Ciao ragazze!

Oggi ho pensato a un post un po’ particolare; l’idea mi è venuta leggendo un blog americano, in cui l’intera redazione pubblicava una foto con la propria mamma, spiegando la caratteristica ereditata da lei di cui le collaboratrici andavano più fiere. Mi è sembrata un’iniziativa molto speciale, così ho pensato di riproporvela, ma includendo altri membri della mia famiglia 😉

Schermata 2014-08-04 alle 16.04.52

Per tutta la vita ho creduto di essere uguale a mia mamma, ma ultimamente mi sono resa conto di assomigliare di più a mio papà, soprattutto quando rido; da lui ho ereditato la forma degli occhi, le guance e quelle “simpatiche” zampe di gallina che mi si formano quando sorrido:

1086459970_8810d74e0d_o

Il sorriso, però, è tutto della mamma, da cui ho preso anche il colore degli occhi e i capelli…

IMG_0695 IMG_0696 IMG_8648

…e ovviamente la passione per i gatti!4301923501_3eea3efff6_o

Le ciglia folte e lunghe di cui vado molto fiera sono tutte del nonno

nonnoooo

…mentre la costituzione robusta è un “regalo” della nonna:

nonna

Hehe diciamo che l’ho contagiata io con l’ossessione per le maschere:

IMG_0549

Caratterialmente il discorso si complica, perché per molti aspetti non assomiglio a nessuno! Per esempio in famiglia sono tutti ordinatissimi tranne me, che vivo nel caos (ma l’importante è che mi ci orienti io, giusto?). Mia mamma è una vera precisina, sempre attenta e organizzata, mentre io amo prendere le cose come vengono, senza farmi troppi problemi; forse è per questo motivo che vivo così bene in America, dove una caratteristica della gente è proprio l’essere “easygoing“, rilassati e accomodanti! Effettivamente mi piace pensare di aver raccolto di qua e di là i pezzi che hanno formato il mio carattere: al contrario delle classiche famiglie composte da mamma, papà e fratelli, nel corso della mia infanzia e adolescenza mi è capitato di vivere solo con mia mamma, solo con mio papà, con i nonni materni, con i nonni paterni, per non parlare degli spostamenti geografici, che dal Veneto mi hanno portata prima a Milano , poi in Germania ed infine a New York! Insomma, a raccontarla sembra una vita caotica, ma in questo modo ho avuto a che fare con personalità e mentalità diverse, da cui ho ereditato le qualità che mi rendono così come sono!

Schermata 2014-08-04 alle 15.58.07

Vi dirò, scrivere questo post mi ha fatto riflettere: è bello pensare che i nostri attributi fisici e caratteriali sono i regali dei nostri familiari, ma soprattutto mi emoziona realizzare che parte delle generazioni passate vivono in noi. Una cosa è certa: la prossima volta che metterò il mascara penserò al mio adorato nonno e alle sue ciglia lunghe, che non ci sono più ma che “vivono” attraverso le mie!

nonno girmio

Ragazze, voi cosa avete ereditato dalla vostra famiglia? Di che caratteristiche siete particolarmente grate? Vi mando un bacione!