling naturalissimo al mare, mi sfrego la sabbia bagnata mentre parlo con le amiche sedute sul bagnasciuga

  128. Fortunamente non ho mai avuto callosità anche perche non uso quasi mai i tacchi (evviva le scarpe comode!!) o problemi di screpolature però anche io son pigra in fatto di piedi applico giusto una crema idratante (quando mi ricordo) e amen 🙂
    Un bacione!:)

  129. Bene a sapersi! Ho circa metà bottiglietta.. appena terminato userò l’olio di argan di bottega verde, ne ho una confezione nuova nuova che era in un cofanetto che hanno regalato a mia mamma, secondo te è migliore oppure è allo stesso livello di quello di omia?
    Mi puoi consigliare qualche marca tu?

  130. olio di argan è molto buono quello dell’erbolario,olio di mandorla io uso quello dei provenzali ( quello senza profumo)naturale ed estratto a freddo al 100%

  131. I calzini di sephora sono ottimi!!!! Avevo i piedi secchissimi ma mettendo quei calzini (preferisco in inverno) mentre dormo sono diventati belli!! Il calzino dura un mese! Non bisogna lavarlo xk se no si toglie il prodotto ma basta lavarsi i piedi prima e toglierlo prima di alzarsi e nn si sporca e non fa schifo!

  132. É proprio quello che faccio io!!! Incredibile! Allora ne faccio una giusta 🙂 🙂 ahahaha! Scherzi a parte grazie per i consigli! 🙂 facevo tutto pediluvio compreso, ma senza far bollire l’acqua salata! Seguirò questo ulteriore suggerimento. 🙂 buonanotte

  133. Cmq grazie, è da oggi che ho in mente l’immagine di una donna che si sfila un calzino di pelle dai piedi…

  134. Ma…ti dirò…a me i talloni si seccano non per via dei tacchi ma quando le scarpe sono aperte x.x

  135. Accipicchia….A me è successo uguale con il callifugo liquido. Ma solo per una piccola zona.
    Sembrava non funzionare, invece dopo 20 giorni, si è iniziata a staccare la pelle morta….
    Ma solo la pelle morta e in una piccola zona, perché ne avevo messo poco.
    Ora lo hanno tolto dal commercio…
    Ma questi calzini, sono super micidiali…

  136. Abito in Giappone, e questa maschera non la proverò’ neanche se me la regalano. la classica spatola per piedi e una buona crema, e’ più’ che sufficiente.

  137. Anche a me capita la stessa cosa, coi tacchi no problem ma con sandali e scarpe aperte il disastro

  138. Io ho in mente di acquistarlo ma mi chiedevo quanto dura più o meno il rullo che danno in dotazione, perché ho visto che vendono anche quelli di ricambio, non vorrei che dopo qualche utilizzo sia già da cambiare perché poi diventa un costo stratosferico :- tu da quanti tempo ce l’hai?

  139. oddio che orrore!!!
    io ho i piedi orribili, il tallone secchissimo (genetico ma di certo l’utilizzare zoccoli tutto il giorno non aiuta) e molto delicati per cui appena cambia la stagione e cambio scarpe mi vengono le vesciche (non importa che le scarpe siano super vecchie) ma anche con scarpe nuove anche se comode, ho sempre un paio di vesciche per piede..poi sono pigretta per cui una volta al mese (due massimo se mi ricordo) faccio pediluvio e uso la raspetta per togliere la pelle morta, mentre dopo la doccia (ma non sempre a volte mi dimentico) utilizzo la crema per talloni della dtt. scholl

  140. Ma infatti! Una cosa è la pelle più spessa del tallone, e una cosa è la pianta del piede delicato e sensibile; se poi non posso neanche riuscire a mettere le scarpe, allora che senso ha??

  141. ma ciao Valericky!!!! è tantissimo che non ti leggo!
    come stai? tutto bene?
    un bacione grande!

  142. Anch’io ho l’olio di Argan della Bottega verde. Trovato in un cofanetto. Olio di argan e gelsomino. Lo uso per i piedi ed è favoloso. Con un leggero massaggio si assorbe. Bastano poche applicazioni e la pelle dei talloni si ammorbidisce. F.A.V.O.L.O.S.O

  143. Oddio… credo proseguirò con le creme e il miscuglio “zucchero/burro cacao” sulle zone più dure, perchè quella foto mi ha proprio fatto schifo!! Scusate!!! >.<

  144. io di solito uso uno scrub per i piedi da usare sotto la doccia (oppure la pietra pomice),e metto la crema idratante dopo ogni doccia!quest’effetto mi ricorda un po’ la droga krokodile,aiuto!:(

  145. Forse non mi sono spiegata bene,sorry ahaha non ho mai avuto callosità perché non uso quasi mai i tacchi, le screpolature sono un discorso a parte 😀 buona giornata 🙂

  146. Anch’io uso i sali Pedisal della JUST e la crema piedi, le trovo fantastiche!
    Però d’estate, visto che col caldo e la sedentarietà mi si gonfiano le caviglie, il pediluvio con i sali lo faccio con acqua fredda.
    Pietra pomice anche per me 🙂
    Ciao a tutte!!
    Annalia

  147. io ho comprato poco tempo fa la nuova maschera per i piedi della kiko, è semplice crema idratante dentro ad un calzino di plastica. A me è piaciuta molto, un’idratazione molto profonda, ma questa cosa giapponese è decisamente da film horror… fa proprio schifio… hahahahahah 😀

  148. c’è una ragazza qui al mio paese ( un ‘estetista) che nelle manicure e pedicure è bravissima… altro che ste cavolate … con un prezzo decente tieni puliti i tuoi piedi per un mese e più e sicuramente risparmi e non ti fai male con queste stron….

  149. Non è molto tempo che lo uso, ma mi trovo benissimo!
    Per me è un prodotto ottimo, Straconsogliato!

  150. Ottima info, grazie!
    Almeno so che quando ho terminato quello che sto usando adesso so che ho un buon prodotto!

  151. Clio scusa ma sono i tuoi piedi nelle foto…???? Dovrebbero toglierle dal mercato certe maschere… Barbara

  152. Io ho provato il Baby Foot (la confezione bianca e arancione) e mi ci sono trovata benissimo: ha funzionato esattamente come promesso nelle istruzioni!
    Mi dispiace Clio per la brutta esperienza. 🙁 Quale marca hai provato? Le “calze” della marca che ho usato io andavano tenute solo trenta minuti.

  153. Ah ma allora non sono l’unica pigrona coi piedini secchi, a giudicare da tutti i commenti XD per me il pelapiedi ha fatto davvero la differenza 🙂 i calzini peeling li avevo comprati tempo fa in farmacia ma non ero convinta, li ho portati indietro e cambiati con altro 😉 mamma mia che foto inquietanti in questo post!!!

  154. Io faccio la pedicure dall’estetista, non tutti i mesi, però la faccio e nel periodo in cui non la faccio uso delle creme molto idratanti la notte… perchè anche a me i talloni maledetti si seccano e d’estate, maremma sono terribili…però GIAMMMMAI farò questa cosa, mi viene il panico a guardarli!!!

  155. secondo me è una questione genetica e di postura. Anch’io non uso mai i tacchi eppure qualche callo ce l’ho lo stesso, idem la pelle secca e i talloni screpolati. Ma questo in parte è colpa mia, che sono pigrissima!

  156. Anch’io pigra incredibile..
    Ma la svolta è stata la classica pietra pomice sotto la doccia e nelle giornate di massima produttività o di notti in solitudine (vista la mise decisamente POCO sexy), maschera di bellezza per i piedi! Crema super grassa (burro di karitè et simili), pellicola trasparente (o sacchetto cuki da freezer, per imbalsamare il piede impomatato e far si che assorba tutta la crema), scotch per fissare la pellicola ferma sul piede senza parti esposte all’aria e, dulcis in fundo, un bel calzino che non si levi facilmente durante la notte! funziona perfettamente

  157. Si si ma dipende anche dalle scarpe o da quei sandaletti super bassi che si usano d’estate.. Quelli possono essere micidiali! Con un semplicissima crema idratante può passare tutto 🙂

  158. Oddio me lo chiedo anch’io..
    Tremendo!
    T’immagini cosa c’è dentro per provocare abrasioni di questo genere dopo giorni e giorni!
    Povera Clio!!
    Mai e poi mai!

  159. È un marchio che conosco poco, lo scrub è il primo prodotto che ho preso, e mi sto trovando molto bene!
    Penso che acquisterò altri prodotti!
    Ciao ciao!

  160. io l’ho usato l’anno scorso.la marca che ho provato si chiama footner e si trova in farmacia, per me è stato un vero successo ha tolto tutta la pelle morta e ho avuto dei piedi favolosi! assolutamente consigliata. probabilmente dipende anche dal tipo di pelle, la mia non è delicata e la maschera ha fatto il suo dovere, ma per persone con pelle più sensible potrebbe avere lo stesso effetto che ha ottenuto clio!

  161. clio, io sto usando il dr scholl velvet soft, dopo aver visto una tua recensione. devo dire che mi trovo abbastanza bene ma non farei ma e poi mai questo metodo giapponese.

  162. mia sorella usa il dr scholl e ne dice meraviglie. io però non riesco a capire. se la “muta” comincia dopo settimane, allora ci troveremmo dei pezzi di pelle anche nei calzini….brivido!!!!!! °__°

  163. L’ho provato Cele! E’ stato fantastico e rilassantissimo! Ho aggiunto del bagnoschiuma rilassante e qualche goccia di limone, gli ingrediente sono andati tutti d’accordo tra loro ed ora ho dei piedini lisci lisci 🙂

  164. Il velvet soft è veramente ottimo. ?..però serve sempre un po’ di costanza e cremine….e bagni con bicarbonato se sono proprio secchi….

  165. Io ho provato il rollon on elettronico di dottor Sholl e non mi è piaciuto x niente.Quindi utilizzo una crema pre trattamento che ammorbidisca la pelle e poi uso la pietra pomice..I miei piedi sono perfetti anche se non soffro di duroni o pelle eccessivamente dura, quindi 10 minuti e la mia pedicure è fatta ^_^

  166. Questo è un vero orrore :-O …la cosa più Semplice ed efficace che io ho sempre fatto è un bel pediluvio, poi passo la pietra pomice dove necessario e la sera prima di andare a dormire spalmo uno strato abbondante di una crema per i piedi Avon (è veramente molto densa, buonissima, secondo me ha l’odore del vicks eheheh :P) e metto dei calzini che non uso più.. l’indomani mattina il mio piede è già da favola ma se lo ripeto per qualche altro giorno è ancora meglio.. spero il mio consiglio ti sia piaciuto, un bacio Cliezza :-*

  167. Io uso Scholl Velvet Soft e mi trovo benissimo anche con la crema che mi hanno dato in omaggio! Ciaooo Clio besooooos 😉

  168. Grazie sei stata gentilissima!! Sisi infatti volevo sapere solo quelli principali, a base di cos’è il prodotto…ma hai fatto tu il lavoro per me, grazie 🙂

  169. Beh io mi auguro che essendo venduta in farmacia (in Italia) non possa fare danni neanche ad una pelle sensibile!

  170. di niente 🙂 comunque ti consiglio anche questa che la usa mia mamma (è un pò più strong diciamo :))

    Weleda Balsamo per i Piedi, la trovi su Ecco Verde

  171. hahahahahahahah Clio mi hai fatto morire ,come al solito, dal ridere!!!! Non so se mi ha fatto più ridere o più fatto ribrezzo! io non faccio niente per i miei piedi e sono già per fortuna rosa e morbidi 🙂 1 baciooo

  172. non è molto.. saranno tre mesi e lo uso quasi ogni settimana e la testina è sempre la stessa,io ho pagato tutto 23,90 e le testine vengono circa 10 euro… tieni presente che nei tre mesi me l’ha rubato mia madre che ha dei talloni in acciaio inox XD XD XD quindi ancora è efficente! Provalo e mi dirai!

  173. Caspita!! Mi ricorda una cliente che soffriva di psoriasi!! Immagino il dolore e saggia la decisione di non ripetere l’errore!!

  174. Con il post dei prodotti strani di oggi ho trovato anche questo post che mi era sfuggito…vedo che i commenti risalgono a due mesi fa, quindi…ero in Russia ed ho comprato anche io questi calzini!!! 😀 sì perchè camminando moltissimo avevo dei piedi terribili, così quando in profumeria ho trovato questa maschera per piedi che prometteva di trasformarteli in quelli di un neonato ho detto: proviamo! A differenza di questa tua, la mia prevedeva di mettere i piedi in ammollo in acqua calda per 10-15 minuti, indossare i calzini per 90 minuti, non più e non meno, consigliavano di utilizzare il timer addirittura, e poi risciacquare bene i piedi. Il processo di caduta della pelle sarebbe iniziato dai 3 ai 7 giorni dopo e sarebbe potuto durare fino a 15 giorni! Ma si raccomandavano di non ripetere il trattamento per almeno 3 mesi! Io non mi son ritrovata con gli strati di pelle morta come nella foto, ma una cosa più discreta ed efficace. Se l’avessi saputo ne avrei presa sicuramente un’altra!
    Ciao Clio, un bacione!

LASCIA UNA RISPOSTA