Ciao ragazze!

Se vi parlo dello stile optical, delle fantasie in bianco e nero e, sì, anche dei trucchi occhi che giocano su questi due colori-non-colori… a voi cosa viene in mente?
Esatto: gli anni ’60! Ispirandosi a quel periodo, ai cut-crease, agli eye-liner grafici e ai trucchi per ingrandire ed esagerare la forma degli occhi, oggi make-up artist, stilisti e celebrity tornano a sfoggiare ombretti, matite e mascara black-and-white!

Se anche voi volete ispirarvi e capire come realizzare queste rivisitazioni contemporanee del trend, ecco un post che fa per voi!

**julianne-moore-dans-le-film-a-single-manJulianne Moore nel film A Single Man, ambientato nel 1962

Quando, negli anni ’50-60, l’arte ha iniziato a diventare “pop“, prima in Inghilterra e poi in USA, anche la moda, il design, la pubblicità e, in generale, lo stile, hanno iniziato ad essere influenzati dall’arte – e viceversa. E’ grazie a questo mix di ispirazioni e all’evoluzione di altre correnti artistiche che si è diffusa la “optical art“, o “op art“: uno stile artistico basato sulle illusioni ottiche, sui grafismi a contrasto, sui giochi di colori e forme, soprattutto in bianco e nero.

work.gmunk5

1960s-210op-art-sunglasses-earrings


renee zellweger down with love cliomakeupRenée Zellweger in Down With Love, sempre ambientato nel ’62

Ovviamente, questo stile è diventato anche un fortissimo trend e ha coinvolto anche il make-up! Inizialmente ad un livello più artistico – per shooting ecc – poi si è iniziato a sfruttare il suo potere ottico, realizzando trucchi grafici che ingrandiscono gli occhi e li rendono i veri protagonisti del look. Inutile ricordare la mitica Twiggy, il cui cut-crease è un’icona:

**twiggy

166688227

Pensando a quello come il modello di base, vediamo come si è riesumato questo trend, rendendolo adatto ai nostri giorni, senza togliergli quel potere ottico e un po’ sexy che lo caratterizza.

CLASSICO MODERNO: IL (NUOVO) CUT CREASE

Ne abbiamo già parlato molto (in questo post) e sapete che io non amo questa tecnica quando è portata all’esagerazione, come in certi trucchi che vediamo su Instagram, ma trovo più interessanti e portabili le versioni sfumate riportate in auge da Lana Del Rey e Adele.

YVlizc8

La tecnica non è diversa da quella del passato, ma sono cambiati i prodotti: la linea scura lungo la piega dell’occhio, che caratterizza il look, non è più da realizzare con il kajal o con l’eye-liner, ma con prodotti in polvere che permettono una maggiore sfumatura e un effetto più soft. Immancabile l’eye-liner lungo l’attaccatura delle ciglia e qualche ciuffetto di ciglia finte nell’angolo esterno.

300184983_5ec4fa86432c

Il trucco si realizza stendendo un ombretto bianco o color latte su tutta la palpebra mobile, magari concentrando il bianco più puro verso il centro della palpebra con verso gli angoli interni (se non si ha il problema degli occhi distanti). A quel punto si stende l’ombretto nero lungo tutta la piega dell’occhio e, con lo stesso pennello, si sporca la rima inferiore. A differenza di un tempo, l’ombretto scuro poi va sfumato moltissimo, ma con un pennello a setole non troppo larghe, in modo da controllare la sfumatura.

BONUS: IL REVERSE-CUT-CREASE

Trovato su backspaceforward.tumblr.com

Se volete giocare con l’incarnato abbronzato e osare con un trucco insolito, potete optare per il cut-crease all’incontrario. Dopo aver uniformato la palpebra con un primer occhi e un ombretto del colore della vostra pelle, sfumate moltissimo, con un pennello più ampio, il nero lungo la piega dell’occhio, in modo da scurire leggermente la zona. A questo punto tracciate, con una matita (io in questi casi scaldo la punta con un accendino) o un eye-liner bianco, una linea sottile e precisa, proprio come facevano su Twiggy. Definite poi molto bene le ciglia e sporcate la rima inferiore con una matita nera.

DISCRETO ED EFFICACE: LA MATITA BIANCA

Il modo più semplice e diffuso per adottare il trend black&white è sicuramente quello di usare una matita bianca lungo la rima inferiore o quella superiore.

kadinvehayat.net-white-eyeliner-630x908

**cos-15-white-eyeliner-scarlett-johansson-de

Ovviamente, ciò che è fondamentale è che lungo la rima opposta si utilizzi una matita nera e molto mascara: notate come la modella della prima foto abbia più mascara lungo la rima inferiore rispetto a quella superiore (e vice versa per Scarlett)? Si tratta di una questione di equilibri e proporzione

La cosa interessante di questo look, molto in voga per l’estate è che, a differenza del cut crease, sta benissimo con le labbra truccate di colori pieni e vivaci!

I prossimi look, nella prossima pagina!

53 COMMENTI

  1. Mmm….se uscissi truccata con solo una riga bianca sotto e nera sopra (tipo Scarlett…), penso che sembrerei uno zombie. I colori troppo chiari tendono a sbattermi un po’. L’unico look che mi piace è quello dell’eye-liner a strati, ma lo preferisco comunque colorato…e in più non posso neanche farlo perché ho l’occhio troppo incappucciato… 🙁

  2. Che bello questo effetto! Mi ricordo che lo facevo 2-3 anni fa, stendendo un bel colore bianco opaco su tutta la palpelbra e usando l’eyeliner nero! Poi applicavo tanto mascara e voilà!! I miei occhi erano subito molto più grandi!
    Adoro questo look, mi sa che mi truccherò così oggi! 😉

  3. Nn penso che mi saprei vedere bene con uno di questi trend..sulle modelle sembra carino ma su di me se dovessi uscire di casa penso “farebbe strano”, cmq l’effetto che mi piace di più è l’eyeliner a strati ed è l’unico che proverei se avessi una matita o 1 eyeliner bianco..

  4. Buongiorno Clio, team e ragazze 🙂 … Nemmeno a farlo apposta, sabato mi vestirò di bianco e nero xD e sono indecisa se fare il cut-cruise che è bellissimo, o luminoso e pop (però il glossy arancione, non ce l’ho, andrebbe bene ugualmente anche fucsia?) o l’eye-liner a strati … Grazie Clio per i tuoi consigli

  5. l’unico che mi sembra portabile per le comuni mortali è l’ultimo, che il bianco c’è ma non prevale sul nero, quello a mo’ di eyeliner come olivia o l’ultima modella! ci consigli qualche eyeliner bianco valido? o al limite matite scriventi?

  6. Mi piace molto questo stile; troverei adatto al mio tipo di occhi, e tutto sommato molto portabile ogni giorno, il trucco dell’ultima foto, apre e amplia lo sguardo 🙂

  7. Ho solo un matitone ombretto bianco, ma perlato. Non ho una matita bianco milk, adatta a questo look…
    Ma devo dire che non riscontra i miei gusti.
    Questi look, non mi piacciono…

  8. non mi piacciono molto questi look ma più che altro perché ho gli occhi grandi e un po’ tondi e non sembrano adatti a me..tuttavia vorrei provare almeno una volta il cut crease classico!!

  9. AMO LO STILE ANNI 60! Nel vestiario però lo preferisco… il bianco sull’occhio può essere top ma può anche farti sembrare super FLOP! bisogna saperlo portare e saperselo mettere….Cara sta bene ma le hanno fatto quelle sopracciglia improbabili e importabili per il chiaro/scuro e le ciglia super finte così anche su Lindsey Winxson… su un occhio normale secondo me non fa un gran effetto difatti a mio parere su Olivia Wilde è orrendo…

  10. Avendo la palpebra cadente, starei male con la maggior parte dei look D:
    Però vorrei tanto provare..
    Ciao Clio! Per caso hai mai provato blush sleek, mua o di H&M? Perché sabato devo partire per Londra.. Ragazze voi sapete come sono?

  11. Lo stile optical non mi fa impazzire, l’unico che voglio provare è un cut crase moolto soft!

  12. A me piace tanto il look anni 60!! Soprattutto lo stile Twiggy con le ciglia inferiori ben marcate (che poi lei se le disegnava, magari non esageriamo..). Avendo gli occhi abbastanza grandi ed azzurri divento tutta occhi e a me non dispiace. Il problema è saperlo riprodurre e portare ( di certo non è da tutti i giorni!!)

  13. l’ultimo trucco non mi dispiacerebbe affatto provarlo, ma più in la, quando questo caldo africano ci lascia un po di tregua, stamattina non riuscivo mettere il siero, la crema, poi tutti i rossetti,creme, fondotinda, rigorosamente in frigo, se no…..ho avuto!

  14. Non so quelli di MUA, ma di quelli di Sleek sento parlare sempre benissimo, alcuni sono anche dupe di marchi più costosi (tipo NARS) e anche le loro palettine da 3 blush sono ottime; quelli di H&M li ho provati e sono molto carini pure loro, ma ho notato che da un po’ hanno tolto i cosmetici dai siti (non solo quello italiano), probabilmente non li riassortiscono più in attesa della collezione make-up completamente rinnovata che lanceranno in autunno, quindi magari se sei fortunata ne trovi ancora qualcuno rimasto ma non è detto!

  15. molto bello! ieri sera saperlo l’ho quasi riprodotto: ho fatto la base con virgin della naked, ho scurito la piega fino proprio all’interno dell’occhio come nel cut crease con il marrone scuro della naked e poi ho fatto una bella linea di eyeliner sopra e sotto (solo fino a poco prima di metà occhio) e per aprire lo sguardo ho messo la matita bianca nella rima inferiore e nell’angolo interno… come risultato non mi è dispiaciuto anche se ci ho messo un po’ perché con l’eyeliner sto prendendo più confidenza solo ora… cmq davvero molto chic e con un sapore decisamente retrò..

  16. L’ultimo look di solito lo faccio con eyeliner colorato + eyeliner nero, molto bello! ^^
    Ps: miymakeup.blogspot.it

  17. il trucco dell’ultima foto mi piace tanto! vorrei rifarlo, credo che valorizza tutti i tipi di occhi…
    Clio (o ragazze del blog!) puoi farci una classifica di questi eyeliner/matite bianche migliori (low cost magari)?? sinceramente non so dove cercare questo prodotto! e poi non vorrei prenderne uno che scrive male… il bianco mi sembra un colore “difficile”!!

  18. si, il bianco sugli occhi mi piace molto, domattina riprovo, perchè ultimamente mi sono gìa provata col bianco, ma il diorshow in crema, si vede pochissimo epiù volte ho dovuto rinunciarci perchè devo cambiare tipo di prodotto
    ho solo ombretti in polvere e matite piccole, cioè non ho il matitone grosso
    magrai un bel tutorial tipo la foto di delavigne, se qualcuna avesse voglia… Ciao Clio, baci… ciao a tutte/i

  19. Piace molto anche a me insieme a quello della penultima foto ( sono gli unici due che mi piacciono e rifarei su di me )… il penultimo secondo me sta molto bene anche colorato con colori sullo stesso tono per es. blu scuro con blu chiaro…

  20. Amo il bianco e nero, le fantasie grafiche. E Down With Love è una perla di film.
    Belli i trucchi di Scarlett Johansson e Lana Del Rey ma gli altri un pò meno, a me proprio non piace il bianco così sparato attorno agli occhi.

  21. 3 anni fa usavo spessissimo l’eye liner a strati anche colorati.
    Da Due a questa parte invece il ê periodo del cut crease tipo lana del rey o Adele… Devo ricominciare ad usare quello del doppio colore, lo adoravo!

  22. Questi sono bellissimi. Usavo spesso anche questi, tempo fa. Adesso sono diventata noiosa invece ahaha

  23. Da ragazzetta 16-17 anni facevo sempre la linea con la matita bianca per metà, finendo poi con il nero. Mi è sempre piaciuta. Facile da fare e da portare. Mi capita ancora adesso di farlo, magari con colori diversi.

  24. Clio io provo a ridirtelo sperando tu possa fare qualcosa..non riesco a leggere le notifiche..potete fare qualcosa??altrimenti diventa inutile commentare…

  25. Mi piacciono tutti tranne il reverse, la line netta in quel modo è proprio brutta

  26. Sono commossa nel constatare che utilizzavo il IL (NUOVO) CUT CREASE senza saperlo! 🙂 Mi piace molto l’effetto che danno questi tipi di make up e l’ultimo rappresentato nella foto mi sembra molto delicato, ma cmq d’impatto. Lo proverò sicuramente.. Clio, attendiamo un tuo tutorial però, perchè noi ciompette facciamo fatica! 😛

  27. bellissima la scena con Julianne Moore in “a single man” mentre si trucca in pieno stile anni ’60!

  28. Il trucco dell’ultima foto è molto bello. Lo faccio spesso, soprattutto se ho poco tempo e, specialmente d’estate uso diverse combinazioni di colori oltre al bianco e al nero.

  29. Ciao Clio, belli! Mi piacciono soprattutto quelli della seconda pagina!
    Non ho matite e eye-liner bianchi, l’ombretto mi sa di sì. 😀

  30. mi piace tanto, tanto! io adoro gli anni 60 poi! il cut crease proposto all’ inizio, con ombretto sfumato nella piega + eye liner lo faccio abbastanza spesso. mi piace anche il secondo proposto e gli ultimi. se il caldo non mi squaglia la faccia prima, qualcosa la voglio riprodurre 😛

  31. Mi piace tanto l’ultima foto, linea bianca con il tratto finale nero. Io non amo il bianco nei miei trucchi, infatti ho solo una matita cipria che uso qualche volta nella rima interna, e l’effetto eyeliner di due colori mi piace farlo con altre matite colorate. Comunque uno stile molto interessante

  32. ma che pennello usare per il cut crease ‘soft version’? io uso quelli elf e uno da sfumatura di un vecchio blockbuster di estee lauder (chapeau a quei pennelli, minimo hanno 4 anni e ancora PERFETTI) ma riesco a creare una linea del genere solo con una matita marrone poi sfumata… Non riesco a crearla con l’ombretto, insomma.

  33. vero molto bello.
    Ma io ho la palpebra mobile un po’ “molle”. Non riesco a fare cose così grafiche

  34. Adoro questi post! Tante ispirazioni, tante idee e alcune davvero semplici ma di grande effetto! A volte per me che non sono del mestiere la cosa più difficile è “inventare” qualcosa, e qui ci sono un sacco di spunti, la maggior parte dei quali potrei quasi essere in grado di riprodurre!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here