Ciao a tutte!

Come ogni settimana, anche questo venerdi siamo qui a parlarvi delle ultime novità beauty e di tutte le curiosità nel mondo della bellezza! Anche oggi troverete prodotti interessanti che sicuramente faranno gola a molte di voi, ma anche qualche novità in arrivo per una famosa attrice e un nuovo luogo tutto dedicato al makeup in una città a tutte noi molto nota… New York! Curiose di scoprire di cosa si tratta? Allora continuate a leggere!

cover hot

I ROSSETTI OPACHI URBAN DECAY

Schermata 2015-07-07 alle 15.17.33

La Urban Decay ha presentato i suoi ultimi Matte Revolution Lipstick, una linea di ben 9 rossetti opachi, disponibili in America dal 12 luglio, ma diventati subito dei must have!


urban-decay-matte-lipstick-all
credits: makeupandbeautyblog.com

A differenza di quelli classici (che ricordiamo sono più cremosi e lucidi e piacciono molto anche a Clio, soprattutto nel colore Turn on!) i nuovi Revolution sono molto pigmentati e hanno un finish opaco ma confortevole, almeno secondo quanto riportato anche da chi ha potuto provarli in anteprima.

Schermata 2015-07-07 alle 15.15.16

Vediamo subito allora più nello specifico quali sono i colori e la loro resa sulle labbra!

1) 1993, un nude marroncino abbastanza intenso, per le amanti dei colori nude dai sottotoni caldi (e per le nostalgiche degli anni ’90!):

Schermata 2015-07-07 alle 15.13.39

 

2) Star Naked, anche questo è di una tonalità neutra ma molto più chiara della prima, e tende quasi all’albicocca sulle labbra:

Schermata 2015-07-07 alle 15.13.47

 

3) Tilt, un rosso corallo molto vivace e acceso, ma dal sottotono freddo:

Schermata 2015-07-07 alle 15.13.53

 

4) Temper, un altro rosso, stavolta ciliegia, dal sottotono caldo ma non troppo scuro:

Schermata 2015-07-07 alle 15.14.00

 

5) Bad Blood (vi ricorda niente questo nome??? 😀 ), come dice il nome colo sangue, e in effetti questo rosso è molto saturo e intenso:

Schermata 2015-07-07 alle 15.14.07

6) Menace, un fucsia molto vivace, quasi fluo, dal sottotono freddo.. perfetto per l’estate, non trovate? 😉

Schermata 2015-07-07 alle 15.14.16

7) Bittersweet, un altro rosa, ma stavolta con molto più viola all’interno, ma comunque abbastanza intenso:

Schermata 2015-07-07 alle 15.14.22

8) Afterdark, un rosa acceso, lampone molto scuro:

Schermata 2015-07-07 alle 15.14.29

9) Blackmail, un colore dark che si potrebbe definire un marrone con una punta di rosso e molto nero al suo interno… per chi vuole osare qualcosa di forte! 😀

Schermata 2015-07-07 alle 15.14.36

Come potete vedere, a noi sulle labbra non sembrani poi così opachi, quindi si spera che, anche se descritti come tali, non secchino molto le labbra.

GWYNETH PALTROW E LA SUA LINEA DI PRODOTTI PER LA SKINCARE

Gwyneth_Paltrow

Le fan di Gwyneth, quelle che aspirano ad avere una pelle bella come la sua oppure, diciamolo pure, quelle possono permetterse di tutto, saranno sicuramente felici di questa notizia.
Proprio come Jessica Alba, anche Gwyneth si lancerà nel mondo della cosmesi! Con lei, la sua socia in affati Lisa Gersh, la CEO del sito Goop, che come sapete è un portale di lifestyle e e-commerce curato proprio dall’attrice.

2993B38600000578-0-image-a-5_1434143759117Lisa Gersh e Gwyneth

La sua prima linea di skincare (con prodotti a quanto pare piuttosto costosetti), sarà disponibile esclusivamente sul suo sito, a partire da gennaio 2016 e porterà proprio il nome Goop.

goop
Si vocifera di kit di prodotti per l’idratazione del viso con prezzi intorno alle 300 sterline (più di 400 euro!), e vista l’attenzione di Gwyneth per gli aspetti più salutistici, è molto probabile che si tratterà di prodotti con ingredienti naturali, per una bellezza ‘responsabile’. Staremo a vedere!

IL PRIMO MAKEUP STUDIO DELLA MAC A NEW YORK

02SKIN1-master675 Credits: Erin Baiano per il New York Times

Se avete in programma un viaggetto a New York per questa estate, beh, questa potrebbe essere una delle mete (oltre a quelle che vi consigliano Clio e Claudio nei vlog! 😉 ). La MAC ha infatti annunciato l’apertura di uno spazio tutto nuovo (di circa 90 metri quadri) nella Grande Mela, e più precisamente a due passi dalla catena di grandi magazzini Bloomingdale’s di Lexington Avenue. Ma attenzione, non si tratta di uno store…

02SKIN2-articleLargesi apre il 15 luglio!

Lo studio sarà un vero e proprio salone interamente dedicato al makeup in cui, su appuntamento e 7 giorni su 7, si potrà scegliere di andare e farsi truccare dai makeup artist che proporranno dei ‘menu’ per tutte le esigenze: dai piccoli ritocchi, al makeup completo per ogni occasione (con prezzi ovviamente variabili a seconda della prestazione e del tempo, ad esempio 15 dollari per 15 minuti, 60 per un’ora).

02SKIN3-articleLargepostazioni confortevoli e private, grazie a tendine e divani!


Il direttore creativo di MAC James Gager, si è detto entusiasta e fiducioso: un servizio del genere è una vera innovazione, anche a New York, e ci si aspetta un grande riscontro da parte della clientela. Chi vorrebbe farci un saltino? 😉

Allora ragazze che ne dite di queste novità? Quale vi ha incuriosito di più? Siete contente dei nuovi rossetti opachi Urban Decay? Quale colore vi intriga di più e vorreste provare? E che ne pensate della linea skincare di Gwyneth Paltrow? Fateci sapere! Buon weekend e un saluto a tutte dal TeamClio! 😉

 

 

 

31 COMMENTI

  1. Buongiorno a tutte! 🙂 mi piacciono i colori dei rossetti opachi del Urban decay! :)quelli che più mi incuriosiscono sono: Tilt (n3), menace (n6),after dark (n8).Vorrei provarli al più presto! 🙂 . Per quanto riguarda la linea di gwyneth paltrow, beh visto il personaggio sinceramente non mi aspetto prezzi poi così bassi… l’idea mi piace!:*

  2. lo studio make up di Mac wow i rossetti opachi nn mi fanno impazzire e neanche i prodotti della Paltrow …

  3. Al contrario di Jessica Alba che si è curata di tenere i prezzi contenuti… La Paltrow fa bastian contrario! Una crema per 300£… ma siam fuori di melone? O_O
    I Revolution Lipstick della UD sono la mia rovina XD ogni volta che entro da Sephora sono sempre lì ad adorarli… e ora mi saltano fuori con questi qui! *w*
    Il makeup studio di Mac mi sembra una buona idea! 😀

  4. Una domanda per il team Clio: ho visto in internet che girano foto e video sui nuovi fondotinta HD della MUFE. Voi ne sapete qualcosa? Quando usciranno in Italia? Grazie mille!

  5. che delusione creme così costose.. le venderà alle sue amiche di Hollywood. … per quanto riguarda i rossetti opachi UD appena ho letto il titolo ho detto Wow, ma scorrendo le immagini non sembrati interessanti né opachi come avete detto voi… staremo a vedere in una delle prossime review… 😉

  6. Gli ultra HD se non sbaglio, li ho visti anch’io, sono curiosa di sapere come sono e le differenze con gli altri

  7. penso che vorrei prendere il prossimo volo per New York e farmi truccare in quegli studi! sarebbe fantastico!!! 😀 😀 😀 😀

  8. I rosseti non mi sembrano particolarmente matte dalle foto.. Però 1993 é la mia data di nascita, ottimo nome ✌

  9. Tre stupende notizie! I rossetti mi ispirano un sacco hanno bei colori sembrano comodi da portare e molto pigmentati! Spero che la paltrow si dedichi a prodotti con ingredienti naturali! E del negozio Mac che figata spero arrivi anche a Milano 😉

  10. Belli i nuovi rossetti di UD…speriamo escano presto anche in Italia. Delle creme da 400€ della Paltrow possiamo anche farne a meno, saranno anche curate e con ingredienti naturali, ma prezzi così sono davvero esagerati.

  11. Concordo con chi boccia le creme della Paltrow perchè troppo costose e purtroppo devo sottolineare che il blog è sulla stessa lunghezza d’onda. Mi aspettavo molto di più da lei ma pazienza, continua a starmi simpatica anche se non seguirò i suoi consigli.
    E viva la Mac per lo studio che spero sia esportato in tutte le città del mondo.
    Ora però una cosa la devo dire, per una serie di circostanze che non vi annoio ulteriormente a raccontare, ho provato quella che qui sul blog mi pare venisse chiamata “la maschera d’oro” che qualche donna famosa aveva fatto, decantandone le lodi.

    Mi dispiace un pò dirlo ma per onestà devo: funziona. Ed io l’ho fatta una volta sola.
    La maschera era però solo una delle fasi di questo trattamento che in realtà si basava sulle cellule staminali dell’albero delle farfalle (una figata di descrizione per delle polvevi/erbe/nonso che proprio cellule staminali non sono).
    Pulizia viso-routine skin care-staminali-serie di creme- maschera di particelled’oro- bene o male il trattamento comprendeva tutte queste cose e durava un paio d’ore.
    E anche se ho il sospetto che se mi metto li a massaggiarmi la faccia per 2 ore con una qualsiasi crema, le rughe le spiano lo stesso per forza di cose, devo dire che il risultato è evidente ed indubbio.
    E siccome la maschera di particelle d’oro è stesa su tutto il viso, compresi occhi e labbra (non per claustrofobici), le labbra stesse traggono beneficio e diventano più turgide, più “giovani”.
    Insomma tutto questo per dire che, purtroppo, a volte i trattamenti e/o le creme molto, molto costosi funzionano per davvero (tipo Shiseido) ed è forse proprio “per colpa” loro se poi si scatena la follia dei prezzi e tutto risulta avere dei costi esorbitanti solo perchè “antirughe/antietà”. Ci vedo molto businness dietro la spinta di dover rimanere giovani per sempre.

  12. La Paltrow mi sta simpatica come la sabbia nelle mutande. Non acquisterò la sue creme…… e me ne farò una ragione!!!

  13. Ciao TeamClio, i rossetti Urban Decay sono belli, ma manca un rosa più semplice (non so spiegarlo).
    I prodotti di Gwyneth non li prenderò mai.

  14. ma perchè poi ha una bella pelle???? non so quanti anni abbia, credo sulla 40ina, ma la sua pelle non li porta per niente bene!

  15. anch’io penso che le Paltrow esagerino, con quel prezzo fai prima a fare qualche iniezione, che è anche più efficace
    I rossetti della UD, come colori non mi dicono nulla, di nuovo, perlomeno e non mi piacciono tanto
    Anche in Italia, da mac ci si può truccare e il corrispettivo lo puoi convertire in prodotti, alla fine ti trucchi e paghi solo quello che acquisti, funziona così anche in quel salone? ho letto in fretta… ciao

  16. Belli i rossetti UD perché non sono proprio opachi…mi sembrano classici rossetti. Gwineth le sue creme se le può tenere, è sempre bellissima, ma i suoi anni li dimostra tutti. E lo spazio MAC mipiacerebbe provarlo, ma prima vorrei vedere lo stile dei vari truccatori.

  17. Guarda, se davvero funziona e i soldi per spendere li hai, meglio per te! A me fanno imbestialire prodotti del c… che vantano proprietà miracolose e poi non fanno un piffero: soddisfatti o rimborsati.

  18. Questi nuovi rossetti hanno dei colorin non proprio portabili salvo il primo, 1993, bah staremo a vedere…le creme costose, ok capisco che le star debbano pensare alla vecchiaia ma creme così care se le possono tenere….il punto Mac a NY….che bello, chissà se Clio prima o poi non ci farà un salto e ci porterà con lei in un bel vlog?

  19. Belli i rossetti della UD, solo che non sembrano opachi e i colori, pur molto intriganti, sono già visti e rivisti da varie case cosmetiche… 🙁

  20. Che meraviglia lo spazio della Mac!! Meno male che in Italia non c’è, altrimenti ci spenderei una fortuna!!!

  21. infatti, mi riferivo proprio a quello! diciamo che i suoi consigli se li può tenere, giusto? 😉

  22. Scusami se rispondo solo ora. Dunque, “I soldi li hai” onestamente credo che i soldi che ho speso io ce li abbiamo un pò tutte se vogliamo, non so quanto costasse il trattamento di cui ha parlato Clio ma quello che ho fatto io aveva un costo di 100 euro che è tanto e poco allo stesso tempo.
    E’ tanto perchè in ogni caso, pur avendo risultati evidenti, sono temporanei, tipo 6/10 giorni al massimo ed io non ho tutte queste rughe da ringiovanire.
    Mentre è poco se si considera quanto ti fanno pagare certe creme o anche altri trattamenti più o meno funzionanti.
    Sono d’accordissimo invece su quanto dici dei prodotti venduti come miracolosi ma che invece sono solo furti consapevoli e purtroppo devo ammettere che la maggior parte delle creme/trattamenti sono così, soldi tanti=risultati zero.
    Ma il mondo gira così, si sfruttano i punti deboli nel prossimo per proprio interesse.

  23. Certo, solo che io non spenderei 100 euro per un trattamento, a meno che i risultati siano duraturi…10 giorni un po’ pochini. Bello invece se un trattamento rivitalizzante ti dura qualche mese. In effetti penso che dal parrucchiere vado 4 volte l’anno e tra tinta, taglio, piega spendo 70 euro.
    Ma non ho la sensazione di averli spesi per uno sfizio, ma per essere in ordine qualche mese. Credo che se questi trattamenti durassero più a lungo, avrebbero qualche cliente in più.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here