Ciao ragazze!

Ormai con agosto l’estate è arrivata nel suo pieno splendore e per molte di voi sarà tempo di mare e vacanze. Vi parlo spesso di come proteggere il viso e la vostra pelle in generale dai raggi solari e vi dò consigli su come curarla dopo l’esposizione ma poco si parla di quanto anche i nostri poveri capelli abbiano bisogno di un aiuto, soprattutto se trattati e se si vuole mantenere vivo il proprio colore appena fatto dal parrucchiere 🙂

Se siete curiose di scoprire qualche mio prodotto e consiglio, allora leggete oltre!

beach_wave_hair

Anche se noi ci rilassiamo moltissimo sotto l’ombrellone, a tuffarci nel mare o distendendoci in uno sdraio a prendere il sole, i nostri capelli si sfibrano e seccano, per lo stress causato dai raggi UV.

I raggi ultravioletti infatti danneggiano la cheratina del nostro capello, indebolendo il fusto e la salsedine del mare si deposita invece sul rivestimento naturale seccandolo e sfibrandolo. 

beach-hair (1)

È per questo quindi che vi consiglio qualche trattamento da poter adottare prima, durante e dopo l’esposizione al sole, così da avere in quei giorni di mare dei bei capelli ondulati e non crespi ed ingestibili!

1) Non stressateli con piastre e colorazioni prima della partenza: Sarebbe importante che, i giorni prima di partire per le vostre vacanze sotto il sole, non toccaste troppo i vostri capelli con piastre, ferri e phon puntato al massimo calore. In questo modo i vostri capelli partiranno già sicuramente meno stressati!

beach-blonde

In più, se sentite il bisogno di farvi una bella tinta per ravvivare il vostro colore, fatelo possibilmente almeno due settimane prima della vostra partenza. Perché? I coloranti, quando entrano in contatto con il nostro capello sollevano le cuticole per essere assorbite. Le cuticole però sono proprio lo strato protettivo del capello, quello resistente all’acqua e in questo modo esso sarà molto più debole e facilmente danneggiabile da acqua salata, vento e sole.

2) Fate trattamenti nutritivi e rinforzanti prima della partenza: Questa di sicuro risulterà per tutte noi una piccola coccola da farci prima di partire per le vacanze. Siccome durante quei giorni non avremo di certo voglia di farci impacchi o trattamenti vari per i capelli, sarebbe importante farli prima della partenza, così da regalare ai capelli un aspetto più sano.

E per fare questo vi consiglio alcune maschere rinforzanti:

Questa al karité è molto nutriente, adatta per chi ha capelli particolarmente secchi e, nonostante sia molto ricca, non li unge.

maschera-capelli

La maschera della Phyto invece è stata pensata per lisciare i capelli ma in realtà va venissimo per disciplinare i capelli crespi in generale e, gli oli di nocciolo ed albicocca ammorbidiscono il capello, donandogli un aspetto più sano.

phytolisse-maschera-liscio-per-capelli-indisciplinati

Questa della Collistar invece ha proprio un effetto e funzione rinforzante, perfetto per i nostri capelli che hanno bisogno di un aiuto prima della partenza!

2CO818CF3002

3) Se dovete colorare i capelli, meglio farlo con tinte naturali come l’henné che non solo li colora ma li nutre notevolmente regalando lucentezza.

Da alcuni studi è emerso infatti che i capelli colorati, se in salute, hanno un grande impatto positivo sulla percezione della persona e la vera chiave risiede sulla luminosità: è proprio questa che ci farà sembrare più belle. Pensate che, sempre da questi studi, è emerso che la brillantezza (in generale della pelle del viso e del corpo ma in particolare dei capelli) guida i giudizi di percezione delle persone in termini di età e fascino!

Credits: Eye-tracking Study, Procter&Gamble

beach-hair

4) Coprite i capelli con cappelli in paglia o fasce: Coprirli è il modo più semplice ma molto importante, non solo per proteggere la cute, ma anche la nostra testa da insolazioni. E quest’anno, ancor più di altri anni, avere un bel cappello di paglia risulta essere un fortissimo trend: quindi sbizzarritevi pure nella scelta di quello che più vi piace!

How-Use-Razor-Shaving-TipsCredits: Shutterstock

5) Spruzzate sui capelli la protezione solare o olio di cocco fai da te: Nel commercio esistono vari tipi di protezione solare, prodotti a spray che, se applicati sui capelli li proteggeranno in modo efficace dal raggi UV.

Eccone alcuni:

– Olio Spray protezione colore di Collistar:

Quest’olio da spruzzare su tutte le lunghezze, non solo vi proteggerà i capelli dal sole, ma ne proteggerà il colore rendendoli lucenti e forti.

1431623610_Collistar-Capelli_al_Sole-Olio_Spray_Capelli_Protettivo_Rinforzante-430x574

– Olio/Latte di Kerasté:

Questo prodotto bifasico ha al suo interno Latte di Ylang Ylang che idrata i capelli rendendoli morbidi ma contiene anche un olio protettivo che li rinforzerà.

1431628614_9692_OlioB-430x520

– Spray solare Furterer: 

La sua funzione brevettata protegge i capelli dal sole attraverso la cheratina ed è waterproof.

fluide-solaire-protecteur-kpf90-2015

 

– Siero della Bio Keratin  ACH8:

Questo siero protegge, idrata e fortifica il capello in modo del tutto naturale: senza parabeni e paraffina.

ach8-

Un’alternativa molto valida agli spray e sieri appena elencati, può essere l’olio di cocco. Compratene un barattolo, prendetene due cucchiai e mettetelo dentro una boccetta spray vuota, aggiungeteci poi acqua e un pizzico di crema per capelli o balsamo che usate solitamente e mescolate il tutto. Ecco: avrete così creato uno spray protettivo tutto vostro e a pochissimo costo! L’olio di cocco infatti è famoso per le sue qualità protettive ed idratanti.

coconut-virgin-oil-raw-olio-di-cocco-79488

Ragazze, se volete scoprire i miei prossimi 5 consigli per avere dei capelli non danneggiati e a prova di mare, allora girate pagina!

65 COMMENTI

  1. io non faccio tinte e non uso piastre, quindi parto bene! uso il balsamo e impacchi naturali e li risciacquo sempre con acqua dolce e dopo uso un olio protettivo… dai, sono diligente! 😛

  2. io faccio il colore prima di partire e nn mi crea danno ,li ungo d’olio Nuxe al mare la sera shampo e maschera elvive sole ,di solito uso i kerastase solei ,quest’anno ho voluto risparmiare e devo dire sono validissimi. ho anche il Mithic oil l’oreal e lo uso alternato al Nuxe …eviterei lhenna perchè già vira al rosso con il sale e il sole diventerebbe arancione e poi almeno x quello che so lhenna li asciuga moltissimo e poi se uno vuole tingersi con i colori professionali al rientro, nn puoi farlo ..meglio un colore blando senza ammoniaca ormai ce ne sono tanti io faccio Inoa da tempo e mi trovo benissimo . li ho anche schiariti e i 20 gg al mare nn hanno fatto nessun danno basta avere un pò di accortezza .poi si usano tanto le fasce e i turbanti alla Frida kHalo e li trovo chic e divertenti ..

  3. Buongiorno Io applico l olio protettivo capelli kiko in spiaggia!e a casa la maschera garnier!

  4. Mi hai dato un’ottima idea per lo spray fai da te… lo farò e vediamo se aiuta! 🙂
    Taglio e colore li ho rimandati a dopo la vacanza…

  5. Post interessante !
    Non vado spesso al mare quindi ho a che fare poco con la salsedine ! Però quelle volte che sto sotto al sole, indipendentemente da mare o fiume, ho spesso il cappello! E comunque ora che li ho corti riesco a preservarli di piu’ dai raggi. Uso in ogni caso lo spray di Bottega Verde, ma so che si puo’ fare anche cosi’ : prima di partire per la giornata al mare fare una coda e stendere una maschera per capelli (a capelli asciutti) e poi realizzare uno chignon (facile, alla buona!) , cosi’ i capelli saranno protetti tutti il giorno! Però non ci si puo’ immergere sennò’ si perde in acqua la crema 🙂 ( io x esempio non so nuotare e non mi immergo mai!!!)
    Cmq uso shampi e balsami bio/naturali come Santè, Shultz, I Provenzali al Lino 🙂 : ho notato che con questi i miei capelli fini e aridi non perdono di volume, non sono appesantiti. Come anticrespo ho il Trattamento alla Cheratina di Phytorelax, validissimo!! 🙂

  6. Ciao! anche io uso prodotti naturali! che marca usi per impacchi? o intendi che li crei proprio tu in casa 🙂 ?

  7. Ho trovato un impacco pre-shampoo semplicemente miracoloso! Uso sui capelli bagnati una bella dose di balsamo concentrato attivo di Bioffina Toscana assieme ad un cucchiaio di olio di cocco e lo lascio sui capelli per un’ora prima di lavarli. Beh, a distanza di 10 giorni sono ancora morbidissimi come appena lavati dopo l’impacco nonostante io usi sempre e solo lo shampoo e mai il balsamo!

  8. Uso per lo più raccogliere i capelli sotto il cappello… Nessun cappello di paglia, che al primo soffio di vento, vola via

  9. Ciao bel post davvero. Io li curo così tutto l’ anno. Verso maggio uso già lo spray protettivo anche se giro in città ( il sole é presente comunque) Volevo chiedere: io non uso mai il balsamo ma la maschera da fare l’ impacco e la tengo anche un Oretta,

  10. Grazie Clio! Proverò lo spray fai da te!! 🙂 Dite che l’olio di cocco riesco a trovarlo in erboristeria? 🙂

  11. Lo trovi anche in supermercati biologici come natura Sì o più bio, lo trovi in barattolo ed è specificato per l’uso alimentare (così sei certa che sia naturale), lo trovi su internet in siti come emporio ecologico. Con questo caldo meglio se lo conservi in frigo e lo tiri fuori qualche minuto prima dell’utilizzo, è un olio solido a temperatura ambiente quindi ora che siamo a oltre 30º se lo tieni fuori si scioglie completamente XD

  12. Clio (e ragazze :D) una buona maschera nutriente che si trova in commercio, per il post esposizione al sole? vanno bene quelle che sono state già nominate per curarli prima (come quella dei provenzali) o ci vuole qualcosa di più corposo? Grazie e un bacione :*

  13. no anzi!!tutti i parrucchieri che conosco mi hanno sempre detto che il balsamo serve solo a ungere i capelli perché solo le maschere e i conditioner sono in grado di chiudere le squame del capello…il balsamo no!!

  14. ATTENZIONE: gli oli non vanno mai applicati sui capelli asciutti altrimenti seccano il capello. Vanno applicati solo a capelli bagnati!!

  15. Ciao Clio!!io paradossalmente curo tantissimo i capelli quando sono in vacanza,mi piace curarli e fare lo styling..come spray protettivo ne uso uno della redken che mi è quasi finito,ottimo per proteggere il colore ma che non penso ricomprerò perché troppo costoso,per cui prendo spunto dai tuoi consigli! !comunque giusto ieri ho fatto la ricrescita e domenica parto,speriamo non si rovinino!!:-)

  16. ah volevo aggiungere che i parrucchieri mi hanno sempre detto che è molto meglio usare una maschera o una crema per capelli al posto del balsamo,perché quest’ultimo unge i capelli ma non apporta i benefici di una maschera perché non chiude le squame del capello!!devo dire che da quando ho iniziato a usare la maschera al suo posto i miei capelli sono molto più belli e soprattutto non sono più grassi!!

  17. Io tutto l’anno evito Phon e piastra e faccio una maschera ogni volta che lavo i capelli. L’olio lo metto solo se vedo che sono molto secchi, altrimenti si appesantiscono troppo! CHE FIGA CHE SONO. No vabbe’ voglio farli crescere lunghissimi e sani dopo averli tagliati alla garzone successivamente averli maltrattati. Ci sta la diligenza ferrea

  18. Io sto usando la nuova linea BB dell’avon, ha anche la protezione UVB e devo dire che fa dei capelli perfetti… Volendo c’é anche lo spray con 6 oli come ne sono usciti tanti in questo periodo… Clio magari potresti approfondire questa marca, molto snobbata ma che riserva parecchie sorprese… Faresti conoscere degli ottimi prodotti e daresti una grossa mano a tante presentatrici 😉

  19. Ciao a tutte..io ho una routine standard per i capelli che non cambio andando al mare: due volte a settimana due passate d shampoo e applicazione del balsamo..se faccio mare tutti i giorni spray protettivo bottega verde linea sol (che ora ha cominciato a pretendere anche il mio ragazzo su di lui..si e no 5cm d lunghezza!! -.-‘ ) poi una minima passata d shampo e balsamo tutte le sere, perchè è inutile ma sciacquandoli solo con l’acqua rimangono spenti e secchi..!Diversamente non faccio tinte e d’estate se riesco riduco il phon al minimo, la piega liscia la faccio senza calore tutto l’anno e quella riccia la farò si e no due-tre volte l’anno col ferro..!Poi ora finalmente comincio con la disintossicazione siliconica (ho finito le scorte che avevo in casa) perchè sto passando al bio, non vedo l’ora d poter ammirare i risultati!! *__*

  20. Tutti ottimi consigli, la maggior parte dei quali ho seguito per una settimana di mar e vari giorni di piscina! Mi sento molto brava! XD

  21. Consigli basilari (“no piastre e tinte”, “sì balsami e olii”) e tanta pubblicità. Bah.

  22. Io uso l’olio di argan sui capelli asciutti e sulle punte molto secche (soprattutto dopo aver usato il phon, per togliere l’effetto elettrostatico)ormai da tanto tempo e mi trovo benissimo.

  23. Io ho i capelli già rovinati e secchi di mio, per cui la mia routine non cambia particolarmente; non faccio tinte e non (ab)uso di piastre e ferri, ma devo dire che conoscevo già e seguo i consigli di Clio ancor prima che il post venisse pubblicato.
    Dopo il bagno in mare risciacquo con acqua dolce (quella delle docce è sempre fredda) e al rientro lavo i capelli normalmente.
    Secondo me per mantenere in buona salute i capelli si dovrebbero usare prodotti di qualità e io ho sentito sulla mia pelle (o meglio sui miei capelli) la differenza.
    La mia routine di shampoo al momento è la seguente: shampoo lisciante di Frank Provost, shampoo per i riflessi dorati della Yves Rocher, balsamo ristrutturante di Frank Provost, una goccia di olio di Argan prima dell’asciugatura e una dopo (per togliere l’effetto elettrostatico del phon e nutrire le punte secche).

  24. La maschera non puoi farla tutte le volte che fai lo shampoo, di solito consigliano una – massimo due- volte a settimana, mentre lo shampoo io lo uso ogni volta che faccio lo shampoo (ogni 2 giorni circa). E poi a me non unge!

  25. Io uso il balsamo ogni volta che faccio lo shampoo (ogni 2 giorni circa) per districare i capelli e nutrirli, mentre l’impacco/maschera la faccio una volta a settimana (i parrucchieri consigliano di farla una-massimo due- volte a settimana).
    Secondo me usare un buon balsamo per capelli ricci potrebbe solo giovare ai tuoi capelli.

  26. È da un po’ di anni che non vado al mare perciò non ho mai usato maschere e oli protettivi ma quest’anno ho comprato quello della Bilboa, però devo ancora provarlo. Non mi aspetto effetti miracolosi ma vedremo, magari mi convince davvero!!!

  27. non penso possa fare male..comunque io di solito utilizzo il conditioner che è praticamente una crema per capelli..sinceramente la differenza la vedo da quando ho smesso di usare il balsamo,saranno i miei capelli!! tuttavia se ci fai caso nei saloni dei parrucchieri non parlano mai di balsamo ma di crema!comunque il mio era un consiglio per chi volesse provare 😉

  28. Ciao Clio, grazie dei consigli!!! 🙂
    Non uso niente… a parte lo shampoo (uno della garnier che non so manco se lo producono ancora dato che è difficile trovarlo 🙁 ).
    Una volta ho usato una maschera per capelli garnier nella confezione verde (non so quanti anni fa), mi ero trovata bene, ma non saprei fare confronti con altre maschere.

  29. adoro lo spray della furterer….lo uso in spiaggia e lo riapplico dopo i bagni in mare (ovviamente dopo avere sciacquato via la salsedine) e la sera i capelli sono belli morbidi e idratati

  30. goditelo alla faccia di chi vive nell’umido della pianura padana…..e se i capelli a ottobre saranno rovinati, taglierai le doppie punte e farai tanti impacchi nutrienti! (consiglio spassionato da chi il mare non lo vede da anni!)

  31. ciao! intendevo proprio fatti in casa, efficaci ed economici! uso principalmente miele, yougurt, e olio (cocco, jojoba ecc) tu quali prodotti usi?

  32. Questo post mi ha portato a ricercare quello che avevi fatto tempo fa sull’uso di oli puri nei capelli 🙂 dal prossimo lavaggio mi riprometto di applicare qualche tuo utile consiglio! 🙂

  33. Ma l’olio straordinario di elvive si può utilizzare anche al mare come olio protettivo? Magari lo uso sia in vacanza che dopo a casa. Durano tantissimo tempo.

  34. Che scemenza tutti gli olii da impacco si usanonsui capelli asciutti dal.macassar erbolario al phyto addirittura si mettono la sera e io lho fatto al mattino shampo capelli splendidi…

  35. Si lho visto usare alla vicina di sdraio e aveva capelli bellissimi .io uso mithyc oil che nn é da spiaggia o il nuxe …certo quelli specifici hanno forse protezione antisbiadimento ..ma a me basta restino morbidi la sbiaditura effetto beachi mi piace

  36. Ottimi prodotti sono in partenza x la costa azzurra e voglio comprarli spero di trovarli scontati

  37. No ma infatti, l’ho scritto per chi come me non fa spesso il bagno completo 😀 Con qst afa poiiiiii si muore!!

  38. Uh che brava!!!! Io uso olii come impacchi o maschere già pronte 🙂 Vorrei provare quelle Omia 🙂 di shpampoo uso Sante / Schultz e di balsami sempre Schultz o provenzali 🙂 Per caso sei registrata sulla app ” E’ Verde” ? 😀

  39. In estate ho abolito tassativamente phon, ferri, piastre….insomma qualunque cosa sprigioni calore (anche per mia figlia)….a dire il vero cerco di usarli il meno possibile anche durante il resto dell’anno.
    Quando vado al mare uso lo spray protettivo di L’Oreal e ovviamente dopo il bagno mi faccio una bella doccia con acqua dolce!!!!
    ilmondodiary1.blogspot.it

  40. Grazie Giulia2800 🙂 I parrucchieri a me hanno detto di non lavarli più di due volte a settimana avendoli afro, c’ é anche chi mi ha detto una. Io mi attengo a 2 perché anche se rimangono pulitissimi – non si ungono ecc cmq lo smog e i diversi odori ecc. Poi ho un trucco personale 1 delle 2 volte dopo averli lavati non metto nulla e li lascio asciugare così all’ aria. Magari mi sbaglio ma ho l’ idea che a mettere sempre qualcosa anche oli per nutrirli non respirino…. idem per la pelle ( magari quando non ho impegni importanti). Se ci pensiamo, a proteggere troppo ” il nostro corpo” ( da quello che ho anche studiato) si adagia e il sistema immunitario si indebolisce , siamo fatti per reagire agli stimoli quindi una volta ogni tanto qualche fattore esterno serve 🙂 🙂 :))

  41. Io ho ricomprato anche quest’anno l’olio con protezione solare di equilibra! L’odore non è proprio gradevole, sa di semi di lino schietto, però è naturale e nutre i capelli!

  42. Io che ho i capelli grassi non ho molto problemi di secchezza! Però io e la mia amica abbiamonun grossissimo problema in questi giorni! Dopo aver fatto il bagno al mare i capelli ci puzzavano tremendamente di pesce! Li abbiamo lavati già tre volte ma la pizza rimane! Voi conoscete qualche rimedio?

  43. E’ una app dove ci si registra e ci si confronta con le altre utenti, inoltre ho un database dove puoi controllare gli inci dei prodotti 🙂
    Per ora ho 2 balsami dei Provenzali e mi trovo bene 🙂

  44. sisi, infatti ogni anno a ottobre corro dal parrucchiere e a settembre prendo delle pillole dell’yves rocher che nutrono unghie e capelli preparandole all’autunno 🙂

  45. Io sono costretta a lavarli così spesso in quanto dopo l’allenamento di nuoto non posso lasciarli pieni di cloro.
    Per l’olio, io metto due gocce di olio di argan prima dell’asciugatura (che funge da termo- protettore) e due dopo per eliminare il crespo; io ho i capelli veramente secchi e rovinati quindi non resisto senza nutrizione. Ovviamente dipende che olio si usa, usandone uno troppo pesante c’è il rischio che si ungano troppo.
    Poi non so, magari con il riccio afro cambiano un po’ le cose, io li ho lisci… 😀

  46. Eh quest anno mi sono dimenticata la regola delle tinte cavolo e ho bigiato…ho fatto i colpi di sole giovedi e parto lunedi va beh pazienza

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here