Ciao bellezze!

Dite la verità… siete già tutte sulle vostre sdraio e sui vostri asciugamani da mare ad abbrustolirvi per benino sotto il sole e magari state leggendo questo post proprio in riva al mare!! AAARGH invidiaaa! 😀 La vostra Cliuzza però non vi lascia neanche in tempo di vacanze, neanche oggi che è domenica, per parlarvi di scottature solari e rimedi!!  Insomma ragazze, il sole fa bene, lo sappiamo, ma come tutti gli eccessi può provocare grandi fastidi e sopratutto dei danni… bollenti! 😀 Vediamo quindi cosa fare se abbiamo esagerato!

10413144_1525153981045985_1305131686_n
Eheh non era una scottatura solare ma bruciava tanto ugualmente! 🙁 maledetto vapore!

Sono sicura che la maggior parte di voi è stata super attenta e si è protetta per benino con le creme solari seguendo anche i miei consigli e trucchetti per non ritrovarsi a dover rimediare! Ma se siete state un po’ birichine e sbadate e il risultato è stata la pelle rossa e infiammata come un peperone, non temete… Sono qui anche per voi! Purtroppo il sole non perdona e se restiamo esposte per troppo tempo, senza protezione e magari anche nelle ore più calde, l’ustione è assicurata!
Le pelli più chiare sono forse più a rischio, ma anche quelle più scure devono stare attente… le scottature non risparmiano davvero nessuno!

..e non bastano le nostre chiome per ripararci ! :D
..e non bastano le nostre chiome per ripararci ! :D

Ricordiamoci sempre che le lesioni provocate dal sole sono delle vere e proprie ustioni! Non solo arrossamenti insomma, ma anche bolle, spesso prurito, bruciore, esfoliazione, secchezza e sensibilità cutanea! Tutti questi sintomi possono comparire già a distanza di poche ore dall’eccessiva e incauta esposizione solare (chi ci è passato lo sa bene… ).

In questi casi la prima cosa da fare è banale ma importantissima…

Evitare il sole! So che se siete in vacanza, privarvi del sole è come se dicessero a me di vivere senza trucchi! 😀 Ma è davvero importante proteggere la parte lesa da ulteriori raggi solari e calore! Primo perché il dolore sarebbe davvero insopportabile, poi perché naturalmente andrete solo a peggiorare la situazione!

stop sun

Ombrellone e maglietta (e ovviamente crema protettiva!) sono quindi d’obbligo se vi siete scottate ma non volete comunque rinunciare al mare.

-Da evitare sono anche tutte quelle azioni che possono irritare ancora di più la pelle e provocare ulteriore dolore o danni: no a scrub, peeling, strofinii vari anche con l’asciugamano. Meglio tamponare leggermente! Evitare anche di grattarsi (in caso di prurito) o di stuzzicare la pelle togliendo quella che tende a staccarsi…

– Altro semplice ma efficace rimedio è quello di rinfrescare la zona scottata: ok a ventilatori (che però danno un sollievo temporaneo) e al ghiaccio.
ghiaccio
Mi raccomando però, non applicatelo direttamente a contatto con la pelle, meglio invece avvolegerne un po’ in un panno o usare una borsa apposita. Raffreddare la lesione è sicuramente utile, ma naturalmente non basta.

soprattutto se lo fate con aggeggi strani come questo: uno spray freddo che si solidifica a contatto con la pelle! Ah, le stranezze dall'Oriente... :D
soprattutto se lo fate con aggeggi strani come questo: uno spray freddo che si solidifica a contatto con la pelle! Ah, le stranezze dall’Oriente… :D

Cos’altro si può (o deve) fare? Cliccate qui per la seconda parte del post!