Ciao ragazze!

Oggi parliamo di un argomento che mi sta molto a cuore, essendo io stessa “figlia” della rivoluzione digitale degli ultimi anni. Avete mai pensato a come è cambiato il nostro rapporto col make-up proprio grazie ai social network? Facebook, Instagram e Youtube hanno segnato in modo particolare questo passaggio, dando la possibilità a tutte di dire la propria opinione, di condividere le proprie esperienze, ma soprattutto di IMPARARE; se volete saperne di più, leggete oltre!

enhanced-buzz-2010-1385091876-2

Credits: @Camposwell

Da quando esistono gli smartphone e i filtri siamo diventati tutti un po’ fotografi: ogni giorno immortaliamo qualche attimo delle nostre vite, che si tratti della pizza che stiamo per mangiare, del vestito nuovo che abbiamo comprato e dobbiamo assolutamente far vedere alle nostre amiche, dello smokey eye che per una volta è venuto bene e merita un selfie, o della foto furtiva al gatto mentre dorme in una posizione assurda (colpevole!)

Schermata 2015-01-28 alle 17.46.45

Schermata 2015-01-28 alle 17.45.15

Non basta conservare queste immagini nella memoria del telefono, bisogna caricarle su Facebook o Instagram e condividerle con i nostri followers, aggiungendo qualche frase o hashtag spiritoso nella speranza di ottenere tanti like. Per me sono i social network  sono molto importanti e li aggiorno quotidianamente pubblicando foto di prodotti e trucchi che realizzo, ma anche dei luoghi che visito e di ciò che mi colpisce girovagando per le strade di New York. Lo trovo un modo semplice e diretto per restare in contatto con voi e per farvi vedere qualche pezzetto del mio mondo; fin dai primi anni su Youtube ho cercato di farmi conoscere per come sono, creando un rapporto di fiducia e, perché no, amicizia, quindi mi sembra che i social si adattino coerentemente a questa mia filosofia.

Schermata 2015-01-28 alle 17.47.50

Schermata 2015-01-28 alle 17.32.00

Proprio ieri abbiamo raggiunto 400.000 follower su Instagram! Grazie ragazze!

Detto questo, l’altro giorno stavo riflettendo sull’argomento e ho pensato che quest’ansia della condivisione ha cambiato in modo considerevole il nostro approccio al make-up: fino a qualche anno fa andavamo a prendere un caffè con le amiche e non ci importava se eravamo tirate a lucido o in tuta e struccate, perché al massimo potevamo rischiare di incontrare qualche conoscente se proprio eravamo fortunate (o sfortunate nel caso della tuta, hehe). Oggi, fateci caso, una foto scattata nella stessa occasione e pubblicata su Facebook aumenta notevolmente la nostra esposizione, capitando sotto gli occhi di decine o centinaia di nostri “amici”. Il risultato? Vogliamo essere sempre carine e in ordine, perché il rischio selfie è costantemente dietro l’angolo! Lo stesso concetto vale per le star: prima di Internet e degli smartphone potevamo vedere un’attrice famosa al ristorante e al massimo le chiedevamo un autografo, ma solo i nostri amici e parenti sarebbero venuti a sapere di questo incontro. Ora il web pullula di foto scattate di nascosto alle celebrities mentre fanno shopping o prendono il caffè al bar, e più brufoli e imperfezioni hanno, più il pubblico è soddisfatto; poi non chiediamoci perché queste poveracce sentano il bisogno di farsi truccare da un make-up artist ogni volta che escono di casa hehe 😉

cara-taylor-selfie

 

Cliccate qui per la seconda parte!