Ciao ragazze!

Sfogliando una rivista o accendendo la televisione sembra che ad Hollywood ci sia posto solo per bellezze ideali, perfette, stereotipate; guardandoci intorno, però, vediamo donne di ogni forma, colore e misura, che magari non hanno nulla in comune con gli angeli di Victoria’s Secret, ma non per questo sono meno affascinanti, in gamba e interessanti. Nel 2014 abbiamo visto tante donne sfidare i canoni estetici poco realistici imposti dalla società (e da noi stesse): vogliamo scoprirle insieme?

Schermata 2015-01-02 alle 00.56.51

Lupita Nyong’o: la rivista People l’ha incoronata “donna più bella del mondo” e nella storia è solo la terza donna nera ad aggiudicarsi questo titolo. Leggendo qualche articolo qua e là ho letto che a rendere così speciale questa vittoria è il fatto che la bellezza di Lupita sia profondamente “africana” nei lineamenti, nel corpo e nel tono della pelle, uno splendido marrone scuro color del cioccolato. Prima di lei, infatti, solo Halle Berry e Beyonce hanno ottenuto questo riconoscimento dalla rivista, ma entrambe sono decisamente più chiare, meno esotiche e comunque vicine agli standard classici a cui siamo abituate. Lupita, con i suoi capelli a spazzola, le labbra carnose, il sorriso contagioso, il corpo muscoloso e i colori accesi con cui si veste e trucca, è una ventata di aria fresca in un mondo che ancora oggi si blocca di fronte a ciò che è diverso, e dove il fatto che la “donna più bella” arrivi dal Kenya provoca ancora un certo stupore.

2ecd700ccb7a2028_462418301.jpg.xxxlarge_2x

821

wmb-600

Laverne Cox: Laverne interpreta uno dei personaggi più interessanti della serie tv “Orange is the new black”, una carcerata transessuale che in prigione gestisce una sorta di centro estetico, dove impartisce tinte, messe in piega e consigli di bellezza alle sue compagne. Questa donna forte, dagli occhi profondi e dalla lingua tagliente è effettivamente transgender, ma con la femminilità che traspare dai suoi movimenti e atteggiamenti avrebbe molto da insegnare a tutte noi! Oltre ad essere un’attrice, è anche un’attivista nel campo dei diritti dei transessuali, tanto che il Time le ha dedicato una delle sue prestigiose copertine.

140319-laverne-cox-530p_ab00f6d739d4c328e0ccf98d39f9c5de

laverne-cox-2014-primetime-emmy-awards-in-los-angeles_3

laverne30f-1-web

Chantelle Brown Young: probabilmente vi è già capitato di vedere qualche immagine di questa modella colpita da una malattia tanto innocua quanto visibile, la vitiligine. Ha partecipato all’ultima edizione di America’s Next Top Model e ha stupito il mondo con la sua pelle maculata, che da ragazzina la rendeva vittima dei bulli; “zebra” e “mucca” sono solo alcuni dei soprannomi che ha dovuto sopportare da quando sono comparse queste chiazze chiare su corpo e viso, la prima all’età di quattro anni. Un fisico statuario e uno splendido viso, però, hanno fatto scoprire la giovane da un fotografo e da lì è iniziata la sua carriera da modella.

2

Chantelle

winnie-harlow-545_full

 

Volete scoprire le prossime donne dal fascino alternativo? Cliccate qui!

186 COMMENTI

  1. Alcune modelle proprio non le conoscevo, ad esempio Diandra o l’attrice del telefilm (?) “Orange ecc”. Candice l’avevo già vista in un’intervista a Vanity Fair e la ragazza è davvero simpatica e intelligente, oltre che bellissima secondo me.
    Non conoscevo nemmeno la protagonista de “Il trono di spade”, ma non seguo quella saga.
    Lucianina nazionale è troppo simpatica a parer mio. Una donna molto intelligente, c’è poco da fare, anche se a volte ha battute taglienti che potrebbero risultare pesanti.
    Non ho visto il film che ha lanciato Lupita, “12 anni schiavo ” giusto?, ma la trovo molto aggraziata ed elegante.

  2. Ho seguicchiato un programma su Real time, La chef e la boss, e mi sono innamorata delle due protagoniste.
    Trovo Sandra Ciciriello semplicemente irresistibile, carismatica, affascinante, unica. Stupenda.
    Lei è la mia donna del 2014.

  3. Io le conoscevo quasi tutte, ma devo dire che solo due di loro mi hanno colpita… e sono:
    1) Candice Huffine. Con lei mi rispecchio per il seno grosso. Ho 21 anni e peso una 60ina di kg (più o meno), e la maggior parte di questi si concentra proprio sul seno. Voi direte: non sei contenta? NO ragazze, non lo sono… soprattutto quando devo fare shopping (infatti cerco di evitarlo ogni volta), se un vestito per esempio mi sta bene sul seno, è troppo largo per il resto del corpo e viceversa… per non parlare del reggiseno, mi esce sempre tutto da fuori e mi innervosisco, ma sopporto perchè a 21 anni non voglio assolutamente mettere i reggiseni della nonna (che sono tra l’altro gli unici che mi vanno bene)… va be, tutte abbiamo qualcosa che nel nostro fisico non va, e nonostante questo bisogna apprezzarsi per quello che si è, io sto provando a fare questo lavoro su me stessa, ma è pur vero che bisogna avere al proprio fianco persone che ti incoraggiano e non ti abbandonano per queste cose frivole. Ovviamente l’eccesso non va mai bene in alcuna cosa.
    2) Luciana Litizzetto. Amo il suo modo di sdrammatizzare, ma la trovo troppo femminista e acida (come ho detto io gli eccessi li condanno a priori perchè penso non possano portare nulla di positivo), penso inoltre che questo nasca sicuramente da qualche sua esperienza passata che l’abbia cambiata in qualche modo… Fa battute non troppo simpatiche, a volte offensive e volgari… Non è un’esempio che consiglierei di seguire ad una ragazzina in piena adolescenza.

  4. p.s.
    la Littizzetto mi sta cordialmente sugli zebedei, come tutte le persone che per colpire puntano sulla volgarità dopo un po’ mi annoia

  5. Io mi sarei fermata alla prima pagina. Questo perché se potessi rinascere vorrei la pelle nera. Io le trovo tutte belle le donne color cioccolato (più o meno al latte o fondente), ma lo dico perché sono affascinata da ciò che è altro da me,diverso da me(che sono di un pallore indescrivibile). E penso di aver un debole ormai per Natalie Dormer, col suo viso così particolare.Io avrei messo anche Sandra Oh, imperfettamente bella!

  6. È vero che ci sono transgender molto più femminili di tante donne…ma da li a prenderli come esempio di bellezza femminile alternativa non mi sembra giusto.sopratutto nel caso di conchita wurst che è più che altro un personaggio

  7. Ciao CherieM, io ho lo stesso problema col seno, prova i reggiseni Triumph, alcuni sono carini e giovani pur avendo una vasta scelta di coppe 😉

  8. Conchita Wurst mi fa letteralmente orrore con quella barba, orribile! Luciana Litizzetto non la sopporto proprio, mi sta sulle scatole ….

  9. Questa volta Clio non sono per nulla d’accordo con te: un conto è rispettare tutte le persone e non valutare intelligenza e capacità in base all’aspetto fisico, un conto è dire che ad es la Littizzetto è una bellezza alternativa.
    È obiettivamente brutta. Non è vero che tutti siamo belli, c’è chi lo è e chi no, come c’è chi è intelligente e chi è stupido, ecc

  10. Confermo che i reggiseni Triumph sono ottimi per il seno abbondante, arrivano fino alla coppa F, provateli sono ottimi, costano ma ne vale la pena e sono anche molto belli!!

  11. Forse non hai capito che lei voleva riferirsi a un qualcosa che andasse al di là della bellezza estetica, riferendosi alla bellezza interiore, molto più duratura e importante nella vita. Se questi discorsi sono troppo impegnativi per chi ormai non riesce più a non pensare “bello=magro/sexy/attraente” mi demoralizza.

  12. Vedi tutto bianco o nero… ma il grigio? Non tutti sono o stupidi o intelligenti: ci sono infinite gradazioni tra questi due aggettivi. E la bellezza non è per niente una cosa solamente oggettiva, ma il lato preponderante è quello soggettivo. Tu dici che la Littizzetto è obiettivamente brutta. Io ti rispondo che per avere 50 anni è una bella donna. Curata, bei capelli, bei lineamenti e con quella sicurezza e autostima per cui tanti uomini sbavano. Poi che importa se è bassa, se ha la voce stridula o se sta antipatica a tanti perché dice le cose come stanno?!
    Bel mondo quello in cui ci si limita alla superficialità…

  13. No beh datemi della fetente ma io non concepisco proprio Conchita. Mi infastidisce terribilmente il voler esasperare le cose solo per fare parlare di sé.. e poi scusate ma a me fa un po’ senso!

  14. adoro la Littizzetto. Mi fa morire da ridere. è davvero in gamba: molto intelligente e anche tagliente nelle sue battute.

  15. Perchè no? Penso che loro si sentano donne quanto noi, e proprio perchè ormai abbiamo capito che il genere non c’entra nulla con il sesso, io penso che possano essere tranquillamente incluse nella lista.
    Magari non sono completamente “donne” esteriormente, ma interiormente credo proprio di sì 😉

  16. Ciao fili, posso confermarti che Sandra è una donna straordinaria io la conosco di persona perché ho avuto modo di lavorare con lei ed è effettivamente una donna molto forte!

  17. Ah e posso assicurarti che del programma lei si “censurava” molto… nella vita reale è decisamente molto piu schietta e decisa!

  18. Prima le modelle con le sopracciglione e gli incisivi con la spaccazza e ora quelle con la vitiligine e l’albinismo. Sono solo canoni di bellezza che vanno e vengono, non persone nel campo della moda che finalmente danno opportunità. Questa cosa è molto triste.
    E’ solo il mio parere, addio.

  19. Adoro la Litizzetto!!!!!Anche Natalie Dormer mi piace l’ho già vista da qualche parte ma non ricordo dove..comunque credo che la sua bocca “storta” sia dovuta a qualche problema di salute perchè tutto quel lato del viso è all’ingiù, anni fa io stessa ho avuto una paralisi al viso, per fortuna temporanea, e come lei ho avuto per qualche mese un lato del viso all’ingiù!:(

  20. Purtroppo per me è una cosa difficile da capire ancora…Deve essere atroce sentirsi donna in un corpo da uomo, non immagino nemmeno…ma non riesco a usare pronomi femminili i quei casi…

  21. Non sono esperta di psicologia, ma Concita Wurst mi sembra un po’ confusa: ti senti donna ma non tagli la barba. Candice mi piace molto peró devono vestirla con costumi e abiti che la valorizzino: é bellissima nella foto con il costume bianco ma con quello grigio no!

  22. Siamo tutti belli in modo diverso.
    Tutto dipende da cosa s’intende per bellezza e dagli occhi di chi sta guardando, dipende da cosa stai cercando, ci sono mille modi di essere belli.
    Giuro lo penso davvero, per me la bellezza senza fascino e magnetismo non esiste.

  23. Lupita non la trovo affatto una bellezza “alternativa”, sono i canoni occidentali che la rendono tale (perché è “così afro”). Ha un viso molto regolare, una bella bocca, occhi luminosi, una pelle perfetta, un fisico atletico e aggraziato… cambia solo l’etnia. Di alternativo vedo esclusivamente il taglio di capelli, che però a donne come lei (dai tratti in definitiva minuti ed eleganti) dona moltissimo -e le evita il parrucco, che immagino quando si hanno capelli di un certo tipo diventi quasi da trauma, specie se ogni 2×3 sei ad un gala o ad un evento. Se vi date un’occhiata in giro noterete che anche fra noi comuni mortali tantissime ragazze africane sono rasate, magari sopra si divertono con le parrucche.

    Trovo molto più alternativa Natalie (che in Game of Thrones si vede nuda e mi pare che conservi la sua asimmetria pure nei seni!) o la mia amata Uma Thurman, col suo viso “duro”, dove è tutto sbagliato, ma poi nel complesso mai stato così giusto.

    Ci sarebbe da riflettere sul concetto di bello.. Alla fine tra le donne che vengono citate (qua o altrove) come “bellezze alternative” troviamo spesso ragazze che di esteticamente bello non hanno nulla, solo forti personalità o scarsa predisposizione a piegarsi ai dictat dell’estetica. Dobbiamo chiamarle “belle” per forza per rendere loro il giusto metodo?
    Se abbiamo qualcosa di buono, l’unico aggettivo che magnifica è “BELLO”?
    Intelligente, originale, artistico, ironico… non bastano?
    Una (bella) domanda.

  24. Non è affatto confusa… E’ molto furba e intelligente! Evidenzia la sua transessualità, anzi, te la sbatte proprio in faccia, cosa che l’ha resa famosa. 😉

    Non avesse avuto la barba, sarebbe sembrata una delle sorelle Kardashian…

  25. Quoto tutto!!!
    Io credo che ognuno possa essere bello per qualcun’altro. Certo, ci sono quelle bellezze oggettive, ma secondo me, di fronte al fascino, al carisma, a tratti particolari… hanno solo da perdere!

  26. Mi pare un po’ una pubblicitá. Non ho niente contro i transessuali, ma nn mi piacciono quelli che ti sbattono in faccia le differenze e ostentano la cosa. Dovrebbe essere una cosa privata. Sono contenta per te che hai ritrovato te stessa, ti senti meglio, se vuoi essere un esmpio ne parli con i dovuti modi!

  27. Che poi “è brutta/o”. Ok, e sti cazzi? Scusate la volgarità ma quando ci vuole ci vuole.
    E chissenefrega se uno è brutto per qualcuno, oh ma ci sono venticinquemiliardi di altre cose cui pensare, e si può curare il proprio aspetto comunque e risultare piacevoli, gradevoli, impeccabili, sì belli, belli lo stesso.
    Altrimenti saremmo tutti single, o belli con belli e brutti con brutti.
    Vabbè che io sono zitella e non dovrei parlare ahahahahah

  28. Oh, che bella carrellata di belle persone! (per quanto si possa dire belle persone senza conoscerle, ovviamente)
    Trovo che questo post faccia un po’ da contraltare all’altro di oggi, in fondo è lo stesso messaggio ma comunicato in modo molto più positivo!
    In particolare sono innamorata di Conchita, di Lucianina Littizzetto e ho trovato carinissima Chantelle Brown Young, sono sicura che le “macchie” le abbiamo creato più di un problema ma nelle pubblicità risultano simpaticissime e sembrano quasi fatte apposta 🙂

  29. Il fatto che Conchita abbia cambiato sesso non la costringe in nessun ruolo da “eroina della libertà sessuale”. La sfrutta per guadagnare.
    Non si fosse lasciata quella barba sarebbe stata dimenticata dopo 12 ore, finito l’Eurovision.

  30. Obiettivamente? Io non la trovo brutta. Non la definirei una gnocca spaziale ma sicuramente nemmeno brutta. Fermo restando che quello che mi importa di lei sicuramente non è che sia bella o brutta, ma trovo un po’ inappropriato definire qualcuno come “oggettivamente” brutto.

  31. E’ quello che dico pure io! Quando sento dire cavolate tipo “nooo non ci credo che tizia ha lasciato tizio per caio… lui era così bello!”
    E allora????
    Magari era uno stronzo, magari la trattava come una nullità, magari gli puzzava l’alito e non abbassava la tavola del water…!
    Se l’unica qualifica per trovare l’amore è essere belli…Allora:
    1. Mi devo fare suora, e già mi sembra un passo importante
    2. Il mondo sarebbe abitato solo da coppie di strafigoni, cosa che, effettivamente, non è!
    Boh, sarò strana io… l’aspetto esteriore è veramente tra le ultime cose che guardo… devi avere ironia, personalità, un po’ di romanticismo e qualche interesse in comune, per conquistarmi!
    (Vabbè. Il risultato non cambia: Mi faccio suora.)

  32. Pienamente d’accordo! L’aggettivo “brutto” secondo me non dovrebbe proprio esistere, perché è difficile trovare una persona brutta (oggettivamente E soggettivamente). A me piace vedere sempre qualcosa di bello, di particolare e di speciale anche in quelli/e che magari non sono oggettivamente uno schianto. Uno può anche somigliare ad uno scaldabagno, ma se mi incanta il modo in cui parla, se sorride ed è simpatico per me diventa bellissimo. Come anche il contrario! Se Madre Natura ha regalato tanta beltà ad uno stragnocco, ma poi è la personificazione dell’ignoranza, allora perde tutto il fascino.
    Se solo le persone guardassero meno con gli occhi e più con il cuore, sarebbe tutto BELLO.

  33. Non conoscevo questa Chantelle Brown Young,ma guardando le foto,effettivamente sembra sprizzare energia e coraggio da ogni poro!
    Conosco bene la vitiligine perché anch’io ne ho sofferto tanto,in un periodo della vita decisamente non facile,e comprendo bene come normalmente su una pelle scura possa risultare così..”FORTE” e quasi sconvolgente! Certo,non è una malattia grave o debilitante,però può far davvero tanto male alla propria autostima..

  34. Forse mi sono spiegata male: ovvio che uno non deve essere mister universo per piacere, a me piacciono magari uomini che altri definiscono orrendi ecc, ma con lo stesso criterio con cui giudicate la bellezza allora siamo tutti intelligenti, onesti, buoni, capaci, generosi ecc
    Tutti abbiamo qualità e difetti e trovo ipocrita dire che sono tutti belli

  35. Ti dico solo che onestamente a me non interessa se la Littizzetto è bella, perché la guardo in tv per quello che dice non per come si presenta… penso di essere stata fraintesa

  36. La bellezza interiore secondo me ha altri nomi! Altrimenti non avrei fatto questo commento. .. io sto parlando solo dell’aspetto fisico

  37. Forse nessuno sarà d’accordo con me ma mi sembra quasi che adesso si voglia troppo rivoltare la situazione. Clio, le ragazze del post sono tutte carine e meritano complimenti e rispetto, ma da qui a voler quasi dire tra le righe che le modelle toniche e super fisicate non meritano quasi il trono mi sembra eccessivo. Una donna con tanti kili in più non sarà mai un bel vedere in costume, per quanto bella e sexy. Non parlo dei 5 kili in più, ma le donne in sovrappeso. Chi ha problemi fisici di qualunque tipo, è sicuramente bello a modo suo, anzi tanto di rispetto, ma ora non condanniamo le super modelle sane e toniche, perché che ci piaccia o no resteranno comunque le più belle! Oggettivamente. Punto.

  38. personalmente non mi piacciono per niente, le uniche che potrebbero rientrare nella categoria “bellezza alternativa” second me sono lorde e natalie dormer

  39. detta come la stai dicendo tu però sembra l’ennesima solfa contro cui lottiamo ogni giorno ^^ della serie “se sei diverso nasconditi e tienilo per te” perchè? uno è diverso e basta, non lo sta ostentando più di qualunque top model che ostenta il suo essere donna mettendo foto di sè nuda ovunque ^^

  40. Hai ragione, non è tutto soggettivo, ci sono cose che non attraggono nessuno ed è inutile negarlo. Se andiamo a vedere i quadri del 500 vediamo dei tipi di bellezza diversi ma senza nulla di disarmonico o che ci distrubi.

  41. Scusate ma qui stiamo parlando della bellezza esteriore, mi pare un po’ fuori luogo tirare in ballo la bellezza interiore.

  42. Sì sì capisco quello che vuoi dire, ci mancherebbe.
    Ovvio che una Littizzetto non sia una Bar Refaeli ma se si parla di bellezza alternativa, alternativa ad una bellezza classica, alternativa al modo comune d’intenderla, allora per me ci sta tutta.
    Questo insieme di cose, di caratteristiche che ti fanno vedere bella una persona che magari non lo è nell’accezione comune del termine.
    A me è successo con la signora di cui parlavo stamattina, la Ciciriello. Mazza che donna. Completamente struccata, spettinata, mascolina, gli occhi nascosti dagli occhiali spessi eppure la sua presenza riempie lo schermo, riempie l’ambiente, il suo carisma “parla”.
    M’hai detto cotica!
    Questa, per me , è una bellezza alternativa. Qualcosa che va oltre i centimetri, oltre le taglie, oltre le forme 🙂

  43. Scusami ma qui stiamo parlando della bellezza esteriore, nessuno mette in dubbio che la bellezza interiore sia più importante. Poco c’entrano l’autostima o la sicurezza. Ci sono cose che oggettivamente riteniamo belle poiché armoniche nell’insieme, è una sorta di istinto naturale che ci è rimasto. Dubito che mettendo la Littizzetto a fianco a a una modella di victoria secret tu diresti “eh no ma per me la litizzetto è più bella, la bellezza è soggettiva”. Ma sticazzi, è soggettiva fino a un certo punto. Nel 500 avevano canoni di bellezza totalmente diversi, ma dubito che tra i dipinti di Raffaello ci sia una donna che si possa definire brutta. Alcune cose sono universali e comuni a tutti noi.

  44. L’ho evitato consciamente perché alcune cose non riesco a vederle, mi fanno stare molto male.. È un mio limite, lo so..

  45. Pensavo di leggere solo commenti entusiasti, mi fa piacere vedere che non é così. La penso esattamente come te: é pubblicità e basta. Specialmente la kardashian con la barba.

  46. Infatti e calcola che fino a poco tempo fa ragionavo in bianco e nero anch’io, finché non mi sono guardata un po’ dentro e ho iniziato ad analizzare i miei comportamenti.
    E mi sono resa conto che per me questo insieme di cose (fascino, carisma, attributi, eleganza, mistero, personalità) equivalgono a bellezza alternativa, semplicemente perché vedo bello chi è tanto fortunato da possederle.
    Non si comprano al mercato.
    Sull’aspetto fisico ci puoi lavorare, il resto o ce l’hai o t’attacchi al tram.
    E il resto per me fa il bello di una persona.

  47. Ciao! Credo che per certi versi tu abbia ragione…molte volte si tende ad esagerare nel senso opposto!…mi spiego meglio:appena una ragazza è anoressica si punta il dito contro dicendo che non è un buon esempio e che quella persona è malata, cose giuste per carità, ma ho notato che molto spesso in caso di sovrappeso non ci si comporta allo stesso modo (e ci tengo a precisare sovrappeso, non una persona in carne) l’altro giorno curiosando su Facebook ho scoperto la pagina di questa ragazza molto , ma molto sovrappeso (credo che avesse anche problemi di circolazione dal gonfiore delle gambe) che metteva le sue foto in costume o mentre mangiava schifezze, truccata e vestita divinamente. .ed era venerata da tutte: ragazzine e no. Per quanto potesse avere un viso angelico e perfetto credo che in questo caso il messaggio che si manda a chi ci segue sia sbagliato, va bene piacersi per come siamo..ma l’obesità è una malattia molto pericolosa da non sottovalutare al pari dell’anoressia!

  48. oh poi questo è il mio puro pensiero, cioè sto proprio dicendo quello che penso al 100%, se poi qualcuno pensa che sia ipocrita ne ha facoltà.
    ma lo invito a farsi un bidè. coi cubetti di ghiaccio.

  49. No,non le conoscevo tutte.
    Quella che mi ha fatto MOLTO piacere conoscere è la modella,Candice.
    Questa è veramente curvy.
    Mi ha fatto piacere vederla 🙂
    Bella anche con i kg in più!
    Mi fa sentire meno cesso 😀

  50. Come ho detto non sono psicologa e nn la conosco.. se é una drag queen allora il discorso é diverso. La drag queen é una scelta diversa rispetto alla transessualitá!

  51. Incontra la Littizzetto di persona e poi riparliamo del “simpatica”… Presuntuosa acida e piena di sé. (Sono di Torino so quello che dico)

  52. Ajajaj e mi ritocca far il bastian contrario: Questa tua lista mi sembra forzata, mi spiego: Siccome non siamo tutte come gli angeli della Secret allora dobbiamo consolarci scovando x forza della bellezza in queste altre donne?! Se parliamo di bellezza, l’intelligenza della Littizetto non centra.. E’ come sottolineare due volte che non sia bella. Comunque di questi esempi io di bellezza alternativa non ne trovo uno… Rientra sempre il discorso di soggettività

  53. Lo avevo giá scritto in un altro post un po’ di tempo fa. Io penso che le differenze tra le persone non siano sbagliate,ognuno é diverso da un altro e ognuno può far ciò che crede giusto e che lo faccia sentire bene. Non trovo giusto aggiungere le etichette. “Lei é una modella curvy”. No lei é una modella e basta, non mi interessa se sei curvy o stecchetto. “Lei é una cantante transessuale” ma perché nn puoi essere cantante e basta? Se vuoi parlare della tua scelta,lo fai con altri mezzi. Detto questo, se Concita é una drag queen é una scelta diversa, quindi ci sta anche che ti mostri così! Quello che volevo dire io non é che si deve vergognare o nascondere, però nn mi sembra carino pubblicizzarsi in quel modo.

  54. Anche io dicevo “questa Natalie l’ho gia vista ma non ricordo dove” allora ho googlato: immaginatela mora, in abiti del 600 a spupazzarsi quel figaccio di Johnathan Rays Mayers!!

  55. Sei la seconda persona che riporta questo (e la prima che me l’ha detto la conosco molto bene)! :O

  56. La Litizzetto è volgare quasi sempre… Non ha stile (se non quello che hanno tutti quando hanno i soldi per comprarsi vestiti più fighetti…) e non è bella! Metterla a tutti i costi nell’elenco mi sembra molto una forzatura… Però il mondo è bello perché è vario!

    Delle altre donne del post beh… Le uniche veramente meno “mainstream” sono la modella con la vitiligine e conchita… Le altre mi spiace dirlo così ma sono semplicemente delle “belle gnocche”

  57. Io resto stupita ed inebetita quando penso che il colore della pelle sia discriminante x decidere se una è bella o meno..Lupita è bella perché ha un viso armonioso, , sicuramente curato e abbastanza simmetrico ..al pari di tante sue colleghe tipo la mitica Lucy Liu che adoro o una famosa attrice indiani di cui non so il nome o di Rania di Giordania ecc..ci sono donne bellissime a prescindere dalla provenienza, colore della pelle ecc..
    Detto ciò purtroppo non capisco (perdonami clio e ragazze) cosa c’entrino i transgender con la bellezza naturale e cosa intendi con questo termine..perché x esserlo si sono sottoposti ad una forte chirurgia plastica, , perciò come posso giudicare se è bello o.no? Posso dire se un chirigo ha fatto un buon lavoro o meno, ma che attinenza ha col tema bellezza? Forse dovrei guardare il prima dell’intervento?
    Mi dispiace ma questo post è troppo confuso clio, spero di non essere offensiva perché.non è mia intenzione, ma è un argomento troppo generico e qui sembra una miscela di tutto..Sorry

  58. Faccio ancora un po’ fatica ad accettare il mondo transgender… Non so bene perché, un mio blocco, una mia chiusura mentale… Però quanta bellezza in questo post, nient’altro da dire!! 😉

  59. Non so come spiegarlo ma a me la letizzetto sta antipatica cioè le battute che fa sono anche carucce ma lei mi sta antipatica a pelle, anche se non l’ho mai incontrata..
    della modella curvy credo solo che il calendario pirelli abbia seguito l’onda dei trend.. così come la rivista che ha incoronato lupita donna più bella del mondo;
    l’unica con cui sono d’accordo è lorde non sarà bella ma ha talento e lei deve saper cantare non deve fare la modella 😉
    Ciaoooo 🙂

  60. Anche io..da una parte mi dispiace perché mi sento limitata io nel pensare, dall’altra mi dico che è giusto che ognuno conservi le sue idee, giuste o sbagliate che siano..

  61. Ipocrisia ma anche no, che c’entra? Sei una di quelle che d’ipocrita non ha proprio nulla. Quindi aggiungo al bidè le ortiche.
    No, ma io sono d’accordo con te (comincia a diventare una solfa il fatto che la penso come te. Da domani cambio e la smetto di darti ragione).
    Poi è normale che ognuno abbia il suo pensiero, se no saremmo 7 miliardi di sosia che agiscono e pensano allo stesso modo. Però a me piacciono i pensieri esposti in modo personale, non i soliti “questo o quello fa schifo”, perché poi girano anche a me che sono tanto educata e brava. (non sto parlando di questo caso, eh)

  62. Ma è naturale che finché si vedono in tv due come la Littizzetto e una modella nessuno guarda la prima. Io non stavo parlando di ciò. La bellezza oggettiva è l’estetica, e il mondo vive e mangia di questo oggi come mille anni fa. Però il post è sulle bellezze alternative, quindi quelle che hanno un particolare che le rende speciali e belle dal punto di vista soggettivo. Non credo che a tutti piaccia una donna con la barba come Conchita: questo è soggettivo!
    La mia risposta a Tantebollicine70 era più riferita alla seconda parte del suo commento, alla frase “non è vero che tutti siamo belli, c’è chi lo è e chi no”. Una frase del genere secondo me è superficiale, senza un contesto in cui si parla esclusivamente di oggettività. 🙂

  63. Vero anche questo, il suo scopo in televisione non è l'”apparire”. No problem, capita di essere fraintesi 🙂

  64. Pensala così… se nessuno te l’avesse detto, tu l’avresti capito che quella ragazza di Orange is the New Black era nata uomo? Io non lo sapevo, e non l’avrei nemmeno mai immaginato. Lei si sente donna, si presenta come donna al mondo, è donna. Perchè bisogna andare ad indagare come sia nata? Sono fatti personali. E’ come se qualcuno dicesse come complimento “che bella bionda” e andassimo a indagare se davvero è nata bionda o se si è tinta, e nel secondo caso argomentassimo che non si possa definire bionda perchè non lo è per nascita.

  65. Mah, io questa la definisco tutto meno che bella… Ritratto di Elisabetta Gonzaga, di Raffaello Sanzio, esposto agli Uffizi a Firenze.

  66. Per me Lorde non è una bellezza alternativa, ha solo scelto, al contrario di altre sue colleghe e coetanee di mostrarsi con i suoi difetti invece di nascondersi dietro photoshop e trucchi vari. E secondo me ha fatto bene. È l’unica che dimostra la sua età e io sono un pò stufa di vedere ragazze appena ventenni o più piccole che sembrano delle trentenni (vedi la bionda bambolona del post di ieri, io ho la sua età e sembro di dieci anni di meno)

  67. Ciao Clio, mi dispiace che il senso di questo post non sia stato colto da molte ragazze. Io ho apprezzato molto il mix di bellezze coraggiose, perchè anche le donna più brutta del mondo è bella, perchè è bello essere se stesse e per questo non vergognarsi, è bello conoscere i propri punti di forza che compensano ” i difetti” che madre natura ci regala ed è bello non essere giudicate ma comprese dalle altre donne che in un modo o nell’ altro abitano il nostro stesso pianeta e abbiamo il dovere di sostenerci a vicenda.

  68. Secondo me non c’è cosa più soggettiva della bellezza. O meglio, la bellezza può essere anche “oggettiva” (quante volte c’è capitato di dire “è bello/a ma non mi pace?”) ma il nostro giudizio sul lato estetico non sarà mai puramente oggettivo. Saremo sempre influenzati dai nostri gusti, da ciò che ci piace e da ciò che per noi è la bellezza.
    Ad esempio, io non trovo Lupita una bellezza alternativa, ma una bellezza e basta. Questo è la mia personalissima opinione e quindi soggettiva. E così, si potrebbe andare avanti all’infinito.

  69. Il mondo comincia ad accettare di più chi è diverso, ma purtroppo non credo sarà mai un pensiero comune quello che, se non fa male a nessuno, puoi fare quello che preferisci della tua vita. Un collega di mia madre, Fiore, è dichiaratamente omosessuale ed ha fatto la drag queen per molto tempo. Ha quasi sessant’anni ed ha avuto il tempo di maturare una tolleranza invidiabile verso chi lo giudicava con cattiveria gratuita. Non è sempre così però. Molti omosessuali e transessuali vivono tutta la loro vita lottando per sentirsi liberi di essere quello che sono, anche se non fanno nulla di male.
    Qualche giorno fa una ragazza transessuale di 17 anni si è uccisa. Troppi giudizi e troppa cattiveria. Non tutti sopportano.
    Qui c’è l’articolo:
    http://www.buzzfeed.com/jobarrow/a-transgender-17-year-old-left-a-suicide-note-on-tumblr-plea?s=mobile
    Era bellissima, eppure la sua vita è finita perché chi le doveva stare accanto, sostenerla nelle sue scelte, l’ha giudicata ogni giorno della sua vita.
    La bellezza è bellezza sempre.

  70. Lupita è stupenda e mi dispiace davvero sia messa in questo post..non per altro ma lei è assolutamente normale solo con una pelle di colore diverso..e quindi non dovrebbe essere considerata una bellezza alternativa ma una bellezza e basta!!!
    lorde non è una bellezza alternativa ha fatto solo una scelta di stile diversa dalle altre ragazze famose..ma come lei ce ne sono tantissime, belle e brutte che si vestono con quello stile!!e dimostra anche di essere autoironica mostrandosi per quello che è!!da apprezzare tantissimo ma c’entra poco con la bellezza
    La ragazza con la vitiligine e quella albina hanno una malattia..e dimostrano di essere belle anche bella malattia ma di certo non è stata una scelta loro..insomma mettere tutte nello stesso calderone mi pare riduttivo!!
    Conchita a me non piace..credo che quella barba abbia poco senso..se vuole essere una donna nulla contro ma questa cosa a metà mi pare un po’ ridicola

  71. Io penso che si senta sia donna che uomo. Quando si esibisce si sente donna, nella vita di tutti i giorni si sente di più un ragazzo 😉
    Chi lo sa, non bisogna per forza mettere delle etichette…uomo, donna, trans…

  72. Mi risulta un po’ complicato capire questo post… da una parte penso che l’idea che hai avuto di dare spazio a queste donne sia giusto, perché non credo sia giusto snobbarle solo perché sono di pelle nera, o abbiano una malattia della pelle. Dall’altra, come molte ragazze, ho qualche perplessità… Ognuno è bello a suo modo ed è giusto che si vesta, si conci o si presenti come sta meglio in se stesso, però una modella di 90 Kg, per quanto sia anche più bela di me che ne peso 30 di meno, mi sembra un modello di bellezza sbagliato tanto quello della modella che di Kg ne pesa 35. Una persona si sente male nel proprio corpo e decide di fare un percorso per cambiare sesso? Ok, bene. E’ una bellezza artefatta dal chirurgo e dagli ormoni, ma forse è la sua vera essenza, diciamo così, quindi passi (forzatamente). Ma Concita che gira con la barba beh, mi sembra sia molto bravO (è una drag queen vero?) a prenderci un po’ in giro. Se non avesse avuto la barba non avrebbe mai fatto benché minimo scalpore e sarebbe finito nel dimenticatoio dopo 2 giorni. E sinceramente non ho ancora capito se è una bella donna o un brutto uomo…
    La Litizzetto in questa lista non ce la vedo: ok è intelligente, ma non è bella. Cioè, le altre almeno una parte di bellezza e di canone estetico classico ce l’hanno, Luciana no. Perchè non inserire anche la Hack, la Montalcini o l’astronauta sulla cometa allora? Credo sia tutto un po’ confuso…

  73. Se dovevamo parlare di bellezza interiore c’erano milioni di altre donne da inserire insieme alla Litizzetto (Montalcini, Montessori, Madre Teresa…). Inserire solo la Litizzetto in un calderone di belle gnocche, seppur un po’ alternative, mi pare non c’entri granché…

  74. Ho letto molti commenti e mi sento di scrivere perché mi sembra ci sia un pó di confusione! Bellezze alternative( naturali e non)credo che siano quelle che non rispecchiano i canoni attuali di bellezza. Ovvio che, pur definendoli ” belli” non a tutti piacciono i visi perfetti o i fisici perfetti, perché magari apprezzano di più il fascino, il carattere che da n piccolo difetto, ma il discorso è generale! Ecco perché sono incluse persone con qualche chilo in più o che hanno un look o n modo di fare non “canonico” ma che comunque risultano belle. Non di certo perchè si ncoraggia ad essere sovrappeso o transessuali o bianche o nere o con un look dark.Penso che È un modo x dire che la bellezza é diversità e non omologazione!!!! Tutto qui!

  75. In TV è un buon personaggio e fa presa sul pubblico, è il suo lavoro. Dal vivo, nella vita di tutti i giorni, con fan o semplicemente persone comuni è odiosa. L’ho verificato sia personalmente che tramite il racconto di alcune persone che conosco che l’hanno incontrata (e non fan appiccicosi e molesti ma un mio amico che fa il cameriere e la stava servendo al ristorante).

  76. Non dire così, un po di autostima cara!
    Va dice è molto bella, e ho letto anche un’intervista su Vanity Fair di tempo fa ed è anche una ragazza dotata di intelligenza e simpatia.

  77. Questo è vero, infatti anche io lo dissi tempo fa: pk accettarsi con un po’ di kg in più ma non accettiamo una persona anoressica o una obesa come “felice del suo corpo” perché questa persona ha dei gravi problemi fisici e psicologici. Una malattia estremamente grave e invalidante che può portare alla morte.
    C’è sempre da guardare caso per caso.

  78. Ciao Clio e ragazze, post interessantissimo, ne conoscevo qualche d’una ma alcune no. Io agguingerei Tilda Swinton che anche lei non è una bellezza comune ma che lavora tantissimo!

  79. AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    “lei non sa chi sono io! Io sono Luciana Littizzetto!”
    “E io sono Ginger, tié” 😀

  80. io sono per la vecchia scuola del non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace. questi topic non sembra vogliano fare della diversità un valore aggiunto di una persona (e purtroppo qui si categorizza soltanto l’estetica) ma sembrano un serraglio in cui mettere le categorie più disparate di persone al fine di giudicarle.
    ora prendo l’esempio di Candice perché è quello che mi riguarda da vicino, per il peso più che altro: di certo non sono una valchiria alta 1.80 e passa come lei ma sono una tappa di 1,63 cm. sono grassa? indubbiamente. devo essere categorizzata come un freak perché lo sono, nonostante abbia un bel volto? no non credo. ho una personalità oltre l’estetica? direi di si.
    a parte questo di persone realmente oltre gli schemi ne vedo giusto due.

  81. È evidente che la modella con la vitiligine e quella albina sono state utilizzate per far parlare…e questo si chiama MARKETING…usa la modella”diversa “e vedi che il tuo prodotto vende più degli altri…! Embè……il discorso donne interessanti/intelligenti/non belle è diverso….ma pure questo vecchio come il mondo….

  82. Vero,fa male su una pelle chiara figuriamoci su una pelle scura come la sua. Nel suo caso è quasi una perdita della propria identità,da donna di colore ritrovarsi completamente bianca credo sia un trauma! Lei ha davvero tanto coraggio ad affrontarla così a testa alta ma credo che sia stato un percorso davvero difficile…

  83. No no non è giusto indagare o giudicare, ci mancherebbe!!!ognuno deve cercare di vivere più felicemente e in pace possibile!!

  84. Appena ho visto Lupita nella lista ho pensato la stessa cosa..bellezza alternativa dove? Solo perché ha un taglio mascolino e la pelle più scura di Beyoncé? Per me è bella e basta!

  85. ragazze, devo liberarmi.
    a me.
    Lupita.
    non.
    piace.
    è bella ma la trovo leggermente sopravvalutata esteticamente.
    uccidetemi.

  86. Beh i gusti sono gusti..a me per esempio non piace per nulla la moretta di Gossip Girl (non seguo la serie quindi non ricordo il nome). Anche lei,non ha difetti assolutamente…però non mi dice nulla!

  87. tutte molto interessanti e di grande impatto e poi…la littizzetto?? uhmm..no dai la littizzetto no..non la sopporto da qualche tempo a questa parte..

  88. Ahahahah! Oppure:
    “Lei non sa chi sono io! Io sono Luciana Littizzetto!”
    “Embè?” seguito da borsata. 😛

  89. Lo sapevo che era un str*** nella vita reale! Me lo sentivo a pelle!!!! (Una volta mi piaceva ma ora non la reggo più).

  90. La zia del mio ex stava 20 anni fa con il fratello della Littizzetto e dice la stessa cosa, a quanto pare persino la sua famiglia fa fatica a sopportarla 😉

  91. Scusate, ma io non capisco questo argomento…. Mi pare tutto un pour parler! PS: in Kenya le donne sono quasi tutte più belle di Lupita…

  92. Con la voce che si ritrova, Conchita Wurst potrebbe anche andarsene in giro con Peppa Pig stampata in faccia, non mi importerebbe niente.

  93. Fia, ma che mi combini? non ti piace Lupita? XD a me piace ma per farti stare tranquilla e sparare a zero su di me, ti dico che a me non dice più di tanto Gisele! XD

  94. Intelligenza, carisma, simpatia, coraggio e bravura non sono bellezza fisica, per cui mi sfugge perchè siano ricomprese nella lista donne che hanno tutte le prime caratteristiche ma non l’ultima. Non hanno una bellezza alternativa, sono semplicemente donne che hanno preferito puntare sulle caratteristiche che madre natura ha donato loro (esattamente come fanno moltissime supermodelle ecc), onestamente mi sa un po’ di buonismo forzato dire che hanno una bellezza alternativa pur di affermare che qualsiasi donna è bella. A parte poi che la bellezza è molto soggettiva ma comunque non è la caratteristica ultima cui ogni donna dovrebbe puntare, non siamo tutte belle e ciò non è un problema visto che abbiamo un cervello e un cuore in grado di donarci qualità che spesso sono di gran lunga superiori alla bellezza.

  95. Ho avuto da ragazza l’acne e ho il viso con le cicatrici, detto ciò a questo punto sono una bellezza alternativa, perché non ho una pelle da favola…????
    Non credo proprio… La modella con la psoriasi non mi entusiasma, per nulla. La trovo prima di tutto troppo troppo magra… La modella albina a me non piace, ma perché ha le labbra troppo troppo grosse …. Conchita, mi sembra una drugqueen o la vecchia donna barbuta, che esiste da secoli; ma mi interessa la voce e non il look….
    Lupita, francamente, come è già stato detto ci sono ragazze di colore da me, che fannole vu cumprá, molto belle… Per cui non so…
    È bello quel che piace…
    Ma per forza dobbiamo essere tutte belle??? Tutte in copertina….
    Rivendico il diritto alla bruttezza…
    Che le belle siano belle e ci facciano sognare….
    La bella Addormentate nel bosco, senza la strega cattiva, non trovava il Principe …
    W le streghe, brutte, perfide, cattive….W le befane….

  96. Secondo me però in questo post si è un po’ confuso il concetto di bellezza (che può essere soggettivo fino ad un certo punto) e le abilità e le caratteristiche che uno ha… A me piace molto Lupita Nyongo (soprattutto come si trucca :D) e anche la modella curvy della Pirelli (perché è soda!) Anche la modella con la vitiligine è molto bella… non oso immaginare infatti quanto sia tremendo subire i commenti delle persone insensibili… Bisogna ammettere che almeno però grazie all’ uso di fondotinta, si possono coprire le macchie… L’attrice di GOT è bella, ma quella bocca da anatra la rende irritante… Non mi piace per niente invece Conchita Wurst (sarò all’antica, ma secondo me se una persona, quindi anche un uomo, vuole essere donna, lo deve essere fino in fondo… Quindi quella barba non la capisco…)Almeno la transgender di Orange is the new black si veste e si comporta da donna! Non mi piace la modella albina per fisico e viso, è anche magrissima e questo non la rende per niente gradevole… Anche Lorde, non si può guardare, mette una tristezza, è cupa e tetra… Sarebbe bella se mettesse un po’ in risalto il viso… Stessa cosa per la Rohrwacher… Invece trovo che la Litizzetto sia una bella donna, è bassa, ma non si può dire che è brutta, Clio! 😀

  97. Ho letto qualche commento, e forse sono io limitata che non riesco a comprenderlo. Credo ci sia stato un misunderstanding, quello che ho capito io dal post è che Clio voleva dar risalto a bellezze che non rientrano nei canoni ormai impostati dalla società americana e non, e cioè: BIONDA O MORA CON CAPELLI LUNGHI E LUCENTI, PELLE PERFETTA E BACIATA DAL SOLE, TRUCCO DA”SCOPPIO DI SALUTE”, HO UN FISICO STATUARIO E DELLE FORME PEEFETTE E I PELI PROBABILMENTE NON LI HO MAI AVUTI! Appunto ciò che rappresentano le Victorias’Angel, per es. Condivido ovviamente che non é bello ciò che é bello ma è bello ciò che piace e che regalerei un rasoio a quella con la barba… ma non ci ho visto “il marcio” (non mi viene altro termine scusate) in questo post, ma solo l’evidenziazione di chi ha saputo prendere i suoi punti deboli per molti rendendoli invece punti di forza. La Litizzetto mi sta troppo sulle balline per dire qualcosa di positivo. Bacetti a tutti.

  98. No no, Ilenia! Clio sta parlando di bellezze alternative, insolite e rivoluzionarie…non di bellezza interiore! Anche perché non si può parlare di bellezza interiore quando non si conosce la persona in questione. Sono d’accordo che può essere considerata alternativa la bellezza di Lupita (con i suoi tratti africani) o di Natalie Dormer (con la sua bocca storta) o di Chantelle Young (con o senza vitiligine). Ma di qui a dire che sia bella la Littizzetto, o Conchita Wurst ne passa di acqua sotto i ponti !

  99. Esatto. Sono d accordo con te. Non capisco perche mettere se stesse su un piedistallo e decidere chi è bello e chi è brutto. I gusti son gusti. C’è chi preferisce la bellona scema e chi invece preferisce la bruttina intelligente. Ma come sempre siamo sempre noi donne a giudicarci. Io per esempio so benissimo di stare male in costume perche sono sovrappeso. Ma il costume è stato inventato per fare il bagno al mare e non per fare le sfilate. Detto questo io ho 29 anni e non riesco a godermi il mare, non riesco a mettermi in costume ( sto vestita sotto l ombrellone ) perche so che c’è gente, come qualcuna che ha commentato qui sopra, che giudica e critica continuamente. E no, non riesco a fregarmene.

  100. Non è superficiale, è obiettiva! Diciamo le cose come stanno senza inutile buonismo… Ci sono donne belle e donne brutte, uomini belli e uomini che non si possono guardare. Un po’ fa la natura, un po’ fa la palestra, il trucco e l’abbigliamento ma comunque la “materia prima” è quella! La bellezza è soggettiva, okay. A te può piacere Leonardo di Caprio mentre a me non dice assolutamente nulla, ma non potrei mai dire che è un uomo brutto. Quindi sì, c’è una parte di soggettività nella valutazione della bellezza che però è anche e soprattutto equilibrio, armonia delle forme e dei colori, di proporzioni e di contrasti.
    Sia chiaro, io sto parlando di BELLEZZA ESTERIORE! Se poi vogliamo parlare di doti interiori, allora quello è tutto un’altro discorso. Non posso dire che la Littizzetto è bella perché è ironica e intelligente. Posso dire che la Littizzetto è ironica e intelligente, ma non bella.
    Io per lo meno la penso così.

  101. È davvero ingiusto che una ragazza non si possa sentire libera nemmeno di mettersi in costume al mare. Detto questo, il mio consiglio è davvero, per quanto possa essere difficile, quello di fregartene. Certo, è la mentalità degli altri che dovrebbe cambiare, ma purtroppo potrebbero volerci generazioni, e invece tu sei qui ora per goderti la tua vita senza dargliela vinta! Un abbraccio

  102. Penso che siamo tutte un po’ belle e tutte allo stesso tempo un po’ “brutte”. La bellezza è un concetto molto ampio… infinito. W la modella stupenda di 90 Kg., – insisto nel dire che non bisogna essere uno standard – invece Conchita, secondo me ciurla un po’ nel manico; non mi ha convinta e non mi piace…. se vuoi essere donna tagliatela sta barba, se no rimani uomo.

  103. clio non è detto che le modelle che hanno poco seno che compaiono nelle campagne pubblicitarie siano da denominare “piatte”.. esiste anche il seno medio/piccolo che a parer mio è davvero grazioso!

  104. Ah ok,lo avevo letto ma non ricordavo la frase infelice che aveva scritto la tipa! Pensavo fosse in qualche post più vecchio che mi ero persa sotto le feste! P.S. Ho adorato il tuo commento in quel post!

  105. Ciao Clio! Ti stimo tantissimo per questo tuo post, perchè io penso che la bellezza, oltre a essere assolutamente soggettiva, non sia solo quella fisica, ma tutto quanto caratterizzi una persona: il fatto che gli esempi che hai riportato tu non si conformino ai canoni standard della bellezza per me li fa entrare a pieno titolo nella categoria delle persone belle. Non credo che la bellezza sia uniformarsi, ma puntare su quello che si ha.
    Per tutti quelli che criticano Lupita, o la Littizzetto, credo che Clio abbia preso questi esempi perchè conosciuti da tutte bene o male, una scelta come un’altra per contestualizzare il suo discorso, come a dire che nelle “bellezze” famose rientrino anche degli esempi così lontani dai soliti canoni. Non ho nulla da dire, e stimo tutte le persone che hai citato in questo post (anche quelle che non conoscevo, e che ti ringrazio di aver fatto conoscere!).

  106. Candace la trovo divina e sono di parte… e chi non ha un bel davanzale non può capire quanto sia un disagio comprare un reggiseno!!

  107. Mi intrometto perchè i vostri commenti sono molto interessanti e mi hanno fatto riflettere: mi chiedo perchè dobbiamo chiamare bellezza alternativa delle caratteristiche (quelle da te descritte) che già hanno un nome, e magari aggiungerci anche intelligenza, gentilezza ecc. Sembra quasi che per noi donne essere definite belle sia più importante o abbia più peso dell’essere definite intelligenti o altruiste o coraggiose. Insomma perchè dobbiamo per forza puntare alla bellezza dando questo nome a caratteristiche che il più delle volte hanno enormemente più valore della bellezza stessa?

  108. Mah, dal punto di vista fisico a me la Littizzetto non dispiace. Ovviamente non è una modella, ma io la trovo gradevole. Credo che per definire la bellezza o la bruttezza l’obiettività sia quasi inesistente 😉

  109. Avrei messo anche Coco Rocha . Con il suo particolare viso appuntito da sembrare un elfo XD ma io la trovo davvero bella anche se sicuramente non coincide con la classica Bella Donna . Su lorde ok per il look ma non fa chissà che musica . Conchita si ha un gran talento invece . Canta divinamente e il brano che ha vinto era davvero stupendo .

  110. Scusate ma la Diandra non mi piace proprio.. La conoscevo ma non avevo la più pallida idea che fosse albina, anzi credevo fosse semplicemente una sudafricana di origini nordeuropee (come molte sudafricane bianche).. a me non piace però lo stesso.. ha dei tratti non marcati, non strani ma sconclusionati tra loro …

  111. Non “conosco” tutti i personaggi elencati da Clio in questo post per questo posso dire ben poco. Tuttavia voglio condividere con tutte voi un pensiero. Quando sono arrivata alla Litizzetto ho letto “non è bella e lei lo sa”, al che ho pensato: “la Littizzetto non è bella?”. Beh, sarà che ho dei gusti un po’ strani, ma trovo la Littizzetto molto carina nel suo personaggio ed altrettanto attraente. Ha un’intelligenza ed un senso dello humor che sovrastano ogni sua caratteristica fisica, che passa inevitabilnte in secondo piano. E così diventa bella. E’ un po’ quello che mi succede dopo aver conosciuto qualcuno oltre il suo aspetto fisico, quando non sono più capace di dire “brutto” o “bello” ma posso invece dire “mi piace” o “non mi piace”.

  112. Io semplicemente…adoro Natalie Dormer! L’ho conosciuta con i Tudor e me ne sono innamorata proprio con quella serie! Penso che questo amore però sia dovuto dal suo modo di recitare che, conseguentemente, mi fa apprezzare anche la sua bellezza non proprio coerente con gli standard attuali…. Secondo me quando interpreta parti come nei tudor o il trono di spade è molto bella…mi piace quando è “struccata” insomma quando si vede il suo viso così delicato ma …furbetto! Ehehe

  113. Oh, finalmente vedo una modella che può portare degnamente l’aggettivo “curvy”! Bellissima!

  114. io non la capisco…se non sei nata donna ma senti di esserlo, va benissimo, ma perchè tenere la barba? per far parlare di te e nel modo sbagliato? boh…a me personalmente non piace affatto…

  115. Come diceva Oscar Wilde “Non importa che se ne parli bene o male, l’importante è che se ne parli” e sono perfettamente d’accordo: se non fosse stato per questa immagine di sé che propone, ce ne saremmo dimenticati in men che non si dica. E condivido in pieno il tuo pensiero: anche a me non convince e sinceramente non piace.

LASCIA UNA RISPOSTA