Ciao bellezze!!

Eccoci arrivati, ci siamo. Questo è il post conclusivo di questa magnifica serie che ci ha fatto rivivere in tutte le sue sfumature i decenni passati con i ricordi, gli avvenimenti, la musica, il cinema, ma che ci ha fatto soprattutto scoprire come si è evoluto il mondo del makeup, il look delle donne, e come è cambiato il concetto di bellezza, attraverso i diversi canoni decennio dopo decennio.
Siamo passate attraverso le iper-accessoriate e truccate flappers degli anni ’20, le sofisticate dive degli anni ’30 e ’40 a Hollywood, le pin-up e le sensuali attrici degli anni ’50, le mode e i capelli esgerati degli anni ’60 e ’70, i coloratissimi e simpaticissimi anni ’80 e infine i più recenti anni ’90 con le supermodelle e alcuni look se vogliamo anche un po’ trash! 😀
Oggi per tutte noi sarà molto più semplice tornare indietro di pochissimi anni, quando eravamo già più o meno maggiorenni ed eravamo sicuramente più coscienti di quello che accadeva intorno a noi, anche dal punto di vista dei look e del makeup! Siete pronte allora per ripartire un’ultima volta con la nostra macchina del tempo e scoprire anche uno degli avvenimenti più importanti al mondo che ha cambiato la vita di tutte voi (ma soprattuto la mia??) 😛 Pronti, partenza, via!! 🙂

Eh sì, centra proprio quel tubo lì... :D
Eh sì, c’entra proprio quel tubo lì… :D

Il decennio che si è concluso da soli 4 anni ha visto prima di tutto un balzo in avanti pazzesco delle comunicazioni e del mondo tecnologico. Il web ha cominciato a prendere sempre più piede nelle vite di tutti noi, aiutandoci sul lavoro e nella quotodianità. Ma non solo. Internet e i social network come Facebook e Twittter hanno letteralmente invaso le nostre vite e le cambiato le nostre abitudini e il modo di comunicare con il mondo e con i nostri amici.
facebook_logo

I telefoni cellulari iniziano a lasciare il posto ai cosiddetti ‘smartphone’ e uno su tutti diventerà il simbolo di questa evoluzione: la Apple di Steve Jobs (che morirà nel 2011) lancia il primo Iphone nel 2007 e segna definitivamente il passaggio a un nuovo modo di intendere il telefono, che diventa uno strumento (oramai) indispensabile per tutte noi.
iphone_1-800x800

Non solo smartphone ma anche tablet. Gli strumenti a nostra disposizione ormai sono davvero tanti e gli utilizzi i più diversi (ehehh so che alcune di voi li chiamano 'cazzilli' ahahahah :D )
Non solo smartphone ma anche tablet. Gli strumenti a nostra disposizione ormai sono davvero tanti e gli utilizzi i più diversi (ehehh so che alcune di voi li chiamano ‘cazzilli’ ahahahah 😀 )

Che dire poi di Youtube? Nel 2005 iniziano ad essere condivisi e visualizzati i primi video, fino ad arrivare al 2008, quando una ragazza registra e poi carica il suo primo video destinato a fare forse la storia… è il video più imbranato e timido della storia!!! Eheheh ditemi un po’… la conoscete? 😀

Ero solo agli inizi e ancora non sapevo quello che mi sarebbe accaduto di lì a poco! Ma piuttosto… non avrei mai immaginato che ci sareste state tutte voi qui a sostenermi e farmi compagnia! Insomma ragazze, senza questa immensa piattaforma io oggi non sarei qui con voi!  Quindi, per me in particolare, Youtube rappresenta un passaggio fondamentale e una delle tappe più importanti dello scorso decennio!

ehm... ok lo so... sono ogni giorno più bella! :D
ehm… ok lo so… divento ogni giorno più bella! :D
ma so anche essere bucolica! :D
ma so anche essere bucolica! :D

Ma quelli tecnologici non sono gli unici cambiamenti che abbiamo visto durante lo scorso decennio. In Italia è persino cambiata la moneta. Il 1° gennaio del 2002 entra in vigore l’Euro che unifica così a livello monetario 12 Paesei europei mentre in America viene eletto nel 2008 il primo Presidente degli Stati Uniti afroamericano: Barack Obama.
barack-obama-smiling

la frase simbolo dell'ideale di Barack Obama, divenuto il suo slogan durante le elezioni presidenziali
la frase simbolo dell’ideale di Barack Obama, divenuto il suo slogan durante le elezioni presidenziali

Ma prima di lui, George W. Bush aveva dovuto fare i conti con una delle pagine più nere e terribili della storia americana, e mondiale: l’11 settembe del 2001, gli attacchi suicidi di un gruppo di  attentarori e terroristi affiliati al gruppo di Al-Qaida distrussero le Torri Gemelle al World Trade Center di New York, parte del Pentagono e uccise quasi 3mila persone.

Non voglio riproporre le terribili immagini, ma come si è fatto qualche giorno fa, ricordare solo ed esclusivamente le vittime di quegli attentati, ancora oggi tra i più terribili della storia.
Non voglio riproporre le terribili immagini, ma come si è fatto qualche giorno fa, ricordare solo ed esclusivamente le vittime di quegli attentati, ancora oggi tra i più terribili della storia.

4 dirottamenti di voli civili aerei di segnarono la svolta della storia mondiale, con il diffondersi della paura del terrorismo in tutto il mondo, la creazione di imponenti misure di sicurezza e la dichiarazione di guerra dell’America al nemico Osama Bin-Laden, fondatore e leade di Al-Qaida. Seguirono numerosi attacchi in Afghanistan e molte altre vittime, comprese quelle italiane a Nassiriya, in Iraq, dove morirono 28 persone tra carabinieri e civili. Sempre in Iraq venne poi prima deposto e poi condannato a morte per crimini contro l’umanità lo storico leader e dittatore del Paese: Saddam Hussein.
La strage in Russia, a Beslan, dove in seguito a un attacco in una scuola da parte di terroristi ceceni, morirono 394 persone tra cui moltissimi bambini; il terribile tsunami nell’Oceano indiano nel 2004 che provoca più di 200mila vittime; l’attacco alla Metropolitana di Londra nel 2005…. insomma, gli anni 2000 sono tra i più tristi e violenti tra i decenni più recenti.

In Italia altri avvenimenti importanti e tristi segnano la storia dell’ultimo decennio; uno su tutti la morte di Papa Giovanni Paolo II, Karol Wojtyla,  che fino al 2005 era stato a capo della Chiesa e aveva segnato il suo pontificato con importanti e forti messaggi e azioni diplomatiche contro le oppressioni politiche.
Ma c’è anche la vittoria della Nazionale di calcio italiana ai mondiali, che nel 2006 riporta ai massimi livelli la squadra azzurra:

Il cielo è azzurro sopra Berlino!! :-)
Il cielo è azzurro sopra Berlino!! :-)

e lo spaventoso terremoto del 2009 in Abruzzo, che distrusse letteralmente la città de L’Aquila e molti dei paesi circostanti, uccidendo più di 300 persone, tra cui moltissimi studenti 🙁

145

Nei primi anni 2000 inoltre c’è stata una grande crescita economica dei cosiddetti BRICS, i Paesi ‘in via di sviluppo economico’ con una vastissima popolazione (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), mentre nel resto del mondo prendeva sempre più piede una grave crisi iniziata in America nel 2007 di cui tuttora si sente parlare e i cui effetti sono ancora oggi visibili e tangibili, anche in Italia.

Nella musica non si vedono più le boy band che hanno fatto impazzire milioni di teenager negli anni ’90, ma sono sempre più amati i cantanti R’n’B come Alicia Keys

bravissima e bellissima!
bravissima e bellissima!

quelli rock come i Red Hot Chili Peppers e i Likin’ Park e o più alternativi come i Coldplay e i Muse,  e quelli rap-hip hop come Eminem.

lo Slim Shady!
l’ irriverente Slim Shady!

Ma c’è anche una grandissima perdita in questi anni. Nel 2009, nella sua villa di Los Angeles da lui ribattezzata Neverland Ranch, viene ritrovato morto il re del pop Michael Jackson,in seguito a una massiccia dose di propofol, un potente anestetico somministratogli (in dosi minori anche abitualmente) dal suo medico che verrà condannato per omicidio volontario.
michael-jackson-artCome dimenticare poi la scalata verso il successo di Adele, Katy Perry, Beyoncé, Rihanna, Amy Winehouse e  Lady Gaga? Donne in musica che hanno fatto parlare molto di sé e che purtroppo, nel caso di Amy, sono scomparse anche troppo presto, ma che si faranno ricordare per sempre per la loro musica e la loro voce.
Amy-Winehouse-001

ecco, se la vedreste oggi non la riconoscereste più...
ecco, se per caso vi siete perse i suoi ultimi cambi di look, sappiate che adesso non è più così…
..ma così! :D
..ma così! :D

Cliccate qui per la seconda parte del post dove ci aspettano altri ricordi (anche del cinema e della tv) e personaggi dello scorso decennio!