L’altra importante differenza tra le due tecniche, oltre alle diverse terre da usare, sta anche nel diverso posizionamento dei vari prodotti sul viso.


b570cdf1f0ad2de83558d83d4436b6d6
Di seguito vi farò vedere alcune foto che mi sono scattata per farvi capire dove applicare i prodotti a seconda dell’effetto che volete ottenere e per farvi vedere meglio la differenza tra le tecniche del contouring e del bronzing. Naturalmente non dovrete focalizzarvi solo su queste, perché molto dipende dalla forma del vostro viso, che sarà per forza di cosa diversa dalla mia.

CONTOURING:

IMG_4749

Come potete notare (e non ridete per la mia espressione! :D) sono andata a rendere più definito il viso applicando la terra: a) nella zona delle tempie, b) sotto gli zigomi per creare l’ombra che li sottolinei e li faccia ‘sporgere’ di più, c) al centro del naso, perché, avendolo molto stretto, se l’avessi messa ai lati come vediamo di solito, me l’avrebbe reso ancora più stretto e lungo, bruttissimo! d) sotto la mascella, per dare più difinizione anche in questa zona.


BRONZING:

IMG_4748

Quando vogliamo ‘scaldare il viso’, dobbiamo pensare a una cosa semplicissima: quali sono le zone del viso che più vengono colpite dal sole quando ci abbronziamo? Ecco, rispondendo a questa domanda, riusciremo molto facilmente ad applicare la terra per dare un effetto sano e colorito al viso, e come vedete è tutto molto semplice.
Io l’ho applicata a) al centro della fronte, b) sopra gli zigomi, c) un po’ sul naso, d) un po’ al centro del mento.
Non l’ho messo sul collo, perché volevo concentrarmi sulle zone del viso, ma in questi casi, se vogliamo scaldare tutto l’incarnato, è bene applicare un po’ di prodotto anche sotto il collo e decolleté, in modo da rendere il tutto più omogeneo e non avere un antipatico stacco con il viso.

tanned-woman

Per procedere correttamente nell’applicazione, dovete prima stendere la vostra terra e poi sfumarla bene con un pennello pulito, in modo da non continuare a portare in giro altro prodotto, ma distribuendo bene quello che avete già sul viso, senza creare altre macchie di colore. Rircordatevi inoltre di procedere per gradi e non applicare fin da subito tanto prodotto. Sapete bene che è molto più facile aggiungere che non togliere 😉

ecco, anche Nicki avrebbe dovuto andarci più piano... :D
ecco, anche Nicki avrebbe dovuto andarci più piano… 😀

Io in questo caso ho usato una terra in crema per farvi vedere meglio il colore anche in foto, ma naturalmente vi consiglio di usare dei prodotti in polvere che sono più facili da lavorare e sfumare e danno sicuramente un effetto più naturale.

Ora tocca a voi ragazze! Ditemi quale delle tue tecniche usate di più e se conoscevate questi piccoli segreti per un viso perfettamente scolpito e riscaldato e quali sono i prodotti che preferite! Usate più le polvere o le creme? Vi piace un effetto più marcato o naturale? Vi piace usare la terra anche in inverno o pensiate che sia un prodotto più adatto a un viso già abbronzato? Un bacione bellezze! 🙂