Ciao ragazze!

Eccoci tornate con un altro post dedicato ai consigli beauty per le diverse fasce d’età; oggi tocca a noi trentenni! Sapete già che la considero una fase davvero affascinante nella vita di una donna, perché è caratterizzata dall’avvento di un fascino maturo e consapevole, estremamente sexy a mio parere. Se siete curiose di leggere i miei suggerimenti cosmetici, leggete il resto del post!

image_gallery

Ovviamente il passaggio dai 20 ai 30 anni non è particolarmente brusco, la nostra vita non si trasforma in modo netto dal giorno alla notte; allo stesso tempo, però, è vero che si iniziano a notare dei cambiamenti graduali, che non vanno assolutamente ignorati. Parlando con le mie amiche e coetanee, per esempio, mi capita spesso di sentire la frase “eh, quando avevo 20 anni…”, solitamente riferita a situazioni che fino a poco fa davamo per scontate, ma che ora sono rese più complicate da diversi fattori. 

winter-haircuts-2015-5

Kate Mara, 32 anni

Alcuni esempi banali? A 20 anni uscivamo fino a tarda notte e andavamo a dormire a orari impensabili, svegliandoci il mattino dopo belle pimpanti e attive; ora superare la mezzanotte è già un evento degno di nota, e le nostre occhiaie amano farcelo pagare per giorni. A 20 anni potevamo andare a letto con un po’ di fondotinta addosso e il giorno successivo non ci attendeva uno sfogo di brufoli, ora sì. A 20 anni potevamo uscire con uno smokey carico e intensissimo sentendoci le regine del mondo, mentre ora, tra le palpebre cadenti e lo sguardo stanco, preferiamo la semplicità di un trucco naturale e sobrio. Insomma, l’unica vera sfida con cui deve combattere chi supera i 30, è l’accettazione del fatto che il nostro corpo non perdona più errori e disattenzioni, e per questo motivo è ancora più fondamentale prendersene cura.

Personalmente, credo che una buona skincare sia il primo step per affrontare con serenità questa fase della nostra vita. Se fino a poco tempo fa mi accontentavo dei primi prodotti che trovavo, ormai ho capito che con un po’ di ricerca e investimento economico posso raggiungere dei buoni risultati, che mi permettono poi di risparmiare su altre cose. Per intenderci, mi capita di spendere un po’ di più per creme, maschere, sieri e fondotinta, quindi tutto ciò che va a contatto diretto con la pelle, piuttosto che per rossetti, mascara e ombretti, che bene o male si trovano di buona qualità anche per cifre molto modiche. In questo modo, ho sposato la filosofia del “chi più spende meno spende”: quando ho un viso in buone condizioni ho meno bisogno di coprire imperfezioni e uniformare l’incarnato, e in questo modo mi trovo a “risparmiare” sul make-up. Al contrario, nei periodi più critici mi accorgo che non c’è fondotinta o correttore che mi possa salvare dall’assomigliare a una mummia incartapecorita!

jaimie-alexander-erin-fetherston-fashion-show-in-nyc-feb.-2015_1

Jaimie Alexander, 31 anni e una pelle splendente

A prescindere dal tipo di pelle che abbiamo, comunque, noto che il primo problema dell’età che avanza è il viso segnato; la perdita di elasticità, infatti, fa sì che ogni minima ruga e ogni segno di stanchezza e stress rimangano impressi sul nostro volto. Io, per esempio, ho sempre avuto un contorno occhi segnato, ma ultimamente mi è capitato che la gente me lo facesse notare: a 20 anni non se ne accorgeva nessuno, mentre ora mi basta trascorrere qualche ora senza idratare e nutrire la pelle, che subito lei si vendica e mi lascia a fine serata con qualche anno in più sulla faccia.

Kristen-Bell

A 34 anni, Kristen Bell inizia ad avere qualche rughetta intorno agli occhi, ma nel complesso la pelle è ancora luminosa e distesa

In questo senso, allora, sono diventata “schiava” della skincare, e rendermene conto è stato un vero e proprio shock. Pensate che a volte mi trovo in condizioni così disperate da dovermi viziare con l’uso quotidiano di maschere, anche per una settimana di fila, soprattutto quando sono in prossimità di eventi o collaborazioni in cui devo per forza apparire al meglio.

Schermata 2015-06-11 alle 20.06.22

Certo, non siamo tutte uguali e ci sono tante donne che hanno la fortuna di non doversi preoccupare così tanto della propria pelle, ma credo comunque che sia il momento giusto per darci dentro con trattamenti intensivi idratanti e creme antirughe (che comunque andrebbero introdotte nella propria routine già con un po’ di anticipo). Ascoltare le esigenze del proprio viso è fondamentale: se vi accorgete che la crema si assorbe in pochi secondi e non sembra fare effetto, probabilmente la vostra pelle è molto assetata e ha bisogno di un prodotto più ricco o di un’applicazione più abbondante. Se invece vi ritrovate a sudare crema, è possibile che sia troppo pesante per voi e per questo motivo viene rigettata dalla vostra pelle. Ormai esistono milioni di alternative, quindi non sarà troppo difficile trovare quella che fa per voi!

Schermata 2015-06-11 alle 20.39.10

Sempre luminosa la pelle di Liv Tyler, 37 anni

Un altro problema non indifferente, comune a tutte le donne della mia generazione e più grandi, è che ci portiamo inesorabilmente dietro gli errori del passato, un passato senza internet, e quindi senza informazione accessibile a tutti. Dalle lentiggini dovute al mancato uso di crema solare, alle sopracciglia invisibili causate dall’abuso di pinzetta (di cui sono terribilmente colpevole), passando per i capelli infragiliti da tinte aggressive e permanenti, bisogna ammettere che abbiamo sottoposto il nostro corpo a non pochi traumi, ed è quindi fondamentale cercare di rimediare almeno ora.

malin-akerman-coming-to-2014-gq-men-of-the-year-party-in-los-angeles_1

Sopracciglia sottili per Malin Ackerman, 37 anni: natura o pinzette?

Finita la skincare, possiamo dedicarci al make-up! Cliccate qui per scoprire i miei consigli!

157 COMMENTI

  1. Cavolo se a trenta già bisogna rassegnarsi così ..temo il post sui 40.. Scherzi a parte, ma non mi sembra che le trentenni abbiano un viso così segnato a meno che non l’abbiano maltrattato tanto a venti. Io solo adesso ( a 42) comincio ad avere dei segni di espressione, a trenta ti avevo appena scoperta! Sono d’accordo sul fatto che si recuperi difficilmente, e probabilmente la vita diversa ti obbliga anche a poter osare meno spesso con i trucchi. Per il resto bisognerebbe spendere sempre qualcosa in più a venti anni per il viso..

  2. Allora io e le mie amiche non siamo strane a passare serate a dirci “quando avevamo 20 anni” con rassegnazione e tristezza..!
    Io ho la fortuna di non avere un viso molto segnato, anni 31, ma si sa che quello è dettato dalla genetica in primis e poi i “maltrattamenti” anni 90 e 2000 ci hanno aiutato..
    Il mio problema è che ho questi benedetti pori dilatati da adolescente che non se ne vanno e la zona T tremendamente lucida mentre le guance orribilmente secche..! Anche l’estetista mi dice che è strano ed è perché ho fatto casini in passato e ora fatico a recuperare.. E non so che benedetta crema devo usare! Questo mi dispera un po’.

  3. Ciao clio… Post utile ma man mano che leggevo mi sentivo morire dentro.. Io che ho 39 anni e sto’ entrando in una fase delicata della vita.. Sono sempre stata ossessionata dalle creme e maschere ma nonostante tutto vedi che ti manca sempre quella freschezza in viso.. Boh ho sempre faticato ad accettare il tempo che passa e che pultroppo non lascia scampo..

  4. Ciao Clio..buon giorno ragazze…. Mi ci ritrovo particolarmente nel tuo discorso Clio, parola per parola e io sono solo lontana dolo 8mesi dai 30 anni… Ma ho notato moltissimo come il mio viso soffre se non lo curo..come viene esageratamente colpito dallo stress e come la mia pelle sta perdendo elasticità

  5. Confermo che si nota un leggero cambiamento nella elasticità della pelle. Ho dovuto infatti cambiare le mie abitudini di skincare. Ora presto molta più attenzione alla pelle e alla sua cura. Se prima bastava un tonico e una crema qualunque.. ora utilizzo acqua micellare, siero, crema con spf, contorno occhi, maschere 😀 .. Cmq.. Clio potresti magari indicare dei prodotti precisi da utilizzare come creme e make up? La troverei una cosa utile 😉

  6. Sono terrorizzata e fatico anch’io ad accettare il tempo che passa e ho 29 anni…! Tremo per quando tra qualche mese inizio a camminare nei 30

  7. Clio colgo l’occasione per ringraziarti ancora una volta . Io penso che (dall’età della ragione in poi) ho sempre avuto la costanza e l’abitudine di non massacrare sopracciglia , di struccarmi , di bilanciare i trucchi a seconda dei contesti e dell’età e di avere una profonda mania per skincare e protezione solare. Tutto questo grazie alle tue guide e ai tuoi consigli , grazie grazie grazie clio per avermi accompagnata nelle fasi della mia vita , da quando avevo 14 15 anni fino ad adesso che ne ho 22!!! Non è una banalità ringraziarti ,perché probabilmente se non ci fossi stata tu , queste cose non le avrei sapute o magari si ma non per tempo e chissà ora non sarebbero così tanto parte integrante della mia vita. Con questo un bacione e grazie di tutto :*:*:*

    P.s. dimenticavo lo struccaggio , come minimo mezz’ora per tutti i passaggi

  8. È vero che noi tramma, trentenni non avevamo internet quando eravamo adolescenti e i consigli di bellezza li leggevamo solo sui giornali, che probabilmente esaltavano i prodotti che pagavano bene 🙂 Ad ogni modo sono d’accordo con Clio, la vera bellezza e il fascino di una donna si vedono dopo i 30, non bisogna disperare! Le rughette intorno agli occhi non sono per forza un dramma, spesso conferiscono quel tocco di fascino in più. È giusto fare attenzione, curarsi e non truccarsi più come quando avevamo 22 anni, ma non bisogna disperare, non succede nulla di tragico!

  9. Alcune tue riflessioni le trovo corrette, ma in generale mi sembri un pò troppo drastica… ma vista la tua età è giusto così. Mi piacerebbe che riscrivessi questo post tra 10 anni per vedere le differenze 😀
    Un abbraccio da una quasi quarantacinquenne!

  10. Io non mi ritrovo, nel discorso…Dai 20 ai 30 sono solo migliorata. A 20 acne e complessi a non finire. A 30 non mi interessa nulla, sono sicura di me e non mi interessa quello che dicono gli altri. Mi trucco come mi pare e faccio quello che credo. Poi avendo la pelle grassa da ex acneica, non ho problemi di secchezza della pelle in nessuna zona del viso. Mi basta pochissima crema e mi idrato tutto il giorno.

  11. hehehehee, Clio, io faccio parte degli anta, è si, anch’io devo fare dei piccoli miracoli per essere sempre al meglio. Palpebra cadente, presente, piccole rughe sul contorno labbra, contouring viso non più definito. Ma io non demordo, faccio di tutto per stare bene. Creme buone, maschere giuste, trucchi in base all’età, tutto questo anche grazie a te.
    Per quando un post per le anta?

  12. Felice di pensarla allo stesso modo,di anni ne ho 32 e anche io non me la sento più di andar in giro con mini e panza de fori.Ma siamo merce rara perché ogni volta che esco vedo trentenni e oltre conciate con cose che io manco a vent’anni mettevo!Tra pere di fuori e trucco da circo a volte mi chiedo se non siamo noi le strane 😀 😀

  13. Beata te tesora…io son insicura tanto a trenta quanto a venti. ..meno male che ho le mie bocche della verità a tirarmi su di morale quando mi vedo cessa 😀 😀

  14. Grazie mille per il post. Stupendo secondo me il trucco azzurro di Olivia, mi azzardo a chiedere un tutorial.

  15. Mia sorella (32 anni) mi dice in spesso in certe situazioni “fallo adesso che hai vent’anni che poi a trenta è dura riprendersi!” XD Scherzi a parte sono qui per consigli da impartire alla mia big sister, premettendo che ha iniziato a truccarsi ai 28 dopo anni di pressioni da parte mia e adesso possiede 50 sfumature marroni, beige e tortora perchè ci ha preso gusto, il suo problema è la pelle secca anche e sopratutto in estate (ma una pelle perfetta senza l’ombra di un brufolo), una leggera couperose sulle guance e linee di espressione abbastanza evidenti nella zona occhi. Mi dice che la sua pelle è così secca che a volte usa direttamente dell’olio e che viene completamente assorbito senza ungerla. Consigli? Per ora le sto facendo usare un siero antiossidante.

  16. D’accordo sui top, che personalmente non mi piacciono nemmeno per le 18enni, ma il no alla minigonna mi sembra eccessivo, basta saper scegliere il modello adatto.

  17. Hai ragione, alcuni commenti mi fanno quasi paura, sembra che a trent’anni una diventi da un giorno all’altro la nonnina della candeggina! Eppure tra le mie amiche tutti queste rughe, occhiaie persistenti e gambe sfatte io non le vedo. Che poi, diciamo la verità, se una a 30/32 anni ha il contorno occhi segnato vuol dire che è il risultato della sua mimica e fa parte di lei, quindi molto probabilmente ce l’aveva anche a 24/25!

  18. ma quando dite “investire”, cosa intendete? prodotti di profumeria, farmacia? io ancora compro le creme e i prodotti al supermercato… sbaglio?

  19. Tra un mese compirò 24 anni, quindi sono ancora abbondantemente nei “20” ma tra questi post, Clio, e mia madre che: “mettitela anche tu qualche cremina, devi iniziare da adesso!” mi state a fa’ venì l’ansia XD
    Che ne dici di un post in cui consigli a noi giovanotte inesperte come prendersi cura della propria pelle e su quali creme investire, possibilmente non eccessivamente costose? Sarebbe utilissimo! Grazie ^^

    ps: http://miymakeup.blogspot.it/

  20. Buongiorno ragazze!! Io mi sono accorta che pur facendo costantemente maschere per il viso, la mia pelle è più o meno la stessa, le vere e proprie svolte in ambito brufoli le ho avute solo facendo pulizie del vestito dall’estetista. Poi ogni mattina vedo mia mamma (43 anni) con una pelle quasi perfetta se non per un po’ di occhiaie che credo facciano proprio parte del suo viso, come del mio, eppure lei in tutta la sua vita ha solo e sempre messo crema idratante al mattino e protezione 50+ al mare…siamo sicure che a volte non ci sia bisogno di allentare un po’ la corda?? (Parola di un’appassionata di maschere)

  21. Ciao Clio e ciao a tutte.
    Tutto quello che hai scritto corrisponde a verità; anche io trentunenne mi ritrovo con la palpebra cadente, abitudini make up da rivoluzionare, segni di espressione intorno agli occhi…ma la stessa tua consapevolezza: essere donna al 100% e più femminile rispetto ai 20 anni.
    Grazie a te, comunque, mi prendo più cura di me e i tuoi consigli sono per me preziosissimi.
    Grazie sempre
    Baci a tutte

  22. Secondo me è soggettivo: se ti trovi bene con i prodotti del supermercato, non devi pensare che stai sbagliando. Personalmente ho cominciato a cercare informazioni su prodotti bio e ho acquistato qualcosa su siti specializzati, ma non mi sono trovata benissimo con tutto. Credo che l’importante sia capire quali sono le necessità della nostra pelle e del nostro corpo 🙂

  23. Neanche a 18 anni riuscivo ad andare a dormire tardi e svegliarmi pimpante dopo poche ore, sono sempre stata una dormigliona 😀

  24. Ne ho compiuti 27 ma ringrazio tantissimo la genetica e la mia precoce cura della pelle, senza contare che non ho mai fumato e bevo alcolici di rado (poi chissà, magari a febbraio del 2018, una volta compiuti i 30, matureró esteticamente di botto

  25. Io ho regalato in giro tantissimi vestitini corti nel estate del 2010. Avevo 30 anni e una bimba di pochi mesi e non volevo sembrare Britney Spears. Pensavo: basta, ora ho trent’anni e sono una mamma.
    Me ne sono pentita amaramente, sai?
    Tanti di quei vestiti potrei benissimo mettere ancora quest’anno, passata la foglia e la mia ennesima midlife crisis, non sono poi così vecchia…
    Sono d’accordo con te sui top corti, ma tu lo stesso: non buttare niente… 🙂

  26. Anche se ancora ne ho 39, mi sento già da un po’ vicina ai 40, ma sinceramente a 30 ho fatto quello che tu scrivi fatto a 20, per dinamismo e trucchi di ogni genere.
    Diciamo dai 28-35, dopo che sono diventata mamma basta. Il trucco l’ho alleggerito parecchio, rossi scuri banditi da tempo, punto molto sullo sguardo ben definito o su un rossetto carico che a 30 non amavo (rossetti malva come andavano all’epoca, smokey eyes o rossetti più spenti di quelli che vanno adesso). Per la skincare, dopo tanti soldi scialacquati in marche blasonate con scarsi risultati, dai 32 in su ho imparato a comprare creme con sostanze funzionali serie e possibilmente senza silicone. Troppo tardi invece ho scoperto i sieri: potevo iniziare già verso i 30.

  27. Eccome! Uso metà dei prodotti che usavo prima, ma più che altro sieri. Crema semplice e maschera al bisogno. Diciamo che sono più attenta a quello che vuole la pelle in quel momento

  28. Ciao Mikycristina! Se il 67 nel tuo nickname sta per l’anno di nascita, ora hai 48 anni, giusto? Io di anni ne ho 36, sono poco più piccola. Volevo soltanto raccontarti della mia bella esperienza e buona impressione della radiofrequenza e del peeling chimico.
    Vado in un centro di medicina estetica vicino a casa mia, e devo dire che fa la differenza. Uso anche io prodotti molto buoni, investo sia i soldi che tempo, ma quando cede – cede. Sopratutto vicino alla mascella, sotto le guance per dirti.
    Eh. Allora lì con la radio frequenza (praticamente ti passano sul viso un piccolo ‘ferro da stiro’ [scusi, Dottore!] caldo, che stimola la produzione del collagene. ‘Stira’ via le piccole rughe di espressione, e a me personalmente, ha ridisegnato l’ovale del viso. E’ una cosa a dir poco fantastica e io ne sono entusiasta.

    Il peeling invece ‘esfoglia’ molto in profondità, con delle sostanze che non puoi comprare in profumeria o in farmacia (proprio per legge), il mio medico usa i prodotti di Zein Obagi, e il trattamento (il mio molto leggero) mi dona un sacco di luminosità e distende la pelle in una maniera fantastica. Mentre una signora di tua età che ne ha fatto uno un po’ più forte (ma lì ti devi prendere qualche giorno di ferie) ha deto che ‘le ha regalato una textur che non aveva da tempo…’
    Scusa il papiro, ma come vedi son troppo contenta e vorrei consigliare a te e a tutti di provarci…
    Buon weekend ragazze!

  29. Prodotti con attivi funzionali che scientificamente hanno dimostrato di fare qualcosa: acido ialuronico, ceramidi, vitamine A, C, E, B5, resveratrolo, antiossidanti in genere…poi vecchie si diventa lo stesso, ma almeno invecchiamo bene!

  30. Secondo me il discorso invece varia da persona a persona… Non é che veramente adesso siamo da buttare…

  31. Io non mi arrendo – altro chè. E’ una guerra, la mia. Investo tempo e soldi nella skincare, faccio un sacco di maschere, faccio la radiofrequenza e i peeling chimici, ho fatto un trattamento col botox (su quel rugone bruttissimo sopra il naso) e non me ne vergogno.
    Tutto quello che posso fare, io lo faccio. Ho solo 36 anni. Per invecchiare c’è tempo ancora…. :))))

  32. io ne faccio 38, ho un viso da bimba ed ho ancora sempre presente almeno un brufolo qua e là…..però giusto stamattina ho notato che la pelle tra labbra e naso è diversa….fa le pieghette come le vecchie signore……oddio non proprio così….però ho visto qualche piegolina e mi sono allarmata. sarà colpa del fatto che per il caldo afoso che c’ qui sono almeno due settimane che non mi metto una buona crema…..diamo pure la colpa a questo…..comunque da stasera mega crema antirughe!

  33. Anch’io che ne compio 38 fra un mese non mi ci ritrovo tanto, nel senso che non mi vedo ancora e nemmeno fra le mie coetanee vedo tutti questi segni del tempo, ma sono d’accordo che cambia totalmente la skin-care e che è difficile recuperare così come gli errori o le trascuratezze del passato purtroppo ora li sto pagando: vedi alla voce macchie da iperpigmentazione!

  34. Credo che con i miei 37 anni suonati, 38 fra un mese, io abbia maggiore consapevolezza del mio viso e del tipo di pelle e quindi di quali accortezze usare, più di quelli che potrebbero essere i segni del tempo che per fortuna ancora non si vedono poi tanto. Se penso al make up dico che uso molti più prodotti di 10 anni fa (ad esempio il ft o la cipria sono prodotti che ho scoperto davvero da pochissimo) e dico che mi piace sperimentare cose diverse di quelle che provavo in passato, come ad esempio occhio poco truccato e bocca con rossetto acceso che prima non mi sarei mai sognata! Se penso alla skin-care allora vorrei tornare indietro e usare molta più protezione solare, ed avrei evitato di prendere troppo sole che mi ha causato le macchie in viso. Per il resto mi sono sempre curata, struccata ed ho usato le cremine, ma sempre in modo adeguato alla necessità ed all’età, ad esempio sino a poco tempo fa non ho mai usato creme per il contorno occhi o per il collo e decoltè.

  35. Anch’io, infatti quando andavo in discoteca e tornavo alle 5 del mattino ci mettevo due gg a riprendermi!!!

  36. io sono un po’ confusa… avevo letto per esempio che l’acido ialuronico nelle creme non ha un reale effetto perchè rimane nello strato superficiale, mentre funziona se viene ingerito… booo! mi puoi consigliare qualche marca o prodotto con cui ti sei trovata bene?

  37. per esempio per il viso adesso uso la leocrema all’argan e mi piace un sacco, consistenza e profumo ottimi! ma non è antirughe, e avendo quasi 28 anni volevo iniziare a usare qualcosa che serva davvero e non si limiti solo ad idratare! 😛

  38. Io ho 35 anni. È vero che a 20 anni dormivo tre ore e poi andavo a lavoro pimpantissima ma non è solo una questione di età, è anche il sovraccarico della vita. Ho tre figli e una vita frenetica, il minimo sono le occhiaie! È vero, le gambe sono segnate da vene e capillari, ma io li chiamo “i tatuaggi delle mie gravidanze” e li accetto. Mi sento più bella, compiuta e sicura di me adesso che a 23 anni quando ero figa e sola come un cane in un mondo di vacuità e bei fisici. La vita ti dipinge sul viso quello che ti accade, mi piace pensare che le rughette di espressione provengano dalle risate matte che ci siamo fatti e ci facciamo io e mio marito e che la pancia “rappata” abbia custodito la vita e la felicità, per cui va bene così. Detto questo, investo molto in cura della pelle, creme, sieri e contorno occhi. La tengo pulita, uso il Clarisonic, cerco di mangiare bene. Andrà bene, comunque! Evviva i trenta!

  39. Secondo me per quanto siano utili
    accorgimenti sulla cura della pelle è una battaglia persa pensare di rallentare il cambiamento dovuto all’età. Trovo giusto e sano mangiare in un certo modo che è il primo fattore che aiuta il corpo pelle compresa. Più di tante Skin care. Una volta Anna Magnani disse al suo truccatore: “ Lasciami tutte le rughe , non me ne togliere nemmeno una. Ci ho messo una vita a farmele venire “

  40. stessa età! io ho una ruga al centro della fronte, forse perchè sono miope, ma ce l’avevo già a 20 ed è rimasta tale. Per il resto l’unica differenza che vedo è che se mi trascuro, idrato poco, non mi strucco bene, dormo poco/male, il viso sembra più segnato…..ma con un po’ di attenzioni recupero ancora!

  41. Mi permetto di dirti una cosa in più: cura soprattutto il tuo umore. In soli 4/5 anni la pelle può cambiare, ma non si trasforma completamente: parli di stress e di fatica, probabilmente sono loro che ti segnano il viso, non l’età. Non ti tormentare per il tempo che passa e non costringerti a cambiamenti perché “alla mia età certe cose non le posso più mettere/fare”. Sei giovane, giovanissima! 🙂

  42. Il periodo in cui mi sono vista la pelle più bella è stato tra i 30 e i 40 anni, forse anche perché in quel periodo ho imparato a valorizzarmi!

  43. Guarda…val sempre la regola del buon gusto…ti dico ho provato proprio qualche giorno fa un abitino di quando avevo 15 anni che mi sta ancora…d’estate oso un pochino ma panza de fori non più. Ad esempio ho provato di recente anche un bellissimo top in pizzo nero trasparente tipo vedo non vedo che lascia la schiena nuda…però è abb lungo da coprire la pancia e sul davanti è accollato.Una cosa che invece abolirei per le over 20 son i jeans strappati…quelli proprio strappati lungo tutta la gamba…fanno di un volgare pazzesco anche se una porta la 38

  44. Senza saperlo mi hai rincuorata. Ho giusto giusto 23 anni e sono – come dici tu – “sola come un cane”. Sono preoccupata proprio per questo,circondata da amiche fidanzate e io guardandomi intorno non vedo nessuno di interessante per me. Ma leggere che a 35 anni tu hai tre figli e un marito mentre 12 anni fa eri come me,rimette in prospettiva le mie paure. Quindi grazie,perchè inconsapevolmente mi hai dato speranza!

  45. Ti faccio vedere come ero vestita ieri sera…mi han fatto i complimenti e non avevo quasi pelle fuori…personalmente a questa età preferisco magari un bello scollo sulla schiena…
    Che dici?Approvi la mise? 😀

  46. Mah guarda io non dico no completamente alla mini dopo i 40 però non deve esser giropassera…ma come dicevo io certe cose non le metto più da anni…figurati che il mio migliore amico mi rimprovera perché dice che mi sento vecchia quando in giro vedi tanto di quel cattivo gusto che la metà basta 😀 😀

  47. Ciccia hai 23 anni…divertiti ora che puoi!!! 😀 😀
    E cmq anche io son stata mollata a 19 anni dopo 4 anni di storia…ho cominciato l’università che tutte quelle intorno erano fidanzate e io sola. ..credimi ti serve tempo per imparare a star bene con te stessa…

  48. Io le occhiaie persistenti le ho da sempre e ho 22 anni XD
    E ho iniziato a usare regolarmente le creme viso solo 3/4 anni fa perché altrimenti mi rimaneva la riga d’espressione del “sorriso” (quella che dal naso va all’angolo della bocca per intenderci) quindi confermo: l’età avrà anche la sua importanza ma la situazione “segni dell’età” varia molto da persona a persona

  49. Sinceramente?Si sbagli…
    Perlomeno sulla cura della pelle non accontentarti della prima crema che ti vien tra le mani…con questo non dico che devi spendere milioni,ad esempio ci son creme di BV che sono molto buone come attivi. La cosa su cui invece ti consiglio di nn abolire è il siero…dopo i 30 fa davvero la differenza

  50. Questa volta Clio scusami ma mi sembri un tantino esagerata…… Occhio che i post successivi saranno 40 e 50 anni…… Aiuto se già i 30 li dipingi così…..

  51. Mi spiace ma non condivido…soprattutto se una è mamma…andar in giro come si andava a 20 anni con il figlio in braccio lo trovo abb di cattivo gusto sorry!E idem riguardo al trucco…i pagliacci lasciamoli al circo.Si può esser belle in modi diversi in base all’età continuare a cercar di rincorrere il passato mi sembra abb triste…
    Poi non avendo presente nello specifico gli abitini di cui parli non mi posso pronunciare,ma in generale la penso così

  52. Lo ialuronico ha un peso molecolare alto e quindi è vero che fa fatica ad esser assorbito dalla pelle ma dipende come vien lavorato.Ad esempio lo ialuronico di Bv è puro ed è ub ottimo siero per il prezzo che ha.Stesso discorso per marche come Lierac son ottime e non costano un capitale

  53. Sono sempre utili i consigli, però leggere sempre “che le tinture e le permanenti rovinano i capelli” scoccia un pò. Non so, conosco persone e ce ne sono anche nella mia famiglia che rientrano anche in range di età superiori a 30 anni, che hanno tinto per anni, ma hanno dei capelli normalissimi. Basta averne cura, e sono cose che si ritoccano c’è poco da fare.. non si può fare una tinta all’anno.

  54. Beh….ma io avevo l’acne per cui era quello che mi dava insicurezza. Ora é passato, sono rimaste le cicatrici, ma nn mi interessa. A 20 anni per uscire era un trauma. Volevo mettermi un sacchetto in testa. Adesso nn mi interessa propio; se a qualcuno da fastidio il mio rossetto o le mie cicatrici, cavoli suoi…

  55. Ma non buttiamo niente va…ne ho 36 e ai mini vestiti aggiungo dei pantacollant ! Devo potermi chinare anche ahahaha 😉

  56. E io che con palpebra cadente e occhiaia genetica ci sono nata cosa dovrei dire?! 😉 a quasi 34 anni lotto ancora con unto e brufoli come una teenager, ho cominciato a usare i sieri e faccio più maschere, trucco meno gli occhi e oso di più sulle labbra, sto cominciando a rendermi conto che le mie amate polveri mi segnano più del dovuto ma mi danno tutti molto meno della mia età 🙂

  57. Io ho 31 anni ma sinceramente non noto molta differenza, ne per quanto riguarda la stanchezza o la questione di poter dormire 4 ore a notte (sempre stata pigra) né per quanto riguarda la pelle.. Sarà che avendola mista-grassa non ho zone secche, anzi, un pochino si è asciugata e quindi è più bella adesso! Inoltre ho imparato a truccarmi, a sistemarmi i capelli un po’ meglio che dieci anni fa.. Certo, il viso non è più rotondetto come quando avevo 20 anni e ormai ho l’aspetto adulto, ma direi che è cambiato solo quello 😉 comunque concordo su tutto il resto! Più fascino sicuramente 🙂 🙂 🙂

  58. Over 20 no dai! (Ho appena fatto i 20) forse intendevi 30 🙂 ovviamente per andare al lavoro non sono adatti (ma non lo sono a qualsiasi età).

  59. A parer mio una mamma 30 che si veste come quando ne aveva 20 è di cattivo gusto solo se era di cattivo gusto anche a 20!

  60. Bè, sulla pelle ha un’azione umettante, e aiuta a mantenere l’idratazione degli strati superficiali della pelle. Mi sono piaciuti il siero polyphenol C della Caudalie, quello all’uva rossa della Bottega Verde, Elixir7,9 di Yves Rocher, crema Retinolo Bio Plus BV (autunno-inverno), fluido alla vitamina C e siero jalus plus di fitocose, qualche cremina della rilastil (linea aqua), linea Beauty Nectar della Nature’s (in inverno, è piuttosto nutriente) oppure mi piacerebbe provare qualche siero o crema della farmacia Parati (vedi sito internet). Buoni i prodotti della Hino, ma decisamente costosi e come fitocose da non prendere in estate. Purtroppo i prodotti ecobio sono molto delicati con il caldo.

  61. Sono d’accordissimo su ogni tua parola, Clio. Anche se un po’ segnata mi sento e mi vedo molto meglio adesso che a 20 anni. Corro a mettere il rossetto. Rosso. Of course.

  62. Io sto usando da qualche mese una crema anti rughe per la notte di Athena’s (trovata all’Esselunga). Per il giorno per ora idratante+protezione solare.

  63. ciao Clio!Mi ritrovo in varie cose….una domanda nasce spontanea: io ho 32 anni, uso ancora l’erase paste di benefit, consigliato da te più volte, come uno dei migliori; in effetti è ottimo, nonostante vada sempre un pò nelle pieghette.

    Si tratta però di un correttore dalla consistenza pastosa…..
    Tu l’hai abbandonato ora? o , nonostante i tuoi 30 anni, continui ad utilizzarlo, ma in modo nuovo, “diverso” ?
    facci sapere!!bacione

  64. Ciao clio!io ho 25 anni e sinceramente nn riesco a trovarmi ne nel post dei 20 ne in quello dei 30!sn in un fase di transizione :/

  65. Ciao, sono perfettamente d’accordo con Frush…anche io sono stata mollata, di botto, a 23 anni dopo 4 anni di fidanzamento… Sono stata incredula, disperata, spaesata….però ho capito che è stato un bene, ho sfruttato lo stare sola per lavorare su me stessa e conoscermi, ho conosciuto amici che ancora oggi sono importantissimi. A 30 anni ho conosciuto il mio attuale marito…dopo quasi 9 anni sono convinta che se non avessi avuto tutto quel tempo per stare con me stessa, non avrei saputo riconoscere e avvicinare un ragazzo completo è meraviglioso come mio marito. Vivi un po’ per te stessa…divertiti, interrogati, viaggia, fai nuove amicizie ed esperienze…come dice Frush cerca di stare bene prima di tutto con te stessa…un bacio

  66. cara Clio, io prendo sempre molta ispirazione da te per quanto riguarda la skincare. abbiamo una pelle molto simile, anche il colore. e spesso anche io faccio una sorta di “trattamento urto” a base di maschere quando vedo la pelle particolarmente sofferente (ora che è estate è il mio momento di grazia, quindi faccio molti meno trattamenti). il cambiamento più eclatante a livello di viso è il contorno occhi più disidratato e quindi segnato. a livello di corpo la cellulite! sino ai 29 anni non sapevo cosa fosse! 🙁
    per quanto riguarda il trucco: anni fa secondo me sperimentavo nettamente di più. dedicavo anche un’ ora al trucco sbizzarrendomi con pennelli e sfumature. usavo persino le ciglia finte di tanto in tanto. da qualche anno mi sono “specializzata” nel no makeup makeup 🙂 non ho più tanta voglia di stare davanti allo specchio ore e ore. quindi linea di eyeliner/matita sfumata (anche colorata), qualche volta un pò di ombretto in crema/stick (si mettono con più facilità rispetto alle polveri) e un bel rossetto colorato (per la gioia del mio fidanzato! 😛 ). e ovviamente un base leggera e luminosa

  67. Riguardo al sonno per me non è cambiato nulla dormigliona quale sono!
    Mai provata l’ebbrezza pelle di pesca perchè sono sempre stata accompagnata dall’acne (purtroppo anche sul corpo) che ho cercato di curare con creme di supermercato, profumeria, farmacia, pillola, antibiotici ecc…
    Sull’investimento ci credo abbastanza ma in prodotti con dei buoni attivi (possibilmente in alto nell’inci) e senza siliconi che altrimenti ne vanificano la presenza; infatti in viso la mia acne è sparita da quando ho abolito siliconi,petrolati, paraffina e simili…e con la crema di lumaca (non Elicina ovviamente!)
    Tutto sommato però credo più nel DNA: se una possiede buoni geni può permettersi di usare perfino la Nivea o la Leocrema! 😉
    Ps: delusione, speravo si parlasse di Eva Green nel post! La trovo bellissima!

    Buon weekend a tutte!

  68. Io a 25 anni non riesco ad andare a dormire tardi e svegliarmi presto lo stesso eheh… Diciamo che è un pezzo che non faccio una vita così, forse quando ne avevo 18 ahah!
    Le rughette attorno agli occhi le ho già, ma non penso siano dovute alla vecchiaia, sono rughe di espressione, l’unico modo per farle sparire sarebbe quello di non ridere!
    Diciamo che non mi ritrovo molto nel tuo discorso Clio, ho 25 anni ma ho le abitudini di una 30enne 😉

  69. Onestamente e modestamente (perché non mi considero un caso unico, anzi) a 30 anni io non avevo né palpebre cadenti, né accenno di rughe, né pelle stanca, né nulla di quello che elenchi. I consigli che dai qui, teoricamente rivolti alle trentenni mi tornano utili ora, che di anni ne ho ben 46. Quarantasei. E i “primi segni” io li ho visti a partire dai 41, non prima. E purtroppo a partire da quel momento la generale decadenza è stata (e continua ad essere) molto molto rapida. Per cui io mi sento di dire alle ragazze che seguono questo blog: NON FATE CASO. A 30 anni (e a 35, a 38, 39,40) si è ancora davvero RAGAZZE (salvo, ovviamente, complicazioni di salute, gravidanze difficili, cambi di metabolismo improvvisi, variazioni di peso considerevoli). Godetevi la vostra freschezza e giovinezza perché dopo sì che si cambia davvero. A 30 anni forse non si ha più un viso infantile, bensì da donna, ma non vecchio, solo adulto, definito, senza rughe e senza flaccidità (quello non inizia prima dei 40). Ed è quando ha più senso ed è più bello truccarsi. A 30 hanno senso i tacchi e le scollature, che a 20 fanno ridere i polli. Cambia il gusto nel vestirsi, ma giusto di poco, visto che oggigiorno tutte, dai 20 ai 60, compriamo negli stessi negozi. Si acquisisce maggior buon gusto e maggior coscienza di ciò che ci sta bene. Ma tutto lì. Io non vedo differenza fra le mie foto a 28 anni e le mie foto a 32 anni. Invece vedo foto mie anche solo dell’anno scorso e mi vedo diversa, purtroppo, invecchiata. Per cui, non fatevi paranoie, ragazze. Godetevi i 30 che sono i più belli della vita, in assoluto. Un bacio.

  70. caspita, quanti spunti! grazie! 🙂 credo che proverò qualcosa di BV che ce l’ho vicino casa e avevo sempre sottovalutato! 🙂

  71. ho visto che in molto mi consigliate BV, mi sa che mi butto su quella! 🙂 per i sieri hai qualche dritta?

  72. io ho la pelle mista quindi cercavo qualcosa di non troppo pesante… com’è quella di athena’s?

  73. Dopo questo post la vostra Sonia petarda savoiarda quarantunenne va a comprarsi la poltrona elettrica e va a fare le gare di velocità con le altre nonne

  74. Brava Nikita! Mi hai commosso con la tua pancia che ha custodito la vita e la felicità…….ridiamo di gusto, donne, appena si può, curiamo la pelle, evviva la vita a tutte le età!!

  75. non c’è paragone… nel passaggio ai trenta si guadagna: consapevolezza, maturità, capacità di stare al mondo e fascino. Certo le rughette ci sono, ma come diceva la magnani: Non me le togliete, ci ho messo una vita a farmele!!!

  76. Son perfettamente d’accordo con te,su real time facevan un programma che si chiamava mamma sei too much dove le madri di adolescenti si vestivano come adolescenti…e spesso questo atteggiamento è oltre che diseducativo anche dannoso per le figlie che si devon vedere madri con tette e culo in mostra…no mi spiace ma se sei madre un minimo rispetto e ridimensionamento ci vuole. …

  77. No no volevo proprio dire over 20!Va bene se devi uscire con gli amici ma più di 22 24 anni basta!!Cmq guarda che non son una nonna,anche io a vent’anni andavo in giro con mini inguinali e top scollati però ad un certo punto bisogna guardarsi allo specchio e ammettere che l’età è cambiata.Purtroppo mi rendo conto che i miei pensieri non son condivisi dalla maggior parte delle ragazze,visto il successo di modelli tipo Kim Kardashan o Belen Rodriguez…la volgarità fatta persona.Rimpiango il fascino di donne come Virna Lisi…donne che anche a 70 anni davano lezioni di stile alle più giovani

  78. Quello allo ialuronico è ottimo e a me piace anche un sacco la linea age sublime, o anche la crema giorno della linea idravita che è abb leggera e va bene per l’estate. Lierac ottimo il siero della linea Mesolift che è illuminante. BV cmq ha dei buoni prodotti soprattutto su alcune linee anti.i età

  79. A me con il passaggio dai 20 ai 30 è capitata una cosa strana… a 20 anni ero così insicura, non facevo che bombardarmi la pelle con trattamenti aggressivi per i maledetti brufoli e mi truccavo sempre alla stessa maniera, base molto pesante ma occhi e labbra soft e moderati, gloss sulle labbra e ombretto preferibilmente neutro (sempre lo stesso!).
    Ora ho 30 anni e sono decisamente cambiata. Mi piace sperimentare e oso con ombretti colorati e smokey eyes, ho finalmente scoperto l’eyeliner e difficilmente rinuncio ad un bel rossetto pigmentato, lasciando i gloss nel cassetto.
    La mia pelle non mi ha perdonato l’accanimento assassino che ho perpetrato per anni contro i brufoli che, maledetti, a volte spuntano ancora… ma ho imparato a fregarmente di più. Curo la mia pelle, la nutro molto di più e non mi sognerei più di andare a dormire truccata pena uno sfogo micidiale sul viso!
    Mi sento più sicura e dedicare questo tempo a me stessa, che sia skincare o (soprattutto) make-up mi fa sentire bene, che mi sto prendendo cura di me per me stessa e basta!

  80. Sono certissima che anche per te sarà dietro l’angolo la persona che non ti farà sentire mai più sola! Un bacio

  81. Mah….trovo una marea di contraddizioni. Post su post che inneggiano alla liberazione della donna da lacci e lacciuoli…e questo che descrive la trentenne media come una “arrivata” piena di rughe e senza speranza che non può nemmeno farsi uno smoky perchè risulterebbe un travione che frequenta i peggiori bar di Caracas….
    chiudo come ho iniziato……mah

  82. A me piace provare, di ogni marca ci sono ciofeche e cose ben fatte. Se poi hai un buon prodotto a prezzo contenuto, meglio…

  83. Non ho ancora 30 ma ormai ci sono vicina e in effetti mi rispecchio già in alcune cose.. come la mia recente ossessione per le creme nonchè per occhiaie e borse, che prima non avevo mai avuto nonostante le nottatacce.
    Unica differenza è che ho scoperto i rossetti vivaci molto prima 😀 ho passato alcuni anni in passato dove il mio trucco sera preferito era composto da matita o eyeliner neri, mascara e rossetto rosso!!

  84. Sono già intervenuta ma aggiungerei che mi sembra una descrizione esagerata. E un po allarmista. Il decennio dei trentenni viene descritto come una degenerazione a mio avviso esagerata. Io ho due figli 40 anni mai fatte Skin care particolari. Qualche scrubs e crema idratante. E ancora non cado a pezzi. Dai su poco allarmismo.

  85. Ciao Clio, ho quasi 24 anni, ma non togliere il fondotinta certo che fa venire i brufoli!!! Almeno quando non lo toglievo una sera sola mi succedeva (ormai lo tolgo tutti i giorni da anni)!!! E anche dormire mi serve

  86. Usali al mare (anche non in spiaggia ma per fare una passeggiata in una città in cui c’è il mare) i top corti

  87. Per me continuate a fare confusione fra gusto ed età. Se una ha 35 anni e ne dimostra 25 perché non mettere la mini o i jeans strappati (che a me ad esempio non piacciono mai)? Se ha le gambe snelle e senza capillari, che problema c’è? Certo, magari non metterà la mini con Hello Kitty sopra! (E comunque la minigonna inguinale è fuori luogo sempre secondo me, a parte che per andare in spiaggia, anche a 20 anni). Quello che conta è valorizzarsi ed indossare capi che ci donano ed asaltano i nostri punti forti, basta con queste limitazioni solo perché si sono passati i 30 e allora per forza il fisico è cambiato! Per dire, Belen non è certo una principessa, ma obiettivamente in shorts di jeans sta benissimo, la sua “volgarità” viene da altre cose. E comunque non è che a 20 anni tutte eravamo perfette, io avevo gli stessi difetti di adesso, il fisico sempre quello è. Indubbiamente il tempo poi fa la sua parte, ma l’invecchiamento non ha tempi stabiliti a priori.

  88. Clio è verissimo!! Assurdo fino a due anni fa non avevo rughe ne occhiaie ora (complice sicuramente la vita passata sui libri e le varie preoccupazioni/frustrazioni professionali) ho il viso molto più segnato! Basta il minimo segno di stanchezza o una giornata piuttosto faticosa e la sera ho dei solchi naso labiali temendi e gli occhi piccoli e stanchi!! E cadenti! Farò sicuramente tesoro di questi consigli grazie :-*

  89. Per non parlare della pelle! Mai usati fondotinta o bbcream… Ora è necessario! Per non parlare del tono spento del viso… Infatti cerco ancora un buon illuminate strategico!

  90. Brava! Invece io a 28 anni (ne ho 36), per dire, avevo già le rughette d’espressione in fronte perché per la mia mimica tendo ad aggrottarla. Non ho lo stesso identico viso di quando avevo 22 anni, la palpebra è un po’ più molle e forse quando sorrido si vedono delle linee in più, ma non mi sembra questa tragedia! Mi trucco in modo diverso perché sono cambiati i gusti e anche la moda, ma mi sembra presto per dire “questo no perché non ho più l’età”. 🙂

  91. Ho quasi 35 anni e mi ritrovo pienamente nelle tue considetazioni, mi chiedo però una cosa come trovare la crema migliore per noi? Comprare barattoli su barattoli non è una cosa fattibile per il costo che comporterebbe e i campioncini non sono mai abbastanza x capire se è adatta. Ci puoi dare delle dritte universali o dei consigli su marche? Grazie

  92. ahahah anche io pensavo a quel programma mentre leggevo i vostri commenti… che dire, quelle quarantenni con la crisi di mezz’età mi fanno ridere. Comunque è una questione di buon gusto, che può mancare sia a 20 che a 30/40 anni…

  93. Ma noooooo! Esagerata Clio!Ho quasi 35 anni e naturalmente la mia pelle è diversa rispetto a quando ne avevo 20 però… non passo le giornate a farmi le maschere e spalmarmi creme! Ho le occhiaia perenni da quando sono nata per cui ci convivo alla grande, correttore o meno! Soprattutto non uso trucchi troppo nature che secondo me tendono a sbattermi di più! adoro i trucchi colorati (non esagerati) verdi, viola, blu. Anche alle 7:30 del mattino!!! Siamo comunque belle e di sicuro non da buttare!

  94. A 30 anni e più non è detto si abbiano già rughe. Tutto dipende da che pelle hai è che vita facevi prima. Conosco ragazze di 25 anni già con i fili grigi.
    Ho notato che parli spesso di pelli secche, probabilmente perché è la tua. Le pelli come la mia, mista oleosa, invecchiano molto lentamente. In questo c’è un po’ di giustizia. A 20 invidiavo le amiche con la pelle perfetta, liscia, senza manco un brufolo. Io soffrivo di acne. Beh oggi loro hanno già la pelle segnata, mentre io….quasi perfetta.
    Oggi come a 20 curo molto la skincare. I risultati si vedono. Quanto al trucco, a 20 truccavo molto gli occhi. Con l’età ho acquisto una maggiore intensità dello sguardo, quindi cerco di fare abbastanza leggero. Invece curo di più la base. Grazie a te ho imparato a farlo. E devo dire che mi da più soddisfazione di un bel trucco occhi. Rispetto ai 20, ho aggiunto il rossetto, in colori che non avrei mai immaginato. È stata una bella scoperta.

  95. Clio quando parli della tua pelle, io resto sempre basita, perché a me sembra molto curata, non capisco quando dici che dimostri anni in più o quando dici incartapecorita… non esageri un pochino? allora io cosa dovrei dire della mia?
    è verissimo che le maschere aiutano molto, infatti anch’io ultimamente le uso spessissimo. La cosa che più m’imbestialisce è non riuscire a fare benissimo le sfumature, mi sembra che sia più limitata rispetto a quando si è giovanissime… Un’altra cosa che non sopporto sono i segni sulla fronte tra le sopracciglia, ma non c’è crema che tenga, bisogna ricorrere a qualche punturina, e infatti di tanto in tanto, la faccio, e poi pazienza, d’altra parte trovo non sia neppure bello avere un viso perfettamente spianato, su un corpo che ormai ha superato i trenta… vi pare? Ciao

  96. ma bad wolf, ti rendi conto? hai SOLO 23anni, non avere fretta, stare una vita con una persona, non è facile, ed essere mamma è un grande lavoro, forse uno tra i più belli, ma sei ancora piccola!!
    aspetta tranquilla e soprattutto ti auguro un uomo che abbia i tuoi stessi sentimenti. Vivi con gioia, gli anni passano in fretta. Baci

  97. Mi sembra un pochino esagerato il post, si parla dei trent’anni come se fossero i cinquanta. Credo che i segni nel viso delle persone siano dettati dal dna e dalla vita ( che purtroppo non è sempre facile e molto spesso non sorride) poi è sottinteso che una buona cura del viso darà i suoi risultati ma non è tutto. Credo poi che non faccia neanche bene bombardare la pelle di maschere, sieri e creme tutto ci vuole ma nella giusta dose. Poi personalmente non leggo nel volto di Clio le cose che ci descrive , magari avrà una pelle secca e quindi sarà portata ad avere qualche segno di espressione in più ma per il resto non vedo nulla…

  98. chi mi aiuta? Ho 17 anni (tra pochino 18) e non so come prendere questi post. Diciamo che me la cavo abbastanza bene con il trucco e ormai ho sviluppato il mio stile. Quello che non so, è se dovrei prendere in considerazione il post ho 14 anni o ho 20 anni.. dico già che io mi trovo bene con il mio modo di truccarmi, ma un consiglio fa sempre comodo no? Ditemi voi 🙂

  99. Ahahah Clio io ho 24 anni ma se perdo anche solo due orette a notte la mia faccia mi fa pagare il conto!! 😉

  100. Clio ti hanno criticato tantissimo per questo post, ma forse in pochi avranno notato che hai parlato in prima persona e dei problemi che ti porti dietro. Nessuna tua coetanea ammetterebbe di avere segni di espressione, qui pare che a trent’anni abbiano tutte la pelle di un neonato… io che pure di anni ne ho 30 ti dico che concordo sulle tue descrizioni, ovviamente non è che si hanno tutti questi problemi insieme, magari c’è chi ha le occhiaie e basta, chi invece ha il contorno occhi segnato, chi ha notato una leggera perdita di tono ma non credo che tutte siano rimaste ancora identiche a quando di anni ne avevano 20, suvvia avete 10 anni in più come potrebbe non essere cambiato nulla!
    Trovo invece triste chi, senza neanche un po’ di vergogna, si pavona di fare la stessa vita di quando aveva 20 anni in stile “minchia bordello, spacchiamo tutto”, accidenti se a 30 anni e passa siete ancora in disco a rimorchiare o in un pub a bere come se non ci fosse un domani, avete problemi… che vita triste! A 30 inteoria si ha abbandonato da un pezzo il nido, si ha casa propria… c’è chi “addirittura” ha messo su figli, la vita non è certo la stessa, si cresce e se per gli altri non è successa nessuna di queste cose, be dovrebbero porsi qualche domanda.
    Complimenti per l’articolo e per la tua sincerità nell’averci raccontato i tuoi crucci. Seguirò alcuni consigli, io che, seppure mi diano su per giù 25 anni, mi trovo diversa, cambiata e con qualche segno sotto agli occhi che prima non c’era.

  101. Il prossimo anno compio 30 anni e, ahimè, noto a malincuore che il mio viso non è quello che avevo 20 anni 😛 Comincio a vedere lo sguardo più “appesantito” e se 10 anni fa la matita nera intorno agli occhi mi faceva vedere bellissima, adesso ho difficoltà a stenderla e a creare un tratto omogeneo. Fortunatamente non dimostro gli anni che ho quindi gradualmente accetterò il cambiamento e farò delle modifiche per quel che riguarda la beauty routine! 😉

  102. Non è questione di fisico…è questione di piantarla di far le ventenni quando di fatto non lo si è più. ..mi spiace ma certi abiti li trovo di cattivo gusto dopo i 35…non dico di abolire le lunghezze sopra il ginocchio ma le mini no!E anche certi negozi dovrebbero esser off limits per quarantenni e oltre invece se entri da Pimkie o simili trovi madri e figlie che si provan le stesse cose. ..n tristezza…

  103. Mah io non mi vesto proprio da vecchia, è che ho la mentalità da vecchia 😀 😀 😀
    Dai da domani tutte in giro con canotte di tre taglie in meno 😀 😀

  104. Quello è fuori discussione. ..ma tanto ormai se non sei zoccola non vai di moda…
    Quel programma dovrebbero metterlo in loop in negozi come Pimkie o peggio Tajl Wejl (non so come si scrive).Ma ti dico io non riesco a trovar nulla nemmeno da hm…

  105. Clio ho 32 anni e mi sono ritrovata miltissimo in ciò che hai scritto, soprattutto per quanto riguarda le differenze che ci sono frai 20 e i 30 anni su come reagisce il nostro corpo. Andavo a dormire truccata, facrvo le ora piccole, mangiavo hamburger allr 2 di notte ma il giotno dopo ero un fiore! Adesso basta poco per avere un aspetto stanco tutto il giorno! Ke tristezza! Devo dire che io preferivo il mio aspetto intorno ai 23_25 anni… Adesso, anche se non posso lamentarmi, mi sento né carne né pesce… Cioè, né ragazza né. Donna! Cmq per quanto riguarda il makeup, le differenze che ho notato sono sul rossetto che inizia a migrare leggermente e su alcuni correttori che mi evidenziano le piccole rigje degli occhi… Altrimenti sono a posyo! Come hai detto tu, grazie all’inform e a te 🙂 curo di piupiù la mia pelle e gli dedico molto tempo ( cosa che prima non mi passava per l’anticamera del cervello.)! Speriamo che questi sforzi aiutino ad arrivare in forma negli “anta”!

  106. Che dire….. ah! Quando avevo vent’anni!!! 🙂 🙂 🙂 sono d’accordo su tutto quello che hai scritto.. e quando ci accorgiamo che la palpebra cala… oltre a cambiare trucco e provare qualcosa di nuovo… mi raccomando… ridiamoci un po’ su!.. il sorriso si abbina sempre e sta bene con tutto!! 😉

  107. Ho notato sono tortati di moda e in rari contesti non mi dispiacciono ma ormai non mi sento a mio agio a sentirmi pancia a schiena scoperti

  108. La pelle si è ribellata e vogliamo parlare del corpo? Se non faccio un po’ di esercizio assimilo anche quello che mangiano gli altri e mi sento incriccata tutto il giorno ahahaha

  109. ooooo yesssss, stai benissimo, semplicità ed eleganza, è ciò che ammiro nelle donne, anch’io amo vestirmi così. ciaoooo

  110. ooooo yesssss, stai benissimo, semplicità ed eleganza, è ciò che ammiro nelle donne, anch’io amo vestirmi così. ciaoooo

  111. ciao Zuzana, si il 67 sta x l’anno di nascita. Io l’acido glicolico l’ho uso da cca 20 anni, ho fatto l’estetista per un bel po, ho lavorato con un chirurgo estetico, è lui che mi ha insegnato come usarlo su di me, è solo su di me. Mio marito è medico ed è lui che mi fa la ricetta, altrimenti niente da fare, non si può comprare così a libero mercato un prodotto ad alto rischi scottature. Si l’ovale inizia leggermente ad essere verso il basso ;D, ma per me visto la legge della gravità….preferisco fare solo cose blande, non che il “ferro da stiro” non lo sia hahahaha, per me è ok così. Ciaooooo ;D

  112. Ciao Clio! 30 anni compiuti da poco!! E mi rivedo nelle cose hai scritto in questo post!! Soprattutto per quanto riguarda il rossetto inteso sulle labbra, non siamo più ragazzine e ci sentiamo più sexy!! Anch’io curo molto la pelle utilizzando prodotti molto validi e gli effetti positivi si vedono, così il trucco non serve per coprire ma per esaltare il viso!! un bacione

  113. Forte! Ti invidio pure un po’. Mio marito per fortuna, mi accetta come sono (e la mia guerra contro l’invecchiamento gli fa solo ridere) ma a te il tuo a dirittura aiuta!
    Vedo che sei pure un sacco serena riguardo le rughe ed il resto, spero tanto di diventarlo pure io un giorno…
    Un abbraccio!

  114. Grande!!! Finalmente il post sui 30!!!! Effettivamente il mio modo di approcciarmi al trucco ed alla skin care è cambiato, credo più che altro per l’avvento di you tube e internet con le sue beauty guru di cui seguiamo i consigli…è cambiato in meglio ovviamente! Quando ero ventenne forse spendevo di più in make up di quanto non faccia ora…sarà che è cambiato anche il mio budget!
    Ora passo più tempo a fare la base, usando un correttore per le occhiaie e uno per i brufoli, quando prima usavo un prodotto per tutto e magari facevo qualcosa di più particolare sugli occhi.
    Negli anni ho notato diversi cambiamenti: il mio viso non è più tondo (infatti sto meglio quando ho un chiletto in più) e lo sguardo è parecchio segnato…si vede se ho dormito male, se ho pensieri….insomma qualsiasi cosa mi si legge negli occhi!
    In conclusione il cambiamento che ho notato di più è il modo di vedere il futuro e la vita: a 20 anni ero ottimista, avevo fiducia ed ero “incosciente”, a 37 tutta un’altra storia!!
    ilmondodiary1.blogspot.it

  115. quasi 29 anni e nessuna differenza rispetto a quando ne avevo 20…occhiaie e borse insieme a contorno occhi maledettamente segnato e pelle che si lucida come se non ci fosse un domani…evviva…felicità

  116. Esatto: pulizia maniacale della pelle e skincare di qualità. Difficile che la crema viso del supermercato possa ancora essere utile alla mia pelle di 35enne… 🙂

  117. Sì e no 🙂
    Quello che penso è che bisogna informarsi, fare ricerche e sperimentare quello che per la nostra pelle “funziona”, non è detto che una crema del supermercato valga meno di una presa in profumeria (o viceversa!).
    Esempio: per la mia pelle 3 cose sono miracolose: crema viso eterea di neve (6/7 euro), aloe vera equilibra (7 euro circa) e l’olio di ricino (massimo 3 euro).

  118. condivido! solo che informarsi non è facile,almeno per me, che di inci non ci capisco molto e non so se una crema contiene effettivamente degli attivi efficaci! su internet ci sono molte notizie ma anche molta confusione e informazioni che cozzano tra loro! per lo sperimentare anche, sarebbe più facile se ci fossero a disposizione dei campioncini prova perchè finire un prodotto che non è adatto a noi non è facile!

  119. Hai ragione, ma purtroppo io non conosco altri metodi…per forza si sbaglierà quando si sperimenta., bisognerebbe imparare a conoscere di più la nostra pelle (che non è facile come sembra).
    Per gli inci, di solito io controllo il forum “L’angolo di Lola”, soprattutto per i pareri degli utenti. E’ abbastanza chiaro, c’è molto materiale da leggere 😉

LASCIA UNA RISPOSTA