Ciao ragazze!

Quante di voi sono delle fan sfegatate del primer occhi come me? Quante invece pensano di poterne fare tranquillamente a meno? Se appartenete a questa seconda categoria potreste cambiare idea dopo aver letto gli utilizzi alternativi e poco conosciuti di questo prodotto, che è molto più versatile di quanto siamo abituate a pensare. Vi svelo tutto nel post…

primer vari usi

Il primer occhi è probabilmente il prodotto di makeup che ha fatto il boom più grande degli ultimi anni, passando da prodotto di nicchia, utilizzato solo da una fascia di utenti professionisti e sconosciuto alla massa, a must have irrinunciabile, presente in (quasi) tutte le trousse.

urban-decay-eyeshadow-primer-potion-d-20130208160653113228906

Il Primer Potion Original della Urban Decay: il primer occhi per eccellenza



Solo da qualche anno a questa parte ha preso veramente piede, e quasi tutte le case cosmetiche hanno messo in commercio la loro versione, affiancandola a quelli pensati per il viso e per le labbra.

kiko eye - Copia N_2_P_KM0010800200100_Mat-Base-Corrector-Primer - Copialip - Copia

 

Tuttavia solo il primer occhi ha dimostrato di avere una reale marcia in più, diventando un prodotto irrinunciabile e di uso quotidiano per moltissime ragazze. Viceversa quello per il viso e quello da mettere sotto al rossetto sono restati delle ‘chicche’ da sfoderare in sporadiche occasioni speciali, quando si vuole realizzare un trucco impeccabile.

10914175_917917711564614_1361206849_n

Per un trucco da serata speciale i vari primer sono una sicurezza… 

Nel corso degli anni ne sono uscite tante versioni: a quello tradizionale, incolore, si sono affiancati primer leggermente colorati, che dunque hanno il plus di poter essere utilizzati anche da soli, direttamente al posto dell’ombretto.

UD030

Clinique-All-About-Shadow-Primer-for-Eyes

Il Primer Potion Sin della Urtban Decay e gli All about shadow della Clinique sono tra questi

Si tratta di prodottini che di solito tendono allo champagne, al rosino, al bronzo chiaro e che, una volta applicati, sembrano dei normalissimi ombretti illuminanti. Inoltre sono a prova di ciompa, veloci da applicare e non troppo impegnativi da indossare.

Sin_primer_potion_mini_swatch

Credit: hellobeautyblog

Viceversa i primer occhi incolori potrebbero sembrare dei prodotti utili solo ed esclusivamente per quella che è la loro funzione tradizionale, ma vi assicuro che non è così…anzi sono decisamente più versatili di quelli colorati! Ad esempio qualche tempo fa ho visto il video di una ragazza che utilizzava il famoso Primer Potion della Urban Decay in una maniera piuttosto insolita, sui brufoli prima del correttore! Non vi dico lo stupore iniziale, ma poi riflettendoci su mi sono detta “Cosa può far durare il correttore sul brufolo meglio di un primer occhi?!”

Lotta-ai-brufoli_su_vertical_dyn

 

Da quel momento mi si è praticamente aperto un mondo e ho cominciato a guardare il primer con occhi diversi, tenendo sempre bene a mente le sue caratteristiche più che la sua funzione standard. Il fatto è che spesso ci fossilizziamo sugli utilizzi tipici dei prodotti e ignoriamo invece le loro potenzialità inespresse. Nel caso del primer occhi la versatilità è estrema: il suo essere invisibile una volta steso e la capacità di far durare di più ciò che si applica sopra lo rendono un alleato prezioso per truccare tutto il viso, non solo gli occhi.

Curiose di scoprire quali sono gli utilizzi alternativi che ho scovato? Ve ne parlo nella prossima pagina!

231 COMMENTI

  1. W il primer, io uso quello essence ed è perfetto per i colori metallici perché li fa risultare più vivi

  2. Se intendi l’eye base non é tra i miei preferiti. Mi va un po’ nelle pieghe e in più secondo me gli ombretti non rendono bene sopra il primer della kiko. Resto una fan indefessa del primer potion.

  3. Io si lo uso e lo trovo molto valido il trucco dura tutto il giorno…uso anche quello labbra della kiko e secondo me funziona

  4. io non potrei vivere senza primer! Il mio preferito è quello della too faced e inconsapevolmente l’ho già sperimentato su brufoli e macchiette!

  5. quanto a durata però confermo anche io che fissa bene, é l’effetto che mi lascia a desiderare, ma magari non é semplicemente adatto al mio tipo di pelle.

  6. Grande Clio !!! Ho giusto un primer schifosissimo della Lylo Lolo nell’ armadietto di cui non sapevo che fare !! Proverò uno di questi usi alternativi !!!

  7. Post molto interessante! Io appartengo alla categoria primer occhi tutta la vita: ho la palpebra oleosa quindi senza primer il mio trucco reggerebbe 10 minuti… Il primer per il viso non l’ho mai usato, ho paura di farmi venire punti neri e brufoli; per quanto riguarda il Prep And Prime di MAC per le labbra, invece, l’ho comprato solo perché rende più facile la stesura dei rossetti matte e soprattutto dei retro matte della MAC che, a mio parere, sono secchissimi! Usando prima il primer devo dire che si stendono molto meglio 😉

  8. Penso proprio che finalmente dovrò comprarlo! Quello della UD è fuori questione 🙂 degli economici che consigliate?

  9. ciao, come trovi il primer di essence, anche subaltri ombretti? io non ho mai usato un primer e volevo provarne uno abbastanza economico per capire comr funzioni s3nza spendere una follia.. solo che di kiko non ne voglio sapere perché in passato ho avuto problemi di irritazioni cutanee con molti dei loro prodotti, quindi tenderei ad evitare; invece con essence finora mi sn sempre trovata bene….

  10. Ciao clio e tutto lo staff,leggo tanto i tuoi post. Tengo a dire a chi critica sempre, ma in maniera non costruttiva,che i post sono ben fatti ed é logico che,come in tutte le cose,ci si può migliorare all infinito perché ogni volta che si raggiunge uno step ci si accorge sempre di piccole cose che potrebbero essere fatte meglio,ma non si può correre sempre e poi le cose vanno affrontate man mano.Invece c é chi da subito vuole la perfezione partorita nel suo insieme,ma questo non esiste.Riguardo i guadagni, non capisco perché si dovrebbe fare qualsiasi cosa sempre per la gloria ed anzi ci si deve giustificare se ci si guadagna,che fa tutto lo staff si deve magari vergognare di guadagnare??! Riguardo la lunghezza dei post penso che l idea delle pillole sia FANTASTICA,purché il post rimanendo breve sia completo(ad es.se parla di un ombretto dica come applicarlo,mostri un trucco completo,dia dei consigli,dica il positivo ed il negativo,faccia vedere l effetto asciutto o bagnato etc.cioé non un post fine a sé stesso come quello degli organismi delle ciglia che diceva una cosa e basta senza dire gli aspetti positivi o negativi).leggere delle pillole la trovo un idea da non cambiare perché si cambia spesso argomento senza il rischio di annoiarsi,si leggono più cose in poco tempo,si sa già che si possono leggere i post nei piccoli ritagli di tempo,ad esempio sull autobus o un attimo seduti ad un caffé.se i post sono lunghi,prolissi a me non verrebbe di aprirli perché so che non arriverei a leggerlo,non sono invogliata a farlo e lo leggerei magari con più superficialità(per dovrebbero essere 2 pagine e proprio raramente al max tre pagine),poi non c é bisogno di dilungarsi non é politica,é bello che sia fruibile leggero e diretto.Ciaooo

  11. Primer tutta la vita!adoro il trucco occhi ma ho la pelle maledettamente oleosa,quindi è d’obbligo. Sicuramente lo proveró sui brufoli 😀 ne hi provati tre: quello di kiko (bocciato);quello di essence (per quello che costa fa il suo lavoro ma su di me inizia a perdere dopo 6orette); eden di urban decay (bocciatissimo e ci sono rimasta troppo male!!). Quello migliore,ad ora,e il primer potion original! Ma quando lo finirò, proveró quello di too faced.

  12. Il mio primer fedele è quello di Kiko! Quello della essence che c’è nella foto iniziale del post a me va nelle pieghe….ho detto tutto credo!!!!!
    Vi posso confermare che il primer di kiko messo nelle zone del viso dove ho delle leggere macche da brufoli, e poi sopra cipria, terra, ecc (io non uso fondotinta) funziona benissimo, copre il giusto, e fa meno spessore di un correttore. Le macchie però devono essere piane, per intenderci pelle integra, non il cratere lasciato da un brufolo secco!

  13. tra quelli di fascia medio economica per me è il migliore in assoluto. Ma non ho mai provato quelli costosi!

  14. Onestamente se i prodotti specifici fossero di alta qualità, non ce ne sarebbe bisogno. Avendo una palpebra oleosa o in estate il primer occhi diventa indispensabile, a meno che non si usino prodotti waterproof.
    piace truccareusare un primer grassoccio sulle palpebre? In teoria per chi ha una pelle secca l’ombretto dovrebbe tenere di più. Boh!prodotto iei a meno. È interessante invece il primer occhi colorato clinique: mi piace truccarmi anche solo con la matita, ma spesso la palpebra presenta discromie. Di solito metto primer e ombretto chiaro,ma un prodotto così mi semplificherebbe la vita.

  15. Primer occhi tutta la vita!!! Mi sta finendo quello di too faced e devo giusto ricomprarlo ma vorrei provare con urban decay, avevo l’original in provetta compreso con la naked ma sarei curiosa di testare l’anti age dato che sembra buono anche per il correttore…un consiglio ragazze?! 🙂

  16. Il mio primer!! Ho provato il kiko ed il nars e UD anti age é il mio preferito! Il tubetto dura più di un anno pur usandolo tutti i giorni!

  17. Scoperto grazie a te Clio, nel 2010 e da allora mai più senza!!! Uso UD antiage per principio, perché non ho un contorno occhi da ragazzina! Proverò oggi a picchiettarlo sulle occhiaie prima del correttore così vi dirò in un prossimo commento se l’anti age può segnare un contorno maturo!!

  18. Sono molto sensibile all’argomento. Ero andata da Sephora per comprare il primer di Too Faced di cui molti parlano bene, arrivata ho scoperto che nella mia città non tengono questa marca e mi son lasciata convincere dalla commessa a prendere il più caro ti tutti: quello di Benefit da 26 euro. Mi serviva per un set fotografico e lei mi ha raccontato che è il migliore, che si usa proprio per i set, resiste alle luci, me lo consiglierebbe anche se avesse quello Too Faced… insomma io che avevo urgenza mi sono lasciata abindolare! Non sapete il nervoso che mi ha preso quando l’ho provato a casa, su un occhio si e uno no, e ho scoperto che differenza non ce ne era. Poche ore dopo avevo soltanto una linea orizzontale di ombretto nella piega. La lezione è la seguente: regalatevi il tempo di provare il primer su un occhio si e uno no, perchè le commesse di Sephora quasi sempre se ne fregano della reale esigenza e spingono il prodotto del marchio con il quale sono sotto con le vendite. E non solo… ho provato poi quello di KIKO da 7 euro e ha superato la prova dell’occhio si e occhio no a pieni voti. Quindi, 26 euro non sono una garanzia!!! Nervosoooooooooo

  19. Purtroppo devo andare controcorrente perché su di me è stato un disastro! Buttato dopo il 3 tentativo di utilizzo! Mi trovo stupendamente invece con quello della e.l.f.

  20. Ciao a tutte e complimenti per questo post!! Io non uso spessissimo il primer occhi perché mi trucco sempre di fretta e generalmente solo con correttore e mascara, ma quando faccio un trucco più elaborato per un evento è un must have per me :-). Molto probabilmente lo utilizzerò sotto il correttore perché ho delle occhiaie mostruose!! Qualcuno ha qualche consiglio per prevenirle o almeno attutirle mediante non so qualche consiglio alimentare perché con il correttore solo non basta :-). Grazie

  21. Grazieee 🙂 però, se non sbaglio, il sito internet ha chiuso qualche tempo fa 🙁 quindi non saprei dove trovarlo 🙁

  22. io ho usato un primer wjcon per due anni sempre, da quando lo comprai in occasione della mia laurea per far durare l’ombretto tutto il giorno…ma da quando ho allargato la famiglia degli ombretti in stick di kiko, lo uso molto raramente! voglio provare sulle labbra,magari con i rossetti secchi è anche leggermente idratante,voi che dite?

  23. per fare in fretta, lo uso molto poco, però non ne conoscevo tutte le potenzialità!!
    speravo che almeno qui citassi il famoso primer del primer di smashbox… lo usi ancora? serve?
    ciao, buona Domenica

  24. Io vado ad inginocchiarmi sui ceci perché ho solo una minitaglia di primer della Benefit, e lo uso rarissimamente!
    Niente primer occhi e niente primer labbra 😀

  25. Buongiorno e buona domenica a tutte!!!
    Devo dire che questo post mi solleva un po’ in quanto di primer ne ho provati un po’ e li ho tutti accantonati in quanto, sulla mia pelle, non fanno l’effetto desiderato… da alcuni che cominciano a pizzicare terminata l’applicazione, ad altri che si infilano e concentrano il trucco nelle pieghe… magari riuscirò ad utilizzarli in questi modi alternativi!
    Devo comunque dire e ringraziare le commesse del negozio Sephora in Fiumara a Genova: dopo che gli ho spiegato cosa mi succede con il primer occhi, mi hanno dedicato quasi un’ora a scegliere e provare tutti quelli disponibili… e non c’è verso… sono incompatibili con la mia pelle!!!

  26. da quando ho iniziato ad usarlo non riesco più a farne a meno!!ho una domanda al riguardo…io ho sempre usato quello della kiko e il tubetto mi sta durando un’infinità pur usandolo ogni giorno! (sono 3 anni che ce l’ho)…visto che appunto mi dura così tanto,vorrei prenderne uno migliore come quello della urban decay..anche quello resta in buone condizioni per tanto tempo o dopo 6 mesi/1 anno è da buttare?

  27. Ciao Angelica! Uso quello della Urban Decay e l’ho aperto esattamente un anno e mezzo fa… È ancora in ottime condizioni e fa il suo lavoro benissimo 🙂

  28. Riguardo ai primer non posso che fare uno striscione in tuo onore per avermeli fatti scoprire! Non potrei mai stare senza primer occhi, principalmente ne uso uno della catrice, è molto leggero e leggermente rosato; poi ho quello di kiko, personalmente lo trovo troppo pastoso e piuttosto duro da stendere e anche quando metto sopra un ombretto mi sembra faccia troppe macchioline. Per i primer labbra invece resto fedele a kiko, non lo uso molto, soltanto quando devo mettere un rossetto super intenso o una tinta. BOCCIATO completamente il primer viso di kiko, magari è la mia pelle, ma mi fa un effetto secco allucinante! Adesso (raramente) ne uso uno che ho trovato su un sito inglese di cosmetici, quello sì che mi piace!

  29. Avevo giusto un dubbio sul primer occhi, grazie per questo post!

    La scorsa settimana ho partecipato ad un evento (la feria de Abril, per le spagnole!) per cui era quasi d’obbligo un trucco un po’ più pesante del (mio) solito e soprattutto un trucco molto duraturo.
    Ho comprato varie cose nuove per l’occasione, tra cui il primer occhi di Too Faced. Grazie al blog sono andata a colpo sicuro su tutto e sono soddisfatta!

    Ho usato il primer anche sotto l’occhio, come descrivi tu. Al di là del bel risultato sotto l’ombretto, il correttore è rimasto li tutto il tempo senza sciogliersi! Sono proprio soddisfatta, avrei chiesto se era una cosa sensata alle prossime 5 domande 😉 un bacione a tutte!

    Ps ho tutta la zona degli occhi un po’ oleosa, il too faced non l’ha seccata. Il correttore che uso con gran soddisfazione è il secret camuflage di Laura Mercier, correttori meno pastosi mi si sciolgono subito.

  30. Ne ho sempre fatto a meno. Ne ho comprato uno (per colpa tua hihihih) un sacco di tempo fa ed è lì che giace in mezzo alle cose non utilizzate. Lo userò sotto il correttore, così evito di buttarlo praticamente ancora inutilizzato. Grazie!

  31. Guarda Clio, io ti farei un monumento per avermi fatto conoscere il primer occhi : è il prodotto che più mi ha rivoluzionato la vita makeupposa!
    E sono contenta oggi di aver letto di questi usi: non ci avevo mai pensato!

  32. Io a settembre ho un matrimonio e sono testimone! Vorrei comprare un primer viso e labbra. Quali mi consigliate? Ho già Primer Potion. Insostituibile! Lo metto anche per il trucco di tutti i giorni!

  33. Concordo con Crissy! 🙂 io me lo sono auto regalato per Natale nel 2013 e ne ho sempre un bel pò, forse metà! Non si è seccato per niente! E’ proprio come quando ho aperto il tubetto

  34. Io utilizzavo quello della elf x occhi nella colorazione pearl faceva egregiamente il suo lavoro xò ora l.ho finito e vorrei prendere l original dell’ u.d.! Appena arriva lo sconto sephora provò a prenderlo! Ho bisogno di qlcs che duri tutto il gg! Voi cm vi trovate? Buona domenica! 🙂

  35. Io lo usavo già su brufoli XD Dato che non avevo voglia di comprare un primer viso mi trovo meglio così!
    Comunque io non potrei stare senza! A me si scioglie tutto e gli ombretti in crema non bastano!
    Per ora il mio primo e unico primer è stato quello della kiko…ma non mi fa impazzire, sto aspettando di finirlo prima di passare ad altro…anche se ormai sarà un anno che ce l’ho e ce n’è ancora un sacco dentro :/

  36. Io non ho mai usato in vita mia un primer occhi e li trucco molto raramente ma ho i grani di miglio 🙁

  37. Io uso da tempo quello della Essence e mi trovo abbastanza bene. In passato in effetti l’ho usato anche per coprire rossori e brufoli e non era male

  38. Io ho quello della essence e devo dire la verità lo uso e non lo uso, me lo dimentico ahahahaha però dopo questo post dirò la verità l ho rivalutato!
    Dato che mi verrei avvicinare mondo bio o comunque a dei prodotti con un inci accettabile chi mi potrebbe consigliare un primer bio??? 🙂

  39. forse il tuo primer occhi kiko si era seccato prima d acquistarlo…perche il mio è sempre bello cremoso senza esser pastoso o secco

  40. io con quello urban decay non mi ci trovo benissimo. avevo quello che si trova insieme alla naked…ma non ha mai aumentato piu di tnt la resa. aumentava molto quello di essencr per i pigmenti ma ormai era scaduto ed ho sostituito con quello kiko che m sembra renda meglio della urban decay. ma come puo essere?

  41. Primer addicted presente!!purtroppo la mia oleosissima palpebra mi dà problemi nn indifferenti con primer ed ombretti…e dire ke ne ho provati tantissimi:Essence,il kiko normale e quello Pearl,elf,too faced,paint pot…Durata massima 2ore T_T
    Ora sto provando il nuovo prep&prime occhi della mac…devo dire ke con lui il trucco occhi arriva a durarmi sulle4ore…ma sono ancora in fase test,vi farò sapere 😉
    Ps:qualkuna col mio stesso problema?

  42. Infatti non sempre i prodotti cari hanno una buona qualità e una buona resa.Mi ricordo di una volta in cui Clio ha parlato del primer occhi della Kiko e lo ha ritenuto un valido prodotto.Io stessa posso confermare che è molto buono,visto che l’ho avuto pure io.

  43. Devo ringraziare Clio per avermi fatto conoscere il Primer occhi…ne ho provati un pò ma il migliore su di me è quello anti age di UD…ma wow scopro che uso da un pò una astuzia da MUA…il primer occhi sulle sopracciglia! Ebbene sì, avevo già scoperto questo uso alternativo che è davvero molto efficace, lo uso anche sul bordo inferiore dell’occhio, per far durare di più matita e ombretto steso sulla palpebra inferiore…..ahahahah sono un genio! Segue risata da scienziato pazzo…ahahahahahrgh

  44. Io grazie a te uso felicemente da due anni lo Shadow Insurance di Too faced. E mi stavo proprio chiedendo se lo potessi mettere sotto il correttore occhi, che oltretutto è sempre too faced, bello pastoso e che resta parecchio ma che vorrei ancorare ancora di più. Tu però questo Too faced non lo consigli per questo uso, perché tende ad asciugare? Pensi che ci si possa provare lo stesso? (Ho 31 anni, il contorno occhi è ancora non segnato)
    E ragazze, chi di voi usa lo Shadow Insurance lo ha fatto?

  45. Io ho pochissimi primer occhi solo uno di Milani e quello della Essence…Tutti e due color pelle… Ho provato a metterli prima del correttore sulle occhiaie. Il colore é perfetto, ma purtroppo mi evidenzia le rughette…
    Sulle labbra nn vanno bene perché. sono colorati e mi cancellano il colore delle labbra… Dovrò provare qualcuno trasparente, solo che UD lo trovo troppo costoso, vorrei provare il Too Faced…
    Ma tra i due c’ é propio una differenza elevata? O c’ é qualche primer occhi meno costo ugualmente valido e incolore

  46. Grazie del tuo commento! Ho pure io il Too faced e sotto gli ombretti, Wow. Mi chiedevo sotto gli occhi, visto che Clio non lo cita nello specifico, forse perché tende a seccare. Tu sei molto giovane? ( perdona la domanda..)

  47. Io infatti volevo sapere la differenza tra il Too Faced (sinceramente più abbordabile con costo) e l’ U D….

  48. Ah Clio! Dimenticavo, quelli viso Clinique mi pare ne avessi parlato bene? Ne hai ancora qualcuno, per far vedere come agiscono? Io ne ho provato uno in negozio sulla mano, che dire? Bellissimo effetto.

  49. Davvero? Sinceramente non lo sapevo, è qualche mese che non faccio ordini perché sono a bolletta -_-

  50. … *si guarda attorno*
    Io facevo già tutte queste cose!
    Ora mi sento molto faiga e d’avanguardia!
    *si mette gli occhialini hipster e se ne va gioiosa*

  51. Da quando ho scoperto il primer occhi lo utilizzo su ogni trucco, persino se devo tracciare una riga di eyeliner! Grazie Clio per avermelo fatto scoprire anni fa 😀 proverò a metterlo sui brufoli, son curiosa 😉

  52. Visto che c’è la moderazione e puoi eliminarlo senza colpo ferire, mi sento libera di lasciare questo commento OT .. del resto dove sarebbe stato “IT” non c’è più la possibilità di commentare e ci tenevo a dire la mia PREZIOSISSIMA opinione.
 Ma immagino che la mia, la nostra anzi, visione abbia un qualche valore, altrimenti non avresti, come molte pagine, uno spazio per i commenti, giusto?

    Innanzitutto è stato fatto un fritto misto, cioè svariate problematiche emerse sono state “accorpate” in un’unica, forse perché così sembravano più facili da gestire, forse perché la rabbia non è il miglior alleato della mente.

    Divido in punti, appunto perché parliamo di quattro cose ben distinte:

    SETTA: la setta non c’è più e se c’è non è più qua. Non vedo che cosa c’entri tirare fuori una problematica risolta da due mesi, su cui ti eri già espressa ampliamente in un post dedicato, quando ne è sorta un’altra. E‘ un po‘ come se a Dicembre mi si è incarnita un’unghia, taglio il dito (perché hai tagliato il dito, Clio) e a Febbraio mi dico che questa febbre che mi è venuta deve proprio avere a che vedere con l’unghia incarnita.
    No, semplicemente è sorto un altro problema: anzi, forse è proprio chi meno gradiva la “setta” che ha poco gradito il “team”: probabilmente utenti che vorrebbero che questo spazio avesse una valenza di “filo diretto con te” (che una community grande così come un team di redattrici un po’ spezzano).

    Il TEAM CLIO, per l’appunto. Io sono forse l’unica che è contenta delle presentazioni delle collezioni (o pillole che dir si voglia), perché sono disorganizzata e ho poco tempo (avete presente i preferiti tutti messi bene nelle cartellette di Firefox..? Ecco, io nun ce riesco) e avere un posto dove si “raccolgono” le nuove uscite mi è utile a non fare perenni cadute giù dal pero.
    La sintassi non si transige -nel senso, dire “Ah, per due errori!” non è l’atteggiamento professionale che mi aspetto da te- però capisco benissimo che non tutte siamo esperte di lettere e che il passaggio da commentatrice a “redattrice”, proprio come forma mentis, richieda un po’ di tempo.
    Alcune utenti sono state un po’ precipitose, MA non sono le ragazze della setta. Sono altre.
    Non è che se Caino ha ucciso Abele, per sempre l’assassino (passami la licenza poetica) debba essere Caino.

    Il VLOG: ho commentato su YT, sono tra quelle che lo ha trovato di pessimo gusto e mi spiego subito nelle motivazioni, prima che filosofiche che esposi sotto il video, personali. Vivo a Firenze, ergo ogni volta che per lavoro, shopping o piacere mi immergo nel centro città entro involontariamente nelle foto e nei video di centinaia di turisti. Ieri aspettavo una mia amica in Piazza Signoria e per cercare di non entrare nelle foto sembravo immersa in un solitario e muto Ballo del Qua Qua.
    Quando ho visto il video è stato un po‘ un “headshot”: mi sono subito immaginata al posto delle due biondone, mentre una giapponese -che sai meglio di me come si vestono in media, quindi potrebbe facilmente trovarmi “bagascian”- youtuber annuncia a centinaia di nipponici come rappresento lo stile della pisellatrice a mitraglia media in Italia.
    L’idea non m’è garbata, ti par strano? 😀
    Io per prima adoro commentare i passanti, ma mica li riprendo e mi riprendo mentre lo faccio, stile Caressa davanti alla disfatta del Genoa!

    La sintesi è: non c’è un unico assemblamento di “utenti cattive” che ti saltano alla gola per tutto… semplicemente ci sono stati tre problemi, di cui tu hai più o meno responsabilità e che diverse fasce di utenti, a seconda della loro sensibilità e contesto si sono sentite di palesare in maniera più o meno educata.

    Nessuno ha il diritto di mancare di rispetto a te né a nessuna delle ragazze con cui scegli di collaborare, quindi censurare gli insulti mi pare sacrosanto.

    Le critiche, anche quelle che non sono infarcite di cuoricini, no. Perché appunto fai un servizio, lo hai detto tu: i destinatari di questo servizio possono esserne soddisfatti.. oppure no.

    E se non lo sai, non lo puoi migliorare (ad esempio sono sicura che adesso i post del Team verranno quanto meno riletti prima di essere pubblicati, e di questo il blog ha solo da guadagnarne).
    Tutti quelli che forniscono servizi richiedono “feedback”: in aereo, in alcune stazioni, in hotel… ne hanno bisogno per far funzionare il servizio al meglio e correggere il tiro.

    Quando nel cartoncino ho segnalato ad una compagnia aerea che il panino faceva schifo, non hanno pigiato il pulsante d’espulsione (per fortuna :’D ).

    Perché sbagliare è umano, correggersi è professionale.
    Voler avere a tutti i costi la ragione non è professionale, è anti economico ed alla lunga ti toglierà la tua aurea di Girl Next Door de no antri a cui devi parte della tua fama.

    I miei two cents, eliminali, buttali nel fuoco, dalli a un barbone… ma tant’è.

  53. Ho 25 anni e il contorno occhi non è segnato e per nulla secco (solo violaceo :-/). A metà giornata trovo il correttore già sparso nelle micropieghette della pelle (per carità non è nemmeno così evidente). Quando ho usato il primer è rimasto fisso per tutto il giorno e la pelle non si è seccata, ma questo credo dipenda dal mio contorno occhi oleoso…

    Non saprei se fidarmi a usarlo tutti i giorni… È un concentrato di siliconi in una zona così delicata….

  54. Da ormai due anni sto usando quello della essence (pur di finirlo lo uso anche sulle occhiaie visto come colore va bene!); qualche giorno fa ho aperto un campioncino del primer di UD che mi avevano dato da Sephora ed è incredibile, 12 ore senza che l’ombretto vada nelle pieghe! Visto che altre ragazze hanno scritto che una volta aperto dura mesi senza seccarsi, sto seriamente ponderando l’acquisto 🙂

  55. Io uso quello della kiko lievemente perlato. Un tubetto mi è durato circa 1 anno senza cambiare mai consistenza e performance: gli ombretti mi durano tutto il giorno senza problemi!

  56. Ciao,io di solito uso gli ombretti metallizzati o comunque molto intensi altrimenti non mi si vedono essendo scura e avendo le palpebre altrettanto scure,però l ho anche provato su un ombretto normale e si il risultato non cambia,lo fa apparire più vivo. Il primer è indispensabile se usi ombretti cremosi,glitterati o metallizzati perché evita di farti andare i brillantini in tutta la faccia o far si che se ne vada nelle pieghe dell occhio o risulti a chiazze, e poi dura per ore senza scomporsi,davvero io lo amo. Anch’io ho voluto provare senza spendere molto e ho preso il primer a tubicino celeste,non so se lo producono ancora, si chiama colour art.mi trovo molto bene

  57. Io per provarlo avevo preso quello dell’Avon…non mi è piaciuto per niente…tant’è che lo uso come correttore “secco”. Son rimasta talemente delusa che non penso ne prenderò altri anche di altre marche..

  58. Io ho sempre usato il primer della Kiko e mi sono trovata bene da poco ho acquistato quello della neve cosmetics ma non l’ho ancora provato.

  59. se ti può essere utile puoi provare questo sistema prima stendi un velo di cipria sull’occhio poi un po di correttore e poi altra cipria quando utilizzavo questo metodo il trucco mi durava anche tutta lanotte senza sbavare magari nel tuo caso non avrà la stessa durata ma una prova non costa nulla ps se lo provi aggiornami 😀

  60. Io senza aver letto mai nulla su questi usi diversi lo applicavo già sotto al correttore per evitare le pieghette sotto agli occhi…pensavo di aver fatto qualcosa di strano invece..!!!! 🙂

  61. io ne ho provati alcuni tipo quello zoeva quello essence e quello debby quello debby non mi fa impazzire il mio preferito è quello zoeva ma riprenderlo mi sembra fin troppo costoso quindi aspetto di finire quello debby per tornaread essence. purtroppo mi devo accontentare di questi nella mia città non esiste ne sephora ne kiko ne mac :(. prima di questi usavo mettere uno strato di cipria uno strato di correttore poi un altro strato di cipria e procedere al trucco 😀 comunque a prescindere sopra il primer metto comunque un velo di cipria per evitare l’effetto macchia

  62. Ciao Clio! Io uso l’eye primer pearly (perlescente) della kiko, oltre che sulle palpebre, come illuminante!

  63. Avendo il problema della palpebra oleosa tutti i giorni uso il primer incolore (io ho il Put a lid on it di The Balm) e poi metto sopra pochissimissima cipria. Non amo usare gli ombretti di giorno, solo un po’ di mascara e al massimo l’ eyeliner, in questo modo l’effetto è pulito e “ordinato” e ci si mette 10 secondi al massimo 🙂 ho anche quello perlato di kiko e mi era venuta la malsana idea di usarlo come illuminante per gli zigomi..oggi provo, vediamo se viene una schifezza o se è accettabile

  64. Ormai x me il primer occhi è uno Step irrinunciabile….inoltre il primer perlato Kiko io certe volte lo uso come illuminante!!!!

  65. Confermo che è ottimo, però fate caso alla scadenza… Dura solo 3 mesi, il che significa che dopo potrebbe non esprimere le sue potenzialità al massimo… In effetti ho ancora metà tubetto, ma non lo utilizzo più perché dopo qualche ora, applicato da solo, si “scioglie” ed entra nella piega maledetta! Poi se qualcuna di voi continua ad usarlo e rende sempre bene.. Meglio così 😛 baciiii

  66. Aggiungo un altro uso alternativo del primer “I LOVE STAGE” di Essence: siccome ho una carnagione molto chiara, non riesco ad usarlo sulla palpebra, ma è perfetto come correttore per le occhiaie (ne va però usato poco, altrimenti va nelle pieghette) 😉

  67. Cara Clio, grazie per questo post, avevo già pensato di usare il mio primer occhi della benefit per coprire i brufoli, ma mi è sempre parsa una cavolata 🙂 ora lo proverò 🙂 🙂 io faccio parte della categoria “primer occhi assolutamente sì ” lo uso sempre, sia prima dell ombretto, sia quando stendo solo l eye liner, sia quando non metto nulla sugli occhi, perché mi piace l effetto che fa… 🙂

  68. io uso I <3 stage della essence, ho scoperto una cosa, è vero che come dice Clio va nelle pieghe e non funziona, ma solo se glie ne mettiamo tanta, quando è troppo non riesce ad assorbire nella pelle e rimane olioso, ma quando se ne mette poca, aderisce meglio l' ombretto… cmq dopo questa, farò a meno del primer, mi sembrano soldi sprecati e mi prende un pò di tempo in più per truccarmi. Tanto non è che devo fare chissà quante serate, esco la sera che mi basta che mi duri per qualche ora l' ombretto… 😛

  69. io ho quello della too faced…..ma quando ho provato a metterlo non sono riuscita a sfumare bene gli ombretti sopra…..avevo un effetto panda raggrinzito ma credo dipenda dal mio essere ciompa.

  70. proverò sicuramente tutti questi utilizzi alternativi, visto che sono una primer occhi dipendente!! 😉

  71. Ciao Clio e ciao ragazze, non conoscevo gli usi alternativi, post molto utile!
    Io usavo l’I <3 stage di essence (che per me ha l'unico difetto di essere scuro, quindi essence se mi leggi e vuoi crearne uno bianco sarebbe perfetto), poi ad un certo punto ho provato ad usare il fondotinta dior star come primer occhi (oltre che come fondotinta), ma dopo alcune settimane ho notato delle pieghette sulle palpebre, quindi ho capito che non va bene utilizzarlo anche sugli occhi e così sono ritornata ad usare l'I <3 stage di essence. Comunque non andrei mai in giro senza niente sotto agli ombretti in polvere perchè non mi durano 🙁 (senza niente mi vanno nelle pieghette).

  72. Devo essere sincera..non conoscevo per nulla i primer occhi…forse anche perché ho la fortuna che il trucco occhi rimane a posto…problema inverso invece per i rossetti…quindi dite che il primer occhi mi “inchioda” il rossetto???

  73. Io il primer non riesco a farmelo piacere come prodotto è uno step che mi ricordo una volta all’anno se mi trucco con mooooooolta calma…. onestamente preferisco usare come base un ombretto in crema e poi una polvere, anche se adesso devo provare la tecnica con la matita long lasting suggerita da Clio nel nuovo tutorial… e nel caso fare una scorta matitoni NYX!!!

  74. Un hurrà per i primer!!! davvero fondamentali per gli occhi! Io uso quello della essence trasparente colour arts, credo fosse quello per i pigmenti..non lo fanno più, peccato perchè è ottimo! per fortuna ne avevo presi due per altro costavano tipo 2.50 euro per 7.5 ml di prodotto ma ne basta una puntina! Gli usi alternativi non li avevo mai considerati! li sperimenterò anche se cmq soprattutto sulle labbra vorrei stare attenta perchè non mi va di ingerire tutti quei siliconi, già il rossetto basta e avanza! Grazie per le dritte!!!

  75. Palpebra oleosissima presente! Ti capisco, ho sempre usato primer costosi (ud, too faced) ma più di sette/otto ore. considera che andavo a scuola dalle 8,00 alle 14 e mi truccavo circa mezz’ora prima, quando tornavo a casa il trucco stava già sbavando. Detto ciò sono un paio di mesi che uso il primer di Nars ed è la rivoluzione. Ho fatto il test: fuori casa per 16 ore e quando sono tornata a casa il trucco era ancora lì, solo un po’ sbiadito ma niente di che

  76. Cara Giusy siamo sulla stessa barca!!!
    Io non ho ancora trovato la soluzione, proverò quello della Mac!

  77. Ciao a tutte e ciao Clio! Uso regolarmente il primer occhi, sulle palpebre che ho molto oleose e in tutti i modi che hai indicato! XD è un prodotto davvero utile, non saprei più farne a meno! ;D

  78. Il primer occhi per fissare il correttore sui brufoli!!!!! Questa è una genialata!! Ci provo subito!

  79. Eye primer forever! Non posso farne a meno, mai! Se non ce l’ho non perdo nemmeno tempo a truccarmi, giusto un po di mascara.

  80. anch’io è un po’ che ne cerco uno e non mi decido all’acquisto, curiosando in giro a caccia di recensioni ho avuto la sensazione che primer e bio non vadano d’accordo…se ne trovi uno bio e performante fammi sapere!

  81. Io il primer non riesco a farmelo piacere come prodotto è uno ste…. onesntamente preferisco usare come base un ombretto in crema e poi una polvere, anche se adesso devo provare la tecnica con la matita long lasting suggerita da Clio nel nuovo tutorial… e nel caso fare una scorta matitoni NYX!!!

  82. A me a natale è stata regalata una trousse della pupa (mamma orsa con il suo cucciolo) e all’interno c’è un primer….lo uso poco, solo per serate particolari o magari quando so che devo stare tutto il giorno fuori casa. Ma prima di allora non ho mai comprato ne usato un primer xke gli ombretti durano o meglio durano il tempo che mi serve. L’unica cosa ke moooooolto spesso faccio, è sfumare un matitone leggermente rosato prima di applicare l’ombretto. Così mi dura di più l’ombretto e i colori si notano un po di più(mi riferisco agli ombretti con poca scrivenza e ke mi dispiace buttare via, anche se costano poco). Avevo acquistato questo matitone della essence x usarlo nella rima interna dell’occhio ma ahimè è stato un acquisto sbagliato, nel senso che non mi piace l’effetto che fa, e per non buttarlo lo uso come base per gli ombretti.

  83. Io non uso e non userò msi il primer occhi.premetto chr ho la pelle molto grassa ma a me gli ombretti tengono basta scegliere quelli buoni.a me non piacciono gli occhi truccati con 300 colori e sfumature li trovo volgari io uso solo un marrone freddo e scuro d inverno x sfumare la matitA o d estate um marrone più caldo d estate, un colore champagne o vanilla sotto l arcata sopraccigliare e x i punti luce e basta..e sinceramente mi tengono badsta scegliere prodotti buoni

  84. non ho grossi problemi con la durata degli ombretti quindi non uso il primer, al massimo se proprio voglio essere certa della durata per un’occasione speciale uso il correttore come base in attesa che qualcuno scopra la formula di un qualche miracoloso primer bio
    p.s. noto con grande dispiacere che i commenti di Fia/Felix/ Fel sono spariti e non più ricomparsi, segno che probabilmente è ancora bannata, cosa che mi dispiace molto perché non aveva offeso nessuno

  85. Probabilmente in teoria faccio male, ma io utilizzo il correttore anche come primer occhi. Mi aiuta a rendere la palpebra luminosa e omogenea e a prepararla per ombretti e eyeliner. E onestamente mi trovo più che bene :))

  86. Il primer mi ha cambiato la vita e l’ho scoperto proprio grazie a te, Clio.
    Prima uscivo di casa truccata e sapevo, tornando la sera, che nello specchio non avrei più rivisto quasi nulla del trucco occhi preparato con cura la mattina.

    Ora non ho più bisogno nemmeno di ricontrollarlo in specchi e specchietti, torno la sera ed è ancora tutto lì, perfetto.
    Come ha scritto qualcuno, il Primer è un prodotto su cui vale la pena investire qualche soldino in più, anche perchè dura tantissimo per cui il prezzo verrà più che ammortizzato.
    Come quasi tutte, avevo iniziato dal Primer Potion, trovato dentro le prime Naked comprate anni fa.
    Faceva assolutamente alla grande il suo lavoro ma, su di me, creava anche un problema che, ho scoperto poi, è abbastanza noto: aumentava eccessivamente la secchezza della palpebra, dando un brutto effetto ” zolle essiccate nel deserto ” al mio ombretto.
    Ho letto successivamente, sempre tra i tuoi post sull’argomento, che il Primer della Too Faced sarebbe stato molto più adatto per chi aveva bisogno di idratare meglio la palpebra
    E così è stato, amore a prima vista e da allora non l’ho più lasciato. Col tempo ho imparato anche io ad allargarlo verso le sopracciglia, nell’angolo interno dell’occhio quando c’era l’alone bluastro da coprire e spesso ho pensato che sarebbe stato l’ideale anche per i brufoletti sottocutanei. Non l’avevo ancora provato, in questo senso, per paura che l’occlusione coi siliconi potesse peggiorare di molto la situazione.

    Tuttavia, in caso di serata/evento speciale, quello per cui è FISSO che il brufolo imprevisto faccia la sua puntuale comparsa, adotterò assolutamente questa tecnica, con l’accortezza di controllare ancora meglio la situazione al momento di struccarsi vista la resistenza del primer all’acqua e ai saponi

  87. Io li ho usati entrambi e la differenza sta esclusivamente nell’esigenza che hai, visto che entrambi fanno benissimo il loro lavoro.

    Il primer della UD è più indicato per chi ha la palpebra oleosa perché tende a seccare un po’, per cui, per chi come me invece ha la palpebra secchina, l’effetto finale rischia di essere bruttino, con un effetto rugoso dell’ombretto.

    Al contrario, il primer della Too Faced è adatto per chi ha la palpebra più secca perché è più grasso e più idratante. Sconsigliato ovviamente ha chi ha la palpebra già oleosa di sua, per non sommare problema su problema, invece di risolverlo 😉

  88. mai dar retta alle commesse di Sephora!! I prodotti peggiori mai comprati me li sono lasciata appioppare da loro!

  89. Esattamente, Primer e Bio difficilmente andranno mai d’accordo perché sono proprio le sostanze impossibili da usare nei prodotti Bio che fanno svolgere, al Primer, il lavoro per cui è stato creato.

    Ricordo che tempo fa Clio ne recensì uno, ovviamente non aveva le stessa resa di un primer siliconico ma lei l’aveva comunque ampiamente promosso.
    Cercane nelle sue recensioni, non riesco a ricordare la marca purtroppo 🙁

  90. Ciao Angelica. Io uso da anni quello della Too Faced. Calcola che volo spessissimo e lui lo porto sempre con me, in ogni viaggio, in stiva anche il più delle volte

    Il primo tubetto mi è durato un anno e mezzo, credo. Non ha avuto nessun cambiamento, fino alla fine identico al primo giorno.
    Il secondo tubetto mi sta durando di più perché ho imparato a dosarlo meglio ma, dopo l’anno e mezzo, ho notato che devo sbatterlo un pochino prima di spremerlo perché inizia a separarsi la parte liquida da quella solida. Sono ormai al fondo per cui lo finirò così, anche perché nella resa non ho notato alcun cedimento, invece 😉

  91. Complimenti per il post Clio, non sapevo che il primer occhi si potesse usare anche sulle labbra! Io ho quello della Kiko perlato e sul viso lo uso al posto dell’illuminante perché lo trovo migliore del prodotto apposito che ho comprato un po’ di tempo fa ma praticamente mai usato. Essendo perlato però non credo possa andare bene anche sui brufoli perché magari tende a renderli più evidenti…. magari sbaglio io, non essendo un’esperta 🙂 ciao, un bacio!

  92. Un consiglio che mi ha dato una MUA, per evitare questo problema. Dopo aver steso il Primer, passa sulla palpebra intera un ombretto opaco, di quei colori impalpabili, simil cipria, come base per l’intero trucco. Solo dopo comincia a truccarti come di consueto.

    Questo ti permetterà di sfumare al meglio i colori subito sopra perchè sarà il color cipria ad attaccarsi al primer, annullando tra l’altro ogni tipo di discromia dell’occhio, rendendolo ancora più “giovane ” nell’aspetto 😉

  93. anche io mi trovo molto bene con quello di kiko tiene uguale al primer potion!c’è da dire che su di me gli ombretti durano tanto anche senza primer perché alcune mie amiche dicono di trovarsi male con kiko!

  94. Grazie, Gentilissima.
    Non ho una palpebra oleosa, in genere gli ombretti nn mi fanno mai il righino, anche senza nulla…Allora opto come prima scelta per il Too Faced.

  95. io ho quello di kiko (che uso tutti i giorni) e quello di urban decay che uso quando voglio fare un trucco più particolare perché lo ritengo più affidabile. Ho usato anche un primer occhi collistar, con cui mi sono trovata bene (preferisco la consistenza più fluida di questi ultimi due alla consistenza più pastosta di quello di kiko). anche a me è capitato di usarlo sulle labbra…ma ho sentito una leggera sensazione di secchezza. capita anche a voi?

  96. Io ho solo il primer Rugiada di Neve, comprato quasi un anno fa e usato forse due volte, In quelle due volte però non ho notato molta differenza! Da domani mattina userò i consigli contenuti in quest post per metterlo un pò alla prova!!!

  97. Ciao Clio, io mi trucco ancora poco e poche volte. Ho il primer luminoso della kiko ma devo comprare quello base senza luccichii vari. Ma anche quello base non credo che lo utilizzerò molto sia perché mi trucco poco, sia perché non so usare gli ombretti in polvere e quindi la maggior parte delle volte il primer non mi serve, sia perché l’idea di avere del silicone sulle palpebre no me gusta mucho. Sicuramente più in là nel tempo farò l’investimento di comprare il primer senza siliconi della too faced se avrò l’esigenza di dovermi truccare sempre, magari per lavoro. Per adesso va bene così 🙂

  98. Il primer l’ho scoperto tanti anni fa’ e……. MAI più senza!!!! 🙂 è fondamentale! Non riesco più ormai a concepire l’ombretto senza il primer, oltre a come dicevi tu, utilizzarlo su labbra e sopracciglia 😉

  99. E’ stata riscritta la Bibbia almeno 10 volte con tutti i tasti che son stati premuti, ma dedicarsi con la stessa intensità ad attività produttive per sè stesse? Impegnare tutto questo tempo libero in qualcosa che renda moralmente, eticamente e professionalmente migliori delle persone che ancora vengono criticate (“costruttivamente”, secondo alcuni, dopo giorni e giorni e giorni e giorni e giorni e giorni…)?

    Le mie sono “2balls”, non “2cents”! Non voglio fare flames, per me finisce qui.

  100. È vero! È stato buttato tutto dentro un pentolone e via, hanno pagato tutto le ‘ragazze OT’, quando quella storia era bella che chiusa e i problemi che sono sorti erano ALTRI. Basta vedere chi ha criticato i post del team, si trattava di ALTRE persone, che hanno voluto esprimere il loro dissenso, che ci sta tutto, è inutile volerlo rigettare dando la colpa di tutti i mali a poche ragazze. Evidentemente avete sbagliato VOI qualcos’altro, nella pubblicazione e nella scelta di argomenti che non tutti hanno gradito. Quindi ascoltate la critica! Ma su questo non voglio ripetermi oltre.

    E poi Clio, ho riflettuto ancora sulle tue risposte ieri, e beh io capisco sentirsi attaccati, ma tu hai pur sempre in mano la facoltà di fare quel che vuoi del tuo lavoro e del tuo blog, quindi hai scritto un post dedicato, era il caso che ti mettessi anche a rispondere con commenti al vetriolo? Scusa ma ci perdi la faccia! E deludi chi ha sempre voluto credere nella tua bontà incondizionata. Ora mi pongo due domande. Qual’è la tua vera faccia e la tua personalità? Potevi fare qualsiasi cosa con i commenti, e invece ti sei abbassata a mostrare a tutti un lato ACIDO (e INUTILE perché non risolve nulla) che non rispecchia la dolce Clio che hai sempre fatto vedere.
    Addirittura quando hai dedicato un post alla faccenda ”setta” ricordo che oltre ad aver espresso un enorme dispiacere avevi concluso scrivendo ”queste ragazze se vorranno avranno sempre un posto nel mio mondo” o giù di lì, mentre ieri tornando tu stessa sull’argomento ti sei espressa con tutt’altri toni, dando l’idea che in realtà già da tempo non ti andassero giù quelle utenti.
    A questo punto quelle paroline dolci suonano FALSE.

    Fate quel che volete anche del mio commento 🙂
    Saluti!

  101. Ciao ragazze, l’unico primer occhi che ho comprato è quello di kiko e poi ho la versione ridotta di UD, mi attira molto quello di too faced ma la verità è che non lo uso quasi mai perché faccio parte del gruppo di ragazze che usano come base ombretti in crema o matitoni infatti ho una collezione ben fornita e riesco a variare con diversi colori oltre ai neutri, per me ormai è diventato uno step di cui non riesco più a fare a meno.

  102. Purtroppo davvero non è un granchè quello neve, riesco ad usarlo solo per ”accendere” i trucchi minerali, realizzare eyeliner con i minerali o fissare un po’ le sopracciglia -.-

  103. Può essere, non sarebbe la prima cosa della kiko che compro e scopro poi essere secca e/o finita… in primis l’illuminante/correttore in penna!

  104. Ciao Clio e ciao ragazze!!! Io uso lo shadow insurance di Too Faced e mi ci trovo super bene. Lu utilizzo sulla palpebra e anche sulle occhiaie prima del correttore….assolutamente perfetto anche sotto i vari ombretti cremosi che a me senza nulla sotto durano 2 minuti!!!!
    Approfitto di questo post perché quello dedicato ha i commenti sospesi, sono stata via due giorni e al mio ritorno ho trovato il tuo post e a proposito voglio solo dire che se in qualche modo ti ho offesa o ho offeso le ragazze del team mi scuso dal profondo dal cuore. Mi spiace vedere un clima così pesante, non sai quanto, ringrazio te e tutto il team per lo splendido lavoro che tu hai incominciato e che stai portando avanti con le tue ragazze e ribadisco spero con i miei commenti di non aver mai offeso nessuno.
    Per concludere dato il clima a volte mi trovo a commentare e penso:” …e se questo offendesse qualcuno?….” e così alla fine non riesco più ad essere me stessa e a dire fino in fondo ciò che penso; continuerò a leggerti come ho sempre fatto prima di iscrivermi e come faccio tuttora anche se non riesco più a commentare come vorrei per cui seguirò i saggi consigli di chi ne capisce più di me e sceglierò solo i commenti che destano il mio interesse. Ti ringrazio anche se avrai la pazienza di leggermi e ringrazio te e tutto il team per il vostro lavoro.

  105. Brufoli, eh? Interessante e (dolorosamente) appropriato… Vediamo se davvero funziona! Sulle occhiaie penso che quello Elf versione basic potrebbe andare bene: è quasi incolore, mentre proverò quello Mac su quegli orridi bubboncini che hanno deciso di riapparire così… dal niente!

  106. è vero:sulla palpebra fa poco e niente, ma è trasparente e’fresco’… potrebbe andare sulle occhiaie…

  107. Cerca pure i miei commenti, prima di scrivere.
    L’ultimo è nel post dei prodotti sotto i 6 euro. In cui parlo dei prodotti sotto i 6 euro.

    Io ho detto la mia, con educazione ed una volta, e non mi pare d’aver fatto un discorso a reti unificate, potevi pure evitare di leggere. Se ti sei presa la briga vuol dire che più che annoiata eri sollazzata dall’idea di poter dimostrare la tua (sigh!) fedeltà.

  108. Cerca pure i miei commenti, prima di scrivere.
    L’ultimo è nel post dei prodotti sotto i 6 euro. In cui parlo dei prodotti sotto i 6 euro.

    Io ho detto la mia, con educazione ed una volta, e non mi pare d’aver fatto un discorso a reti unificate, potevi pure evitare di leggere. Se ti sei presa la briga vuol dire che più che annoiata eri sollazzata dall’idea di poter dimostrare la tua (sigh!) fedeltà.

  109. anch’io uso il primer sui brufoli prima del correttore, non solo dura di più ma mi sembra che il rossore del brufolo svanisca pure un po’…

  110. Non potrei piu’ fare a meno del primer occhi, mi chiedo come facessi prima che lo inventassero. Io ho la palpebra molto oleosa e nel giro di poche ore si scioglieva tutto. Dovevo portarmi sempre dietro gli ombretti e ritoccare al minimo segno di cedimento, anche se il risultato non è lo stesso. Stavo pensando infatti di abbandonare gli ombretti.
    Ora è tutta un’altra storia. Evviva il primer che mi salva x tutto il giorno!

  111. Io ho quello normale di kiko e ha avuto la stessa tua durata. Già ricomprato diverse volte negli anni

  112. e le ragazze della setta come hanno risposto a quel post? o meglio ancora una volta creato il salottino? “no grazie, hai svelato chi sei, se non sono gradita me ne vado, post acchiappa-click, era da giorni che i post non avevano cosi tanti commenti, siamo noi l’ anima del blog” bla, bla, bla. salvo poi stare qua a tenere d’occhio la situazione (guarda caso quando era stato creato il post sulla setta si erano precipitate qua a dirne di ogni)

  113. Kiko funziona benissimo e tieni conto che ho la palpebra oleosa. Regge tutto il gg.
    Minima spesa massima resa!

  114. Io ho quello della Kiko e lo amo: ce l’ho da un anno e non è ancora finito! Ne basta pochissimo e lo uso anche solo per l’eye liner, perchè ho le palpebre oleose e quindi dopo un po’ si scioglie, con quello mi dura quasi tutto il giorno 😀

  115. Io li ho provati entrambi e preferisco il too faced perchè durano entrambi allo stesso modo, ma il too faced è più leggero sulla palpebra…senti meno lo spessore per intenderci!

  116. Scusa ma se vengono chiamate in causa da un post dedicato che le espone ancora di più che devono fare? Non commentare nemmeno? Ma dai che dite! Tutte noi chiamate in causa ci facciamo sentire! Che ti aspetti?

    Guarda, io non volevo crederci, ma alla fine è proprio così, loro non erano più gradite già da tempo, e l’ho capito ieri leggendo le risposte acide di Clio ai commenti. Ha mostrato una faccia che aveva tenuto ben nascosta. Ai tempi dell’esplosione del caso setta è rimasta impostata sul lato dolce, dispiaciuto e buono, ma ieri ha fatto capire che quelle utenti le sono sempre state sulle balle! Riesumando peraltro questioni già chiuse, che semplicemente lei per prima non ha saputo gestire, cambiando idea più e più volte.

    Forse quelle ragazze ci avevano visto lungo? Non so! Perché io a leggere i commenti di ieri la bontà non la vedo! E mi dispiace. Tutto ciò sottolineando sempre che gli insulti e le calunnie le condanno a priori. Ma cose come: se te ne vai ce ne facciamo una ragione, meglio perdervi che trovarvi, se vuoi unirti a loro e andartene tanto meglio, e così via, poteva risparmiarsele perché è caduta in basso.

  117. Primer occhi tutti i giorni! Mi trucco alle 7.30 e deve durare fino alle 19-21 almeno, combinato con un ombretto in stick e uno in polvere sopra ottengo un risultato che dura tutto il giorno e bello pigmentato… io mi trovo bene con quello di kiko e pur usandolo tutti i giorni mi dura mesi

  118. A voi persone perfette: qual è non si scrive con l’apostrovo.
    Sotto al post del salottino avete detto che Clio doveva dirvelo subito che gli OT erano diventati troppi (solo perchè l’avete chiesto più volte), ma scherziamo? Clio sarà libera di gestire il suo blog come vuole, magari prima era impegnata o chissà ci stava pensando!
    Quando c’è stato il post sulla setta vi siete permesse di dire che Clio non ha riassunto bene i fatti (quando li ha riassunti bene), di dire che Clio non era brava perchè non vi ha difeso da certe utenti (anche qui probabilmente era impegnata), si deve cliccare sulla bandiera “segnala” se qualche utente fa degli insulti! Appena c’è stato il vlog, alcune sono magicamente ricomparse a criticare (quindi se non ci fosse stato quel vlog non sarebbero mai tornate?).

  119. Ti confermo che è ancora bloccata, sebbene mi fosse stato detto che era stata sbloccata visto che non c’erano motivazioni per bannarla.

  120. Oh scusa, allora apostrofo si scrive con la F e non con la V.

    In ogni caso io commento da pochissimo, 10 giorni scarsi, anche se ho sempre seguito Clio e le vicende, quindi i vari ”avete detto”, ”avete chiesto” non mi riguardano.
    Io ho attaccato qualche utente? Non mi pare! Quindi calma! Ho espresso dei pareri in modo civile.

    La verità quindi per te é che se Clio non interviene è impegnata. Ma ieri non era impegnata per rispondere velenosamente alle utenti? No, a quanto pare no. Ho detto solo che per me la padrona di casa non si sarebbe dovuta abbassare a tanto perché così facendo non ha fatto a sua volta una bella figura. Sarebbe stato costruttivo usare quel tempo per rispondere a critiche educate e sensate, che offrono idee e spunti.

    Per il resto hai messo in campo fatti che io non ho menzionato nemmeno, non ho interesse a rispondere ulteriormente a chi si pone nel tuo modo, persona perfetta!

  121. guarda, io francamente non ho letto tutti i messaggi che sono stati scritti nè ovviamente tutte le risposte di Clio. lungi da me il volerla difendere a tutti i costi! avrà sbagliato pure lei, è umana. magari si è rotta le scatole, non lo so. è vero che qualche risposta un pò acida l’ ho letta però anche i toni delle ragazze a cui rispondeva non erano dei migliori. credimi, io non sono la paldina nè di clio nè di nessun altro. sono stata zitta quando era esplosa la questione OT (non troverai mai un mio commento contro la “setta”, non mi stava antipatica nessuna delle ragazze anche se delle volte trovavo un pò stancante scorrere i centinaia di commenti OT.). non ho detto nulla nè pro nè contro clio quando c’è stato l’ esodo (o come cavolo lo vogliamo chiamare) da primedonne ferite nell’ orgoglio. e non è che sia il prototipo della fantomatica “lettrice silenziosa”: prendo il blog per quello che è. ossia uno spazio dove leggere consigli beauty e eventualmente scambiare qualche opinione sull’ argomento. negli ultimi mesi il clima era invivibile e forse clio ha fatto una somma di tutte le cose. io onestamente non so dire chi abbia scritto cosa (perchè davvero se riesco ad entrare due volte al giorno è già tanto, a volte nemmeno una e non ho il tempo di stare dietro a queste scannamenti da mercato del pesce). ricordo di aver letto però continue insinuazioni sul presunto “vero volto” di clio e sulla sua “ingodigia nel voler raccattare click”. e questi si, venivano spesso da ragazze della setta.

    per quanto riguarda la faccenda vlog: l’ unico sbaglio di clio è stato pubblicare il video col pezzo in cui sfotteva le ragazze etc. per il resto finiamola di fare le moraliste sul fatto “che no, io non lo faccio, perchè io non giudico bla bla bla”. il punto è che i social network cambiano il “peso” e la “percezione” di quello che viene detto. clio è ormai un personaggio pubblico e credo abbia imparato a sue spese che deve stare attenta a come parla (“le parole sono importanti”, diceva Moretti). e su questa questione ho notato proprio alcune ragazze della setta (perdonatemi, mi da anche fastidio definirle così) particolarmente incarognite e avvelenate, nonchè particolarmente moraliste.
    ps. scusa il papiro

  122. Sono loro che hanno scritto “bannami pure”, “adesso verrò bannata anch’io” cosa si aspettavano? Che Clio rispondesse “no, tranquilla mai ti bannerò e spero che resterai per sempre a commentare”?

  123. Mmh belle idee! Diciamo che il primer è una di quelle cose di cui posso fare a meno, probabilmente non ho ancora trovato quello giusto, avevo provato sulle occhiaie visto che i correttori tendono ad andarmi nelle pieghette! Proverò sicuramente sui brufoli! 😀

  124. No certo che no, ma anche rispondere a ognuna di loro in quel modo, a cosa porta? Che risolve? Hai detto che vuoi introdurre dei sistemi di moderazione? Bene, mantieni quella strada ed eventualmente banna chi ti pare, tanto ormai il danno è fatto, ma non scendere a quei livelli mostrando un lato acido che mai avremmo pensato che fa storcere il naso a molte! Peraltro recuperando questioni passate! È solo il mio pensiero non ho alcuna pretesa eh… Ma gli errori (da entrambe le parti) ci sono stati, e le critiche vanno accettate, anche quelle sul lavoro del team che Clio non ha digerito.

  125. Bellissimo questo post, con tanti consigli. Non vedo l’ora di provare il primer sulle labbra e sui brufoletti. Sulle occhiaie sotto il correttore invece già lo usavo, io ho quello buonissimo di too faced (che secondo me batte anche il primer potion per l’applicatore che permette di modulare la quantità in modo più preciso). L’unico accorgimento è usarne proprio pochissimo ( tipo granellino di sabbia) perché altrimenti un po’ di rughette le fa. Invece personalmente sconsiglio Stay don’t stray di Benefit: ho avuto una brutta esperienza, non tanto per la sua consistenza, quanto per l’applicatore “sprecone”, e poi dopo pochissimo a me si sono separati i componenti con una parte più liquidina e oleosa e un’altra densissima, e a quel punto non funzionava più.

  126. A me il lavoro del team piace e dai commenti letti ieri non sono l’unica! Clio non ha mai detto che sono vietate le critiche costruttive, ma ultimamente c’erano molte critiche scortesi e pretese che le cose vengano fatte per forza come vogliono loro e subito!
    Non è vero che ci sono stati errori da entrambe le parti!

  127. Ma basta! Con questa setta e non setta siete ridicole!
    Esistono le chat, questo è un blog di trucco, moda e beauty!

    Clio si è scusata per il Vlog e l’ha tolto, deve autofrustarsi?!

    Clio inoltre le critiche e i consigli li ascolta eccome, ha solo chiesto di non offendere il suo lavoro e quello del team. Fa i post che vengono richiesti, testa i prodotti che richiediamo, se un genere di post ci piace e ci interessa ne fa altri.

    Un lato acido? Una ragazza ha detto che pubblica “stronzate”, testuali parole e lei le ha risposto che questo è quello che intende con mancanza di rispetto per il lavoro degli altri.
    Un’altra che prima ha scritto tutta una lamentela (Clio mi hai delusa, adesso ho capito chi sei, etc…) perché voleva le scuse riguardanti il Vlog, quando Clio le ha postato il link, ah no allora questo quello e quell’altro che non vanno bene.
    E via dicendo.

  128. Io uso poco gli ombretti,ma qnd lo faccio non posso fare a meno del primer visto che ho la palpebra oleosa….x ora ne ho comprato solo uno ed è quello di Clio uscito con una collezione di pupa qualche anno fa e mi ci trovo bene!!!
    Ultimamente lo sto usando anche qnd faccio solo una riga di matita,ne metto un pò giusto x uniformare la palpebra e poi ci passo su la cipria e l’effetto mi piace!!!
    Non sapevo dei vari usi alternativi,sicuramente è da provare x le occhiaie e sulle labbra!!!

  129. Clio è umana, probabilmente si è stufata, anzi si è proprio rotta le scatole di gente maleducata che pretende chissà che cosa. Nemmeno sanno bene cosa, perché ogni volta si lamentano per motivi diversi.

  130. Beh pazienza non ci troviamo d’accordo! Per te Clio non può sbagliare mai. Va bene! Ma ti garantisco che in tante invece non hanno apprezzato il lavoro del team (rivedi commenti post acari o post ascelle o post nabla). Ognuno ha le proprie opinioni! Pace!

  131. Grazie Valerie per questo super consiglio! Posso chiederti di che colore è il primer Too Faced?

  132. Non ti ho letta, alla quindicesima riga mi sono detta: “…perchè”! Ho risposto a te “pincopallaXX” per puro caso, si trovano gli stessi commenti da 10 GIORNI. La notizia ha spopolato anche in Kazakistan O__O’

    …mh… fedeltà… non lo sai? Sono il cavaliere del giglio bianco di Clio, in lei scorre il ”sang real”, mio compito è proteggerla dalle cacca-pipì bambine cattive-spong-bob.

    ….

    Buona serata! Senza rancore, seriamente.

  133. Ragazze, chiedo un consiglio. Un primer che sia mat e trasparente valido? Io adesso sto usando un matitone di kiko, ma quando finirà voglio cercare un primer più versatile, per poterlo usare anche sulle labbra e sui brufoli…
    Grazie in anticipo,
    Nicole

  134. Sono di quelle che preferisce il primer colorato così se ho fretta posso anche non usare l’ombretto ma sono tranquilla xke ho coperto le venuzze e uniformato il colore

  135. Ho letto in altre risposte di Clio, che se il primer va nelle pieghe si può provare a tamponarlo un po’ di cipria, aspettando un minutino prima di applicarci l’ombretto, in modo che sia ben asciutto.

    Spero di essere stata utile.

    Nicole

  136. Per creare eyeliner secondo me è favoloso… Infatti lo uso per quello e la riga mi dura tutto il giorno senza problemi. Ora che viene la bella stagione volevo infatti ordinare da neve qualche ombretto colorato e vivace per poter cambiare spesso magari abbinando l eyeliner all abbigliamento. Per fortuna che ci sono i formati mini costano poco e durano tanto!

  137. Ci stavo pensando e domani provo. Ho un correttore che non uso perché essendo naturale è molto ricco di oli e dura sulla pelle cinque minuti se vogliamo esagerare!!!

  138. Guarda Guest, che secondo me Clio non ce l’aveva con tutte le ragazze della “setta”, ma solo con un paio, particolarmente aggressive e maleducate. Ovviamente non si è messa a scrivere i Nick, anche perché queste persone li hanno cambiati. Quindi chi non ha fatto niente e si è limitato a critiche educate, non si dovrebbe sentire colpito.

  139. scusa se ti risp io… il primer di too faced come quello di UD è rosa chiaro prima di stenderlo poi diventa invisibile. Se ti interessa hanno anche il colore “lemon drop” che dicono serva per schiarire la palpebra…io l’ho provato, è leggermente giallino e non mi fa una super differenza. Poi hanno quello specifico per glitter… io lo uso pochissimo perchè non sono una fan dei super glitter ma devo dire che è una via di mezzo tra il primer e la colla …nel senso che i glitter si attaccano a meraviglia!!! (hanno pure il “Candlelight” ma non ho mai provato…quindi non ti so dire)
    Cmq se ti interessa il primer è ottimo come base x il blush…provare x credere!

  140. Ehehe 🙂 sapevo che aveva messo anche molti sconti prima di chiudere.. Prova a dare un occhiata!

  141. Scusa ma mi sembra di essere stata molto chiara, gli OT NON SONO PIU’ TOLLERATI, come ve lo devo comunicare? Vuoi farmi avere i tuoi (vostri) preziosi consigli? Mandateli pure via mail, ma BASTA OT, mi sembra di essere stata chiara più e più volte, vi ringrazio per la collaborazione.

  142. io ho il primer della Too Faced e mai più senza!!! l’ho preso su internet perchè anche dalle mie parti Sephora non ce l’ha! 20 € spesi benissimo!!!

  143. Non ci penso minimamente di usare il mio prezioso Shadows Insurance per altr cose visto che sta quasi per finire!!!! E devo aspettare agosto per comprarlo negli states visto che qua non si trova!!! Lo amo alla follia

  144. E’ che non l’ho mai sentito fare! Però credo che ognuno si debba adattare alle proprie personali esigenze e, insomma, io faccio così! Ahahah sono contenta che non sia poi così strano Diana 😀

  145. Ciao, mi sono informata: praticamente la gestione del sito E.L.F. UK (a cui era collegato anche il sito italiano) passerà nelle mani di E.L.F. USA con l’intenzione di rendere disponibili anche sul mercato europeo alcuni prodotti che erano disponibili solo negli Usa. Ovviamente ci vorrà tempo per questa transizione e per questo in questo momento lo stock di prodotti disponibili è praticamente a 0, però da quello che ho capito una volta sistemato tutto vorrebbero mantenere attive le consegne in tutta Europa, quindi anche in Italia. C’è solo da avere pazienza. Scusa se sono stata prolissa ^__^

  146. Ciao Nicole! Grazie mille del consiglio, proverò! Sai a volte penso di essere proprio io un caso disperato di palpebra oleosa, perché ho provato mille modi e tipi diversi: metterne pochissimo per evitare le pieghe, metterne di più per avere più effetto, usare ombretti in polvere, in crema… Qualsiasi cosa io metta sull’occhio mi ritrovo coi piegoni! Alla fine ho smesso di metterci qualsiasi cosa e vado solo di riga di eyeliner!

  147. Io personalmente con le commesse di Sephora mi sono sempre trovata bene. mi hanno consigliato il fondo di Benefit della tonalità giusta e mi hanno fatto conoscere questo marchio. purtroppo come al solito sono costrette a vendere (è il loro lavoro), c’è chi lo fa meglio di un’altra ma è la loro professione.
    comunque personalmente non mi sono trovata affatto bene con il primer occhi di neve cosmetics e dato che sono tendenzialmente verso le aziende cruelty free, vorrei provare qualcosa della UD, anche da me non c’è, ma l’acquisterò sul sito di Sephora…..

  148. Direi che non ho mai avuto un primer in vita mia hahahahahahah mi dura tutto molto anche perchè sono bravissima a non toccarmi il viso però una volta all’anno mi esce un mini B sul viso…ci siamo capite no???… e allora uso il correttore…che per altro adopero solo per quelle cose nel senso che sono molto fortunata e non ho nè occhiaie nè borse ma se durasse tutto il gg non sarebbe male. Grazie della dritta!

  149. io veramente uso il primer viso sugli occhi perche sul viso non mi era piaciuto così invece di buttarlo sto facendo così e mi trovo molto bene anche perche non è aggressivo è molto delicato.. forse troppo “debole” per la mia pelle….

    flop assoluto per il flaconcino viola della urban decay….. ero entusiasta quando l’ho comprato,,,preso a piccole dosi ma non si asciugava mai e quando andavo a mettere un qualsiasi ombretto in polvere si impastavano e faceva tutte palline…. questo purtroppo l’ho dovuto buttare non sapevo che farmene… peccato 🙁

  150. In realtà l’ho sentito tante volte che si può usare un correttore al posto del primer, ma boh a me non ha mai funzionato bene come con la base I <3 stage di essence (l'unica provata). Anche con i fondotinta in genere gli ombretti mi andavano nelle pieghette (invece con il dior star si fissavano abbastanza bene).

  151. Io uso solo primer della Kiko.. sia x il prezzo (7€ e mi dura circa 3 mesi mettendolo tutti i giorni!) che per la durata. Ombretto impeccabile dalle 7 di mattina alle 21!

    Mi piacerebbe provarne altri, ma spendere 20€ x un primer mi sembra sprecato.. non è un ombretto o un rossetto.

    E poi è fantastico anche sui brufoli e lo applico prima del fondotinta.. è veramente ottimo!! E’ l’unico prodotto che non ho mai cambiato <3

  152. ne ho parlato più su, ma visto che lo chiedi ti rispondo direttamente: io uso lo shadow insurance sotto il correttore occhi e mi trovo benissimo, l’unica accortezza è usarne pochissimo, quasi niente, la quantità di un granello di sabbia, picchiettarlo per bene e lasciare asciugare qualche decina di secondi prima di mettere il correttore. E anche se pochissimo fa la differenza, il correttore dura molto di più.

  153. Quello che ho io, la formulazione base per intenderci, è un rosino pelle molto pallido. Io ho la carnagione bianchissima e lui si mimetizza al 100% quando lo stendo per benino

  154. la benefit ha tanti prodotti validi ma sinceramente il primer occhi non è un gran che. Ho la palpebra super oleosa e dico urban dekay tutta la vita! peima di questo magico prodotto gli obretti me li sognavo, dopo un’ora erano già svaniti. Però anche quello di kiko non è male per il prezzo che ha.

  155. Io ho quello Too Faced ed è bellissimo! Sono già al secondo tubetto lo uso tutti i giorni e l’ombretto resiste tutto il giorno! Perfetto 🙂

  156. Mi pare di averlo sentito anche da clio e diverse volte 🙂 usare il corretto per far durare di più l’ombretto! quindi non sbagli per niente!

  157. Mi dispiace, è davvero un peccato non potersi sbizzarrire con il make up ;( hai provato a chiedere qualche consiglio specifico magari ad un estestita o a un dermatologo? Hai variato anche i tipi di primer?

  158. io non uso mai il primer occhi….preferisco usare un matitone come base (bianco in tinta con l’ombretto) e poi l’ombretto in polvere.Il trucco mi dura tutto il giorno!Qualche volta se ho gli occhi stanchi metto il correttore prima del matitone….il mitico correttore instant age che copre anche i brufoli in maniera eccezionale!

  159. Era quello della Sante, nel video Trucco Bio per un estate senza siliconi, se non ricordo male. 😉

  160. I prodotti vanno provati, il costo alto non è indice di qualità. Può capitare che lo stesso prodotto abbia un risultato diverso fra più utilizzatrici.
    Ma anche lo stesso prodotto con cui ci siamo sempre trovate bene, per un periodo può non essere soddisfacente.
    Io uso il primer della Kiko, appena finito vorrei provare quello della UD,ma testandolo in profumeria mi sembra troppo secco per la mia pelle.

  161. Mi sono sfogata con una commessa di un Sephora diverso e lei mi ha dato
    un campioncino di quello TOo Faced (secondo me perchè sa benissimo che
    loro parlano i n malafede)! Ora lo provo così finalmente mi faccio
    un’idea! Poi magari ci scrivo un post sul mio blog, la mia guerra
    infnita per i primer occhi!

  162. Ho provato Kiko ed Elf (io compro solo make up di marche molto economiche), e ho provato anche ad usare il correttore al posto del primer, ho provato anche a non mettere niente sotto all’ombretto, ma mi finisce sempre tutto nelle pieghe. Ma sai qual è la cosa assurda? Che a palpebra nuda, se la tocco, non è MAI oleosa, ma appena ci metto qualche prodotto lo diventa!

  163. A livello di primer occhi ora sto usando quello di Essence I <3 Stage (quello dell'immagine, per intenderci) e devo dire che non mi trovo affatto male! Fa egregiamente il suo lavoro. L'unica "pecca"? E' colorato e per il mio tono di pelle intermedio da "ho preso un filo di sole e non sono la solita mozzarella invernale" va bene, ma per quando sono abbronzata (soprattutto) e quando sono palliduccia si nota lo stacco di colore. Prima utilizzavo quello della KIKO: validissimo!! E il Primer Potion l'ho provato col campioncino che veniva venduto con la Naked! 😀 Buono anche quello, ma devo dire che trovandomi bene con quei due andrò avanti con quelli (visto che non è propriamente economico XD)!
    però ho una domanda: un primer trasparente, valido e a buon prezzo quale può essere? 🙂 Più che altro perché d'estate divento bella scura e se mi trucco non posso mettere il primer visto che c'è uno stacco di colore abissale!

  164. Ah cara Clio… il primer occhi… una delle prime cose che ho imparato seguendoti… e ti parlo di diverso tempo fa…. mi ricordo che per provare l’effetto iniziai con il correttore ma non ero molto soddisfatta anche se notavo una durata maggiore degli ombretti… e così decisi di prendere un prodotto specifico, il primer UD grazie al quale ho scoperto anche Sephora. 🙂 Oggi non posso più farne a meno, primer occhi tutta la vita. Sinceramente, anche quando mi capita di usare ombretti in crema metto sempre sotto il primer… non si sa mai almeno così sono più sicura sulla durata e intensità del trucco 🙂
    A volte utilizzo anche il primer della KIKO (se mi trucco solo la sera o mezza giornata…) è buono anche questo ma se con il primer UD sono sicura che dopo una giornata di 12 ore fuori non si è mosso nulla con il primer KIKO mi capita dopo qualche ora di dover fare un ritocchino (inizia a definirsi l’odiata riga a metà palpebra… )
    Utilizzi alternativi che ci proponi non ne ho ancora provati… ma mi incuriosisce vedere l’effetto sulle labbra per la durata dei rossetti… lo metto nelle cose da provare nel fine settimana 🙂
    Saluti a tutte

  165. Ciao Clio e ciao ragazze, ho avuto modo solo oggi di leggere questo post, e ho una domanda per chiunque mi può aiutare, è una curiosità a proposito dei primer che hanno qualche glitterino, ma non alterano il trucco ad esempio se si usano in particolare ombretti matt? grazie

  166. Brava!! io invece ho dovuto fare un sotterfugio che non sai, ho detto che volevo acquistare una mini size di primer occhi che avevo visto nel cassettone, quando mi hanno preso il bulletproof di Too Faced per le sopracciglia (altra crepona) 😉 e lei mi ha detto che no, non è in vendita, è un tester! E io: “Oooh..allora me ne dai uno?” =)))

  167. Wow! Ti ringrazio davvero per esserti informata e aver avvisato anche me 🙂 sei stata molto gentile 🙂 ci tocca aspettare allora 🙂 baciii

  168. Io in questo momento sto utilizzando come primer un mattine ombretto di kiko della collezione daring game, il numero 10. Non so se si trova ancora nei negozi ma ti consiglio di provarlo ora che è in saldi a 3 euro. È un tortora marroncino piuttosto freddo che sulla mia carnagione media si nota appena. Ha una consistenza molto secca, ma da quando lo uso non ho più avuto problemi di ombretto nelle pieghe. Anche con quelli che di solito a fine giornata me le facevano, usando il primer di elf. Altrimenti devi provare con un ombretto in crema tipo pupa velvet matt.

  169. Haha avrebbe dovuto avere un bel coraggio a dirmelo visto che sono fresca di carta gold =) era solo un pò sbigottita…comunque penso che se li tengono proprio per loro i campioncini!!

  170. Era da qualche tempo che mi chiedevo se non si potesse usare il primer occhi sulla labbra, beh mistero risolto 🙂

  171. Mo non mi voglio fare la splendida però il il trucco del primer sotto il correttore l’avevo scoperto tempo fa; come si dice da noi il bisogno insegna la via. Un paio di mesi fa ho avuto un brutto sfogo di brufolozzi sulla fronte, tutti parecchio infiammati, e quindi il correttore non durava molto. Io non ho trucchi costosi, e non mi andava sinceramente di comprare un correttore iper-costoso e dal risultato incerto (la performance ormai lo sappiamo che varia da persona a persona) quindi guardavo il mio povero correttore Kiko (quello con la confezione tonda, che poverino ha sempre fatto il suo lavoro) e dicevo “ma io come posso fare?? Sono disperataaaaa la mia faccia sembra campo minato” E poi l’illuminazione: se il primer fa durare gli ombretti farà durare pure il correttore no? E in effetti il primer di kiko ha funzionato. Quini se vi trovate con brufoli arrossati è una strategia che vi consiglio perché è duratura e efficace, non costa molto e vi evita di fare il mascherone in faccia (io come base uso la bb cream).
    Postilla: io il primer labbra, sempre di kiko, lo uso e mi fa durare molto di più il rossetto; certo non è confortevolissimo perché un po’ le labbra le senti come se si stessero seccando, ma all’aspetto sono normali. Io per precauzione ho l’abitudine di mettere parecchio burrocacao prima di dormire e quindi la mattina ho le labbra belle idratate. Però non so se effettivamente i due primer, occhi e labbra, si equivalgano, devo provare

  172. Mi correggo, volevo scrivere 6! Ma ti assicuro che pur usandolo quasi tutt’intorno i giorni ancora ne ho un bel po’.. E sono passati ben più di 6 mesi 🙁

  173. senza saperlo, l’avevo azzeccata! mi sono detta che se il primer occhi fa durare di più l’ombretto senza mandarlo nelle pieghe, probabilmente lo avrebbe fatto anche col correttore, e quindi quando metto il primer lo metto tutto intorno all’occhio.

  174. Il primer occhi Kiko è ottimo, fa il suo dovere, solo che non fa “figo” perché non è di Sephora. Io invece, che ho la palpebra molto unta, mi ci trovo benissimo: Basta applicarne poco e fare asciugare leggermente. Lo uso anche “da solo” per neutralizzare le discromie della palpebra. E sì, lo uso già da tempo per fissare anche il correttore per brufoli. Provatelo (io, intanto, a questo punto, non essendo mai entrata da Sephora, non ci vado proprio, visto quello che mi raccontate )

  175. Io ho quello di neve ma non l’ho mai usato come primer, bensì come base per creare eye-liner in gel. In questo secondo utilizzo è fenomenale! Non è waterproof ma, se voglio farmi un eye-liner personalizzato, so che una volta messo starà lì fermo fino a quando non mi struccherò. Per me ormai è diventato un must have, lo uso tutti i giorni e ne consumo pochissimo, basta una goccia!

  176. Ops… io lo uso sulle occhiaie (non ne ho mai sofferto, ma ultimamente non ho tempo di dormire più di 6 ore e i miei occhi ne risentono) e poi ci metto su il correttore. Solo per le più giovani? Io ho 40 anni… vabbé, rientro nella seconda categoria, quella di chi non ha rughe in quella zona!
    Cmq ho notato che facendo così, il correttore sta più fermo… se lo metto da solo, mi vengono fuori delle rughe che, senza niente in faccia, nemmeno ho!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here