Allora, partendo dal presupposto che l’evento si svolgerà di mattina, bisogna puntare sulla filosofia del “less-is-more”, il nostro estro va ridotto all’osso, senza ovviamente che si diventi necessariamente banali. Per facilitare le cose e avere subito un’aria fresca che non necessita poi un paltone, io vi consiglio, con un po’ di anticipo, di regalare alla vostra pelle qualche attenzione.

Laurea_trucco_clio_make_up_capelli_biancabalti
Per avere un trucco così minimal è necessario che la pelle sia perfetta di base: idratata, pulita, luminosa. Nei periodi di stress è ovviamente più difficile, ma trascurarla è davvero un peccato!

Lo stress e la corsa contro il tempo non aiuteranno, ma imponetevi almeno la pulizia della pelle ogni sera come un obbligo e, se la pelle tende al grasso, concedetevi una volta alla settimana (magari la domenica mattina, prima di una doccia rilassante) una maschera che purifichi e asciughi; se invece la pelle è un po’ secca e volete ottimizzare i tempi, tenetevi un idratante spray vicino alla scrivania! Aver preparato la pelle vi permetterà una base più leggera e luminosa e qualcosa in più su occhi o labbra!

Clio_acqua_termale_spray

Passando al trucco: la cosa più importante, in questo genere di occasioni, insomma, è l’equilibrio. Non esistono divieti assoluti, ma ogni minimo rischio di eccesso dev’essere compensato dal resto del look. Un abito un po’ importante richiederà un trucco più soft e luminoso, un vestito invece molto basic e magari un po’ maschile (pantaloni, tailleur ecc) possono concedere un “plus” di femminilità. Se a mandarvi un po’ in crisi è anche qualche colore particolare, date un’occhiata alla serie di post sull’abbinamento dei trucchi ai vestiti! Spero possa aiutarvi!


Laurea_trucco_clio_make_up_taylor_swift
Un abito bon ton ma un po’ austero come quello di Taylor Swift può benissimo essere sdrammatizzato da un rossetto. A patto che i capelli siano abbastanza al naturale e il resto del viso sia curato, ma in secondo piano.

L’equilibrio va rispettato anche sul viso. Se di solito truccate gli occhi e lasciate perdere le labbra, forse è perchè davvero lo sguardo è il vostro punto di forza: potete allora pensare anche a una sfumatura un po’ originale ma la base e le labbra dovranno essere praticamente nude.

Laurea_trucco_clio_make_up_emma_Stone
Il rossetto fucsia è off limits? no, ma ovviamente richiede maggiori “precauzioni”. Emma Stone qui ci offre un esempio perfetto di look ben riuscito ma originale. Secondo me l’insieme capelli-trucco-vestito qui è perfetto anche per un’occasione come la laurea

Al contrario: senza una base coprente non vi sentite a vostro agio? Va bene, ma non calcate poi nè occhi nè labbra: un po’ di mascara, un rossetto beige o rosa naturale o un balsamo e via.

Eva-Longoria-Hairstyles-Flip-up-Hairstyle

 

Insomma, tarate molto i vari elementi e pensate al vostro look come a un’unico insieme: vestito (e scarpe!), capelli, viso (e il viso è composto a sua volta da, almeno, labbra, occhi e base). Se un elemento è più in vista, qualcos’altro dovrà essere invece molto naturale. Al contrario, se per esempio non avete in programma la visita dal parrucchiere, e i vostri capelli saranno quindi come ogni giorno, potete concedervi una cosa in più nel trucco. Capito un po’ il giochino? In questo modo saprete di non essere mai eccessive.

Eccovi allora qualche trucco per ispirarvi in base a ciò che scegliete di mettere in primo piano!

LABBRA

Laurea_trucco_clio_make_up_zooey_deschanel

Zooey Deschanel qui ci offre un bell’esempio di come un abito chiaro possa essere ravvivato, senza eccessi, lasciando pochi contrasti sul viso, ma osando un rossetto arancione/corallo. Il tutto risulta vitaminico ma non fluorescente.

Laurea_trucco_clio_make_up_emma_watson3

Così Emma Watson: l’abito non è adatto a una laurea per lo scollo sulla schiena, ma evitato quello, l’insieme è armonico e perfetto. Se vi laureate con un abito dal colore scuro, il rossetto arancione, stesso in modo omogeneo ma delicato (tamponandolo con le dita, per esempio), potrebbe essere originale e adatto!

Laurea_trucco_clio_make_up_treccia_Jennifer_Morrison

Lo smoking di Jennifer Morrison le permette non solo il rossetto rosso (concesso anche per via delle labbra sottili), ma anche un raccolto intrecciato un po’ originale. Ragazze che si laureano con un completo un po’ maschile, copiate, copiate!!

Laurea_trucco_clio_make_up_taylor_swift2

Laurea_trucco_clio_make_up_miroslava_duma1

Stessa cosa vale per Taylor Swift e Miroslava Duma: se come loro anche voi siete solite indossare il rossetto rosso, sarà più difficile che risulti eccessivo. Se poi l’outfit è un po’ casual o allegro, non correte rischio!

Laurea_trucco_clio_make_up_miroslava_duma

Miroslava poi è un esempio perfetto di ragazza con lineamenti dolci e un po’ infantili, perfetti perchè il rossetto non faccia l’effetto-diva che alle 11 del mattino in Università non è richiesto. Insomma i fattori in gioco sono tanti e conoscersi bene è senza dubbio ciò che più aiuta nella scelta del look adatto!

Laurea_trucco_clio_make_up_lauren_conrad

Lauren Conrad punta sul makeup-no-makeup ma poi rende tutto più primaverile con un bel rossetto fucsia caldo!

Laurea_trucco_clio_make_up_jourdan_dunn

Anche la pelle ovviamente ha un ruolo importante: chi è più chiara è bene che resti su tonalità più delicate. Chi invece ha un incarnato più scuro può permettersi colori più intensi risultando comunque naturale!

Passiamo agli occhi e ai capelli nell’ultima pagina!

222 COMMENTI

  1. nooooo questo post l’avrei dovuto leggere la settimana scorsa!!! mi sono laureata venerdì!! 🙂 🙂

  2. Clio mi hai letta nel pensiero! !volevo proprio chiederti un post al riguardo!!io ho ancora un po’ di tempo per pensare al make up per la laurea (che è prevista per novembre di quest’anno) però pensavo di puntare su un rossetto rosso e lasciare gli occhi con una linea di eyeliner…troppo??

  3. buongiorno bellezze! qst post capita a pennello! mi laureò ad aprile e sono già impanicata, nervosa aiutò hihi spero di dare il meglio di me tra trucco e parrucco ma sopratutto con il discorso! speriamo bene hihi sono Trp agitata!

  4. Io alla mia laurea ero terribile, stressatissima e con un look non proprio dei migliori. Avevo un completo giacca pantaloni blu (avevo la divisa, mi sono laureata in infermieristica) per i capelli… e chi è andato dal parrucchiere? Carrè liscio. Trucco occhi delicatissimo: matita msrrone sfumata e rimmel sulle labbra un glos rosat o chiaro ed un accenno di blush rosa. Comunque, ragazze, che periodo! Avevo dimenticato il significato della parola mangiare. Avevo i capelli spiaccicato in testa ed ero nervosissima.

  5. Ciao Clio, ciao ragazze! Non provo tanta ansia nei confronti della laurea, forse perché so che manca un nel po’ xD quel giorno credo che sarò terribilmente in ritardo, come al solito, che non riuscirò a tracciare una linea decente di eyeliner e che la mia faccia avrà un colore cosi diverso dal solito da far notare la differenza con il fondotinta…
    Altro che legge di Murphy!
    Un bacione!

  6. Io mi laureo a luglio (se tutto va bene)…questo post è perfetto! 🙂 quando mi sono laureata alla triennale avevo un tubino beige e nero con giacca nera, capelli raccolti in una mezza coda, labbra nude e un po’ di marroncino sugli occhi, niente di eccezionale. Adesso alla laurea magistrale voglio curarmi un po’ di più! Sarà in estate, quindi vorrei un abito non troppo scuro ed austero (ma nemmeno da spiaggia!), punterò ad un viso mooolto luminoso e bon ton, e per i capelli magari una coda laterale. Reduce della prima laurea sarà un giorno pieno di emozioni e una cosa che mi sento di consigliare è il mascara waterproof, per evitare l’effetto panda… io ho pianto tantissimo!! 🙂 in bocca al lupo a tutte!

  7. Temo che quando ci arriverò il trucco sarà l’ultimo dei pensieri. Con l’ansia che mi ritroverò sarà già una bella conquista mettersi il mascara senza accecarsi, figuriamoci se mi avventuro in smoky eye!!! Però sì, un bel rossetto di quelli lucidi e idratanti, che non dia troppi pensieri insomma, mi piacerebbe ricordarmelo 😉

  8. Clio io mi laureo ad aprile e… Mi hai mandato in crisi!! Nel corso del tempo ho provato diversi look abbastanza leggeri, ma ora sono stra confusa. L’dea era un eyeliner sottile senza codina e la palpebra illuminata con un color champagne, mascara in abbondanza, correttore, base ultra leggera e un rossetto nude. Ma ora sto pensando che anche un rossetto più accesso messo leggero con le dita non sarebbe male forse (togliendo l’eyeliner). Aaaaah sono in crisi 🙂

  9. Clioooo non posso non rispondere a questo post XD Sono una grande lettrice del tuo blog ma scrivo poco 😀 xo questa volta non posso fare a meno di ringraziarti x questo post!! La settimana prossima mi laureo e mi hai dato le giuste dritte che mi hai insegnato anche nel corso di questi anni…ma soprattutto mi hai concesso qualche minuto di spensieratezza in questo periodo di ansia totale XD grazie infinite e un bacioneeeeeee :*

  10. Quando riguardo le foto della mia laurea mi spavento vedendo le occhiaie che sfoggiavo. Ero messa un po’ meglio al dottorato, soprattutto alla fase dei festeggiamenti. In entrambi i casi sono partita di casa con longuette+camicetta/abitino abbinati a sneakers colorate. Le reazioni allo “scherzo” sono state divertenti, c’era persino qualcuno deluso che mi fossi cambiata le scarpe per la discussione 😀

  11. Anche io mi sono appena laureata! !! Cmq ho puntato su un trucco naturale ( fatto con la palette naked 1) ma comunque luminoso e una base perfetta con un po’ di blush; io ho i capelli corti e quindi ho optato per una semplice piega dal parrucchiere. il mio “problema” era che il trucco doveva armonizzarsi sia con il mio abito (un tubino beige ) sia con la toga nera e rossa che ho indossato per tutto il tempo della discussione. .. devo dire però che è andato tutto bene, e il trucco ha retto tutto il pomeriggio e la sera!

  12. Clioooooo caspita che tempismo! Io mi laureo giusto domani e questo post capita proprio a fagiolo! Speriamo bene e grazie per i consigli…

  13. a maggio discuterò la tesi di dottorato, e in effetti pensavo ad un trucco luminoso ma con un minimo di intensità sullo sguardo (senza sfumature, forse anche colpa del corto, non mi so vedere); rossetto o gloss nude tendente al rosa e via. Il mio cruccio è che tendo ad arrossire molto in fretta, specialmnte nella foga della discussione, e non so come mimetizzare il tutto senza l’effetto mascherone.
    Spero di trovare un outfit fresco e professionale allo stesso tempo: la giacca nera già ce l’ho, l’ideale sarebbe un vestito leggero sui toni del panna / crema. Vedremo!

    momento autodenuncia: alla triennale avevo i capelli alle spalle, e per la discussioni volli levarmi lo sfizio e chiesi alla parrucchiera dei boccoli. Per fortuna non ho foto da mostrarvi, ma per farvi capire l’effetto, era una cosa del tipo ‘Valerio Scanu incontra LadyOscar’.

  14. Non ho fatto l’università e quindi niente laurea….però, che bel post!!!! Mi piacciono un sacco tutti gli spunti…forse perché in generale sono quelli in cui mi riconosco di più. Non riesco mai a esagerare con il make up (anche se, guardando Clio, la voglia di sperimentare viene!). Poi trovo che alcuni consigli vadano bene anche per un colloquio di lavoro. Io poi faccio la receptionist in hotel, quindi mi è sempre richiesto un trucco leggero e un aspetto ordinato. Solo che indossando sempre la stessa divisa tutti i santi giorni (tailleur blu)…se non cambio un po’ il trucco…mi annoio!!!! 🙂 quindi prenderò spunto….Ehehehe! Buona giornata a tutte!

  15. E se uno ci chiedesse chi è il nostro stilista, il parrucchiere e il makeup artist?
    Scherzi a parte, il vestito è stata la cosa più pensata per questa occasione importante, il capello è stato rinfrescato di taglio e colore e il trucco leggero. Pur amando portare le lenti a contatto ho preferito indossare gli occhiali come sempre, tanto per mantenere un’aria professionale. L’importante è essere a proprio agio perchè poi, quando devi esporre la tesi, l’emozione la fa sempre da padrona…se penso a come mi sono sentita in quel momento 13 anni fa…brivido!!!!
    Nel 2001 andavano i capelli mogano, io li avevo medi e di questo colore (che ora non farei mai!!!!), camicia petrolio su pantalone marrone caffè e giacca sfiancata spinata su marrone in tinta con il pantalone. Amo i colori classici, ma il tocco di colore mi risolleva l’umore e mi dà grinta.

  16. Grazie Clio, Mi laureo Domani…
    questo post capita proprio al momento giusto, sono settimane che studio come truccarmi e pettinarmi!

  17. Ciao robyv! Guarda secondo me non c’è bisogno che togli l’eyeliner perché comunque una linea sottile all’attaccatura delle ciglia darà definizione al tuo sguardo e se metti un rossetto acceso steso in modo tenuo come dicevi tu con le dita secondo me non sarebbe troppo (io eviterei però i colori prugna vinaccia ecc sulle labbra…xk non credo che starebbe bene abbinato al color champagne sugli occhi) kmq fai delle prove così ti vedi con ogni combinazione! 😉 in bocca al lupo per la laurea :))))

  18. Ecco qua! Avevo proprio bisogno di questo post, capita a fagiuolo come si dice 😀 Mi laureo tra poco più di due settimane…farò tesoro di questi consigli! 😉

  19. Noooo Clio 😀 mi sono laureata ieri!! 😉
    Però devo dire che ho seguito queste guide comunque!
    Trucco semplice: ombretto marroncino e matita nera con punto luce nell’angolo interno e mascara come se piovesse.
    Labbra naturali, con molto balsamo labbra. Con i miei capelli ho rinunciato a fare qualsiasi pettinatura, tanto non dura niente! Quindi li ho lasciati naturali.
    Mi sembrano comunque consigli molto utili 🙂

  20. Io non sono andata dal parrucchiere…anche perché di solito non mi piace come mi fanno i capelli! 🙁
    Io avevo due occhiaie assurde…altro che correttore! Poi era abbastanza umido (clima milanese) e quindi i capelli non sono stati in piega nemmeno un secondo!
    Scrivere la tesi è stato uno stress non indifferente 😉 esporla poi!

  21. Per la laurea avevo fatto nel più classico dei modi: vestito maschile (pantaloni camicia e giacca) con décolleté nere semplicissime, rosetto rosso (ma li porto sempre, quindi non credo di essere sembrata eccessiva) eye liner nero e mascara. Capelli sciolti, le trecce non riesco proprio a tollerarle su di me, mi sento subito una dodicenne! Penso ripeterò il look per la magistrale, magari curando di più il make up con qualche anno di pratica in più alle spalle!

  22. Ciao a tutte! Io mi sono laureata a fine ottobre, avevo un vestito nero con una striscia rosa pallido.. la prima cosa che ho deciso era lo smalto da mettere sulle unghie: la mia tesi era bianca perció ho bandito gli smalti scuri/colorati per il terrore di lasciare strisciate dulla tesi! Ho messo uno smalto rosino perlato molto carino.. per i capelli sono andata dal parrucchiere (eda lunedì ed è tutto chiuso qui, quindi il parrucchiere che ho trovato mi ha salvato la vita!) Volevo i capelli arricciati, ma considerando che spesso uscita dal parrucchiere non mi piaccio ho dato ordini per dei boccoli solo sulle lunghezze, apounto x evitare l’effetto boccoli da principessa disney! per il makeup sono stata molto leggera, le labbra nude per paura del rossetto sui denti, e gli occhi abbastanza neutri, per evitare cadute/sbavature sulle guance durante la giornata (la mia laurea era di pomeriggio).. riguardando le foto mi sono accorta che avrei potuto abbondare di più con il mascara, ma visto che il trucco non è sbavato sono comunque contenta così.. vi lascio la mia foto prima della discussione (non ero imbronciata, il fotografo mi ha beccato un minuto prima della discussione mentre la mia relatrice parlava e avevo una faccia estremamente seria!!!)
    Consigli per le laureande: direi di rilassarvi, truccarvi e pettinarvi in modo da sentirvi a vostro agio, sarete già in ansia, meglio non aggiungere l’ansia anche per la tenuta del trucco ecc.. tranquilizzatevi e vivete quest’esperienza a pieno, ne varrà la pena, perchè col senno di poi vi direte “potevo anche stare tranquilla e mi sarei goduta meglio questo momento”.. io (sempre agitata) quel giorno ero stranamente calma, quindi sono felicissima di com’è andata e ho vissuto quel giorno al meglio.. a tutte in bocca al lupo!! Baciii

  23. Che poi.. i miei capelli in foto sembrano neri con dei riflessi rossi o.O io però sono castana chiara, non ho cambiato colore!

  24. Grazie mille per i consigli utili! Ho già fatto alcune prove per il trucco occhi provando diversi colori mantenendomi comunque su toni chiari e sono abbastanza soddisfatta! Continuerò a provare altro perchè ho tantissime idee XD Grazie ancora e crepi il lupo!! 🙂

  25. Io per la mia laurea avevo un vestito color ottanio (colore che amo alla follia!!!) poco sopra al ginocchio di quelli con la balzina in vita e delle francesine col tacco, trucco molto luminoso con base molto naturale e fresca, sugli occhi un ombretto color panna sulla palpebra mobile e un marrone caldo sfumato nella piega, una sottile riga di eyliner e mascara (dopo l’aiuto del piegaciglia) il tutto abbinato ad un rossetto del colore delle mie labbra e un’abbronzatura fresca di viaggio di laurea nelle Canarie, in perfetto abbinamento con la tipica giornata di pioggia autunnale di fine ottobre..!! 😀

  26. Grazie 🙂 🙂 mi sono laureata in comunicazione e società (facoltà di scienze politiche, economiche e sociali)
    Un bacio :*

  27. Io per la mia laurea avevo un vestito color ottanio (colore che amo alla follia!!!) poco sopra al ginocchio di quelli con la balzina in vita e delle francesine col tacco, trucco molto luminoso con base molto naturale e fresca, sugli occhi un ombretto color panna sulla palpebra mobile e un marrone caldo sfumato nella piega, una sottile riga di eyeliner e mascara (dopo l’aiuto del piegaciglia) il tutto abbinato ad un rossetto del colore delle mie labbra e un’abbronzatura fresca di viaggio di laurea nelle Canarie, in perfetto abbinamento con la tipica giornata di pioggia autunnale di fine ottobre..!! 😀

  28. Io alla mi laurea ( a novembre) sono andata vestit ain modo semplicissimo, cioè più o meno non avevo tempo di compare il vestito e di pansare a trucco e parrucco, dato che son stata fino all’ultimo a finire le cose e sono andata con i miei pantaloni skinny rosso scuro (erano gli unici decenti che avevo) e felpa a righe petit bateau, capelli mossi al naturale , quindi incasinati come sempre (non sembrava che mi dovessi laureare). per il trucco ho usato il mio fare safe, un po’ di ombretti chiari della naked basics, e il un eyeliner sottile blu navy in gel, mascara, correttore, blush, forse un aspolverarata leggera di fonod bare minerals.. poi avevo due chicche le scarpe helena grigie camper e il cappotto sixties max and co. avevo deciso cosa mettere la mattina anche perchè avveo messo nella valigia alcune cose…. però nel complesso era stiloso e personale e mi piaceva. dopo tante sofferenze è andato tutto benissimo e non posso ricordare il tutto con grande positività e felicità.

  29. Bene sono orgogliosa di poter dire che alla mia laurea non ho fatto gaffe in tema make-up!! Ormai è passato un anno ma….che emozione a ripensarci!
    questo era il mio make-up!
    Congratulazioni a tutte quelle che si sono appena laureate e un grande in bocca al lupo a chi si sta per laureare!!

  30. Dovrò laurearmi a luglio (se tutto andrà bene) e sono già in crisi da adesso:I
    amo da impazzire il rossetto rosso e avevo pensato di indossarlo anche alla mia laurea, ma avendo le labbra abbastanza carnose ho paura di risultare eccessiva!
    Ovviamente gli occhi li lascerei naturali con un velo di mascara, aiuto ho tantissima paura, ma sono anche tanto emozionata e non vedo l’ora!!!

  31. Ciao Clio…non potevi scrivere un post più azzeccato oggi! Se Dio vuole (la prudenza non è mai troppa in questi casi) dovrei laurearmi a luglio e già sto pensando al look di quel giorno! 🙂
    Sicuramente per il trucco non mi discosterò molto da quello che è il mio solito: base luminosa, un accenno di terra sotto gli zigomi, blush mooooolto tenue visto che tendo di natura a diventare paonazza (figuriamoci con l’ansia di quel giorno e il caldo visto che sarà estate), trucco occhi dai colori naturali e definiti da una matita o eye liner (dipende quanto mi tremerà la mano quella mattina) e rossetto nude rosato!
    Per il vestito ancora non ho idee,credo di prendere qualcosa di molto semplice, ma ho dubbi soprattutto sulle scarpe, volevo usarne un paio che già ho perché sono comodissime solo che sono abbastanza alte, anche per via del plateau…voi ragazze cosa mi consigliate? Tacco sì ma non esagerato? Le mie sono scamosciate nere, aperte dietro e in punta e con 2 cinturini sul collo del piede e uno dietro, con plateau e tacco alto! Ho paura di non trovare scarpe altrettanto comode!
    I capelli invece credo che farò una piega liscia o al massimo qualche onda leggera…dato che proprio ieri sono andata dal parrucchiere con i capelli lunghi per tagliare la parte rovinata e mi sono ritrovata con un long bob!!! Ero cosciente che fossero molto rovinati ma non fino a quel punto! 🙁 Ancora non mi riprendo! 🙁 🙁 🙁

  32. Cavolo appena una settimana di ritardo! mi sono laureata mercoledì 18.. vabbè dai ormai è andata 🙂 Mi sono mantenuta sul nude, con il trucco che ultimamente uso di giorno, non volevo osare troppo con un rossetto rosso (anche se ci ho pensato!) perchè discutevo alle 9:50 di mattina! E poi “bisogna” brindare e bere dalla bottiglia, quindi meglio non avere tracce di rossetto ovunque 😛

  33. Io avevo degli stivaletti tacco 10, dritto non a spillo. Per le tue scarpe non capisco bene da come le descrivi, ma cerca di stare sull’elegante. Tacco alto si, ma a spillo + plateau non sempre risultano eleganti. Poi oh, ognuno è meglio che vada come meglio si sente, sennò poi ti concentri più sul male ai piedi che al resto 🙂 (e poi io avevo gli stivaletti bassi di scorta)

  34. heyyy io sono laureata un mese e qualche giorno fa e devo dire che avevo un po’ di timore a leggere questo post perché c’era una vocina dentro di me che mi diceva “e se hai sbagliato qualcosa?”.. cmq alla fine,no…. per fortuna!!! visto che avevo un vestito nero con la parte alta bordeaux, ho optato per un look occhi sui toni del marroncino per dare definizione agli occhi, mascara, un velo di blush e rossetto nude, per essere luminosa… e soprattutto per non essere eccessiva.. ma anche perché avevo la febbre a 38,5!!! quindi ho cercato di fare più attenzione possibile la mattina mentre mi truccavo… tutto è andato per il meglio e ovv grazie Clio perché mi sono basata sui tuoi consigli di anni per fare questo trucco che c’è ma si vede il giusto… 😉 i capelli un po’ mossi e via, niente boccoli per carità.. 😛

  35. Io alla laurea triennale volevo sembrare professionale. Ho scelto quindi abiti austeri di colori neutri, trucco curatissimo ma naturale, capelli raccolti. Il risultato é stato che dimostravo dieci anni di piú. Pertanto, alla magistrale saró me stessa, senza imbalsamarmi, con un po’ di colore, magari. Che tanto non ci crede piú nessuno che io sono professionale ehehe!

  36. Grazie mille del consiglio! A vederle così non le considererei molto adatte ad una laurea, proprio perché hanno tacco sottile+plateau…però mi lascio condizionare troppo da quanto sono comode! 🙂 Nonostante siano le scarpe più alte che possiedo sono comodissime e per me non è facile trovare delle scarpe estive comode e con il tacco!
    Ci vuole ancora un po’ di tempo per la laurea quindi ho il tempo di cercare scarpe con un giusto compromesso tra comodità e altezza! E le scarpe basse di scorta le porterò di sicuro! 🙂

  37. La laurea é uno di quegli eventi formali ma non troppo in cui bisogna essere carine senza esagerare, io applico queste “regole” sia alla vita di tutti i giorni che per le occasioni speciali, ho il costante terrore di essere fuori luogo!

  38. Ormai è tardi, mi sono laureata settimana scorsa! Ahahaha però non penso di aver sbagliato più di tanto, sebbene senza le tue indicazioni! Avevo uno smokey leggero sul rosa con l’attaccatura delle ciglia sfumate leggermente di nero e il resto del viso naturale 😉

  39. Questo venerdì 27 è passato un anno esatto dalla mia laurea.. Che emozione!!!!!!
    Innanzi tutto in bocca al lupo a tutte le laureande e a queste nuove splendide Dottoresse!
    Vedrete che questo giorno sarà talmente emozionante che alla fine il make up passerà in secondo piano…O sparirà, se come me piangerete dall’inizio alla fine!! eheh :))
    All’epoca non seguivo il blog e, presa dal panico, mi sono fatta truccare. Ero andata a fare la piega (normalissima, liscia ma voluminosa) e la parrucchiera mi disse che se volevo poteva truccarmi.
    Così ho accettato.. Il risultato non era male, molto naturale. Ma avrei potuto farlo anche io! Anzi, arrivata a casa ho dovuto pure ritoccarlo!
    Quindi come per tutte le grandi occasioni, credete in voi stesse!
    Prendete la vostra tesi, indossate un bel sorriso e spaccate!!!

  40. io sono stata tutta sui toni naturali, avevo un vestito rosa antico con pizzo e una giacchettina nera, ho fatto dei boccoloni larghi e morbidi raccolti sul lato e un trucco sul rosa antico e mi pare un eyeliner nero. il mio problema era una terribile acne, dovevo quindi come sempre concentrarmi sulla base, il cui risultato è stato “diludente!” 🙁 ero soddisfatta pero dei capelli! quelli sono venuti fuori bene e hanno tenuto nonostante il diluvio

  41. io per fortuna ho discusso prima della festa ufficiale. la prima volta avevo un completo sul beige con camicia bordeaux un po svolazzante. anche li come di norma stressata e stanca. chignon e trucco natur. d’altra parte per l’intero anno precedente non mi ero quasi mai truccata.
    per la cerimonia mi sono svegliata alle 11 e fatto come per i matrimoni, presa tutta la giornata per prepaararmi, come ho detto prima con scarsi risultati in foto. mi sono fatta i capelli da sola, e alle 5.30 è stato il mio turno per la proclamazione.
    In ogni caso per me non è stata un’occasione da ricordare con gioia, l’unica gioia è essere uscita da quell’inferno!

  42. Laureata di lunedì mattina, quello che ricordo è che mi ricordano le foto sono i capelli orrendi, fatti da sola, fine maggio afoso e stiratura venuta male. Un bel po di anni dopo per il diploma di specializzazione avevo già conoscouto Clio..ed è andata molto meglio. Per me il trucco deve essere soft e luminoso.

  43. Io mi sono laureata a dicembre e quel giorno sono rimasta fedele a me stessa…rimanendo però un po più su l naturale!

  44. Credo di essere stata abbastanza attenta ai tuoi consigli senza che fosse uscito il post ancora hehe 😀 In generale non mi piace sovraccaricare trucco e parrucco, perchè mi sentirei troppo al centro dell’attenzione…cosa che non mi piace affatto. Perciò visto che il mio vestito era molto sbarazzino, ma nero, e capelli lisci ho optato per blush, eye-liner nero e mascara con rossetto sul rosa molto chiaro.
    Auguri e congratulazioni a tutte!!!!e in bocca al lupo a chi è vicina a questa data importantissima. La soddisfazione è davvero enorme! 😀

  45. Mi sono laureata due settimane fa! Ho indossato una tuta nera con giacca panna e decolleté corallo, i capelli sciolti e miei naturali. Per il trucco avevo bb cream e blush per la base, matita rame messa a mo’ di eye-liner e mascara sugli occhi, e il mitico rossetto numero 1 della essence!

  46. Ecco la mia faccia nervosa prima della discussione della magistrale!

    Avevo pochissimo trucco: un velo di cipria sul viso, ombretto e mascara…il “blush” l’ha messo l’emozione.

  47. Si, sono tutti consigli perfetti per ogni tipo di occasione in cui non si vuole rischiare di strafare!

  48. Mi sono laureata 11 anni fa. Ricordo che avevo una giacca simil taglio militare, sotto un dolce vita arancio, gonna al ginocchio nera. Volevo abbinarci un paio di calze arancioni, ma mia madre me lo impedì. Infine, decollette tacco 5.
    Trucco non ricordo, credo sui toni del beige. Niente rossetto e capello raccolto.
    Non fu un gran giorno: ero stata ammessa col 104 e sono uscita col 109. Una beffa. Era uno delle ultime a laurearsi col vecchio ordinamento. Laurea in storia e critica del cinema.

  49. Buongiorno ragazze!
    Io spero di riuscire a laurerami a Luglio, perchè in caso contrario dovrei aspettare fino a dicembre e per 3 esami che mi mancano non mi sembra proprio il caso!
    In ogni caso, so già come mi truccherò: sugli occhi una linea di eyeliner sottilissima con delle ciglia finte suuuper naturali, giusto per infoltire un po’ le mie; base molto semplice, (un po’ di terra secondo voi ci sta?) e il mio solito rossetto bordeaux, però tamponato leggermente sulle labbra, giusto per dare un pizzico di colore!

    Non vedo l’ora che arrivi quel giorno, chiuderò un capitolo della mia vita per cominciarne uno nuovo! 😀

  50. Quando mi laureerò (quando mi laureerò???) sarò concentrata a non impanicarmi appena entrerò in aula!

  51. Ciao! anche io a fine aprile discuto il dottorato, e mi stavo giusto chiedendo come truccarmi sapendo che non vorrò dovermi preoccupare (anche!) del trucco quella mattina…e sono giunta alla tua stessa conclusione: sobria luminosità e labbra appena rosate!! Idem anche per la giacca nera, io sotto metterò un jumpsuit “elegante” con pantalone nero e blusa panna…Temo che quel giorno il mio look sarà l’ultimo dei miei problemi!!! In bocca al lupo! 🙂

  52. alla mia laurea triennale la parrucchiera ha esagerato parecchio coi boccoli, considerando che avevo anche una treccia alla francese all’attaccatura della fronte per tenere il viso scoperto..era un pò troppo…però ho bilanciato con un tubino nero e giacca maschile e trucco grigiolino molto soft! ora alla specialistica volevo fare una bella treccia, quella olandese mi piace molto, ma tutto dipenderà da vestito…staremo a vedere…ora sono a -4 esami!! 😀

  53. Mi sono laureata ormai troppi anni fa (sigh!) quando ancora non davo tanta importanza al make up (doppio sigh!), l’unica cosa che avrei voluto sarebbe stato un bel raccolto o comunque una bella pettinatura…ho i capelli ricci e all’epoca erano molto lunghi…ma sono stata la prima della giornata e alle 8 ero già in facoltà! Morale della favola…tailleur a parte ero come tutti gli altri giorni!

  54. siamo lì, anche io a meno 4 esami progetto per luglio, sono in tesi e spero di farcela! 😉 diamoci dentro!!! vado a studiare và 😀

  55. Noo Clio avresti dovuto scrivere questo post qualche giorno fa… Mi sono laureata l’11 marzo!!!

  56. Tenendo conto del fatto che sicuramente avrò una seria tachicardia, penso che eliminerò del tutto l’ eyeliner, quasi quasi anche il mascara perché quel giorno sarà difficile avere la mano ferma!

  57. Che bello vedere le foto delle vostre lauree 🙂 soprattutto perchè a dicembre/febbraio toccherà anche a mee

  58. Magari mettilo tamponandolo un pochino, di modo che risulti più discreto 🙂 comunque se sei abituata a metterlo non dovrebbe essere un grosso stravolgimento! In bocca al lupo comunque 😀

  59. Mi sono laureata sette anni fa. Capelli sciolti e lisci, come li ho naturalmente. Trucco leggero, con focus sugli occhi color rosa cipria e borgogna, poco blush, labbra nude con burro cacao, tailleur beige giacca e pantalone.
    Detto questo, in bocca al lupo alle laureande e una richiesta per Clio:
    Tutorial su quella bellissima treccia di Cheryl Cole. È stupenda, ho la giusta lunghezza e rappresenta un’acconciatura ideale, per quando devo raccoglierli. Bacio e buona Italia, Cliuzza!

  60. Questo post arriva, per me, un mese in ritardo!! Poco male… senza saperlo sono riuscita a presentarmi comunque alla discussione con un trucco e parrucco in linea con i “dettami” di Clio ;D

  61. Io ho scelto il trucco in base al mio stile: smokey sui toni del marrone e labbra nude. I capelli raccolti con una treccia laterale. Ero super nervosa e stanca, la notte avevo dormito tre ore al massimo, però è stata una bellissima giornata. 🙂

  62. Io sono stata tentata fino all’ultimo di indossare il classico completo nero con camicia bianca, poi invece… vestitino blu e azzurro di Etich smanicato (avevo un coprispalle) e riga di ombretto blu metallizzato sugli occhi!

  63. Mi sono laureata il 18 Novembre scorso! E come ha già scritto un’altra ragazza, sono stata anch’io una “beffata” con 109… ma nonostante questo, il ricordo della giornata passata con la mia famiglia a festeggiare in tranquillità nel borgo di Recanati rimarrà sempre nel mio cuore! Come si può vedere dalla foto, i capelli erano sciolti in onde morbide, frutto anche dello “sfaldamento” dei boccoli realizzati il giorno prima: avendo capelli molto sottili sapevo già che il risultato sarebbe stato questo, ma in fondo non mi dispiaceva. Per la base ho optato poi per BB cream e correttore – indispensabile, visto che discutevo alle 9 del mattino e dopo un’ora di viaggio in macchina – sulle palpebre un ombretto neutro e sfumato sul marrone, mascara quanto basta, blush rosato sulle guance – o meglio, un rossetto che da un po’ di tempo ormai ho scoperto prestarsi perfettamente come blush – e infine un velo di rossetto rosa scuro sulle labbra, illuminato da un gloss della stessa tonalità. Mi sono sentita a mio agio e a posto, pur non avendo ancora letto i tuoi consigli Clio! Ahahah un bacio e un super in bocca al lupo a tutte le laureande del blog! 🙂

  64. Ciao Clio! Mi manca ancora qualche anno alla laurea, ma adesso ce n’è un sacco alla mia università e quindi vedo un sacco di ragazze 🙂 Oggi in particolare ne ho vista una con un tailleur pantalone, scarpe di vernice beige e un bel trucco un po’ retrò (con un rossetto che definirei Marsala :D). Mi è piaciuto molto, perchè le dava un’aria professionale ma anche radiosa, infatti mi piacerebbe ispirarmi al suo look quando toccherà a me! (anche se magari con un vestito, non mi vedo molto con un tailleur!)

  65. Bellissima! Mi piace molto come ti sta il trucco, e non si vede affatto che fossi stanca 😀

  66. Io quel giorno eri, ovviamente, fuori come un balcone. Non so come ho fatto ad avere la testa per truccarmi. Comunque… Ho voluto far qualcosa di nuovo, privandoli comunque qualche giorno prima, ma mettersi a fare sfumature sugli occhi la mattina della propria laurea non è il massimo, quindi ragazze, veramente, ve li dico con il cuore, a meno che non siate delle esperte lasciate stare. Alla fine non stavo malissimo, ma con un semplice eye liner avrei fatto più figura. E un altro piccolo consiglio: godetevi le foto! Dopo sarete emozionate e non capirete nulla, e se siete timide rischiate di sfuggire al momento foto. Io non ne ho una in cui mi piaccio veramente, perché mi sentivo un po’ a disagio ad essere al centro dell’attenzione. Beh, godetevela invece quell’attenzione, perché è il vostro giorno, e quelle persone sono lì per voi!!!!

  67. Mi sono laureata il 19 luglio 2013. A Messina. Alle 13:00. Per chi non fosse autoctono, ciò vuol dire che c’erano 80° all’ombra, ed io, essendo di Reggio Calabria, ho dovuto prendere un traghetto per arrivare in facoltà, dove potete notare sullo sfondo i potenti mezzi tecnologici che c’erano per tenere freschi (tra l’altro non funzionanti). I capelli li ho dovuti fare la sera prima, poiché la mia parrucchiera, anche se lavora in casa, non poteva venire alle 7 del mattino. Inutile dire che il caldo, il sudore e il fatto che mi fossi dimenticata una spazzola hanno rovinato il risultato. Il trucco era fai da te. Un miliardo di brufoli da stress (e in più soffro di acne non giovanile), occhiaie à la Morticia Addams che nemmeno il correttore Lancome è riuscito a coprire ed un trucco che, dal vivo, lo assicuro, era molto più carino che in foto. Per fortuna, non ho fatto troppi scivoloni, né ero molto diversa dal solito. Colori nude e vestito coloratissimo. Uniche due note delle quali mi pento amaramente: i gioielli d’oro delle zie, sfoggiati in quell’unica occasione, che mi fanno sembrare una vecchia matrona e le sopracciglia troppo scure. Per il resto, mi ritengo immodestamente soddisfatta! 🙂

  68. Sono passati ormai 3 anni (sigh), però da questo post ho capito che forse forse non ho sbagliato tanto :p
    I capelli, altro che parrucchiere, è stato un fai da te alle 5 del mattino. Essendo ricci non ne avevo bisogno.Per il trucco ho lasciato fare a mia sorella ma se avessi fatto io sarebbe stato meglio: avrei messo più matita nera nella rima interna dato l’occhio un po’ troppo a “palla” XD
    Il “punto forte” forse era il vestito: tubino nero e giacca nera rigoroso (era ottobre quindi ci stava anche la calza nera velata perchè odio il color carne) ma reso particolare dalla scollatura un po’ diversa.
    In bocca al lupo a tutte quelle che stanno per laurearsi!!

  69. Purtroppo le foto della mia laurea non sono perfette per far vedere il trucco perchè è stata fatta nel tardo pomeriggio e c’era pochissima luce =/ Diciamo che questa è una delle poche foto in cui si capisce davvero com’ero conciata. Capelli in ordine ma normalissimi, corti e lisci; orecchini a rombo, una metà rosso amaranto (come la canotta sotto la giacca e lo smalto) e l’altra metà con brillantini argento. Non essendo solita mettere fondotinta e blush (ho le guanciotte rosse di mio, e non trovo molto sensato coprire quel rossore per poi rimetterlo “artificialmente” con del trucco). Per il trucco l’idea di base era mettere un illuminante con dei brillantini sulla palpebra, ma al negozio hanno sbagliato il numero del prodotto e quindi, essendo adatto a pelli scure, su di me sembrava un ombretto grigio perla, un effetto che tutto sommato mi piaceva,considerato che non sono molto abituata a vedermi gli occhi senza un ombretto di un qualche colore ^_^ In ogni caso, di quello ne ho dato un filo, giusto per creare un alone e sfruttare il luccichio dei brillantini, poi ho dato definizione all’occhio con una classicissima matita nera e un mascara nero.
    Avendo un completo giacca-pantalone, femminile ma comunque serioso, mi sono concessa un rossetto rosso scuro, in abbinamento all’unico colore presente in tutto il look, che veniva ripreso dallo smalto, dalle scarpe, dalla canotta e dagli orecchini.
    Insomma, una cosa non troppo elaborata, basata essenzialmente sul contrasto nero/rosso e non troppo distante dal mio stile solito, ma, credo, o almeno spero, curata e femminile, ma allo stesso tempo di carattere =)

  70. Ciao! Secondo me il must per il trucco della laurea è una base fatta bene e che duri a lungo. Io il giorno della mia laurea ho usato per la prima volta un primer siliconico (normalmente evito di metterlo) e fa davvero una gran differenza! Il fondotinta ha tenuto perfettamente per più di 10 ore..una rivoluzione! Sugli occhi sono stata molto neutra (ombretto taupe e marrone scuro, entrambi freddi e opachi..ho gli occhi chiari) perché la giacca che indossavo, pur essendo bianca e nera, aveva una fantasia ed un taglio particolari. Ho dato definizione con matita nera e mascara, e ovviamente ho incorniciato il tutto curando le sopracciglia (altro must!! Avere le sopracciglia sistemate bene fa una gran differenza per come si viene in foto ). Un leggero contouring, poco blush e niente rossetto. I capelli li ho lasciati naturali, anche perché i miei sono fini e lisci e non tengono la piega (se me la faccio da sola, perché non sono capace eheh). Dai, direi che ho seguito bene i tuoi consigli Clio!

  71. Purtroppo le foto della mia laurea non sono perfette per far vedere il trucco perchè è stata fatta nel tardo pomeriggio e c’era pochissima luce =/ Diciamo che questa è una delle poche foto in cui si capisce davvero com’ero conciata.
    Capelli in ordine ma normalissimi, corti e lisci; orecchini a rombo di media grandezza, una metà rosso amaranto e l’altra metà con brillantini argento. Non essendo solita mettere fondotinta e blush (ho le guanciotte rosse di mio, e non trovo molto sensato coprire quel rossore per poi rimetterlo “artificialmente” con del trucco), ho evitato di farlo anche in questa occasione, preferendo limitarmi a coprire le imperfezioni con un correttore chiaro e le occhiaie con uno aranciato. Per il trucco l’idea di base era mettere un illuminante già brillantinato di suo sulla palpebra mobile, ma al negozio hanno sbagliato il numero del prodotto che quindi, essendo adatto a pelli scure, su di me sembrava un ombretto grigio perla; l’effetto che tutto sommato mi piaceva, considerato che non sono molto abituata a vedermi gli occhi senza un ombretto di un qualche colore ^_^ In ogni caso, di quello ne ho dato un filo, giusto per creare un alone e sfruttare il luccichio dei brillantini, poi ho dato definizione all’occhio con una classicissima matita nera e un mascara nero.
    Avendo un completo giacca-pantalone, femminile ma comunque serioso, mi sono concessa un rossetto rosso scuro, in abbinamento all’unico colore presente in tutto il look, che veniva ripreso dallo smalto, dalle scarpe, dalla canotta e dagli orecchini.
    Insomma, una cosa non troppo elaborata, basata essenzialmente sul contrasto nero/rosso e non troppo distante dal mio stile solito, ma, credo, o almeno spero, curata e femminile, ma allo stesso tempo di carattere =)

  72. nuuuu!!questo post arriva un paio di mesi in ritardo :)) cmq seguendo il buon senso anche io ho messo in pratica queste “regole”,a dir la verità avrei voluto arrivare un po’ piu in forma quel giorno ma causa stress ci sono arrivata malata e con la pelle orribile,tutta un brufolo,poi quel mattino fate conto che mi sono truccata alle 6 quando fuori era ancora buio..trucco semplicissimo,ombretto color crema riga di matita e mascara,il rossetto lo avevo messo ma l’ho mangiato via x la tensione XD cmq lascio la mia fotina..x fortuna che i brufolazzi in foto non si vedono!!

  73. ma dove mi sarei presentata se non ti avessi seguito in tutti questi anni?!ahahahaha! Davvero, seguendo questo blog e i tutorial su youtube sono decisamente migliorata in fatto di make up, o meglio, sono entrata anch’io a far parte della squadra visto che prima di seguirti usavo al massimo il burrocacao e il mascara! Alla mia laurea sono andata sul supersobrio: matita, mascara, fondotinta con un tocco di blush e labbra nude! i capelli invece erano ondulati nella parte più bassa! che emozione!

    Grazie clio!!!!

  74. Bellissimo post Clio! Mi sono laureata a settembre dell’anno passato e se c’è una cosa che ricordo con piacere del pre-laurea sono stati proprio i preparativi (che mi concessero una piccola tregua dallo stress! ;D); è bello sapere di non aver sbagliato nulla ahahahah! Del resto credo che questo dipenda soprattutto dal fatto che se si rimane fedeli a se stessi non si sbaglia mai 😉 Io non sono un tipo da tacco alto e vestitini e infatti ho rispettato i miei “canoni”: indossai un completo giacca e pantalone con un top colorato, un paio di derby in pelle nera, per concludere ritoccai i miei ricci con il ferro e incorniciato gli occhi con l’eyeliner, la mia fissa!, e uno smokey con colori naturali. Confesso che non ho usato affatto il blush, ma perchè arrossisco facilmente e infatti sarebbe stato inutile ahahah!
    L’importante è sentirsi a proprio agio ed essere se stessi, con un tocco in più; esagerare, o peggio cogliere questa occasione per provare qualcosa di “rivoluzionario”, come hai detto tu, non conviene! Meglio aspettare altre occasioni e godersi invece il momento 😀

  75. ma dove mi sarei presentata se non avessi seguito questo blog e il tuo canale youtube per tutti questi anni?!E’ solo grazie a te se mi sono avvicinata al mondo del make up e ci sono entrata senza fare mai errori irreparabili!!!ahahahah Per la mia laurea, esattamente un mese fa, ho scelto un trucco molto sobrio viste le mie onde nei capelli sciolti!! 😉 matita nera, mascara, fondotinta con un tocco di blush e labbra nude! Vestito grigio, accollato e serio, con cappottino rosso tenerissimo!
    Auguri a tutte le laureate e in bocca al lupo alle laureande!
    Grazie Clioo!!! :***

  76. grazie mille clio per questo post!
    Io ho discusso la mia tesi lunedì pomeriggio e venerdì mi proclameranno! è stato bello vedere che non ho commesso alcun errore! ho osato con un pò di rossetto rosso: il rouge allure velvet nel colore 49 la pètillante!

  77. Ricordi freschissimi x me che mi sono laureata a luglio scorso,che emozione!!!!
    Non ho fatto nessuno stravolgimento e sono rimasta fedele alla me di sempre!!!
    Capelli lisci ma morbidi,per la discussione niente rossetto visto che in genere non lo uso di giorno,leggera ombreggiatura marroncina,base minerale e blush pescato,
    X la sera invece ho osato un pò di più…..premetto che non era mia intenzione cambiarmi d’abito,ma visto che bevendo lo spumante mi so macchiata la magliettina,ho infilato un abitino con cinturina rossa e allora era d’obbligo il rossetto rosso,poi ho intensificato un pò gli occhi.
    Forse forse nessun errore e cmq nel caso li avessi fatti,grazie a qst post potrò migliorare qnd tra un mesetto ci sarà il giuramento!!!
    Cmq troppo bello il giorno della laurea,una grande soddisfazione e un giorno di festeggiamenti solo per te e per il tuo traguardo!!!

  78. Ottimi consigli Clio!! Ahahah sul boccolo da cheerleader stavo morendo ahahah!
    Anche se dalla mia laurea sono passati oramai 5 anni, penso che questi consigli si possano adattare benissimo anche ai colloqui di lavoro!!

  79. complimenti a tutte le ragazze che hanno conseguito la laurea spero che il vostro sorriso possa risplendere in questi tempi duri!! in bocca al lupo a tutte le ragazze che stanno per completare il loro percorso, stringete i denti ancora un pò ed è fatta 🙂 PS avrei voluto vedere le foto prima della discussione…quando il panico pervade la mente 😀 PPS siete stupende!!!

  80. Il giorno della mia laurea lo ricordo come il più bel giorno della mia vita!! Forse (o forse no) pochissimi altri eventi posso eguagliare la gioia, la soddisfazione, l’allegria di quel momento!ad ogni modo, anche io non ho sbagliato:-), truccata sì ma con garbo, i capelli normalmente lisci, vestito sobrio ed elegante. Però, ricordo una ragazza, laureanda anche lei, che mi colpì perché si presentò con un look da discoteca:sandali gioiello appariscenti, abitino inguinale e super trucco. Ecco, lei si che ha sbagliato tutto :-p

  81. Io sono stressatissima!
    So che ci sarà tanto da fare in questi 2 mesi a venire e ho paura di non farcela, dipende tutto da questi ultimi esami…
    Ansiaaaa

  82. Mi sono laureata giusto due giorni fa… Avevo cercato sul tuo blog un articolo sul “trucco da laurea”, forse mi hai letto nel pensiero ma ormai è andata! 😀 Io sono andata sul sicuro con un trucco nude e i capelli sciolti 🙂

  83. ciao ragazze! questo é il mio primo commento qui 😛 durante il mio giorno (ormai quasi un anno fa) tutti mi hanno fatto i complimenti per trucco e parrucco! ci tenevo tanto a fare una buona figura… anche da quel punto di vista 🙂

  84. Laureata un anno fa… 😀 Questo era il mio make-up (incredibile ma vero non ho una foto decente frontale!), ho cercato di applicare quello che ho imparato da te Clio! In bocca al lupo a tutte, ragazze! Vivetela con serenità 🙂

  85. Laureata un anno fa… 😀 Questo era il mio make-up (incredibile ma vero non ho una foto decente frontale!), ho cercato di applicare quello che ho imparato da te Clio! In bocca al lupo a tutte, ragazze!

  86. Ciao Clio e ciao ragazze, a me manca ancora un bel po’ (sono al secondo anno di Economia Aziendale) ma il post è molto utile! Mai avrei pensato ad un ombretto azzurro per una laurea :D. Ma immagino che io userei i miei soliti colori nude e magari un rossetto fucsia caldo! 😀

  87. Io penso che fuggirò il giorno prima di laurearmi.. la mia relatrice lascia a desiderare, non so se andare dalla prof. di cinese a chiederle, tra le righe che domande mi farà, ho scoperto che il prof. d’inglese è bilingue quindi sarà super british, e sono nel panicooooo! D:
    Quindi questo post mi ha messo ulteriore ansia ahahah
    Ho ancora qualche settimana di preparazione, speriamo vada tutto bene 🙁
    Clio, caschi sempre a fagiolo ehehe
    Emma Watson era perfetta secondo me!
    Niente di eccessivo, trucco nella norma per lei, molto normale ma cmq molto bella!

  88. Io mi sono laureata nel 2007.. Quella mattina ero così fuori x l’agitazione che ho messo solo un filo di matita nera nell’occhio e mascara.. Ero cadaverica! Molto in linea con il mio mood del giorno..sembravo (e mi sentivo) un fantasma che cammina.. Poi il sangue ha ripreso a circolare x fortuna..

  89. Mi sono laureata il 19 luglio 2013. A Messina. Alle 13:00. Per chi non fosse autoctono, ciò vuol dire che c’erano 80° all’ombra, ed io, essendo di Reggio Calabria, ho dovuto prendere un traghetto per arrivare in facoltà, dove potete notare sullo sfondo i potenti mezzi tecnologici che c’erano per tenere freschi (tra l’altro non funzionanti). I capelli li ho dovuti fare la sera prima, poiché la mia parrucchiera, anche se lavora in casa, non poteva venire alle 7 del mattino. Inutile dire che il caldo, il sudore e il fatto che mi fossi dimenticata una spazzola hanno rovinato il risultato. Il trucco era fai da te. Un miliardo di brufoli da stress (e in più soffro di acne non giovanile), occhiaie à la Morticia Addams che nemmeno il correttore Lancome è riuscito a coprire ed un trucco che, dal vivo, lo assicuro, era molto più carino che in foto. Per fortuna, non ho fatto troppi scivoloni, né ero molto diversa dal solito. Colori nude e vestito coloratissimo. Uniche due note delle quali mi pento amaramente: i gioielli d’oro delle zie, sfoggiati in quell’unica occasione, che mi fanno sembrare una vecchia matrona e le sopracciglia troppo scure (e storte!). Per il resto, mi ritengo immodestamente soddisfatta! 🙂

  90. Io ho discusso la tesi e proclamata lo stesso giorno! Sono andata un po’ in panico a ridosso della data, avevo dubbi sull’outfit…
    Lo so che il discorso è importante, ma mi laureo una sola volta 😉 e ho fatto milioni di foto, quindi diciamo che volevo essere presentabile.

  91. cerca solo di non arrivare all’ultimo momento con la scelta del vestito/trucco/parrucco, altrimenti avrai il doppio dello stress! È ovvio voler apparire bene il giorno della propria laurea 😉
    Intanto ti faccio un grosso in bocca al lupo!! 🙂 🙂

  92. Mi sono laureata nel 2013. A luglio. A Messina. Alle 13:00. Per i non autoctoni, spiego che c’erano 80° all’ombra. Ed io sudo anche in inverno. I capelli me li sono fatti fare la sera prima dalla mia amica parrucchiera, ma inutile dire che il caldo infernale ed il fatto che mi fossi dimenticata una spazzola hanno rovinato le mie semplici onde morbide. Per il trucco, ho scelto colori nude, ma luminosi, per cercare di contrastare le mie occhiaie à la Morticia Addams, che neanche il correttore Lancome è riuscita a coprire. Inoltre, con il mio vestito super colorato, non avrei osato. Sulla pelle lucidissima avevo qualche imperfezione, a causa della mia dannata acne non giovanile e dello stress. E poi non c’è stato molto da fare per contrastare il lucido. D’altronde, gli avanzati metodi di aria condizionata, visibili sullo sfondo, non erano in funzione. Nonostante il caldo, mi ritengo soddisfatta, anche se ci sono degli orrorini, tipo le sopracciglia troppo scure e troppo dritte.
    (In questa foto la combo ventilatore+ mani aperte mi dà un che di immaginetta! XD)

  93. che agitazione!! io sto scrivendo la tesi e spero proprio di farcela per luglio, lo desidero tantissimo ma ho sempre paura di non arrivare in tempo….quanto mi piacerebbe gustare a breve questa soddisfazione, dopo 5 anni di sacrifici, notti sui libri, etc!!

  94. Mi sono laureata lo scorso ottobre ed ho optato per uno smokey leggerissimo sui toni del marrone. Ho aggiunto un tocco di colore con le scarpe 🙂

  95. Che bel post!! Quanta nostalgia! Sono passati ben 15 anni ma il ricordo è ancora vivido. In bocca al lupo a tutte le laureande.

  96. Sono al terzo anno e credo che discuterò la tesi ad aprile 2016! Per me questo percorso è stato cosí difficile (cosí tanto da farmi ammalare) che penso che quel giorno mi vestirò e truccherò come Cenerentola al ballo

  97. Io ero molto sobria..avrò avuto solo del mascara e lucidalabbra leggerissimo…era luglio e quindi blush naturale eh eh guance rosse per l’emozione e il caldo. e la pelle a 24 anni era perfetta ;- ) capello al naturale liscio e sciolto…e neanche un gioiello…laurea in filosofia con professoresse femministe e poco attente al make up eh eh dovevo stare attenta… ah il vestito….una camicetta fantasia con qualcosa di leggermente dorato e una gonna nera lunga e stretta con lo spacco dietro ma elegante no provocante ecco…. tacco poco perchè non sono capace!!

  98. Chissà quando sarà la mia ahahha
    Qui a Torino c’è la tendenza ad invacchirsi all’inverosimile…gente fhe fino al giorno prima veniva in tuta improvvisamente arrampicata su tacchi che non sanno portare e vestite e truccate come le peggio spogliarelliste

  99. La mia foto profilo è quella di laurea! Troppo tardi Clio! Quando leggevo qua e là per avere degli spunti, nn ho trovato molto e questo post è utile per chi ha una laurea imminente!
    Però credo di nn aver fatto un brutto lavoro anzi, avendo avuto i capelli viola (proprio tanto viola), li ho raccolti uno chignon gonfio, ho usato una bb cream leggermente più sicura, mista ad una goccia di fondotinta Mac più chiaro e a lunga durata, una sottile ed elegante riga di eyeliner, mascara un velo di contouring da nn vedersi quasi e mascara! Ovviamente butrocacao idratante… E cipria!
    Ovviamente con l’ansia che avevo ho fatto un ottimo lavoro! Che ansia avevo…

  100. Ciao Clio e ciao ragazzeeee.
    Ho visto che in questi giorni hai pubblicato post per un Makeup ideale ai matrimoni e alle lauree. Allora mi sono domandata ma perché la nostra amata clio non ci fa diettamente un bel tutorial!????
    Dai Cliooooooo *.*

    Domani mi specializzo al master, e tra tre mesi ho un importantissimo matrimonio.
    Ciaoooooooo

  101. Eh esattamente una settimana fa a quest’ora ho discusso! Ho letto il post e ho pensato “mannaggia cosa mi sono persa”? In effetti per non sbagliare ho ridotto tutto all’essenziale, e al banale purtroppo!Quando ti prepari quella mattina non credo si riesca ad essere obiettivi e lucidi, io potevo osare poco poco di più, peccato!questa sono io,è l’ unica in primo piano!

  102. Ciao Clio e ciao ragazze!! Io mi sono laureata lo scorso 9 marzo.. Che emozione!!! Avendo i capelli ricci ho deciso di farli lisci, che ogni tanto mi piacciono, e per il makeup ho optato per una sfumatura marrone con dell’oro al centro (non troppo) in tinta con la giacchina che avevo sopra il vestito.. Nonostante al mio moroso non piaccia troppo trucco, ha approvato il trucco, perciò sono stata molto contenta!! 🙂
    In bocca al lupo a tutte le laureande, sarà il giorno più bello della vostra vita! (almeno per ora :D)
    Allego foto sola e con il mio amato papi 🙂

  103. Io so già che avrò la pelle lucida.. Lo so… Mi capita anche agli esami… Anche con i prodotti che uso normalmente e che tengono a bada il problema, quando c’è l’emozione/ansia l’effetto lucido si impossessa di me! Io mi laureo tra meno di un mese e in tema ‘look’ non ho ancora pensato a molto!

  104. Mi sono laureata a luglio dell’anno scorso…..avrei voluto fare un make-up elaborato ma i tempi ristrettissimi non me l’hanno permesso 🙁 era tipo un make-up-no make-up ….. cmq ” less is more” :-))) il sorriso a 32 denti mio e di mia sorella dimostrano che è stato uno dei giorni più belli della mia vita !!!!!!

  105. Io ho optato per un trucco naturalissimo…Non volevo sembrare un’altra agli occhi dei prof che mi hanno sempre vista arrivare a far revisione dopo notti in bianco, borse, occhiaie, capelli sporchi, baffi…Un cesso insomma! Un paio di settimane prima ho tagliato i capelli in modo da farmi da sola una piega che reggesse bene, poi con un tailleur scozzese non avrei potuto abbinare un make up altrettanto pazzo! hihihi

  106. Se non fosse stato per i consigli di Clio non mi sarei mai addentrato nel magico mondo del make up! mi sono laureata un mesetto fa e il trucco è stato molto sobrio (anche perchè ho voluto lasciare proprio i capelli sciolti e mossi): matita nera sfumata, rimmel, fondotinta con blush e labbra nude! Eccomi!
    Auguri a tutte le laureate e in bocca al lupo alle laureande!
    Grazie Clio!!!! :***

  107. La figlia si è laureata a novembre scorso e aveva una rigona di eyeliner….Clio perdonala!

  108. Che belle ragazze,quante foto!
    Io non faccio nè farò l’università,quindi niente laurea per me..menomale.perchè non saprei proprio cosa mettermi ahaha

  109. Mi sono laureata giusto 10 anni fa, quando ancora non mi truccavo e purtroppo dalle foto si vede! Ero molto emozionata, erano venuti davvero in tanti a festeggiarmi e io non ero abituata a stare al centro dell’attenzione. Avevo il classico tailleur gessato scuro e i miei soliti capelli perennemente in disordine! Spero però di recuperare a novembre, quando prenderò la seconda laurea. Allora si che finalmente potrò sbizzarrirmi. Grazie dei tuoi consigli, Clio. Auguri a tutte le laureande!

  110. crepiii!! grazie mille dei consiglii!! infatti sto proprio cercando il vestito! trucco e parrucco ho già inquadrato come farli hihiih!! grazieee!!

  111. Ciao Clio! Io mi sono laureata a gennaio.. avevo un tubino beige scuro, una mezza coda e quanto al makeup, base leggera, poco blush, ombretto tortora con sfumatura marrone, mascara e come rossetto ho usato il velvet teddy di mac.. che ne dici? Un bacione!!!

  112. Non ci posso credere!!! Ma, mi chiedo, queste persone hanno un’idea di cosa sono il buon gusto e, soprattutto, l’occasione giusta per sfoggiare certi look? Alla mia laurea, in verità, a parte un trucco un po’ eccessivo di pochissime ragazze, erano tutti vestiti in modo (forse fin troppo) formale! E’ vero, comunque, è un giorno speciale…

  113. Ciao! Qualcuna di voi conosce un rossetto simile a quello della foto di copertina di questo post? Lo trovo davvero magnifico, me ne sono innamorata! 🙂

  114. Alla mia laurea ero truccata malissimo! mi sono laureata in luglio, 3 anni fa. Ho sbagliato il tono del fondotinta ( di natura sono pallidissima e avevo la faccia deturpata da brufolazzi da stress. Yuppy), eyeliner nero troppo carico, tinta labbra rosso vermiglio (orrore orrore. Avevo le labbra più secche della storia), e smalto coordinato.
    ….Moira Orfei…..
    Oh beh, per la laurea magistrale recupereró la dignità persa alla triennale 😉

  115. Un consiglio per chi si deve laureare e non ha più 20 anni? Mi mancano sei esami e poi mi laureo in ingegneria……che dite potrei farlo di nascosto?

  116. Io purtroppo “non mi laureo”.. nel senso che ho finito il corso di studi, ma da quest’anno hanno deciso di eliminare la proclamazione e mandarci il voto di laurea per mail.. quindi niente abito e trucco di laurea, sarò probabilmente in pigiama sul divano quando lo scoprirò :'(

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here