Ciao ragazze!

Oggi vorrei condividere con voi la storia di Annie Garau, una ventenne americana che a partire dal 1 Gennaio 2014 ha messo da parte il suo beauty e ha deciso di non truccarsi per un anno intero. Volete sapere il motivo? Leggete oltre!

Annie, bella anche senza trucco!
Annie, bella anche senza trucco!

Le basi sono sempre le solite: in un mondo ossessionato dall’immagine sempre più donne e ragazze non sono soddisfatte del loro aspetto e utilizzano il trucco per sentirsi più belle invece di accettarsi così come sono. C’è sempre un brufolo di troppo, un kg da perdere, un’imperfezione da nascondere… effettivamente quante volte ci capita di sentirci totalmente in pace con noi stesse? Annie scrive nel suo blog: “Se le donne giudicano sé stesse e le altre solo basandosi sull’aspetto fisico, come possono aspettarsi che non lo facciano anche gli uomini? Se le donne si guardano allo specchio ripetendosi di continuo che non sono mai abbastanza, come potrebbero guadagnare la fiducia necessaria per diventare senatrici o amministratori delegati?”

image2

Il suo esperimento, allora, nasce dall’idea che eliminare il make-up possa aiutare a sentirsi belle per come si è veramente, non solo con le ciglia allungate dal mascara e il colorito uniformato dal fondotinta. A questo proposito Annie riporta la riflessione della sua amica Carly: “Uso il trucco per sentirmi a mio agio. Quando sono struccata mi sembra che tutte abbiano un ingiusto vantaggio su di me. È come essere in una continua gara per essere le più belle, e senza trucco non si può vincere


Annie ha coinvolto anche le sue amiche, fotografandole con e senza trucco
Annie ha coinvolto anche le sue amiche, fotografandole con e senza trucco

Schermata 2014-08-09 alle 18.20.21

Ormai sono 8 mesi che Annie ha eliminato il make-up dalla sua vita e non è ancora riuscita ad abituarsi del tutto. Racconta che all’inizio si sentiva a disagio soprattutto alle feste universitarie, in cui si trovava accanto a ragazze tutte agghindate e pronte a divertirsi; pochi ragazzi la notavano, lei stessa era più timida, non ballava per non attirare l’attenzione su di sé e finiva per tornare a casa presto o addirittura per evitare i party. Non specifica se adesso la situazione è cambiata e ha acquisito fiducia in sé; dalle sue parole si capisce che ha imparato a dare meno importanza all’aspetto fisico e alle opinioni altrui, ma non so se è effettivamente arrivata a sentirsi del tutto a suo agio senza la protezione del make-up. Inoltre ha realizzato che le donne perdono molte ore dietro al proprio look ed è felice di aver risparmiato tempo, soldi ed energie che altrimenti avrebbe sprecato nel tentativo di sistemare difetti superficiali. Ha deciso di fare affidamento su altre sue caratteristiche, lavorando sulla gentilezza, sull’umorismo e sulla positività. Si è resa conto che le persone la trattano in modo diverso, ma che quelle davvero importanti non hanno cambiato atteggiamento nei suoi confronti.  

Ragazze, siete curiose di sapere la mia opinione su questo argomento? Cliccate qui per scoprirla!

566 COMMENTI

  1. Clio, che emozione, sono la prima della giornata a commentare un post! Non mi era mai successo! Credo che tu abbia ragione quando dici che, come in tutte le cose, bisogna trovare il giusto equilibrio. Se penso a me stessa io mi sono sempre truccata nel corso della mia vita, non è che senza trucco io mi senta brutta, il trucco mi fa semplicemente sentire più sicura di me e più a mio agio. Non vedo perché dovrei rinunciarvi. Pochi gesti che danno una botta d’autostima che non fa mai male. Cosa vogliamo di più? Grazie Clio per lo spunto che ci hai dato per una bella riflessione. Un bacio!

  2. Ciao Clio, sostanzialmente sono d’accordo con te. Credo che truccarsi in modo leggero (come direi che facevano le amiche di Annie) non significhi necessariamente cambiare il proprio aspetto o adeguarsi alle pressioni sociali… poi se parliamo di un mascherone stile Moira Orfei è diverso 😀 Penso che il trucco, come tante cose, in sè non vada demonizzato, semmai bisogna riflettere su come noi lo viviamo e lo usiamo. Se si può avere un aspetto fresco e curato con pochi prodotti, perché no? Poi è ovvio che se una passa tre ore a truccarsi prima di uscire forse c’è qualcosa che non va 😀
    Buona giornata a tutte!

  3. Posso dirlo? Mi pare una una caz..ta! Allora non laviamoci più così risparmiamo tempo, non depiliamoci più così siamo più naturali, ecc. Facile per una che non ha quasi nulla da correggere dire “per un anno non mi trucco”! Ma concentrarsi su qualcosa di realmente utile no?

  4. Intanto grazie a questo progetto è andata pure in tv!!! Mah… E se invece l’avesse fatto per diventare famosa?!
    Ho iniziato da un mese e mezzo a fare la babysitter e mi devo alzare molto presto la mattina… Ho deciso che con i bambini non c’è bisogno di truccarmi quindi ho deciso di uscire struccata tutti i giorni con solo un pò di correttore nelle occhiaie… X me è stato un bel passo, una liberazione e risparmio tempo, anche a casa mi piace essere struccata ma non mi sognerei mai di andare a una festa/cena/serata fuori senza trucco!!! Come te Clio invidio chi riesce a farlo ma poi perchè non concedersi ogni tanto un trucco diverso dal solito? Sono meno io?! Non credo proprio! Credo che sia importante anche uscire ogni tanto dagli schemi della normalitá e concedersi lo sfizio di vedersi truccate!! Non amo gli estremi… Nè chi esce senza niente (e magari ha occhiaie enormi che basterebbe poco x nasconderle) nè chi si riempe di ciglia finta, mascheroni, spray autoabbronzanti, etc etc… Il giusto equilibrio prima di tutto! Buona giornata bellezze!

  5. Il fatto di rinunciare al trucco per un anno (ma anche ai tacchi, carboidrati, tv etc…) mi sembra più un’auto-punizione che qualcosa di effettivamente libero e utile. Forse così facendo si educherà ad essere meno frivola, forse farà riflettere un po’ di persone sull’idea di bellezza, ma tutto qs quanto vale? Vale di più la propria educazione che sentirsi a proprio agio? È davvero educativo rinunciare a qualcosa che ci fa sentire meglio?
    Io credo che per noi donne rinunciare al trucco sia venir meno alla nostra natura; non succede niente se un giorno non ci si trucca o ci si trucca poco, ma,anche alla donna più mascolina, vedersi truccata fa sentire subito meglio 😉
    Perché negarsi questo piacere?

  6. Giulia! Mi hai levato le parole di bocca! O dalla tastiera!:-P
    A mio parere vuole i suoi “5 minuti” di notorietà!

  7. Si sa che in America ogni progetto strano fa subito notizia… Io se decido di stare un anno senza trucco NON MI CAGA NESSUNO!! Eheheheh!!

  8. Buongiorno, a tutte…. La mia prima riflessione è che quasi tutte le amiche fotografate sono belle di loro e si truccavano malissimo, si aggiungevano 10 anni. Per cui, meglio senza trucco…
    Gli uomini, preferiscono non vedere il trucco…ma loro si basano solo su occhi Smoky e rossettone. Li odiano, ma prima si sono avvicinati che eri una figherrima, poi cominciano con il rossetto troppo rosso ecc…
    Se fai una bella base e un trucco senza colori accesi, si complimentano, di come sei riposata e carina senza trucco…
    Da parte mia, purtroppo ammetto che adoro i rossetti neon e occhi intensi (non insieme), non vedo niente di male a nascondermi occhiaie, incarnato non perfetto, cicatrici, macchiette, pori dilatati ecc…
    L’unico crimine contro l’umanità di cui mi accuso, è a volte invece di miglior armi, mi peggioro 🙁
    Aimè.

  9. Buona giornata!
    A mio parere questo esperimento poteva risparmiarselo!
    Mi spiego meglio… lei stessa afferma di sentirsi a disagio nelle feste e di evitare di ballare perchè a disagio..
    Allora mi domando che cosa si vuole dimostrare a stare un anno senza truccarsi? Di essere meno effimera? Di “costruirsi” caratterialmente? Di essere più sicura di se? Di essere migliore di donne che si truccano?
    Cavolate, ecco cosa sono! Una ragazza normalissima, senza problemi ne di pelle, ne imperfazioni rilevanti a mio parere poteva fare benissimo l’esperimento e tenerselo per se, poi, una volta concluso sbandierare al mondo quello che sono state le sue impressioni e la sua crescita interiore!
    Se io Luisa esco di casa un paio di volte senza trucco che bisogno c’è di sbandierare la cosa i 4 venti…
    Mi sembra che lei abbia fatto sta cosa solo per autopromozione, guadagnarsi quei “5 minuti” di notorietà, francamente con un progetto che lascia il tempo che trova. Visto che, ripeto, non penso, che non mi semra una ragazza che abusasse del make up.
    Scusate la valanga di acidume riversata! 😛

  10. Voce fuori dal coro, io sostengo il progetto!
    Hai ragione, Clio, a ritenere che ci si debba sentire a posto ed essere in ordine: non stiamo parlando di avere capelli sporchi, spettinati, denti gialli o ascelle puzzolenti. Stiamo parlando di qualche brufolo o occhiaia in piu’.
    Dovremmo imparare ad accettarci di piu’ con i nostri difetti, anche se io sono la prima che non potrebbe mai andare a ballare senza trucco – o andare senza trucco a un primo appuntamento – ; mi capita pero’ molto spesso di uscire di casa completamente struccata, anche per andare a far shopping, o per bere un caffe’ con amici. C’e’ anche da dire che in Nord America la gente si cura di meno in generale – oppure si cura tantissimo, non ci sono vie di mezzo! – e quindi in un certo senso non mi sento giudicata come mi sentirei a Milano…

  11. Salve popolo di clio!! Penso prima di tutto che questa ragazza sia estremamente bella anche al naturale. Ma soprattutto credo che la differenza stia sulla motivazione che ci spinge a truccarci. Se lo facciamo per noi stesse, per sentirci meglio più belle o se lo facciamo per la paura del giudizio altrui. Ammetto che se giro senza trucco (io sono per il minimal – matita mascara correttore blush, in inverno un filo di fondotinta) in estate quando sono abbronzata mi sento a mio agio, ma in inverno quando ho il colorito verdastro da melenzana faccio fatica. Il nocciolo della questione è sempre il giudizio altrui. Terribile

  12. Buongiorno!! Io ho iniziato a truccarmi dopo i 20, e per me è stato proprio un segno di maggior autostima e sicurezza. Tipo uscire dal guscio. Però continuo ad uscire tranquillamente sia struccata sia con un mega colorato eye-liner, credo sia questo che conta 🙂
    Ultima cosa: il mio ometto mi fa sempre i complimenti quando gli piace il trucco che ho, che sia soft o più strong XD

  13. Anch’io non condividio il pensiero di qs Annie, per vari motivi:
    1) senza trucco e’ apprezzata per quello che è? E allora, quando una si trucca, no?! Io mi trucco, ma non credo che le persone che mi apprezzato lo facciano perché col trucco divento una stragnocca (?!) o per come metto bene l’ombretto…sarebbe un po’ come dire che se un piatto e’ ben presentato ne apprezziamo meno il gusto
    2) lo ammetto: senza mascara mi sento un po’ a disagio (ho gli occhi piccoli e sono scarsamente dotata di ciglia, il mascara cambia molto lo sguardo!), ma tutto il resto (ombretti, rossetto…) lo uso più per il piacere di truccarmi che per essere truccata: il trucco mi permette un piccolo sfogo di creatività usando i colori; io amo i colori, mi incantano anche gli scaffali dei colorifici!
    3) si può benissimo aver cura del proprio aspetto fisico e contemporaneamente cercare di essere gentili, simpatiche, etc… Fortunatamente, non bisogna scegliere tra le due cose!!
    4) e’ vero, viviamo in una società dove l’esteriorità perfetta, seguire la moda etc sono “valori” che appaiono predominanti, ma in fondo io credo che molte di noi, quando cercano semplicemente di farsi più carine, lo fanno perché nell’uomo c’è una naturale ricerca del bello, in ogni cosa (chi più, chi meno…). In fondo, i primi gioielli e i primi trucchi facevano già parte di civiltà antiche così diverse dalla nostra!
    Buona giornata a tutte

  14. Ciao Clio, buongiorno ragazze, il mio primo pensiero è stato che questa ragazza rinuncia al trucco, senza rinunciare del tutto alla vanità! Tant’è che si fa intervistare un tv e compare su qualche giornale… Non sono queste apparizioni ancora più esibizioniste di un semplice trucco naturale? E poi è certamente più facile farlo se si è giovani e molto carine, chissà se l’avesse fatto ugualmente se fosse stata diversa! Cerco adesso di mettere da parte questi pensieri e di concentrarmi sull’esperimento in sè: in primis, lei stessa ha dichiarato di non sentirsi a suo agio in certe situazioni e addirittura, in alcuni casi, di aver evitato i party o se ci andava non ballava e stava in disparte… Beh questo già basterebbe per dichiarare fallito l’esperimento… Diverso sarebbe stato se avesse detto che era comunque riuscita a “conquistarsi uno spazio” anche senza trucco, grazie alla sua personalità e simpatia! Se ci aggiungiamo poi che l’atteggiamento delle sole persone importanti della sua vita non è cambiato, allora si dimostra nuovamente che questo esperimento non è servito a nulla… Quello era già abbastanza scontato, il difficile era fare in modo che anche tutti gli altri, nel lungo termine, non cambiassero atteggiamento. Il mio pensiero conclusivo è quindi che un po’ di trucco non può certo mascherare ciò che siamo, un po’ di trucco non ci limita nel costruirci un bel carattere, una bella personalità, nè ci limita nell’essere gentili e simpatiche verso gli altri. Un po’ di trucco è spesso una coccola verso noi stesse e perché no anche verso gli altri che ci vedono carine e curate… Per cui, questo esperimento, secondo me, non ha ragione di esistere.
    Buona giornata a tutte!

  15. Avrei voluto vedè se avessero avuto un’acne di quelle potenti. E guarda caso senza trucco sono una più figa dell’altra.
    Posso? Ma mi faccia il piacere, mi fa!

  16. Come Daniela, sono fuori dal coro! Io credo che imparare a vivere con sé stesse al naturale sia importantissimo. Ma questo non vuol dire uscire do casa coi capelli sparati e l’ascella pezzata! Si può essere puliti e in ordine anche senza make up! Ho 43 anni, fino a poco tempo fa non ero in grado di truccarmi perché senza occhiali non mi vedevo il viso e non potevo usare lenti a contatto! Nonostante questo ho vissuto una vita bellissima, sono stata apprezzata, mi sono sposata e ho avuto una figlia… ogni tanto erano le amiche a regalarmi una serata speciale truccandomi… me la godeva, ma non la rimpiangevo il giorno dopo! Ora beh ci vedo grazie ad una operazione particolare e prima di uscire mi trucco, mi piace, mi serve e mi ha aiutato a superare momenti duri… ma solo ed esclusivamente come Festo di amore per me stessa, mai come atto essenziale per poter uscire di casa… insomma ragazze… imparate ad amarvi anche al naturale! Non è la cipria a rendervi belle… quella serve solo a terzi PIÙ belle!

  17. Concordo! È stato anche il mio stesso pensiero! 🙂
    Buona giornata Luisella! Corro in ufficio 🙁 da oggi si ricomincia!
    Bacio :****

  18. Concordo pienamente sul dire che attirare l’attenzione su di sè è peggio che rifarsi la faccia col botulino! Io mi trucco e mi non trucco solo ed esclusivamente per me!

  19. Premesso che trovo questa ragazza meravigliosa al naturale (complice anche la giovane eta’) posso capire la liberazione nel non sentirsi in obbligo di truccarsi pesantemente tutti i giorni per uscire di casa anche per andare solo a fare la spesa, ma personalmentte spero di non arrivare mai a questo livello. Posso capire anche che limitare il trucco a favore di una corretta e profonda cura della pelle (per la serie, risparmio e invece di comprare l’ennesimo ombretto/rossetto/mascara solo per sfizio a favore invece di una spesa rivolta ad una crema di miglior qualità). Ma eliminare sempre e del tutto il trucco non lo capisco, un correttore, una buona bb cream e un filo di mascara non portano via ore nè costano in maniera ingestibile.

  20. Ciao Clio, io concordo con te. Sono la prima a uscire struccata se non ho niente da fare o vedo un’amica, perché non ho alcun interesse a truccarmi per andare al centro commerciale o in palestra. Il discorso cambia invece se vado al lavoro, esco col mio ragazzo o vado a qualche serata, li non potrei mai rimanere struccata. Il make-up mi fa sentire donna, mi rende più tranquilla sul mio aspetto e soprattutto mi piace. Quando esco struccata non mi sento molto femminile, ma dati i contesti in cui sto non mi interessa esserlo. In ogni caso non ho mai utilizzato il trucco per fini esibizionistici, non fa proprio parte di me, ma con un po’ di eye-liner e mascara su una buona base di fondotinta minerale mi sento subito più a mio agio

  21. Gnaa posso fà. Quanta ipocrisia. Ma perché, non si può lavorare sul proprio io interiore pur curandosi? Non si può essere gentili e positivi pur passando un’ora, anche due, tutti i giorni a truccarsi? Per sé stesse, o per il marito, per andare al lavoro o anche solo per andare comprare un cespo di lattuga? No? Una cosa deve escludere per forza l’altra? Ma veramente, basta con questa storia, ci sono persone fantastiche che si fanno il mascherone e hanno un’anima grossa così!

  22. Buongiorno A tutte!ho 28 anni e mi sono sempre truccata da quando ne ho 18 penso… Magari all’inizio non usavo il fondotinta la terra ecc…puntavo più sugli occhi … Ora invece non uscirei mai senza un po’ di trucco… Ma perché non dovrei?!? Sottolineare i punti forti come gli occhi mi piace troppo oppure un po’ di lucidalabbra/tinte… Anche le mie clienti a volte mi fanno complimenti del trucco.Eppure ho tantissime colleghe che non si truccano… Loro stanno bene anche al naturale! Ma in fondo sembrano sempre senza un po’ di personalità … Se ti vesti un po’ più aggressiva… Devi fare qualcosa anche sul viso su!insomma non posso pensare di non truccarmi x un anno!;)

  23. Ciao clio 🙂 io sono d’accordo con te ma… Lei e le sue amiche sono bellissime anche senza trucco quindi sarebbe troppo facile fare l ‘esperimento’… Perché non capiscono cosa si prova a vedersi struccate e non piacersi…

  24. Questa volta cara Clio non sono totalmente d’accordo con te, l’esperimento mi sembra una prova forse troppo lunga, un anno mi sembra troppo, ma apprezzo il coraggio d’essere contro corrente soprattutto a quella età, se lo può ancora permettere, non ha detto che non si truccherà più, questa sarebbe stata una scelta radicale, mi piace vedere che delle giovani donne rifiutino i canoni imposti dalla società anche se per un tempo stabilito, e’ una prova con se stessa denota carattere e iniziativa, magari in futuro si ribelleranno a cose più importanti, chi può dirlo. Ciao a tutte.

  25. Buongiorno ragazze!
    Questo progetto non ha la mia approvazione. .
    Non penso che sl il trucco contribuisca a farci sentire meglio qnd siamo con gli altri,ma anche il fatto di presentarci in ordine,linde e profumate. .
    Non si vuole essere schiave di certi “rituali”?anche lavarsi è un rituale. . Allora che facciamo?non ci laviamo?!no,l uomo Adda puzzà,la donna meglio di no!
    Un bacio

  26. Ciao ragazze…..devo dire che per me clio ha ragione….io mi trucco per me stessa, il make up e’ la mia coccola quotidiana e (ce ne sono anche altre hahhaha ma comportano l’aggiunta di zuccheri 🙂 ) non riuscirei a farne a meno! Mi trucco anche quando so con certezza di dovere stare a casa tutto il giorno….il makeup mi fa stare bene, e se serve a coprire un brufolo o una discromia meglio per me! Tante persone, che mi hanno visto struccata ( al mare logicamente mascara e balsamo labbra) , hanno detto che senza trucco sto meglio, ma a me non importa, io scelgo quello che mi fa stare bene! Se non ti senti a tua agio senza trucco e non sei te stessa, perche’ devi costringerti ad essere anticonformista e non vedo perche’ battersi tanto, non e’ un motivo abbastanza valido per me!

  27. Hai ragione Fia, anch’io diffido dalle equazioni semplicistiche truccata = superficiale, struccata = persona profonda…ma scherziamo?? Mi sembrano discorsi ipocriti e pure sessisti… Non è che il make up sia o il mascherone alla Kim Kardashian o niente! È vero che viviamo in una società molto competitiva che dà troppo spazio all’apparenza, ma sta a noi crearci la NOSTRA scala di valori e seguirla, e direi che possiamo farlo egregiamente con eyeliner e correttore (o tutto ciò che ci va) 😉

  28. Perfettamente d’accordo con Clio! Io mi trucco perché mi piace, è un momento mio che non vedo come un dovere. Quando non ho voglia di truccarmi metto solo un po’ di rossetto oppure esco di casa tranquillamente anche senza make up. E poi vogliamo mettere la piccola gioia di comprarsi anche solo un ombretto o un rossetto nuovo?! Buona giornata a tutte! 🙂

  29. Ciao Emily! Anche io la penso come te, aggiungendo che alla fine mi fa un po’ tristezza pensare che una ragazza si senta a disagio in certe situazioni perché struccata, ciò manifesta una cosa che per es io non ho minimamente, cioè il bisogno di essere accettata e di piacere. Il fondo del problema e’ quello. Quindi se uno lo fa per se’ il problema non esiste a priori, e non riguarda certo il trucco pesante o una passatina di mascara e via. E’ semplicemente cambiare la visione di se’ in mezzo agli altri. Concludo dicendo che molte volte nei vari post del blog ho letto questa cosa di anteporre l’energia, l’impegno dato al look al lavoro fatto sul proprio carattere…io letta così non la condivido. Ogni essere e’ un tutt’uno e un aspetto non è mai scollegato dagli altri, semmai dedicare molto più tempo allo sport e al movimento che da’ un’impronta sana a mente e corpo…insomma mi piacerebbe vedere ragazze più centrate su se stesse, meno complessate, a prescindere dal look!

  30. Sarebbe stato molto più utile! 😛 oppure i vari diametri dei buchi dei vari scolapasta, almeno posso scegliere quello da cui non mi escono gli spaghetti! -_- ah le americanate!

  31. Esatto! Quello che mi manda in bestia è questa morale trita, ritrita e da due soldi applicata a contesti in cui non c’entra un ciufolo!

  32. Passare un anno senza trucco per ribellarsi alla società troppo legata all’apparenza. Come farlo? Ovviamente passando in tv, per 5 minuti di notorietà. Ah la coerenza, virtù di pochi.

  33. Sì, ho pensato che è come se io che ho i capelli lisci dicessi “faccio un anno senza piastra” (che ogni tanto uso)..ti piace vincere facile? ponci ponci po po po!

  34. Ciao a tutte! Se il suo ragionamento fosse giusto dovrebbe anche smettere di curare i capelli, l’abbigliamento…
    Penso che adattare il proprio aspetto all’occasione non sia di certo sintomo di debolezza!

  35. c’ho ‘na faccia ar naturale che paio la porchetta de ariccia, aoh 😀 pertanto qualora lo facessi io quest’esperimento, potrei essere segnalata come DOP!

  36. Annie è talmente giovane e bella che può mettersi questa scelta!! In realtà condivido l’ idea alla base del progetto, perché in fondo penso che il sentirsi bene con noi stesse dipenda essenzialmente dalla paura del giudizio altrui. Altrimenti sono certa che non presteremmo attenzione a correggere i nostri “difetti” se davvero potessimo evitarlo. Io lavoro a contatto col pubblico di tutto il mondo ogni giorno e mi rendo conto che per trasmettere professionalità e fiducia in me sfruttando solo le apparenze al primo impatto, devo essere a posto e ben curata (non stravolta, s’intende). Non sembra, ma tutti giudichiamo e veniamo giudicati costantemente in base alle apparenze e sono quelle che ahimè contano in certi contesti. Di qui il bisogno di sentirsi a posto. Ma grazie, Annie, per avermi fatto ricordare che c’è una sostanza da preservare e che non va mai dimenticata sotto mascara, fondo e Blush 🙂 bacio. A tutte ragazze!

  37. Mi trucco sempre, per correggere i difettucci della pelle ( brufolo carogna che spunta, pori dilatati, occhiaie pandifere) ma per questo basterebbe un filo di correttore e fondo.. Il trucco occhi con i miei amati ombretti in crema matita e mascara lo faccio perché mi diverte!
    E poi lei parte da una buona base.. Ha 20 anni, niente brufoli ( vorrei vedere se avesse un acne devastante come me prima della scoperta di avere l’ovaio policistico e della pillola) e zero occhiaie…
    Buona giornata
    Sonia

  38. Beh devo dire che trovo peggiore una ragazza che non riesce a divertirsi perchè è struccata piuttosto che quella che i trucca per sentirsi piu bella! Personalmente mi trucco molto poco durante la settimana quasi mai a dir la verità ma più per pigrizia che per altro eppure se ho un giorno no mi do una truccatina e mi sento subito meglio, non vedo cosa possa esserci di sbagliato in questo!Esperimento inutile secondo me 😉 anche perchè poi ma la conclusione quale sarebbe?!?!?

  39. ..Io esco spesso solo con un po’ di correttore o addirittura senza trucco, ma non per questo chiamo la tv dicendo di aver compiuto un atto di ribellione! Trovo che ci sia qualcosa di falso dietro questo progetto, non mi piace.. E non posso fare altro che essere d’accordo con te: anche con un filo di trucco possiamo, anzi dobbiamo lavorare sulla nostra personalità! Buona giornata anche a te Emilina! :*

  40. E ma questa ragazza é bellissima anche cosi…io personalmente nn ce la potrei fare…amo troppo il makeup e mi sento meglio se son curata :)purtroppo nn posso farci niente!
    un bacio e buona giornata

  41. Si Luisa!! Anche io la penso così! Tra l’altro stamattina non riesco a mettere insieme quattro frasi decenti per commentare senza sembrare una tagliatrice di teste! Ma veramente anche io vorrei dirne quattro su quello che penso di questa signorina e della sua genialata. Però mi sono trattenuta e mi sono letta i vs commenti e mi aggancio al tuo e a quello dell’adorabile Emily, che riesce ad esprimersi con parole sempre ben calibrate! Un bacione!!

  42. Buongiorno a tutte! Io ritengo che nella cura di noi stesse, come un pò in tutto il resto…fare quello che fa stare meglio non è mai sbagliato. E questo appunto dipende da persona a persona…c’è chi sta meglio senza trucco perchè si sente più “libera” o perchè non si vede o perchè non è capace di truccarsi..ecc…e chi invece con il trucco sta meglio perchè si sente più carina o perchè semplicemente come me, se faccio un bel trucco mi sento realizzata 🙂 che può essere un trucco naturale oppure uno colorato (w la electric palette della UD!!!). Certo ci vuole il buon senso come in tutte le cose…baci!

  43. Buona lavoro tesoro!! Io ancora me la godo ma il tempo passa e fra 10 gg ce ne torniamo all’ovile tutti abbronzati (ah che dolor!) e inselvatichiti da un mese in questo paradiso!

  44. Lei le altre ragazze in foto, sono tutte giovanissime e senza nessuna imperfezione! Non hanno nulla da correggere! Nemmeno io ne vedo il senso e ad un’altra età o con imperfezioni non lo avrebbe fatto…come dire: ora per un anno non copro i capelli bianchi e vado in giro con la ricrescita vergognandomi come un verme. Perché??? Abbiamo i mezzi per sentirci curate e a posto (che è la base, sistemare capelli e peli superflui, contrastare brufoli e occhiaie) e se vogliamo anche per sbizzarrirci con i colori e la nostra femminilità! Se una ragazza si piace e si sente a suo agio senza trucco buon per lei, ma questa ragazza non lo era!

  45. ..Clio perdonami, ma non posso proprio leggere da te che bisogna adattarsi a certi canoni imposti dalla società, in neretto anche! Passi un messaggio sbagliato.. Se i canoni di bellezza sono avere una taglia 38, essere alte, avere il seno grosso e chi più ne ha più ne metta, dobbiamo aspirare a diventare così? No, ti prego. 🙁 🙁 🙁

  46. Non riuscirò mai a vedere il make up come nemico o qualcosa da cui non dover dipendere … Io mi trucco perché adoro farlo non perché debba nascondere il mio viso al naturale ..Poi a maggior ragione se vedo che il make up può migliorare il mio aspetto ovviamente senza stravolgerlo perché no?! E poi queste iniziative mi sembrano troppo esagerate! Bisogna trovare semplicemente il giusto equilibrio nelle cose 🙂

  47. Buongiorno a tutte e a te cara Clio! Io parto dal presupposto che essere completamente struccata ad una festa mi sentirei mooolto a disagio; c’è da precisare però che il sentirsi a disagio secondo me deriva dal fatto che ormai oggi giorno tutti cercano la perfezione e la bellezza, per cui se tutte si truccano, ovviamente risalterà all’occhio chi non è truccata e di conseguenza si sentira a disagio! Secondo me ritornare un po’ all’inizio e facendo qualche passo indietro sarebbe meglio per tutti, perché l’eccesso non fa mai bene! Da una parte condivido il pensiero di Annie, ma dall’altro non saprei come fare! Il mio pensiero e’ che ci vuole una via di mezzo! 🙂

  48. Ciao clio sono d’accordo con te. Io mi sento più bella e più in ordine e sicura di me stessa con un filo di trucco per il mio lavoro è importante una certa immagine ma quando sono a casa vado a fare la spesa e al centro commerciale senza trucco un pò per dar respirare la pelle ma anche perché per un ora che sono fuori casa con due bambini non riesco sempre a essere impeccabile…..anche se senza trucco x me è come uscire in pigiama . annie alla fine si è messa in mostra di più attirando i media su di lei….per me tale esperimento non ha senso ognuno deve sentirsi bene con se stesso con onsenza trucco….ovvio che quando una donna ha anche poco trucco è bella e in ordine e da una immagine di se migliore….ecco i mascheroni come i tutorialbsi unstagram lasciamoli al carnevale e a kim kardashian.baci a tutte

  49. Non vedo il trucco come un nemico della societa’ ma penso che non esagerando ci dia quel pizzico di autostima in piu che non guasta!quando esco senza trucco mi sento come si dice qui a Palermo “una scappata di casa” ahah eppure non esagero con tanti prodotti ma gia mi.sento meglio! Poi comunque lei è una bella ragazza ma se avesse problema di occhiaie,borse,brufoli a quantita’ avrebbe avuto questo coraggio? Un bacioneee:-)

  50. Ciao a tutte!! Ma dai è così bello truccarsi non lo trovo affatto una debolezza o una schiavitù…e poi chi dice che agli uomini non piace???!!! Secondo me un trucco bello fatto bene soft naturale da l’ idea di una donna curata elegante….certo non bisogna truccarsi come moira orfei!!!! Equilibrio come in tutte le cose! Buona gornata a tutte!!

  51. sottoscrivo!
    io potrei fare a meno del make-up occhi, perchè ho occhi scuri e sopracciglia marcate, e non mi vedo “pesce” senza trucco. O posso fare a meno di coprire le occhiaie, perchè non sempre le ho. Ma non potrei, salvo rare giornate, fare a meno di coprire le macchie della pelle……a volte lo faccio, perchè magari non sto a truccarmi per andare solo un attimo al supermercato, ma non sono a mio agio. Come non sono a mio agio quando mi si vedono i capelli bianchi.
    Capisco il concetto di non mascherarsi quando non ce n’è bisogno……ma a volte c’è bisogno di un minimo di trucco per stare bene con se stesse. Se avessi una pelle bella come molte delle ragazze in foto , nemmeno io mi truccherei……o meglio, lo farei quando mi va, come sfizio, non come obbligo (cosa che per me è, almeno la base!)

  52. Tra l’altro la ragazza in questione ha affermato di sentirsi a disagio alle feste ma se ne va in tv tranquilla tranquilla eh! Ma porca paletta.. -.-“

  53. certo c’è da dire che sia lei che le amiche sono tutte fighe, troppo comodo! anche senza trucco sono belle

  54. Sono d’accordo con la tua opinione.. È vero che oggi si da molto conto al l’estetica, un bel trucco ed un bel fisico fanno essere subito una persona al top però anche io che amo il makeup non lo vedo come un nemico, è un mio passatempo.. Mi piace perdere tempo avanti allo specchio a sperimentare e truccarmi e se poi questo fa anche sentirci più belle e sicure di noi stesse perché farne a meno ?!

  55. Credo che sia un messaggio superficiale e pericoloso quello che la ragazza tenta di dare: se bastasse non truccarsi per avere più fiducia in se stesse ed impedire alle donne di stare con certi uomini che poi le uccidono allora senza trucco tutta la vita, ma purtroppo non basta non truccarsi per salvarsi da certi uomini, non basta non truccarsi per diventare amministratrici delegate o ministri. L’unica cosa che si deve fare e’ lavorare sulla propria persona ma questo lo si può fare con o senza trucco sulla faccia.
    A me sembra una trovata pubblicitaria: forse essendo ormai il web pieno di persone che si truccano e male (non sono mica tutte brave come la nostra Clio!) questa ragazza avrebbe avuto fatica a diventare famosa truccandosi e quindi ha tentato di diventare famosa non truccandosi.

  56. Cara Betta, da quel poco che vedo dalla tua foto mi sembri piuttosto giovane (io 44 e non mi ritengo giovanissima!) e mi complimento con te per il tuo pensiero e per la delicatezza con cui l’hai espresso. Cioè quello di considerare il trucco come momento creativo per te stessa e non come mezzo per piacere ed affacciarti al mondo. Brava!!!

  57. Trovo questo argomento ricollegabile al blog delle ragazze chr hanno deciso DI NON DEPILARSI PIÙ per manifestare il loro dissenso verso la ceretta, e passare la vita con le gambe di un uomo. Ne ha parlato anche TgCom24 (e già su questo noto il livello culturale delle.notizie in Italia -.-“), e a me che cosa dovrebbe importare che tu, ragazza, hai deciso di passare la vita con le gambe di un orso, con il mega cespuglio a l’inguine o con le treccine sotto le ascelle? Non é anche questo un modo per attirare l’attenzione e quindi un segno di vanità, anche se piuttosto schifoso? Ci sono giorni in cui esco completamente.struccata, e quindi? Dovrei chiamare il telegiornale per questo? Io credo che sia solo un modo per cercare una qualche notorietà e in ogni caso 1 esperimento non molto utile, fatto da chi se l’é potuto permettere perché giovane e con un bellissimo viso.. le vorrei chiedere di rifarlo a 50 anni… -.-” bacio a tutte! Vi lascio il link delle donne pelose per tendervi conto dell’idiozia della cosa.. a mio parere ovviamente! http://m.leggo.it/NEWS/ESTERI/articolo/notizie/797578.shtml

  58. Secondo me Clio hai ragione, ma probabilmente la ragazza voleva fare una provocazione, perché non sarebbe stata molto credibile se avesse detto sì anche solo ai ritocchini tipo correttore o fondotinta. Io sono una che si trucca molto poco, ti dico solo che ho iniziato all’università (tipo terzo anno) perché a progettazione ero finita in un gruppo in cui le ragazze erano tutte belle truccate (non necessariamente un trucco pesante però si vede la differenza) e vestite firmate. Inutile dire che io già mi sento brutto anatroccolo così, in quel contesto mi sentivo morire e quindi mi sono adeguata. Quest’anno ho smesso di andare truccata tipo intorno ad aprile perché nelle belle giornate andavo a mangiare nel cortile della facoltà per prendere il sole e non volevo roba in faccia che magari rovinava l’abbronzatura 🙂 Ma se devo essere onesta io a priori non amo la mia faccia e il fatto che per farmela piacere mi debba per forza truccare mi fa stare ancora peggio! Per quanto riguarda i ragazzi, io penso che debbano anche imparare ad apprezzare la bellezza al naturale delle ragazze, perché se ci dovessimo mettere noi a giudicarli solo dall’immagine allora faremmo una strage! Ma non è neanche del tutto colpa loro, è che sono continuamente bombardati di immagini di ragazze tutte sexy e truccate, alla fine si ritrovano a pretendere quello standard! Col risultato che quando la relazione si fa seria magari si scandalizzano a vedere la fidanzata struccata, e poi iniziano i guai. Sia chiaro, non voglio dire che siano tutti così ma per prima ho notato che la mia faccia cambia tantissimo anche solo con un po’ di correttore, quindi prima di truccarci (anche leggero) impariamo ad apprezzarci e a farci apprezzare al naturale perché tanto è quella la nostra vera faccia e non cambia!

  59. Allora perché non smettere anche di pettinarsi? Gira sul web anche un anno senza depilarsi, lo avete visto ? Il trucco leggero serve come cura della persona, per sentirsi a proprio agio così come un uomo si fa la barba… Sono d’accordo con le ragazze che trovino che sia pubblicità e voglia di mettersi in mostra tanto a vent’anni chi ha bisogno di truccarsi ?

  60. personalmente sono una di quelle persone che si trucca, oh si, se si trucca, specie d’inverno, con brufolazzi enormi…e no, non lo faccio per gli altri,lo faccio per me! per guardarmi un attimo allo specchio e dire “ok, può andare”! evito di truccarmi ad esempio d’estate (magari solo una matita sugli okki o un mascara e un rossetto) pur avendo seri problemi di acne! ho un ragazzo ke dice (come tutti) di amare le donne al naturale.. però poi mi commenta in questi periodi estivi “ooohhh ma hai un sacco di brufoli, stai peggiorando”! eh no, non sto peggiorando, semplicemente non ho il fondotinta! Quindi… opinione mia personale:
    1. non credere agli uomini che dicono di non amare le donne truccate (d’accordissimo con te Cliuzza)
    2. un pò di trucco non fa male, serve a noi stesse, per star bene personalmente, non x sembrare belle agli altri!
    3. ma come cavolo si fa a posare quelle deliziose confezioni di make up, nei loro bellissimi colori, profumi etc??? huahahaha pensa Clio, ho una trousse che ancora devo usare (uso altro) perchè mi dispiace aprirla tanto che è carina xD hahaha
    cmq Clio..d’accordo con te su tutta la linea!

  61. Forse in una società perfetta, pensa questa ragazza, le donne non avrebbero più bisogno di truccarsi, depilarsi, tingersi e uomini e donne sarebbero giudicati per la loro personalità e non per l’aspetto fisico. Ma se anche gli uomini primitivi tentavano a loro modo di decorare il corpo, è evidente che questa tensione verso il bello è del tutto umana. Io invece sogno una società in cui il valore, il peso e l’autorevolezza di una donna sia del tutto indipendente dal fatto che si trucchi o dal modo in cui si vesta. Una società in cui non si parla della forma fisica delle ministre, dei vestiti delle parlamentari, della mise dell’amministratore delegato, così come non si fa per gli omologhi maschili. E’ ovvio che esistono dei codici di autorappresentazione e che noi più o meno consciamente li seguiamo, ma non dovrebbero essere determinanti e discriminanti solo per le donne.

  62. Buongiorno a tutte! Io spezzo una lancia a favore di Annie verso chi ha scritto che l’ha fatto perché tanto è bella comunque e non ha problemi di pelle. Intanto non è detto che sia sempre bella e riposata e non si svegli mai una mattina (in un anno!) senza un filo di occhiaie o senza un brufolo. Magari ha “solo” scelto i giorni migliori per scattare qualche foto. E poi se anche avesse avuto una pelle problematica come si può affermare che non l’avrebbe fatto? Chi siamo noi e quanto la conosciamo per poterlo dire con certezza? Io posso assicurare a tutte voi che uscire con brufoli, relative croste residue e occhiaie croniche è possibilissimo. È quello che io ho fatto per tutti gli anni delle medie e delle superiori. Certo, a volte sentendomi a disagio, ma il più delle volte me ne sono fregata, e la cosa mi ha aiutata tanto ad accettarmi per quello che sono e adesso che, grazie a Clio, mi sono avvicinata al make up a vivere quest’ultimo davvero come un gioco e non come una necessità. Io non critico affatto chi si trucca sempre, per qualsiasi motivo lo faccia, certo se per qualcuno di fondo ci sta la non accettazione di sé mi dispiaccio, ma non bisogna comunque generalizzare. Parlando del suo esperimento, secondo me è una bellissima iniziativa. A qualcuno può sembrare drastica, ma credo che a volte bisogna “esagerare” nel porsi degli obbiettivi per spronarsi a raggiungerli. E accettarsi e piacersi struccate dopo anni in cui ci si è viste sempre anche con un filo di trucco non è possibile dall’oggi al domani. Non mi sembra che in questo modo “demonizzi” il make up. Per rispondere alla domanda di Clio: molto probabilmente in generale non è davvero necessario, ma altrettanto probabilmente per qualcuna si. Un bacio a tutte!

  63. Io mi trucco x divertimento, magari per sentirmi un po’ diversa ogni giorno! Ma se mi capita di uscire di casa senza trucco x me non è un dramma! Mi sento carina lo stesso (fortunatamente ho una discreta pelle e non grandi problemi). Di sicuro non mi trucco perché mi sento insicura! E credo che sia questo lo scopo del make up! Per quanto riguarda il post credo che la verità stia nel mezzo… Annie ha ragione cercando di dimostrare che siamo belle anche senza trucco e dobbiamo essere sicure di noi stesse anche struccate, ma Clio hai ragione dicendo che è una tortura inutile se non ti senti a tuo agio! Secondo me l’importante è sentirsi bene con sé stesse, con o senza trucco!

  64. Da quando la società ha imposto che se tu vai in giro truccata in un certo modo, per dirti un po’ più truccata del solito, sei considerata una poco di buono. Quando magari la ragazza che ti sta di fianco al bar è struccata e del tutto naturale e magari “se la fa battere” comportandosi da oca da dieci ragazzi.

  65. La prima cosa che si nota, effettivamente, è che sono tutte ragazze bellissime, anche senza trucco…il gioco non vale la candela! Kissss

  66. Secondo me gli estremismi, sia in eccesso che in difetto sono sempre esagerati. Non voglio pensar male di questa ragazza, ma a me sembra una trovata per farsi pubblicità. Cooomunque, come dicevo prima, non trovo sia adatto agghindarsi esageratamente per andare a fare la spesa e non mettersi neanche un filo di trucco per un evento importante. Per me il trucco serve per eliminare temporaneamente qualche difetto ( le occhiaie!) e sentirmi a mio agio con gli altri. Poi diciamo anche che questa ragazza stuccata ha una bella pelle, ma se aveva qualche grave difetto avrebbe fatto ugualmente questo esperimento?

  67. Sono d’accordo con te per quanto riguarda il discorso sui maschi! Sarebbe carino se Clio scrivesse un post sulla questione, mi piacerebbe sentire il suo punto di vista…

  68. sono daccordo con Clio, la verità sta nel mezzo. ho sperimentato sulla mia pelle che l’aspetto fisico conta. negli ultimi 2 anni ho perso più di 20 kg e le persone mi guardano in modo diverso, in metro, in giro in centro, a lavoro. ed è anche vero che le persone che contano non hanno cambiato approccio. Non sono una fissata per il make up, però mi piace “vedermi bene”, in ordine e un filo di trucco aiuta.
    Mi piace trovare sempre il giusto equilibrio anche sul make up, come in tutte le cose!
    Certamente se esco senza trucco non me ne faccio una malattia!!!

  69. aaaaaaaaaaaaaaaahahahahahhahahahahahaah bah… SONO TOTALMENTE D’ACCORDO CON TE CLIO! io sono una super vanitosa e adoro esserlo perchè in questo modo cerco sempre di tenermi al meglio per me stessa in prima persona e poi per gli altri. ci tengo a specificare che non penso che il truccarsi sia una perdita di tempo ma ritengo che sia uno dei rituali principali e più importanti per affrontare al meglio la giornata che ci attende! ho passato mooooooooolte fasi, da ragazzina con prove trucco ESAGERATE e coloratissssssssssime, al solo eyeliner, al trucco panda ecc ecc beh… MI FOSSI PENTITA UNA SOLA VOLTA RIVEDENDOMI IN FOTO! ero sempre io e mi sono adorata in ogni fase! ora ho la fase del solo mascara e rossetto acceso… TOOOOOOOOOOOOOOOOOOP! mi piaccio un sacco e sono in effetti super naturale! il marrone sugli occhi con l’oro sfumato ecc non lo metto da un pò ma i miei amici mi dicono “hai fatto qualcosa? ” E TE CREDO NON HO GLI OCCHI DA PANDA! HAHAHAHAHAHAHA però non dicono “aaaaaaaaaaaa sei diversa ti trucchi meno!” non capiscono nemmeno cosa ho modificato e questo perchè sono sempre io. esaltavo ancora di + la mia bellezza ma non l’ho mai stravolta e mi sono sempre sentita al meglio. Non mi piacciono le ragazze non curate, con i capelli sporchi e mal vestite… non credi ci sia nulla di male a uscire di casa da miss perfettine anzi lo trovo un sinonimo di pulizia e di educazione verso gli altri. fate caso a quante ragazze intorno a voi hanno quasi sempre i capelli sporchi… fidatevi di me…fateci caso sono tantissime! e io penso “ma il loro ragazzo o loro marito non le baciano mai in testa? e quando dormono insieme????” daiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii! non ce la faccio! una delle cose più belle al mondo è fare la doccia lavandosi i capelli e uscire tutte profumate! adoro mettermi la crema sul corpo e curare il mio viso! adoro mettere il mascara e far sembrare i miei occhi due stelle e adoro sorridere con un bel rossetto intenso che mette in mostra i denti bianchi! Cosa c’è di male???? EVVIVA IL TRUCCO! EVVIVA TUTTE LE RAGAZZE CHE SI AMANO DA TRUCCATE! non è una pesantezza per me farlo e poi dopo tanti anni sono velocissima! non si può nemmeno dire che un anno senza trucco le farà bene alla pelle del viso nel senso che io pur truccandomi curo la pelle tra pulizia, maschere, creme e cremine in modo maniacale affinchè da donna matura sia ancora soddisfatta del mio aspetto! quindi NO non sono d’accordo nemmeno io su questo esperimento e non ne vedo il senso, perchè se una passata di mascara mi fa sentire meglio la devo levare? tutti noi abbiamo delle debolezze ma ormai ci sono tutti i rimedi per “combatterle” al meglio e allora sfruttiamoli! Lei però se crede in quel che sta facendo fa bene a continuare… vediamo se tra un anno le verrà la voglia di truccarsi oppure deciderà di abbandonare quei rossetti strepitosi di yves saint laurent oppure quel blush rosa adorabile di dior oppure quel fondotinta luminoso di armani… IO COL CAVOLO CHE CI RINUNCIO HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    un bacio a tutte!

  70. Io credo che questa ragazza sia esagerata…un po’ di correttore su brufoli e occhiaie non è vanità, è rispetto per gli altri!

  71. Scusa ma io se vedo brufoli o occhiaie ad un’altra non sento che mi abbia mancato di rispetto. Anzi, mi sento in buona compagnia!

  72. maddai, questo vuol dire quasi essere talebane!!! onestamente non se ne sentiva il bisogno… io invece darei un Nobel a chi ha inventato il fondotinta…
    poi passatemi un commento cattivello: dalle foto non mi risulta che queste ragazze siano in là con gli anni e con la pelle distrutta o con acne da far paura… vi piace vincere facile??? non è che per caso cercavano un pò di pubblicità un pò “aggratisse”? a pensar male…

  73. Mi fa piacere, in mezzo a tanti commenti negativi, leggerne almeno uno che non sia di sola critica negativa!

  74. io sono assolutamente per la bellezza naturale ma se hai dei brufoli , discromie ed acne è un gesto d’amore verso se stessi truccarsi per vedersi al meglio, il make up , quello fatto bene, non si deve notare deve solo valorizzare, io potrei non usare più blush -ombretti -rossetti e mascara ma non rinuncerei mai a fondotinta e cipria !

  75. Inoltre penso che molte di noi siamo belle di viso ma non c’è paragone con il prima e il dopo , con e senza fondotinta daiiiii

  76. Penso che la ragazza abbia voluto avere soltanto un po’ di notorietà perchè, come dici tu Clio, questa scelta è sofferta e come fanno notare alcune di voi, il messaggio non è molto corretto: la sicurezza e la fiducia in se stessi non nasce solo dal fatto di avere del trucco in faccia, di essere pettinate, di indossare bei vestiti…sono solo dei mezzi ma se l’amore per noi stessi non parte da dentro, tutti questi mezzi non servono a niente, troveremo sempre qualcosa che ci abbatte.
    Personalmente mi trucco raramente, non perchè sia particolarmente bella, lo so fare anche abbastanza bene (grazie a Clio 😀 ) ma mi sento bene al naturale…così come mi sento bene quando mi trucco. Certi giorni mi adoro, altri non riesco nemmeno a guardarmi allo specchio… tutto nella norma insomma…. (spero!!) 🙂

  77. Io amo i trucchi.. non mi trucco molto tutti i giorni, metto un rossetto e il mascara soprattutto con questo caldo! Senza trucco non mi sento a disagio però anche soltanto un rossetto acceso mi fa stare meglio:)

  78. Di sicuro è facile con una pelle così! Comunque sono d’accordo si e no… resta comunque il fatto che secondo me la bellezza e la sicurezza in se stesse sta proprio nel fatto di potersi sentire bene in mezzo agli altri anche senza un filo di trucco… questo non significa farlo per un anno, ma saper scegliere le situazioni e comunque stare bene con se stesse anche quando non si ha correttore e mascara a disposizione. L’ho notato proprio quest’anno, di solito a cavallo non mi trucco e mi è sempre piaciuto saper passare da ragazza curata e femminile a ragazza nel fango :))) quest’anno però non sono riuscita a uscire senza correttore e blush e un pò mi è dispiaciuto (certo dipende sempre da quanto mi importa della gente intorno onestamente!) vi lascio una foto della mia FANTASTICA VACANZA!! baci!! SI VEDE? BOH!

  79. Ciao Cri!
    Anche a me ci è voluto parecchio per scrivere questo commento senza sembrare una iena! Adesso vado a vedere Emily che ha scritto..
    Sicuramente ha trovato delle parole impeccabili! 🙂

  80. Io non apprezzo l’eccesso, quindi non mi piace una ragazza che trasforma completamente il suo viso con il makeup così come anche chi non vuole neppure usare un velo di correttore per coprire il brufolo purulento.
    Perchè occorre essere così radicali?!
    Truccarsi al mattino è come il vestirsi…a che pro farlo…perchè questa ragazza non esce al mattina in pigiama o abbigliamento da casa, allora?!
    Boh…mi sembra un’operazione di visibilità e basta.
    Un pochino di correttore e (azzardo!) una passata di mascara non l’avrebbero resa diversa da come è, non avrebbero minato le sue finanze e non le avrebbero neppure portato via chissà quanto tempo per l’applicazione.

  81. Personalmente questa cosa di un anno senza trucco la trovo una grandissima cavolata ma poi perchè andarlo a sbandierare ai 4 venti? Fosse per uno scopo benefico, per esempio per protesta contro cosmetici tossici che ti uccidono o ti bruciano la pelle (scusate l’esagerazione) ma così proprio non ha senso. Io mica vado a farmi pubblicità sui media quando esco senza trucco semplicemente prendo e vado, e nessuno è mai venuto a farmi i complimenti per la mia scelta. Se una sera esco con le amiche e voglio sentirmi carina allora mi trucco come si deve, devo andare a fare la spesa o comperarmi un paio di jeans se ho voglia mi trucco senò esco anche senza e pace all’anima di chi mi vede come una sfigata perchè non ho un filo di trucco.

  82. Secondo me invece l’esperimento potrà dichiararsi fallito solo se alla fine dell’anno dirà che le cose non sono cambiate. Secondo me è più che normale che all’inizio, e anche per un bel periodo, si sia sentita parecchio a disagio. Come ho scritto nel mio commento non si impara ad accettarsi e soprattutto a piacersi dall’oggi al domani. E piacersi è il primo passo per far sì che anche gli altri ci vedano diversamente. Per questo a mio parere un anno non è nemmeno esagerato.

  83. Beh.. c’è anche il movimento di quelle ragazze che non si depilano più… sono scelte per carità.. il problema è la società di oggi che ci impone a farne un caso di stato perchè ci ha insegnato che così è NO BUONO! ma le lasciassero vivere in pace tutte pelose e che ci frega!! ci sono ben altri problemi… 😉

  84. Quando mi dicono… sei bella così non truuccarti! Perdi solo tempo bla bla… rispondo, mi trucco x piacere in primis a me stessa! Credo k far diventare il make up, una questione sociale è davvero triste!

  85. Buongiorno Clio e ragazze! Secondo me c’è un errore di fondo in tutta la questione, perchè lei dice che senza trucco si sente inferiore alle altre, quindi alla fine a lei il trucco serve solo per non avere qualcosa di meno rispetto alle altre ragazze. A mio parere il make up serve solo a se stesse, per sentirsi più fighe, perchè no? Ma non saranno di certo le ciglia chilometriche e le labbra scarlatte a definirci. Personalmente quando non ho voglia di truccarmi non lo faccio ed esco ugualmente, ma non per questo mi sento diversa. Se una persona è insicura e timida da struccata, fidatevi che sará lo stesso anche con un make up impeccabile, che magari può farci sentire meglio, ma è pur sempre il carattere a definirci!

  86. io non sono il tipo che ha certi pensieri prima di tutto perchè ognuno è libero di fare ciò che vuole con la propria “robba” e poi perchè in realtà non è che me ne importi molto di cosa fanno gli altri, cmq svegliamoci perchè ci sono così tanti finti moralismi ultimamente che ho la nausea!! Bisognerebbe pensare meno e agire meglio 😉

  87. “gli uomini CREDONO di preferire le ragazze struccate, ma in fin dei conti quello che vogliono davvero è un trucco leggero, che c’è ma non si vede più di tanto”,

    quanta verità in questa frase!! ne ho incontrati che dicevano “ma dovresti fare così, conciarti colà, bla bla bla”…se non ti piaccio così vai per i fatti tuoi allora!! come mi vesto, trucco o comporto lo faccio per sentirmi bene con me stessa, non per compiacere gli altri

  88. io fino a poco tempo fa non mi truccavo per nulla, ma non per chissà quale scelta, semplicemente la cosa non mi interessava. mi truccavo un po’ alle superiori, solo un filo di cipria, correttore e matita argento intorno agli occhi, poi ho smesso.
    dopo i trenta, cioè alcuni mesi fa ho avuto un’illuminazione e mi è venuta voglia di provare a truccarmi un po’, dopo anni che il mio ragazzo mi chiedeva di provarci qualche volta!
    dopo i primi tentativi maldestri son diventata bravina, anche grazie ai tutorial di clio (consigliatami da un ‘amica)!
    ora difficilmente esco senza trucco, perciò si può dire che sono passata da un estremo all’altro, ma non faccio mai trucchi pesanti e di certo il makeup non stravolge il mio viso, anzi ne valorizza i pregi e camuffa i difetti.
    quindi non vedo perchè privarsene totalmente per poi sentirsi a disagio come la ragazza del post, mica deve per forza fare dei mascheroni, basta un velo di trucco per essere in ordine. poi lei è bella anche senza, perciò non vedo poi un gran sforzo.
    fosse stata bruttina o piena di imperfezioni avrei visto più coraggio nella scelta, se di coraggio si può parlare. io penso che la trovata messa in atto da questa ragazza sia l’ennesima iniziativa inutile per attirare l’attenzione e nulla più.

  89. Può sembrare paradossale, ma io mi sento finalmente libera proprio da quando mi trucco!!!! (tra l’altro per “colpa” tua, cara Clio…) per tanti anni sono uscita di casa totalmente al naturale e mettere anche solo un po’ di mascara mi faceva sentire a disagio, non so, forse era una forma di timidezza estrema…era come se, truccandomi, accettassi di essere guardata e giudicata esteticamente (strano, eh?) e in un certo senso sentivo che essere totalmente struccata mi facesse apparire più sicura di me proprio perché libera dal condizionamento del trucco (inteso come “migliorativo della mia immagine)
    Poi è arrivata Clio…e piano piano, prima una matita…poi un correttore…un gloss…truccarmi è diventato divertente e liberatorio.
    Per questo non mi sento molto d’accordo con l’esperimento della studentessa americana…gli estremi sono sempre troppo vicini tra loro e l’ossessione del “non trucco” è gemella del suo opposto “non butto nemmeno la spazzatura senza ciglia finte”…
    Personalmente ho capito che il trucco non ci nasconde, bensì ci da l’opportunità di far uscire fuori ogni volta un lato diverso…mi sento sexy allora mi faccio uno smokey…mi sento allegra allora ombretto coloratissimo…e via così…

  90. Non condivido per niente. Avere più fiducia in sé stesse sentendosi sempre inferiori alle altre non mi sembra una strategia vincente. E poi dai, questa ragazza è bellissima, ha una pelle perfetta, dei bei lineamenti. Se avesse brufolazzi e occhiaie croniche non le sarebbe mai passato per il cervello di fare questo esperimento.

  91. Io la penso come Clio, credo che un filo di correttore e un po’ di mascara non faccia male a nessuno, se non per darci un po’ di autostima in più e per farci sentire più carine. Io credo sia meglio truccarsi quanto basta per sentirci a nostro agio che evitare i party perchè siamo struccare e ci sentiamo ”inferiori” 🙂

  92. E se si sente lei a disagio ad uscire senza trucco cosa dovrebbe dire una ragazza che soffre di acne ad esempio? Come te Clio, e come la maggior parte delle persone che ti seguono, credo che il trucco serva a migliorare l’aspetto della persona senza bisogno di grandi stravolgimenti, quindi perché sentirsi a disagio? Per protestare contro la società? In questo momento ci sarebbero tante di quelle cose per cui protestare.. e se una persona esce di casa senza trucco non vedo come possa interessare a qualcuno, e ancora di più come possa cambiare la società…

  93. Non condivido affatto la scelta di Annie, non penso che il look naturale ti faccia sentire meglio infatti proprio lei ha dichiara che nei primi mesi si è sentita a disagio.
    Per me il trucco è una sicurezza in più mi sento più bella e sicura di me!!! Mi immagino di parlare con un ragazzo con un bel brufoletto sulla fronte, andiamo su la mia sicurezza sarebbe pari a zero ahahah
    Baciiii ♡

  94. Quando ero una ragazzina non uscivo mai senza trucco, ero troppo insicura. Dai 22 ai 30 invece ero molto più contenta del mio aspetto e mi truccavo solo in alcune occasioni. Ora a quasi 34 ho maturato una certa consapevolezza: mi trucco perché mi rilassa e mi diverte! Quindi se sono nervosa e devo affrontare una giornata impegnativa, armeggiare con pennelli e colori mi distende. Se sono già tranquilla di mio é possibile che esca senza trucco. Come può succedere che un giorno in cui non devo andare da nessuna parte mi venga voglia di sperimentare qualcosa di nuovo! Non mi sento schiava del trucco ma allo stesso tempo non rinuncerei mai all’effetto terapeutico che il make up ha sulla mia mente. Insomma, decido IO quando truccarmi e quando no. E questo modo di fare lo trovo più libertario della rinuncia a priori a qualsiasi make up.

  95. Ciao Clio, buongiorno ragazze!! secondo me questo progetto non ha molto senso per 2 motivi…il primo è che questa ragazza, Annie, non ha nessuna imperfezione e si può permettere benissimo di stare senza trucco e quindi, passatemi il termine, “bara”…è come se una persona intollerante al lattosio dicesse : “basta da domani per un anno non bevo più latte, ma solo latte di riso o di mandorle”…che senso ha? il secondo motivo è che l’idea di partenza è sbagliata..concordo con te Clio, il trucco non è uno strumento terribile che stravolge la persona, ma è qualcosa di meraviglioso. Ci permette di farci sentire meglio e questo non è poco!! Non ho problemi ad uscire senza trucco un giorno, però quando mi trucco lo faccio per me stessa e mi diverto un sacco a giocare con i colori, creare nuove sfumature, cercare di allungare il più possibile le ciglia eheheh 😉 quindi godiamoci la vita ragazze e se ci si sente bene senza trucco va benissimo, ma se ci sente bene, o meglio, truccandosi un pochino…ma che male c’è? un bacione e grazie mille per il post Cliuzza!! mi piacciono questi post-riflessione 🙂

  96. C’è un errore di fondo nel modo in cui le donne si guardano allo specchio. Tante ragazze non si chiedono: ” mi piaccio? ” ma: ” piacerò agli altri?”
    Penso questo sia il vero succo della questione. All’insegna dell’equilibrio e dell’originalità, se si vuole apparire carine e curate per sentirsi meglio con se stesse… dov’è il male? Se si cerca invece di rispondere ossessivamente a certi canoni, accantonando i gusti personali in nome dell’omologazione per essere accettate dagli altri, allora e solo allora è sbagliato. Personalmente adoro truccarmi, può capire che esca di casa praticamente struccata, giusto con un velo di fondotinta e mascara, oppure con uno smokey intenso per la sera. Dipende molto dall’occasione, ma anche e sopratutto da come mi sento IO!
    Trovo che la sicurezza e la naturalezza non debbano essere ricercati solo nel mondo dell’apparenza. Ho visto ragazze struccate indossare sorrisi finti come plastica e ragazze truccatissime essere sincere e spontanee!
    Quello che voglio dire è che nonostante ciò che sembriamo, LA VERA FRESCHEZZA STA IN QUELLO CHE SIAMO!
    Comunque, come hanno già commentato, la società di problemi ne ha tantissimi. Non credo che mi interesserebbe molto se un magistrato, ad esempio, avesse sempre un make-up costruito e impeccabile oppure minimal. L’importante è che sia competente.
    Bella questione Clio, ci proponi sempre argomenti su cui riflettere! 🙂

  97. Ciao Clio, posto che queste drastiche prese di posizione mi sanno tanto di “fioretto”… probabilmente il truccarsi era per lei diventata una attività troppo importante, esageratamente, e voleva disintossicarsi e regalarsi contemporaneamente un traguardo tutto sommato facilmente raggiungibile, perchè è una bella ragazza e perchè trascorsi i primi momenti le persone che la circondavano si sono abituate a questo nuovo aspetto. Non trovo che in questo comportamento ci sia nulla di giusto o di sbagliato, era una sua necessità.
    Ahhhhhhhhh, immagino quanto ne abbia beneficiato il portafoglio! :D:D

    [IMG]http://i59.tinypic.com/1746dw.jpg[/IMG]

    PS carina questa creazione di una MUA britannica.

  98. Sono d’accordo con te, ognuna fa le proprie scelte ma sinceramente non vedo il motivo di farne un caso nazionale se una non si depila più o non si trucca per un anno. E poi deve sempre venire fuori la menata del carattere, dell’aspetto psicologico, ecc. Se veramente l’avesse fatto per se stessa non l’avrebbe sbandierato ai quattro venti!

  99. Boh, è una cosa che per me non ha senso.
    Ha senso solo se questa ragazza vuole dimostrare qualcosa a se stessa.
    In altre parole, una sola persona non può cambiare la piega che si è creata nella società in cui è importante l’apparenza.

  100. E poi ci sono persone che in estate decidono di prendere i mezzi senza usare il deodorante! Perchè nessuno parla mai di questa profumata scelta di vita? Dovremmo dedurre che anche loro, vista la scarsa vanità, stiano “lavorando sulla gentilezza”? Allora siate gentili, abbassate il braccio!

  101. hahahahahahahahaha il mio ragazzo mi odia perchè non lo aveva mai notato e da quando ho voluto condividerla con lui ha il terrore di guardarsi in giro hahhahahahahaahahhahaha

  102. Vuoi il mio parere? Lei è stupenda senza trucco ed è quindi facile fare la predica e farsi paladina della donna senza trucco, cavolo io senza trucco (senza occhiali da vista che anche loro in qualche modo creano un illusione) non sembro io, sembro una bambina piena di macchie rosse e con gli occhi arrossati, più di qualcuno non mi ha trovato carina come sempre, quindi perché non posso spendere 10min per darmi anche un tocco leggero di trucco e sentirmi bella?? Non dico che devo ogni volta creare mille sfumature, usare duemila prodotti, ma a volte anche con poco si può risultare carine. Ogni tanto forse bisognerebbe abbandonare un po’ il trucco quando ci rendiamo conto che diventa una necessità ossessiva, però se è un mezzo per accettarsi, acquistare fiducia perché non usarlo? Io sono la prima che ha iniziato a usare il trucco usandolo come maschera illusoria, per creare un altra faccia di me che potesse piacere a tutti, poi con il passare degli anni ho acquistato fiducia in me stessa e ho smesso di creare maschere ma accontentarmi anche di poco trucco, leggero quasi invisibile ma che comunque metta in risalto le mie qualità.

  103. Anch’io l’ho pensato!! Io senza trucco ho le occhiaie viola, gli occhi scavati x la stanchezza.. Proprio ieri mi è successo di non potermi truccare e mi sentivo un cesso ambulante xD

  104. Ciao clio e ragazze…io personalmente amo il makeup..ma spesso soprattutto D estate mi capita di uscire anche senza trucco e nn mi creo problemi…ma quando mi trucco lo faccio perché mi piace avere quel tocco in piú durante il giorno usando un trucco leggero e la sera quando esco un trucco un pó più forte…e comunque mi sento sempre me stessa…io penso che si deve essere se stessi sia con il makeup sia senza…:-)

  105. sinceramente credo anche che lei sia fortunata..sta davvero bene senza trucco non avendo particolari problemi alla pelle anzi ha proprio una bella pelle o occhiaie pronunciate e occhi spenti..voglio vedere se avesse avuto l’acne o due occhiaie grigie se sarebbe riuscita nell’intento perché lì l’imbarazzo non sarebbe stato solo alla festa..

  106. Io capisco il pensiero di Clio, ma sono d’accordo anche con Annie. Penso che alla fine il suo motivo sia dimostrare (a se stessa in primis) che non è più dipendente dal trucco, certo magari prima di arrivarci passeranno dei mesi in cui si sente a disagio, perché non è abituata, ma penso che alla fine dell’anno prenderà una nuova consapevolezza di sé. Le ragazze che scrivono un filo di trucco mi serve per farmi sentire meglio con me stessa, ecco sì, voi siete dipendenti dal make up, non parlo di make up super elaborati o evidenti, ma senza quel “filo” che copre i vostri difetti non vi sentite a vostro agio o sicure in voi stesse, per cui penso che a ragazze così questo progetto possa essere utile. Perchè non è un crimine, ricordiamocelo, andare in giro con i brufcoli, o con macchiette sul viso, o con un incarnato spento, o pallide, siamo così e basta. Se poi per un’occasione speciale una vuole rendersi “perfetta”, allora ok, ma tanto si sa che non è lei fatta così.
    Personalmente mi trucco solo quando non ne avrei bisogno: se una mattina mi sveglio bella, con i capelli a posto, senza brufoli, allora mi viene voglia di vestirmi bene, e magari anche mettermi un po’ di mascara, ma se mi sveglio brutta, con i capelli sporchi, mi viene solo voglia di vestirmi comoda e passare inosservata, e truccarmi certo non mi aiuta. Per me il trucco è un modo per esaltare la bellezza che c’è già.

  107. Non lo farei mai! Non c’è nulla di male nel truccarsi, nel ricercare la bellezza e nel valorizzare i pregi e nascondere i difettucci. Io personalmente, amo vedermi sempre in ordine e non lo vedo come una perdita di tempo, ma come un atto di cura di se.
    amo prendermi cura del mio viso, dei mie capelli e del mio corpo e sono anche “felice” di spendere tempo ed energie (e denaro) se questo porta dei miglioramenti o se questo mi fa sentire bene!
    non è una questione di superficialità, è una questione di stare bene con se stesse. io ad un appuntamento con un ragazzo non ci vado con le occhiaie in bella vista..a lezione all’università non ci vado con i brufoletti bene evidenti..così come al lavoro non ci vado con i capelli in disordine…uno perchè mi sentirei terribilmente a disagio e due perchè l’unica idea che verrebbe in mente a chi ci guarda è che siamo persone trasandate che non si prendono cura di loro stesse..
    detto ciò..NON DOBBIAMO VEDERE IL RAGGIUNGIMENTO DELLA BELLEZZA (INTESA ANCHE COME UNO STARE BENE CON SE STESSI) COME UN QUALCOSA DI NEGATIVO, VANITOSO O SUPERFICIALE, MA PIUTTOSTO COME UNA CURA DEL NOSTRO ESSERE, UN QUALCOSA CHE CI POSSA FAR STARE BENE, CHE CI RENDA PIU’ SICURE E ADATTE AD OGNI OCCASIONE..e poi, diciamocelo, a tutte noi piace truccarci..se no non staremmo su questo blog, non guarderemmo i video di Clio e non avremmo le trousse piene di trucchi..
    P.S. il truccarsi non pregiudica affatto l’essere gentili, positivi o avere senso dell’umorismo..

  108. Io vi giuro non capisco perché tanto acido in tutti questi commenti. Scusa se rispondo qui Fia, non è diretto solo a te. Però sul serio, mi dispiace davvero che sta ragazza sia attaccata così. In fondo non sta facendo del male a nessuno e secondo me è pure un bell’esperimento. È facile dire che può farlo perché è bella comunque, e che anche le amiche si sono fatte fotografare senza trucco perché tanto sono una più figa dell’altra. Bene, sarò una voce fuori dal coro, ma tutta questa bellezza OGGETTIVA (che è praticamente quella imposta dai canoni odierni) io non ce la vedo. Per carità, per me sono davvero tutte belle ragazze. Comunque a quante di noi, sinceramente, tante persone dicono che siamo belle (anche quando postiamo una foto qui sul blog) ma noi non ci crediamo per niente e continuiamo a vedere solo i nostri difetti? Non possiamo sapere se queste ragazze si piacciano davvero o hanno fatto uno sforzo per mostrarsi come sono. Scusate lo sfogo, ma se dobbiamo essere coerenti non dovremmo criticare così tanto quando poi siamo le prime a dire che ognuno deve essere libero di fare/essere come vuole.

  109. Libertà.
    Nella vita bisogna sentirsi liberi di truccarsi (o meno) come meglio si crede! Se mascara e correttore servono per affrontare meglio la vita con più sicurezza che ben venga. Se un giorno non voglio truccarmi perché non mi va che ben venga. Ma non sono d’accordo sui paletti che questa ragazza si mette solo per essere “diversa”, per andare contro la “società” e i suoi canoni, e non perché struccata si sente bene con se stessa e con gli altri.

  110. Ciao Clio!!!! secondo me sta facendo una buona cosa, nel senso che io sono d’accordo con la tua riflessione, però forse facendo uno sforzo di questo tipo dopo un po’ di tempo potrebbe riuscire ad accettarsi anche senza makeup, che è una cosa giusta!!! Insomma, ovviamente non c’è nulla di male a volersi vedere più carine ma ci sono ragazze che non riescono nemmeno ad andare a buttare la spazzatura senza un minimo di trucco! Probabilmente questo esperimento le sta costando molto, ma se alla fine ne guadagna in autostima è sicuramente una buona cosa! Le persone non devono giudicarci per il nostro aspetto, nonostante sia cosi sappiamo che non è giusto ed uscire completamente naturale probabilmente aiuta anche gli altri a farsi di noi un’idea che va aldilà del nostro aspetto. Una volta che la ragazza avrà raggiunto il suo scopo (accettarsi e sentirsi a suo agio anche senza trucco) naturalmente potrà riprendere a farsi bella per i motivi che dovrebbero essere quelli di tutte, giocare un po’ e cambiare. Il make up non deve essere una necessità! Ultima riflessione: essere naturali non signifca essere trasandate, mi raccomando, capelli in ordine e un bel vestito non possono essere considerati una maschera 😉

  111. Ciao Emily.. La penso esattamente come te!! Tra l’altro non penso che i ragazzi si accorgano del nostro trucco… Il mio ragazzo non mi ha mai detto che bel trucco che hai.. Penso nemmeno lo capisca ahhaha!! Capita che esco struccata e nessuno mi ha mai guardata in modo diverso!! Credo che un po d trucco serve solo a noi stesso o perlomeno per me e così! Le mie amiche il mio ragazzo mi vedono super truccata oppure appena sveglia.. Ma non credo cambi il loro giudizio su di me!! Sono le solite ‘americanate’ queste…

  112. belle ma a me sembra che indossi mascara e matita per sopracciglia se non è così beata te sei nata con la camicia ^^

  113. quindi una persona brutta in ogni caso ti manca di rispetto? dai, questo è proprio il contrario di tutto quello che dice il buonsenso! accettarsi cosi come si è…anche coi brufoli (che vanno curati, più che nascosti) 😉

  114. Quando si è molto giovani e con una bella pelle ci si può permettere di uscire senza trucco e se questo ci fa sentire bene possiamo farlo tranquillamente! Ma se non ci sentiamo del tutto a nostro agio per qualche piccolo difetto è bene correggerlo! Fino a quando avevo 19-20 anni sono uscita sempre senza trucco e non era una preoccupazione per me! Non è che avessi una pelle perfetta, al contrario, però mi sentivo me stessa! Le poche volte che avevo provato a truccarmi con i pochi trucchi che avevo (e usavo ogni mille mai) non mi sentivo più io! Per me il trucco non cambiava molto la situazione, sono stata sempre timida e non era il trucco a darmi più fiducia in me stessa! Sono state le esperienze che mi hanno resa più sicura, più forte! Adesso mi trucco per sentirmi più carina, in base all’occasione, ma capita che a volte (ad esempio quando vado a mare o a correre) non metto un filo di trucco! Sono sempre io e la differenza non la fa il trucco, ma gli occhi di chi ci guarda!

  115. addirittura rispetto?? capisco una che dice: mi serve per essere meno a disagio con gli altri, per sentirmi più sicura, allora ok, ma che siano gli altri a indispettirsi se una non è truccata ce ne vuole!!

  116. A parer mio: Lei non ha difetti che deve coprire? Perchè sentirsi a disagio o sentirsi inferiori? Chi ha occhiaie pesanti,brufoli e pelle tendente a lucidarsi, Bè quelle sono le persone che senza trucco è davvero dura confrontarsi col mondo esterno.

  117. Ciao Clio 🙂 io esco quasi sempre senza trucco e, sinceramente, non penso di essere in “svantaggio”, anzi credo di essere più forte degli altri perchè sto bene con me stessa anche senza un filo di trucco a differenza di chi senza trucco morirebbe. Le mie amiche mi chiedono perchè non mi trucco (ad esempio quando vado a scuola) e un po’ “criticano”, ma io ci passo sopra e penso che a differenza mia loro non sarebbero capaci di uscire senza trucco per timore. Non è il fondotinta o la matita che ti fa bella, è ciò che hai dentro e questa è la cosa più importante.

  118. Ma io non la vedo cosí drammatica la cosa! Conosco tante ragazze che non si truccano, o si limitano a matita e mascara in alcune occasioni. Non tutte sono in competizione tra loro e pensano solo alla bellezza. Forse negli usa è diverso, ma non credo che siano tutti cosí ossessionati.
    Ma comunque il trucco non è IL MALE! Ci sono tante ragazze belle al naturale. Altre che già con un filo di trucco migliorano tantissimo. Io mi trucco perchè la mia pelle è bruttinacon brufoletti o pori dilatati. Poi già che ci sono mi invento qualcosa con gli ombretti e via. Per me truccarmi equivale a mettermi un vestito decente o a pettinarmi i capelli. Nessuno uscirebbe mai di casa coi nodi nei capelli e jeans ricoperti di peli di gatto! Perció non vedo perchè uscire con un brufolone in piena vista! XD Poi sulla questione quantità di trucco si puó discutere…io di solito come modello guardo sempre il trucco nei film…dove è quasi sempre inesistente o soft (ma c’è eccome). Eccoquello sarebbe il trucco ideale da tutti i giorni! 😛

  119. Non sono completamente d’accordo quando si tratta di RADICALITÀ del tipo: se ti trucchi è perché sei una persona insicura; se non ti trucchi è perché ti senti bene anche “nuda”,e quindi vai bene anche così.
    Esistono anche vie di mezzo,nel senso che il trucco non è sempre e solo qualcosa di negativo,dipende da come lo si usa! E le idee che ci mettiamo!
    Personalmente non so se riuscirei a sopravvivere un anno intero senza alcun tipo di trucco…anche se di mio tendo a truccarmi comunque poco e con “attenzione”. Per il semplice fatto che per me,il make up non è solo qualcosa per sentirmi meglio,ma anche un vero divertimento!
    Scegliere il tipo di ombretto a seconda del tipo di abbigliamento,per esempio,è una cosa che adoro!!
    Mi capita di uscire di casa,soprattutto con questo caldo,anche solo con un pizzico di correttore sulle imperfezioni e tanto mascara,per sentirmi bene! Ma,onestamente,mi sentirei a disagio ad uscire,ad esempio per qualche party,completamente struccata..

  120. Ragazze, se non vi sentite bene se non avete coperto i difetti col trucco allora siete dipendenti. Vi truccate e vi guardate allo specchio pensando di essere così ma non è vero, voi siete com’è il vostro viso struccato, è così che siete ed è ridicolo e anche triste vergognarsene e voler cambiare le cose. Inoltre ricordate che ci sono dei problemi che il make uo può coprire ma che non aiuta a risolvere, il fondotinta copre i brufoli ma occlude i pori e così non risolverete mai il problema. Io mi diverto a truccarmi per le feste ma credo che nella vita di tutti i giorni si debba uscire struccate.

  121. Bella forza, ‘sta ragazza è stupenda senza trucco, ma in tutta franchezza perchè vivere un disagio anche minimo per un anno? Ma chissene, vivi serena che un filo di trucco va bene se ci fa sentire meglio!

  122. Ciao Alessandra, io sono una di quelle che ha tirato fuori l’acidume..
    Ma non tanto per l’esperimento in se, che ripeto, poteva benissimo fare senza sbandierare ai 4 venti.. infatti, come ho scritto nel mio commento, poteva fare sta cosa e renderla pubblica una volta finito, con tutte le sue conclusioni e considerazioni!
    Ma secondo me la ragazza ha ideato questa cosa pubblicizzandola al fine di andare in tv e avere notorietà! Ed è questo lo sbaglio, perché arriveremo sempre più ad estremizzare con questi esperimenti che a mio parere lasciano il tempo che trovano.
    Ovviamente sono punti di vista diversi..

  123. Ciao Clio e ciao ragazze!♥ io ho 17 anni e devo ammettere che non esco mai senza un filo di trucco …che in estate è mascara, correttore e rossetto (eheheh non mi spreco;)….) però anche con questi tre semplici prodotti mi sento subito a mio agio!! Invece se esco struccata, spero sempre di non incontrare qualcuno che conosco per strada ahahaha

  124. Anch’io Alessandra spezzo una lancia in favore di Annie. Credo ci voglia un bel coraggio ad affrontare questa sfida per un anno intero, in cui ti può capitare qualsiasi tipo di situazione da affrontare! Certo, è una bella ragazza al naturale, eppure dice di essere stata a disagio per un periodo. Secondo me sarà davvero più sicura adesso e alla fine potrà truccarsi quando ne avrà voglia e per motivi diversi da prima. È solo un modo per apprezzare se stessa, come abbiamo fatto o stiamo facendo noi in altri modi. Baci a tutte!

  125. Ciao Clio! Ciao ragazze! Io fino al terzo anno di superiori andavo in giro totalmente struccata! Ero piccolina, ok, ma non mettevo nemmeno un po’ di matita/crema colorata o altra roba! Tra l’altro sono di carnagione chiara, e nel periodo della scuola ero pallidissima (e in quegli anni nel mio liceo andavano di moda i ragazzi e le ragazze LAMPADATE)!!!
    Non so il motivo del mio makeup pari a zero, ma so che ero pareeeeeecchio timida, di certo non ero la tipa brillante della situazione, con le mie amiche ero sicura di me, ma in mezzo alla folla mi “perdevo” .
    Poi finalmente ho iniziato a truccarmi un po’ alla volta e, è impossibile negarlo, ho acquistato un po’ più di sicurezza! Anche solo la crema colorata per mostrare al mondo che non sono un cadavere ambulante e il mascara per uno sguardo languido (eheheh) possono cambiare, a volte, il mio atteggiamento!
    Comunque ho anche attraversato una fase in cui uscivo con un makeup elaborato ( di quelli stupendi di cui hai fatto i tutorial), ma recentemente mi sto riavviando verso un makeup più naturale! [ho notato che con mascara+rossetto colorato mi sento più carina e mi pare susciti pure più ammirazione( eheh perchè SEMBRO senza trucco, ma in realtà non lo sono muahahah )]

    Buona giornata a tutte!!!

  126. Buongiorno Clio, buongiorno ragazze!!!! Allora quando ho iniziato a leggere il post mi sono detta “ah però interessante…” e mi sono trovata al 100% d’accordo con quanto scritto da Annie sul suo blog “Se le donne giudicano sé stesse e le altre solo basandosi
    sull’aspetto fisico, come possono aspettarsi che non lo facciano anche
    gli uomini? Se le donne si guardano allo specchio ripetendosi di
    continuo che non sono mai abbastanza, come potrebbero guadagnare la
    fiducia necessaria per diventare senatrici o amministratori delegati?” Ma poi vado avanti e cosa leggo?? Annie andava alle feste universitarie e NON si sentiva A SUO AGIO, NON BALLAVA, NON CHIACCHIERAVA (insomma rimaneve isolata!) o addirittura NON CI ANDAVA PROPRIO!!! Ma come? E il discorso sulla fiducia, sull’accettazione, sul diventare senatrici o amministratori delegati dove è andato a finire??? Ottime le premesse ma mi sa che la ragazza si è persa un pò alla fine e ha dimostrato il contrario di quello che voleva dimostrare con questo esperimento! Credo che ognuna sia libera di mostrarsi in pubblico come preferisce: acqua e sapone oppure con 3 strati di fondotinta cosa cambia? Sono diverse le ragioni per cui una ragazza decide di ricorrere al make up: c’è la ragazza che semplicemente vuole sentirsi più carina, quella che invece ha una pelle problematica e si sentirebbe a disagio senza make up o ancora quella che nonostante ciò se ne frega altamente!La ragazza acqua e sapone non è necessariamente una persona migliore di quella che si tuffa nel fondotinta! Giudichiamo ancora una persona da come si trucca o si veste?? Spero proprio di no! Rgazze mi sono diluuuuungata tantissimooooo ma questo argomento mi ha colpito molto per cui ora smetto di scrivere quà e corro a leggere i vostri commenti!! Baci Baci!

  127. Ma va, quali scuse. Guarda, al di là del mio colorito modo di esprimermi la sostanza è che mi infastidisce il concetto di base per cui per lavorare sulle tue qualità interiori devi necessariamente rinunciare ad altro. Sì, anche al tuo lato diciamo vanitoso. Ma si può essere ugualmente delle brave persone, curatissime, palestrate, truccate e brave persone, con senso dell’umorismo, curiose, positive e gentili.
    Una cosa non esclude l’altra, non capisco perché ci sia ancora questo modo di pensare, tutto qui.

  128. Come dice la nostra Emily anch’io adoro la tua sintesi! In poche parole riesci a condensare tutto! Ma come fai? Io ogni volta scrivo un papiro!!:D

  129. Ciao Ale! 🙂 Sono una grande sostenitrice della filosofia “ognuno deve essere libero di fare/essere come vuole”..e sono d’accordo con te sul fatto che spesso ci troviamo mille difetti anche se altri ci dicono che non li abbiamo..però collegare il non truccarsi a un miglioramento caratteriale o dell’autostima mi sembra una stupidaggine. Sentirsi bene con se stessi dovrebbe essere indipendente dal make up o dagli abiti o dall’acconciatura, questo è ciò che ho “criticato” io.
    Ah poi non condivido il fatto di averlo reso pubblico, se lo fa davvero per se stessa, che bisogno c’è di renderlo pubblico?
    Baci!

  130. Bisogna anche dire che sta qua ha una bella pelle, e’ molto carina, giovane…non ha certo acne o difetti gravi da correggere…non mi sembra un esperimento molto riuscito, alla fine e’ più lei a sentirne la mancanza, e non è oggettivamente peggiore senza trucco.. E’ come chi sperimente un anno senza tv, ma alla fine non l’ha mai guardata molto… Bah…

  131. Mamma mia, come fanno??? Avere capelli sporchi è una cosa fastidiosissima! Io li lavo prima che inizino a sporcarsi! XD

  132. Il punto è che non possiamo essere certe che l’abbia fatto per avere notorietà o perché crede veramente nel messaggio che dice di voler mandare. E siccome “in dubbio pro reo” e inoltre il messaggio che manda io credo sia importante, non capisco perché debba essere attaccata così. Si può avere ed esprimere anche un’opinione diversa, ma sono i modi che fanno la differenza.

  133. Emily non potevi scrivere commento più azzeccato! Mi trovo d’accordissimo su ogni singola parola! Sai che non ci avevo pensato al fatto delle interviste?! Io mi vergognerei tantissimo!:P

  134. Eh Vabbè ma questa è gia perfetta al naturale…troppo facile così! Prova ad avere una pelle acneica e con macchie e ad uscire senza trucco, allora potrebbe essere un esperimento davvero utile 😉
    Concordo con tutto ciò che ha detto Clio :-*

  135. Ahahahah! Ginger anche io metto spesso solo un pò di correttore giusto per coprire queste occhiaie perenni ma non per questo vado in giro con la maglietta con su scritto HO SOLO IL CORRETTORE E PER QUESTO SONO UNA BELLA PERSONA! Mah!

  136. Cliuzza io sono perfettamente d’accordo con te! Non ci vedo niente di male a voler uscire anche solo con un po’ di mascara e una matita negli occhi, o un po’ di blush. Bisogna sempre estremizzare tutto?? Appunto, a che pro?

  137. Ciao!! Io sono dell’opinione che migliaia di studi, ricerche, esperimenti, programmi tv, pubblicità e via dicendo ci hanno fatto recepire per bene il concetto che “la bellezza è soprattutto interiore” e che “siamo belle quando noi ci sentiamo a nostro agio con noi stesse”. A ben vedere sono sfumature diverse di un medesimo concetto.
    Il concetto l’abbiamo interiorizzatoe l’abbiamo capito.
    Io ho iniziato a truccarmi quando ho iniziato a sentirne l’esigenza, fino ai 25 anni mi son truccata solo per le feste o per occasioni particolari. Il liceo e quasi tutta l’università me li son fatti acqua e sapone senza nessun problema e senza nessun disagio. C’è anche da dire che non avevo particolari problemi da correggere (occhiaie a parte che comunque stavano lì).
    Adesso che sono alla soglia dei 30 mi trucco quando e come voglio!
    Dipende da come ho la pelle quel giorno, da quanta voglia ho di truccarmi e da come mi sento in generale.
    Sono convinta che il modo in cui ci trucchiamo rifletta molto il nostro modo di essere e di sentirci. Indipendentemente dal fatto di essere più o meno insicure.
    E’ vero che truccandoci ci mettiamo letteralmente delle “cose” in faccia ma trovo che non ci sia necessariamente e universalmente equivalenza con il concetto di “maschera”.
    Ho scritto un trattato! Ehehehehehhe
    Bacioni a tutte! :*

  138. Ma io non credo che volesse collegare in senso assoluto il non truccarsi col miglioramento caratteriale. Ha semplicemente detto (almeno per quanto ha scritto Clio) che lei ha deciso di fare affidamento su altre caratteristiche. Io non lo leggo come “se mi trucco posso anche non essere gentile e allegra che tanto la gente mi apprezza comunque”. Semplicemente credo che questo l’abbia aiutata a riflettere su quali potessero essere altri suoi punti di forza. Il sentirsi bene con se stesse indipendentemente dal trucco mi sembra sia quello su cui sta cercando di lavorare. L’averlo reso pubblico mi sembra un buon modo per farci riflettere su altre ragazze. Considerando anche la riflessione dell’amica. Magari è in buona fede, magari no.. Ma noi come possiamo esserne certi? Ovviamente pensiero mio.

  139. Ma insomma, secondo me si dá troppa importanza al trucco! E’ ovvio che con o senza la situazione cambia un po’, ma dipende da come siamo abiutuati a vederci e a farci vedere. Se una mette sempre le scarpe da ginnastica il giorno in cui metterà un tacco 12 si sentirà strana e farà un effetto nuovo sugli altri, ma non vuol dire nulla è solo una cosa che si mette e si toglie.
    Anche un taglio di capelli puó cambiare completamente una persona, ma nessuno evita di tagliarsi i capelli per questo. :p io non ho mai avuto problemi a farmi vedere struccata dai morosi, se ti amano non se ne accorgono nemmeno! Vai tranquilla!

  140. Sara, purtroppo o per fortuna ho le sopracciglia folte e più scure del mio colore di capelli! Quindi niente matita! Sì, indosso un mascara resistente all’acqua, però applicato la mattina prima per andare in piscina:)

  141. Grazie mille Luisa :))) Ho letto anch’io il tuo commento e mi trovo assolutamente d’accordo con quanto hai scritto! Un bacio e buona giornata!:))

  142. Sì 🙂 Ma è una piuma “stilografica” 😛 nel senso che ha la punta a penna e un filo di inchiostro che scende… da scrittrice insomma!

  143. Eh già! Anche se questi esperimenti hanno.. come dire.. degli effetti collaterali!…. non tanto per chi li fa ma per gli altri!! Ahaha Baci e buona giornata!:)

  144. Io ho iniziato in prima media a mettere la matita nera all’interno dell’occhio… così, per sentirmi più carina… a 13 anni ho aggiunto il mascara e soltanto a 15 ho capito che con gli occhi piccini che mi ritrovo non era il trucco ideale. E allora ho iniziato a usare la matita marrone nella rima esterna inferiore e tanto mascara… ancora oggi questo è il trucco che mi dona di più quando voglio essere il più naturale possibile. Ora, io penso di essere carina anche senza nulla, se devo girare per il mio paesino di campagna non mi trucco, ma per me è sinonimo di cura coprire i brufoletti e aprire lo sguardo col mascara almeno quando si esce. Poi vabbè di sera mi sbizzarrisco e uso ombretti colorati e eyeliner nero 🙂

  145. Ti assicuro che il tuo colorito modo di esprimerti mi ha fatto rotolare a terra dalle risate più e più volte! XD A parte questo, come ho risposto a Eva qua sopra, non mi sembra di aver letto un’affermazione secondo cui per lavorare sul carattere e sull’autostima BISOGNA rinunciare ad altro. Ma ho interpretato che lei, in questo modo, ci ha riflettuto si più. E questa mi sembra una cosa comunque positiva.

  146. “Se una donna è mal vestita si nota l’abito. Se è vestita impeccabilmente si nota la donna” Coco Chanel
    Ritengo che questa frase sia verissima e applicabile anche per il trucco.
    Non vedo perchè rinunciare del tutto al make-up…penso che la mia personalità non sia determinanta dalla presenza o dall’assenza del fondotinta

  147. Magari come idea iniziale poteva non essere male ma io credo che poi se lei non si sente a suo agio a che pro continuare l’esperimento??perche vivere “male” un anno della propria vita che comuqe non tornera piu per un epserimento anche un po ridicolo per quanto magari di fondo possa avere qualche base quando basterebbe pochissimo per stare bene con se stessi e meglio con gli altri???
    Come al solito si tende sempre ad estremizzare e a fare delle cose non per se stessi ma per dimostrare qualcosa agli altri..sono assolutamente contraria a questo esperimento ma ripeto non per l’esperimento in se ma per il disagio che lei stessa dice che le ha creato..
    Per quanto mi riguarda ancora una volta “in media stat virtus”: non esco senza correttore un po’ di matita e mascara ma posso tranquillamente vivere senza fondotinta e ombretti vari
    ..certo in foto mi piaccio di più un po’ truccata e questo non dico che non mi dispiaccia chi non vorrebbe essere perfetta al naturale?? però se far risaltare i miei occhi e le mie ciglia mi fa stare bene con me stessa mi fa sentire al meglio e più sicura anche nella vita perché non farlo??allora usciamo tutti struccati in tuta e scarpe da ginnastica ( e ci sono del volte che faccio pure quello in realtà dipende dai giorni dalle situazioni e da dove devo andare non sono di quelle che va truccata e con tacchi a fare la spesa sotto casa, ma non ho nemmeno nulla contro chi invece lo fa perché credo che l’importante sia sentirsi bene!)
    A me dispiace per lei che si stia vivendo male un anno per quella che reputo una sciocchezza

  148. Ragazze certooooo! Era una battuta nata dal fatto che un ragazzo della mia palestra è tutto preciso e poi ha due occhiaie assurde allora quando lo vedo penso che dovrebbe metter il correttore! Ma è una battuta suuuuuu;):):) ci mancherebbe siamo tutti belli perché we were born this way!!!

  149. No infatti, nessuna ne ha la certezza. Poi come dici tu sono pensieri personali. Sarà che io non sento il bisogno di fare esperimenti su me stessa per “capirmi” meglio, ma ho anche 29 anni quindi forse dipende anche dall’età..

  150. Perché magari alla fine di questo anno vissuto male avrà imparato finalmente a non sentirsi a disagio senza trucco. E se questo per lei è un obiettivo importante ben vengano i “sacrifici”.

  151. la penso esattamente come te! quando mi trucco mi sento più carina e più sicura di me stessa e questo mi aiuta nella vita! ovviamente ci sono giorni in cui la pelle sta meglio e quindi magari vado di solo mascara o solo matita ma giù quel piccolo gesto mi fa stare meglio con me stessa quindi perché no?

  152. Strad’accordissimo con te, Clio! Poi, è proprio vero… Gli uomini non capiscono na mazza di trucco. Pensano che una non abbia usato nulla, quando invece ha sapientemente miscelato fondotinta, Blush, correttore, illuminante, con una bella dose di mascara. La bellezza ci fa sentire meglio! A me un bel viso, come un bel paesaggio, o un bel l’arredo mi fa sentire meglio e rassenerata, perché rinunciare a truccarsi un po’, o a depilarsi (peggio ancora)?

  153. Sono tutte brave a anda in giro senza trucco quando hanno una pelle senza grossi difetti, occhi all’insù e ciglia naturalmente curve.. Hanno fatto sto sforzo! Io se non mi trucco, come ho già detto, lo faccio per far migliorare la mia pelle ed è un atto di coraggio vero e proprio ogni volta, visti i bozzi dell’acne cistica con cui convivo. Io credo che il femminismo vada molto oltre questo genere di cose (vedi anche quelle che non si depilano), ci somo battaglie più importanti da combattere nella società di oggi per una donna.

  154. Mi paiono sinceramente sacrifici fini a se stessi..alla fine di quest’anno tornerà a truccarsi ma intanto si sarà persa un sacco di cose per nulla secondo me.se avesse detto che dopo 2-3 mesi di difficoltà aveva iniziato a sentirsi meglio non avrei nulla in contrario, ma dopo 8 mesi è ancora a disagio..bo continuo a pensare che sia davvero sciocco..mica ci si deve conciare Cme Moira Orfei spesso basta pochissimo per star bene e soprattutto sono davvero contrario nell’imporsi dei limiti per imparare una “lezione”
    è una mia opinione ma ripeto per quanto mi riguarda ci vuole il giusto mezzo sempre

    Mi scuso per gli errori/orrori ma il cell fa quello che gli pare

  155. Non sono d’accordo, perché per me coprire gli inestetismi della pelle è necessario tanto quanto eliminare i peli superflui e sistemare dei brutti capelli! Certo, trovo depilarsi e curarsi necessario, ne sono dipendente e va bene così! Siamo libere di uscire di casa con i peli e i brufoli, ma per me equivale ad essere trasandata e non curata! Onestamente quando vedo pelazzi, brufolazzi, capelli alla mortisia, ne sono orripilata, questo è il mio gusto personale! Volevo esprimere la mia opinione, lungi da me fare polemica

  156. In realtà ha detto che all’inizio si sentiva a disagio..ma non specifica se la situazione adesso è cambiata. Magari adesso va molto meglio e non evita più di andare alle feste. Sono d’accordo con te che ci vuole sempre il giusto mezzo. Ma penso che ognuno trovi i modi migliori per se stesso per raggiungere un obiettivo. Buona giornata!

  157. Ciao Clio!! Questo post mi ha fatto molto riflettere…Allora io penso che il progetto di Annie sarebbe stato utile se uscendo di casa struccata lei si fosse comunque sentita a suo agio con sè stessa, cosa impossibile secondo me per una ragazza che è sempre stata abituata a truccarsi, e non insicura e smotivata perchè in questo modo, secondo il suo ragionamento, la “vittoria” va sempre a una società che ci spinge ad essere costantemente perfette e, nel caso non fosse così, a sentirci emarginate. Ora non metto in dubbio che col tempo lei possa riacquistare fiducia in sè stessa anche senza trucco e a quel punto che tutti i suoi sforzi saranno serviti a qualcosa: ogni donna dovrebbe sentirsi libera di uscire di casa anche senza correttore e mascara e truccarsi solamente quando ne ha voglia, anche tutti i giorni se la diverte ed è una sua passione, e non perchè si sente obbligata. A questo punto però bisogna dire che questo è molto più facile per una ragazza come lei, bella e con una pelle priva di imperfezioni, piuttosto che per una come me, perseguitata da brufoli e occhiaie 🙁 e non proprio una bellezza naturale :(((…invidio la gente che riesce a sentirsi a suo agio tra gli altri senza un filo di trucco ma io personalmente non ci riuscirei mai (e il mio trucco non è un mascherone badate bene ma giusto quel poco che basta per farmi sentire bene con mè stessa). Quindi io continuerò a truccarmi non tanto perchè mi piaccia spalmarmi di fondotinta e correttore, ma perchè mi piace piacere agli altri, scusate il gioco di parole, e non sentirmi inferiore a loro per le mie imperfezioni…bene dopo questo poema vi saluto un bacio a tutte!! 🙂

  158. Proprio perché è una ragazza giovane lo trovo un gesto coraggioso, perché a quell’età separarsi dal gruppo volontariamente e differenziarsi può essere molto difficile… però bisogna ammettere che lei è carina anche acqua e sapone! Vorrei vedere se la stessa idea l’avesse avuta uno SCORFANO cosa avrebbero detto e scritto su di lei in internet! Allo stesso tempo mi chiedo il motivo di tutto questo: non è la prima e non sarà l’ultima ad andare in giro sempre struccata, conosco un sacco di ragazze che non si sono addirittura mai truccate in vita loro e non ne fanno un dramma o non si fanno pubblicità per questo… Se poi è lei la prima a dire di sentirsi a disagio… beh, cara mia, secondo me è un esperimento troppo forzato! Se una vuole fare una cosa del genere dovrebbe come minimo sentirsi REALMENTE bene con se stessa, non “sì ma sarei più a mio agio con il make up” (-.-‘), perché allora sta solo cercando di disintossicarsi lei per una soddisfazione personale e non sta dimostrando proprio niente… anche perché cosa dovrebbe dimostrare? Scusate ma che battaglia è quella contro il make up?! Alcune ragazze ne abusano, è vero, ma io non mi sento assolutamente succube o vittima di una moda perché uso il mascara! MA SCHERZIAMO?! Sia che io mi piaccia o no senza trucco non vedo perché dovrei rendere conto a qualcuno o sentirmi “meno me”!

  159. Si si certo..diciamo o che trattare il makeup come fosse un’addiction che deve essere “curata” con astinenza forzata mi pare strano e forse é quello che mi lascia perplessa!
    Poi chi lo sa magari ora è la persona più felice del mondo glielo auguro!
    Buona giornata a te 🙂

  160. Sai cosa mi ha infastidita proprio Ale? L’esagerazione messa nel progetto! Come ho scritto in precedenti commenti, spesso non indosso trucco ma non faccio notare la cosa a chi mi vede. Ti assicuro di aver fatto colpo armata solo di sorriso, e non assomiglio neanche lontanamente a Gisele (tanto meno sono una ragazza sicura di me): mi risulta difficile credere che lei alle feste fosse ignorata. Ho imparato e sto ancora imparando a lavorare su me stessa grazie alle esperienze, belle o brutte, che la vita mi ha messo davanti: quelle si che ti insegnano ad avere carattere! In ogni caso ben vengano sempre le voci fuori dal coro e si, dovremmo concedere a tutti il beneficio del dubbio. Lascio a seguito a tutte il video dell’intervista tv che ho trovato e visto. Bacione http://abcnews.go.com/blogs/lifestyle/2014/07/college-junior-pledges-to-go-makeup-free-for-a-year/

  161. Grandissima Tiziana, hai centrato perfettamente il punto. Il problema è che le prime a giudicare noi stesse siamo proprio noi! E spesso vediamo anche quello che non c’è, anche negli sguardi degli altri (quante volte ho frainteso pensando di avere qualcosa che non andasse…).
    Quest’incoerenza di fondo, questo volersi dare la zappa sui piedi da sola francamente non li ho capiti, dal momento che il disagio in primis è suo e non di chi le sta intorno!

  162. Già, anche a me sembra che la sua più che una scelta sia un’autoimposizione, nel senso che come dici tu si è messa i paletti solo per una battaglia immaginaria contro il make up e non perché si sente a suo agio anche struccata.Inizialmente mentre leggevo il post pensavo “uao, grande Annie, beata te”, ma poi sono arrivata al punto in cui dice che si sentiva a disagio e che addirittura ha smesso di partecipare alle feste… e lì ho capito che c’era qualcosa che non andava!

  163. Grazie Fia!!:)) Son contenta che ti sia piaciuto il mio commento e anch’io la penso come te:) Se imparassimo ad essere un pò meno severe con noi stesse e anche con le altre non ci sarebbe bisogno di ricorrere a questi “esperimenti”. Un abbraccio!!

  164. Annie, la ragazza del progetto, ha la fortuna di avere una pelle perfetta (perlomeno questo si vede dalle foto) e delle belle sopracciglia. Certo, il gesto è da apprezzare ma diciamoci la verità: se avesse avuto problemi di acne o si fosse ritrovata con due peli al posto di quelle sopracciglia, avrebbe fatto lo stesso? Il trucco non è una maschera! Le maschere sono la chirurgia estetica, il botox e tutto ciò che altera in modo permanente i nostri tratti. Il trucco è uno strumento che ci potenzia, perché non usarlo?

  165. per me fa benissimo….io stessa mi trucco solo raramente e in occasioni speciali e quando lo faccio sempre un trucco molto naturale. …

  166. Scusami tu Fia ma sento la necessità di scriverti che spessissimo le espressioni che usi mi fanno rotolare dalle risate. Ad esempio “m’ha fatto partire la brocca”.. 😀 Eppoi mi piace un sacco il tuo modo di ragionare. <3

  167. Sono d’accordissimo, se avessi una pelle perfetta mi truccherei solo quando voglio fare un trucco occhi o labbra quando esco e ho voglia di giocare con trucchi e colori! D’inverno la base è necessaria x me sempre, ora con un po’ di abbronzatura mi sento a posto con un pelo di correttore per occhiaie e cipria, fantastico! Capisco il punto di vista delle ragazze che dicono che siamo dipendenti, è vero, ma lo sono tanto quanto sono dipendente dalla depilazione, che mi porta via molto più tempo e fa pure malissimo!

  168. Non potrei essere più d’accordo con te, Clio!
    Ho sempre pensato che nella vita ci voglia la giusta misura, in tutto, e le scelte radicali ed estreme non le ho mai capite più di tanto, nemmeno quella di questa ragazza. Poi è chiaro, ognuno è libero di fare ciò che vuole, ma per quanto mi riguarda nessuno mi separa dal mio make up per più di un paio di giorni! Ahahahah!! 😉

  169. grande manuuuuuuuuuu anche io! anche se facessi la doccia e poi avessi i capelli sporchi mi sentirei orrendamente! non lo so ma ti dico che anche molte mie colleghe…. una in particolare ho/abbiamo capito che li lava il sabato e poi li rilava il sabato dopo!!!!!!!!!!!!! lei arriva il lunedì che sono normali…già martedì mmm… mercoledì no ti dico allora il giovedì e il venerdì fa la coda e poi a casa per il week end ! e il lunedì stessa storia! ormai la conosciamo … SIAMO CIRCONDATE HAHAHAHAHAHAHHAHAHHAH

  170. Io sinceramente mi trucco solo il sabato sera quando esco con le amiche…e tutti gli altri giorni esco senza trucco e non mi importa molto 😉

  171. Ciao Clio e ciao ragazze. Grazie ,Clio per i complimenti che ci hai fatto 🙂 Annie è una ragazza molto giovane e il fatto che abbia avuto l’idea di stare un anno senza trucco forse le serve solo come esercizio per acquisire autostima e questo esperimento ha poi deciso di condividerlo in un blog, ma io penso che sia solo una fase per lei, come ho detto è molto giovane. Quando mi guardo allo specchio non vedo solo il mio viso o il mio corpo, ma vedo una donna fortunata perché è cresciuta in una famiglia meravigliosa, ha fatto fatica, ha gioito, sofferto e a 40 anni posso dire di avere quello che ho sempre desiderato e a volte esco tranquillamente senza trucco e senza dovermi preoccupare di piacere o meno agli altri la cosa importante è accettarsi e una volta fatto si può sempre migliorare senza sentirsi sempre in competizione e peggio temendo il giudizio altrui. Penso anche però che non si debba drasticamente rinunciare al make-up per dimostrare che si è belli cmnq così come non si deve rinunciare ai carboidrati(e chi ce la fa?) o alla TV!!!!!! In tutto ci vuole solo buon senso se poi una donna preferisce sentirsi il più naturale possibile internet è un mondo meraviglioso dove poter imparare tante cose e poi personalmente anche solo un po’ di correttore, una passata di mascara e un velo di burrocacao, non si vedono ma ci servono per sentirci a posto e perfette…et voilà il trucco c’è, ma non si vede!!!!! Naturalmente questo è il mio personale pensiero e rispetto le scelte makeuppose di ognuna perché il mondo è bello perché è vario!!!!! E dopo questa “chicca” Ciao e un bacio a tutte voi SPLENDIDE e naturalmente anche a te Clio :*****

  172. Fa benissimo!
    Fai respirare la pelle, eviti l’invecchiamento precoce, aumenti la tua autostima e non hai paura di quello che potrebbe pensare la gente. Chi ti vuole davvero bene e ti ama, non gli importa se quella mattina non ti sei truccata. E’ vero che molte persone stanno con te solo perché hai un bell’aspetto e sei “popolare”, purtroppo…
    Anche a me chiedono a scuola perché non mi trucco. All’inizio mi dava fastidio, ma preferisco restare al naturale, perché in fondo sto andando solo a scuola e non a ballare! ehehehe le mie compagne si truccano peggio delle donne del mestiere (scusate, ma è la verità) :S
    Dopo la scuola mi piace truccarmi, ma senza esagerare. Penso di essere carina >.< çWç

  173. Ma basta co sta manfrina del trucco per migliorare l’autostima! Personalmente non sono bravissima col trucco, specie con le sfumature e a volte sembra che abbia preso un pugno in un occhio, ma io mi trucco per il solo gusto di farlo, di trafficare con pennelli e matite, non perché so che mi trasformero’ in una modella di Victoria’s secret

  174. Io per un problema agli occhi con cui sto lottando da oltre quattro mesi ormai, da quattro mesi appunto non posso mettere nulla su di essi. E mi sento stravolta, sì posso sempre fare la base e mettere un rossetto colorato, ma senza nulla sugli occhi non mi sento più io.
    Non è bello, specialmente perché in questo caso non è una scelta volontaria. So che dovrei lavorare su me stessa e imparare ad apprezzarmi anche così, ma non è facile perché così oggi come oggi agli occhi della gente non valgo niente.
    Scusa lo sfogo Clio.. spero solo di guarire presto e lasciarmi questo periodaccio alle spalle.. grazie di strapparmi sempre un sorriso con i tuoi post!

  175. Secondo me questo esperimento si è perso lungo il percorso! L’obiettivo iniziale era quello di eliminare il make up e abituare se stessa per sentirsi a suo agio, poi però dice di sentirsi a disagio ed isolarsi dagli altri. Non so, poteva essere una cosa carina, se fosse stata fatta con un percorso logico e sensato. Così mi sembra che lasci il tempo che trova.
    Sinceramente io non ho una pelle perfetta, ho molti brufoli e spesso mi viene l’herpes sulle labbra, quindi solitamente cerco di coprire un po per rendere il tutto più omogeneo e sentirmi più carina! Però se mi va di uscire struccata lo faccio, mi sento comunque bene con me stessa e so che non l’ho scelto io di avere brufoli ed imperfezioni, quindi non me ne posso fare una colpa!
    Detto questo, l’importante è essere sempre noi stesse ❤️
    Ciao cliooooo

  176. Non si truccato xkè sono già belle…se avevano la mie occhiaie….volevo vedere…. magari potevo permettermelo pure io….risparmiavo anche

  177. Come al solito, il problema non è nelle cose ma nel modo di utilizzarle. Se c’è chi fa un uso esagerato del trucco, o chi ha pregiudizi nei confronti delle persone meno attraenti, la colpa è delle persone e non del trucco di per sé… come ci sono persone che ritengono che la tecnologia, i cellulari e internet abbiano “corrotto” i giovani, portando una gamma di violenze e perdizioni… La soluzione non è staccare internet, che peraltro è il più potente mezzo di comunicazione e informazione (io non sopravviverei senza!!) ma farne un uso controllato e con criterio. Lo stesso vale per il trucco: se mi sento a mio agio con o senza trucco, ben venga; nessuno dovrebbe giudicarmi in un caso o nell’altro. Se poi nella società ci sono pregiudizi nei confronti di chi è “meno attraente” (e tutte sappiamo che anche questa è solo una convenzione sociale), questo è un problema del tutto diverso e non si risolve con o senza il trucco.
    Detto ciò, Annie può fare come le pare (d’altra parte ha una pelle di porcellana), io non rinuncerei mai ai miei rituali di make up, soprattutto da quando ho scoperto Clio e i suoi meravigliosi consigli! 😉

  178. A me spaventa e fa riflettere che una persona che non si trucca vada a finire sui giornali…e che andare in giro “al naturale” sia addirittura un progetto. Io approvo e appoggio il messaggio di questa ragazza, forse abbiamo superato un po’ il limite…io per prima, sono ossessionata dal make up…

  179. Aiutoooo!!! Io ammetto di lavarli anche più spesso del necessario, ma sentirmi anche solo i capelli pesanti mi dà troppo fastidio! Ricordo che a scuola avevo una compagna di classe che pur di non lavarseli si metteva sopra il borotalco, che alla fine funziona tipo shampoo secco…ma da vicino l’effetto farinoso si vedeva! Brrrr! XD Eppure non ci vuole molto a lavarli, a meno che una non abbia una chioma chilometrica XD

  180. per mia esperienza personale posso dire che da quando insegno fitness e pilates non mi trucco praticamente piu… prima solo per il lavoro, poi ho iniziato a vedermi cosi bene al naturale che anche per uscire ho smesso di truccarmi… a questo proposito Cli vorrei chiederti: e” normale che io non sappia piu truccarmi??? mi sento veramente in difficolta a fare trucchi elaborati come quando andavo all’universita! ogni tanto mi piacerebbe vedermi truccata, come ai matrimoni o per le grandi occasioni… ma faccio difficoltà a vedermi con il trucco addosso… come posso ricominciare???

  181. Sono d’accordo con te. Ho conosciuto anche io donne o ragazze che non si truccano mai, e che stanno benissimo con se stesse. Queste persone non hanno bisogno di farsi pubblicità da nessuna parte, né di comunicare a nessuno questa cosa. Ste storie di un anno senza, un mese senza e bla bla bla son fatte penso principalmente con mero fine pubblicitario.

  182. Rimango sempre stupida dalle cose su cui le persone decidono di fare esperimenti!! Trovo che il makeup faccia parte della cura della persona e non sia solo un fatto puramente estetico o di moda. Prendersi cura del proprio corpo è anche sinonimo di amor proprio e attenzione verso noi stessi prima ancora che verso gli altri quindi non riesco a trovare nulla di negativo nel volersi truccare/correggere discromie/coprire brufoli piuttosto che nel depilarsi/avere una buona igiene personale/usare qualche goccia di un buon profumo o uscire con capelli e abbigliamento decorosi. Cosa dobbiamo dimostrare…….che stiamo bene con noi stessi anche nudi come mamma ci ha fatti??!! Mi auguro che per ognuno di noi sia così ma non possiamo uscire per strada nudi perchè la società di cui non vorremmo essere schiavi, ci impone un decoro. Per molti di noi (e fortunatamente secondo me!) questo decoro non è in bianco e nero ma a colori! Buon trucco girls 😉

  183. E brava Tiziana, hai centrato il succo del discorso, mi è piaciuto il tuo commento….hai proprio una bella “testolina”!!!!! Ciao e ti auguro un abuona giornata :))))

  184. Ciao Clio io sono d’accordo con te , penso che stare un anno senza trucco sia un po azzardato anche xkè io se non mi trucco x tipo due giorni e poi mi guardo allo specchio penso che almeno un po di mascara e un po di matita la devo mettere x fare ravvivare un po il mio viso!!!! Ihihi

  185. Hai perfettamente ragione! Io sono proprio ciompa e anche truccandomi non riesco mai a nascondere come si deve brufoletti o occhiaie, quindi per me il make up è più un divertimento e mi piace quando le mie amiche mi fanno complimenti più per l’uso di colori e sfumature sugli occhi piuttosto per la perfetta riuscita della base (che non mi esce MAI!). Non rinuncerei al trucco non per una questione di sicurezza e confidenza, ma perché mi piace “pasticciarmi” la faccia e ogni festa è un’occasione per sperimentre con glitter, ombretti e matite colorate

  186. Ma… Come mai tutti questi commenti sprezzanti?? Io l’ho trovato un esperimento interessante. Quello che secondo me vuole far capire lei è che NON DOVREBBE essere normale non sentirsi a proprio agio struccate, e tantomeno rinunciare a conoscere persone o frequentare posti solo perché non si ha un po’ di mascara sugli occhi. Io la vedi così, non è un attacco al trucco in sè o alle ragazze che escono con qualcosina in faccia, più che altro voleva sottolineare come questa società ci abbia portato talmente tanto allo stremo da non permetterci più di scegliere se essere naturali o meno. Non credo che il suo intento fosse demonizzare chi fa uso di piccoli accorgimenti, ma denunciare il fatto che siamo arrivati al punto che una bella ragazza di vent’anni senza particolari difetti si senta in imbarazzo a uscire senza niente in faccia. É triste se ci pensiamo!! Poi ovvio ora che ha scoperto questa cosa non è cambiato nulla, ma sicuramente avrà una consapevolezza più ampia di se stessa e di come viene vista dalla società!

  187. Io non mi sono mai truccata per andare a scuola o nella vita di tutti i giorni, lo faccio solo se devo uscire e nemmeno sempre 🙂 Tanto che se truccando esagero un pochino mi pare subito di essere iper truccata quando in realtà lo sono come una qualsiasi altra ragazza ^^ Però nonostante le imperfezioni della pelle e tutto il resto preferisco così anche perché sono una sfaticata e una dormigliona e non mi va di alzarmi presto ^^” E poi non voglio sentirmi “obbligata” a farlo quotidianamente perché altrimenti mi sentirei a disagio senza…

  188. Posso capire smettere di truccarsi per un periodo per problemi alla pelle o allergie, ma così non ne vedo proprio l’utilità! Poi come ha già scritto qualcuno, questa Annie mi sembra quasi perfetta anche senza trucco…volevo proprio vederla con le occhiaie nere e i brufoli! Io personalmente esco senza trucco solo in estate quando fa molto caldo e non mi sento molto a disagio, ma non andrei mai a lezione struccata e non uscirei mai il sabato sera al naturale!

  189. Ciao! Io mi trucco sempre, non riesco ad uscire senza almeno un po’ di mascara e le rare volte in cui esco struccata mi tengo gli occhiali da sole addosso perché non mi piace farmi vedere dagli altri così. Ma ovviamente questa è la mia idea e sono contentissima che esistano ragazze che non si fanno alcun problema ad uscire struccate perché sono comunque belle, o si sentono di esserlo, almeno possono dormire di più la mattina!

  190. Ma forse lo scopo del suo progetto era proprio quello di disintossicarsi dal makeup, di sentirsi bella e a posto anche senza trucco alla fine, ma prima di arrivarci se una è abituata a truccarsi sempre è normale che si senta un po’ a disagio…

  191. Secondo me, se questa ragazza avesse avuto dei problemi di pelle decisamente più evidenti non avrebbe fatto questo esperimento ! Il trucco ti fa stare bene con te stessa, ti piaci di più, ti aiuta a sentirti curata. Non vedo cosa ci sia di male nel make up, è pure un passatempo divertente e creativo. Concordo in pieno con il tuo pensiero clio 🙂

  192. Beh, grazie, ha vent’anni! Secondo me lo ha fatto solo x fare notizia, le posizioni troppo radicali sono sbagliate… È così bello svegliarsi ogni mattina e cambiare idea!!

  193. Giustissimo!!appoggio in pieno ciò che dici!anche io sono abbastanza ciompa con il trucco ma mi trucco per il gusto di farlo!anzi spesso e volentieri,quando esco la sera con il mio ragazzo dopo il lavoro,non mi trucco nemmeno più!prima ero più energica e attiva e la sera quando uscivo mi truccavo sempre xD ma ora lo faccio solo quando ne ho voglia perchè io senza trucco sto bene!la mia autostima non scende se non sono truccata anzi rimane uguale!
    e così dovrebbe essere per tutte…non dovremmo truccarci solo perchè la gente ci giudica e ci guarda ma dovremmo farlo solo perchè ci piace!!(che poi mica è vero che tutti ci giudicano e ci guardano quando usciamo)

  194. Scusami, ma mi sembri di parte…ti scagliavi contro i ritocchi estetici e qui invece difendi il makeup….mah…gli eccessi sono negativi sempre…ti lancio una provocazione riferita a tuoi post precedenti: chi dice che le rughe esprimono personalità e non decadimento? Esattamente come le occhiaie esprimono stanchezza e grigiore e non il fascino del vissuto….riflettici!

  195. io mi trucco perché mi piace mettermi lì mezzo’oretta e “pasticciare”, provare un po’ di look… ma l’80% delle volte esco struccata, se mi trucco non è per sembrare più FICA, è solo per gioco

  196. concordo con te Clio, diciamo che molte volte la verità sta nel mezzo, e in questo caso penso sia così.
    non ci trovo nulla di male nel migliorarsi con un po’ di trucco, alla fine basta capire qual è il trucco giusto per ogni contesto: se vado al mare non mi trucco, a scuola/lavoro un trucco leggero per non apparire sciatta, se esco la sera un trucco poco più elaborato. tutto questo sempre se c’è la necessità: io per esempio sento la necessità di truccarmi (fondo/ bb cream + mascara) perchè a 22 anni ho cicatrici e residui di acne e non mi sento a mio agio a farmi vedere con questi segni, perchè noto la differenza di come si comporta la gente con me: ovvio che le persone a cui sono legata non danno alcun peso alla cosa, ma per gli sconosciuti o i conoscenti la differenza purtroppo c’è, mi sento inferiore.
    se non avessi questo problema dell’acne credo che nemmeno mi truccherei, forse solo occhi e bocca, ma sicuramente direi molto volentieri addio al fondotinta, per questo trovo che per una ragazza come Anne, già bella al naturale, sia più semplice rinunciare al trucco. se avesse avuto occhiaie, o brufoli, o cicatrici o quant’altro non so se avrebbe fatto questo progetto….

  197. io anni fa per un certo periodo (forse meno di un anno, ma cmq tanti mesi) non mi ero più truccata, e poi mi sono stufata e ho ricominciato. se annie si trova così a disagio senza trucco, perchè sottoporsi a questa tortura? sentirsi brutta in mezzo alle altre? ma fai come ti senti meglio e basta, no?

  198. Ciao Emily sono d’accordo anche perché quando ci sentiamo bene con noi stesse gli altri se ne accorgono e se basta un velo di trucco va bene!!!! Ciao e buona giornata :**

  199. Mah onestamente penso che l’esperimento sarebbe stato nettamente più incisivo se a farlo fosse stata una donna con un viso meno pulito ed una pelle imperfetta, sicuramente il messaggio che voleva trasmettere sarebbe stato raccolto da molte più persone. Così invece sembra solo l’esibizionismo di una ragazza che (a giudicare dalle foto) può tranquillamente permettersi di non usare il trucco non avendo di natura imperfezioni e occhiaie. Troppo facile così!

  200. sono d’accordo con te clio! credo che non ci sia niente di male in un po’ di trucco se ci fa stare meglio..c’è da dire che la ragazza ha la pelle perfetta e così è semplice astenersi dal trucco e non vedo il motivo del disagio,visto che non ha macchie, brufoli couperose.. detto questo mi viene in mente un noto spot pubblicitario che recita:
    ti piace vincere facile??
    un bacione!

  201. Sono d’accordo con te… Anche io non riesco mai ad ottenere una base fatta bene, mi trucco da quando avevo 15 anni, e per me non è mai stata una necessità ma un piacere… il piacere di sentirmi carina e di giocare con i colori! Adesso vario moltissimo, ci sono giorni che esco solo con un po’ di fondotinta blush e mascara, altri che voglio un trucco strabiliante sugli occhi, altri che metto un rossetto fucsia… Lascio che il mio umore influenzi il make up, come faccio per i vestiti!

  202. Il make up, come tutte le cose, è uno strumento che va usato con criterio al solo scopo di Valorizzare qualcosa che c’è già! nulla deve essere stravolto, non bisogna rendersi irriconoscibili. Basta puntare sui propri cavalli di battaglia…delle belle labbra, un bel taglio d’occhi..e magari far spiccare questi dettagli “oscurando” qualche piccolo difetto: imperfezioni della pelle, macchie, acne. Non bisogna usare mascheroni a strati in stile affresco; curarsi e apparire fresche ed ordinate è un buon biglietto da visita quando si interagisce con il sociale e anche in ambiente lavorativo. Di certo apparire delle sciattone che vanno in giro esattamente per come si svegliano al mattino non trasmette una sensazione gradevole, per lo stesso motivo per cui non si esce in pigiama o non si va in ufficio in tuta. Gli eccessi non vanno mai bene e il make up, come l’abbigliamento, va contestualizzato in maniera opportuna. La ragazza è carina senza trucco, quindi insomma, Ti piace vincere facile! C’è da dire anche che se si ha un brutto viso e dei brutti lineamenti non è di certo il trucco a risolvere la situazione! Ritengo che questo discorso sia assolutamente soggettivo e il “progetto” abbastanza insignificante. Una ragazzetta che biasima le coetanee perchè spendono qualche minuto a rendersi presentabili, perchè, probabilmente, coscienti della loro bellezza decidono di metterla in risalto, niente di più. Personalmente non sono spinta dalle aspettative della società a truccarmi, ma dalla voglia spassionata di sentirmi “curata” perchè questa consapevolezza mi mette a mio agio.

  203. ps. poi non ci va mica molto a truccarsi! io non capisco questo vizio di mettere ogni giorno fondotina, cipria, strati vari… io neanche ho mai avuto un fondotinta del mio colore! mi farebbe piacere averne uno per sperimentare una volta ogni morte di papa, ma io metto ombretto e/o eyeliner, fard, burro cacao o rossetto e in massimo 10 minuti ho fatto

  204. Ciao direi che Clio ha quasi ragione cioè secondo me è solo una questione di mentalità perchè credo che tutte noi ci sono magari dei giorni in cui vogliamo essere
    “Fighe ” e altri no tutto qua, poi si ci sono donne/ragazze che se nn hanno almeno un pò di mascara fondontinta ect muoiono …..

  205. Io non mi trucco quasi mai. ADORO il trucco e ho un sacco di trucchi, ma in effetti sono un po’ sprecati con me 😛 Nella vita di tutti i giorni vado in giro truccata pochissime volte (in tutto l’anno metto insieme sì e no un mese coi giorni in cui mi trucco).
    Mi sento bene con me stessa anche al naturale e per me il trucco è solo uno sfizio in più…
    Non metto nemmeno i tacchi (mi rimane il mal di schiena e ai piedi per 2 giorni dopo averli tolti), eppure mi sento femminile anche nelle mie fidate scarpe da ginnastica, mocassini e via dicendo.
    Credo fermamente che ognuna di noi sia bellissima così com’è, senza trucco, né inganno. Capisco, però, che la nostra criticità e la società ci facciano vedere più brutte di quanto in realtà siamo e che un velo di trucco possa subito far sentire meglio.
    Non credo che un progetto del genere possa davvero far salire la propria autostima o renderci più belle ai nostri stessi occhi, proprio perché forzato. Magari uscire a fare la spesa completamente struccate e mettersi alla prova, senza uscire troppo dalla propria comfort zone, può essere più efficace in questo senso. Piccoli passi per conoscerci meglio e scoprire che non siamo poi quei mostri che crediamo…

  206. Sinceramente io trovo che questo esperimento sia una bella idea, per quanto lei sia bella anche senza trucco e, come ha scritto Clio, assomigli a Gisele Budchen bisogna ammettere che il disagio psicologico lo provano tutte, a prescindere che siano belle o brutte e lo dimostra il fatto che molte persone famose che noi consideriamo bellissime ricorrano alla chirurgia estetica. L’unica cosa che non appoggio è perché lei si sia dovuta servire di questo esperimento per scoprire finalmente le sue qualità caratteriali e personali, quindi secondo me il fatto che le persone attorno a lei la trattino diversamente dipende solamente dal modo in cui lei si pone verso di loro perché è lei stessa a sentirsi diversa. Alla fine di questo anno di esperimento magari non vorrà più sentir parlare di trucco o magari ritornerà a truccarsi perché sarà perfettamente consapevole dei suoi punti di forza caratteriali ed estetici da non sentirsi più a disagio se una sera si trucca o meno.

  207. Clio, sono super d’accordo con te! Ammiro molto le ragazze che stanno bene con sè stesse senza ricorrere al trucco, ma credo che una leggera ‘sistematina’ non nascondi ciò che siamo veramente, al contrario esalterà la nostra bellezza e i nostri punti di forza. Annie ha un viso privo di imperfezioni, da ciò che è possibile vedere nelle foto! Personalmente non riuscirei mai ad andare in giro con un mega brufolo rosso in bella vista o con le occhiaie in stile zombie, ma quando ,ad esempio, vado al mare metto da parte qualsiasi cosmetico! Adoro il make up e credo che la cosa migliore sia usarlo con moderazione e senza diventarne ossessionate! baciii

  208. Secondo me è un progetto che nasce da una concezione sbagliata dell’uso del makeup. La donna si trucca da millenni (e anzi, in alcune epoche lo facevano anche gli uomini!), e truccarsi non vuol dire nascondersi dietro a un mascara, ma semplicemente prendersi cura di sè. Io sono la stessa persona con il makeup e senza, e so che le persone che mi amano lo fanno a prescindere dal colore del mio rossetto. A questo punto non dovremmo nemmeno pettinarci, lavarci o vestirci in modo decente, o mettere lo smalto,visto che insieme al trucco sono tutti dei modi per curarsi ed essere in ordine. Tutti, uomini e donne, abbiamo i nostri piccoli gesti che ci aiutano a sentirci ordinati e più belli, ma questo non vuol dire che nessuno di noi si accetta o ha dei complessi. Siamo fatti di anima e corpo, ed entrambi questi aspetti vanno curati al meglio per sentirci equilibrati. E’ vero che viviamo in una società dove la bellezza esteriore sembra essere tutto, ma i problemi di scarsa autostima e non-accettazione di sè che questo provoca sono altri (eccesso di chirurgia plastica, disturbi alimentari)..il trucco e la cosmesi esistono da molto più tempo, anche quando la società non era quella di oggi. Io personalmente non mi trucco ogni giorno, ad esempio se sono in casa o esco per la spesa ci vado senza problemi struccata, Adoro il makeup, ho un beauty-blog, ma questo non significa che senza trucco sia una persona diversa. Qui si considera un aspetto culturale e oserei dire quasi genetico della femminilità con un disturbo o una crisi dettata dalla società.

  209. Concordo in pieno!! Quello che sta facendo questa ragazza mi sembra una provocazione, che in un mondo dove l’immagine è tutto, e può rovinare le persone, ci può far riflettere. Poi è chiaro che dopo questo anno potrà ricominciare a truccarsi come e quando vorrà. Io sono d’accordo con Clio nel dire che non c’è nulla di male a truccarsi per sentirsi meglio con noi stesse, credo solo che sotto sotto lo facciamo per essere carine agli occhi degli altri, sia uomini che donne, ed è inutile dire che non è così. Quindi buttarsi e dire “me ne frego di quello che pensa la gente” è una grande cosa. Io non riesco a farla perchè non ho la pelle bella quando quella di Annie, ma mi piacerebbe tanto potermelo permettere. Sono sicura che alle feste molti ragazzi guarderebbero solo me, magari un po’ incuriositi… 🙂
    Quindi viva il trucco… ma anche chi non si trucca!!!!

  210. Ottimo commento, hai espresso perfettamente ciò che ho tentato di scrivere anche io!! 😀 poi leggendo i commenti vedo che in molte hanno scritto “grazie al cavolo, è bella comunque, senza brufoli o occhiaie”… Sempre la bellezza… Chi decide come si deve essere per essere belli? È così importante sentirsi “belle” o non sarebbe preferibile sentirsi bene con se stesse?

  211. Sono d’accordo con te, però a me sembra che questo non sia un vero e proprio progetto quanto più una scelta di vita personale, cioé che il suo obiettivo sia unicamente suo! Non so, secondo me sta sbandierando al mondo questo esperimento spacciandolo come qualcosa di estremo che dovrebbe combattere il sessismo e sostenere l’ugaglianza dei sessi (l’ha scritto lei sul suo blog) quando invece non è niente di che… ci sono mille pagine che parlano di lei come se fosse la nuova portavoce del genere femminile, ma secondo me è un po’ esagerato nel senso che come ho scritto sopra non è l’unica ad andare in giro struccata, per un motivo o per l’altro… ci tengo a precisare che la stimo per questa scelta che come ho detto è coraggiosa, solo che il suo mi sembra un progetto reso più grande di quello che è realmente (e sicuramente anche i media hanno aiutato a gonfiarlo)

  212. Quando ero più giovane (superiori, per dire) mi truccavo molto di più di quando faccio adesso. Prima, per dire, non sarei MAI uscita senza fondotinta, ombretto, matita e mascara. Ora è tutto diverso. Certo, portando gli occhiali qualcosa devo fare altrimenti davvero non si vede una cippa dietro le lenti, ma se vedo che non ho grandi occhiaie basta una passata di BB cream, un colpetto di mascara e via! Oggi avevo voglia di fare un po’ meglio e ho passato correttore, un filo di cipria e bronzer e poi ho usato i miei (ora, prima manco morta li consideravo!) ombretti marroni, che fanno un look naturalissimo senza strafare. Ci sono le giornate in cui esco struccata? Eccome. Passerei un anno senza trucco a farmi venire i complessi di inferiorità? No, già ne ho abbastanza di miei. Se quella ragazza ha abbastanza autostima da farlo, buon per lei, magari fossi tanto forte. Io francamente non ne vedo l’utilità, perché scommetto che alla fine dell’anno ricomincerà eccome a truccarsi. Tipo quel giornalista che è vissuto un anno senza Internet credendo di trovare chissà che rivelazione e alla fine ha ammesso di aver passato un anno tagliato fuori dal mondo per niente.

  213. ma qui si parla sempre in bianco o in nero! e che cacchio! ma senza stare a farsi mascheroni di stucco,ma truccarsi un pochino per vedersi un po’ meno smorte ed essere comunque sicure di sè e vincenti deve passare per un messaggio impossibile?

  214. finalmente clio sono d’accordo con te!! tutto quello che hai detto è giusto, e cara annie..con una pelle come la tua non la vedo molto difficile non usare trucchi, se eri piena di acne e cisti non penso proprio che seguivi questa scelta:) viva l’ipocrisia, non abbiamo bisogno del trucco e ci vantiamo del fatto che non lo usiamo…ma dai!

  215. Come sempre è tutto molto soggettivo, perchè invece ci deve essere una regola valida sempre comunque e per tutti? Bene chi esce senza trucco se lo fa con convinzione (e non te lo dice nemmeno..lo fa e basta), bene chi tiene a curarsi pure per buttare la spazzatura (molto meno vicina al mio modo di vivere ma saranno anche fattacci suoi…). Finchè non si arriva all’esagerazione (o esasperazione) ma si segue la propria naturale indole ben venga tutto…..

  216. Se il senso è “apparire solo per ciò che si è al naturale” allora per 1 anno non dovrebbe più farsi sopracciglia, baffetti, peli e tinta o piastra ai capelli.
    Mi sembra un test abbastanza inutile, poi per 1 anno? Se è convinta che per principio non ci si debba truccare, allora sposi questa causa e non si trucchi proprio più!!!

  217. Capisco perfettamente quello che vuoi dire. Anche io ho scritto diverse volte qui sul blog che non mi trucco quasi mai e che per anni ho vissuto praticamente senza un solo prodotto di make-up. Ci sono proprio cresciuta così. E così ho anche fatto colpo, come dici tu, sia sul mio ragazzo che su tutte le persone che mi apprezzano e mi vogliono bene. Oggi mi piaccio così come sono, ma ci sono voluti ben 27 anni (e belli tosti) per imparare a conoscermi e volermi bene! Posso capire benissimo che per quelle come noi che non dipendono dal make-up (o dall’abbigliamento o altro), possa sembrare un’esagerazione, però è anche vero che ci sono invece ragazze che non vanno a buttare la spazzatura senza essersi truccate. Per queste persone quello che ha fatto Annie è una gran bella sfida. Poi sarà anche che io cerco di guardare oltre la persona e andare al messaggio lanciato. Anche perché proprio come ho scritto che non possiamo sapere se c’è un fine pubblicitario, non posso neanche essere certa della buona fede. La cosa che ha infastidito me sono stati gli attacchi a lei come persona. Lo scrivere “ah ma tanto è già bella, non ha difetti”, “ah lo fa solo per la notorietà”. Non voglio difendere a spada tratta lei, quanto più la coerenza nel non dare giudizi affrettati quando noi stessi non vogliamo che sia fatto con noi. Un bacione a te!

  218. “Viviamo in una società in cui si dà importanza al look, all’abbigliamento, al trucco, ai capelli, alla forma fisica; non è bello, ma le cose stanno così e purtroppo bisogna adattarsi a certi canoni.”
    NO CLIO!! Non è assolutamente così… così si vive malissimo… Purtroppo non siamo tutti belli, e ci sono persone che anche con il trucco non saranno belle. E’ così e basta, e finchè continuiamo ad accettare quello che ci impone la società ci saranno adolescenti depresse, donne bulimiche e persone molto tristi…
    Ci sono persone che non danno importanza a queste cose, e a me sembra che a te queste persone non vadano a genio perchè sono lontane dal tuo mondo. Io adoro truccarmi, ma adoro anche vedere donne che non lo fanno ma sono bellissime, o che non si vestono alla moda ma sono bellissime, o che sono sovrappeso ma sono bellissime.
    Detto questo… tu sei una bella persona e io ti ammiro molto, ma questa volta proprio non riesco a condividere 🙁
    bacioooo

  219. forse il punto è che lei non si sentiva sicura neanche col trucco… che aiuta sì ma alla fine non è che ci trasforma in un’altra che vive al posto nostro…più che ritrovare i suoi punta di forza ha secondo me trovato i suoi punti di debolezza (un’ottima analisi per altro perchè serve a conoscersi e vale cmq tanto)! insomma chiedersi “perchè mi sento a disagio in un’occasione anche se esteriormente sto benissimo?” secondo me in cuor suo è partita da là

  220. Il makeup è stato concepito proprio per migliorarci, e credo che tutte noi vogliamo sentirci sempre in ordine e carine (anche in casa)… Per la ragazza in questione è una passeggiata uscire senza makeup, ha una bella pelle, non vedo occhiaie, tanto meno brufoletti o arrossamenti vari…troppo facile così! E nonostante ciò, dichiara di essere comunque in imbarazzo in certe situazioni…sono convinta che se avesse avuto una pelle problematica, non le sarebbe passato neanche per l’anticamera del cervello di sperimentare questa cosa. Quindi Clio, la penso come te, che senso ha tutto ciò, quando basta un velo di correttore e una passata di blush per vederci subito più carine?!

  221. Quando avevo circa 13 anni mi venne un’infezione all’occhio destro che ci mise tantissimo per passare, pure perché avevo l’abitudine di continuare a mettermi l’eyeliner. Poi ho capito ed ho smesso. I primi tempi non puoi capire quanto mi sentivo a disagio D: poi mi sono abituata e anzi sto decisamente meglio con me stessa 🙂
    Ringrazio l’infezione per avermi fatto scoprire che non è una tragedia uscire struccata C:

  222. Boh, non capisco solo per quale motivo sbandierarlo ai quattro venti come se fosse ‘na cosa da avanguardia pura.

    Io mi trucco solo quando faccio uscite o al massimo perché mi va del colore. Ma al 80-90% io esco senza niente. Senza niente per andare al cinema, senza niente per fare la spesa…Son fortunata perché ho una pelle diciamo bella e senza tante magagne.

    Ma mica chiamo la gazzetta quando esco senza trucco!

  223. Bellissima l’idea della pizza. In effetti in inverno ho il colorito di una pizza alla gorgonzola!!

  224. Secondo me il punto focale dell'”esperimento” è proprio il fatto di sentirsi a disagio senza trucco, sentirsi inferiori a chi invece va alle feste truccata. Non so, ma mi dispiace che ci si debba sentire così! Credo che sia su questo che la ragazza voglia far riflettere

  225. l’unica ragione per cui mi trucco è perchè mi rilassa e perchè per me è un pò come dipingere, solo che lo faccio sul mio volto, infatti io sono disegnatrice ^_^ detto questo io ho da sempre l’acne e uscire senza trucco lo faccio comunque senza problemi, non sono il tipo da rimanere in casa solo perchè sono struccata, però coprire le imperfezioni mi aiuta per lo meno a vedermi per un pò senza gli odiosissimi brufoli!! XD

  226. E comunque chi si trucca molto e chi si trucca per niente e chi fa un trucco nude. L’unica cosa che serve è il rispetto delle idee degli altri.

    Ma sto uscendo di topic.

  227. Sicuramente essendo il suo lavoro è di parte e l’ha ammesso anche lei 🙂 ma non mi sembra abbia mai detto che gli eccessi sono una cosa positiva, anzi! Ha scritto “nel make-up, come in tutto nella vita, bisogna trovare il giusto equilibrio, non serve prendere posizioni radicali; certo, chi sente la necessità di uscire ogni giorno con un mascherone di trucco in faccia forse dovrebbe imparare ad accettarsi di più, ma allo stesso tempo chi sono gli altri per giudicare?” e ha pienamente ragione secondo me (poi sono opinioni e ci mancherebbe, è normale che non tutti la pensiamo alla stessa maniera)! Per quanto riguarda rughe e co., credo che ognuno debba scegliere come affrontarle in modo del tutto personale. C’è chi le apprezza nonostante mostrino i segni dell’età che avanza e chi invece cerca di sconfiggerle in tutti i modi. Sono scelte!E ad ogni modo non ho mai sentito nessuno dire “quante rughe che ha quella, si vede che non è curata” e credo che nessuno lo direbbe mai, visto che è un processo naturale

  228. Mi sono persa un attimo. Dove esattamente clio ti da l’impressione di bocciare chi non vive di apparenza? Ma se le dicono sempre di tutto su aspetto trucco parole opere e intenzioni?

  229. Clio mi trovi pienamente d’accordo con te! Essere truccate non vuol dire per forza farsi dei mascheroni sul viso e stravolgere i lineamenti. Vuol dire essere curate e più sicure di se stesse. Io non ho una bella pelle, le occhiaie e la palpebra un po’ all’ingiù. Il fatto di minimizzare questi difetti mi aiuta a sentirmi meglio e non pensare per tutto il giorno “ecco, mi stano fissando il brufolo” “oddio che faccia da malatina che ho oggi” ecc ecc. Nel mondo ideale, l’ideale sarebbe quello di fregarsene totalmente dei pareri della gente, ma voglio dire, in quante lo riusciamo a fare? Credo sia anche un po’ normale non riuscirci del tutto. Stessa cosa anche per i vestiti, chi di noi uscirebbe con un capo con cui è coscia di stare malissimo? Lo si fa anche per il buon gusto e la cura di se. Anche qui, come ho commentato nel post sull’abbronzatura (sono un po’ monotona eh eh), la cosa migliore è la via di mezzo: ad esempio via il trucco pesante e il portare l’essere truccatissime dove non serve: tipo al mare, in palestra…

  230. d’accordo con te, ci vuole il giusto mezzo, ma e’ anche facile rinunciare al trucco se come questa ragazza si ha naturalmente una pelle di pesca, non un filo di occhiaie e le guancette rosse naturali. io sono olivastra, ho un adorabile bimbo che mi tiene sveglia la notte, e i brufoli…. se non mi trucco mi deprimo!!

  231. Penso che questa ragazza si possa permettere di fare questo esperimento perché non ne ha bisogno, avesse qualche problema estetico nn credo che lo farebbe.

  232. Dimenticavo, è cmq più facile rimanere struccate per chi non ha difetti evidenti… L’esperimento andrebbe fatto su chi soffre di problematiche della pelle: quanto resisterebbero?

  233. Mah, per me a parte sentirsi meglio o peggio, il trucco è anche divertimento! Io la sera quando penso la terribile frase “che mi metto domani”? Spesso decido in base al tipo di trucco che voglio fare (è da un po’ che non faccio un bel trucco sul viola? E vai di vestiti viola che richiamano il trucco!!!).
    Poi non so voi, ma io ad esempio quando ho il ciclo mi sento orribile, anche con una maschera di trucco. Dipende da come ci si sente dentro. Intanto oggi piazzato mini ordine su Neve proprio perché, ripeto, per me il trucco è soprattutto divertimento!

  234. Io credo sia tutto molto soggettivo e personale.. Io esco spesso di casa struccata (quasi sempre in verità e soprattutto d estate).. Lo faccio perche quando mi pettino o mi lavo i denti e poi mi guardo allo specchio, mi piaccio anche senza un filo di niente.. Poi incontro il mio fidanzato e mi prende in giro

  235. Si infatti dai commenti si capisce che comunque questo per noi donne è un argomento scottante. Ci sentiamo toccate ovviamente..! 😀 leggo che tante scrivono che è questione di decoro uscire di casa non proprio come ci si è appena svegliate… Bè questa è la dimostrazione di come la società ci abbia impresso nella testolina che noi donne senza trucco stiamo male! Se ci pensiamo gli ometti lo fanno ogni giorno, si lavano la faccia e via! Qual è il problema? 🙂 Secondo me dovremmo truccarci perché ci piace, quando ci piace e come ci piace! Io ad esempio mi trucco solo se ho voglia, quando non ne ho pazienza 😀 Ma pensare che siccome donne siamo quasi “obbligate” a coprire certi difetti penso sia sbagliatissimo! Poi ovvio ognuno la pensa come vuole, ma credo che nel 2014 dovremmo un po’ uscire dallo schema “se sei donna te devi truccare e se non lo fai se una sciattona per forza di cose” 😛

  236. Vista così mi sembra un po’ esagerata… Nella società di oggi è vero, ci fanno venire dei complessi tanti x la bellezza esteriore, ma dal curarsi un po’ x essere più presentabili, all’andare in depressione perchè non si è Belen, ci passa l’oceano!

  237. Leggendo sul suo blog, scrive “Non sto cercando di eliminare il makeup. Sto cercando di eliminare quella sensazione di inadeguatezza, la convinzione che io debba cambiare per sentirmi adeguata”
    Al di là del discorso mascara sì-mascara no, pelle perfetta- acne, penso sia questo il concetto su cui la ragazza vuol far riflettere 🙂

  238. hanno un ottimo inci. E se prendi prodotti minerali praticamente non hanno scadenza se li conservi bene.
    Io ho qualcosa di Neve, ma la maggior parte ho comprato da JadeMinerals 😉 aumma aumma fa anche lo sconto del 40% al momento

  239. Sono completamente d’accordo con te clio, sarò di parte anch’io ma truccarsi non significa arrendersi o non essere sicure di se stesse, sinceramente mi hanno un po scocciato con queste ” sfide” senza senso… Perché diciamo la verità a cosa porta non truccarsi per un anno? Dai!!!! Non mi dite che se non ti trucchi per un anno diventiamo tutte presidenti o amministratrici delegate!!!! Ma va!!!! È tutta una trovata per fare in modo che il web ne parli tutto qua! Io amo truccarmi mi rilassa come quando dipingo ma soprattutto amo truccare i volti come fossero tele!! E tutto ciò mi rende più sicura di me stessa e mi fa stare bene!

  240. Non è una cosa da poco. Magari bastasse eliminare il make up per liberarsi di quest’inadeguatezza.
    Però fa riflettere…

  241. Dopo questo commento probabilmente ti troverai mille paparazzi sotto casa pronti a metterti sulla copertina di “Chi”. Mi vedo già i titoli “coraggiosa ragazza ripropone il progetto di Annie in Italia uscendo per andare al cinema senza make up. In esclusiva le interviste alla famiglia e agli amici”. Scherzi a parte, anche a me sembra una cosa abbastanza normale… che negli USA non lo sia?! Mah, le stranezze dei media… 😀

  242. Cara Clio e ragazze del blog, io ho passato tutta la mia adolescenza, fino ai 18 anni, senza trucco. Dopo però mi sono appassionata e ho iniziato a studiare da autodidatta. Devo dire che quando mi trucco le amiche mi chiedono consigli, soprattutto se ho indosso qualcosa di naturale o, al contrario, di molto molto particolare. È bello truccarsi ogni tanto e solo perché uno lo fa non è una persona vuota. Va bene accettarsi ma se posso mascherare qualcosa che non mi fa impazzire del mio aspetto o voglio migliorarne un altro, credo sia giusto farlo 🙂

  243. Perché non curare il proprio aspetto? Tutti i colleghi e le persone che conosco sono abituate a vedermi senza trucco. Non mi faccio nessun tipo di problema ad andarmene in giro acqua e sapone ma non vedo perché dovrei fare a meno del trucco quando ho voglia di sentirmi più bella o quando dietro al trucco é come se dicessi “oggi ho bisogno di un motivo in più per stare bene con me stessa! “

  244. Non prenderla come un’offesa ma secondo me non hai colto lo spirito dell iniziativa, che non mi pare fosse demonizzare il trucco, bensì porre l attenzione sul fatto che che spesso serve a mascherare le nostre debolezze, anziché accentuare i nostri pregi. truccarsi x sentirsi più carina e prendersi cura di se non è un male ma se arrivi al punto di non poter uscire di casa senza, se sei a disagio struccata con la tua vera faccia, hai chiaramente un problema di autostima (io sono tra queste ma ne sono consapevole). Questo tipo di esperienze secondo me sono utili per conoscere meglio noi stessi e i nostri punti deboli su cui lavorare. Probabilmente Annie dopo un anno riprenderà il trucco ma, forse, speriamo x lei, con qualche consapevolezza in più.

  245. Sì, hai assolutamente ragione, lei “ci ha provato” così 🙂 al di là di tutto fa riflettere.
    Ci trucchiamo per noi o per gli altri? Quando conta il giudizio estetico per noi? Ci sentiamo inadeguate? Perchè? Fa riflettere davvero…

  246. Esatto!!! Anche io ho pensato agli uomini 😀
    Io pure ho i segni dell’acne sul viso ma non ci penso nemmeno a mettermi ogni giorno strati di correttore e fondotinta! Per chi poi? Parliamo tanto di libertà e poi…!! 🙂

  247. Solitamente sono una lettrice silenziosa, ma stavolta sento di dover intervenire.

    In linea di massima posso dirmi d’accordo con te Clio, truccarsi non è un sinonimo di mascherarsi, e la cura di sé non significa essere superficiali. Tuttavia non posso essere d’accordo con la frase: “non è bello, ma le cose stanno così”.
    Ora, naturalmente, stiamo parlando di make-up. Ma credo in tutta onestà che se dovessimo applicare questa frase ad altri ambiti della nostra vita e della nostra società, smetteremmo di ricercare il progresso. “E’ così che funziona”, “Si fa così”, “Se non vieni raccomandato da qualcuno di importante non hai spazio in questo mondo, non è bello, ma è così e ti devi adeguare”. Ovviamente l’argomento del post riguarda faccende di ben altra natura, più “superficiali”, se mi permetti il termine opportunamente virgolettato. Credo anche che in questa società ancorata all’esteriorità, sia nobile volersi spogliare dei canoni impostici.
    Forse Annie, alla fine del suo percorso e affrontate le insicurezze, scoprirà una se stessa più forte: probabilmente rimarrà sempre Annie, rimarrà ugualmente se stessa e questo progetto non avrà cambiato quello che lei è, come non lo cambiava il make-up, ma potrà dire, più fiera di un tempo, “mi sento bella, sicura, senza che io abbia bisogno di altro per sentirmi tale”.
    Con questo intervento volevo esclusivamente esprimere le mie riflessioni, quindi spero che nessuno vi legga un tono polemico della quale non avevo intenzione. 🙂

  248. poi…bella fatica non truccarsi quando si hanno 20 anni! Riparliamone quando avrà 30-35 anni e combatterà ogni mattina con le occhiaie 😉

  249. si io se girassi senza correttore dovrei continuamente spiegare perché ho le occhiaie come se non dormissi da mesi !!! “sei malata???”

  250. Sono andata a scuola UN GIORNO senza un filo di make up (no fondotinta, correttore, lucidalabbra e mascara) e metà classe mi ha chiesto se stavo bene… ho detto tutto 😀

  251. Ciao Clio! Io personalmente MAI riuscirei a stare senza trucco! Non mi trucco pesantemente, anzi.. utilizzo solo poche cose ma essenziali come correttore e mascara! Senza questi non riuscirei ad uscire di casa! Ho delle occhiaie nere e poche ciglia.. ogni volta che son senza trucco le persone mi chiedono se sia malata.. non ho bisogno di fondotinta o di blush, matite, ombretti o rossetti.. certo, in una serata particolare mi piace caricare un po’ il trucco ma quotidianamente i miei due migliori alleati sono correttore e mascara.. quindi mi spiace, ammiro il coraggio di Annie ma non parteciperei mai ad un progetto simile! Il troppo storpia dicono.. secondo me anche il “troppo poco”!

  252. ma… adesso… ma è così tragico uscire senza trucco? io spessissimo esco senza nulla o con al massimo un pò di mascara, soprattutto d’estate! alle feste mi piace truccarmi, ma perchè voglio essere più particolare, non necessariamente più carina! io sono sempre la stessa, sia che abbia fondotinta ombretto mascara e rossetto, sia che abbia in evidenza tutti i difetti di quel giorno! tutto sto disagio davvero non lo concepisco… capisco una ragazza con problemi di dertatiti, acne pesante o cuperose, ma quelle come lei che sono normalissime… mamma mia O.o

  253. Lode al progetto invece!
    Vedo troppe ragazze, soprattutto giovani e giovanissime, incapaci di uscire senza trucco: si truccano per andare in palestra, per andare al mare, per scendere a prendere il pane sotto casa.
    Il make-up può essere un valido alleato ma non deve diventare una copertina di Linus senza la quale non si ha il “coraggio” di uscire.

    Un anno senza trucco per dimostrare che il make-up è utile, ma non indispensabile. E lo dice una trentacinquenne che non ha paura di uscire di casa completamente struccata. 😉

  254. Per me il make-up è un momento di relax e divertimento e mi fa sentire bene con me stessa, non lo faccio per piacere agli altri. Non stravolgo mai i miei lineamenti e cerco di stare attenta alla mia pelle perché so che comunque stressare il viso con tanti prodotti può non fare bene, però mi piace truccarmi quindi non ci rinuncerei 🙂 In ogni caso penso che quando hai un viso come queste ragazze è un po’ più facile sentirsi belle anche rinunciando al trucco 😛 Sono sicura che molte donne non hanno bisogno del trucco per sentirsi belle e trovo che le scelte di ognuno vadano sempre rispettate. Semplicemente però a me piace avere un po’ di trucco, anche minimo, e non ci rinuncerei!

  255. hahahahahahah manu è terribileeeeeeeeeeeeeeeee ! beh anche se l’hai chilometrica…i miei sono lisci lunghi oltre la metà della schiena… cerco di curarli molto ma sono anche fortunata perchè me li asciugo e come sono rimangono però la sensazione di pulito di soffice…come fanno!

  256. io nelle giornate calde tendo a non truccarmi mai, manco il correttore (uso gli occhiali scuri 🙂 ), invece vedo in spiaggia ragazze giovani che sfoggiano intensi tratti di matita nera e mascara o pizze di blush.

  257. Esattamene! L’anno scorso incontrai una ragazza per strada che frequentava l’asilo con me. A parte le supermegaboom zeppe, aveva una linea spessissima di eyeliner blu, mascara nero a palate, un sacco di fondotinta e cipria con “la faccia scoppiata” ( °_°

  258. Sono d’accordo con te Clio…
    Credo che dipenda tutto da COME VEDI il trucco.
    Se lo si vede come una maschera,una cosa messa apposta per cambiare il proprio viso pesantemente,è un conto.
    Se lo si vede come un piccolo aiuto per correggere qualche imperfezione e difettuccio è diverso!
    Io non mi trucco tantissimo,non uso fondotinta,per dire,però non posso fare a meno della matita x le sopracciglia. Uscire senza mi provoca un forte disagio! E andare in giro UN ANNO senza il minimo trucco? NEVER, MAI, JAMAIS!
    Poi,se hai una forte motivazione,una sfida o qualcosa di simile ok,ma se deve essere una cosa forzata o per seguire una moda o chissà che altro no.
    Poi,aggiungo una cosa,trovo anche io esagerate le ragazze che non vanno a prendere il latte senza trucco,quello sì,però alla fine….MA FATE MPò COME VE PARE! :’)

  259. Dalla frase tra virgolette… Clio dice che
    “bisogna” adattarsi a certi canoni, come se fosse una cosa che devono
    fare tutti. Io credo semplicemente che debba essere una scelta…

  260. Sì… ovviamente non intendo dire che diventeremo tutti depressi… anche perchè nessuna di noi è Belen 😉 ma
    alcune persone (poche per fortuna) possono vivere così male il sentirsi
    diverse dal farne una malattia… e quando succede a ragazzine di 13
    anni io lo trovo profondamente ingiusto. Per questo penso che la
    bellezza non debba essere un fattore di accettazione sociale, non possiamo tollerarlo!!

  261. Brava, una delle cose che non mi sconfinferano è questo vivere il make up manco fosse una malattia e farne un dramma.
    Insomma, te ne freghi di tutto e tutti e ti piaci come sei? Non ti truccare! Si può essere curatissime anche senza un filo di trucco.
    Non ti senti a posto senza trucco? Truccati figlia mia, un tocco di blush non ha mai ammazzato nessuno!
    E come te la giri e te la volti, tu rimani tu!

  262. be lei e’ bellissima anche senza trucco, mentre io non lo sono quindi non lo farei mai. ma a parte questo dettaglio, sai che noia vederti con la stessa identica faccia per 365 giorni di fila???

  263. Secondo me è facile farlo se non hai grossi difetti -.- all’inizio magari avresti qualche difficoltà, ma poi ti ci abitui.. In fondo non è che la gente per strada ti guarda male perchè sei struccata.. C’è gente che va in giro truccata come un clown, ed è quello che la gente si ferma a guardare.. Semmai lei passerà più inosservata di prima.. Comunque la somiglianza con gisele bundchen è un po’ azzardata xD

  264. nemmeno io a 20 anni mi truccavo…e non ero di certo bella come lo è lei. diciamo che per lei di scuro è facile!
    io mi trucco poco…ma quel velo che mi permette di essere a posto con me stessa prima che con gli altri…lo faccio per me!

  265. io non credo a quello che leggo.. mamma mia non truccarsi non è una tragedia!!! bisogna svegliarsi!!!! io zero correttore, zero fondotinta, zero e NON è una tragedia!!!

  266. Mi viene voglia di provarci… Secondo me sarebbe un gran nell’esercizio per acquistare più fiducia in noi stesse

  267. Il vero problema, Clio, non è la vanità o la superficialità del truccarsi principalmente perché ci piace farlo, è quando una arriva a truccarsi anche quando *non ha voglia* di farlo, quando lo fa per proteggersi dal giudizio degli altri e non per se stessa, quando ci si trucca soprattutto per insicurezza insomma. Le classiche persone che non escono nemmeno a buttare la spazzatura la sera col buio senza l’eyeliner. Il problema è quando si arriva a sentirsi *schiave del trucco* (lo so perché mi è capitato :P), e quello di liberarsene mi sembra un desiderio sacrosanto.
    Più che altro è l’approccio di Annie a essere sbagliato, dato che in otto mesi non è cambiato niente e continua a sentirsi inadeguata come prima. Bisogna PRIMA imparare ad accettarsi per quello che si è e a dare meno importanza al proprio aspetto fisico, POI la necessità di truccarsi sparisce di conseguenza e ci si trucca solo se si ha tempo e voglia o se la situazione sociale proprio lo richiede.

  268. Io penso che la questione sia soggettiva e che Annie abbia una visione di sé poco realistica… È sicuramente una ragazza carina ma poco sicura di sè!
    Perché Annie ha eliminato solo il trucco? Perché non smettere anche di pettinarsi e di vestirsi con abiti che stanno bene?
    Mi capita di uscire senza trucco e di ricordarmene solo vedendo la mia immagine riflessa! Ma mai uscirei spettinata o con vestiti che non mi donano. Come non mi sognerei mai di andare a una festa o al ristorante senza aver curato la mia immagine
    Nella vita di tutti i giorni il trucco non deve diventare una dipendenza, ma sentirsi ordinate deve essere una regola per se stesse, non per gli altri.
    Ciao Clio complimenti per il post!

  269. Cara Clio, sono d’accordo con le tue considerazioni. A mio parere il trucco non è uno strumento da demonizzare, un qualcosa che ci sa perdere noi stesse. Sarebbe sufficiente utilizzarlo con buon senso, come tutte le cose. C’è la serata che richiede un trucco più accattivante e la giornata, tipo al mare, che non ne richiede affatto. A prescindere poi dai momenti che lo richiedono o meno, dipende molto dalla personalità di ciascuno: un giorno posso desiderare un trucco più colorato e appariscente e un altro un trucco più soft e neutro, dipende dall’umore del momento, da come mi sento e da come desidero vedermi. Attualmente per esempio, sarà il caldo, sarà che la pelle è un po’ più colorita, sarà che proprio non mi va di prendere pennelli e pennellini ogni mattina, mi sto truccando pochissimo, e sto bene così. Ma ricordo che, anni fa, avevo un’acne spaventosa, dei bubboni sotto pelle gonfi e doloranti, che col freddo assumevano un colorito violaceo, distribuiti lungo le guance, insomma, visibilissimi 24h su 24!! In quel caso non riuscivo ad uscire di casa senza trucco neppure per acquistare una cassa d’acqua nel negozietto sotto casa! Il trucco mi ha aiutata a sentirmi meglio, e che c’è di male in questo?! Nulla ovviamente! Facciamo ciò che ci fa stare bene, questo è il segreto. Ascoltiamoci di più e non diamoci regole prestabilite da seguire a vita. Ogni stagione ha i suoi frutti 😉 Annie lo capirà. Un abbraccio Clio!

  270. ecco, io per esempio non farei nessuna fatica a scegliere come forma di protesta la non-depilazione, perchè ne ho pochissimi! probabilmente nessuno mi guarderebbe inorridita le gambe….ma magari qualcuno lo farebbe per il viso pieno di macchie, e ci soffrirei tantissimo.

  271. Vero. Io ho cominciato a truccarmi dopo i 28 anni. Prima avevo la pelle abbastanza uniforme e niente occhiaie. Adesso ne ho 33 e le occhiaie sono marcatissime. Il lavoro, lo studio, la famiglia.

  272. Vorrei sapere ma ha smesso di usare anche i tacchi le gonne e i vestitini??no perchè anche il modo di vestirci influenza l’opinione altrui!questo per dire che trovo insensato questo esperimento..un anno senza trucco ma siamo pazzi?!?!?

  273. Ciao Cliuzza 🙂 la penso esattamente come te! Come in tutte le cose è giusto trovare un equilibrio… penso sia sbagliato eliminare del tutto (in questo caso il trucco), ma sia sbagliato anche riempirsi il viso di un bel mascherone! La cosa giusta è sempre nel mezzo… e se un pò di mascara, un blush, un bel rossetto e un copri occhiaie, mi fanno sentire bene con me stessa… allora qual’è il problema? Ben venga un piccolo aiuto… e soprattutto, io non faccio tutto questo perchè i canoni me lo impongono, ma perchè lo voglio io 🙂

  274. Credo che sia una punizione inutile che si sta infliggendo.. Perché stare male con se stesse quando basta davvero pochissimo per potere invece stare serene? La verità è che non sanno più cosa inventare.. Personalmente adoro l’ estate perché posso fare a meno del fondotinta, che uso come copertina di Linus avendo delle macchie dovute all’ acne, ma non rinuncio al mascara quasi mai.. Detto ciò W IL TRUCCO E W LE DONNE!

  275. Premetto di essere da poco entrata nel modo del make-up, per cui fino ad ora il massimo per me era la matita..sono sempre stata molto timida ed insicura e truccarmi molto mi avrebbe portato ad essere ancora più insicura perché mi sarei sentita gli occhi puntati addosso. Ora che seguo Clio ho imparato a valorizzare alcuni punti del viso e quindi a non “buttarmi” in faccia troppa roba e sembrare una maschera di carnevale. Quindi il non truccarsi non mi sembra una tragedia, l’importante è stare bene con se stessi. Bisogna trovare il proprio equilibrio..un proverbio dice “il giusto sta nel mezzo”, basterà trovare il nostro mezzo. Un bacio a tutte, grazie Clio per gli ottimi post che ci fanno anche un po’ riflettere.

  276. Quando avevo 15 anni non ci avrei nemmeno pensato per un secondo ad abbandonare il fondotinta, me ne spalmavo tonnellate per coprirmi e per nascondermi….chissà quanto ero tremenda invece con tutta quella roba addosso. Ma si sa, l’adolescenza, l’insicurezza ecc… Poi ho conosciuto il mio ragazzo e stiamo assieme da allora, ho cominciato quindi a sentirmi sempre più sicura di me. Ora nei giorni normali non metto fondotinta ma solo un po’ di mascara o matita e un tocco di fard (la mia pelle ne è grata), lo adotto in giornate speciali (laurea o matrimoni quando si fanno delle foto). Quest’ anno in ferie nel beauty ho solo trucchi per occhi (l’abbronzatura aiuta) e la sera mi piace sfoggiare uno smooky eyes o eyeliner colorato, esprime anche la mia creatività e il mio stato d’animo e non ci trovo nulla di male o “schiavo della moda” in questo.
    Un bacione Clio ciaoooo!!!

  277. Potrebbe anche essere un bel progetto, ma fatto da lei diventa ipocrita. Che coraggio ci vuole ad andare in giro senza trucco se hai la pelle pulita e senza occhiaie?! .-. E poi a questo punto, se proprio bisogna andare in giro al naturale per ritrovare l’autostima, NON DEPILARTI e non ti pettinare per un anno. Se alla fine ti senti bella anche così, complimenti. Ma io non conosco ragazze che hanno la possibilità di coprirsi i brufoli e non lo fanno per stare meglio con se stessi o.o

  278. io so usare di tutto, ma alla fine al massimo la mattina mi lavo il viso con il sapone e non mi metto nulla, anche grazie alla genetica che mi ha dato un viso che stà bene con poco trucco e su di me i mascheroni che vanno di moda stonano, se proprio vado a ballare allora mi trucco altrimenti, aria, creme contro i raggi uv e nient’altro^^

  279. Io mi trovo benissimo con la Neve. Ho ormai raggiunto un buon numero di ombretti (consiglio i formati mini per provarne di più e risparmiare) e volevo prendere il Peyote (consigliato da Clio nei top di maggio) e ricomprare il bronzer Maldive. Da una che non ha mai usato il bronzer in vita sua, posso dire che mi ci trovo benissimo e sembro leggermente abbronzata, non truccata! Poi ho il fondotinta minerale (che io mischio alla mia crema giorno), un paio di blush e l’ombra luce, anche se a volte mi capita di usare solo l’illuminante. Insomma è una delle mie marche preferite! ^___^

  280. Anche io penso che ciò che ha fatto Annie sia servito a poco perchè non è non truccandosi per un intero anno che si riesce ad accettarsi di più! Allo stesso tempo, però, anche impastrocchiarsi il viso con 689975 trucchi non risolve affatto il problema, semmai lo nasconde!
    Io fino a qualche anno fa, per un certo periodo, a causa dell’acne e delle occhiaie moooolto marcate, non riuscivo ad uscire di casa senza essermi messa prima 3kg di correttore, a cui seguivano fondotinta e matita.. Col tempo, però, ho capito che esageravo e pian piano ho cominciato ad usare sempre meno trucco ed anche la mia stessa pelle ne ha giovato, tant’è che ora mi piaccio anche con pochissimo trucco! Ovviamente però, non rinuncerei mai a truccarmi per andare ad una festa o simili, sia perchè mi piace truccarmi ma anche perchè in certe occasioni un velo di trucco serve ad essere un po’ più ordinate e presentabili 😉

  281. Infatti ero indecisa tra i formati mini e gli altri. Penso che comprerò i mini, perché non ho nemmeno l’abitudine di truccarmi ^-^

  282. Beh negativo non è. Di positivo c’è anche il fatto che bene o male questa vicenda aiuta a riflettere sulle nostre debolezze, piccole ossessioni, fragilità, insicurezze. Ma è una cosa molto intima, molto personale, per come la vedo io anche troppo per farne una battaglia.
    Come dico sempre, sono per la libertà assoluta e lo stesso ovviamente vale per il percorso di questa ragazza. Alla fine sa solo lei perché lo ha fatto e nel mio piccolo posso solo augurarle di trovare un suo equilbrio e di vedere, un domani, il make-up per quello che é: un semplice strumento, più spesso un alleato.
    Un bacio!

  283. Sono d’accordo con te, anche a me non è piaciuta quella frase, quel ragionamento. Non capisco perchè dovrei essere obbligata ad adeguarmi, solo perchè gli altri lo fanno.

  284. Mah…io spesso esco senza trucco ma ammetto che poi non sono proprio a mio agio quando mi intravedo in qualche vetrina… un po di correttore,velo di cipria e mascara già mi fanno sentire meglio!! È solo un modo per sentirmi curata! Penso anch’io che se una cosa ci fa sentire bene (che sia il trucco, i capelli in piega o altro),ben venga!!! Semmai meglio sperimentare cose che ci fanno vivere meglio e non soppoporsi a privazioni inutili! ?!

  285. Io credo che invece sia un interessante esperimento sociale. Ovviamente lei non sarà una grande appassionata di make up altrimenti si sarebbe tolta un piacere…ma magari si è sempre truccata per abitudine, per convenzione perché la società ci impone modelli estetici per cui bisogna vergognarsi di avere le borse sotto gli occhi o l’incarnato poco uniforme..e giustamente si è chiesta il perché!
    Perché devo sentirmi a disagio con un brufolo non coperto o con le sopracciglia sfoltite? Ovviamente all’inizio sarà stato difficile ,perché il make up e’ in parte una convenzione ,sopratutto in certi contesti, e si sarà’ sentita controcorrente…
    Ma poi sai che botta di autostima quando impari ad uscire di casa senza preoccuparti che ti si vedano le lentiggini ,le macchie della pelle o le rughe di espressione perché’ ciò che ti preme e che gli altri si facciano una buona opinione delle persona che sei e non dell’aspetto che hai? Io non lo farei perché mi diverto a truccarmi ma sono anche una di quelle che non si fa problemi ad andare in giro solo con il sapone sul volto! Scusate la prolissita! Baci a tutte!

  286. ho un’amica che non si è mai truccata in vita sua…nemmeno alla sua laurea, nemmeno quando è invitata ai matrimoni….probabilmente credo non si truccherà nemmeno al suo…. è una scelta di vita…lei vive di essenziale….è un’ostetrica senza frontiere..fa nascere bambini dove c’è la guerra… la questione trucco non è proprio nella sua personalità…. anche se non manca mai di apprezzarmi quando io (che amo il make up) faccio un trucco particolare…ma lei ha una pelle perfetta…olivastra, zero imperfezioni, leggere lentiggini ambrate….probabilmente se avessi anche io una pelle così, userei solo il mascara …#maisenza ! ma è un discorso diverso da questa ragazza che invece non si trucca per dimostrare che…. messa così, è sullo stesso piano di chi si trucca per dimostrare che…. io penso che un rossetto, un abito, una collana, si indossino per noi stesse, perchè ci fanno assomigliare di più alla persona che siamo ….

  287. Io lo giudico un esperimento interessante. Io non mi tracco quasi mai salvo rare occasioni e rispetto chi ama truccarsi quotidianamente, ma non comprendo perchè il 90% delle donne non riesca proprio a comprendere come una loro simile poco avvenente o con inestetismi come occhiaie, brufoli etc. riesca a sentirsi a proprio agio senza make up. La società impone dei canoni estetici, ma credo che donne mature possano capire chi amano essere e come esserlo senza dover sempre rispettare degli standard o compiacere qualcuno. Il trucco deve essere una libera scelta e non un obbligo sentito. Poi nemmeno io amo le posizioni estreme e bisognerebbe usare il buon senso, ma è un altro discorso.

  288. Sono d’accordo con te! Il make up e’ un divertimento ma dovremmo imparare a non sentirci a disagio senza!

  289. Io lo giudico un esperimento interessante.
    Io non mi trucco quasi mai salvo rare occasioni e rispetto chi ama truccarsi quotidianamente, ma non comprendo perchè il 90% delle donne non riesca proprio ad accettare che una loro simile poco avvenente o con inestetismi come occhiaie, brufoli etc. riesca a sentirsi a proprio agio senza make up. La società impone dei canoni estetici, ma credo che donne mature e intelligenti possano capire chi amano essere e come esserlo senza dover sempre rispettare degli standard o compiacere qualcuno.
    Il trucco deve essere una libera scelta e non un obbligo sentito. Poi nemmeno io amo le posizioni estreme e bisognerebbe usare il buon senso, ma è un altro discorso.

  290. A parte il fatto che Annie è molto carina anche senza trucco, io personalmente concordo con te Clio: a mio avviso non c’è niente di male a truccarsi in modo naturale per far risaltare i nostri punti di forza.
    Bisogna distinguere l’eccessiva insicurezza di chi si mette chili e chili di makeup sul viso per nascondersi (secondo me vale un po’ lo stesso discorso per quegli uomini che si fanno crescere barba e baffi lunghissimi) dal piacere di utilizzare il makeup per piacersi di più, senza strafare!
    Questo esperimento sociale a me invece sembra un modo per far parlare di sè: Annie era liberissima di fare questo esperimento nella sua vita privata, senza coinvolgere i media, senza far sapere che “era un esperimento” !! Invece ha voluto metterlo in chiaro, forse anche per “ripararsi” di fronte ad eventuali critiche… non condivido!

  291. Infatti secondo me il succo dell’esperimento non è’ demonizzare il trucco perché chi si trucca e’ superficiale ma piuttosto chiedersi come sia possibile che il sentirci “a posto” e “presentabili” sia strettamente correlato al trucco , al nascondere i nostri difetti, al voler sembrare carine agli altri. In effetti e’ un handicap perché se da domani sparissero le profumerie non si andrebbe più in giro per strada? O si vivrebbe con un perenne senso di inadeguatezza?

  292. Anch’io ho fatto notare questa spiacevole frase. Non credo che Clio intendesse davvero che bisogna rinunciare alla propria individualità per perseguire l’ideale comune di bellezza, ma resta comunque pesante il fatto che abbia usato queste parole. Temo che alcune ragazze possano travisarle, soprattutto quelle più deboli ed indifese…. Penso anche che Clio apprezzi persone che non hanno a che fare il mondo del makeup, che non le giudichi, perché mi sembra una ragazza dalla mentalità aperta. Spero di essermi spiegata bene..

  293. Ancora una volta d’accordo con te.
    Io adoro Clio. Però questa frase ha lasciato spiazzata anche me, proprio perché non è da lei. Conoscendola e avendo letto un po’ del suo percorso nel suo coolspotting, sono strasicura che il senso non sia quello che può sembrare ad una prima lettura.
    Il problema è che può passare un messaggio un po’ pericoloso, del tipo “se non ti adegui ai canoni (o alle aspettative) imposti da questa società sei un perdente, o un fallito”.
    Ocio, che molti problemi iniziano così…

  294. È più o meno quello che ha voluto fare lei! Nel suo blog ha scritto che è un esperimento femminista ed ha come obiettivo la parità dei sessi. E fin qui ci siamo, se proprio ci vogliamo arrampicare sugli specchi. Ma se è di questo che stiamo parlando allora dovrebbe andare in giro come uno scimpanzé senza ritoccarsi sopracciglia e baffetti e lasciare che tutta la pelliccia in giro per il corpo cresca senza ostacoli… sarebbe più coerente (e un pochettino più schifoso, diciamolo… voglio vedere se poi il suo ragazzo le direbbe “sei bella lo stesso” xD)

  295. La tragedia è il fatto che lei lo sbandiera ai quattro venti come se avesse deciso per un anno di incatenarsi ad un albero. Insomma, non vedo perché una debba far parlare di sé così tanto per una cosa normale

  296. Credo che la cosa più importante sia sentirsi libere: di truccarsi se questo ci fa sentire bene e di non farlo se non ci va. Perché “imporci” di stare per forza truccate o struccate? In effetti su questo concordo con Clio, non so bene quale possa essere il senso di un esperimento del genere….

  297. Io non sono daccordo con questo esperimento. Lo puoi fare magari a vent’anni se hai una bella pelle senza brufoli e imperfezioni ma già a trenta senza nemmeno un po’ di correttore si è ridicole. Personalmente non ho ancora trovato il fondotinta che mi aiuti con le macchie solari che purtroppo mi uccidono e mi sento a disagio spesso per questo, quindi senza fondotinta non uscirei mai di casa…nemmeno a buttare la spazzatura. Sarà per mio limite ma il viso di una persona è quello che guardi quando ci conversi e se ti fai distrarre da macchie, brufoli, occhiaie ed altro…l’orecchio non regge quel che lo sguardo richiede. My opinion

  298. io farei truccare anche i maschi!:D io mi trucco solo gli occhi e poco perchè ho le ciglia biondissime. per il resto amo le mie lentiggini e se ho un brufolo lo disinfetto non lo copro di schifezze!!

  299. buon per lei, la nostra amica Annie ha una bella pelle.. io purtroppo ho una brutta couperose sul naso, per fortuna si sta riassorbendo.. ma sono anni che la ho.. devo, DEVO usare il correttore! ma alla fine metto solo correttore e mascara (sono bionda, le mie ciglia sono invisibili) è la disgrazia di essere bionde con la pelle molto chiara! brava Annie.. ma credo sia meglio usare solo ciò che ci serve, basta non eccedere! questo per tutti i giorni, poi la serata in tiro ci sta ogni tanto..

  300. no Clio non sono d’accordo. ho 31 anni e fino a qualche anno fa non riuscivo nemmeno ad andare al megozio sotto casa senza trucco. Ora il fatto di andarci e non preoccuparmene mi rende orgogliosa .Sono sempre io non cambia il modo di vedere degli altri . E’ tutto nella nostra testa perchè ormai viviamo tutti in uno standard sociale. Viva chi si sente a suo agio nella sua pelle anche se con qualche occhiaia o brufoletto

  301. posso essere d’accordo sul fatto che si risparmino soldi non truccandosi….per tutto il resto,francamente faccio fatica a capire il motivo vero di questa operazione….se si sente a disagio senza trucco perchè deve farsi del male?se le piace il make up perchè fa violenza a se stessa e se ne priva? e perchè se non ti trucchi devi essere più carina con gli altri? e se ti trucchi e hai un make up a regola d’arte sei autorizzata ad essere ..onza? boh….veramnete non capisco ….e non mi sforzo per capire…mi sembra un tentativo ,anche innocente ,per far parlare di sè ,per attirare l’attenzione….e poi a vent’anni mica si ha sempre bisogno del make up! averceli!!!!

  302. Sono d’accordo con te ognuno dovrebbe sentirsi libera di truccarsi oppure no , l’ importante è secondo me non diventare “schiave” del trucco io per esempio vedo ragazze truccate anche al mare e mi fanno pena. …

  303. Io invece sono d’accordo con lei. E’ una prova di carattere, certo. Ma ogni tanto, uscire senza un filo di trucco farebbe bene a tante (aggiungo anche che molte persone col trucco si peggiorano perché non sono capaci di farlo, ed è per questo che ci sei tu Clio!).
    Io personalmente lo faccio abbastanza spesso, anche se so di avere tanti difetti. Mi sento più naturale. Poi, quando l’occasione è importante, mi impegno a correggere quei difetti.

  304. Claudia io ho 36 anni ed esco senza fondotinta (sempre) e senza correttore (spesso) e non mi sento ridicola, con le mie occhiaie e i miei brufoletti. E’ brutto che una persona giudichi ridicole delle altre persone perché non nascondono i propri difetti.
    Poi se ti fai distrarre dalle occhiaie, francamente mi fai pensare… o sei poco attenta o le persone in questione non hanno argomenti poi così interessanti per te…

  305. Penso che sia facile fare un esperimento del genere quando si ha una bella pelle. Dubito che l’avrebbe presa così positivamente se come me avesse avuto delle occhiaie scurissime, rossori e macchie da brufolo che spiccano sulla pelle chiara. Inoltre penso che il problema non sia il make up in sè, ma come viene inteso il make up. Quasi tutte si truccano per farsi più belle e per piacere di più agli altri, ma il make up può essere anche creatività, giocare con i colori, divertimento… è giusto piacersi e accettarsi come si è senza rincorrere la perfezione, ma il make up non è per forza una cosa negativa.

  306. Secondo me non c’è nulla di male nel truccarsi per sentirsi più carine! Io stessa lo faccio, quando esco la sera o a volte nel pomeriggio (se proprio sono/mi sento uno straccio), ma senza stravolgermi la faccia! Certo, in università vado struccata, così come in giro con gli amici o con mia madre, ma non la sera, perché mi sentirei a disagio e soprattutto perché a me truccarmi PIACE. AMO l’atto stesso, perciò mi diverto a farlo, solo non sempre! E da truccata punto sul cervello e sulla simpatia come quando sono struccata! (anche perché se mi trucco non divento Emma Watson, sono solo più curata!) Dire che truccarsi per piacersi è superficiale è offensivo: se una VUOLE truccarsi o curarsi per sentirsi più carina deve essere libera di farlo senza sentirsi giudicata o meno profonda o intelligente. Io sono me stessa sia col blush che senza! se uno invece si cura solo per piacere agli altri e magarai controvoglia, quello è esagerato!

  307. io il make up lo vivo proprio così…sentirmi in ordine e mettermi alla prova nel tracciare linee,nell’usare colori,nello sperimentare prodotti….avessi avuto tutti i prodotti che si hanno a disposizione ora a 20 anni!!!

  308. Idem, ed è una soddisfazione vedere che col tempo si riescono a fare trucchi sempre più precisi.
    Poi mi trucco anche per nascondere le imperfezioni, ma se avessi la pelle di queste ragazze non userei il fondotinta.

  309. Io sono d’accordo con lei, alla fine molte ragazze si truccano per rispecchiare certi cannoni di bellezza, lei invece ha scelto di essere lei stessa! e cosa c’è di male? certo che all’inizio non è facile andare alle feste struccata se prima lo facevi sempre ed era quasi una regola.Io mi trucco veramente poco… quando ne ho voglia, non perché c’è un certo evento, e perché mi piace sbizzarrimi con eyeliner, ombretti, ecc. Non sono sempre stata così, anche io prima non uscivo di casa struccata, adesso invece sto così bene e la pelle del mio viso è migliorata! Ma poi un giorno ho pensato perché lo faccio? e la risposta è stata non per me stessa
    ps. lei è proprio bella non ha neanche bisogno di farlo 🙂

  310. brava Tizi! la pensiamo nello stesso modo, non so se stamattina sono riuscita ad esprimerlo chiaramente nel mio commento, ma hai espresso ciò che volevo esprimere anch’io e trovo che tu abbia centrato perfettamente il punto della questione! 🙂
    buona serat! un bacio 🙂

  311. Ciao Clio!!
    questo tipo di post mi piace parecchio, continua cosi’!! sono d’accordo con te cmq, cio’ che davvero conta e’ come uno intende il gesto di truccarsi. Secondo me non deve essere un “mascheramento” di quello che siamo, ma una valorizzazione di noi stesse!!
    Non c’entra una cippa col discorso…ma volevo dirti che da oggi hai ufficialmente almeno una persona che ti segue anche dall’India!! Ho appena iniziato una nuova avventura: per un anno circa faro’ ricerca a Calcutta, e tu mi farai compagnia anche da quiiii!!! haha, cerchero’ di diffondere la Clio-sophia anche qui! bacio!!

  312. il trucco non risolve nulla nel profondo, una buona terapia invece si! trucco o non trucco non cambia niente, dipende dallo spirito con cui si fa, oggi lo metto domani no, poi tantissimo poi leggero..poi colorato poi anonimo…insomma si può fare ciò che si vuole , siamo noi stesse, truccate o non, questo cambia tutto… dipende dal momento dalla voglia …da se stesse non dagli altri… terapia e si risolve…il trucco è un di + da usare in pace e allegria quasi per gioco…

  313. Grazie Emily!!!:))) Assolutamente! Sei stata come sempre chiarissima nell’esprimere il tuo punto di vista ed è sempre un piacere leggerti!:)) Ti auguro anch’io una buona serata, baciiiii:***

  314. smack!
    aggiungo al mio commento di stamattina che, siccome ero di corsa sono uscita di casa praticamente senza trucco, solo con il mascara… ed è successo che: i miei colleghi manco se ne sono accorti, il giornalaio mi ha sorriso, la ragazza del bar ha scambiato due battute simpatiche con me, la portinaia mi ha detto che avevo un bel viso riposato e addirittura un motociclista al semaforo si è girato a guardarmi! 😉
    PS unico neo, indovina? il big boss tornato dalle vacanze, color divano della Michi, mi ha detto: ma come sei bianca non sei stata in vacanza?? grrrrrrr
    adesso esco dall’ufficio e corro ad avvisare la CNN! (e a mettermi il rossetto!)
    buona serata

  315. infatti Marta, la penso proprio così, io se avessi voluto fare un esperimento di questo tipo avrei tirato fuori tutto a cose fatte, quando avevo un’analisi pronta e i risultati dell’esperimento da mostrare al mondo.. ma fatto così, in questo modo, sì, mi sembra abbastanza inutile.
    bacio!

  316. Eh già!;) é bellissima l’immagine che hai scelto, infatti, all’inizio volevo mettere proprio quella però poi ho visto che c’era già allora ho optato per questa;)

  317. Tralasciando che è sempre un modo per potersi sentire emancipate ed essere controtendenza: è un meccanismo naturale, è accaduto quando le donne non si truccavano e accade ora che invece lo fanno. Tralasciamo anche un’altra cosa: che questa Annie parrebbe avere – appunto – una bella pelle, senza difetti eccessivamente marcati, così come le amiche ( che tra l’altro non è che si trucchino granché ). Anche perché nelle foto cambia molto anche la luce e non si può essere obiettivi. Il problema del trucco è quando ti spalmi in faccia otto kg di fondotinta, correttore, cipria, arrivando a cambiarti i connotati. Io personalmente credo che il velo di trucco è un modo per mostrarsi ” sistemate ” e che questo non è assolutamente da condannare.

  318. ciao Alessandra, sono punti di vista, come dicevo sopra, se avessi dovuto farlo io lo avrei reso noto solo alla fine, mostrando quelli che erano stati i risultati dell’esperimento… inoltre trovo che non abbia senso forzarsi a fare una cosa del genere se poi ci si deve sentire a disagio o ci si esclude dalla vita sociale, fosse anche solo per pochi mesi. Certo, non voglio demonizzare quella ragazza, avrà avuto i suoi motivi, ma penso che il fatto di truccarsi e curarsi non sia in contraddizione con il curare la propria personalità e il propio carattere, le due cose possono andare di pari passo; un conto se si anteponesse l’aspetto fisico a tutto il resto senza curarsi anche dell’interiorità… ma credo non sia questo il punto, nè il caso.
    Comunque, ripeto, il mio è solo un modesto punto di vista, ben vengano pareri contrastati e civili discussioni 🙂
    un bacio

  319. cambio discorso…ma mica tanto….e il post su il meglio e il peggio della Elf???Clio! da mò te lo chiediamo…A quando???

  320. Due piccole considerazioni: la cara Annie cercava un attimo di protagonismo visto che ha dato tanta pubblicita’ a questo suo esperimento(!!!!) e poi…. che tristezza, niente colori da abbinare, non nuovi make up da copiare, niente prodottini nuovi da scoprire! Per chi vive il make up come un momento gioioso e, se volete, “creativo”, questo atteggiamento mi sembra ingiustamente punitivo! Cara Annie, continua pure ad andare in giro con la tua bella faccina al naturale, che io continuero’ a truccarmi divertendomi e sentendomi piu’ in forma!

  321. Per me truccarsi è un modo come un altro per coccolarmi e sistemarmi un po’. Lo faccio perché mi piace, infatti speso e volentieri esco senza trucco e senza problemi. Truccarsi per me è come mettere un bel vestito il sabato sera, sono in tuta o jeans tutta la settimana il week end mi “coccolo” vestendimi bene e facendo un bel trucco ( quest’ultimo se ho tempo purtroppo), non mi sento obbligata ne lo faccio per nessuno. Ci sono giorni in cui metto il rossetto fucsia per andare al supermercato e altri giorni esco con gli amici struccata. Se questa ragazza si sente a suo agio cosi ben venga, ma se si deve sentire imbarazzata e “costretta” per un ideale… mmh :/ .. secondo me sta tutto nella propria testa e nel come concepimo quello che facciamo e/o indossiamo. Alla fine sono sempre le donne a volersi mettere in “competizione” tra loro chi è meglio truccata, vestita ecc prendendo magari in giro chi non entra nei canoni, critichiamo quello che pensiamo la società ci imponga ma tante volte siamo noi stesse ad imporcelo.
    Comunque adoro questi post e il tuo blog sono sempre pieni di spunti di riflessione ed è bello che tu ci coinvolga e ti impegni tanto per proporci sempre cose nuove :*

  322. che palle.. non necessariamente il trucco è una maschera, o qualcosa per cancellare la nostra vera identità. si può usarlo leggermente, per accentuare e mettere in risalto i propri punti forti, come lo si fa con gli abiti, non c’è niente di male a mettersi in risalto, è bello. può semplicemente significare darsi dei valori, e poi il trucco è un’arte, è divertente, si può sperimentare, e usare tanti bei colori, perchè no 🙂 se si sta bene con se stesse, si sta bene con o senza trucco.

  323. Ma mi sembra che lei abbia un viso bello e giovane anche senza proprio niente trucco! Poi a volte gli uomini non notano neanche il trucco, quello di tutti i giorni, quindi è un modo per sentirsi più belle energiche e allegre!!bacioni a tutte

  324. sono d’accordo con te michela, io in realtà ho 21 anni, però non credo affatto che dai trenta in poi le donne senza correttore siano ridicole, trovo che sia un giudizio un po’ offensivo e molto superficiale.

  325. Clio sono d’accordo con te. Prima di tutto voglio dire: questa ragazza è davvero carina con e senza trucco..BEATA LEI! ha dei bellissimi lineamenti, ho un’amica così e vederla con/senza trucco non fa differenza. Ma non tutte le donne sono così.
    Io personalmente ho bisogno di tre cose: matita per sopracciglia (per sistemarle), eyeliner/o matita nera, e il mascara. Ci posso mettere anche 5 minuti suonati ed esco di casa…ma esco sicuramente sicura e felice del mio aspetto. Non faccio mai trucchi elaborati, il fondotinta lo metto solo alle feste (che sono poche all’anno), per il resto non metto nulla sulla mia pelle.. quindi il suo discorso forse va verso quelle donne che si mettono kili e kili di roba: sicuramente ha ragione, queste si riempono di roba per colmare i disagi e problemi nella loro vita.. ma non è il trucco il problema, ma le donne che ne “abusano” per strani motivi. Il trucco mi aiuta ad essere più sicura di me stessa.. e non sono MENO me stessa mettendolo! anzi, credo che essendo più sicura di me stessa di conseguenza sono più me stessa e solare.

  326. Grazie Gingerina! :*** giornata infernale in ufficio! Per fortuna è terminata! :))
    Un bacio e buona serata

  327. Sono assolutamente d’accordo con te, non saprei esprimere lo stesso concetto con parole migliori, quindi quoto! 😉 Ho fatto questa riflessione osservando il fenomeno dell’Hairy Legs Club: ragazze orgogliose delle proprie gambe pelose che vedono la depilazione come una forma di schiavitù ai canoni di bellezza e bla bla bla… Ho notato che ultimamente nelle donne c’è una sorta di ossessione contro tutto ciò che rappresenta la cura di sè e nascono sempre più movimenti e progetti di questo genere, ma fermiamoci un attimo. Chi l’ha detto che la bellezza è una schiavitù? I canoni estetici sono esistiti da sempre e sempre esisteranno in ogni cultura e società, per entrambi i sessi (basti ricordare gli Egizi) e “uniformarvisi” per stare meglio con se stessi non è una tragedia, anzi! Ben venga il make up o la ceretta, se ci aiutano ad accettarci di più: volersi bene passa dalla cura della propria salute, della propria personalità e del proprio aspetto, è la cosa più naturale del mondo! Se le donne non diventano facilmente a.d. o manager non è certo colpa del make up: le motivazioni alla base del ruolo della donna nella società sono molto più complesse… Non solo: una donna, e in generale una persona curata ha molte più probabilità di successo nel lavoro, proprio perché l’immagine è una componente essenziale di ogni società, e dovremmo accettare questo dato, non combatterlo! Naturalmente non dimenticando il senso della misura! Io benedico il make up, perché sono la prima che beneficia dell’aiuto (e del potere!) di un filo di correttore! Baci a tutte (e scusate la lunghezza del commento!!)

  328. Ecco io concordo alla perfezione con te, è inutile porsi una negazione o un cambiamento radicale, quando è più facile capire come e quali limiti non superare 🙂

    Mina ♥ My fashion blog: The Style Fever

  329. Anch’io mi sento “più me stessa” con il trucco, non so come spiegarlo, ma è vero! E non penso ci sia nulla di male in questo, anche perché come te uso pochissimi prodotti. Il discorso vale sicuramente per chi abusa del trucco e non lo dosa adattandolo all’occasione! 🙂

  330. hai centrato il bersaglio clio. non potrei mai pensare di uscire di casa con un brufolo enorme infiammato che spunta al centro del mento,. no xkè è vietato, ma xke mi sentirei a disagio come se la gente guardasse di me solo quel brufolo, coprirlo con il correttore non lo cancella via dal viso, ma almeno attenua il rossore e copre un minimo di disastro! questo nn vuol dire trasformazione.
    noto che quando ho esplosioni di acne nel viso (succede spesso) tendo ad usare piu fondotinta e correttore, mentre se la mia pelle bene o male non ha troppe inperfezioni uso solo una leggera bb cream correttore x le occhiaie mascara gloss, ma vedo che alleggerisco di tanto la base, se poi ce una festa o un evento xkè nn sbizzarrirsi un po di più con i colori, magari con un color corallo come rossetto, o un elyner blu, questo nn determina la trasformazione di un viso,. io sono io con il mascara è il blush e sono la stessa senza trucco, mi sento un attimo più presentabile sistemandomi un po con il make-up. poi penso che sia anche abitudine io nn potrei fare a meno di uniformare il colorito e mettere blush e mascara…

  331. Ciao Clio =) solitamente sono d’accordo con tutto ciò che scrivi e come sempre i tuoi post sono molto utili e davvero interessanti, ma questa volta sento di contraddirti con qualche affermazione che hai fatto..con tutto il rispetto, ovviamente =)

    Dunque, tu dici che “Viviamo in una società in cui si dà importanza al look, all’abbigliamento, al trucco, ai capelli, alla forma fisica; non è bello, ma le cose stanno così e purtroppo bisogna adattarsi a certi canoni.” Mi fa pensare ad un post che lessi poco tempo fa qui sul tuo blog…se ci curiamo e trucchiamo per noi stesse, per piacere agli altri ecc?..e onestamente non sono d’accordo con questa tua affermazione. Chi lo dice che bisogna PER FORZA adattarsi a certi canoni? Detta così fai capire che se noi non siamo come la società ordina, non siamo all’altezza..Non siamo un gregge, quello che fa uno deve necessariamente farlo l’altro..se io sono d’accordo con determinati stili che la società pone, allora ben venga, ma che devo farlo perchè devo adattarmi ai canoni no.. sono d’accordo con te che non c’è niente di male nel mettersi del mascara o un correttore, ma non credo neanche che la ragazza sminuisca le ragazze che si truccano. Lei lo fa per se stessa, per imparare ad accettarsi così com’è. a prescindere dal trucco. Ammette che alla festa si sentiva meno bella, ma perchè criticare la sua scelta? è vero, con un filo di trucco si sarebbe sentita meglio con se stessa e più sicura, ma onestamente ammiro più lei che non ha bisogno di “nascondersi” dietro al make up. ( ed io sono tra quelle che si truccano eh? certo, metto il minimo indispensabile, ma solitamente quando esco con gli amici la matita, il mascara e il blush non manca mai)

    Poi “Sempre a proposito di look naturali, Annie nota giustamente che gli uomini CREDONO di preferire le ragazze struccate, ma in fin dei conti quello che vogliono davvero è un trucco leggero, che c’è ma non si vede più di tanto. Non potrei essere più d’accordo: un make-up pesante richiede un certo contesto, magari una serata particolare, mentre nella vita quotidiana i nostri compagni tendono ad apprezzarci di più quando siamo noi stesse. Noi stesse… ma con l’aiuto di correttore, blush, mascara e matita per occhi ;)” Per me è un ragionamento che non ha senso. Sono d’accordissimo con il punto”un make-up pesante richiede un certo contesto, magari una serata particolare, mentre nella vita quotidiana i nostri compagni tendono ad apprezzarci di più quando siamo noi stesse” ma tutto il resto proprio no…. intanto quel ” credono” scritto grande come per evidenziare la parola stessa…mica sono tutti uguali!! Non siamo per forza dei cèssi ( scusami per il termine) ambulanti se non abbiamo un filo di make up, eh? Dove sta scritto che a loro non possiamo piacere se non con un filo di make up, molto naturale? Per me questa affermazione serve proprio a sminuire come siamo…come per dire ” col make up saremo SEMPRE E COMUNQUE più belle del naturale..agli uomini piacciamo solo così, non illudetevi che piacete senza trucco perchè loro CREDONO che sia così, ma non è”. Ti assicuro che ho avuto un ragazzo che mi voleva più al naturale che con quel filo di trucco che metto…

    “nella vita quotidiana i nostri compagni tendono ad apprezzarci di più quando siamo noi stesse. Noi stesse… ma con l’aiuto di correttore, blush, mascara e matita per occhi ;)” Quindi essere ” noi stesse” per te vuol dire che possiamo esserlo con l’aiuto di mascara, matita ecc? Boh mi sembra un ragionamento insensato e superficiale.. Però ripeto, è solo un mio punto di vista e te l’ho riferito perchè hai chiesto la nostra opinione ed è stato quello che io ho pensato =) Mi scuso se posso averti offesa in qualche modo, non era mia intenzione, ma questo mi hanno fatto pensare quelle tue parole

  332. E’ proprio vero che i sorrisi possono cambiare il mondo.. 😀 Che ottimismo trasmetti! Buona serata anche a te! Smack smack 😉

  333. A me ste cose da “rivincita del trasandato” danno enormemente fastidio. Curare la persona non è sintomo di superficialità. Oltre a farci sentire meglio, é scientificamente dimostrato che il primo giudizio che si fanno gli altri di noi è il più radicato e duro a modificarsi, e si forma nei primi istanti in cui ci si incontra: dare un’immagine di sè trasandata e sciatta trovo che sia molto controproducente. E non è un fenomeno figlio della moderna società, bensì un meccanismo sviluppatosi in milioni di anni di evoluzione!

  334. io mi trucco molto raramente, d’estate praticamente mai, e non mi sento affatto “da meno”! Sentirsi inadeguate non è un problema da risolvere temporaneamente con il mascara, bisogna lavorare su sè stesse e credere nella propria bellezza anche al naturale…oltretutto una ragazza poco truccata piace ai ragazzi, ombrettoni e super rossetti non sono poi così attraenti per loro! e parlo per esperienza personale

  335. Vabbè ognuno è libero di fare quello che vuole però onestamente questa ragazza è molto carina anche senza trucco e quindi non vedo la necessità di sbandierare ai quattro venti il suo proposito. Mi viene il dubbio che sia stata una scelta ponderata per farsi una bella pubblicità gratuita.
    Onestamente io non esco di casa senza un minimo di trucco altrimenti mi sentirei a disagio (da che mi ricordo mi sono sempre truccata) però questa è una mia scelta personale.

  336. Che bella cosa mi hai detto! Mi fai arrossire! É il più bel complimento che mi abbiano mai fatto! ☺️☺️☺️

  337. e ancora vorrei aggiungere…perchè non incoraggiare le ragazze/donne a piacersi anche senza trucco? Perchè dire: mettiti un filo di matita così ti sentirai più sicura..? Secondo me il messaggio che lei vuole trasmettere è che: per essere belle non bisogna necessariamente truccarsi. Possiamo volerci bene così, senza quel filo di make up. Le donne non smetteranno di truccarsi solo perchè si vedono carine anche senza trucco, ma anzi accetteranno i propri difetti e si sentiranno sicure di uscire anche con quel brufoletto in vista o le occhiaie…Vorrà dire semplicemente: mi sento meglio con quel trucco che faccio ogni giorno, ma oggi proprio non ne ho voglia :/ pazienza, esco anche così senza nemmeno quel filo di make up, tanto chi se ne frega 😀 SECONDO ME così sarebbe meglio =)

  338. Sono pienamente d’accordo con te Deborah..eh si che di solito non ho mai pareri discordanti cn Clio..

  339. Grazie bellissima!!! Buon proseguimento! Non so come farai a riabituarti alla val padana dopo essere stata un mese in paradiso!!! ;)) bacio!!

  340. Clio, io mi trovo d’accordo con te in tantissime cose davvero, ma qui proprio non ci siamo!! Insomma, voglio dire è vero che non c’è niente di male nel truccarsi (anzi, io lo faccio quotidianamente…mi piace e mi diverte), ma come non c’è niente di male nel truccarsi non c’è niente di male neanche nel non farlo!! È una scelta, punto! E la ragazza da come ha capito non fa grandi recriminazioni, ma esprime la sua idea e condivide la sua esperienza. Per il fatto del “non è bello, ma le cose stanno così e purtroppo bisogna adattarsi a certi canoni”….eh? Ma i canoni di chi scusa? E anzi, io ammiro chi non si interessa di queste cose o prova almeno una volta nella vita a “sbattersene”! E poi alla fine lei dice che le persone importanti non hanno cambiato atteggiamento con lei, beh io le credo!! Io lo vedo tutti i giorni con i miei familiari e il mio ragazzo che al fatto che abbia o meno il trucco loro non ci fanno minimamente caso!! Baci

  341. Per me va bene truccarsi e curarsi (detesto le donne sciatte), non lo trovo sintomo di superficialità (anche perchè vuol dire rispettare se stessi e ci ci sta intorno). Non va bene quando “non riesco ad uscire struccata neanche per buttare la spazzatura” o “non mi faccio vedere struccata neanche dal mio ragazzo” perchè sennò davvero vuol dire che c’è un problema (a metà strada tra l’inganno e l’insicurezza patologica). Carino comunque il progetto di questa ragazza.

  342. Anch’io,come l’amica di Annie,se esco struccata sento di avere una marcia in meno rispetto alle altre..ma la mia idea di trucco quotidiano è del tipo “c’è ma non si vede” copre i miei difetti facendomi apparire come solitamente sono le altre da struccate (niente brufoli,discromie ed occhiaie). Non sono tanto sicura che Annie avrebbe tentato l’esperimento se il suo viso al naturale non fosse stato liscio e uniforme nel colorito

  343. però tesoro vedi che qualcosa di trucco ce l’hai, sono piccoli accorgimenti che fanno la differenza , ma perchè mai una ragazza dovrebbe rinunciare al mascara ??? ciauzzz ^^

  344. Una semplice domanda ….. Immaginatevi, vi svegliate con delle occhiaie nerissime, siete le ragazze più belle del mondo ma avete delle macchie nere intorno gli occhi…. voi non fareste di tutto per coprirle ??? o vi sentireste bene a tal punto di uscire di casa con una faccia cadaverica ???

  345. Io come Annie esco tutte le mattine di casa senza un filo di trucco perché in fondo la mattina mi piace dormire quei 20 minuti in più…sono molto pigra…e anche se lavoro in un negozio non sento la necessità di agghindarmi perché mi sento bene così. Penso che il nocciolo del discorso sia proprio questo: fare quello che si sente perché lo si vuole e non perché lo fanno gli altri, l’importante è stare bene con se stessi e non sentirsi a disagio. Il trucco può aiutare a sentirsi meglio e infatti se sono un pò giù sperimento un pò prendendo spunto dai bellissimi tutori al di Clio!!!!

  346. Sono d’accordo con te sul fatto che la “rivincita del trasandato” è per persone che marcano la differenza nel senso opposto a quello della mania per il trucco, proprio perchè si sentono a disagio. Essere al naturale, però, non vuol dire essere sciatte: si può aver cura della propria pelle e del proprio corpo semplicemente usando creme idratanti, protettive, profumarsi, depilarsi, lavarsi e pettinarsi come si deve 😉 Avere cura di sè, indipendentemente dal trucco 😉

  347. …Annie scrive nel suo blog: “Se le donne giudicano sé stesse e le altre solo basandosi sull’aspetto fisico, come possono aspettarsi che non lo facciano anche gli uomini?…
    Mah…in che ambiente e’ cresciuta? Ora, non nego che l’aspetto esteriore non ci condizioni, ma credo di non aver mai giudicato qualcuno, donna o uomo, basandomi solo (solo!?) sull’aspetto fisico (Al massimo penso di una persona che è’ brutta o che si veste male, ma ciò non mi limita nell’apprezzarne la simpatia o l’intelligenza)! Ne’ mi sembra che lo facciano i miei amici e conoscenti.
    Poi, addirittura da struccata se ne andava prima dalle feste o interagiva meno con gli altri? Mi viene da pensare che il trucco non è il vero problema. E solo quando ha deciso di rinunciare al trucco le e’ venuto in mente di cercare di essere più gentile e simpatica? : O

  348. Ma infatti, non poteva semplicemente smettere di truccarsi senza farne partecipe il mondo? Non sarebbe mica stata la prima, credo…

  349. Sono d’accordo. Se una si trucca solo per far piacere agli altri e’ un po’ un problema suo e fa bene a cambiare atteggiamento. Ma pensare che curare il proprio esteriore sia espressione di vanità o superficialità credo sia assolutamente sbagliato! Mi ricorda lo stereotipo donna bella e stupida (due qualità che nell’immaginario collettivo superficiale e un po’ maschilista vanno spesso a braccetto)…
    come a dire che per essere colte, intelligenti, simpatiche, etc non si possono sprecare energie nella cura del proprio aspetto…che cavolata!

  350. L’ho fatto una volta perché mi sono alzata 5 minuti prima di andare a lavorare. Il risultato è stato terribile, i clienti mi hanno chiesto se stavo male o peggio ancora se ero in lutto. Da considerare che la mattina non vado mai truccata a lavoro, metto solo bb cream, correttore e cipria correttiva, per me non è trucco ma evidentemente è assolutamente necessario!!!

  351. non sono d’accordo con te. io di anni ne ho 37 e mi trucco solo nelle “OCCASIONI” importanti. non mi trucco mai il mattino per andare in ufficio e figuriamoci se mi trucco per andare a fare la spesa. ,,, è vero che non ho grossi problemi di brufoli ma ho le “pane” che poi sono le lentiggini. le ho tutto il tempo dell’anno e d’estate si moltiplicano. ti dico di più. ho sopra l’occhio sinistro una lunga cicatrice che correre parallela al soppracciglio e ti posso assicurare che se non la faccio notare io le persone con cui parlo solitamente non la vedono; tanti anni fa la mia compagna di banco se ne è accorta dopo 3 anni. Io penso che essere sicuri di se e avere cose interessanti da dire non fa perdere ai nostri interlocutori l’attenzione

  352. Mi scuso per il termine infelice. “Ridicole” non esprime ciò che penso…quel che intendevo dire e forse non si è capito è che secondo me è facile dire “io esco senza trucco per un anno” quando non si hanno grandi imperfezioni sul viso come nel caso di Annie (che tra l’altro dice anche di sentirsi a disagio alle festa, quindi si vede che poco ci crede a questo esperimento se già si sente meno sicura di sè ad uscire senza trucco). Sarà una cosa imposta dalla società in parte…che ci vuole perfette come nessuna di noi è alla fin fine…però io sono daccordo con Clio quando dice che se correggere alcune imperfezioni ci aiuta a sentirci più a nostro agio e ben accette benvenga! Io personalmente non uscirei senza fondotinta, quando sono costretta a farlo sono molto a disagio… e ti assicuro Monica che…di argomenti di cui parlare ne ho eccome…magari non tutti quelli che guardano si interessano di come si appare, però fa parte di ciò che siamo… non penso ad esempio che una persona se intelligente debba trascurare l’aspetto fisico mostrandosi poco curata perchè tanto “è intelligente”…ci vuole la giusta mediazione tra le due cose. Poi se ci sono persone che un po’ per aiuto di madre natura, un po’ perchè hanno un carattere forte che non teme giudizio altrui, un po’ per altri fattori che non conosco, si sentono benissimo a uscire anche del tutto struccate…buon per loro, risparmieranno tanti soldi e tempo e immagino guardino al make up come ad un “gioco da occasione speciale”…per me non è così.

  353. Secondo me si rischia di andare da un estremo all’altro: il trucco deve essere una cosa che deve rendere bella, sexy e a proprio agio una persona, ma truccarsi non è sinonimo per forza di mascherone… E le persone lo confondono spesso con quello. Secondo me un velo di trucco non guasta mai, e anzi se uno ha voglia di mettersi un bel rossetto rosso, anche solo per andare al supermercato sotto casa, ma che c è di male? Penso sia esagerato l’esperimento di Annie, nonostante sia bella cmq senza trucco (in effetti fa pensare un po’ a Giselle Buendchen) e anche alcune sue amiche stanno bene anche senza 😀 Liberissima di farlo cmq e di decidere se proseguirlo o meno, ma cmq il fatto che anche lei si senta a disagio senza, dimostra che ne ha bisogno! Per quanto riguarda la società, che al giorno d’oggi da importanza all’aspetto fisico e all’abbigliamento, non è del tutto sbagliato, secondo me… Quando una persona va a un colloquio di lavoro in un ufficio in minigonna, o con dei piercing o con i capelli rosa, non penso che possa aspettarsi di essere giudicata bene dal datore di lavoro. Anche qua ci sono delle distinzioni da fare: ovvio che uno non deve per forza vestirsi firmato, però penso che anche nell’abbigliamento ci voglia poco a essere adatti all’occasione.

  354. Io purtroppo le occhiaie nerissime le ho anche se dormo tutto il giorno, e non c’è modo di eliminarle, si possono solo coprire. 🙁

  355. Esatto… Qualche anno fa a parte le occhiaie non avevo imperfezioni, e non mettevo MAI il fondotinta, non ne sentivo assolutamente il bisogno. Ora ho i segni di uno sfogo di brufoli, macchie rosse che non se ne vogliono andare, pori dilatati e una leggera couperose, occhiaie molto evidenti… e non riesco più a uscire senza fondotinta. Facile rinunciare al trucco quando non si hanno problemi di pelle.

  356. Io invece ho notato che i ragazzi dicono di preferire le ragazze acqua e sapone ma di fatto mi accorgo che guardano quelle più truccate, io stessa ricevo molti più sguardi quando porto un trucco marcato. Se gli uomini dicono che una donna non sta bene truccata vuol dire solo una cosa… Che si è truccata male.

  357. Io mi trovo d’accordo con il pensiero di Clio, non si può negare che siamo bombardate da pubblicità illusorie che ci vogliono sempre perfette e siamo costrette volenti o nolenti a sottostare a dei canoni, ma questo non vuol dire che la cosa possa minare la nostra individualità.Nessuno ci vieta di essere noi stesse, non siamo ancora arrivati ai livelli dei Paesi orientali, dove l’occidentalizzazione a cui le persone sono sottoposte le porta anche, disgraziatamente, a modificare completamente il loro viso con interventi chirurgici.Truccarsi il minimo sindacale per non mostrare al mondo un paio di occhiaie da oscar e qualche brufoletto non cambia i nostri tratti somatici e ci fa sentire indubbiamente meglio.
    La ragazza del post non ha alcun problema di pelle, quindi nella sua scelta parte avvantaggiata, anche se, guardando bene anche le foto delle amiche, mi risulta strano che nessuna abbia occhiaie, borse o brufoli evidenti.Non so dire se ciò sia dovuto alla maggiore traspirazione della pelle o a prodotti straordinari da loro usati per la cura della stessa, mi auguro di sì e di poterli trovare anch’io.
    Ovviamente la loro idea ha un significato morale, ovvero che bisogna acquisire più autostima, e hanno proposto una loro soluzione a tal proposito.Io non mi trovo in disaccordo con la loro idea, spesse volte mi faccio vedere struccata anche da sconosciuti e ciò non mi sconvolge, ma penso che se una donna si sente a più agio con il make up ben venga.

  358. Già il fatto di uscire e sentirsi a disagio vuol dire che qualcosa non va, dunque io non lo farei. Io non dico che ci si debba truccare eccessivamente, anche perchè c’è chi ha più imperfezioni, chi meno, chi accetta la sua pelle e chi vuole un fondo coprente, ma qualche piccolo accorgimento non fa di certo male. Parlo anche si un semplice correttore ed un velo di mascara. Io, se dovessi fare qualcosa che mi fa sentire male con me stessa, non la farei, ed in più, se non piaccio a me, come posso piacere agli altri? Non parlo dell’aspetto, ma dell’atteggiamento che si adotta nel momento in cui non ci sentiamo a nostro agio con un make up, un taglio di capelli una macchia improvvisa sulla maglia..

  359. Io mi trucco di rado, un po perche non ne ho la voglia e un po perche mi sento bene anche al naturale, non ho bisogno di nascondermi sotto a del fondo tinta o ad un ombretto per essere a mio agio!

  360. Ragazze, niente scalpore … credo l’abbia fatto più per sembrare la temeraria del momento che va controcorrente che la ragazza profonda che analizza la psiche femminile …. tra l’altro il fatto di frequentare feste e luoghi pubblici sentendosi a disagio per scelta è un atto di puro masochismo, cara Clio, falle vedere qualche tutorial 😉
    Bacioniiii :-*

  361. In primis vorrei dire a questa ragazza che è facile uscire di casa senza trucco quando si è una bella ragazza con una pelle perfetta e luminosa,senza occhiaie e senza grandi difetti da correggere…il suo messaggio per alcune persone potrebbe essere positivo secondo me, ma non lo trovo molto “politically correct”..in secondo luogo vorrei capire cosa ci sia di tanto eclatante nel non truccarsi, c’è gente che non lo fa da una vita e non mi pare che sia stata intervistata in tv..e poi vorrei aggiungere che ognuno è libero di non truccarsi,farsi il mascherone o semplicemente farsi carina con pochi gesti,l’importante è sentirsi bene con se stessi e con gli altri..io non esco quasi mai di casa struccata, e il trucco troppo pesante non mi piace per niente, quindi faccio quello che A ME fa sentire meglio..tutto qui!!i progetti come quelli di questa ragazza, così totalitari,non mi sono mai piaciuti..notte girls

  362. Io sono una di quelle che esce con il rossetto rosso o cmq colori caldi e accesi tutti i giorni.. XD chi se ne frega di ciò che pensano gli altri, io ho una mia personalità, non mi trucco troppo, ma a un velo di mascara e un rossetto non rinuncio.. anche perché sono molto chiara di carnagione ,occhi e capelli chiari quindi un po di vivacità ci vuole.. x me il makeup è una passione e un modo x sentirsi carine e allo stesso tempo x rompere la monotonia e sperimentare makeup diversi in varie occasioni;)

  363. Mah…Questo progetto non mi dice niente, anche perchè lei è la prima a non essere a suo agio dopo molto mesi, quindi il problema non è il make up, ma è qualcos’altro. Dice anche che se le donne continuano a vedersi dei difetti come può non notarli un uomo, sbagliato, perchè tutto ciò che noi donne vediamo come grossi difetti (es. la cellulite) gli uomini neanche la notano! Clio, non sono d’accordo con te quando dici che “le cose stanno così e purtroppo bisogna adattarsi a certi canoni”, io esco spesso senza trucco e non mi nascondo e non evito la gente, insomma è la mia faccia e non c’è niente di male a farla vedere! Mi trucco, certo, lo faccio per le uscite serali e a volte per nascondere solo un po’ le occhiaie di giorno, e mi sento sicuramente meglio, ma non mi sembra il caso di demonizzarlo.

  364. Neppure a me piace l’idea degli esperimenti che ci si impone per un periodo di tempo più o meno lungo, ma se li vedo come un allenamento specifico, allora ci trovo un senso. Per esempio un esperimento che vorrei fare e’ cercare di stare 1 anno senza criticare nessuno.

  365. Mah… se lei si sentisse veramente a suo agio struccata, non avrei nulla da ridire. Ma dato che non ci si sente e lo ammette, perché? C’è una valanga di ragazze e donne là fuori che non si sono mai truccate o lo fanno solo per le “occasioni”, e se si sentono bene con sé stesse, ci mancherebbe altro, sono contenta per loro! Io non faccio parte di questa categoria, mi trucco tutti i giorni ma non mi sento costretta a farlo, lo faccio perché mi piace, mi rilassa mettermi lì quei dieci minuti davanti allo specchio a divertirmi coi pennelli e le polveri e le creme.
    Insomma, non si dovrebbe giudicare nessuno per il viso struccato (è il suo viso, liberissimi di trovarlo brutto se proprio non resistiamo, ma tenerselo per sé fa solo del bene), ma neppure per il “mascherone” (che a me non piace, ma se quella ragazza lì ha voluto farlo, abbia le sue ragioni o meno, chi sono io per giudicare). Il mascara o qualsiasi altra cosa non è il nemico numero 1 delle donne, dell’emancipazione e di tutto il resto.
    Il sentirsi a disagio, inadeguate e “brutte” (non amo utilizzare questo termine applicato alle persone, non mi piacciono i canoni, siamo capolavori tutti e stop), secondo me, è il vero nemico. E qualcuna ci si sentirà struccata, qualcun’altra truccata, ma grazie al cielo ancora abbiamo facoltà di scelta su questa cosa. Direi che di “talebani del pensiero” su cosa e come uno dovrebbe credere, fare, mangiare eccetera ce ne sono già abbastanza, almeno su questo possiamo evitarcelo!

  366. Io trovo che non abbia senso andare in giro struccate per poi sentirsi a disagio! Se il trucco ti fa stare meglio perché non usarlo? Basta qualcosa di soft e naturale, i mascheroni non piacciono neanche a me, ma un trucco leggero capace di correggere i nostri difetti e migliorare il nostro aspetto e la nostra autostima può solo farci stare bene!

  367. Io non ho mai avuto una passione eccessiva per il trucco, ma credo sia giusto che ognuna di noi valorizzi ciò che ha di più bello e che cerchi di “mimetizzare” i piccoli difetti, come le sopracciglia rade o un agglomerato di brufoli sulla fronte. Se il make up può intervenire in nostro aiuto facendoci sentire BENE qual è il problema?
    Anche io esco spesso struccata… ma non capisco come il trucco possa rendere una donna diversa da quella che è; se esistono donne che si sentono bene solo con in mascherone in faccia, in quel caso è necessario uno psicologo. Io credo che sia un nostro diritto amarci e migliorarci, magari anche divertendosi (io faccio dei pasticci tante volte… cancello e ricomincio da capo… e mi diverto un sacco!) e credo che il mio ragazzo sia contento se io sono felice, truccata o meno! 🙂

  368. Perfettamente d’accordo! Non trovo coerente che da un lato si dica “siate voi stesse, ognuna è bella con le due imperfezioni” e dall’altro si parli di CANONI a cui bisogna adeguarsi perchè il mondo gira così…io trovo, invece, che questa ragazza sia molto più forte e libera di chi invece non riesce ad uscire senza un filo di trucco (me compresa). La bellezza, com’è scritto in una delle foto, è qualcosa con cui si nasce. Il trucco la può evidenziare, non aumentare e nemmeno può crearla dal nulla. Mia nonna era una bellissima donna, senza mai un filo di trucco, e aveva metà dei ragazzi della sua città innamorati di lei; di lei o forse anche della sua sicurezza nel mostrarsi agli altri senza filtri, senza trucchi. Io, al contrario di Clio, certe donne le invidio, eccome!

  369. Aver cura di sè significa principalmente prendersi cura della propria pelle, avere i capelli puliti e ordinati, curarsi del proprio corpo attraverso l’esercizio fisico e un’alimentazione sana, essere sempre “in ordine” insomma. Il trucco non c’entra. O meglio, è un surplus. Personalmente trovo più “trasandata” una ragazza fuori forma e vestita male ma truccata, rispetto ad una ragazza in forma e curata seppur “al naturale”

  370. Secondo me stare un anno senza truccarsi non ha molto senso.. Il trucco non è solo una “maschera” per nascondere i difetti. Io per esempio lo definisco più come un “accessorio” come potrebbe essere un bracciale o una collana, ma forse ancora di più! A parer mio fa parte della nostra personalità, come ci vestiamo, ci trucchiamo! Allora a sto punto andiamo tutte in giro in un’anonima tuta, perché l’apparenza non conta!

  371. PIENAMENTE d’accordo andare in giro senza trucco per un po e avere il coraggio di farlo non è trasandatezza. Magari prima di coprire bisogna curare la pelle bene stare attente alla pulizia ecc .A volte vedo persone truccate male e pesantemente e questo si lo trovo sciatto

  372. Ragazze non è questo il punto. Serve per darci uno spunto di riflessione su noi stesse e su quanto ci accettiamo.

  373. A me piace truccarmi,e non ci rinuncio, sono persino contenta di non avere un compagno, così non corro il pericolo, mi tolga il trucco! Però, delle volte penso che soprattutto il rossetto, è un po’ limitante, perché appena mangi,qualcosa si toglie e spesso pur di lasciare intonse le labbra, rinuncio a mangiare, e non va’ proprio bene… Cercherò di armarmi di pazienza e rossetto… alla mano… Besos

  374. Sono d’accordo Se però lei lo vive così , ha fatto bene a rinunciarci… Ma finito l’anno, comunque pare intenzionata a ricominciare… Ciao

  375. Ciao a tutte! Io mi trucco tutti i giorni e in modo più o meno marcato in base all’umore o alla situazione. Ritengo Assurdo definirsi speciale per un esperimento così banale, io rinuncio al trucco quando vado al mare perché il contesto me lo permette valorizzando naturalmente il mio viso con un filo di abbronzatura. Come già scritto in un commento è troppo facile presentarsi al naturale quando si ha un viso fresco e soprattutto giovane… Ne riparliamo tra 20 anni! Anch’io se fossi magra magra senza un filo di cellulite andrei in giro con un paio di leggins bianchi, rende bene il concetto? Comunque, a mio parere, ognuno è libero di fare quello che meglio crede col proprio corpo, ma senza stressare la vita agli altri

  376. Hai ragione, è molto triste quando succede. Quello per cui difendo il pensiero di Clio, almeno x come l’ho capita io, è quello di vedere il trucco non per apparire solamente belle ma x essere solo un po’ “migliorate”… Come in tutto, lei ha sempre un pensiero moderato. E’ vero che l’idea della ragazza può far riflettere, ma forse non è necessario un esperimento così “drastico” x sentirsi più libere dai giudizi, laddove il trucco, se concepito ed usato nella giusta maniera, è solo un piccolo aiuto, esattamente come indossare un vestito che ci sta a pennello piuttosto di uno di 3 taglie in più o in meno.
    Poi oh, facendo leggere alle adolescenti questo blog va sempre specificata bene la cosa, crescere con idee fuorvianti, come dici tu, non è sempre così difficile…

  377. Infatti!! Il messaggio di Clio, che condivido, è proprio quelloche dici tu, che il trucco serve a noi stesse!! E non per rispondere ad un canone come ha scritto lei nel post… non mi tornava molto la cosa… 🙁
    Sono d’accordo che l’esperimento sia un po’ fine a se stesso… io non lo farei, per dire… ma per principio mi piacciono le cose che fanno riflettere, anche se io non le farei o se no sono d’accordo… 🙂

  378. Annie è molto bella anche senza trucco, e lei lo sa bene. Dalle foto che ho visto non mi pare abbia grossi problemi di discromie o brufoli o profonde occhiaie da coprire ed è principalmente questo che credo le ha dato la spinta per iniziare questa “sfida”. Dubito che avrebbe preso una decisione così drastica se fosse stata un pò “mostriciattolo” come noi comuni mortali che senza correttore e bb cream col cavolo che usciamo dalla porta di casa!

  379. Credo che il punto sia questo: « I am not trying to get rid of makeup. I am trying to get rid of the feeling that I need to change myself to feel adequate. If it takes not wearing makeup, then I’m willing to try». Perché il tuo punto di vista, Clio, non è scontato. Non è scontato vedere il makeup come un’esaltazione (in senso positivo ovviamente) di noi stesse, perché ci sono milioni di donne là fuori che non lo fanno per loro stesse, ma perché sono state educate ad essere “adequate”. E bisogna ammettere che specialmente in America, c’è una gran corsa all’essere donna in un certo modo. Non voglio banalizzare, ma di certo i concorsi di bellezza per bambine piccolissime, i licei americani che ci vengono raccontati come un inferno in cui non essere alla moda diventa una vera macchia sociale, sono delle realtà che confermano quanto il bisogno di apparire incida sulla vita delle persone, in generale, e delle donne in particolare. E credo che esperimenti come quelli di Annie possano essere di sprone sia individuale (perché è facile dire di non essere condizionabili, ma farlo è un’altra cosa), sia sociale, perché è importante pensare che anche senza un filo di trucco io sono comunque una donna e lo sarò sempre, e che dovrei riuscire ad accettarmi anche così. Il che non significa tarpare le ali alla creatività ed esprimersi al massimo con il makeup, ma semplicemente essere consapevoli che tutto ciò è possibile anche senza, che non crolla il mondo, che siamo noi a decidere: che truccarsi non è un dovere per la decenza pubblica, ma un piacere nell’esprimersi ogni giorno.

    Avevo tante cose da dire e spero di essere stata comprensibile. Grazie per la condivisione, un abbraccio.

  380. Io mi valorizzo non truccandomi! Ho 25 anni e non mi sono mai truccata, niente fondotinta, niente cipria, niente blush, niente rossetto, niente matita. Al massimo metto l’eyeliner d’inverno. Io sono per la bellezza naturale. E sono comunque convinta che chi comincia a truccarsi in giovane età, un giorno avrà sicuramente più rughe di una come me. Sono del parere che il trucco, tutti questi cosmetici, invecchino la pelle. Non c’è cosa più bella di una donna al naturale.

  381. Tanto per cominciare io trovo che non si debba provare ad essere ciò che non si é . Esistono molte ragazze che non si truccano MAI … Ma semplicemente perché a loro non è mai impprtato di farlo . Se annie é una persona a cui importa , non deve cercare di avere atteggiamenti come queste altre ragazze perché infatti lei non lo é e ne risente parecchio. Scommetto che se a lei davvero non importasse di essere truccata o meno riuscirebbe ad avere un atteggiamento comunque attraente. Ma evidentemente lei non è quel tipo di ragazza. Non vedo perché privarsi di una cosa di cui fa uso e che le serve per sentirsi meglio . Allora io farei un anni in tuta … Come se sapersi versire in maniera adatta alla situazione non fosse sinonimo di educazione rispetto dell’ambiente circostanze. Sono anche io dell’idea ce se vediamo quancuno che si approccia in maniera diversa da noi non dobbiamo pensar male di lei … È spesso oggettodi sguardi poco carini una ragazza vestita in maniera sportiva … Cosa ingiusta ( anzi ce ne fossero ! Lo sport è prevenzione !)quindi quello da cambiare è nella nostra testa ! Di smettere di giudicare gli altri sempre solo perché hanno dei conoortamenti diversi dai nostri ! Questo è il punto! Tutto quello che ci è estraneo e che non capiamo ci spaventa . Forse così facendo cambierebbe anche il nostro atteggiamento col trucco “mi trucco così perché mi sento carina ” non ” perché devo attrezzarmi per combattere con le rivarli ” ci saranno sempre ragazze che vedremo più belle di noi anche con la faccia sporca di fango . È innegabile . Impariamo a fare quel che ci fa sentire bene con noi stesse . Senza pensare solo a cosa pensano gl altri . In definitiva Clio sono D’accordo con te ! XD

    Detto questo volevo Farti una domanda che non centra nulla con tutto ciò ma colgo l’occasione : ho iniziato a usare un fondotinta della marca ItStyle la conosci? Ha dei negozietti tipo kiko ma molti di meno .
    Questo fondotinta si chiama coverstyle (face and body foundation) no transfer, waterproof, opacizzante , coprenza estrema. Volevo sapere se hai una review o se potresti farla . Io mu ci sto trovando bene . È bello spesso ma si può giocare con le dosi . Forse per la prima volta ho trovaro un trucco che dura anche alle sudate estive . (Persino alle lezioni di danza)
    Baci
    Iris

  382. Sì,certo, ho inteso fosse così. E’ che credo che la questione venga affrontata, in tal modo, molto superficialmente. Tra le mie varie riflessioni, penso: qs Annie forse si truccava più per sentirsi adeguata o per piacere agli altri (non per il piacere di scegliere una sfumatura di viola tra le varie matite o un bel rosa fra i rossetti), allora fa bene a non truccarsi; ma per me qs è ovvio, intendo: non c’era bisogno di starci a riflettere. E poi: ma serviva fare questa prova per constatare che le persone importanti non hanno cambiato atteggiamento adesso che non si trucca? Ma dai! Io non ho dubbi sul fatto che le mie amiche, il mio fidanzato, i miei famialiari ma anche i miei colleghi non cambierebbero atteggiamento o sentimenti nei miei confronti se non mi truccassi o anche quando mi verranno le rughe o difetti fisici che ora non ho. Se qs ragazza aveva davvero dei dubbi in merito ed ha sentito il bisogno di fare qs prova, allora mi vien da pensare che ha qualche problema (..e chi non ne ha o non ne ha mai avuti?), ma davvero la questione non è trucco sì/trucco no. Ecco perchè mi sembrano un po’ inutili sia qs esperienza che la divulgazione della stessa: abbiamo veramente letto qualcosa di nuovo che non ci saremmo aspettate? Almeno, io no. A parte stupirmi nel leggere che da struccata addirittura interagiva meno con gli altri invitati alle feste, o quando leggo “se le donne giudicano solo in base all’aspetto fisico..” (??!!).

  383. Credo proprio che tu sia stata chiara. Tra i vari commenti che “difendono” qs esperimento (che a me sembra un po’ inutile, o meglio superfluo-forse invece non lo è, semplicemente sono riflessioni scontate per me), il tuo non mi fa provare nessun disaccordo. E’ un’interpretazione come dire…equilibrata. Ben venga!

  384. L’unica cosa che ho pensato in tutto questo è che se nessuno si truccasse più, Clio perderesti il lavoro.. (lo scrivo in modo molto ironico naturalmente). Per quanto riguarda questo suo limite credo che ognuno è libero di porsi tutte le sfide che vuole, io per esempio l’estate scorsa ho deciso di abbandonare le mie inseparabili extencion ai capelli, ma qualche mese dopo sono tornate alla carica, anche perchè senza mi piacevo molto meno, nonostante il mio ragazzo fosse contento di essermi tolta questo “gatto morto” dalla testa. Trovo che la cosa più importante sia riuscire ad accettarsi, ma soprattutto a piacersi più che piacere agli altri… e bisogna solo saper trovare il modo. La società ci mostra canoni di bellezza quasi assurdi, che tutti vorremmo seguire, ma se la natura ci ha creati diversi un motivo ci sarà.. immagini un mondo pieno di persone identiche? È il particolare quello che conta, è il modo di esprimere la nostra personalità. Se ci tolgono anche questo, quanto ancora possiamo dire di essere “Liberi”? E poi i vecchi detti non sbagliano mai: non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace! Ho persino parlato di bellezza nella mia tesina di maturità, eppure, se mi avessero chiesto cos’è la bellezza in sé, sono certa che non avrei superato l’esame, xke bellezza è vivere, liberamente.

  385. sinceramente.. mi piace truccarmi, mi sento più bella e curata MA sono una donna normale, e se devo uscire un’ora per fare la spesa o portar fuori il cane non passo mezz’ora a stendere fondo-correttore-blush-mascara. non credo che la cassiera del supermercato inorridisca vedendo le mie occhiaie nude e crude o un brufoletto rosso sul mento.. il segreto sta tutto nel giusto equilibrio!

  386. bravaaaa!!! l’ultima frase del tuo discorso è esattamente in linea con il mio modo di pensare al make up!

    condivido 😀

  387. Ciao ragazze e ciao Clio 🙂
    SCUSATE IN ANTICIPO ma ho forse un’opinione un po’ diversa dalla maggioranza e voglio darvi la mia interpretazione, perché questo post mi ha fatta riflettere…
    Non sono né in totale disaccordo, né in totale accordo con questo esperimento!
    Da una parte trovo sbagliato eliminare completamente il trucco per principio… Non credo porti alcun vantaggio sentirsi a disagio alle feste o cmq nelle occasioni importanti solo perché, per una questione di principio, ci si presenta senza un filo di trucco senza che sia una cosa sentita davvero “dentro” ! Mi spiego: c’è chi esce sempre totalmente struccata e si sente così a proprio agio… Si sente sé stessa!! In questo caso la gente, spesso e volentieri non fa neanche caso al fatto che quella ragazza sia completamente struccata, perché vede che parla/ride/scherza/ socializza esattamente come sempre… È normale! È sé stessa!
    La situazione cambia quando invece una ragazza abituata a truccarsi (non per forza tantissimo!) esce struccata per una sorta di scommessa con sé stessa… Non si sente sé stessa e questo è palese anche agli occhi degli altri, poiché il suo disagio (dato possibilmente solo da una questione psicologica: sono struccata/mi sento brutta/ tutti mi guardano) si trasmette a chi le sta intorno e diventa qualcosa di concreto! Anche quel filo di correttore o di matita le avrebbero dato una sicurezza in più che l’avrebbe fatta sentire sé stessa e che adesso le viene a mancare! Quindi da questo punto di vista trovo sbagliato “costringersi” ad essere ciò che non si è! Non so se mi sono spiegata :-/

    Detto questo, secondo me non è neanche un esperimento totalmente sbagliato… Potrebbe essere un modo per imparare a sentirsi a proprio agio anche senza trucco! A quante di noi capita di non voler neanche scendere, non so, a firmare un pacco o a buttare la spazzatura, perché senza quel minimo di trucco ci sentiamo orribili e impresentabili per la società?? E sicuramente non è neanche vero! Però noi ne siamo così convinte che lo facciamo percepire pure ai sassi e all’aria intorno a noi! Pure i cassonetti dell’immondizia sanno che ci sentiamo a disagio! Ragazze, seriamente, tante volte le nostre occhiaie le vediamo solo noi!! Siamo così convinte che tutti ci stiano giudicando per la nostra “brutta” (a nostro dire) faccia che finiamo col fare in modo che sia vero! Che tutti lo notino!
    E se invece imparassimo a sentirci bene anche completamente struccate?
    Io, onestamente, penso di essere una bella ragazza… Eppure sono una che spesso si è sentita a disagio ad uscire senza trucco anche per far passeggiare il cane (anche a costo di mettere un po’ di matita e mascara)… Però penso sia sbagliato sentirsi così a inadeguate (infatti ultimamente esco struccata molto più spesso e mi sento comunque bene con me stessa)!
    Forse un esperimento del genere può essere una “terapia d’urto” per imparare a sentirsi bene anche quando, per qualche ragione, non si ha il tempo di migliorare il nostro aspetto con il make up (leggi: suonano alla porta, senti già la voce degli zii/amici/fidanzato/ che aspettano che tu apra—-> oddio sono impresentabile… Panico!!!) ! Che ne pensate?
    Io sono per la via di mezzo! XD sarebbe bello imparare a sentirsi se stesse sia al supermercato senza trucco, che super truccate il sabato sera… E se questo esperimento è servito a questa ragazza per vincere qualche sua paura beh, allora penso sia positivo!!
    Chi la pensa come me? 🙂
    Non mi dilungo ulteriormente, un bacione ragazze e un abbraccio a te Clio, che ci fai riflettere sempre con post davvero interessanti!!

    :*:*:*

  388. Ciao Clio, parto facendo una considerazione: ho iniziato a truccarmi più tardi di altre mie coetanee (all’epoca della scuola), mi sono avvicinata al make up e sto osando di più grazie a te Clio (sì è la verità non è una leccata di piedi XD). Non che io mi trucchi super esagerata e anzi se devo uscire per poco tempo non metto neanche un filo di correttore ma penso che questa ragazza stia facendo una cosa abbastanza inutile poi per carità ognuno è libero di fare quello che vuole.
    Sono d’accordo con te e mi piace l’idea di vedere il trucco come modo per valorizzarsi e non per coprirsi.

  389. Personalmente ho notato una cosa interessante, tutte le ragazze in queste foto sembrano molto più giovani senza trucco!
    Oggi già da, a mio parere, troppo giovani iniziamo a truccarci e credo che soprattutto le ragazze sotto i 20 anni abusino un po’ del make up(e non solo di quello). Credo che l esperimento di Annie sia perfetto per la sua età e che più ragazze dovrebbero capire che non hanno bisogno di truccarsi in tutte le occasioni, ma solo in occasioni speciali e nei giusti modi.
    Ci sono luoghi ed eventi in cui un trucco leggero e d obbligo ma soprattutto da molto giovani si rischia di sembrare molto più grandi di quello che si è in realtà. Ci sono molte quindicenni che si truccano molto di più e meglio di me che ne ho 10 di più, perdendo però così la naturalezza della loro età.
    Annie è giovane, ha estremizzato il suo punto di vista ma molte sue coetanee dovrebbero riflettere su ciò che dice!

    vorrei far notale che ho parlato solo di ragazze giovani, non mi sto a dilungare che ad una certa età le cose cambino 🙂

  390. Non riuscirei mai ad eliminare totalmente il make up dalla mia vita. Ho 31 anni e mi trucco da quando ne avevo 14. Mi piace il make up e mi piaccio truccata…anche con un semplice filo di eye liner, trovo che il trucco dia risalto ai miei tratti. Ad ogni modo, da un anno a questa parte, non mi trucco più tutti i giorni ( tempo fa sarebbe stato inconcepibile per me ) per due motivi.
    Il primo, è che da poco più di un anno ho perso il lavoro e stando molto a casa, non sento la necessità di truccarmi
    Il secondo, è che da quando ho adottato un rigoroso regime di skin care, la regola numero uno, è quella di struccarsi alla perfezione…anche alle 4 di notte. A volte è faticoso…quindi quando posso, non mi trucco per evitare di struccarmi!!!

  391. Ho notato una cosa: ho una sorella più piccola di 5 anni ma molto spesso scambiano lei per la più grande e me per la più piccola.
    Chissà se oltre all’atteggiamento e al fisico (io un bel po’ più paffuta di lei che invece è più magra) contribuirà il fatto che lei tende a truccarsi più di me (se a volte mi scoccio perfino di mettere il fondotinta e mi limito a correttore, mascara e filo di eye-liner lei non esce senza strati di fondotinta, cipria, terra e blush!).

  392. Io mi trucco da quando avevo 15 anni, ma il mio regime è sempre stato lo stesso: solo mascara. Mi serve solo ad accentuare gli occhi e scurire le ciglia, che secondo me sono chiare. Qualche volta aggiungo anche un tocco di eyeliner.
    Personalmente, non rinuncerei al trucco. Quel mezzo minuto giornaliero mi da decisamente una carica in più. E credo mi faccia apparire più bella, senza nulla togliere alla mia “bellezza naturale” o senza rendermi “artificiale”.
    Non ho problemi, comunque, a fari vedere struccata dal mio ragazzo, dagli amici più stretti, o per buttare la spazzatura.
    Detto questo ciascuno faccia la propria scelta, ma non credo che l’estremismo sia necessariamente la miglior soluzione.

  393. Personalmente trovo anche io il progetto estremo e non ne condivido i presupposti.
    Prima di spiegare il perché premetto due cose: 1)odio i trucchi pesanti, i mascheroni alla Kim Kardashian; 2) esco di casa struccata: ok, lo faccio per andare a correre o quando vado in piscina però non è che non incontri gente.
    Detto questo, sono però convinta che non proverei mai la scelta estrema di Annie.
    è vero, non sono una gran bellezza e sicuramente il trucco aiuta molto il mio aspetto.
    Però mi è capitato in passato di sentirmi – anche se perfettamente e splendidamente truccata- ugualmente meno bella di tante ragazze, proprio perché loro sono fighe di natura e anche struccate stanno da Dio (buon per loro). Io non sono così e… cerco di farmene una ragione.
    Penso che la confidenza in sé stesse vada al di là del trucco. è una dote raramente innata perché preziosa e come con tutte le cose preziose bisogna sudare e faticare per guadagnarsele.
    Se Annie è riuscita a trovarla così, buon per lei; io di certo opterò per altri metodi.

  394. A volte penso che tutti questi progetti così drastici servano solo a dare più visibilità alla persona in questione… niente di personale e non vorrei sembrare troppo acida, ma penso che il trucco sia proprio una coccola quotidiana irrinunciabile (pur stando nei limiti) . Diciamocelo: quale ragazza non si truccherebbe per un anno? Secondo me è davvero esagerato. Okay; parlo da 13enne e a volte ad esempio mia nonna mi dice che sono ancora troppo piccola, ma metto solo un po ‘ di mascara, a volte ombretto chiaro e lipgloss/burrocacao ecco non esagero ma metto qualcosa. Insomma ci sentiamo tutte più sicure no? Al naturale ma insicura… no grazie!

  395. Ho letto questo post al mio ragazzo, sperando che riuscisse finalmente a capire il mio punto di vista riguardo al makeup (condivido il tuo parere Clio), ma niente, come parlare ad un muro. Lui infatti non riesce assolutamente a capire quanto il makeup sia importante per me: il tempo che dedico tutti i giorni (o quasi) per il trucco per me ha importanza tanto quanto quello che dedico per sistemarmi i capelli, curare il mio abbigliamento ed il mio aspetto in generale. Il fatto di uscire di casa sentendomi a posto, con il viso fresco e meno sbattuto di quando mi sono svegliata la mattina, con i capelli in ordine e con dei vestiti che mi piacciono e mi stanno bene mi fa sentire incredibilmente bene, è quella marcia in più che mi fa affrontare la giornata col sorriso sulle labbra. Lui ostinatamente continua a ripetermi che secondo lui il trucco è inutile, che sono bellissima anche completamente al naturale ecc ecc. Per carità, tutto questo è apprezzabile, ma quello che lui da uomo proprio non riesce a capire è che io non mi sento bene con me stessa se non curo almeno un po’ il mio aspetto fisico, perché sono una donna e da donna la società si aspetta che sia sempre in ordine, presentabile e curata. Per lui che è uomo è facile parlare, non deve truccarsi e neanche sistemarsi i capelli dato che li ha corti, gli basta solo non fare disastri con l’abbinamento di colori quando si veste ed è già a posto così! Detto ciò, no, non starei mai un anno senza trucco, esattamente come non starei mai un anno senza mangiare dolci: sono entrambe cose che mi piacciono e mi fanno stare bene, e privandomene mi sentirei a disagio, quindi perché farmi questo? Nella vita le difficoltà sono già tante, non ho proprio bisogno di crearmene di nuove privandomi delle poche cose che mi fanno sentire bene.

  396. Sono stata felicissima di leggere il tuo commento e le tue riflessioni Clio, perché in poche e semplici parole, mi hai praticamente letto nella mente e hai spiegato tutto ciò che anche io penso. Sono stra d’accordo con te. Per ogni argomento e questione non si riesce mai a trovare un equilibrio fra i due estremi del segmento.
    Sono contraria a quei trucchi eccessivi che invece di limitarsi a migliorare il nostro aspetto, servono solo a straformarci e renderci diverse. Ma trovo che un minimo di trucco base (io uso solo una BBcream e un po’ di mascara) sia anche una forma di cura e ordine verso se stesse e, lavorando alla reception di un hotel, non mi passa nemmeno per l’anticamera del cervello di potermi comportare diversamente.
    Trovo l’iniziativa alquanto estremista e di poca utilità.
    Tra l’altro, la ragazza in questione parla delle donne dicendo che si giudicano troppo in base all’aspetto. Punto primo, anche se indirettamente, anche lei sta lanciando un giudizio, credendo che le donne che optano per il trucco abbiano poca fiducia in se stesse. (Mi piace il mio riflesso allo specchio anche acqua e sapone). Punto secondo, io ODIO L’IPOCRISIA, e questa lo è, bella e buona. La comunicazione non è solo verbale, anzi, l’80% della comunicazione è data da gesti, sguardi e aspetto. Voglio dire, una persona con denti gialli, unghie mangiate e capelli sporchi lancia un’immagine di se, e ciò inevitabilmente, crea quello che in psicologia è definito “effetto alone”, e di certo non sarà positivo.
    Personalmente, guardare un viso leggermente truccato (o per meglio dire, curato) a me da una piacevole sensazione; al contrario, un viso (seppur bellissimo), ma lasciato a se stesso, mi da un senso di trasandato e di non eleganza.
    La capacità di giudizio è L’UNICA cosa che distingue l’essere umano dalle altre specie animali, è intrinseco della nostra mentalità, la comunicazione non verbale costituisce l’80% dell’approccio fra due o più persone, quindi smettiamola di stravolgere le cose.
    Ripeto, come in ogni cosa, non si riesce mai a giungere a un equilibrio o compromesso fra gli estremi. Questo è solo un ennesimo esempio. 🙂
    Detto ciò, dopo quanto hai scritto, Clio.. TI STIMO ANCORA DI PIU’ !!!

    (PS, E poi io adoro Te e i tuoi trucchi, come potrei dire altrimenti ?!?!) 😀

  397. Che poi, sarebbe come dire di non mettere mai i tacchi perchè questi allungano la nostra figura, facendoci sembrare più alte, con gambe snelle e lunghissime e quindi non naturali e quindi è come se fossimo poco sicure di noi se indossassimo delle semplicissime Flat? Maddai, non ha nemmeno un minimo di senso.

  398. Ciao Clio! Sinceramente non mi trucco tutti i giorni…non dispiace né a me né al mio fidanzato…ovviamente mi trucco,in modo semplice e spesso naturale…certo dipende dalle situazioni… Uso un trucco sugli occhi più accentuato se vado a ballare o comunque nei weekend,semplice marita o eyeliner e mascara per una passeggiata la sera…se ho pranzi, cene o incontri particolari,al lavoro semplice e lieve…cerco di rimanere sempre sul fresco e naturale,niente mascheroni…penso che Annie abbia forse esagerato un po troppo negandosi totalmente il trucco…insomma per le uscite con gli amici,feste e ogni tanto il trucco ci sta…non ci vedo nulla di male…come dicevi tu Clio sembriamo più curate. Come dicevo all’inizio mi trovo a mio agio con e senza trucco,seguo semplicemente la situazione…alla fine è vero che possiamo essere criticate da tutti se siamo struccate,ma a parer mio,la cosa fondamentale è di piacere al partner con e senza trucco perchè sarà lui che si sveglierà con noi struccate accanto e se piace a lui! 😉 sarà lui a farci sentire a nostro agio! 🙂

  399. La veritá é che la maggior parte di noi ragazze non si trucca per piacere a se stessa, ma per essere a propio agio nella societá che impone modelli perfetti. Il problema é che, se ci si abitua a truccarsi sin da giovanissime, difficilmente si cambierá atteggiamento crescendo, perché saremo sempre insicure.
    Ho 31 anni e quando facevo le superiori circa la metá delle ragazze si truccava, l’altra no (Tra cui io), ho due cugine, una ha 17 anni, l’altra 14, non vanno nemmeno da ns nonna struccate, per andare a scuola si svegliano 20 minuti prima del necessario solo x truccarsi (io preferivo dormire!!!), ma, mi rendo conto, non sono solo loro cosí, ma tutte le ragazzine! Alle medie sono tutte truccate, cose semplici, per caritá, ma con due dita di fondotinta su tutto il viso solo per un minuscolo brufoletto sulla tempia.
    Sinceramente mi sembra eccessivo, ma mi rendo conto che, a quell’etá, se lo fanno tutte… é difficile rimanerne immuni, a meno che tu non abbia una forte personalitá e sicurezza.
    Ma in futuro? Si truccheranno sempre di piú, tenendo conto dei difettucci che porta l’invecchiamento!? E che pelle avranno a 30 anni, dopo 17 anni di fondotinta quotidiano?

    Io non mi trucco tutti i giorni, dipende dall’umore, se ne ho voglia o dal posto in cui devo andare. Voglio che i miei amici, parenti mi conoscano per la mia faccia, al naturale (conosco una persona che non si é mai fatta vedere dal suo ragazzo struccata). Ma se mi trucco, mi fa piacere che si noti, uso anche colori forti, ma senza mai cadere nella volgaritá e nell’eccesso. Pur nn avendo una pelle perfetta non uso spesso il fondotinta perché mi sento la “maschera”. Se devo andare in posta o a prendere il pane non mi trucco. Ma mi piace quando lo faccio e prendo del tempo x me 🙂
    Morale: penso che nessuna donna debba essere schiava della propria immagine, penso che sia qst il messaggio di questa ragazza; bisogna accettarsi anche con i propri difetti, ma non togliamoci il gusto di stare qualche minuto davanti allo specchio, basta che lo facciamo per noi stesse!!! Ben venga l’essere curate e il trucco, ma “schiave” mai!

  400. Clio la penso esattamente come te!! Parto dal presupposto che la società ci impone la “perfezione” e diciamo che questo ci condiziona non poco, ma a prescindere dalle aspettative della società io penso che il make-up come i tacchi la palestra o un abito scollato non siano dei mostri da eliminare assolutamente !!! Ognuno si sente a proprio agio in maniera differente non é detto che essere struccata sia necessariamente la cosa giusta!! Io mi trucco poco utilizzo solitamente solo mascara blush e a volte rossetto e sto benissimo con me stessa anche quando non ho un filo di trucco, ma non é detto che per tutti sia cosi!!! Io penso che Annie pur di contrastare la società si sia privata di un elemento che ,come lei stessa afferma, la rendeva sicura estroversa !! Be mi sembra più “grave” rinunciare al proprio modo di essere imponendosi scelte drastiche e non indossare un filo di trucco o anche un trucco “pensate”!!! Ragazze siate voi stesse truccate, struccate , con i tacchi, senza tacchi, magre, o cicciottelle!!! Si vive una volta sola e bisogna dare il meglio di sé!!!

  401. Non avevo letto questo post…. argomento che mi vede coinvolta in toto. Non esco mai senza trucco … non amo i miei difetti e cerco di coprirli. Molte persona nella mia vita hanno cercato di farmi credere che questo era sbagliato …. ma io ho coperto i difetti non la mia anima. Loretta è cresciuta lo stesso e bene, si è realizzata … anche se nella borsa ha sempre un fondo compatto per truccarsi. Per me è come portare le mutande (scusate la sfrontatezza) …. ma uscireste senza? Credo di no… cercate di comprendere che spesso l’esigenza non è sempre stupida, purtroppo quando si tratta di trucco molte persone pensato sia superficiale. Il trucco per me è parte di me … leggerissimo e discreto ma c’è sempre. Faccio sempre un gioco: quando vedo una donna trasandata, me la immagino come potrebbe essere con piccoli accorgimenti …. curiamoci di più .. anche i denti vedo spesso ragazze con denti mancanti o gialli…. NO!!! Amatevi baci a tutte!

  402. A parte il fatto che lei ha un bellissimo viso anche senza trucco…non sono d’accordo nemmeno io su questo progetto….il problema non è se una ragazza si trucca o meno, ma perchè lo fa…
    Se poi hi un viso che ti permette di essere elegante e carina anche senza trucco allora non truccarti proprio…ma se come me senza trucco dimostri 5 anni in meno, allora mi dispiace ma W il makeup

  403. Non potrei essere più d’accordo. Cha facciamo ritorniamo a bruciare i reggiseni? Ma daaaai!
    Il trucco migliora tutte, ma, a parte questo, utilizzare almeno un minimo di make up significa coccolarsi, volersi bene e anche apprezzarsi, tutto il contrario di quello che pensa questa ragazza, con un esperimento scemo che non si sa che voglia dimostrare. NON usare nessun tipo di make up per me è sinonimo spesso di sciatteria, trascuratezza e/o timidezza esagerata, il non voler sentirsi donne.

  404. Inutile dire che il trucco neanche le serve u.u Lei e le sue amiche sono così splendide! Non credo che avrebbe iniziato questo progetto se avesse avuto problemi più evidenti come una grave acne oppure le sopracciglia sfigatelle u.u
    Ne riparliamo tra 20 anni,quando avrai rughe e occhiaie.

  405. Io spesso non mi trucco perché non ho tempo o voglia… Mi trucco a qualche festa ma principalmente esco struccata, non sono mai morta e non ho avuto mai bisogno di sbandierarlo su internet… Comunque io me la cavicchio con l’ombretto, ma certe non sono neanche capaci di mettere il burrocacao quindi sarebbe meglio che uscissero al naturale.

  406. Io non riuscirei mai e poi mai a portare avanti un progetto del genere (stessa cosa per quanto riguarda i carboidrati! :p) E’ difficile che io esca di casa senza trucco, una volta ho detto, scherzando, ad una mia amica “Se arrivasse un terremoto non scappo via senza prima aver messo un po’ di mascara!”

  407. Ciao Clio, devo dire che questo post mi coinvolge molto: sono una di quelle ragazze che si trucca soltanto quando deve uscire la sera oppure per qualche avvenimento importante. Mi piace molto truccarmi e imparare cose nuove per quanto riguarda le tecniche, le varie tipologie di prodotti,.. e sinceramente mi piaccio quando esco truccata. Anche di sera i miei trucchi non comprendono mai correttori o fondotinta perchè mi fanno sentire la pelle occlusa e li odio, preferisco un ombretto, un po’ di blush e un rossetto. Di giorno però mi piace uscire al naturale e sono convinta che se mi truccassi sempre, inizierei a vedermi “bruttina” o “sciapita” senza make up, ecco perchè lo riservo alle occasioni speciali. Il make up deve servirci per sentirci più belle e non per metterci in difficoltà una volta struccate!!

  408. Per prima cosa, vorrei dire che ad Annie il trucco non serve nemmeno…non ha particolari difetti da coprire ed è molto carina.
    MA, esistono anche persone come me, che hanno dei difetti che le fanno sentire a disagio: brufoletti, macchie, cicatrici…
    Se avesse avuto un’acne fortissima, le sarebbe venuto in mente di fare lo stesso progetto? O anche le sue riflessioni, le avrebbe avute lo stesso?
    Io con il trucco mi sento più me stessa, mi sento più carina e anche con una marcia in più, quindi quando esco cerco di farlo al meglio.
    Sono necessarie CINQUE cose e basta 😉
    Non ci metto secoli per truccarmi e non è una costrizione (tranne il fondotinta immagino…).
    Ammetto che non riuscirei a stare senza trucco per un anno per i “problemi” detti prima, se non li avessi forse eviterei il fondotinta…ma almeno il mascara lo manterrei! 🙂
    Nonostante senza trucco mi senta poco a mio agio, le persone a me care mi hanno vista tutte senza trucco, ed il loro atteggiamento non è cambiato di una virgola 😉

  409. La penso assolutamente come te: personalmente ho una pelle molto impura, piena di segni e macchie lasciati dall’acne…e anche delle occhiaie abbastanza pronunciate!!!
    Anche se non sono solita truccarmi in modo pesante, comunque quel velo di fondotinta, di correttore e di blush mi fanno già apparire, ai miei occhi, molto diversa!
    Già con la sola base fatta mi sento molto più a mio agio con me stessa e credo che questo si rispecchi anche all’esterno e mi faccia apparire agli altri come una persona molto più sicura di quello che sono in realtà…e credo che questo sia solo che un bene!
    Perciò questo esperimento non mi convince affatto, più che altro non mi convince la motivazione su cui si basa: se fosse stato un progetto nato dalla voglia di lasciare per un anno la pelle libera da “schifezze”, l’avrei capito e apprezzato molto di più sinceramente!!!

  410. Perchè portare avanti questo progetto se poi non si sente del tutto a proprio agio? Personalmente non mi trucco moltissimo, e se lo faccio sono molto al naturale. Solamente il sabato sera metto il fondotinta liquido, rossetto e faccio uno smokey se no uso molto i fondotinta minerali e ombretti chiari, a volte con una linea di eyeliner. Questo specialmente d’estate perchè per andare a scuola MAGARI metto solo un poco di mascara e un pò di correttore sui brufoloni enormi se ce n’è bisogno altrimenti sono molto naturale. Lo faccio perchè per me andare a scuola è come stare a casa e non mi faccio problemi, un pò di brufoli sono normali però perchè non mettersi un velo di correttore piuttosto che sentirsi a disagio?!

  411. Per lei sarà stato facile seguire questo progetto ha una bella pelle… ma anche se avessi la sua pelle almeno il mascara lo metterei!
    Io adoro i trucchi, vorrei avere sempre il tempo per usarli!!! <3

  412. cavoli, mi dispiace! come ha fatto l’eye liner a farti venire un’infezione? D:
    no, una tragedia sicuramente non è uscire struccate, però è brutto autoimporsi una cosa se non ci va.. se poi è questione di salute allora è un altro discorso naturalmente!

  413. infatti il problema non è trucco si o trucco no, Magari il fatto che tu dia per scontato di piacere per altre non è così scontato. Io ero una di quelle che anche per andare sotto casa o al mare con amici si sentiva a disagio senza trucco. Adesso per me usare il trucco solo quando mi va e per piacere è molto diverso che usarlo per nascondermi, Ed ora uscire senza trucco è una conquista e mi trucco perchè mi va

  414. In mokti commenti che ho letto vedo che il trucco è associato alla cura di se. Ma non è così ,Prendersi cura di se è prendersi cura della propria pelle con maschere detergenza , pulizia . Se una persona usa tutto questo ed esce senza trucco non è trasandata, TRovo più trasandata una persona che si prende poco cura di se e poi copre tutto con kili di fondotinta

  415. Meno male che, crescendo, mentre magari spuntano i primi capelli bianche, si fanno qs piccole conquiste che ci fanno sentire meglio! Io quando mi sentivo brutta senza speranza non osavo truccarmi (in qualche modo il trucco avrebbe potuto attirare l’attenzione su di me), sceglievo vestiti anonimi e larghi,non curavo il taglio di capelli. Ora , con tremila matite colorate tra cui scegliere e gonne variopinte nell’armadio, mi sento molto più serena!
    Certo qs maledetti capelli bianchi… Quando inizieranno a vedersi troppo (sono mora) penso proprio che li colorerò …. ;0)

  416. È davvero un peccato che si incorra nel disagio senza trucco: dovrebbe essere un arricchimento, non una necessità. Mi trucco di rado ma quando lo faccio mi da molta soddisfazione: non essendo i miei conoscenti abituati a vedermi truccata, mi coprono di complimenti! Mi vedono nuova, diversa. Ma se mi truccassi tutti i giorni, perderei quest’effetto così particolare, che mi godo di tanto in tanto.

  417. Ma non so nemmeno come mi era venuta °_° a scuola l’avevano altre due ragazze. Pensa che mi ero svegliata e nemmeno mi si apriva l’occhio D:

  418. Io non mi trucco, fondamentalmente per pigrizia, poi perchè mi da fastidio sentirmi il pastone sulla faccia (infatti uso una crema idratante leggerissima e solo prodotti in polvere sopra cipria compatta o fondotinta minerale se devo) e in seguito perchè mi da fastidio che mi si facciano complimenti per la maschera che mi sono creata piuttosto che per i miei reali punti forti..
    Però odio vedere i miei occhi nascosti dalle lenti da vista per miopi degli occhiali per questo odio uscire senza mascara e all’occasione con della matita super colorata (turchese/verde/blu/rosa/lilla/marrone).
    Questo non vuol dire che io mi senta obbligata o a disagio nell’uscire struccata, anche perchè al mare ci vado in tranquillità senza niente..
    Per me è peggio la ciccia che mi ritrovo e che non riesco a togliere (dato che mio padre si ostina a non farmi stare a dieta) piuttosto che il trucco, ciononostante se fossi stata al contrario (ovvero amante del trucco) non mi sarei privata di nulla se poi mi sarei dovuta sentire a disagio e rinchiudermi in casa.

    Non so se si è capito il concetto, spero di si! =D

  419. Non potrei essere più d’accordo! Ritengo che non ci sia nulla di male nell’utilizzare il make up per sentirsi meglio nella propria pelle…certo, la società di oggi ci impone dei modelli esageratamente perfetti, ma penso che truccarsi non significhi trasformare se stesse per imitare quei modelli, ma rendersi conto oggettivamente dei propri “difetti” e dei propri punti di forza e agire di conseguenza!
    E poi…anche il mio fidanzato mi dice che “struccata” sono bellissima…però poi, se non mi metto il blush e il correttore sulle occhiaie, la sua prima domanda è “Ma non stai bene? Hai le occhiaie e sei pallidissima!”
    Quindi, mia adorata Clio, meno male che ci sei tu a darci sempre nuovi spunti per make up adatti ad ogni occasione che ci fanno sentire SEMPRE bellissime! <3

  420. Beh, nel frattempo si è fatta un po’ di pubblicità la ragazza 😉
    Con una pelle come la sua, non mi farei problemi senza fondotinta, vorrei vederla alle prese con i ponfi e con le occhiaie da periodo mestruale.

  421. la mia impressione è che non capisco perchè faccia così tanto scalpore da finire in t. insomma, c’è gente che non si trucca e non si truccherà mai, voglio dire… non voglio risultare scortese, ma insomma, affari suoi, se lei è contenta sono contenta pure io, però il correttore non lo mollo, senza se e senza ma e senza moralismi soprattutto. come si suol dire, vivi e lascia vivere, mi turba solo un po’ che a un telegiornale (americano, immagino?) abbiano utilizzato quei due tre minuti di tempo per dare una notizia che si, può far vedere le cose sotto altre prospettive, ma magari poteva essere mostrata in un altro contesto e non in un momento in cui (vista l’audience dei tg) si dovrebbe parlare di cose ben più gravi di una ragazza senza trucco per un anno, non so se mi spiego.

  422. Troppo facile per una ragazza di vent’anni bella come lei rinunciare al trucco per un anno! IL discorso della festa è un’altro, puoi essere timida anche truccata e con la minigonna se non ti senti bene con te stessa. Se ti ami fai quello che vuoi insomma il classico vivi e lascia vivere spero ancora che sia valido! haha

  423. concordo
    ognuno poi è libero di fare quel che vuole ma a volte vedo donne così trascurate in giro che mi dispiace! basterebbe un filino di mascara e un burrocacao un po’ lucido per tirarsi un po’ su! a me non piace la sciatteria!

  424. giusto
    io odio le mie occhiaie, con il trucco le vedo meglio e mi piaccio di più. Perchè rinunciarci?

  425. Credo sia questione di abitudini, io sono davvero appassionata di trucco e mi piace imparare e sperimentare nuove cose, ma molto spesso soprattutto per andare a scuola non ho il tempo di truccarmi, quindi vdo in giro struccata la maggior parte del tempo e me ne frega ben poco, nonostante abbia la dermatite seborroica in faccia e un acne da paura… Anzi molte ragazze mi tengono in disparte perchè non mi trucco come loro a scuola, ma chissene frega io neanche mi rendo conto… Io infatti sono dell’idea che andare in giro senza trucco pratimente tutti i giorni è una bella cosa perchè è a modo suo una dimostrazione di sicurezza è una prova, e poi vieni ripagata quando nei week end esci con gli amici e ti trucchi come Dio comanda e lasci tutti senza parole!!

  426. Clio sono d’accordo con te quando dici “Perché passare un anno senza trucco per sentirsi a disagio la maggior parte del tempo? Perché imporsi questo limite? Secondo me nel make-up, come in tutto nella vita, bisogna trovare il giusto equilibrio, non serve prendere posizioni radicali; certo, chi sente la necessità di uscire ogni giorno con un mascherone di trucco in faccia forse dovrebbe imparare ad accettarsi di più, ma allo stesso tempo chi sono gli altri per giudicare?”

    ma quando dici ” è davvero sbagliato e superficiale voler apparire carine e curate?” Non è sbagliato, però un po’ superficiale secondo me lo è, ma nel senso letterale della parola, il trucco è una maschera, anche se si tratta solo di un po’ di fard o correttore…

    “Viviamo in una società in cui si dà importanza al look, all’abbigliamento, al trucco, ai capelli, alla forma fisica; non è bello, ma le cose stanno così e purtroppo bisogna adattarsi a certi canoni.” Su questo Clio sono assolutamente in disaccordo, mi dispiace ma devo essere sincera, non voglio essere ipocrita ma in che cosa consiste la mia libertà se non nel voler essere me stessa? per sentirmi a mio agio non devo per forza usare il color lilla, fare lo shatush, indossare abiti aderenti o sformati, portare una quarta o una prima di reggiseno… Io sono fatta così… ho le occhiaie, l’acne, mi piace il verde e di conseguenza uso spesso quel colore, non metto lo smalto sulle unghie perché mi sembrano totalmente artefatte, Il canone di bellezza che c’è oggi mi deve influenzare? canone che per altro non è per niente stabile, perchè magari fra dieci anni bellezza sarà sinonimo di qualcos’altro… Io non mi adatto, non è bello, appunto! cosa vuol dire che le cose stanno così allora devo adeguarmi? io voglio essere veramente felice! e non sarà un po’ di mascara a rendermi più bella, perchè è tutto molto soggettivo, fra cent’anni andranno di moda le ciglia corte magari… Cioè le occhiaie, le macchie, un naso storto… sono cose tutte una cosa più santa dell’altra, perchè sono normali, sono vere… se tutti noi avessimo la capacità di accettarci per quello che siamo potremmo fare a meno tutti del make up… e dico noi perchè mi ci aggiungo anch’io, anch’io uso il make up di tanto in tanto perchè è facile cedere al credere che avere gli occhi più grandi con un po’ di mascara e la fantastica matita color burro nella rima interna sia meglio visto che i media ci dicono di continuo questo… però io ho gli occhi piccoli e non voglio mascherarli sempre perchè sono fatta così!

    “Credo che sarebbe più utile imparare COME truccarsi in modo naturale, QUANDO è l’occasione giusta per mettere i tacchi, QUANTO SPESSO mangiare carboidrati e COSA seguire in tv.” Clio a mio parere questo vuole dire abbassarsi proprio a certi canoni…

    io appoggio Annie, secondo me dopo un anno senza trucco riuscirà a sentirsi più valorizzata perchè più vera, io non mi sento per niente demoralizzata se un giorno ho le borse… affatto, cioè non è che sono diversa, sono normalissime le borse se uno è stanco, così il trucco è veramente qualcosa di superficiale, cioè io continuo ad essere me stessa, non mi sento a disagio se ho passato la notte sveglia e l’indomani ho un aspetto pietoso, cioè sono stanca ed è normalissimo, non devo dire al mondo che sono fresca come una rosa anche se ho passato la notte in bianco! perchè quello che è più importante, che mi determina non saranno le mie borse ma il mio atteggiamento…

    Detto questo però non credo che il trucco sia un nemico… io, come ho già detto mi trucco, ma per valorizzare… se metto un po’ di correttore non è per sentirmi meglio o più felice, ma per correggere e non coprire del tutto delle imperfezioni…

  427. Io trovo che il gesto di questa ragazza sia apprezzabile…è una scelta libera e se lei si è sentita di fare questa cosa ben venga…magari dimostra che si può accettarsi col tempo anche coi propri difetti!Io sono una di quelle che esce sia con sia senza makeup anche se ho una passione per truccarmi! Sono sempre cmq io e ho imparato ad accettarlo..e se questo progetto di Annie serve a farlo capire anche ad altre persone ben venga! Poi con il fatto che il trucco ci faccia sentire al meglio sono completamente d’accordo! Ecco secondo me la cosa importante è sentirsi bene con se stesse e accettarsi per quello che si è! Buona giornata a tutte!!!

  428. Il punto non è tanto “truccarsi è sbagliato”/”truccarsi è giusto”. Truccarsi secondo me dovrebbe essere una frivolezza, una coccola, un gesto che viene spontaneo perché ti va o ti piace farlo. Il problema è quando il makeup diventa una dipendenza, qualcosa di necessario ed irrinunciabile per uscire di casa (penso ad una cugina che non scendeva a buttare la spazzatura se non era truccata… a che livello di trucco-dipendenza era arrivata?). Voglio dire che sarebbe una figata se un giorno riuscissi ad andare in giro per il centro con un brufolazzo sul mento e le occhiaie sotto gli occhi sentendomi tranquilla e a mio agio, proprio come farei se avessi correttore ed eyeliner. Questa indinstizione sarebbe possibile se stessi bene con me stessa al 100%, perché mi piacerei in ogni caso. Se questa ragazza pensa che con questi 12 mesi di sacrificio (psicologico) possa raggiungere questo incredibile obbiettivo, guadagnando quel livello di sicurezza che ora come ora avrebbe solo truccandosi, io sostengo il suo progetto al 100%!

  429. È pure vero che lei se lo può permettere, ha una bella pelle e un bel viso…io x esempio ho le occhiaie evidenti e spesso anche brufoletti,anche se tante volte me ne strafrego e esco struccata..truccarsi non significa per forza mettere quintali di prodotti o stravolgere i nostri lineamenti,al contrario valorizzarli io mi trucco per questo per esempio ho degli occhioni da cerbiatta e quindi mi piace valorizzarli al meglio,ma sono la prima che se posso evito di mettere fondotinta cipria ecc ecc 😉

  430. cmq se posso dare il mio parere maschile. Questa ragazza mi salta di piu all’occhio senza trucco. E’ molto carina. Anche quelle in basso, soprattutto quella della terza fila col cartello i feel 100x.. ecc ecc.. la bellezza al naturale è migliore. E poi non vi riempite la faccia con prodotti cancerogeni e cose simili e quindi è ovvio che dopo qualche settimana di non truccarsi, il viso si distende e la pelle si ammorbidisce. Senza trucco sembrano avere il viso di seta 🙂

  431. Io credo che il punto sia evitare di superare il limite. Sono fermamente convinta che quando una cosa rappresenta una dipendenza, non è mai una cosa troppo giusta. Io stessa mi trucco spesso, perchè mi piace l’idea di riuscire a cambiare il mio modo di apparire ma, quando il trucco diventa una dipendenza, senza la quale non si riesce a stare diventa sbagliato. Mi spiego meglio, se una ragazza con i suoi difetti (ad esempio io soffro di acne leggera) esce ogni giorno con il trucco, piano piano si disabituerà al suo viso al naturale, e senza trucco non riuscirà più a sentirsi bella e all’altezza. L’ho sperimentato sulla mia pelle. Ed è questo il brutto. Ora, ho diminuito le dosi di trucco e sono riuscita ad accettarmi per quello che sono con pregi e difetti. E sopratutto non mi vergogno a morte a farmi vedere senza trucco. Bisogna mantenere la propria indipendenza e sicurezza, da ogni cosa che sia trucco o altro. Questo è il mio pensiero!

  432. Io invece ne faccio una questione di età… ora lei è giovane, ha una pelle fresca e luminosa… ne riparleremo quando avrà 40 anni, un colorito grigiastro, le occhiaie e le rughe..
    Io quando non mi trucco sembro malata…
    Inoltre penso che uscire di casa ben vestite e con un trucco appropriato a volte sia anche una questione di ambiente che si frequenta, io lavoro in un ambiente (purtroppo) molto serio dove sono tutti molto formali, le donne in tailleur e ben truccate.. mica mi posso presentare “nauture” al mattino in ufficio, soprattutto perchè non sono più una ragazzina. Certo, all’università puoi andare pure in tuta e allora ben venga un look più rilassato, anche per quanto riuarda il make up. Come ha già detto qualcuna, il segreto è non eccedere mai!
    🙂 CIAO A TUTTE

  433. Clio io la penso completamente come te! Per tutti i giorni un filo di trucco non guasta anzi aiuta a sentirci più sicure! Grazie per questi post! Un abbraccio 😀

  434. Io ho la maggior parte delle mie amiche che non escono senza un filo di trucco! ve lo giuro! e io stessa non mi faccio nessun problema a uscire struccata! però mi piace un casino truccarmi, anche poco, così,, come forma artistica più che altro!

  435. A me piace truccarmi, ma non lo faccio quasi mai.
    Certo, sono giovane e grazie al cielo di rughe non ne ho ancora.. infatti se devo uscire solo per fare la spesa, o delle commissioni è difficile che mi trucco. esco in tuta e via.
    E mi sento comunque a mio agio con me stessa e non ci vedo nulla di male.
    Mi trucco per uscire con le amiche, o per festeggiare qualcosa.
    Anche solo per andare in università, metto giusto un filo di mascara e via.
    Trovo che sia soggettivo, ma hai ragione Clio.. un anno senza trucco può essere un’esperienza, magari anche costruttiva, ma decisamente inutile per quelli che sono ormai gli atteggiamenti e i canoni di bellezza che ci circondano ora.

  436. Amo i trucchi e sinceramente Annie esagera un po’. Un filo di mascara,blush e matita ci vuole sempre. Lei, però, è fortunata ad essere bella anche senza trucco. Beata lei..

  437. A me quello che sembra assurdo è che si consideri normale o addirittura consigliabile o necessario truccarsi ogni giorno a 20 anni (o anche meno)… Questa ragazza poi è di una bellezza stratosferica. Il trucco sarebbe proprio di troppo a quell’età…
    Spero davvero che si riabitui a vedersi senza trucco perché davvero non ne ha bisogno. Ma quali occhiaie? Quali imperfezioni? Ma se sembra una fata!
    Altro discorso a partire dai 30-35 e non parliamo dei 40 anni… Allora lì concordo con te, Clio, e con la tua posizione moderata.

  438. sono d’accordo! io mi trucco quasi tutti i giorni per andare a scuola (anche se in modo leggero) ma ogni tanto mi disintossico e ci vado struccata, altrimenti davvero diventa un’ossessione.

  439. Questa vita é già troppo seria per farsi pure le pare sul make-up, che non per forza deve far rima con maschera, finzione e voglia di essere accettate dagli altri. E così bello giocare con i trucchi e la propria immagine, trovare sempre nuove sfumature di noi stesse. Io personalmente non ci rinuncerei mai, perché prima di “voler essere carina” per me truccarmi é relax e divertimento.

  440. Io amo truccarmi, ma non in modo marcato: ho trovato un mio equilibrio con una buona base che soprattutto mi mascheri le occhiaie perenni, un tocco di fard (anche sulle palpebre), ombretto beige, eyeliner verde, mascara nero, e labbra al naturale, o al massimo con matita e lucidalabbra, mi fanno sentire meglio. Però ci sono volte in cui il tempo stringe, esco in tuta a portare le bimbe a scuola, e allora un bel paio di occhialoni da sole dall’allure chic mi risolve il “problema”. Se però in contemporanea i capelli fanno schifo della serie SOS parrucchiere, beh ho dei seri problemi, mi deprimo alla grande perciò i casi sono due: o mi ficco in bagno a risolvere il make up (e magari a fare uno shampoo) oppure dalla parrucchiera, dipende quale delle due opzioni è peggiore. Comunque i problemi della vita sono ben altro, sono ben lontana dai complessi adolescenziali, anche perché quando si cresce e si affronta questa società italiana del c.z…assicuro che tutti i presunti problemi estetici passano in ultimissimo piano!

  441. Fino a qualche anno fa soffrivo di acne per cui non riuscivo ad uscire di casa senza almeno un po di trucco in faccia x distogliere lo sguardo dalle mie imperfezioni…. Ora non ho più nemmeno un brufolo (o almeno, x ora) quindi spesso esco di casa struccata anche perché sono una pigrona e dormo fino all’ultimo al mattino 🙂 ma comunque mi piace il make up per cui quando esco di sera o a ballare ecc mi diverto a truccarmi a volte mi trucco anche pesantemente perché mi piace giocare con colori, sfumature ecc…. Secondo me un trucco leggero o comunque adeguato al tipo di occasione non è da bandire …l’importante è riuscire ad accettarsi comunque per quello che si è e non nascondersi sotto tonnellate di trucco….

  442. si ok ma da quello che hai scritto mi sa che quando porti le bimbe a scuola assomigli ad anna mazzamauro. Tuta, occhialoni da sole, frittatona di cipolla, rutto libero….

  443. Tuta e occhialoni sì, ma le altre due cose no, la decenza comunque ce l’ho, fra l’altro ho i capelli corti, ordinati e scalati grazie al taglio “furbo” fattomi dalla parrucchiera, a prova di spettinata, quindi comunque cipolle e quant’altro sono ben lontane da me e chi mi conosce lo sa bene. In ogni caso voglio dire che un conto la linea del decoro e della decenza che stanno sempre bene da tutte le parti, un conto la fissazione per il trucco e l’immagine al punto da non uscire di casa, saltare appuntamenti o farsi paranoie per il cuscinetto o l’herpes o la smagliaturina o l’unghia tagliata male o qualsiasi altra sega mentale passi per la testa. Se una non esce per queste ragioni forse ha bisogno di disintossicarsi dai mass media a vita, e forse vuol dire che i problemi mentali hanno raggiunto un punto oltre il limite……Quindi urge un dottore della mente, non il make up….

  444. Sai qual’è uno dei mali della rete? e te lo dice uno che ci lavora.
    Non si riesce mai a capire se chi sta dall’altra parte del monitor è serio o scherza. Comunque ti capisco perchè evidentemente non mi segui. Lo sanno tutti che ogni tanto scherzo anche per smorzare la tensione. Non c’era bisogno che scrivevi tutta questa quaresima

  445. Se 6 quella della foto, fidati, non ti serve il trucco. Hai un visino…… non trovo le parole visto che dolce e carino mi sembra riduttivo

  446. Ma chi ti segue? E chi saresti? In ogni modo se si chiede un’opinione, dato che ogni tanto seguo Clio e questo tipo di discussioni su tematiche del genere smuovono le opinioni, se uno scrive quasi un papiro vuol dire che ha precise opinioni, su quel sito ci sta e lo apprezza. Sempre meglio scrivere molto che non scrivere per niente, se si sollecita un’opinione bisogna mettere in conto anche discorsi articolati, sempre meglio che essere babbei. Siamo sempre liberi di cliccare da altre parti, specie quando vediamo profili chiaramente fasulli con tanto di tonaca con numerini dentro e un “oltre”, “tramite” e altro….

  447. d’accordissimo! anch’io sono così..la mattina non mi va di truccarmi perché preferisco dormire di più, ma se ho un po di tempo nulla mi può impedire di mettere correttore e mascara. Quando esco la sera tendo a caricare occhi o labbra, ma il fondotinta non lo metto quasi mai (a meno che la mia pelle non faccia proprio schifo quel giorno!).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here