Ciao ragazze!

Questa settimana vi ho parlato del ‘trend‘ del ‘sederone’ o del ‘butt implant’, e questo post in qualche modo sarà la sua continuazione: infatti il sedere importante, tondo, sporgente e palesemente ammiccante alla sua sessualità ‘piace’…. a patto che si accompagni a una vita stretta e definita. L’ideale, in questo caso, è una versione esagerata della desideratissima forma a clessidra, la quale diventa praticamente una forma a 8. Ma come ottenerla? Mi viene da dire, tristemente, come si otteneva 300 anni fa: con il corsetto!

kim-kardashian-waist-corset

…l’unica differenza praticamente sta nel fatto che lo si indossa durante l’allenamento (per questo Waist Training: allenamento della vita)! Ma capiamo bene insieme di che cosa si tratta!

Il Waist Training prevede insomma una serie di esercizi specifici ma soprattutto si basa sull’indossare questo corsetto-spanx durante l’allenamento in palestra in modo che la muscolatura e in generale il busto si adatti alla forma allungata e stretta che il corsetto impone. Inutile dire che è la prezzemolina Kim Kardashian ad aver dato il via alle danze: d’altronde è proprio lei l’emblema della curva esagerata, in barba a ogni proporzione.

rs_600x600-140221140736-600.Kim-Kardashian-Instagram.jl.022114

waist-trining-clio

Ad aver diffuso e promosso questa tecnica è la Waist gang society Premadonna, un gruppo e una ditta di Miami che ha prodotto il corsetto (non tutti sono uguali: se troppo dritti o morbidi, se sono comodi insomma, pare non servano a nulla!) che avete visto su Kim e che ha preso la palla al balzo di questo ‘nuovo’ (vedremo che tanto nuovo non è) modello di corpo femminile, inventando esercizi, una serie di capi di abbigliamento contenitivi e performanti e ha scritto un libro sul culto del proprio punto vita. Non a caso il loro slogan è ‘What a Waist‘!

8e6115970a018fa9b46c6466d0d5f504
Il logo della Waist Gang
42a85d_1cc81ce33167482fb9f5d1166473aa93
Non solo Kim: sul sito si ‘vantano’ dell’apprezzamento di Khloe su Instagram
42a85d_1611a07e28c648c58d30c04fccecf475
Vita e sederone: ce n’è per tutti! Ecco alcuni dei prodotti di Premadonna

La promessa non è tanto il dimagrimento quanto una vera e propria deformazione del proprio corpo, passando da un busto tendenzialmente rettangolare a uno invece che può vantare un punto vita evidente: non importa poi tanto la dimensione generale, quanto la forma: glutei e seno devono essere idelamente quasi il doppio della vita!

42a85d_a54e145d728d432f93839909bd3fbba6
Una delle raffinatissime foto promozionali sul sito Premadonna
42a85d_d98cb9aa15394c228e59a10108454a5c
Il corsetto Premadonna

Usando il corsetto di Premadonna Kim ha detto di aver già perso molti cm sul girovita. Ripeto, non è una guaina drenante o magicamente dimagrante: la forma del corsetto impone uno ‘spostamento‘ della massa del proprio busto in alto e in basso per poter ‘sopravvivere‘ al corsetto, che piano piano lo deformerà.

74b33b84009e89f768c03a0eac5cffb7
Una foto su Instagram per convincere dell’efficacia del metodo

Devo ammettervi che mi sono stupita nello scoprire che prima ancora che il corsetto abbia davvero preso piede nelle palestre, è già un’ossessione e, come tutto quando supera un limite, rischia di essere già pericoloso. Il fatto è che ci sono persone dotate naturalmente di una bella vita stretta, altre ragazze che invece (in modo totalmente indipendente dal peso) hanno un busto dritto e senza l’effetto a X. Beh, questo significa innanzitutto che gli organi interni sono disposti in maniera diversa, così come hanno forme diverse le ossa stesse e sì, il waist training, così come i corsetti dal ‘500 in poi, può cambiare la situazione.

Ma no, obiettivamente non fa bene. Nella prossima parte del post, vi mostro delle immagini che a me hanno abbastanza impressionato!

605 COMMENTI

  1. GRAZIE CLIO !!!!! l’hai fatto per me !!!! mi sono persa il precedente perchè ero in vacanza……ed ero questo…..arrivooooooo !!!

  2. il troppo stroppia e penso calzi anche per questo metodo…si alla forma a clessidra ma le ultime foto a me sembrano dei mostri e non delle donne mi spiace…fsse per me l azienda che li produce chiuderebbe….

  3. Ognuno di noi è bello per la sua naturalezza!!! Mi fa specie come ancora oggi in un mondo così sviluppato stiamo ancora dietro a mode sempre più assurde!!!

  4. Assurdo assurdo e solo assurdo….. A parte che le ultime foto fanno davvero impressione, ma c’è proprio bisogno di modificare in questo modo innaturale la propria forma del corpo?? Se una di costituzione non ha il punto vita, è inutile non ce l’avrà mai… come se una di costituzione è alta, bassa, magra, con la pancetta, con le gambe tornite, oppure longilinee, siamo fatte così, perché dobbiamo sottoporci a torture per cambiare?? Io credo comunque che le celebrities facciano sempre scalpore, perché cercano in ogni modo di inventarsene una più del diavolo per far parlare di sé, ma in realtà tra le persone normali e dotate di cervello ben poche le imiterebbero! e se c’è qualche cretina che vuole seguirle, beh faccia pure, peggio per lei, si vedrà chi è stupida e chi no…

  5. Aggiungo un’altra cosa: queste sono le malattie dei ricchi, di quelli che hanno talmente tutto da annoiarsi e concentrarsi su ste scemenze! Dubito che una donna impegnata a lavorare tutto il giorno, magari con figli, che fa sport, trovi pure il tempo per sottoporsi a una tortura così inutile! Se devo soffrire, preferisco farmi una bella corsa che stare immobile in un corsetto!

  6. Solo poche parole: ASSOLUTAMENTE INUTILE, ASSURDO, DANNOSO!!!!! e fa arricchire solo le aziende che producono questi strumenti di tortura!!!!!

  7. Mammamia che tristezza…
    Come dici tu,le donne ci hanno messo DECENNI per liberarsi di certe costrizioni e ora addirittura le indossiamo per piacere??
    Che tristezza…
    Arrivare a spostarsi gli organi interni per avere la vita stretta! E’ assurdo!
    Ethel Granger mi fa impressione,seriamente.
    Sarò ripetitiva ma: CHE TRISTEZZA!!!!!!!!

  8. certo che ormai certi esseri umani non sanno più che inventarsi per arrivare a sera….e questo perchè sommersi dalla noia e probabilmente pure da sostanze tagliate male ….dovrebbero per prima cosa cambiare pusher…e decidersi….ma il culo lo vogliono piccolo o grosso…no perchè un giorno vanno a ridurselo dal ch.plastico e il giorno dopo vanno a comprarsi le protesi in lattice da indossare con la tutina? e se per caso il dopo cena con qualche galletto va a finire orizzontali…come fanno a togliersi sta roba ? altro che mutandoni di Bridget….o le mie sloggi…ahahahah

  9. Più vedo la signora Ethel più penso….ma come faceva a tenersi in piedi?
    E in quella vitina,dove stavano gli organi? O.O

  10. Clio,non c’entra nulla col discorso….. mi fai un coolspotting sulle ragazze di Sex And The City?
    Proprio le ragazze della serie,non le attrici! Tutte insieme. Analizzi le loro diversità!
    Sarebbe bellissimo *-*

  11. Cioè io che mi lamentavo di avere il sedere più grosso rispetto al corpo Xk ho il fisico mediterraneo, e ce gente che si ammala x qst…addirittura mettersi un corsetto e spostarsi gli organi…mah sxo solo che ci sarà la moda della pancetta 😀

  12. P.s che poi sottoporsi a stessa torture x che cosa?x trasformarsi in mostri?x sperare di essere presi x un film horror?

  13. direi di ribattezzare questi post “the horror series”!
    grazie a dio tutto questo verrà perso come lacrime nella pioggia…

  14. Io trovo che sia davvero una moda pericolosa. Penso non solo ai danni degli organi interni, ma anche quelli alla spina dorsale. Io non sono una fissata con suo aspetto, certo qualche cambiamento lo vorrei, ma per quello vado in palestra a fare qualcosa di sano. Questa moda porta le persone ad ammalarsi…

  15. il fatto, secondo me, è che le donne sono sempre condizionate da quello che “impone”la moda e pur di stare al passo con queste mode (e rimanere al centro dell’attenzione vedi kim) decidono che è meglio stravolgere il proprio corpo. Il problema è che tutte dovremmo imparare ad accettarci per quello che siamo. Questa spero davvero non diventi moda perchè non è normale deformare il proprio corpo fino a quel punto e sopratutto è pericoloso! O.O poi cosa ci sia di bello non lo so a me pare che a kim il sedere sia esploso XD

  16. il fatto è come sempre cioò che noi donne vediamo: la kardiashan, la alba in stile red carpet e associamo “voglio quel corpetto”! come se quello facesse la differenza… in me scatta la cinica frase mentale”Senza truccatrici diete ferree, palestra e ritocchini più o meno invasivi..hai voglia a sfilar con la pancetta” ma nelle persone più soggette ai condizionamenti la volgia di emulazione porta a drastici gesti! perchè? eh vacci a capire a noi donne.. io dico solo tenete presente quanta assistenza (medica, di personal trainer etc) hanno le star e quanto può costare caro il fai da te!niente eccessi…accettarsi vuol dire piacersi!

  17. Secoli di femminismo, lotte per affermare la nostra indipendenza e dimostrare che non siamo solo un corpo da esibire, e queste star dal cervello di gallina ci fanno tornare a cento anni fa. Qual è la prossima mossa? Vietare alle donne di indossare i pantaloni? Farci indossare le scarpe con le punte strette come nel settecento? ( Se non avete mai visto le foto delle scarpette col tacco antiche, correte a guardare. Roba agghiacciante ) E magari ripristinare l’usanza cinese di rompere le ossa dei piedi per farli restare piccoli. Assurdo!

  18. Non ho parole…fa schifo e fa male….ripigliatevi vaaaa! Alcune persone sono troppo annoiate perché non hanno niente da fare che trovarne di tutti i colori!

  19. Già il fatto che gli organi si spostano durante la gravidanza non è proprio simpatico. Farlo per seguire una moda del momento (che tra l’altro è orrenda) è ridicolo. Almeno anticamente si usavano delle strutture removibili, quando passerà la moda delle chiappe ripiene, dove se la metteranno tutta quella roba in più?

    [PS personalissimo: se il mio uomo mi chiedesse di mettermi qualcosa che possa deturpare il mio aspetto reale, avrei ben in mente dove mandarlo…]

  20. Io penso che le donne debbano farla finita di massacrarsi per aver una certa forma fisica (dal corpo alla Kate Moss al fisico alla Kim) non possiamo essere solo noi stesse!? L’allenamento fa bene (io stessa mi dico che dovrei farne di più) ma basta mangiare bene, allenarsi un po’ per STARE BENE.
    A me questa nuova ‘moda’ del corsetto fa paura, le nostre nonne ci hanno messo secoli per liberarsi di quelle ‘gabbie’ che costringevano i loro corpi e noi nel 2014 che facciamo? Riproponiamo un modello di 5 secoli fà? E poi l’idea che il corpo di una persona sia soggetto a delle ‘mode’ qualsiasi esse siano, non mi piace. Non voglio che il mi corpo (ma neanche quello di un’attrice) sia considerato alla stregua di un qualsiasi capo d’abbigliamento. Che facciamo se il mio (come quello di chiunque) corpo ‘non va più di moda’? Scusate il poema, avrei voluto dire molto di più, ma io a trattare il corpo di una persona come un oggetto non ci sto.

  21. Ma siamo fuori di testa!!!! Mettere in discussione la propria salute x sentirsi più belle ė una follia! Innanzitutto queste pazze dovrebbero imparare ad amarsi per quello che sono.
    Per fortuna noi comuni mortali abbiamo un po’ più di sale in zucca!!!!

  22. Io non ho una vita sottile nonostante non abbia problemi di peso. Non mi sognerei mai di usare il corsetto.non mi piace proprio il risultato estetico.Retrogrado…

  23. Non c’è più limite ormai alle assurdità, e se devo essere sincera a me questa moda mi fa proprio ridere! Quando ero piccola (dai 10 ai 15 anni) ho dovuto portare un busto correttivo per una brutta scoliosi, che assomigliava proprio ad un corsetto, con la differenza che era completamente di plastica, mi fasciava dalle spalle fino al sedere, l’ho dovuto indossare per tanti anni giorno e notte per correggere i problemi alla colonna vertebrale. Mi costringeva ad una posizione e soprattutto a movimenti innaturali, ma nonostante la grande sofferenza fisica ma soprattutto psicologica (le prese in giro dei ragazzini a quell’età possono essere terribili) ho risolto il problema, e posso vantare una postura da 10 e lode! Beh, l’effetto che il mio busto da scoliosi aveva sul mio corpo era proprio quello che queste signorine cercano coi corsetti: vita stretta e sederoni, cosa che secondo me può essere tutto tranne che bella, proprio perchè assolutamente innaturale. Io sono stata in un certo modo “condannata” a questa forma, che non mi fa impazzire ma comunque ci convivo, e cerco di valorizzare altri punti di me..e sentire che c’è gente che distrugge il proprio corpo per questa artificiosità mi fa venire la pelle d’oca! :-/

  24. Da sempre e in ogni parte del mondo le donne si sottopongono anche alle più varie torture per essere “più belle”, ma cosa significhi esserlo dipende dalla cultura locale. Ad esempio, in alcune tribu africane e in Thailandia è segno di bellezza avere il collo molto lungo e fin da bambine le donne indossano anelli per allungarlo…
    Io nell’allenamento in corsetto non ci vedo nulla di nuovo, ma è proprio questo il problema: dov’è il progresso e l’evoluzione culturale? Dov’è l’accettazione della propria immagine corporea?
    Le esagerazioni mi lasciano non allibita, ma sconfortata…
    Se si parla di effetti leggeri e di un modellamento “sano” (come lo sport nella sua forma più “naturale”), si tratta solo di prendersi cura di se stesse e della propria bellezza, ma vedere delle deformità come una vita di 33 cm mi fa veramente pensare alla malattia mentale…

  25. Ma io le trovo veramente orrende!!! Non si possono vedere sti vitini stretti con poi questi sederoni enormi, il nostro corpo non è stato creato così, e io aggiungo per fortuna, e quindi non vedo perchè bisogna deturparlo in questo modo… poi oltretutto fa pure male perchè si spostano gli organi! E una volta che la moda dei sederoni passa cosa fanno?? Cmq va be basta commenti xD ragazze buona giornata a tutte 🙂

  26. Qualche anno fa una famiglia inglese aveva accettato, per motivi di ricerca, di vivere come nell’ 800, quindi la Signora indossava il corsetto strettissimo in vita. Dopo qualche mese le hanno tolto il corsetto per motivi “di salute” (problemi alla respirazione causati dalla deformazione della cassa toracica). Per abbellire bisogna soffrire, ma c’è un limite.

  27. Sai perchè lo fanno?? perchè non sanno più che cavolo inventarsi per passare le giornate!! Come dice mia nonna “è la troppa ggrasc!!” che in italiano vuol dire che è la troppa abbondanza nel senso di soldi e cose materiali..troppo benessere dopo un pò dà alla testa!!
    Io sono allucinata nel vedere ste cose..che poi non sono belle!! Ma quando la tizia che ha 33 cm di vita si spoglia..non è un corpo sensuale..è un film dell’orrore!! Boh!! Io non capisco cosa ci sia di bello! la forma a clessidra va bene ma..perchè essere ossessionate dalla forma fisica perfetta?? NON esiste!! Lo volete capire!! A me il fisico di Kim non piace..il mio sedere è tanto bello e carino e non lo cambierei mai per il suo enorme!! Che poi non è sensuale..è solo volgare!!

  28. A proposito di gravidanza, un tempo le donne usavano fasce contenitive con le stecche e bustini per far rientrare la pancia e tornare ad una vita sottile… Di recente ci si è resi conto che questo può provocare danni all’utero e addirittura il prolasso… Non tutte le ostetriche lo sanno però…
    La mia per fortuna mi ha consigliato di non portare nulla, ora il mio bambino ha un anno e io da oltre 6 mesi sono tornata esattamente come prima senza dieta palestra o torture varie, non ho mai avuto la pancia piatta e non credo che per me sia possibile averla!

  29. Sono basita, soprattutto perchè queste mode sono pericolose e c’è anche chi potrebbe prenderle sul serio.

  30. Pensavo si fosse già toccato il fondo l’altra volta e invece mi sbagliavo….. Non c’è proprio limite al peggio! Credo che sia una delle cose più stupide ed inutili mai inventate!! E per di più, da quello che ho capito, è anche pericoloso! Mi chiedevo, in mezzo a tutti questi corsetti e clessidre, dove sono andate a finire le proporzioni. Forse si sono eclissate insieme ai quei 4 neuroni rimasti!

  31. Trovo che l’insorgere di questa nuova “moda” sia molto preoccupante! Per quanto mi riguarda si tratta di fare puramente del male al nostro corpo per inseguire l’idea di un corpo “perfetto” totalmente innaturale! Mi fa piacere che le curve siano sempre più apprezzate, ma in questa pratica non trovo veramente nulla di positivo..

  32. Una standing ovation per te Marta! Ma come si può pensare di stringere all’inverosimile i corsetti per avere quell’effetto???
    Hai ragione tu, é una “malattia” da famosi che vogliono farsi vedere.

  33. Boh raga…sarà che io ho iniziato da poco un percorso di dimagrimento (si aiutato dalla chirurgia…ma anche da una dieta importante e bilanciata) e ora sto riscoprendo piano piano un nuovo corpo…ma sta roba francamente mi fa veramente venire il latte alla ginocchia. Mi ritengo super fortunata perchè….NON ME NE FREGA NIENTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
    però è interessante conoscere…SE LO CONOSCI LO EVITI….
    baciiiiiiiiiiiiii

  34. Sono allibita. Stiamo tornando indietro di secoli! Le donne hanno combattuto per liberarsi e oggi ritornanoa quella vita! E ne vanno pure fiere! No, svegliatemi, vi prego. Oltretutto danneggiando la propria salute! Siamo ai limiti della pazzia!
    Io DI NATURA ho un lato B cicciotto e all’infuori e la vita stretta, poco più di 60cm su 110 cm di fianchi, ma è la natura che mi ha voluto così, non sono stata io a sottopormi a tortura.
    Di questo passo, dite che tornerà di moda anche il cilicio? No, perché ho seri dubbi che ritorno in auge!

  35. No, no e poi ancora no! Noi donne dobbiamo ficcarci in testa una volta per tutte che le prime persone che devono volerci bene siamo noi stesse. Quello che si vede in quelle foto sono donne che non si amano, che credono che l’unico modo di farsi apprezzare sia quello di corrispondere a determinati canoni estetici. Ma perché non riusciamo a vedere la nostra bellezza, quella che ci rende uniche, speciali. I nostri difetti possono diventare i nostri punti di forza. Non ne posso più di vedere donne che si fanno del male… E per che cosa poi? Per essere quello che altri vogliono? Ma non è più importante essere le splendide persone che siamo? Oltretutto se ci pensate nel mondo animale sono i maschi a farsi belli per le femmine, perché non diventiamo più esigenti con gli uomini invece che con noi stesse?
    Scusate lo sfogo ragazze, ma davvero non riesco a capire cosa porta a torturarsi in questo modo….

  36. Premetto che non sono mamma, ma una cosa è lo spostamento degli organi in gravidanza quando il corpo è naturalmente predisposto a farlo perché “sa” di tornare come prima, d’altronde è un fenomeno naturale no?, un conto è obbligare il fisico a questo.

  37. Ciao Clio, ciao a tutte! Per la prima volta da quando leggo e seguo il blog ho dovuto smettere di leggere perché stavo letteralmente SVENENDO! Premetto che non sono particolarmente impressionabile, ma non riesco a fare a meno di chiedermi per quale motivo una donna debba fisicamente soffrire in modo tale da arrivare a deformare il proprio corpo…per me siamo al limite della follia!! Io ho la vita abbastanza stretta rispetto ai fianchi un po’ rotondetti ma non mi sognerei mai di arrivare a ridurmi così. …con una vita di 33 cm!!!e allora mi chiedo, sono io la pazza che me ne frego, che mi accetto così come sono, che sono in pace con me stessa anche con qualche chiletto di troppo? Probabilmente, nel 2014, si, la pazza sono io…ma sono anche sicura di essere in buona compagnia!! Bacio a tutte :*

  38. Beh vorrei anche vedere che la ginecologa ti avesse detto di usare un metodo contenitivo per tornare magra! Sarebbe da pazzi!
    Io ho sempre sentito dire che per fare un bimbo ci vogliono 9 mesi e per tornare in forma altrettanti mesi. Modificarsi per cosa? Sarebbe è assurdo!

  39. A me tutto ciò fa impressione..e tristezza..sono allibita che alle porte del 2015 ci siano ancora ragazze che usino tecniche del genere per apparire più belle (che poi..sono più belle???????)..le curve sono segno di grande femminilità, ma quelle vere!!!queste ragazze sembrano le caricature di loro stesse…ennesimo post sulle manie di miss kardashian e sorelle.. cioè,il mondo del beauty e delle relative novità su esso possono ruotare sempre sulla stessa persona???che poi io vedo veramente poco beauty nei suoi vezzi..vabbe questo è il mio pensiero girls 😉

  40. Purtroppo non tutte le comuni mortali hanno sale in zucca… Pensa alle ragazze giovanissime, il male che possono farsi nel nome della moda del momento. A scuola ho alunne splendide che si vedono orrende perché non hanno un corpo come certe celebrità. I personaggi pubblici devono rendersi conto che sono dei modelli per molte persone e dovrebbero riflettere sui messaggi che mandano.

  41. Devo dire che il risultato finale é bello da vedere.. Ma martoriare li proprio corpo continuamente mi sembra assurdo e inconcepibile! Mi é piaciuto cm hai scritto affrontare l argomento Clio, esaltando i punti positivi ma soffermandoti soprattutto quelli negativi sui quali prestare attenzione! Bacio bellezze!

  42. In realtà non lo consigliavano per tornare magre, ma l’intenzione era quella di aiutare gli organi interni a tornare al loro posto… Poi però si è visto che così si fa peggio ed è meglio non indossare nulla e lasciar fare alla natura… Il mio ginecologo mi ha detto di non indossare niente e la mia pancia è tornata quella di prima in 6 mesi

  43. Ogni anno ne esce una, nel 2013 c’era la thig gap, ora questa. Ma piacersi per come si è, stando comunque attenti alla salute, non è sufficiente? Mah!

  44. Secondo me la nostra società in generale sta raggiungendo dei livelli abbastanza preoccupanti se non inquietanti. E il problema, formose o magrissime che sia, sta sempre secondo me nel fatto che ci vengono imposti sempre e comunque degli “ideali” da raggiungere e che il corpo della donna venga stereotipato in continuazione in base alla moda del momento. E io credo proprio che il problema stia alla base e che sia talmente radicato all’interno della società e soprattutto dei media, che sia molto difficile che la cosa cambi. Queste donne in un certo senso mi fanno un po’ pena ma allo stesso tempo credo anche che sia anche difficile accettarsi per quello che si è in un mondo che in continuazione ti sfida, ti mette alla prova e cerca di importi degli “ideali” che non stanno né in cielo né in terra. Avere a che fare con continue critiche, cambiamenti, mode, essere sempre sotto i riflettori e giudicata da tutti, psicologicamente penso che sia abbastanza devastante e che sicuramente chi non conduce questi stili di vita non potrà mai capire fino in fondo cosa si provi, ovviamente io in primis ahah 🙂 Trovo orripilanti questi cambiamenti, mi fanno veramente venire la nausea e sono semplicemente lo specchio della nostra società e di ciò che sta diventando, e ripeto, è inquietante e preoccupante la cosa. Scusate mi sono dilungata un po’ troppo ma anche a me come molte altre ragazze/donne tocca l’argomento e non fa piacere vedere queste.
    Poi oh a me mamma il corpo a clessidra me l’ha dato di natura per cui sono alla moda ahahah e con questo buona giornata a tutte 😉

  45. Noi donne ci torturiamo da una vita. Il senso d’inadeguatezza sembra non doverci mai lasciare.
    Fosse solo un problema di bustino…

  46. Rimango senza parole…e spero che la foto della donna a raggi X sia fasulla..sembra un alien! No, no e poi no! Ma che è sta pazzia di fare ginnastica con il corsetto? Mi sento soffocare solo al pensiero…io manco sopporto i collant sulla pancia

  47. Verissimo, soprattutto perché continuiamo a guardarci con gli occhi degli altri. E ti diró che spesso alcune donne cercano di colmare il proprio senso d’ineguatezza facendo sentire inadeguate le altre donne. Per certe cose la strada della solidarietà femminile è ancora lunga

  48. vedi cara….queste signorine non hanno fatto 3 interventi all’addome…vorrei vederle a mettersi sta roba dopo 18 ore totali di sala operatoria….stanno troppo bene…..ti danno fastidio pure i mutandoni ascellari di Fantozzi…..ti sembra che stringano….

  49. Salve ragazze e salve Clio! 🙂

    Che dire? A parte il fatto che la forma sembra più quella di un birillo da bowling, vorrei evidenziare che le donne degli Anni 50 avevano quei bei vitini perchè usavano pantaloni a vita più alta. Gli anni ’90 e 2000 e i jeans Fornarina e Miss Sixty a vita bassissima, ci hanno lasciato in eredità la forma un po’ più panciuta delle nostre madri, con una sorta di solco all’altezza del bacino.
    Quindi è per seguire una moda (anche un pochino tamarra) che abbiamo la vita un po’ più larga e dovremmo cambiarla seguendo un’altra moda anche nociva? Non mi sembra molto intelligente!

    Vogliamo vita sottile e sederino? Squat e torsioni! 😉 Così sembreremo la Loren e non un birillo!

  50. Avevo capito infatti. È giusto così perché la gravidanza è una cosa naturale e in questo caso il corpo sa già cosa fare.

  51. Ok non scherziamo.. la prima domanda che mi faccio è MA GLI SPECCHI NON LI HANNO?! Ma davvero reputano queste cose BELLE? no va bene che la bellezza è soggettiva ma perdindirindina qui si scade nel masochismo! dovrebbe esserci una legge che vieta queste cose! Poi mi fermo a riflettere che anni fa volevamo essere come le modelle pelle e ossa e via di diete e disturbi alimentari. Ora invece via ai super-culi, che addirittura ci facciamo impiantare, e ci torturiamo con i corsetti che come dice Clio giustamente le nostre trisnonne hanno così odiato e combattuto. Ma tutto questo volersi adeguare, farsi accettare, voler piacere e a tutti i costi adeguarsi a degli standard voluti da chissà chi, mettendo in gioco come prima cosa la nostra stessa salute non verrà da una profonda insicurezza interiore? (comprese kim, jessica e compagnia bella?) Forse è li che bisognerebbe puntare i riflettori, ma ho paura di quello che troveremmo.

  52. Allora, premetto col dire che a me il risultato con il corsetto addosso è bello… ma usarlo per deformare il corpo e tenerlo anche di notte è un’altra cosa! Poi come si fa a fare ginnastica con il corsetto? Non respiri più!

  53. E direi strano che vogue dia corda a ste ca***e…. Ultimamente in tutti i post su queste stramberie vogue è sempre in mezzo

  54. Mamma mia Cele……
    io non so cosa le spinge a fare questo: se è il troopo benessere, se è il fatto di non avere un bel niente da fare tutto il santo giorno, non lo so….
    E poi mi chiedo: e dopo? Dopo che hai raggiunto la tanta agognata forma, cosa fai? Lo scopo qual è?

  55. Infatti anche io saprei dove mandarlo. Ma all’epoca la massima aspirazione della donna era poter soddisfare in tutto e per tutto il marito (troppo spesso idiota!) E’ per questo che abbiamo lottato, protestato e ci siamo emancipate! Per poterli mandare dove volevamo! e ora? vogliamo tornare al punto di partenza e buttare all’aria decenni di sforzi e sacrifici?! la gente ha il cervello bacato….

  56. Sono d’accordo con te Lilo!:) Secondo me pure loro si metterebbero paura!!
    E che ridere quando hai scritto perdindirindina!! Mi vine in mente Hugh Grant in notting Hill quando non riesce a scavalcare il cancello!! Ahahhah:-D

  57. Comunque se fossi in loro mollerei personal trainer e chirurghi plastici e farei una corsa dall’analisita più vicino.. per rimanerci per mooooolto tempo!

  58. Hai ragione io ho un figlio di 11 anni e dopo il parto ho messo semplicemente una fascia elastica con il velcro che potevo regolare al bisogno e che ho portato poche ore al giorno per qualche mese, il mio corpo non ha sofferto soprattutto internamente e nel giro di un anno la mia pancia e il mio fisico sono tornati come prima della gravidanza, con la pancia piatta che avevo i miei fianchi e il mio sedere generosi. Queste mode sono veramente assurde. Ciao :))

  59. Credo che chi fa così abbia già paura dei mostri che ha dentro e si concentra su queste cagate (scusa) per distrarre anche chi ha intorno! Ahahahaha! Hugh Grant è proprio imbranato in quel film!

  60. Mentre leggevo mi chiedevo… MA PERCHè SOLO LE DONNE SI COSTRINGONO A QUESTE TORTURE CERCANDO DI SEGUIRE DETERMINATI STANDARD? Ok, gli uomini possono essere più o meno palestrati, ma non è che se va di moda il culone si fanno venire il culone, per loro la moda è una.. punto, poi scelgono cosa fare del loro corpo a loro gusto… PERCHè NOI INVECE CI PINZETTIAMO, DEFORMIAMO, SACRIFICHIAMO, TAGLIUZZIAMO, RIEMPIAMO IN NOME DI… COSA?!?!? Che ci frulla nel cervello a noi donne dai secoli dei secoli? Anche io vorrei perdere qualche chilo, avere il naso dritto, le labbra carnose, la schiena dritta e zero cellulite.. ma vabbè ACCETTAZIONE DI SE STESSE E’ IL PRIMO PASSO.. qui tra VIP e non VIP da quando esiste la donna è sempre lei che cerca di cambiarsi in un modo o nell’altro (non tutte ovviamente).. IO MI CHIEDO PERCHè E COSA CI SCATTA PER VOLER PER FORZA EMULARE IN MANIERA COSì MALSANA LE “MODE”, CHE PIù CHE MODE SECONDO ME SONO MALATTIE MENTALI… quando andrà di moda l’obesità mangeremo tutte solo Nutella e Mc Donald?!?!??!? Allora aspetto ansiosamente che vada di moda 😛

  61. Pensare che ci si sottoponga a una tortura del genere “per bellezza” o “per moda” mi fa orrore, soprattutto perché io ho portato il busto ortopedico per motivi di salute e non é stato piacevole.

  62. Sono sconvolta! Già leggendo l’inizio del post ho cominciato a sentire un senso di soffocamento, e non è andata di certo meglio nella seconda parte, anzi ho solo avuto conferma di ciò che pensavo! Donne che si fanno del male per cosa? Apparire? Lanciare nuove mode? Sono allibita. Vogliamo diventare più belle? Facciamo esercizi in palestra, non modifichiamo, invece, la struttura del nostro corpo, perchè è proprio questo che si sta facendo! Non aspiriamo ad ideali assurdi, anche perché il risultato fa impressione e non è per niente bello!

  63. Appena ho visto i busti ho pensato ad un episodio di CSI dove un uomo per imitare i soldati di non so quale epoca che usavano il busto strettissimo (tipo ethel granger) ed era stato ucciso e il coroner all’inizio non capiva cosa fosse o che “malattia” avesse..

    Detto questo credo che chi si sottopone volontariamente a questa tortura ha qualche problema psicologico..

  64. Ti capisco tantissimo, anche io ho portato quegli aggeggi infernali per via di una rotazione del busto. Lo portavo in casa, a scuola, in vacanza, era un incubo ma era necessario. Sapere che certa gente si fa del male apposta anche se é sana mi fa francamente ribrezzo.

  65. a me i corsetti piacciono molto, saranno pure scomodi ma in un certo verso aiutano a mantenere una postura corretta e donano eleganza al portamento… Però trovo che l’esagerazione non vada bene, la figura deve essere armoniosa a vedersi: saranno mica belle quelle donne con la vitina a vespa ed il culo a mongolfiera?

  66. Io dico solo che la mente ha un immagine davvero distorta dall idea di bellezza… Poveri greci… Si staranno rivoltando nella tomba!

  67. mamma mia che brutte…a questo punto meglio i miei kg di troppo! non farei mai nulla di questo genere…ho già un sederozzo e non mi verrebbe mai in mente di aumentarlo per essere davvero orrenda, almeno adesso sono bilanciata con tutto il resto, non sarò 90-60-90 ma nemmeno 90-60-900…comunque mi fanno pena per il loro piccolo cervello, quando le donne usavano il corsetto avevano tanti di quei problemi di salute poverine…baci Clio

  68. Consiglio a questa gente che fa queste cose orribili e pericolose con il proprio corpo di lasciar stare per un po’ selfie e specchi e andare a cercare un buon analista!!

  69. O.o aiuto!!! Questa Ethel Granger era davvero da manicomio , mi ha fatto un’impressione nel guardarla … Comunque io credo che queste donne lo fanno solo perché è diventato una “moda” per così dire .. Sono davvero ridicole! Le donne del 1800 quando indossavano il corsetto,si poteva rischiare anche di morire,e molte, morirono .. Perciò che senso ha mettere questo corsetto, quando poi, si può fare una dieta e andare in palestra??? Mah …

  70. Tanti anni per essere considerate al pari degli uomini per il nostro intelletto… e poi ci fossilizziamo sul sedere a mongolfiere e la vita a clessidra… ma va va…

  71. Ah, che fortuna! Io sto iniziando a liberarmi della pancia solo ora, piano piano e mio figlio ha 3 anni e mezzo 😀 😀 😀
    Vabbé noi abbiamo avuto un po’ di cose che ci hanno remato contro dal momento che ho messo piede in ospedale per partorire, ma ora che ho scoperto grazie a Clio T25 mi sento veramente meglio! ^___^

  72. La vera ribellione è rispettare il proprio corpo. Nessuno lo fa più. Lo profaniamo con scarpe strette, tacchi alti, ferretti, piastre, tinture, lampade, e finanche con corsetti. Basta. Questa è follia.

  73. Che dire: deformarsi il fisico in virtù di un vitino da vespa è tanto rivoltante quanto distruggersi di palestra e di diete per arrivar a tutti i costi alla taglia 38. Io metto entrambi i comportamenti sullo stesso piano, anche se oggi ad una signorina che si riduce uno scheletro facciamo i complimenti e, anzi, la invidiamo. Tutta una questione di stereotipi: qualsiasi deformazione fisica è orrenda, a prescindere dalla moda o dal senso estetico di ciascuno di noi. Soprattutto se autoinflitta contro il volere della nostra natura.

  74. Mi sembra non ci sia null’altro da aggiungere a quanto hai scritto tu. Il mio unico commento è “gente malata”!

  75. Io ce l’ho su misura, fatto a mano con triplo tessuto e stecche d’acciaio a spirale… non ci vedo niente di male, anzi, è molto più bello e femminile di tatuaggi, piercing e dilatatori che vanno tanto di moda. L’importante è sempre non esagerare

  76. Ma per carità, vorrei ricordare alle donne e agli uomini ossessionati dal proprio aspetto e dalle mode,che anche se bellissimi e sexy si muore lo stesso,quindi tutto questo affannarsi ad essere perfetti ricchi e famosi,lascia il tempo che trova,e di sicuro il senso della vita non risiede in queste cose….rendersi presentabili e curate è un conto,trasformarsi in caricature di sé stessi è un altro….questo articolo mi indigna, come donna e cancella secoli di lotte ..

  77. Si hai ragione Irene! Bisogna amarsi ed essere fiere di se stesse! Magari cercando di migliorarsi… ma non in questo modo e fino a questo punto! 🙁

  78. Posso dire che orrore ??!! Ma quando è che la finiamo con queste “novità” e “mode” del cavolo?? Io ho la vita stretta e un gran sederone all’infuori che mi ha sempre causato qualche imbarazzo. Ed ora sarebbe di moda? Macchissenefrega. Oltretutto fa veramente malissimo agli organi interni essere costretti a quel modo ed io ne so qualcosa perchè ai tempi avevo portato un busto di gesso per problemi alla schiena…. un bacio

  79. Questa moda del “sederone”in primo piano e sella vita stretta mi piace ahahah mi fa sentire fortunata ad essere cosí di natura senza fare ore di scuot e senza utilizzare corsetti di nessun tipo ahah :))

  80. Infatti è assurdo! Non lo capisco per niente!!!!
    Nel mio caso non sono tornata come prima, ma perché i medici hanno spinto un po’ troppo e oltre ad avermi quasi uccisa, mi hanno spostato qualche cosa, perché adesso mi ritrovo con ossa dove prima non c’era nulla!!! Almeno ora riesco a riderci su, 😀 😀 :D, ma modificare il proprio corpo in questa maniera innaturale e oscena mi sembra una grossa scemenza

  81. Ciò che mi preoccupa di più, è noi ci rendiamo conto di quanto tutto ciò sia assurdo, ma tante altre ragazze hanno come modello donne tipo la Kardashian e arrivano a devastarsi il corpo in quel modo pur di assomigliarle….

  82. diciamo che paragonare il bustino a tatuaggi piercing e dilatatori è inconsueto….diciamo anche che il troppo stroppia….di qualsiasi pratica si tratti….

  83. boh, io ultimamente ho sempre meno parole per queste ASSURDITA’.
    al marito di Ethel avrei infilato la testa in una morsa, così, giusto per fargli capire la tortura, ma avrei fatto lo stesso con Ethel.
    NESSUNO ci deve costringere a queste idiozie.

  84. hai proprio ragione! penso a tutte quelle persone che soffrono di dismorfismo, che purtroppo sono costrette a vivere in un corpo deforme… e queste donne, che sanno di essere viste e seguite (ahimé!) da milioni di ragazzine ancora mentalmente acerbe e malleabili, pubblicano foto del genere che, a mio modestissimo parere, non hanno nulla di bello o invidiabile. Dove andremo a finire, mi domando!

  85. olè io sono contenta!!! ho il sederone e la vita piccola ma tutto naturalmente… dopo anni di anoressiche evviva le curve!!!

  86. Sono tutte forme di modificazione corporea, appartengono alla stessa categoria, anche se sembra strano… 🙂 più o meno invasive, più o meno permanenti, a seconda dell’uso che se ne fa 🙂

  87. Beh almeno “andiamo di moda” per quest’anno ahahah magari l’anno prossimo si inventeranno qualcosa di nuovo

  88. ciao, sono d’accordo con te per buona parte del discorso. anche se in certi periodi storici e in certe culture anche l’uomo ha “deformato” il suo corpo (nel ‘700 i corsetti erano portati anche dagli uomini, oppure basta pensare certe popolazioni amazzoniche che per ovviare allo scomodo ciondolamento dello stare nudi se lo incastrano in una cintura, oppure dei santoni in india che se lo arrotolano su un bastone e poi ci sollevano secchi x dimostrare quanto sono virili…)

    a me il corsetto piace, ne ho uno fatto su misura, di quelli usati per il waist training con stecche in acciaio (che a quanto ne sapevo io è l’allenamento del punto vita che si ottiene indossandolo x tot ore al giorno e stringendolo sempre di più, non come passa dall’articolo di Clio o come fa la Kardashian a fare ginnastica col corsetto – che però sembra più un contenitivo e non mi sembra di vederne le stecche – che credetemi FAN MALE se ci si piega o si cerca di far sport!!)
    io però waist training non l’ho mai fatto seriamente… perchè appunto non mi piace modificare il mio corpo in modo permanente, magari lo indosso per un paio di giorni prima della “serata” in cui lo sfoggerò tanto per non soffocarmici… ma nulla più

    corsetto a parte, che era l’unica modifica invasiva di un tempo, mi spaventa come al giorno d’oggi affrontiamo queste “mode”

    nel senso: andavano di moda i sederoni? si facevano le gabbie sotto le gonne, oggi ci si impianta delle bistecche di silicone sotto le chiappe.
    seno grosso? protesi, labbroni ecc… boh, questo mi spaventa

    sul perchè lo facciamo è semplice: è genetico, vogliamo primeggiare sulle altre per scegliere il maschio col corredo genetico migliore, anche se ammetterlo nel 2014 fa sempre un po’ sorridere!

  89. La mia forma fisica non rispecchia quella delle modelle magrissime e dritte come pali della luce… ho anche io la vita stretta e i fianchi che si allargano, un seno abbondante… Sarò di parte? ma a me la donna con la vita stretta e le forme al posto giusto piace molto, mi piacerebbe che tornasse in voga quella forma fisica di un tempo…. Sophia Loren con i suoi bustini sexy ed eleganti… gran bella donna… e tante altre dell’epoca che rispecchiavano questo tipo di fisico mediterraneo e super femminile… come si può dire che una donna con queste caratteristiche sia brutta? grossa? le forme non sono GRASSO… quella è un altra cosa!
    Pero’ vedere oggi queste “pazze” che usano corsetti o sederoni finti per sembrare belle ma hanno gli specchi di legno????
    NON MI PIACCIONO ASSOLUTAMENTE! sono innaturali, per nulla femminili anzi… vedere quelle immagini mi ha suscitato fastidio e mi ha fatto veramente senso… spostare gli organi e andare in contro a danni permanenti che compromettono la salute per avere la vita piccola… ok è bella ma non a quei livelli!!!! è esagerazione non c’è più il limite tra il bello e il ridicolo… un po di buon senso… e mi fa rabbia che queste tizie dello spettacolo per dimostrare chissà cosa influenzano le ragazze che le seguono. Sono sempre stata contro lo stereotipo di donna grissino… ma una via di mezzo no??? LA NORMALITA’ non piace?….. Mi ha fatto troppa impressione vedere quelle immagini, spero che le donne siano più intelligenti di queste cretine dello spettacolo che hanno dei grandi e seri problemi mentali! -.-‘

  90. Hai ragione, concordo con quello che hai detto, ma io penso anche che una celeb in genere sa di essere seguita da migliaia di persone (vedi Instagram, FB, TW), ma quello che non pensano è che se sono famose è proprio perché sono piaciute per quello che sono non per quello che non potranno mai essere. Per me, da donna, è sconvolgente credere che ci siano donne che credono così poco in loro stesse da costringersi ad assurdi rituali solo per andare avanti a mantenere lo stesso numero di followers. Mi rendo anche conto che io no so cosa voglia dire essere famosa in ogni caso è assurda questa moda!!! Ciao e buona giornata :))

  91. Mi ricorda un po’ la storia dei piedini fasciati delle povere donne cinesi, apparentemente gli uomini cinesi li consideravano attraenti ma era anch’essa una moda, diffusa se non erro da un’imperatore che aveva apprezzato in maniera particolare una concubina dai piedi minuti e delicati come ‘gigli’. Ma serviva anche a rendere le donne cinese più deboli e ‘inutili’ visto che così non potevano spostarsi liberamente.
    Non conosco la storia del corsetto ma mi auguro che non fosse per motivi simili e che gli uomini (e le donne, è ovvio) di queste generazioni capiscano che un corpo naturale e sano sia molto più affascinante di uno torturato e malato.

  92. Oh mio Dio!!!! Sono bleaaahhh, appena guarita dall’influenza intestinale (bruttissima tra l’altro) e i è subito tornata la nausea guardando questo girovita da ben 33 cm :-O Che dire secondo me è pura follia, andrebbero curate persone cosi!!

  93. Se fosse così però istintivamente dovremmo volerlo fare tutte no? Invece se (come leggo dai commenti) la maggior parte trova certe pratiche ASSURDE e INACCETTABILI, è perchè magari riteniamo che non c’è bisogno di primeggiare modificandoci gli organi interni… insomma, ringraziamo che alla fine siamo sì animali ma con un cervello… quasi tutte!!!

  94. Ciao, non c’entra nulla, ma ho un SOS !!!!!
    Ho appena trovato 5 gattini appena nati in un sacchetto di plastica: qualche primitivo li aveva buttati nella spazzatura. Cosa posso fare per farli vivere ? sto uscendo per cercare un biberon…. tenete conto che sono in Peru ed in provincia, quindi sono molto ben accetti anche i consigli fai da te.
    GRAZIE !!!

  95. Uff sai cosa? Fanculo tutto, la moda, la società! Io mi mangio un bel negrettino xD alla salute!! Alla faccia di kim e compagnia bella!

  96. Bah robe da star, ragazze così nella vita “reale” sarebbero considerate sederone deformi, che poi ste deficienti sono perfette, cos’hanno da ritoccarsi io non lo so.

  97. ma che impressione le ultime foto D: è una cosa oscena, come ti passa per la testa di ridurti in quella maniera? E’ da manicomio una donna del genere. Il marito che l’ha convinta a farlo poi -.- mi ricorda (anche se in modo mooolto più drastico) lo zio del mio fidanzato che, pochi giorni dopo che la moglie aveva partorito, l’aveva già iscritta in palestra e le aveva comprato non so quanti attrezzi per allenarsi anche a casa perchè lui con quella pancia non la voleva vedere -.- che razza di idiota, e lei che gli ha anche dato retta. Io gli preparavo le valigine e gliele facevo trovare sotto casa u.u Diciamo che probabilmente ci sono casi e casi, ci saranno le sceme che danno retta alle folli pretese di mariti che non le amano davvero (altrimenti non gli chiederebbero di cambiare) e quelle che danno prova della propria insicurezza e della mentalità da pecore nel seguire mode così assurde. In ogni caso farebbero meglio a spendere soldi per psicologi e analisti o, invece dei personal trainer per i life coach che insegnino a queste poveracce a pensare con la propria testa e ad amarsi per come sono. Io sono fiera di essere una donna capace di restare interi minuti a fissarsi nello specchio e continuare a vedersi bella nonostante la fuori ci sia sempre qualcuno pronto a elencare i miei difetti ^^ Se vanno bene a me se ne faranno una ragione e impareranno a conviverci anche gli altri u.u

  98. secondo me è tutta una questione di canoni…se gli uomini si sono finalmente stancati dei fisici a grissino esasperati dalla televisione per anni, ora le donne vogliono tornare a mostrare le loro forme, e quale migliore modo per farlo se non sfoggiando un perfetto (ed esagerato) corpo a clessidra? che lo si abbia naturalmente o meno non importa, l’importante è sfoggiarlo. Per cosa? piacere ad una massa di sconosciuti. Piacere, si vuole piacere ad ogni costo. Ed il social è il miglior mezzo per esasperare il tutto, grazie al culto del like…non smetto di sperare in un po’ più di naturalezza !

  99. Siamo sempre lì, il discorso è sempre lo stesso: siamo incapaci di accettare le nostre forme così come sono, come la natura le ha fatte. Per non sentirci in qualche modo “deformate” , siamo noi a deformarci a nostro piacimento… ma perchè???

  100. Ma solo io ho sempre pensato che se si è completamente se stesse sempre, prima o poi qualcuno che ci ama per come siamo davvero lo si trova?
    Queste donne non lo fanno per loro stesse, per piacersi di più, qualsiasi cosa possano dire a riguardo.
    Psicologicamente parlando, le insicurezze croniche che le spingono a sottoporsi a brutali deformazioni nascono comunque da un bisogno di accettazione da parte della società/del proprio uomo/delle altre donne.
    Quindi partiamo già dal presupposto che la frase “lo faccio per me” non esiste. Abbiamo anche già assodato che il corpo femminile è oggetto di merchandising e moda, e che non è nulla di più per la società se non un oggetto facilmente modificabile a seconda dei desideri, in barba alla natura. Socialmente parlando, siamo oggetti. Vendibili, intercambiabili, privi del valore dell’unicità e dell’orgoglio di una storia genetica. O se non lo siamo, lo diventeremo piegandoci al sistema delle cose.
    Quindi, alla luce dei fatti, traete le vostre conclusioni.

  101. Io credo che la cosa più difficile per una donna sia accettare il proprio corpo…nessuna si piace mai al 100% e credo che usare qualche escamotage, seppur un po’ fastidioso o noioso come tacchi alti, tinte, piastre,ecc…non debba essere demonizzato. Però ci sono dei limiti, se qualcosa ci può aiutare a sentirci meglio o a esaltare la nostra fisicità va bene….ma se invece fa sì che venga stravolta allora è una follia!
    Non esistono canoni universali di bellezza e se proprio vogliamo ricercarli…beh, allora per me ciò che è bello in assoluto è la proporzione, l’armonia! Non è un concetto nuovo, già i greci parlavano di proporzione aurea, che poi è quella che si ritrova ovunque in natura!

    E sinceramente culoni esagerati rispetto al resto e vite strettissime non vedo come possano essere considerati belli e armoniosi!
    Guardando le foto Ethel Granger sinceramente ho provato pena x lei…una tortura enorme per ottenere un risultato a mio parere terribile!

  102. Clio, ma veramente??????
    Sono sconvolta!!!!!! Io capisco il voler tenersi in forma, è giusto se è fatto in maniera salutare ma qui andiamo stiamo uscendo dai binari!!! Ragazze, donne pensateci!!! queste cose più che bene fan solo del male!!! Anche a livello di circolazione penso che bene non faccia….. essere fanatici non è mai positivo, forse sarebbe il caso che incominciassimo ad accertarci un po’ di più….

  103. Mi fa venire in mente la Cina di fine ‘800, dove la moda inspiegabile del piede lungo 7cm ha creato solamente donne disabili e deformate ai limiti dell’osceno (molte morivano).
    Leggendo di questa pratica nel libro (bellissimo!) Fiore Di Neve e il ventaglio segreto mi veniva da pensare “le donne sono sempre state sottoposte a torture psicologiche e fisiche a causa delle società maschiliste….per fortuna che i tempi sono, più o meno, cambiati!”.
    E invece niente, torniamo indietro con le nostre stesse mani!!!

  104. Ciaooo girlss! questo post oltre ad avermi fatto paura mi ha fatto proprio schifooo!! Perché ridursi così? Perche non accettarsi per quello che si è? Per arrivare a questo punto? … ho tante domande a cui qualcuno vorrei che mi rispondesse! Come dici tu Clio, ci abbiamo messo secoli e secoli per uscire da questi standard e poi nel 2014, ripeto 2014 sono qui a fare cosa… a rovinarsi? A me personalmente piacciono molto le donne formose… ma PROPORZIONATE! quei culoni enormici e super pompati con quella vita di 20 cm e due tettone dal mento… proprio non mi piacciono! 🙁 scusate lo sfogo ma… ci rendiamo conto? Ok ragazze, ho finito! Bacetti a tutte! Fate un bel SORRISO e AMATEVI! 😉 :-*****

  105. Io concordo con Bibi e sinceramente so un pò allibita nel leggere “vogliamo primeggiare sulle altre per scegliere il maschio col CORREDO GENETICO MIGLIORE” ?????
    Vogliamo chi?

  106. ma sono oscene, queste le rinchiuderei in una casa di cura mentale. ci sono problemi più gravi al mondo che avere quello schifo di roba (si, mi fa proprio SCHIFO e non riesco a capacitarmi di come possano ridursi così, e che pensino sia pure una bella cosa)…bah, che mondo

  107. Uff sai cosa? Fanculo tutto, la moda, la società! Io mi mangio un bel negrettino xD alla salute!! Alla faccia di kim e compagnia bella!

  108. quindi in pratica per una volta serri di moda???mah comunque io certe donne non le capisco proprio..a me il punto vita piace e le donne che non ce l’hanno non mi piacciono tantissimo anche se magrissime e per e cerco sempre di valorizzarlo con una cintura o anche con simil corsetti..ma mai ci andrei in palestra ne mai mi ridurrei in certi modi!mi piace così com’e e mi piace valorizzarlo ma va benissimo così com’è!
    del sederone non parlo va..che ridicolaggine!

  109. Il trend in se, se non sfociasse nella mania, sarebbe positivo. Nemmeno il modello Kate Moss è salutare, quindi ben venga un ritorno ad apprezzare le forme più rotonde (che poi, secondo me, gli uomini non hanno mai smesso di preferire un bel fondoschiena ad un attaccapanni… Devono avere dove mettere le mani!).
    Detto questo è ovvio che ogni eccesso è sbagliato, io ho di mio una forma a clessidra (che mi ha creato non pochi complessi nell’adolescenza complici anche diversi kg in più di adesso) e, lo ammetto, adoro i corsetti da anni! Mi piace metterli in qualche occasione particolare ma solo quelli comodi, non riuscirei a strizzarmi come una salsiccia! Se il trend si limitasse ad apprezzare una forma a clessidra naturale credo che sarebbe un enorme passo avanti per tante giovani donne che non si vedono attraenti per colpa di paragoni assurdi con modelle tipo Kate.
    Secondo me non si può nemmeno paragonare il discorso di Jessica Alba a quello di Kim: il corsetto le avrà sicuramente permesso di recuperare più rapidamente dopo la gravidanza, non credo che lo usi ancora… è perfetta, anche con la sua vita dritta! A differenz a di Kim che è perennemente, in ogni singola foto, volgare.

  110. Sarà un impresa farli sopravvivere, mi è già capitato altre volte, quando è uno solo in genere è più semplice… in ogni caso serviranno dei mini biberon qui li prendiamo nei negozi per animali e poi ti servirà il latte in polvere perché quello vaccino li ucciderebbe…. (guarda sempre le dosi) inoltre non sono autonomi per quanto riguarda i bisogni, perciò vanno stimolati… per quanto riguarda la pipì anche con un dischetto di cotone bagnato lo passi sui genitali come farebbe la mamma e loro la fanno subito, per quanto riguarda la popò il discorso si fa un po’ più complicato perché potrebbero andare in blocco intestinale, gli devi fare un massaggino sulla pancia spingendo delicatamente verso il basso, e contemporaneamente bagnagli il sederino, se vedi che non funziona, usi una siringa (senza ago) delle dimensioni più piccole che trovi e la riempi di acqua tiepida e un goccio di sapone per piatti (ti conviene preparare un bicchiere e poi aspirare il tutto) sempre massaggino e vedi che funziona!! Considera che non so quanto hanno, se hanno già un mesetto puoi dargli direttamente gli omogeneizzati con una siringhetta… spero di esserti stata utile e che si salvino tutti!! Io al mio micio Oliver l’ho trovato che aveva 10 giorni… ora ha 5 anni ed è un bel micione nero!!

  111. No, non è solo colpa della società, ma forse io ragiono da non celeb non rendendomi conto di cosa significhi esserlo, ma la cosa triste è che il successo ti fa perdere un po’ te stessa per fortuna come hai detto tu non è la regola!!

  112. Le mie misure di seno e sedere sono quasi perfette, mentre la mia vita no (ed un poco si nota).. Che faccio allora, metto un corsetto per raggiungere una sinuosa forma a clessidra? NO! Vado alla Notte dei Ricercatori di Torino stasera. Qualcuno mi ha detto che danno il gelato alla Nutella allo stand dei Chimici. Eppoi ci sono tante altre cose belle per chi ama la conoscenza in giro per la città. 🙂

  113. Hai dimenticato un ‘per te’. Per te è MOLTO più bello di piercing e tatuaggi.
    Questi ultimi poi raramente vengono fatti per bellezza, di solito raccontano una storia.
    Come ho scritto nel mio commento più sopra, entro certi limiti tutto è bello: anche un corsetto. Ma qui sopra Clio ci ha mostrato degli evidenti eccessi.

    Io sono portatrice sia di tatuaggi che, saltuariamente, di corsetto! 😀

  114. Capisco il tuo ragionamento e anche io la penso così, solo che quando vedo queste cose prima di puntare il dito e dire “sono pazze”, “io non lo farei assolutamente”, “bisogna accettare di qui e di là” cerco sempre di mettermi un po’ nei panni di chi vive una situazione perché è sempre molto facile giudicare da fuori, ma comunque chi è fuori non sa cosa vive una persona, per carità le mie sono solo considerazioni ovviamente sono la prima a non sapere cosa vuol dire essere una celebrità ma so cosa vuol dire per esempio essere presa in giro per il proprio fisico, non sentirsi accettata, vedere di non corrispondere ai “canoni di bellezza” che la società propone, io ho imparato ad accettarmi, a sentirmi bella e a valorizzare il mio corpo e ad avere avuto la fortuna dopo tanto tempo di incontrare una persona che mi ama proprio che come sono, ma non tutti sono capaci di farlo e non è comunque mai facile 🙂
    Mi sono sempre detta che sarei dovuta nascere nell’antica Grecia ahahah

  115. … dovrebbero essere BELLE? a mio avviso sono oscene.. non dimentichiamo che l’ossessione del corsetto ha causato aborti, morti in soggetti adulti ma soprattutto tantissime morti infantili in quanto anticamente non c’era la moda per bambini ma era lo stesso abbigliamento di mamma e papà più in piccolo quindi tantissime bambine SONO MORTE PERCHE’ LE COSTOLE FORAVANO LORO I POLMONI E GLI ALTRI ORGANI INTERNI! una morte atrocemente dolorosa!! no ma dico.. scherziamo?? e tutto per cosa?? rovinarsi la salute, la vita? e non parlo ovviamente del “giro” ma di tutta la vita! vogliamo essere sexy? un corsetto tutto lacci lo abbiamo quasi tutte nel nostro armadio ma va indossato per 15 minuti e poi buttato SUL PAVIMENTO!

  116. Beh, un conto è arrivare agli estremi della granger, che probabilmente non avrà lavorato un giorno in vita sua, un conto è usarlo per spazi di 5 cm in più o in meno… figurati che la beckam per il suo matrimonio si è fatta fare il corsetto dal maestro corsetier di dita von teese, il migliore.
    70-80 anni fa le donne più belle avevano un fisico giunonico modellato dai corsetti, non è tanto che ne ho visto una in un filmato in bianco e nero (ovvio) dire di essere 100-60-100: una gnocca incredibile.
    Senza contare che sui vestiti è meraviglioso, sotto e super sexy…
    io sono (dall’alto) 85-57-88 e voglio ingrassare soprattutto per il seno, facendo anche tanta palestra, ma senza perdere i miei 57 cm di vita…non ci trovo niente di scandaloso 😉

  117. Ma pensa un po….io che l’ho sempre odiato il mio sederone sporgente (con la vita stretta che lo fa apparire ancora più sporgente)…e queste addirittura corrono il rischio di farsi male sul serio pur di averlo. Viva chi cerca di migliorarsi senza scendere nell’assurdo, ma soprattutto viva chi si accetta per quello che é.

  118. Della serie tutte le mode ritornano, questa volta siamo andati indietro fino al XVI secolo ma siamo riusciti a ripescare il corsetto. A me quelle foto fanno rabbrividire, e ve lo dice una che non ha per niente punto vita, e non perché sono magra ma perché per mia sfortuna ho la cassa toracica molto aperta, e gradirei veramente qualche curvetta, però piuttosto di ridurmi così preferisco sorbirmi il mio corpo da “uomo”.

  119. Consolati, tra gli uomini ci sono quelli che tentano di allungarsi il pene con quegli affari in vendita su internet…. Penso che il livello di stupidità sia più o meno lo stesso. -.-

  120. Ovvio, per me, siccome lo dico io è chiaro si tratti della mia opinione, essendo argomenti del tutto soggettivi 😉
    Oh ecco, tu che sei una collega di lacci, solo a me sembra una gran str***ata che il corpo si modifichi in sei mesi? Io so che ci vogliono anni, in 6 mesi al massimo perdi 3/5 cm…

  121. sottolineerei che ho scritto che fa sorridere alle soglie del 2014! perchè MAGARI non mi vedo d’accordo al 100%, e come dite voi, c’è chi lo fa e chi no.
    e chi lo fa in modi diversi.
    calme, non mordetemi!! 😉

  122. Ciao Clio!! Devo dire la verità ste cose mi sanno proprio di stronzate inutili.
    Si puo fare palestra in modo normale, affiancando l attività fisica con un alimentazione adeguata. È xhe essendo piene di soldi non sanno più come passare il tempo è sprecare ciò che hanno. Kim kardashian la detesto proprio. Scusa la mia durezza ma stavolta mi sembra davvero troppo. E non c’è l ho con te, grazie che ci fai sempre sapere cosr nuove 🙂

  123. Magari lì c’è un reale problema di… ehnm… dimensioni… toccagli tutto agli uomini, ma non il loro SECONDO (SE NON PRIMO) CERVELLO 😛 Mo se mi legge qualche uomo mi fa bannare ahahahahhahahaha

  124. Sinceramente???? A me fa proprio schifo questa nuova “moda” la trovo del tutto assurda e decisamente da idioti!!!!

  125. Si si sono io. Magari ho beccato la posa che lo facesse sembrare più ‘snello’ 😛 io cmq me lo sono sempre visto grandicello. Per questo dico anche beato chi si accetta per quel che é!

  126. PS: Clio nun me bannà. Non mi hanno pagata per scriverlo. Cerco solo di diffondere la cultura con ogni mezzo possibile dato che tengo moltissimo a quel fantastico organo chiamato cervello (su quello si che bisogna lavorare!). 😀

  127. Io ho scritto che è assurdo questa moda perché penso che fondamentalmente sia dannosa alla salute detto questo sicuramente sono tanti i motivi che spingono una donna a fare quel che fa e non li voglio condannare, e so cosa vuol dire sentirsi non corrispondente ai canoni di bellezza, ci ho messo ben 20 anni ad accettare il mio corpo e ad amarlo in parte anche grazie all’uomo che amo e che è mio marito. Forse nell’antica Grecia ci saremmo trovate bene entrambe :-)))

  128. Ma figurati… la libertà di pensiero ancora esiste (almeno qui) 😉 il mio “DONNE SENZA CERVELLO” ovviamente non era riferito a te! 😉

  129. Non è una questione di dimagrimento, è una questione di forma del corpo. L’attività fisica può far poco niente per dare una vita stretta a chi non l’ha di natura, o si utilizzano metodi appositi più o meno brutali, come corsetti, cinture, o anche solo utilizzando abiti a vita alta piuttosto che con il cinturino sul fianco, o si rimane dritte, sode e muscolose ma dritte.

  130. L’anno scorso facevano fare profumi e creme alle bambine (quanto le ho invidiate), quest’anno gelato alla nutella.. ahhh adoro la notte dei ricercatori **

  131. lavorarci ogni giorno…non si è mai finito….ma con leggerezza e consapevolezza del nostro essere “esseri umani”

  132. Che sia assurda e dannosa non ci sono dubbi, come anche quando c’era (e c’è tutt’ora) la moda di essere scheletriche e un po’ come la maggior pare delle mode in generale 🙂
    Accettarsi è bello e importante 🙂 e si assolutamente viva l’antica Grecia ahahah

  133. E quando tornerà la moda delle donne super magre? Si metteranno bustini sul seno e sulle chiappe?

  134. cosa vuoi…non è una moda…..non sanno più di che parlare,in primis i giornali,che sono tutti sull’orlo del fallimento….in secundis……queste starlette senza arte nè parte….

  135. chi ha studiato storia del costume o medicina, sa benissimo a cosa si andava e va incontro usare troppo il bustino o corsetto che sia, il sintomo più frequente l’asma, mancamenti che portavano a svenimenti frequenti, oltre poi a deformazione del corpo e tutte le cause connesse! parte il fatto che solo averlo visto indosso a KK, è già un buon motivo per evitare! indossarlo qualche volta non farà male come per il tacco 12, ma spesso……

  136. credo fermamente nel diritto delle persone di fare quello che vogliono, anche se a volte c’è da spaventarsi O_O”

    e in quest’ottica di totale apertura verso ogni forma di pensiero (sull’onda de “la mia libertà finisce quando inizia la libertà di un altro” e di conseguenza sul tipo di libertà individuale che non nuoce al prossimo) trovo che molti obiettivi degli esseri umani siano ancora fermi ai principi primordiali****
    solo che per raggiungere questi obiettivi ci sono molte strade: chi punta su un aspetto carino ma “normale” magari col make-up, chi sull’esagerazione, chi sulla moda a ogni costo anche con modifiche estreme, chi invece se ne sbatte al 100% e punta su cultura e intelligenza… chiunque nella vita decide cosa e come migliorare la parte che di sè si vuole mostrare e per le più disparate ragioni!
    🙂
    è il mio pensiero

    ****(molto carino il libro “perchè gli uomini riescono a fare una cosa alla volta e le donne troppe tutte insieme, spiega, partendo dall’età della pietra come mai abbiamo peculiarità diverse)

  137. Dopo aver visto le foto di Ethel Granger ho pensato: ma guarda che cani del fotoritocco…poi ho detto aspetta ma che dico, non c’era photoshop…basita.

  138. e poi tutte ste donne che svenivano….”oh cielo! presto i sali! “volevano far credere di essere fragili e sensibili…..si trattava di asfissia e BASTA!

  139. Nooooooooooo.. ditemi che sto sognando !!!
    Allora io che ho la la forma a V come le nuotatrici, sono fuori moda ??? :))))
    Però , interessante conoscere queste cose nuove anche se non le adopererei mai, come le murandone della nonna bucate sui glutei ! Orribili !!!
    Visto i corsi e ricorsi della moda, forse esistevano già quando le donne portavano le gonne lunghe e la crinolina, per farsi palpeggiare con meno difficoltà 🙂

  140. 🙂 Ora sì! Ne abbiamo passate tante io e il mio belvotto, ma, a parte farmi impazzire perché è un bambino, siamo di nuovo felici ^__^

  141. Sono davvero allibita! Qui anziché andare avanti andiamo indietro! Se la natura non ci ha fatto con il vitino di 30 cm un motivo ci sarà e le immagini parlano chiaro! E’ ora che si inizi ad apprezzare e accettare il proprio corpo! Queste manie eccessive, che sia il sedere enorme o la 36, sono solo malsane e io non ci trovo nulla di attraente in qualcosa che può compromettere la mia salute.

  142. WOW! Secondo me al primo posto viene LA MIA SALUTE fisica ma anche MENTALE e sinceramente se mio marito mi chiedesse di fare una cosa del genere io gli risponderei:
    Okay caro a te piace il vitino da vespa? a me piacciono i micro peni cosa facciamo lo tagliamo?
    Sono sicura che avrebbe subito mollato la presa hahahah 😀

    Comunque trovo più grave quello che è successo a livello mentale a quella signora che a Kim perchè l’ultima nonostante la ritenga “stupidella” lo fa per una scelta personale e forse un po’ futile mentre quella signora invece è nata in una società molto più maschilista della nostra ed è stata secondo me fortemente manipolata dal marito… Per me questo non è amore, sono sicura che mio marito preferirebbe vedermi in salute ma con qualche cm in più sul girovita che con gli organi completamente spostati e con il rischio di problemi gravi con l’avanzare dell’età pur di ammirare un vitino da vespa!

    Poi se sono felici entrambe.. mi lavo le mani!!!!!! 😀

  143. Oggettivamente non si può dire che un bel corpo a clessidra, naturale non sia bello. Ma fare ginnastica con indosso un busto per ottenerlo mi sembra da matti! E poi si vuole tutto: culone ma sodo, tettone ma non cadenti, vita stretta. Kim Kardashian sei fuori come un balcone

  144. Ma perchè rovinarsi così?!?! Quanti danni che fa il corsetto!!!! Le donne all’epoca morivano x asfissia quando era troppo stretto e ora lo usano x fare ginnastica!!!! Allibita… Crea spostamenti degli organi interni che possono diventare irreversibili… Ma ne hanno un’idea ste donne?!? La mania di ingrandirsi il didietro o stringere la vita x farlo sembrare più grande mi sembra veramente una ca**ta pazzesca!!!! Quando cominceremo ad amarci di più x come ci ha fatto madre natura?

  145. ma tu credi veramente che quella buzzicona finta ed egocentrica faccia ginnastica con su il busto che stringe??? mica è abituata a far fatica una così…..si fa solo i selfie….

  146. secondo me qui non c’è nessuna “ribellione”… c’è solo tanta tanta voglia di far parlar di sè…
    Kim Kardashian, che donna ridicola…

  147. Si sta perdendo la testa….basta con questi modelli negativi, basta con queste 4 galline che pensano di dettare moda

  148. sapete dove le manderei io a queste!!! A RADDRIZZAR BANANE! e sapete con che cosa? col poffice enorme che si ritrovano!!!! quanno ce vò ce vò….!!!

  149. Dio roba da pazzi!!! Come si può mai avere l’ambizione di avere un corpo del genere??! È vero che (per fortuna) ci si sta allontanando dagli stereotipi ultra magri ma anche questi non scherzano!! Il problema è che si fanno tante campagne pubblicitarie contro malattie legate al cibo ma nell’80% delle sfilate le modelle sembrano dei “fantasmini”…. Una volta tanto che ci si avvicina alla “normalità” del corpo femminile dove devono esserci fianchi sedere e seno, ecco che lo si estremizza con queste torture!! Basta!!! Accettiamo ognuna di noi il nostro corpo (magari imperfetto) ma almeno NA-TU-RA-LE!!!!

  150. Io sarò fuori dal coro ma adoro la forma a clessidra che i corsetti donano, la trovi molto femminile. (Non amo per nulla il sederone però, lo trovo sproporzionato) Tortura? Si e no, basta non esagerare, finché gli si usa sotto gli abiti per modellare la figura ii non ci vedo nulla di male… fare ginnastica in corsetto invece è decisamente è un esagerazione;
    ..e parla una che ha portato il busto ortopedico per 5 anni, quindi so cosa voglia dire esser costretta in un busto 😉 … io avendolo indossato x tutta l’adolescenza ora ho un vitino non male….

  151. L’ignoranza, E’ L’IGNORANZA ragazzi, perchè non riesco a trovare un’altra parola per tutto cio’!
    se si sapesse un MINIMO di storia, o si avesse un MINIMO di amor proprio, queste cose non succederebbero…
    quindi io dico: Vi piacciono i pregi di quello che puo’ darvi il corsetto?
    beh, tenetevi anche i “difetti”
    In poche parole, sta gente si merita tutto quello che possa capitargli di negativo!(ca**i loro, in pratica! XD)

  152. Ciao clio,ciao ragazze!
    Posso capire che Kim è bellissima e tutto quanto ma cos’è rimasto di naturale in lei? Le due foto sono di una differenza abissale.. Si trasformano solo per piacere agli altri o per essere meglio degli altri ma alla fine basta che una inizia a fare qualcosa e subito viene seguita solo perché (ad esempio) Kim o chicchessia lo fa..arriveremo ad essere tutte omologate e fissate per la perfezione? Maria, io esco.

  153. a vedere certe cose mi vien quasi di pensare che le donne islamiche coperte da capo a piedi siano, in un certo senso, più libere di noi

  154. ooooh nooooo sederone noooooo e il bustino noooo! secondo me ste ragazze sono sproporzionate e ridicole a cominciare dalla culona Kardashian! Per avere un bel vitino bisogna andare in palestra e farsi fare una bella scheda di esercizi dal trainer e non indossare pericolosi corsetti!

  155. io sono senza parole!!! una moda che fa veramente schifo!!! ma come cavolo si fa?? io non capisco! quando poi avranno problemi di salute voglio vedè cosa diamine si inventeranno…

    ma poi… noi donne abbiamo sempre odiato avere il culo gigante e adesso salta fuori sta gran str***ata!!! ma x favore… andate a lavorare che probabilmente non avete una mazza da fare….

  156. Vogue crea complessi nelle donne da decenni come tutte le riviste di moda, che io ho smesso di comprare da anni proprio per questo motivo! Non perché io stessa mi complessi, ma il mondo malato che propongono e per il loro “nazismo estetico”, che ormai è parte della nostra società. Concordo sul fatto che 9 volte su 10 ci si piega ai feticismi degli uomini, che spesso non distinguono un transessuale da una donna, un seno o un sedere vero da uno finto, una ragazza truccata da una che non lo è è così via..E quindi pretendono il seno grosso ma che sta su da solo, la vita di una formica, il sedere grosso ma senza cellulite, le ciglia lunghe e lo sguardo da gatta ma senza troppo trucco ecc. Tutte sappiamo quanto il commento sbagliato di un uomo possa segnarci nel bene e nel male (anche chi non lo vuole ammettere) e i complessi purtroppo li creano anche loro, oltre alla società malata in cui viviamo. Io credo che prendere consapevolezza di questi meccanismi sia importante per ribellarci a queste pretese…o a fare pressione sugli uomini così come fanno loro con noi! Perché guarda caso tutte queste mode strane/torture sono sempre al femminile e puntano tutte allo stesso fine: somigliare sempre più a delle bambole di silicone a disposizione delle fantasie maschili di turno. scusate se sono andata off topic ma credo che non si parli mai abbastanza di questi temi

  157. Questa cosa mi fa solamente tanto schifo e sono stra-ultra-contenta di non essere una persona brutta come tutte quelle li! Tie!

  158. Credo che l’immagine più significativa di tutto questo sia la foto di Stella Tennant con il bustino al cervello.
    Bello stretto, mi raccomando, che non esca niente.

  159. Mah…sono sconvolta. Capisco che siamo alla continua ricerca del bello, ma ricorrere a tanto mi sembra assurdo, da pazze! Ho 28 anni e sono sempre stata molto magra, direi quai senza forme (pesando 48 kg è facile da capire…) busto dritto e rettangolare che avrei sempre voluto una vita più stretta, così “quel poco che ho risalterebbe di più”, mi dicevo. Bè, mi va benissimo così com’è, busto dritto e zero fianchi tutta la vita, a sacrificare il mio corpo in questo modo non ricorrerei mai, MAI!!! Un bacio a tutte

  160. ahahh!! quanti insulti sotto all’articolo!! 🙂 pazzesco cosa fanno le donne per “troppo amore” (o stupidità??) …che poi va bene un pò, ma deformarsi cosi, senza vestiti secondo me era proprio brutta!!!!

  161. Credo che l’immagine più significativa di tutto ciò sia la foto di Stella Tennant con il bustino anche in testa.
    Bello stretto, mi raccomando, che non esca niente di lì.

  162. Ahahaah O MIO DIO!!! Queste sono matte!!! Io ho una forma a clessidra in vita e, anche se non è esagerata ma normale, unita a problemi di schiena che ho, ho fatto per anni ginnastica posturale e esercizi di respirazione per allargare la cassa toracica. Cioè…io dovevo fare esattamente l’opposto di queste matte, per avere schiena più dritta e respirare meglio. Non si rendono conto che potranno avere varie insufficienze respiratorie con conseguenti problemi cardiaci per tutte queste loro “genialiate”. Ecco a cosa porta l’ignoranza, non lo dico per fare la saputella ma io per anni ho dovuto combattere contro scoliosi e ipercifosi e la respirazione corretta era fondamentale. Per avere una respirazione più salutare sto busto proprio bene non fa. Anzi..marò XD

  163. Sì, stiamo regredendo.

    Siamo in un’epoca in cui se mettiamo una foto su fb e ci arrivano 3 mi piace andiamo in crisi….(ovviamente non tutte). Senza filtri nelle foto ci vediamo dei mostri.

    Ragazzine di 15 anni che si fanno selfie a manetta in tutte le pose possibili per lanciare messaggi tipo: “Ehi, guarda, ho le tette! Ehi, non ho niente da invidiare a Belèn! Ehi, ho un sedere perfetto, LO VEDI? GUARDALO!”

    Queste “vip”, fanno la stessa cosa, portando ad una spirale senza fine. Il GUARDAMI è più prepotente dell’ASCOLTAMI. Come possiamo pretendere di valere qualcosa nella società, se ci distruggiamo gli organi interni con un corsetto per attirare l’attenzione???????NEL 2014!!!!!!!!

    Cara Kim, a me del tuo corsetto non me ne può fregar di meno. A me dei selfie con i culoni, le tettone, le labbra a canotto, non me ne può fregar di meno.

    PS parlo con rabbia perché solo da quando mi sono cancellata da facebook (causa stalking) ho capito quanto ci stiamo avvelenando con queste foto…penserete che è riduttivo, ma guardare le foto degli altri, porta ad un senso di insoddisfazione latente, almeno nelle persone più insicure…lo ripeto, stiamo regredendo davvero, e con i social tutto è amplificato rispetto al passato….secondo voi un’adolescente che vede il cambiamento effettivo con il corsetto, non ha voglia di comprarlo? E chi sono le adolescenti di oggi? Le donne di domani….

    Scusate lo sfogo!!!!!!

  164. Ahahaah O MIO DIO!!! Queste sono matte!!! Io ho una forma a clessidra in vita e, anche se non è esagerata ma normale, unita a problemi di schiena che ho, ho fatto per anni ginnastica posturale e esercizi di respirazione per allargare la cassa toracica. Cioè…io dovevo fare esattamente l’opposto di queste matte, per avere schiena più dritta e respirare meglio. Non si rendono conto che potranno avere varie insufficienze respiratorie con conseguenti problemi cardiaci per tutte queste loro “genialiate”. Ecco a cosa porta l’ignoranza, non lo dico per fare la saputella ma io per anni ho dovuto fare esercizi vari e la respirazione corretta era fondamentale. Per avere una respirazione più salutare sto busto proprio bene non fa. Anzi..marò XD

  165. mi auguro che stiano scherzando! se abbiamo buttato i corsetti è proprio perché costringevano gli organi interni, ostacolavano una buona respirazione e faceva MALE alla colonna vertebrale. Se questa gente avesse seri problemi di salute (non che gliene auguri ovviamente!) non butterebbero nel cesso il proprio corpo e la salute per il loro cavolo di punto vita.
    Scusate la franchezza e il linguaggio, ma io sono stufa di vedere gente sana e forte che fa enormi cretinate solo per essere belle.

  166. Il sedere grosso è quasi sempre stato molto apprezzato nella storia, è una moda moderna quella del culetto mini. Si sta tornando indietro quindi, niente di nuovo 😉

  167. Purtroppo non ti so rispondere, non ho mai usato i corsetti per stringere… Li metto in occasioni particolari, perchè mi piacciono molto, mai con costanza per ottenere qualche risultato! Anche perchè avendo già una vita di 55cm con le chiappotte a 91 c’è già troppa differenza! 🙁
    Le tue misure son perfette, mantieniti così! 🙂

  168. Ti do ragione sul fatto che non c’entri il dimagrimento (parliamo comunque di persone normo peso altrimenti il discorso non ha senso), ma qualcosina di può fare in palestra per assottigliare la vita. Si tratta ovviamente di ridistribuzione della massa grassa, perché il dimagrimento mirato non esiste (anche se la pubblicità vorrebbe farcelo credere). I risultati non saranno “miracolosi”, ma possono essere più che soddisfacenti 🙂

  169. Ma quali sono poi le misure perfette? “Perfette” per chi? 😉

    Bella cosa la notte dei ricercatori, non sapevo che esistesse!

  170. Mah! non posso dire di odiare questa moda perchè sarei ipocrita dato che anni fa frequentai un corso di burlesque e nonostante adesso abbia lasciato quel mondo continua a piacermi e io continuo a cercare quel modello di bellezza però devo dire che i bustini sono vermante una tortura e io non li ho mai acquistati (anche per via del costo non proprio economico). Provai quello di un’amica e dissi mai più, da ragazza formosa dopo 5min che lo indossavo sembrava che fossi arrivata da una corsa, faticavo a respirare, ho dovuto toglierlo e per l’ora dello spettacolino che dovevamo fare ho acquistato un corsetto da yamamay, era sexy, le stecche erano morbide (plastica) e ho fatto lo stesso la mia bella figura quindi credo che stringersi in un bustino serva a ben poco quando si può ottenere lo stesso effetto con un capo meno costoso ma altrettanto sexy con il risultato che io non mi sono rovinata la salute mentre chi indossa quei cosi sì…

  171. I corsetti diminuivano seriamente la vita delle donne spostando gli organi interni!!! Incredibile come invece di progredire arretriamo solo per apparire!

  172. Non è off topic secondo me! quando ero su facebook rimanevo allibita a volte…tempo fa Clio pubblicò il coolpsotting di Belèn…tutte coloro che esprimevano un parere negativo nei suoi confronti (può piacere o no, sono gusti), venivano insultate in tutti i modi…c’era un ragazzo che prendeva le foto di queste ragazze, le pubblicava tra i commenti, definendole “cessi”, “mostri”, insistendo sui loro difetti fisici…e le donne uguale, “stai zitta, sei invidiosa perché lei è bella e tu fai SCHIFO”….

    …..questo abbiamo creato…..dobbiamo piacere per forza, e le donne devono essere invidiose…non si vive bene così….e gli uomini (non tutti ringraziando Dio) sono tutti fissati con questi canoni… Questo succede da sempre, ma ora, come già ho scritto in un post, è tutto più amplificato…

  173. sono inorridita. Mi viene in mente Frida Kalho che con il corsetto (busto) fu costretta a vivere per molti anni a causa del famoso incidente. Soffrì tremendamente tutti i giorni della sua vita e esorcizzò il suo dolore decorando i busti e le diavolerie che era costretta a portare. Non mi piace giudicare ma questo argomento rappresenta un esempio di come siano le donne stesse, molto, troppo spesso, artefici della rovina di altre donne. Ragazzine che magari per cercare un poco di accettazione passeranno dal mito della magrezza a tutti i costi a quello delle formose con ogni mezzo. La vera emancipazione femminile?: esistono milioni di donne e ciascuna è bella a modo suo. E basta.

  174. Ma qua siamo impazziti di brutto!! Seriamente.
    Capisco chi vuole “contenersi” ma quando la voglia del vitino diventa virale, c’è da preoccuparsi.

  175. A me questa cosa fa quasi paura!!! O_O….. Ma fare dei semplici esercizi no, eh? Magari sarà difficile ottenere lo stesso risultato ma almeno non si rischia la salute!!!

  176. il problema non sono Kim Kardashian o Jessica Alba…ognuno è libero di fare ciò che vuole con il proprio corpo… ma le ragazzine che per piacersi, o meglio per PIACERE agli altri. si sottopongono a queste torture. E poi credo che i corsetti nominati nell’articolo non siano a buon mercato, di conseguenza compreranno sotto marche che faranno più male che bene… quindi carissime VIP…fate quel che volete, ma “in sordina”

  177. Non mi piace. Anche se pare stringere solo la vita gli fa un culone orrendo. Ok vita snella, ma culone e corsetti no. La tipa con la vita più magra del mondo fa paura. Io non farei mai nulla di simile. Meglio indissare vestiti che esaltano e valorizzano il punto vita. Poi come dici tu clio, magari è anche pericoloso se si esagera. Ci sono modeche vale la pena di procare, ma quando si tratta di deformarsi in modo mostruoso non ci sto. Capirei raddrizzare un naso storto, ma qua si esagera.

  178. Penso che questa sia una di quelle cose del passato che stava bene morta e sepolta e rispolverata nelle serate in cui ci si vuole sentire sexy” Studiando medicina so che quel contenimento degli organi interni non fa PER NIENTE bene, soprattutto quando vengono costretti in quel modo i polmoni a causa della compressione del torace! Nell’epoca in cui era in voga, le donne che lo indossavano tutti i giorni finivano con un restringimento delle ultime costole, che può porta a respirare male, usando solo gli apici dei polmoni e non le basi (che sono la parte meglio vascolarizzata e che favorisce di più l’ossigenazione del sangue)! Per non parlare dell’intestino che viene compresso, dei muscoli che si posizionano nel modo sbagliato… Continuo a non capire perché delle donne vogliano rovinarsi in quel modo il corpo. Spero che non diventi una moda solo perché una Kim che nella sua vita non ha mai fatto una benamata mazza si è messa in testa di volere il vitino da vespa in modo assolutamente sproporzionato per il suo corpo

  179. Ragazze davanti ad esagerazioni del genere resto sempre deluso..ammiro da sempre le donne per la loro tenacia, la loro forza d’animo, la grinta con cui hanno affrontato tutte le avversità che la storia gli ha riservato! le donne che ammiro sono in grado di prendere decisioni difficili (da cui spesso noi uomini fuggiamo), di mandare avanti anche da sole famiglie in difficoltà sono in grado di donare la vita e di renderla migliore! Ok va bene prendersi cura del proprio corpo (diete non drastiche, esercizio fisico, makeup etc) ma mancargli di rispetto e danneggiarlo in questo modo è deplorevole, se poi ci si accanisce in questo modo per un uomo è ancora peggio! amo la mia ragazza perchè è una donna vera anche se magari ha qualche chiletto di troppo!! Ragazze non lasciatevi convincere che sarete più belle se a rimetterci sarà la vostra salute, prendetevi cura di voi nel rispetto del vostro corpo.. saranno i vari roger rabbit invece a prendersi cura delle jessiche qui sopra 😉

  180. Tutto questo per me è sputare in faccia alla dignità della Donna. È un mandare a put…. tutti i sacrifici, quelli veri, fatti dalle Donne, quelle vere, del passato. Da tutte quelle Donne che hanno lottato per la Nostra Libertà! E la cosa non può che riempirmi di rabbia e di sdegno!

  181. No no no no mille volte no! Non torniamo a queste torture auto inflitte in nome di canoni di bellezza assurdi e neanche armonici! RAGAZZE RIFIUTATEVI ANCHE SOLO DI PENSARE DI USARE QUESTO CORSETTO!

  182. Leggendo il post ho sentito dolore!
    Ma dove andremo a finire?!
    Non ho bisogno di questi stupidi esempi, io voglio sentire donne che si accettano così come sono, senza cercare di modificare ogni santa cosa!
    Perché arrivare a certi limiti, per inseguire cosa? La moda del momento?
    Tralasciando la solita Kardashian, non vi stupisce Jessica Alba?!
    Se tenessi il corsetto giorno e notte per 3 mesi il mio fidanzato mi direbbe anche qualcosa…non mi sembra una cosa “naturale”, nemmeno per dimagrire dopo una gravidanza

  183. Grande Ginger, mangiane un po’ anche per me che non posso, dal momento che in questi giorni ho una panza che è un airbag tanto è gonfia.
    Ma il bustino non me lo metto 😀

  184. Oddio le ultime foto facevano davvero impressione…io dico che tenersi in forma e’ cosa buona e giusta fa bene al corpo ma anche alla mente e all’autostima, ma essere così ossessionate e’ assurdo…che poi questa sproporzione per come la vedo io non le rende poi così belle…insomma di cosa se ti vanti se con quel fisico non ci sei nata ma te lo sei costruito con un intervento di chirurgia estetica dopo l’altro??? Poi questa trovata del corsetto :/

  185. Q-U-O-T-O.
    E non sei affatto off topic.
    Frasi ricorrenti della sottoscritta (e non solo, credo): “ma cosa ho di sbagliato? Ma cosa c’è che non va in me?”.

  186. l’esagerazione è sempre da condannare, credo che il corsetto possa essere una cosa sfiziosa da indossare in occasioni speciali e non assolutamente come un mezzo per stravolgere la propria silhouette. La kardashian è un pessimo esempio e anche se sembra che questo sia un nuovo trend io spero che sia ben circoscritto, anche perchè di pazze come lei ci sono iggy azalea e nicki minaj ma altre non ne conosco. Beyoncè, j-lo sono molto più naturali e per questo molto più belle =)

  187. il tutto è decisamente folle… come si dice? Trovo sia una passione da persone “fuori come balconi” (senza offesa, naturalmente).
    Penso che in questi anni siamo incapaci di trovare un compromesso: non ricordo l’inizio dei Duemila perchè ero appena nata, ma dal 2008 sono andate di moda le ragazzine magrissime, senza forme e molto alte, accompagnate da tratti del viso spigolosi con occhi grandi e capelli lunghissimi. Adesso ci sono queste forme estremamente artefatte, innaturali e superficiali, con le “sederone”, come le hai chiamate tu, le “tettone”.
    Per me, non vanno bene nè l’uno nè l’altro. Ho sempre avuto un busto piuttosto rettangolare e non sono magra. Ammetto che mi piacerebbe perdere qualche chilo nel punto vita, ma questo non è dimagrire semplicemente,è causarsi dei danni forse anche permanenti al corpo… anche perchè, mettiamo che tra qualche anno vada di moda il busto rettangolare… cosa faranno, allora? Si attaccheranno ad uno strumento di tortura medievale per allargare il punto vita? Stiamo retrocedendo passo dopo passo, invece di andare avanti.
    Se abbiamo il nostro corpo è anche perchè siamo persone diverse, una ad una. Potremo finire per assomigliare alle orientali occidentalizzate dalla chirurgia plastica, che ormai non si riconoscono più l’una dall’altra.

    Io mi faccio una domanda: impareremo mai ad apprezzare il nostro vero corpo (o almeno ad apprezzarlo quasi tutto), senza deformarlo atrocemente (perchè a me questo sembra tortura nel senso letterale della parola).

    Ben

  188. Folliaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa ma perchè conciarsi così? 🙁 Queste forme possono essere belle al massimo su un fumetto/ cartone come Jessica Rabbit, ma non si può riproporlo nella realtà!!!

  189. Fatemi capire, è una vita che lotto per nascondere i fianchi accentuati dalla vita stretta e queste si massacrano per ottenerlo?? Bahhhh!!

  190. Perché al giorno d’oggi tutto viene portarto all’esasperazione? Vogliono lanciare un messaggio “positivo” che inevitabilmente si trasforma in ossessioni ossessive super dannose. No ai corsetti, no ai sederoni siliconati. Sì alla forma a clessidra, alle curve morbide ottenute a suon di squat, corse o passeggiate. E se non le fate, pazienza; state bene così!

  191. Non c’era photoshop ma c’erano altri metodi 😉 già nell’ 800 era possibile ritoccare le foto (ovviamente non bene come ora, ma era possibile).
    Comunque quella di ethel granger è originale da quel che so 🙂

  192. Sono scioccata. Io da un po’ di anni sono un’appassionata di corsetti ma li indosso pochissimo (2 o 3 volte l’anno) per uscire e indossarlo sotto la giacca al posto del solito top… Mi piacciono proprio come indumenti, ma appunto li indosso di rado perché fanno male. Adesso pure in palestra?! Mah! Assurdo…

  193. Secondo me deve esserci una via di mezzo in tutto. Conosco il waist training da anni proprio perchè praticato da Dita Von Teese. Kim Kardashian penso sfrutti solo una moda e non lo pratichi seriamente (ci vogliono “allenamenti” costanti con bustini fatti su misura, indossati gradualmente in alcuni precisi momenti della giornata fino ad arrivare a poterli tenere per più tempo).
    Sinceramente non ci vedo nulla di male a stringersi LEGGERMENTE la vita. L’ importante è farlo con coscienza sia di quello che si sta facendo, sia della propria costituzione. Una come Dita Von Teese non è per nulla sproporzionata, anzi è bellissima. Praticare il waist training non vuol dire per forza arrivare a livelli di malattia.

  194. Studio storia del costume,e se c’è una cosa che mi ha sempre colpito è il fatto di come il corsetto del passato tendesse ad imporre anche uno spostamento degli organi interni (proprio per questo intorno al 1860 i medici lo bandirono categoricamente)! Quindi,nonostante tutte le tecnologie che si possono tirare fuori..ma siamo proprio proprio sicuri che,soprattutto se indossato durante l’attività fisica,questo non possa compromettere la salute in qual si voglia maniera?
    Poi scusate,per quanto AMI da sempre la moda del 1800 soprattutto,che cavolo,ma inventiamoci qualcosa di nuovo E BASTA!!!!!!!!!!!!!
    Se volete il vitino di vespa,sappiate che l’acqua gym è ottimo!! E niente sacrifici così stupidi e assurdi 😉

  195. perché il loro io è tutto incentrato sull’esaltazione della fisicità, del corpo.
    pensano solo a quello, esiste solo quello, vivono soprattutto in funzione delle loro misure.

  196. Ma quando mai si deve arrivare a questo punyo! So che kim kardashian non leggerà mai questo commento ma io glielo devo dire lo stesso “DEL TUO CULONE NON CE NE FREGA PRORPIO NIENTE! RITIRATI!” Scusate lo sfogo ma qualcuno glielo doveva pur dire! Ovvio ed evidente che questa non ha altro da fare che fotografarsi quei due palloni abnormi che ha sul di dietro ma cavolo è ossessiva compulsiva! Per quanto riguarda il corsetto mi sento di dire FOLLIA PURA! Per seguire un trend non mi sembra proprio il caso di deformare il nostro corpo e rischiare di farci del male! Ragazze mie io sono davvero senza parole (non si direbbe ahahahahahah). Ognuno è fatto a suo modo e va benissimo cosi!

  197. …a me da fastidio anche il reggiseno figuriamoci questo metodo di tortura, ma sono impazzite? E poi perché?
    Ci vuole qualcosa che faccia ritornare in asse il cervello.

  198. Tizi, non sarò fine, te lo dico.
    E’ che queste nun c’hanno un ca..o da fà o a cui pensà, per cui escogitano i mille e uno modi per passare il tempo. E possibilmente per far parlare di sé.
    Indovina indovina? Ma usando il corpo, ovvio! Cosa può usare una donna se non culo e tette?

  199. Non riesco proprio a capire certe cose…gli organi interni vanno completamente a farsi benedire! Non credo proprio che faccia bene alla salute…

  200. La cosa più deprimente è che la parola invidia sia sempre associata all’estetica.
    Mai una volta qualcuno che ti dia dell’invidiosa del cervello di qualcun altro!

  201. Facciamoci la domanda inversa,perché dimagrire fino a non avere forme? Inoltre le donne hanno lottato x liberarsene è vero,ma oggi non è un tornare a ciò di cui ci si è faticosamente liberati ma piuttosto la possibilità di scegliere cosa indossare!! Non torneremo all epoca del femminismo o della donna recluta,abbiamo già mille libertà e siamo uguali agli uomini,semplicemente vogliamo provare cose mai usate e poter scegliere!!! O no? Io comunque consiglio i corsetti su misura quelli intimi e stringi vita,che sono molto diversi da quelli “sfiziosi ” da usare x uscire o andare ballare.

    Baci baci

  202. sicuramente non l’ho vista solo io. un po’ di tempo fa, al guiness world record, quando presentava Barbara D’Urso, usci una con la vita più stretta del mondo, e quel giorno mi vennero i brividi!!! non poteva neanche camminare!!! ma si credono belle così??
    io non porto 60cm di vita, ma non farei mai una cosa simile per arrivarci, diete palestra sì uno fa quel che può fa, ma il corsetto…

  203. sono moooolto stupita da certi commenti….scusate ma faccio la mia funzione…cioè quella di donna matura e un po’ sgamata e disincantata nei confronti della vita….ma veramente diamo la colpa di tutto quello che stiamo vedendo (culi,busti,lingue ecc ecc)? a queste donne(leggi Kim) o presunte tali? veramente diamo la colpa a questo imbarbarimento ai social? veramente diamo la colpa agli uomini del fatto che le donne assomiglino sempre di più a bambole gonfiabili??? ma chi vi ha detto di mettervi su facebook??? ma veramente non immaginavate che mettere foto in piazza avrebbe portato a delle conseguenze???? ma veramente credete che l’uomo normale abbia bisogno della bambola in silicone???? che ,per caso,queste con questi culi,si sono così deformate perchè l’ha chiesto qualche uomo??? Donne!!!! è sempre e solo colpa di chi le fa le stronzate!!! lo dico sempre a mio figlio “se fai una stronzata è solo colpa tua,non appellarti a tizio ,caio, facebook,l’amico,il web” responsabilità….ognuno deve assumersi le proprie! ecchissenefrega se un uomo mi dice che ho le ginocchia che si toccano! vattene a cercare una con le ginocchia dritte!

  204. No vabbè stiamo veramente scivolando nella follia più totale!Kim Kardashian lo fa perché sennò vorrei sapere chi la considererebbe. Io lo considero un passo indietro questo trend ed oltretutto é risaputo che fa malissimo spostare il proprio posizionamento naturale degli organi. Bisogna essere proprio scemi per volersi torturare in questo modo!

  205. Sarò fine ma nel mio cervello ho elaborato tutto in modo molto diverso: E io che sono complessata da una vita per colpa del mio sedere troppo pienotto rispetto al corpo, magro e proporzionato (a furia di vedere modelle-palo senza un filo di didietro)!!! adesso se ne escono con la moda delle sederone??? ma vaffambagno!!!

    che schifezza

  206. piove= governo ladro!!!! stiamo regredendo= social ladro….no mi dispiace…..nessuno ci obbliga a stare in piazza se non lo vogliamo!

  207. Parto dal punto che un corpo naturale e sano è sempre bello, sia esso esile o formoso. Non è bella l’anoressia, l’obesità (problemi che sono solo secondariamente estetici), la chirurgia plastica invasiva ed evidente. Detto questo, devo dissentire da quella che mi sembra essere l’opinione comune: personalmente ringrazio quelle tamarrone di Kim Kardashian e Nicki Minaj perchè se loro non si fossero inguainate in abiti aderenti e sexy, probabilmente sarei ancora a nascondermi dentro tute deformi e tshirt xxl, desiderando di avere un metabolismo da Ferrari. Nel loro cattivo gusto, nel loro essere pacchiane e fuori luogo forse qualcosa di positivo l’hanno (involontariamente) fatto. Scusate l’off topic!^^ PS: questo post mi ha fatto davvero venire i brividi!

  208. Stavo rileggendo alcuni commnenti e leggendo quelli nuovi e vedo che il 99, 9% delle ragazze la pensa allo stesso modo. E non siamo in poche a scrivere su questo blog…..in fondo anche noi rappresentiamo la società di oggi, quindi mi chiedevo: è possibile che questa mania dell’apparire, questo continuo ostentare, sia così diffusa tra le ragazze? Non so se hai capito cosa voglio dire…..

  209. il commento sbagliato di un uomo può far male…ma tu hai mai fatto un commento cattivo ad un uomo? io sì….gli uomini sono uomini….e le donne sono donne….non nascondiamoci dietro l’uomo nero che ci fa del male e distrugge la nostra autostima….i pezzi di merda sono universali…che siano maschi ,femmine,o gay…..io ho incontrato pezzi di merda uomini e donne….forse in numero uguale. Ci sono uomini che si rovinano per donne che li trattano come dei bancomat e dei riproduttori….e quindi? da che parte sta il babau?

  210. Mah, fino a un certo punto.
    Sinceramente quando sento parlare di modelli negativi resto sempre un po’ perplessa.
    Mi pare che sappiamo ancora ragionare, non basta una Kim qualunque a rimbambirci.
    E vale pure le più giovani, che sì, saranno influenzabili ma mica so’ tutte sceme.
    E di modelli è pieno il mondo, le riviste, la tv, i social, il tubo.
    Non so se hai capito, in pratica ti sto dando ragione 😀

  211. Sono torture assurde….ha ragione Clio quando dice che stiamo tornando indietro!! quelle immagini sono ORRIDE!!! Mi chiedo perché venga sempre fuori la tendenza ad andare contro natura, a modificarsi e plasmarsi in base al canone di bellezza del momento. Perché piuttosto non pensiamo a valorizzare ciò che abbiamo??

  212. cosa avrebbero fatto di buono??? Regalarci immagini di volti talmente truccati da non essere più riconoscibili?? O sederi sporgenti in modo innaturale? o le volgarità? o proponendoci immagini spudoratamente erotiche?? Io non vedo nulla di buono in questo…Illuminaci!!! No perché se parli di gente che propone il curvy come bello mi sa che loro non sono per niente da citare!!

  213. Secondo me queste cose le donne le fanno solo per loro stesse, quasi come se fosse una sfida. Certe cose fanno impressione a noi così come fanno impressione agli uomini. La vita di 33 cm è inguardabile, dai.
    Poi c’è da dire che gente come Kim Kardashian o Jessica Alba non hanno una mazza da fare tutto il giorno e si trastullano con queste cose. Io in generale ci faccio anche poco caso al fisico, ho sempre dato molta più importanza al viso, e poi per il corpo ci vuole poco a farlo apparire migliore coi vestiti giusti, dunque non capisco che bisogno ci sia di fissarsi così tanto. Un po’ di allenamento va bene, ma star lì a pomparsi e farsi operazioni di tutti i generi mi pare assurdo e sono tutte fisse mentali.

  214. E bravo mark, hai proprio una bella testolina!!!! Ce ne fossero un po’ di più di uomini che la pensano come te forse non ci sarebbero ciclicamente queste pseudo mode che non portano poi tutta quella perfezione!!!!! Io, come la tua ragazza, sono stata fortunata perché mio marito è un uomo meraviglioso che mi ama esattamente così come sono, anzi a volte sono io a lamentarmi di me stessa, ma lui mi dice ogni volta:”…tu sei bella così, mi piaci così come sei perché di te mi sono innamorata….”.

  215. L’ho capito quando me l’hai detto! ahahahha:-D
    Esatto, credo che la stragrande maggioranza di noi (sono ottimista?) abbia un cervello proprio e che non si lasci influenzare dalla celebrità di turno. E ppure c’è e ci sarà sempre la ragazzina, ma diciamo anche quella che ragazzina non lo più, che penderà dalle labbra dalla prima che promette mari e monti….. le persone facilmente influenzabili ci sono sempre state e sempre ci saranno, lo vedo anche nel mio piccolo, per cose molto più banali di queste.

  216. Io ho 40 anni, mi trucco poco (per pigrizia, altrimenti non sarei una fan di clio), sono rotondetta e non certo perfetta, eppure con il passare del tempo vengo sempre più apprezzata dagli uomini perché… ho smesso di preoccuparmi di piacere agli altri e voglio piacere prima di tutto a me stessa. Ragazze, il sex appeal parte dal cervello… coltivatelo e non imbrigliatelo mai! Le nostre antenate hanno lottato per liberarsi da queste costrizioni fisiche e mentali, non oltraggiamo le loro battaglie precipitando in un nuovo medioevo. Siate libere e fiere di voi stesse… la bellezza è tutta qui.

  217. posso?
    che sia maschio o femmina non cambia niente. però ci sono persone programmate per distruggerti l’autostima, e peggio è quando queste persone sono di famiglia.
    non siamo tutti uguali cele, ognuno ha una sua sensibilità.
    la colpa è di tutti, non è di nessuno ma se uno è fragile certe frasi sono una pugnalata.
    eh sarebbe bello fregarsene ma non è sempre possibile.
    specie se arrivano da chi non dovrebbero.
    e ti possono rovinare l’esistenza.

  218. io ho 8 anni più di te ma sono assolutamente sulla stessa linea….evidentemente over 40 si raggiunge una maturità e sicurezza che ti fanno piacere prima a te stessa e come ovvia conseguenza agli altri….

  219. E tralaltro nell’antichitá molte donne sono morte a causa di questi corsetti che non permettevano la crescita e il libero movimento degli organi interni…pensa fino a che punto porta l’esagerazione

  220. ma questo non vale solo per gli uomini …è una questione di persone….è l’essere umano ad essere spietato….mica il solo essere umano maschio….poi la sensibilità è sicuramente soggettiva….ma la vita ti allena continuamente…..

  221. Chi non adora le barrette kinder! XD
    Ah nel frigo mi aspetta anche una taboletta di cioccolato milka alle nocciole xD si vive una volta sola, se lo dobbiam fare per piacere agli altri meglio morire… ovvio però, ogni cosa ha un limite, non vorrei morire a causa di diabete e obesita. XD

  222. a certe cose non ci si abitua mai.
    certo ci si può fortificare ma se tu mi dici che sono un cesso o una fallita, per dire, io ci rimango di mer.. e non posso farci nulla perché da te non me l’aspetto.
    a me la cattiveria continua a fare male, non posso farci nulla.
    che sia di un uomo o una donna non m’interessa onestamente.

  223. Ma Ke schifo!!
    Ma Kim crede veramente di essere seducente così?
    Certo Ke certe persone il cervello lo hanno sepolto a vita sottoterra!
    E poi si rovinano? ben gli sta!nessuno glielo impone!mah!

  224. Oggi immagine dell’orrore.. Fare sport significa cercare di migliorare il proprio benessere..Tornare al corsetto mi sembra una pura follia..

  225. Ho passato un’infanzia felice lo ammetto, ma solo perchè sono sempre stata una persona che i problemi se li fa scivolare addosso. A 6 anni ho iniziato a mettere corsetti correttivi a causa della mia scoliosi. Ho messo anche il gesso per sei mesi, il tutto per finire sotto i ferri. Il breve racconto è per dire che il corsetto ha modificato totalmente il mio corpo dandomi ancora oggi non pochi problemi. Allora ragazze io ora vi dico, ma dove cavolo stiamo andando, dove? a star male?
    Amiamoci. punto.

  226. esatto….la cattiveria fa male in quanto tale…è ovvio….ma in molti commenti si parlava di uomini che hanno ridotto le donne in questo stato,che vogliono questi culi,queste bambole gonfiabili….io non ne ho mai conosciuti….e qualche uomo l’ho avuto…e qcuno pure stronzo….ma se ho fatto o non ho fatto qcosa la colpa non era del maschietto,ma solo mia….

  227. Ragazze, secondo me entrambe state dicendo delle verità innegabili! Io sono più come Cele, nel senso che o ti piaccio così come sono, altrimenti vai per la tua strada. Io non cambio solo perchè un ragazzo mi dice “questa cosa di te non mi piace” perfetto! Ciao! Comincia ad andare! Ma riconosco, che non tutte sono come me. E ci sono quelle ragazze, che vuoi per paura di stare sole, vuoi per insicurezza, preferiscono abbassare la testa. E guarda caso, i più str**** lo sanno e se ne approfittano!

  228. ma una persona è stronza se qualcuno gli dà modo di esserlo….chi vittima chi carnefice…ma il carnefice che fa se non ha una vittima?

  229. Esatto! Quando una mia amica si lamenta e mi dice “mi ha trattata così, mi ha trattata colì” la prima cosa che rispondo è “no, sei tu che si sei fatta trattare così”

  230. beh Fia a me succede….di certo non hanno invidia della mia fisicità….ma molte donne mi detestano perchè ho sempre un argomento,so di molte cose,riesco a parlare allo stessom livello anche con gli uomini….questa è una cosa che molte donne (colleghe,ex amiche) non mi hanno mai perdonato….molte ma non tutte…come sempre mai generalizzare….

  231. aspè, ferma, un attimo.
    perché voi parlate dell’omo che sta accanto a una donna.
    io parlavo più in generale… se ad esempio hai una madre che ti umilia da quando sei nato…

  232. sono delle oche…lo sanno…e io non manco di confermare questa loro idea….le donne intelligenti e toste mi adorano…perchè ho tanti difetti ma sono sempre molto sincera,diretta e generosa….

  233. Si mi riferivo a quello perchè nel post e anche nei commenti si è parlato di donne che pur di piacere ad un uomo arrivano a fare cose estreme……
    Quello che dici tu è tutta un’altra storia! Una madre che umilia il proprio figlio…. non riesco neanche ad immaginarlo….. la persona che più di dovrebbe amare a questo mondo…..

  234. Li purtroppo sono disgrazie, era una società molto poco attenta alla vera salute… 🙁
    I peggiori credo siano quelli a cono del 700, un’impalcatura di ferro…
    Questi qui sono molto più confortevoli e comunque i corsetier non te li cuciono nemmeno se li chiedi troppo stretti, altrimenti devi firmare una liberatoria 😉

  235. sostengo sempre che mamma natura ci ha fatti in coppia, prima o poi ci si trova! non bisogna arrendersi o accontentarsi!!

  236. mi hai spiazzata. io ho portato un esempio perché la situazione mi è familiare ma non voglio andare nei dettagli.
    a te la cosa t’ha resa un gran pezzo di donna 🙂
    però pensa che leggere ciò che scrivi mi aiuta un sacco, il mio piccolo cervello pensa, elabora, e ripensa a quante lacrime versate e quanto tempo buttato…

  237. Accetto il tuo consiglio molto volentieri, e anch’io, VOGLIO pensare che ci sia qualcuno fatto apposta per noi, che ti completa!
    Complimenti davvero, la tua ragazza è super fortunata!!!;-) In bocca al lupo a tutti e due per tutto!!:-*

  238. Secondo me questo è uno di quei casi in cui non è facile prendere una posizione.
    io sono d’accordo col commento di Morena ma cele mi ha fatto riflettere, e in effetti come la mette non fa una piega!

  239. Hai ragione, ma molto spesso siamo noi che creiamo queste cose… Esiste il ragazzo che vuole la bambola di silicone, ma tutti quelli che conosco io non fanno che ripetermi “a me piace la ragazza bassa” “o quella con la pancetta” o “che mangia un sano panino zozzo invece che l’insalatina”. Non che ci sia qualcosa di sbagliato nella dieta, o nell’essere alte (mai potrei dire una cosa simile!!!!!!!), però molto spesso dietro a un “quella gonna ti sta male” detto con sincerità e semplicità leggiamo “sei grassa e hai delle gambe orribili” quando magari il messaggio era solo che il colore non piaceva.. È contorto, ma voglio dire che spesso le peggiori giudici siamo noi ragazze.. Non sempre, non solo, ma spesso! E se nel mondo ci fosse qualche arpia in meno (ne so qualcosa per traumi infantili da parte di qualche bambina poco simpatica) forse ci sarebbero meno mode stupide e più persone vere!

  240. sai cosa abbiamo che vi sembra speciale? pensiamo più come una donna che come un uomo! abbiamo imparato a guardare oltre, così come fate voi (o la maggio parte di voi) tutto qua. spesso per questo ci si chiede se siamo troppo effemminati o addirittura gay ma quando la mia ragazza sorride o si sente confortata e protetta, mi sento più uomo di chiunque altro! se chiederai a tuo marito, sono sicuro che troverai una certa affinità di pensiero 🙂

  241. non è obbligatorio prendere una posizione….ma la frase di Morena ” ribellarci a queste pretese…o a fare pressione sugli uomini così come fanno loro con noi! Perché guarda caso tutte queste mode strane/torture sono sempre al femminile e puntano tutte allo stesso fine: somigliare sempre più a delle bambole di silicone a disposizione delle fantasie maschili di turno” non mi può trovare assolutamente d’accordo…..ma proprio sono agli antipodi…ed è quello che ho scritto negli altri commenti…

  242. crepi crepi!! e mi raccomando non cambiare idea, chi ci completa non lo fa apprezzando il sedere o il seno o i muscoli, lo fa rendendoci felici!!

  243. nemmeno io voglio parlarne…ma sono le cose che più fanno male,che creano traumi e scompensi….ma ora posso dire che fortificano…possono anche uccidere? la risposta è sì….

  244. Trovo che questa nuova moda sia assolutamente oscena (e guarda caso da chi è partita? Kim Kardashian ovviamente -.-“) Rovinare il proprio corpo (si perché costringersi in un corsetto non è per niente salutare e porta a grossi problemi di salute) in funzione di cosa poi? Diventare tettona e culona ( perdonate i termini ma almeno rendono l’idea) con una vita di 33 cm… e questa sarebbe bellezza? Io sono dotata di un seno abbondante e di un didietro importante ma non mi sognerei mai di imprigionarmi in un corsetto per diventare a forma di otto e nemmeno per diventare “perfetta”! E chi me lo fa fare? La bellezza è accettarsi per come si è: magre, robuste, alte o piccoline, con qualche piccolo accorgimento possiamo migliorarci e un bel sorriso e un bel trucco sono le cose migliori che potremo mai indossare!

  245. Qualsiasi nuova moda che prende piede in poco tempo diventa un’ossessione! Non esistono le vie di mezzo..o troppo o troppo poco…lo sport dovrebbe far bene al proprio corpo e non modificarlo in modo, tra l’altro, rischioso!

  246. Morena ha scritto un bellissimo commento, perchè quello che ha detto corrisponde alla realtà, purtroppo! Ma anche tu e Cele raccontate due realtà….. Cele è una gran donna e l’ho pensato stasera e lo dico ora, spero davvero che se e quando avrà la sua età di avere la sua stessa forza, intelligenza e saggezza!! Io l’ammiro molto, pur non conoscendola di persona, sono certa che è una bellissima persona!:)
    E Fia! Anche tu! Sei una ragazza intelligente, ironica e sensibile (la sensibilità è un pregio, non un difetto!), non hai da invidiare niente a nessuno! E sono contenta che che leggere quanto dice Cele ti aiuti a stare meglio!

  247. Guarda questo non lo sapevo ma mi conforta molto sapere che fanno prendere la responsabilitá a chi vuole questo tipo di corsetto, rendendoli quindi a conoscenza del rischio che corrono

  248. grazie cara!! il ragazzo in foto è il tuo lui? beh lo è o no ha gli occhi di una persona dolce e sensibile correggimi se sbaglio 😉

  249. Ed io che pensavo che avessimo fatto passi avanti da adesso al medioevo…..invece centinaia di anni per lottare per la parità non solo hanno sortito parziali effetti, ma addirittura siamo tornate indietro. É molto tristee che, in generale,una donna sia.così fragile da dover deformare il proprio corpo… é molto pericoloso che a queste fragilità e aberrazioni sia dato non solo spazio,ma addirittura credito, da farle diventare “mode”……

  250. ecco cele, hai centrato il punto.
    era quello di cui parlavo, non mi
    riferivo certo al primo idiota che incontro per strada ma a qualcosa di
    più profondo, ci siamo capite.
    poi puoi reagire in mille modi, io ovviamente da brava mozzarella ancora ci sto da cani.
    spero tanto un giorno di poter dire che mi è servito 🙂

  251. io che di anni ne ho.35 e dopo aver avuto mio figlio sono cambiata, mi piaccio più adesso che da giovane: per sicurezze personali che si acquisicono negli anni. Proprio per questo dobbiamo sostenere le ragazze giovani,non.dare questi esempi malati!

  252. Gente ma siamo seri? Dico ma è assurdo! Guadagnano già miliardi e si mettono a correre dietro a certe cretinate tra l’ altro poco salutari! Arriveremo a ghigliottinare la gente in piazza e a dar fuoco alle streghe! Impressionante a dir poco!

  253. Ehi, tranquilla! La mia era una riflessione più ampia che andava oltre ciò che effettivamente mi piace, ma ho dovuto farla breve perché non potevo scrivere un secondo post. Se dovessimo citare qualcuno che davvero propone un diverso modello con gusto ed eleganza, sono d’accordo con te, bisognerebbe parlare di Christina Hendricks, ad esempio, non di quelle pagliacce. Ma non é lei che fa notizia, non è il suo corpo ad essere divenuto un modello. Perché non é di lei che parliamo quando trattiamo del ritorno dei fisici curvy?

  254. tesoro…la saggezza dovrebbe essere un bagaglio che si riempie con gli anni….certo anche questo non è un dato assoluto…!!! devo dire che bisogna farsi cambiare dalla vita,bisogna resistere alle avversità,ma cambiare facendo tesoro di quello che accade…devo dire che,in questa seconda parte di vita, ho incontrato un uomo più grande di me, dotato di infinita saggezza,generosità e dolcezza…e questo è quello che cercavo,anche se non l’avevo mai capito. Ed è l’unica cosa che mi fa stare bene,non c’è oro che la ripaghi.

  255. io di quel commento ho preso il concetto che ne è alla base, che spesso la visione che abbiamo di noi stesse dipende dal giudizio dell’uomo di turno.
    si può pure amare un emerito idiota, e lo so che è sbagliato e la colpa è comunque nostra ma tant’è.
    se io sto con uno che mi dice chiappona (altro esempio eh) e guarda le altre, io dovrei lasciarlo, ok, ma lui dovrebbe evitare di darmi della chiappona.
    se io lascio, ciò non cancella l’umiliazione, non so come spiegarmi…

  256. Esatto, purtroppo ci sono persone dovrebbero aver raggiunto una maturità tale da poter insegnare qulacosa, poi vero che non si finisce mai di imparare, ma le esperienze servono a questo: a maturare, a non ripetere gli stessi errori, ecc. Poi, certo tutto è relativo, e senz’altro ci sono ventenni che per esperienza o intelligenza mi ci mettono in tasca come niente!
    E’ bellissimo quando dici “è l’unica cosa che mi fa stare bene,non c’è oro che la ripaghi.” E’ un pò come se dicessi, ragazze non arrendetevi, là fuori ci sono anche delle belle persone! Io lo so, ci sono passata!” Ecco, questa per me è la saggezza! Ed un bellissimo messaggio positivo che mandi!:))

  257. è esattamente il messaggio che volevo passare….le cose belle prima o poi arrivano…e sempre quando non te le aspetti,o quando pensi che non ci sia nulla per cui valga la pena di continuare a lottare…

  258. E purtroppo ne esistono…. non è una favola. Molto peggio di un uomo che ti dice che non sei carina abbastanza. Molto molto molto molto peggio. L’uomo lo mandi a ca**re. Tua mamma no.

  259. oddio.. io al livello di Kim Kardashian e co. lo trovo un po’ cafone sinceramente, ma questo è solo l’ultimo dei problemi.. davvero penso che non sia affatto buono per la salute, e credo che ci siano modi molto più naturali e semplici di valorizzare il proprio corpo.. speriamo che questa assurda “moda” passi in fretta!

  260. Il problema è l’invidia, il sentirsi irrealizzata come donna, il vedere la giovinezza che scivola via e mentre tua figlia cresce e diventa splendida tu hai sempre meno tempo a disposizione. Dovrebbe essere naturale. la mamma dovrebbe scoppiare d’amore e orgoglio ogni giorno che passa. Alcune la prendono nel verso sbagliato, come una sfida tra donne farcita di quella crudeltà tipicamente femminile che può davvero farti spezzare il cuore. Purtroppo capita anche questo.

  261. ciao morena, concordo su tutto ed anche che 9 volte su 10 ci si piega ai feticismi degli uomini, ma accade anche esattamente il contrario, forse più di rado ma accade. io stesso sono stato l’ oggetto delle fantasie di una ragazza con cui stavo qualche anno fa. credevo di amarla ed ero disposto a tutto pur di stare con lei quindi non mi curavo nemmeno delle umiliazioni che subivo di continuo. addirittura gli ultimi tempi che siamo stati insieme se qualche volta ho cercato di oppormi son tornato subito sui miei passi a suon di sberle perché io dovevo essere alle dipendenze delle sue fantasie!! ci sono rimasto solo perché mi vergognavo del fatto che la mia ragazza fosse capace di suonarmi come una fisarmonica, ma alla fine ho capito che subire le sue umiliazioni era ancora peggio!! così lei mise in atto le sue promesse e mi gonfiò di botte davanti alle sue amiche ma io avevo raggiunto il mio scopo: liberarmi di lei! il mio caso è un tantino estremo ed ora sono io ad essere andato off topic ma era solo per darti una prova che di persone pessime ce ne stanno a bizzeffe sia tra gli uomini che tra le donne e che nessuno dovrebbe mai mettere da parte il proprio benessere per qualunque motivo al mondo!!sono d’ accordissimo con te quando affermi che sarebbe bene ribellarsi a queste pretese!!

  262. Io non sono sicura però che la mente da genio del male dietro queste tendenze estreme e malate sia maschile. Mi sembra più farina del sacco di una donna.

  263. A me queste donne che ricorrono a TORTURE x piacere agli uomini (perché diciamocelo donne che si sottopongono a tutto ciò non sono per niente soddisfatte del loro fisico) mi fanno semplicemente tanta tanta pena….centinaia e centinaia di anni per l’emancipazione, per non doversi mettere corsetti imposti dalla società che non solo bloccavano il respiro, ma portavano danni irreparabili agli organi inter e ora stiamo tornando al 700 … Questo non è accettare il proprio corpo e prendersi cura di esso…questo è vero e proprio masochismo.

  264. Il dramma è che nascondersi dietro i social per fare i bulli e mortificare le persone è troppo semplice e troppo privo di conseguenze. Se gli suonasse il campanello la polizia postale perchè hanno insultato qualcuno dandole del cesso cambierebbero modo di comportarsi in un battito d’occhi!
    Non è che internet è il male, è che internet è il modo più semplice e veloce e senza conseguenza di tirare fuori il male che hai dentro!

  265. Anche io ho messo il “corsetto” per la scoliosi… Lo rimetterei solo per problemi seri di salute, di sicuro non per bellezza. Tra l’altro con quegli strumenti addosso anche mangiare è una tortura perché lo stomaco é compresso 🙁

  266. Ciao Tizi, scusate se mi intrometto, ma stavo leggendo il vostro discorso e a proposito di sensibilità ti posso assicurare che è un pregio a doppio taglio perché ti fa incassare le “pugnalate” più in profondità. Io almeno come ha scritto Fia ho potuto mandare a quel paese chi mi ha ferita proprio perché non era uno di famiglia. Ciao e scusate di nuovo l’intrusione. ;-**

  267. meno male che ci sei tu che ridicolizzi queste assurdità con il tuo stile leggerissimo e acuto. Continua così!

  268. Ciao Clio, mentre stavo leggendo il tuo post pensavo alla tizia del record con la vita più stretta del mondo. Che dire, ok tenere alla forma fisica e sono la prima a farmi milioni di paranoie appena metto su un chilo, ma deformare il mio corpo per un uomo, mai e poi mai! Metti che questa veniva lasciata dal marito che si ritrovava? Con un vitino ridicolo? Per noi parlare di tutti i problemi fisici che questo comporta, chissà se ha dei figli, ma in quelle condizioni penso di no.
    Anche la Kardashan mi sembra alquanto ridicola, non mi spiego davvero il suo ruolo nella società.
    Ma a parte queste considerazioni personali, quella di avere la vita da vespa non è mai stata una mia ossessione. La mia ossatura è abbastanza robusta, e torturarmi con un bustino non mi è mai passato in testa!
    Penso che molte donne dicono, per giustificare queste manie e mode, che lo fanno per loro stesse, per stare bene con il loro corpo ecc.ecc. ma alla fine credo che l’80% di tutte queste fatiche sia per essere belle non per sè stesse, ma per gli altri, per essere al centro dell’attenzione e farsi ammirare, specialmente se sei una vip!
    Forse tra qualche anno sarà super sexy tatuarsi “scemo” sulla fronte, vedremo un po’ cosa succederà…

  269. Il bello di KK: nessuno sa perché è famosa, nessuno sà quale sia il suo ruolo in questo mondo, ma continuano a riempirci di foto e gossip su di lei e noi continuiamo a commentarla!!! 😛

  270. Tutti questi marchingegni e corpi sproporzionati a noi sembrano assurdi ma vi immaginate tra 10 anni le bambine convinte che quella sia bellezza? Io sono terorizzata

  271. Elena non ti intrometti affatto!:)) E’ verissimo quello che dici! Pensa che io tempo fa consideravo la sensibiltà più un difetto che un pregio, ma mi sono ricreduta! Avere una sensibilità maggiore rispetto agli altri ci fa soffrire di più quando veniamo offesi o semplicemente trattati male, ma ci permette anche di capire gli altri un pochino di più, di capire gli stati d’animo altrui senza tante parole, si chiama empatia. E per me è un gran dono! Certo tutto è più amplificato, ma io sono felice di essere così. Spesso la sensibilità viene scambiata per debolezza (non mi riferisco a quello che hai detto tu) ma non è così, le persone snesibili sanno mandare a quel paese chi lo merita, io l’ho fatto e l’ho fatto per sempre!

  272. Ti ringrazio moltissimo, ma ti assicuro che dovrei proprio prendere qualche chilo guardando l’altezza… 🙁
    Anche io adoro come stanno sui vestiti, sono particolarissimi *.*

  273. Che dire… noi donne non ci andiamo mai bene. Io sono la tipica donna con il fisico a pera, mi piacerebbe avere il fisico ad 8 o clessidra ma la natura me l’ha dato diverso! Non mi metterò mai corsetti stringivita o protesi su glutei e seno ed è una cosa che proprio non m’interessa. Se non fossi così “difettosa” non sarei io!
    Aggiungo però una cosa, ho letto alcuni commenti che parlano di torture, è vero, sono delle vere e proprie torture questi corsetti stile ‘800 e lo erano le “impalcature” da mettere sotto le gonne…. ma i nostri tacchi vertiginosi? Molti studi ritengono che facciano malissimo alla postura ed al piede eppure continuiamo ad indossarli, non sono anch’essi una tortura?! Ovviamente anche io ne uso (non altissimi) ma solo ogni tanto e solo quando non devo camminare a lungo… però rendiamoci conto che anche oggi continuiamo a soffrire per sentirci più belle!

  274. La risposta l’hai detta: feticismi maschili, MANNAGGIALLORO!

    Donne, non voglio passare da femminista, ma…svegliamoci!
    Io li trovo orribili sia a livello etico che estetico, punto e basta.

  275. Cara Clio, per il mio punto di vista questa moda fa sorridere e scuotere la testa, ma confido che passerà molto in fretta. Spero lo stesso della moda del monociglio sia chiaro! Le donne fanno questo perché devono fare sempre qualcosa per migliorarsi…. Nel caso delle vip per essere sempre chiacchierate, sulla cresta dell’onda…Devono lanciare qualche moda, non importa quale! Non siamo costrette a niente, riviste di moda e trend-setter possono cianciare quanto vogliono ma noi dobbiamo essere sempre consapevoli che esistono dei limiti…. E la salute è un limite assoluto. Grazie per questi spunti di riflessione che ci offri che generano anche bei confronti tra di noi, commento da poco (seguo da tanto!) ma il passaggino serale da queste parti ormai è irrinunciabile ♥

  276. qualcuna lo fa. rovinarsi esteticamente (e non solo) per un uomo intendo. avoja se lo fanno.
    però diamine quanto hai ragione.
    è sbagliato, è sbagliato. e la decisione alla fine è la nostra.
    non capisco perché continuiamo così, a dar loro, ai maschi, un’importanza che in fondo non hanno.
    e ad attribuirgli atteggiamenti che nemmeno si sognavano.
    secondo me noi donne pensiamo troppo 😀

  277. ahahahahahahah te ci scherzi, ma io stasera ho mangiato peperoni!!!
    e con la solita sfiga, in uno c’era un vermetto (verme al forno)

  278. Credo che sia un po’ esagerato associare l’uso del bustino durante l’allenamento, alla donna con il guinness world record di vita più stretta. Di ogni cosa si può fare un uso moderato o smoderato. L’idea che me ne sono fatta quando ho visto la foto di Kim, è che fosse un ‘attrezzo’ da ginnastica, che aiuta durante l’allenamento a sviluppare certi muscoli piuttosto che altri, ad allungarne alcuni più di altri. In più sono sicura che, similmente alle cinture che usano gli atleti, l’effetto contenitivo del bustino protegga anche la schiena in certi movimenti.
    Insomma, credo che aiuti a ricercare una sfumatura diversa nel proprio corpo, non che porti a una deformazione.

  279. Ti auguro con tutto il cuore che quel giorno arrivi presto. Come ti dissi tempo fa, è sempre difficile dare consigli ad un’amica e ancora di più lo è farlo con una persona di cui si conosce poco e niente, e anche se non ti conosco non immagini quanto mi sia dispiaciuto leggere ciò che hai scritto!
    Quello che ti ho scritto riguardo alla tua persona è quello che penso e sarebbe bello se ci credessi anche tu….
    Ti abbraccio forte forte! Un bacio!:-*

  280. A me sembra che così si prenda la via facile e veloce per ottenere risultati che si avrebbero con mesi di allenamento, sottoponendo a uno stress massiccio gli organi interni compressi da bustino e muscoli in allenamento. Mi sembra una pratica comunque poco sana.

  281. Ethel Granger e Stella Tennant le trovo semplicemente inquietanti, poi o… ognuno della e nella sua vita è libero di fare ciò che vuole.
    poi pensavo… io purtroppo soffro di una brutta ernia iatale e il mio medico tra le varie cose mi ha sempre detto di non portare mai abiti troppo stretti… sai con questi corsetti?!?!! L’ernia mi esce direttamente dal naso!!!cosi risolvo il problema definitivamente! 🙂

  282. Se un giro vita così stretto è bello… Sembra più un fenomeno da baraccone Sapere, poi, che l’idea è nata dal suo consorte, è ancora più deprimente… Va bene, che sin da piccola mia madre mi ha insegnato che se bella vuoi apparire, bene o male, hai da patire… (Verissimo!!!) ma a tutto c’è un limite, è questo genere di cose, certamente, superano il mio… Baci

  283. sei proprio un amore di ragazza tiziana, ma veramente, te lo dico con tutto il cuore.
    a me basterebbe avere una parvenza degli attributi di cele 🙂

  284. Ma questa non è affatto una novità… Il waist training c’è da sempre. Su un forum che frequentavo tempo fa c’era una ragazza che realizzava corsetti a mano e su misura, anche per il waist training. Tutte le utenti sembravano adorare una cosa del genere e le chiedevano info entusiaste. Anche i corsetti che non erano pensati per il waist training erano comunque strettissimi, infatti la ragazza aveva enunciato tutta una serie di regole da seguire per chi volesse portare un corsetto senza farsi male, come non mangiare col corsetto addosso ecc… Probabilmente ero l’unica che non l’aveva trovata una cosa bella, per me è una tortura, retaggio di una vecchia cultura maschilista che aveva fatto soffrire non poco le donne di qualche secolo fa, sarò esagerata ma pensare a corsetti e waist training come se fossero una cosa “fashion”, da bellissime donne d’altri tempi è semplicemente ridicolo. Perché noi donne dobbiamo sempre farci del male e complicarci la vita? Per me già tacchi sono fin troppo. Di sicuro gli uomini non sono così stupidi da farsi belli con qualcosa di scomodo o doloroso.

  285. mi dirai che è una c…ata, ma quando si è innamorati, o meglio si crede di essere innamorati, è difficile uscirne…quante relazioni diventano un incubo per non dire umilianti e violente? I sentimenti, i progetti assieme, la paura di rimanere soli, ti fanno andare avanti e perdonare e sopportare e pensare che cambierà. Vittima e carnefice, di certo. Ma in questo concordo con Fia, il carnefice è uno stronzo. Punto e fine. Non si fa del male ad una persona che dovrebbe esserti cara, non ci sono scusanti

  286. care
    signore, mi permetto più che altro una precisazione, perchè questi
    articoli sono probabilmente opinioni in merito a qualcosa che non si
    conosce affatto.
    sono una bustaia.
    *DAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAN*
    quindi so di cosa si parla. io i corsetti li faccio, e no, non sono
    sessista, no, non credo che stiamo tornando indietro di secoli, e no,
    non penso neanche che liberarsi dalla biancheria “scomoda” sia stato
    sufficiente alle donne per emanciparsi. quindi non sarà eventualmente
    col ritorno in auge dei corsetti che la situazione femminile regredirà
    (anche perchè c’è poco da regredire. siamo a livelli da preistoria)
    il waist training NON E’, come erroneamente detto, l’utilizzo di
    corsetti da ginnastica. di questa nuova pratica non conosco il nome, e
    detto francamente mi sembra una follia, perchè per quanto questi
    corsetti ginnici possano essere elasticizzati avranno comunque l’effetto
    di impedire la normale dilatazione della cassa toracica durante la
    respirazione. non proprio l’ideale per fare palestra, dunque.
    il waist training è l’utilizzo del corsetto per ridurre il girovita in
    maniera permanente, stringendolo sempre di più ogni giorno, come ha
    fatto la signora granger per anni.
    in merito a questa pratica non mi schiero.
    (ah, e quella delle donne che morivano per l’utilizzo di corsetti troppo
    stretti è una belinata. e non solo, le donne che utilizzavano corsetti
    (cioè TUTTE, tranne quelle delle classi più povere) potevano anche avere
    figli. ci sono dei bellissimi esempi ottocenteschi di corsetti “da
    gravidanza” dotati di lacci laterali da allentare per far spazio al
    pancione in crescita.)
    aggiungo, così per sfizio personale, che un corsetto per uso “leggero” in genere riduce la circonferenza della vita di una decina di centimetri. vedo tante fanciulle con jeans talmente stretti in vita che comprimono ben più di così, e le trovo ben più oscene.

  287. certo che non ci sono scusanti…nessuno è autorizzato a far del male….ma sta nella frase che hai scritto”Non si fa del male ad una persona che dovrebbe esserti cara” l’errore…nessuno deve essere caro a nessun altro…e se dimostra di non amarti non “devi” a tua volta aspettartelo…

  288. Da persona che porta 41 di piede, la cosa mi tocca nel profondo… per fortuna in Cina sono secoli che non si fa più!!

  289. doverosa la precisazione se lei è un’esperta,io non mi sono soffermata sul tema busto,ma sederone e uso del busto “estremo”da parte di certe starlette….diciamo che i jeans stretti non si vedono da ora ,ma da sempre…ho foto del mio compagno a inizio anni 70 con jeans che doveva ingoiare per indossarli….quindi mode e modi ,se eccessivi,risultano sempre fuori luogo…che siano jeans,busti,tacchi,scollature,che siano solo inguardabili o soprattutto nocivi alla salute.

  290. Scusa ma è assai improbabile che dei jeans stringano di più di un corsetto… Ho avuto modo di avere a che fare con una ragazza che come te faceva i corsetti, e citava tutta una serie di regole da seguire quando si indossa un corsetto per non farsi male, tra cui non mangiare, quindi figurati se possono stringere poco…

  291. sì però manco a far passare che i maschi so’ sempre più furbi eh.
    ne conosco di ossessionati dalla palestra e ne ho conosciuti di ossessionati dal righello 😀

  292. beh…ormai gli uomini si depilano tanto quanto le donne….e ti dirò….manco i tacchi…o solo se ne ho voglia….per me….

  293. Beh almeno che si depilino mi sembra giusto, perché dobbiamo essere noi a depilarci quando i nostri peli sono un decimo dei loro e di conseguenza si notano mooolto meno? XD

  294. ecco appunto ahah si depilano anche le ascelle :-O
    per non parlare delle sopracciglia, le gambe… poi non so che altro e non voglio saperlo

  295. Senza arrivare alle esagerazioni da Guinness dei primati, né ai capricci tamarri di certi soggetti, penso che la pratica del corsetto non sia così folle. Io sono dell”86 e come molte mie coetanee ho adottati la moda dei jeans a vita bassa, che non erano propriamente un toccasana per la pancetta, né per il punto vita. Dopo la prima gravidanza, mia madre e mia nonna mi hanno consigliato di tenere la fascia post operaia per qualche mese. Io poi ho adottato anche dei corpetti, che avevano il vantaggio di essere più carini rispetto alla guaina postpartum. Niente di così invasivo, né scomodo. Però la pancia da allora è rimasta super piatta e anche il punto vita è ritornato ai vecchi splendori (eppure dopo poco ho avuti un’altra gravidanza). Il discrimine sta nell’uso smodato o meno che si fa di certi strumenti.

  296. pace all’anima sua …ma solo se fosse Lucio Dalla cioè moquette sulla schiena….ho avuto uomini villosi….e va benissimo….l’omme a da esse omme…

  297. non si può vedere la signora con la vita più stretta di tutti i tempi!!!!Orrore!!!!! Come ci si può ridurre così per piacere ad un uomo!!!!!

  298. no, pietà! il vitino di vespa no! mi chiedo perchè debbano ritornare queste mode ottocentesche, è surreale!
    e figurati se la KIm K. non ci provava! speriamo che l’anno prossimo torni di moda lo schiacciapollici…

  299. Ciao Clio e ciao ragazze! 🙂
    Io proprio domenica ho parlato con degli amici del vitino da vespa.. In pratica a me piace tantissimo la forma a clessidra che bustini e corsetti danno al corpo femminile..fin da piccina mi incantavo di fronte ai film in bianco e nero..sognavo un giorno di avere anche io un corpo formoso, equilibrato,a forma di clessidra! Poi un giorno vidi un programma che mostrava una donna che vantava il primato della vita più stretta al mondo, e spiegarono la questione degli organi…cosí ho scoperto con gran tristezza che all’interno gli organi si adattavano alla forma dei corsetti..e mi è crollato un mito…. :'(
    Quindi rinuncio a corsetti estremi ma non è detto che un giorno non inizierò ad indossarne uno in modo più soft: Nonostante tutto, il fascino verso la forma che da al corpo mi è rimasto , e mi piace tanto (non se eccessivo però..l’eccesso non mi piace-tranne l’eccesso di cibo!!!mmmm non mi sazieró mai abbastanza di niente!!!)

  300. già me la immagino, aggirarsi come uno zombie in uno scenario postapocalittico con la faccia che si squaglia come plastica fusa, ondeggiando il suo culone qua e là.
    oddio che brutta immagine che ho creato…

  301. PS: In ogni caso ho come l’impressione che qualcosa si stia muovendo..sembra che adesso l’idea di bellezza non coincide solo con la magrezza lineare! Ma accanto ad essa si iniziano a vedrete queste (bizzarre) forme stracurve unite alla magrezza di gambe,pancia e fianchi…è cmq un mix che fa pensare all’introduzione di un “nuovo” canone di bellezza..è cmq qualcosa di diverso rispetto alle supermodelle supermagre….e chissà..magari fra qualche anno o decennio ci ritroveremo a vederci tutti belli davvero..magari sulle passerelle dell’alta moda potranno sfilare anche ragazze e donne di taglia 44-46 e di altezza 1,55 come me (in modo spontaneo e naturale, senza che sia solo una trovata pubblicitaria del momento, di qualche azienda) !!! Chissà!!!!! Clio che ne pensi?? Sto facendo viaggiare troppo la mia fantasia???

  302. da bambina lo adoravo! vabbè non pensatemi come una specie di mercoledì addams, ho solo gusti un po’ fuori del comune. 🙂

  303. Sono d’accordo con tutto quello che hai detto!
    Io sono dell’89, e sono terribilmente pentita dei jeans e degli slip a vita bassa indossati per anni! Ho come l’impressione che mi abbiano leggermente deformata!

  304. ma scusate, a che serve? O non serve a nulla, e dovrebbe essere sexy? non l’ho capita quella guaina…a parte che sono scoppiata a ridere quando l’ho vista!

  305. anch’io ti ammiro Fia..mi trovo sempre d’ accordo con te, a volte quando leggo commenti a cui vorrei rispondere ci hai già pensato te 🙂

  306. Io sono un po perplessa…lo trovo degradante…secoli per poter essere libere di mettere un paio di pantaloni e adesso alcune donne lanciano la moda del torturiamoci per avere un vitino da vespa e un culo enorme…mah…

  307. ok ragazze così mi fate arrossire 🙂 no a parte gli scherzi e stata un’ esperienza abbastanza… diciamo significativa va!! comunque anche io credo che molto spesso sia la vanità e la voglia di esser sempre chiacchierati a spingere sia donne che uomini a questi estremismi 😉 ps grazie del complimento 🙂

  308. oltre al fatto che sicuramente fa male xke il corpo è costretto in una forma innaturale queste presunte dive hanno rotto tra seno finto viso finto sedere finto ora anche la vita???? manca ilmarchio mattel dietro al collo e siamo apposto !!!

  309. Le misure perfette effettivamente non esistono.. La Notte dei Ricercatori è una bella iniziativa presente in molte città italiane.. Un’esperienza che consiglio a tutte.. 🙂 Ho messo il link in un’altra mia risposta..

  310. Ciao Katia!

    Forse, quella guaina comprime e modella le ciccette della pancia, dei fianchi e delle cosce, senza però comprimere i glutei, che vengono lasciati al vento!

  311. Io ho dovuto portare il corsetto per 2 anni da ragazzina (17/18 anni) per problemi alla schiena, ed è stato una tortura. Con tutta sincerità, e credo senza esagerare, chi vi si sottopone solo per fini estetici è fuori di testa. Le conseguenze possono essere terribili. Se per me è stato in grado di raddrizzare (un po’) una colonna vertebrale gravemente scoliotica, e con sofferenze abbastanza importanti (certo, il mio era fatto con stecche di metallo spesse mezzo centimetro e larghe 3, quelli “estetici” non sono così pesanti. A me infatti facevano male anche le ossa del bacino per il peso da sorreggere), per una persona sana in partenza, o che ha qualche piccolo problema che nemmeno sa di avere, senza essere seguita da chi di dovere come un fisiatra ecc, può fare disastri. Chi vi ricorre solo per essere alla moda, deve essere autolesionista. Qui non si parla del “chi bella vuole apparire, tanto deve soffrire” che si può usare come scusa per il dolore della ceretta. Questa è sofferenza vera e propria. E il fatto che in una società moderna tornino alla ribalta mode del genere mi fa paura.

  312. Quello che penso io è che si cerca sempre di andare avanti, inventare cose nuove, nuovi trend ecc, ma quando si arriva al limite e quella che all’inizio era una “nuova moda” si diffonde tanto da non stupire più nessuno…si torna indietro, ripescando dal passato qualsiasi cosa dandogli il nome di “vintage”!!!
    Anche nel modo di vestire succede lo stesso: i pantaloni a vita bassa, nel corso degli anni, erano “evoluti” talmente tanto che gli ultimissimi usciti avevano una cerniera di 1cm e il bottone arrivava praticamente al pube!!! Quindi, visto che di più non si poteva fare, che il limite era stato raggiunto, cosa creare di nuovo? Niente…riportiamo in auge la vita alta!!! -_-‘
    Qualche estate fa sono tornati di moda gli shorts (che mia madre portava negli anni 70), poi gli shorts sono diventati “hot-pants”, poi gli hot-pants sono diventati praticamente coulottes (tanto che st’estate giravano una marea di ragazze con pantaloncini così corti da arrivare praticamente a metà gluteo)…che pantaloni si indosseranno, quindi la prossima estate??? No vedo l’ora di scoprirlo!!!
    Stessa cosa per la forma fisica: ci hanno ammorbato per anni col modello supermagro (tanto che un anno ci fu il boom dell’anoressia in tutto il mondo e morirono un sacco di ragazze), senza la minima curva, praticamente dei manici di scopa…ma adesso, che oramai anche questa moda è diventata “banale”…come si fa? Ma si, promuoviamo il bellissimo corpo con la forma a clessidra dell’800!!! -_-‘
    Concludendo: credo che ciò che manca ultimamente sia la fantasia, si creano nuovi trend (che in realtà non sono mai del tutto nuovi) che sfociano sempre ed inevitabilmente nell’eccesso e, una volta raggiunto l’apice…si torna indietro!!!
    Sarà così sempre secondo me, in tutto!!!
    Ora sono anche tornate di moda le sopracciglia superfolte e, addirittura, tante ragazze hanno smesso di depilarsi anche le altre parti del corpo (c’è anche una foto famosa di Madonna con le ascelle pelose, se non erro), sono tornati di moda i pantaloni a vita alta, ecc.!!! Attendo con ansia il momento in cui torneranno di moda le sopracciglia anni 90, i capelli anni 80 e i pantaloni a zampa…perché tanto queste cose torneranno prima o poi, ne sono sicura!!!
    Scusate per il poema!!! :p

  313. Io come La Depi ho portato il busto per 4 anni però. È stata una tortura lo confermo. Un dolore incessante alle costole dove premevano le spinte. Ho ancora i segni sulla pelle. Dopo anni ho avuto la malsana idea di comprare un corsetto di quelli gotici. Ho dovuto toglierlo subito perché mi sentivo soffocare. Il trend delle culone mi fa ridere. Ho un sedere importante. Questa moda invece mi fa star male.

  314. Ahahah, ma che si è messa la Karda la cintura Gibaud? Cosa non si fa per la moneta! Io adesso mi faccio un bel selfie con la ginocchiera e vediamo un po’…Cioè, voglio dire, questa è pagata fior di quattrini per pubblicizzare ste cazz…te. Ti piace il bustier? Stai attenta a non abusarne (come tutte le cose) ma prenditelo almeno bello mica sta fascia elastica da presidio ortopedico. Noi poi per torturarci siamo fantastiche: vogliamo mica parlare del filo interdentale che ci mettiamo tra le chappett? Il parente stretto (nel vero senso della parola) della vecchia, cara e comoda muranda. Di più fastidioso c’è soltanto la zanzara di notte, eppure da che va di moda tutte a farci segare il deretano.

  315. Per me queste mode ci sono solo in America… Qui in Italia non ho mai visto cose del genere.. Vabbè.. Sarà che vivo in Sardegna

  316. Poi ci lamentiamo delle foto ritoccate con fotoshop, intervenuto sul nostro corpo in modo così innaturale, che poi non per offendere ma non possiamo seguire mode dettate da “menti eccelse” come Kim i Dita per loro è lavoro lasciamo a loro spostare lo stomaco e farlo arrivare chissà dove. Sempre convinta che la bellezza derivi da un uomo stato di salute spostando gli organi forse si impedisce la loro naturale funzione. Infine ma solo io non sopporto Dita Von Telese??? NON VIVI NEGLI ANNI 50. Capisco ispirati ma così. ..

  317. Ma il corsetto è anche bello a vedersi, il problema è il fine. È sempre l’ eccesso che si contesta. Il canone di bellezza irreale che si vuole creare a cui la maggior parte di noi non potrà mai arrivare, mega culone e vicino da Vespa è difficile

  318. Perché? Perché basta una Kim qualunque con il sederone in vista e la vita costretta per pensare che non siamo libere?
    Io sinceramente mi sento liberissima di apprendere questa notizia e poter dire che mi pare una baggianata, e a leggere i commenti del blog mi pare di non essere l’unica.
    Come ho già scritto, avremo pure le nostre fragilità ma non siamo un branco di pecore.
    Il bustino, a me, non mi vedrà mai. E come me, non vedrà mai un sacco di altre ragazze.
    Il giorno che saprò di una “moda” che m’interessa sarò la prima a “seguirla” e mi sentirò comunque libera, perché anche quella (di seguirla intendo) è una scelta. Una scelta mia, non di Kim 😉
    Quindi…

  319. Ma no, ma no, non abbiamo buttato niente.
    Mica ci sentiamo rappresentate da Kim e dal suo sedere?
    A me dispiace che si debbano caricare queste qua di una responsabilità che alla fine non hanno. Non devono salvare il mondo e non devono essere modelli di etica o estetica.
    Loro fanno quello che fanno (per motivi loro che sinceramente a me non interessano), noi siamo altra storia. Liberissime di “seguirle” o meno. Liberissime di ammirarle o far loro una pernacchia.

  320. uuuu che bel complimento Mark!!! grazie!
    pensa che ho il complesso di parlare troppo e non avere il dono della sintesi (cosa che invidio ai maschietti)! eheheheh
    buona giornata!

  321. Forse l’avevo giá sentita ma di fatto non ero informata su quando la facessero! L’anno prossimo mi mobilito e chiamo i miei compagni di università. Grazie mille 🙂

  322. Tutto questo oltre che demenziale è raccapricciante. Le ragazze nell’Ottocento svenivano perché il corsetto, comprimendo la gabbia toracica, non le lasciava respirare. Felice l’idea di fare attività aerobica comprimendo le costole! Tutto questo offende la donna, oltre che l’intelligenza. La cosa che più mi rivolta è presentare il passato più retrivo come una novità non solo per vendere ma anche per riportarci indietro. Ricordatevi che chi prova a dominare il nostro corpo mira a dominare la nostra mente.

  323. Clio devo veramente commentare questo post!!!! Qui forse nn ci rendiamo conto di quali livelli stiamo raggiungendo!!!
    Kim se fossr naturale l’ apprezzerei , ma visto che è rifatta dalla testa ai piedi no!!!!!
    Basta voler deformare il proprio corpo!!! E basta con tutti questi modelli che ci inquinano la mente!!! Sono stufa! Adesso ci facciamo del male piuttosto che raggiungere un ideale????
    Torno in me adesso!! Siamo belle come siamo

  324. Credo che la Kardashian sia uno degli esseri più orrendi e inutili di questo pianeta. Che se ne torni a siliconlandia e la smetta di sventolare in giro le sue grazie e la sua stupidità.

  325. Ciao ragazze! Replico il commento che avevo lasciato sotto il post del butt implant ribadendo che tutto ciò mi sembra assurdo ed insensato. A mio parere è perfettamente sano cercare, ad esempio, di perdere qualche cm di pancia facendo ginnastica e mangiando sano, oppure “gonfiare” un seno un po’ scarso con reggiseni push up, ma questo modo di modificare drasticamente le forme del proprio corpo (nel caso del corsetto con rischi per la salute oltretutto) mi sembra decisamente esagerato ed insensato. E non mi sembra affatto un metodo per accettare le proprie forme, anzi, dal mio personale punto di vista chi cerca di cambiare il proprio fisico in questo modo lo fa perché non si accetta o non si piace per come è, pensando che con la vita più stretta ed il sedere più grosso sarà più bella. Mi pare di essere di fronte ad una mania della magrezza estrema alla Kate Moss, ma alla rovescia, una mania che invece di tentare di cancellare qualsiasi curva femminile tenta al contrario di enfatizzarle all’estremo, ma pur sempre di una mania si tratta. In generale ritengo che gli estremi non siano mai una buona soluzione: largo alle curve femminili che abbiamo per natura, che sono sicuramente le più proporzionate e le forme migliori per la nostra salute! Insomma, io non sarò una “90-60-90” (e probabilmente non lo sarò mai), ma sono fiera del mio corpo esattamente per come è, e non lo cambierei per nulla al mondo.

  326. E’ allucinante….Mi sconvolge che le donne siano ora e siano sempre state disposte a deformarsi pur di raggiungere un assurdo canone di bellezza. Queste sono tutte malate!

  327. Idem, la trovo una cosa ridicola… Farsi male ai piedi, gambe, danneggiare la postura… Andiamo ma vi pare una cosa naturale camminare in quel modo? Non fa scandalo perché ci siamo abituate, ma non è affatto normale.

  328. Ecco questa è una pratica a cui sono fortemente contraria, un conto è avere la vita naturalmente stretta, un conto è torturarsi così per ottenerla. La trovo una mancanza di rispetto verso chi ha devi problemi fisici. Io il bustino l’ho dovuto portare per un problema grave (scoliosi, che comunque mi porterò dietro e mi darà problemi per tutta la vita). Al di là dell’aspetto psicologico (vi garantisco che è traumatico doverlo portare a 12-13 anni) vedere queste ragazze che si strizzano dentro un corsetto per assottigliare la vita mi rende triste e amareggiata, perchè giocano letteralmente con la loro salute! Anzi, mi fanno proprio in*****re, non riesco proprio a comprendere come si possa arrivare a rovinarsi così, quando ci sono invece persone costrette a portarlo per ben altri motivi…

  329. Condivido tutto, chi non ci passa non sa cosa vuol dire essere costretti a portare un busto correttivo, è doloroso a livello fisico e psicologico, a me ricorda solo un momento difficile della mia adolescenza.

  330. Paura! È incredibile quanto quell’impalcatura ricordi la kardashian! E la donna con la vita più stretta del mondo mi fa veramente senso..vuol dire davvero spostarsi gli organi!
    Comunque sì, quello che spero io è che prima o poi si inizi davvero ad accettare e valorizzare la diversità senza estremizzare né in un senso né nell’altro..e soprattutto a proporre modelli sani!

  331. Io ho portato il corsetto ortopedico per cinque anni e mi ha molto modellato anche fisicamente infatti mi ritrovo una vita molto stretta, ma nn la consiglierei mai come pratica. Per me è stato molto doloroso perchè nn riuscivo a respirare e trovavo difficoltà nel fare . A queste persone manca un bel po di giudizio e umiltà!

  332. La verità è che ci stiamo rincoglionendo tutti. Inseguiamo anche a costi elevatissimi (la salute) degli ideali non solo irraggiungibili ma anche vuoti e utopici. E’ diventato tutto un non-sense, una smodata ricerca del superfluo (che diventa necessario) per sopperire alla mancanza di elementi primari (amore, empatia, contatto reale con se stessi e la natura dell’essere umano, serenità, fiducia negli altri.. etc) che diventano improvvisamente secondari. Siamo tutti bellissimi, truccatissimi, palestratissimi e tristi, soli, snaturati. Spero che questo delirio collettivo (e mi ci infilo pure io) si fermi prima possibile perchè stiamo davvero perdendo la bussola.

  333. A 12 anni sono stata ingessata per problemi di scoliosi; a 13, 14,15, fino ai 18 anni ho indossato il corsetto correttivo di plastica non sempre, ma molto sporadicamente perché mi sono resa conto che indossandolo mi sentivo bene con la schiena ma il mio corpo si stava deformando! Avevo delle cosce enormi e problemi di circolazione del sangue. Ora io mi chiedo: queste qua che cosa si sono messe in testa!? Non si rendono conto che l’apparenza non Ha mai fatto bene a niente se non essere giudicate (diciamo) “belle”? Penso solo che abbiano seri problemi psicologoci

  334. Come ti capisco! Il mio bustino all’inizio premeva sul “nervo della cintura” (credo sia il nervo sciatico, sono passati tanti e ricordo solo questo), e mi partivano delle scosse dolorose sulla gamba destra, una volta addirittura mi ha fatto talmente male che ho perso la sensibilità della gamba, ero ad un funerale e sono dovuta scappare fuori a toglierlo perchè mi sentivo malissimo… Ovviamente poi me l’hanno sistemato, ma questo problema è rimasto e ho il terrore di usare una cintura e rivivere quella brutta esperienza! Per questo per me è inconcepibile anche solo pensare che qualche ragazze voglio sottoporsi alla tortura di un corsetto solo per affinare la vita!

  335. Ciao ragazze!!mi hanno veramente intristito queste foto…un conto è se si hanno problemi medici allora capisco l’uso del corsetto correttivo, ma qui secondo me il problema è che non riusciamo ad apprezzarci per come siamo e questo è davvero un peccato 🙁

  336. Ma si riuscirà prima o poi ad accettare le persone per quello che sono???senza ossessionarsi sull’aspetto fisico??essere magri o grassi non cambia se non si ha una personalità..è una cosa che mi ha sempre fatto arrabbiare, forse perché fin da ragazzina venivo presa in giro perché “cicciotta”. E ancora oggi, sposata e mamma di una bambina, spesso noto persone che mi guardano con un certo disgusto. Ho i fianchi larghi, è vero, il sederone, ma per mia fortuna ho un cervello che queste persone forse non hanno. Scusate lo sfogo ma quando vedo certe cose mi sale la rabbia. Cmq Clio grazie per il post perché è stato molto interessante. Un bacio a tutte le meravigliose ragazze

  337. A me basterebbe eliminare la pancia post gravidanza (che è ancora li dopo 3 anni nonostante ore d addominali) x essere felice! Qualcuno ha consigli da darmi… O ormai è troppo tardi??

  338. Noi donne abbiamo fatto tanto per liberarci dalle costrizioni e dai canoni di bellezza che ci venivano imposti a quei tempi e anche se in realtà non ci siamo mai riuscite, pensavo almeno che stessimo facendo dei passi avanti. Invece stiamo tornando indietro. Che tristezza.

  339. Io credo che avere una vita stretta e delle curve armoniose sia un’attrattiva per le donne di ogni epoca . Bustini-tortura , ma anche chirurgia estetica per ottenere risultati estremi come questi descritti nel post , non credo diventeranno mai la “moda quotidiana” , anche perché indossare una semplice pancera contenitiva diventa scomoda per la vita di tutti i giorni .

  340. Mi dispiace tanto! Io ricordo bene che mi si addornentavano le braccia quando ero a scuola o studiavo..brutti tempi

  341. Dimenticavo di dite che per natura ho lo stomaco sceso rispetto alla norma, senza fare particolari esercizi mantengo un punto vita stretto ALLA FACCIA TUA KIM!

  342. Io sono sconvolta… credevo di esserlo dopo il post su sederoni anormali, ma lo sono di più ora. Davvero torniamo indietro! Davvero non abbiamo capito un accidente! E’ una barbarie, ecco cosa! E il bello io non lo vedo per niente!! Risulta un corpo sproporzionato e malato. Io non capisco davvero certe donne che cavolo hanno nel cervello. Mi fanno venire il nervoso!

  343. dunque, dritta al punto: I need you!! ahahahhaa
    nel coolspotting su Rachel nonricordoilcognome, aiutami a convincere Clio a fare il coolspotting su C. Zeta-Jones!!!
    ho già scritto, ma ci sono pochi voti, forse perché è pomeriggio inoltrato e siamo tutte indaffarate per la serata… (sai, trucco parrucco ci tolgono anche 3 ore di vita…) quindi, scrivi pure tuuuuu!!!! yeeeeee!!!
    grazie! buon sabato!

  344. Che dire, follia portami via…. Io posso capire la panciera nel post-partum per far rientrare i tessuti rilassati, ma in maniera umana, non strizzandosi giorno e notte!! Ma mangiatevelo un salame, che vi fa sicuramente meglio…

  345. Secondo me è una moda e, come tale, passerà. Certo c’è da aggiungere che è dannosa e pericolosa per il corpo, ma ormai sono abituata a vedere di tutto! Basti pensare a quelle persone che si riempiono il corpo di tatuaggi o piercing (e intendo chi se li fa su tutto il corpo). Io non ci trovo niente di bello in queste mode, l’ho detto e lo ripeto, per me vince l’armonia e non l’eccesso!

  346. ormai sono sempre più convinta che invece di andare stiamo andando sempre più indietro! questa vita troppo stretta la trovo orribile!! spero solamente che chi lo fa si renda conto del male che sta facendo al proprio corpo!!

  347. Quello che più mi sconvolge è che nel 1800 le donne erano costrette ad indossare corsetti e impalcature per esaltare la forma del corpo e nemmeno si conoscevano i danni che questi provocavano, oggi invece queste donne si sottopongono a questi trattamente di loro spontanea volonta e oltre tutto ,consapevoli di nuocersi alla salute e senza rendersi conto di sembrare deformi e per niente sensuali..

  348. il “non mangiare” sarà stato “non mangiare TROPPO”. chiaramente non si può fare un pasto normale con un corsetto addosso, proprio perchè essendo un capo indeformabile non permette allo stomaco di dilatarsi più di un tot per accogliere il cibo. bloccherebbe la digestione.
    ad ogni modo, neanche un punto relativamente “mollo” come la vita si può stringere più di tot, perchè il corpo ha una sua massa che più di tanto non si comprime. 10 cm non sono una compressione eccessiva, su una taglia media, fidati, e ci si riesce a pasteggiare normalmente.
    in ogni caso il mio commento voleva essere una precisazione sul fatto che il waist training non è ‘sta roba qui, e che state facendo una gran confusione a parlare di argomenti che non conoscete dando loro nomi a caso. dovrei probabilmente contattare ogni singola ragazza che ha commentato, ma non ne ho nè il tempo nè la voglia.

  349. hai fatto un articolo veramente molto interessante. Ho studiato all’università storia del costume e si, hai ragionissima quando dici che la donna ha lottato moltissimo per liberarsi di tutte queste assurde mode che la portavano all’esagerazione. Come ormai è palese nella moda, penso che sia un semplice ritorno indietro. Il problema sta nel fatto che adesso, con la medicina moderna e tutte le conoscenze di 400 anni, non capisco come ci siano ancora donne disposte a questo nonostante consapevoli dei danni fisici. Tendenzialmente forse la donna è “vittima” di giudizio continuo e quindi non si accontenterà mai di piacersi, ma di piacere? o forse sono solo modi per stare al centro dell’attenzione…. boh!!! fatto sta che tutto ciò è assurdo! XD

  350. Comunque, esistono sempre le mezze misure, che possono soddisfarci esteticamente quanto basta, senza creare chissà quale danno, basta non indossarlo per troppo tempo, soprattutto. Personalmente lo utilizzo molto spesso, quasi quotidianamente lo indosso attillato ma che non stringa, insomma in modo che mi delinei ma non deformi. Check it out!

  351. Ragazze, ma siamo fuori di testa? Ma perché non farsi togliere un paio di costole allora? Non ci siamo proprio: sono d’accordo nel cercare di sentirsi a proprio agio con il proprio corpo ma provocare dei danni all’organismo perchè siamo diventate delle pazze isteriche mi sembra davvero eccessivo.

  352. sì sì lo ricordavo!!! come si fa a non adorarla??
    stamattina mi ci vorranno 3 ore per svegliarmi, quindi in totale fanno 6.. O.o hihihihihi
    aribuonadomenica!!

  353. Ho visto qualche anno fa una donna entrata nel Guinness dei primati con la vita più piccola, ed era una cosa orribile in quanto aveva una pancia impressionante perché tutti gli organi erano spostati in basso alla base della pancia.
    Non credo che quasta sia la soluzione per avere una forma a X, dateco dentro con addominali laterali e piano piano si migliora la forma

  354. Bhe esistono da sempre busti per riprendere un po di forma sopratutto dopo gravidanze difficili o distruttive per il proprio fisico. Ma come dici tu che aiutano sopratutto per chi ha avuto ernie o sventramenti intestinali.

  355. Qui si sta degenerando. È vero, ognuno vuole sentirsi bene con il proprio corpo e accettarsi così come si è..sicuramente é un compito molto arduo…perchè ci sarà sempre qualcuno a cui le lentiggini o il tuo naso non proprio all’insù non piaceranno…ma ho detto qualcuno non tutti…che senso ha diventare dei cloni e per cosa poi? Tutti vogliamo sentirci al meglio..ma cos’è meglio e chi lo stabilisce??? ma veramente si é disposti ad arrivare a questo? Per raggiungere una “perfezione” che chi ha stabilito non si Sa. Noi esseri umani siamo dei piccoli tasselli creati perfetti e quel girovita di 70 cm costretto in uno di 33, potrebbe far saltare tutto l’ingraggio. Domenica filosofica. Ciao cliooooooo!!!! W la diversità!!!

  356. ahahaah io cerco di buttare giu il sedere e queste per metterlo meglio in evidenza si mettono il bustino??? ahahah e poi dopo i pantaloni come li metti?? no no già odio il mio… non lo acquisterei per nulla al mondo….

  357. Questa cosa la trovo assolutamente assurda!! Io penso che forse venga dal fatto che tutte le volte si legge, si sente “la forma a clessidra e’ la migliore di tutte le forme xke il punto vita e ben delineato; se hai una forma a clessidra sei davvero una donna fortunata”. Questo sicuramente porta le donne à fare delle cose fuori di testa e si va a dei livelli davvero spaventosi. Ognuna vuole essere la migliore x poter dire “io ho un punto vita più stretto del tutto, la mia forma a clessidra e più definita” e x questo sono disposte a tutto. Maaah! Bisogna davvero accettarsi ed amarsi come si è xke la diversità e’ bella! E smetterla di sentirci delle merde (scusate il termine) x tutto quello che leggiamo e x il fatto che non rientrano x forza nei canoni di bellezza imposti dalla società.

  358. Secondo me qui si sta perdendo il lume della ragione. Sì, sarà sicuramente più seducente un sedere pieno e alto rispetto ad uno piatto e “vuoto” ma addirittura arrivare a stringersi in questo modo innaturale la vita è da pazzi! Senza contare le modifiche interne che il corpo subisce, pazzesco! Il prossimo passo sarà direttamente ricorrere alla chirurgia facendosi asportare pezzi di girovita! :O

  359. Sì le donne avranno inventato tutte queste “diavolerie” ma lo fanno perché la società fa pressione per essere sempre perfette e omologate agli standard comuni di bellezza..

  360. Mi dispiace per quello che ti è successo, si purtroppo ci sono anche tante donne che si comportano in questo modo, infatti io parlo di società malata in generale…però sai la maggior parte delle volte avviene il contrario e le donne non se ne rendono neanche conto, per questo ho voluto parlarne! Un abbraccio anche se non ci conosciamo 🙂

  361. Mi dispiace leggete queste parole..puoi non essere d’accordo su quello che dico..però questo si chiama colpevolizzare la vittima. Lo sbaglio più grande lo fa il carnefice, la vittima probabilmente non si rende neanche conto di esserlo, magari è troppo fragile insicura o semplicemente è una ragazzina in fase di crescita. Le vedo tutti i giorni queste scene, non parlo tanto per parlare. Nel mondo non ci sono solo donne sicure e forti come lo siamo noi purtroppo e la gente se ne approfitta

  362. Esattamente!! non se ne parla mai abbastanza, sono d accordissimo! se io non avessi reso pubblica la cosa probabilmente ora sarei ancora li ad essere letteralmente messo sotto o spalle al muro a farmi riempire di schiaffi!! Probabilmente a quest ora mi avrebbe fatto saltare i denti 🙂 alla fine ormai ci sono molte donne che sono fisicamente alla pari o come nel mio caso addirittura superiori agli uomini e non è una cosa di cui vergognarsi (almeno questa storia mi ha insegnato una lezione..). Dovrebbe vergognarsi invece chi tenta di sottomettere qualcuno per il proprio piacere! È vero anche che la maggior partee dei casi vede le donne purtroppo in difficoltà ma se trovassero il coraggio di rendere pubblica la cosa la maggior parte di questi galletti incazzati abbasserebbe subito la cresta! un abbraccio a te e non preoccuparti per me..io ormai mi guardo indietro e mi faccio una risata 😉

  363. Ho anche scritto che il carnefice NON ha nessuna giustificazione, né licenza per far del male….ma purtroppo, molte vittime sono vittime predestinate perché non riescono a vivere altrimenti. Ripeto, senza giustificare, come è ovvio chi fa violenza.

  364. Sì, vero…ma quali sono le Voci (con la V i grande per enfatizzare) che hanno peso in queste faccende? Per me son voci di donne per la maggior parte…

  365. come ho già scritto nell’altro post, io che ho naturalmente il corpo a clessidra, ma una clessidra nemmeno troppo stretta, davvero questa moda del sederone non la capisco! io me ne vergogno, e loro se lo fanno! comunque, il corsetto fa malissimo, così come ogni costrizione che schiaccia il corpo…..e permettetemi di dire che chi inventa queste mode è ignorante! al di là della scomodità, non va bene portarlo….ma evidentemente qualcuno ancora non lo sa! mia nonna lo diceva sempre….ai suoi tempi si usavano ancora delle specie di pancere strette, di sicuro non come i corsetti del 700, ma tutti dicevano di non portarlo sempre, perchè deformava gli organi! lo sanno tutti, lo si sapeva già 100 anni fa!!!!! tra un po’ cosa si inventeranno?

  366. Non avevo ancora sentito parlare di questa moda, ma mi aveva incuriosito perchè io ho di mio la forma a clessidra, anzi, a pera, visto che il seno non è di certo come il fondoschiena.
    Trovo abbastanza ridicola l’idea di deformare il proprio corpo per seguire una moda, che nel giro di poco tempo svanirà nel nulla ma lascerà dei segni (purtroppo per loro) su chi la segue. Il mondo è bello perchè è vario, e ognuna dovrebbe cercare di star bene con il corpo che ha e valorizzarlo, senza seguire inutili e stupide mode.
    Ps. ma poi come faranno con i jeans ad esempio? Io ho sempre faticato per trovare modelli che mi coprissero dietro anche da seduta, ogni volta che andavo a comperarli sbavavo davanti ai Guess ma sapevo che non mi entravano… che rabbia!

  367. Le ultime immagini sono davvero impressionanti….e ancora più sconvolgente è il fatto che Vogue abbia in qualche modo cercato di promuovere questa assurda usanza!! Le nostre nonne che tanto hanno fatto per liberarci da queste torture si stanno rivoltando nelle tombe!!!

  368. Ciao!!! Partendo dal presupposto che a me la vita un POCHINO più stretta piace, come al solito secondo me si cade nel ridicolo quando si esagera!!! Mi dite che senso ha una vitina così stretta? Bah!!!!

  369. Rispondendo alla tua domanda, la mia opinione è questa: penso sia una moda spinta dalle donne di origini afro/ispaniche, per le culture delle quali le forme procaci sono da sempre sinonimo di erotismo. E’ impensabile per queste donne abbracciare uno stile alla Kate Moss, per la loro stessa conformazione fisica. Si trovano supportate poi, in questa finestra storica, dalla lotta anti anoressia, dovuta all’esagerata magrezza che viene pubblicizzata dall’alta moda. Spesso governata da figure omosessuali, il look formoso spinto dalle donne che citi, pare ai miei occhi un perfetto contro altare. non a caso, poi, il trash la fa da padrone rispetto le icone leccate dell’alta moda. E’ tutto un altro stile che, nel suo utilizzo di bustini e sederi finti, cerca solo di sembrare erotico, esasperando una comunicazione hollywoodiana/star system basata sul sesso così tanto da aver già anestetizzato tutti i sensi. molte donne sono feticiste prima ancora di incontrare sulla loro strada uomini feticisti, e lo sono per piacere proprio. de gustibus….personalmente preferisco un modello sano e in forma, qualunque forma sia! baci!

  370. Comunque in realtà la panciera dopo il parto non aiuta, perché tiene su i muscoli impedendo loro di ritornare tonici. No alle panciere!

  371. io ho la forma rettangolare, magra ma senza punto vita rischio di sembrare un uomo..sinceramente a un corsetto non invasivo mi sottoporrei..non da stravolgere completamente il io corpo ma per lo meno affilare un mio difetto

  372. Che dire? Preferisco la mia silhouette pre-adolescenziale anche se sono molto più vecchia.. Non mi sottoporrei mai ad un trattamento simile solo per rincorrere una stupida moda che tanto l’anno prossimo verrà soppiantata da un’altra stupida moda.. Ma queste sono le cose che fanno girare il mondo ora.. Per fortuna sono sempre stata outsiderXDXD Ciao Clio!!!

  373. posso solo dire “brrr…”. Mi vengono i brividi solo al pensiero. Oddio, molte donne dopo una gravidanza usano panciere e guaine contenitive simili, ma il binomio sederone e vita da vespa mi fa davvero impressione…

  374. OH MIO DIO!!!!! no comment… w la ciccia e me ne infischio del resto! alla fine il corsetto era il preludio alla nostra chirurgia estetica… non cambia nulla…le donne erano ossessionate dal corpo nel 700 come nel 2000 DC e nei secoli prima di cristo… e lo saranno sempre…bisogna imparare a fregarsene e stare bene e in salute!

  375. Quello che mi chiedo io è: ma ci saranno anche donne che non sono nel mondo dello spettacolo, che si metteranno a fare queste cose? Capisco Dita Von Teese, che ha iniziato quando aveva 19 anni ed ha comprato il suo primo bustino, anni di show e, complice il suo look anni 40/50, diciamo che ci ha sempre giocato. E lei ha comunque una vita strettissima proprio grazie al bustino. E’ più una questione di lavoro nel campo del burlesque, che non un’insana moda. Ma mettersi a fare waist training, a meno che uno non lo faccia per guadagnare, mi pare solo un grave balzo indietro nel tempo. Fare esercizi mentre si indossa un bustino? Avere il sedere grosso e il fisico a clessidra come Sophia Loren? Insomma, c’è un movimento di mode e fashion statements che si scontrano tra di loro, da una parte le modelle anoressiche col fisico alla Kate Moss (irreali e francamente preoccupanti) e dall’altra parte il sederone con la vita stretta stretta stretta (irreali e francamente preoccupanti) e nessuno in realtà pensa ai fisici “normali” perchè, diciamocelo, non fanno parlare. A meno che tu non abbia la cellulite come Scarlett Johansson al mare.
    Tra l’altro, tutti a parlare di sederoni ma finchè le taglie medie dei vestiti continueranno ad essere falsate (per cui se vai a prendere una 44 in verità stai prendendo una 42 e così via) non so quanto funzionerà. Dove le metto le chiappe se non riesco nemmeno a tirarmi su i pantaloni?

  376. Io penso che l’unica cosa assurda sia stringere la vita per moda. Se una donna lo fa per piacere a sé stessa, ben venga. Che poi si esageri, c’è sempre questo rischio, in una qualsiasi azione della vita. Mentre trovo alta ipocrisia quella delle donne che sostengono di accettarsi per come si è, e poi magari si rifanno il seno o il naso, criticando i corsetti per i danni alla salute; la salute è compromessa solo con operazioni invasive e folli. Anche farsi un seno gigante provocherebbe complicazioni, alla schiena ad esempio. Ma non credo che Jessica Alba ora abbia qualche problema di salute. Quindi basta con questa caccia ai corsetti, quali simbolo dell’ocaggine femminile. Le donne sono oche per ben altro.

  377. Cara Clio, ogni tanto leggo il tuo blog ma devo dire che non sono molto d’accordo su questo argomento. Io da anni indosso corsetti ma per uscire, vado anche a rievocazioni storiche. Sono fortunata che già di mio ho la forma a clessidra. Ma spesso i corsetti vengono crocifissi, prima di parlare dovresti provare uno fatto su misura e vedrai che é comodo. Spesso mettendo i corsetti mi scontro con la mentalità chiusa di questo schifo di società. La moda non vale niente. Bisogna stare bene con se stessi.

  378. Ci sono persone che lo indossano per uscire. Io… uso sia corsetti che stringivita abbinati con delle belle camicie. Amo lo stile gotico vittoriano e lo adotto nella vita di tutti i giorni.

  379. Mi piace leggere il tuo blog. Però devo dire che con questo articolo ti sei buttata in un argomento che forse non è proprio nel tuo campo. E’ trattato in modo poco approfondito, sommario, e con diverse imprecisioni, e la cosa mi dispiace, perché di solito scrivi articoli fatti molto meglio e non solo “una spolverata di luoghi comuni”.
    Sono una fisioterapista, e cucio anche corsetti storici, e sono appassionata di costume storico. Alcune delle informazioni contenute nell’articolo rischiano di essere addirittura pericolose, visto che il tuo blog è letto anche da ragazze molto giovani, per cui ti consiglierei di metterci mano.
    Ad esempio il waist training non è solo la ginnastica con il corsetto elastico: il waist training è il processo per ottenere una vita sottile anche quando si toglie il corsetto, indossando il capo di abbigliamento per determinate ore al giorno. Non ha nulla a che vedere con l’andare in palestra con un corsetto elastico, anche perché il corsetto elastico (sebbene sia ottimo sotto abiti da sera) è assolutamente inutile a questo scopo. Vi sono corsetti rinforzati, costruiti in modo particolare a questo scopo, e non sono elasticizzati. La cosa comprende anche l’esecuzione di alcuni esercizi mirati e particolari per 10 min la mattina e altrettanti la sera, ma non ha nulla a che vedere con il fare la cyclette con un corsetto elastico.
    Altra imprecisione è quella del corsetto di 300 anni fa…che non era assolutamente a clessidra, ma a cono. Quelli a clessidra sono tipici della fine dell’Ottocento, e il periodo al quale si ispirano tutti i corsetti da burlesque, o quelli facilmente reperibili pret-à-porter sono gli ultimi 20 anni dell’Ottocento ed i primi del Novecento.
    Altra cosa errata: il corsetto è scomodo e fa male. Questo è un luogo comune tipico di chi affronta l’argomento senza essere preparato. Il corsetto acquistato nel negozio online può essere scomodo se il fisico di qualcuna non corrisponde alle proporzioni standard petto-vita-fianchi. Il corsetto confezionato su misura da una sarta appositamente formata, che tratta solo quel capo di vestiario è una cosa assolutamente comoda. Senza contare che il waist training propone di ridurre la circonferenza vita di almeno 10 cm quando si indossa il capo, mentre un corsetto normale storico, come quelli che si vedono in alcune fotografie, stringono molto meno e la pressione è distribuita in modo uniforme (il risultato della vita stretta lo si ottiene tramite una sezione non più ovale ma rotonda del punto vita). La cosa non causa malformazioni: il corpo della donna è progettato affinché gli organi interni siano mobili e possano spostarsi nel momento in cui abbia luogo una gravidanza, così come si modifica fortemente la respirazione. Allo stesso tempo le uniche due costole che interessano la “costrizione” sono le ultime due: le costole fluttuanti, che sono pertanto libere si stringersi e di ritornare aperte una volta tolto il corsetto. L’unico risultato è che, mentre lo si indossa, riduce l’appetito.
    Il caso in cui il corsetto diventa pericoloso è durante la menopausa, se portato per più di 3h al giorno (va evitato o vanno usati corsetti appositi invece in caso di gravidanze). Comunque qualsiasi sito in cui vendano corsetti per waist training scrivono che è necessario consultare il proprio medico ed un ortopedico o fisiatra prima di intraprendere il percorso per la riduzione della circonferenza vita.
    Insomma…ho capito che certi argomenti trattati superficialmente fanno più scalpore, ma forse bisognerebbe informarsi un pochino di più, tramite qualche fonte attendibile, se si vuole informare il lettore.

LASCIA UNA RISPOSTA