Ciao ragazze!

Bentornate all’appuntamento con le nostre cinque domandine!! 😉
Oggi tanti segreti di bellezza, tanto makeup e una curiosità che invece che mi riguarda molto da vicino! 😉 Volete scoprire di cosa si tratta? Leggete oltre! 😉

Schermata 2015-04-20 alle 16

1)palette rossetti

– Secondo me le palette più valide in assoluto sono quelle che possiamo comporre noi con i nostri rossetti preferiti, prendendo un pezzo dei nostri rossetti e schiacciandolo dentro la nostra palette.
In questo modo sappiamo bene quali colori ci sono, e possiamo anche comporre ogni palette seguendo i nostri gusti per coprenza, colori e finish, a differenza di quelle già pronte che solitamente non soddisfano mai al 100% perché hanno sempre qualche colore che non ci piace.

IMG_2898

Io poi non le consiglio se usate i rossetti tutti i giorni, e se ad esempio avete necessità di portarvi dietro un rossetto per ritoccarlo duranta la giornata, perché prelevare il prodotto con il pennellino, a differenza dello stick già pronto, è sicuramente meno pratico. Se invece siete truccatrici e lavorate con i rossetti, le palette sono senza dubbio più pratiche di mille rossetti classici, perché vi permettono di portarvi dietro tanti colori in pochissimo spazio.

In ogni caso, a prescindere dalle necessità di ognuna di noi, secondo me tra le palette più valide ci sono in assoluto quelle della Makeup Forever!

15830442441_61f367d167_o

 

Make-Up-For-Ever-Rouge-Artist-Lip-Palette-Promo1

I rossetti di queste palette non hanno davvero nulla da invidiare a quelli classici in stick della linea Rouge Artist (che sono davvero validi) e quindi se proprio cercate un buon prodotto, vi consiglio queste!

Altre palette che ho avuto modo di provare anche in passato quando ho frequentato la scuola, sono poi quelle della Kryolan e della Graftobian:

09068_00_prod_Lip Rouge Sheer Palette 18 Farben

SuperLipNames

Devo ammettere però che nel corso degli anni non mi è mai capitato di usarle e ormai non so neanche più dove siano finite! 😛

Infine sì, ci sono anche quelle della MAC, però come già sapete non amo proprio tutti i loro rossetti, quindi sono sicura che anche nelle palette potrebbe sempre capitare qualche colore o finish che non mi soddisfi pienamente.

Il mio consiglio, come vi dicevo all’inizio, è quello di crearsi la propria palette, anche senza spezzare l’intero stick dal vostro rossetto, ma staccandone solo un pezzo, e usare delle palettine piccole, come quelle della Muji.
Potrete in questo modo avere sia la vostra palette, sia gli stessi rossetti in versione stick, per le diverse esigenze.

 

2)amicizie

РLe amiche italiane che ho a New York le ho conosciute proprio qui in questi anni, perch̩ anche loro si sono trasferite per lavoro e vivono ormai negli States da qualche anno.

eccomi ad esempio con la Ceci!!
eccomi ad esempio con la Ceci!! <3

Le mie amiche di sempre, invece, sono venute a New York al massimo in vacanza, e nessuna di loro si è mai fermata per vivere in America (tra l’altro ho scoperto che oggi come oggi è ancora più difficile ottenere il visto per trasferirsi qui!).
A parte quindi un paio di persone, ho davvero pochissime amiche selezionate e purtroppo non è neanche così facile vedersi perché tra i ritmi frenetici del lavoro e le distanze (visto che ognuna di noi abita in zone diverse di New York), organizzarsi per passare del tempo insieme diventa quasi un’impresa ogni volta!

Nonostante questo, però, sono felice di aver trovato comunque delle belle persone nella mia vita a cui tengo davvero tanto, e preferisco avere poche amicizie ma buone. Non sono insomma sempre alla ricerca di nuove conoscenze, e mi piace di più coltivare e conservare quelle che ho costruito in questi anni.

E ora cliccate qui perché nella prossima pagina ci sono ancora altre tre domande! ;-))