Ciao ragazze!

Con il post di oggi voglio condividere con voi tutti i piccoli accorgimenti che adotto quando viaggio e tutti i prodotti che ‘salvano’ la mia pelle in condizioni stressati come quella dell’aereo e dell’aria condizionata che la seccano particolarmente.

In questo periodo sto continuando a prendere aerei, soprattutto per motivi di lavoro, e mi capita spesso di avere piccoli problemi alla pelle, che sono risolvibili con degli accorgimenti.

Se siete curiose, leggete oltre!

aereo-chrissy-540x575      Credits: Chrissy Teigen Instagram

Ragazze, quando vivo periodi di grande stress la mia pelle non è solo secca ma bensì disidratata. La pelle secca è una condizione che, la maggior parte di noi, vive sin ha dalla nascita e fa si che ci siano zone secche in tutto il corpo e il rimedio è quello di nutrirla con oli o prodotti molto ricchi di elementi idratanti.

La pelle disidratata invece si verifica quando siamo vittime di grande stress o a causa di condizioni meteorologiche e sbalzi di temperatura forti. In questo caso si parla di una pelle che ha bisogno di moltissimi prodotti a base d’acqua e che può presentare brufoli, arrossamenti ed altre imperfezioni.

Ecco qui tutti i consigli che ho messo in atto nei vari viaggi degli ultimi anni, per evitare che la mia pelle si disidrati particolarmente, e che adotto solitamente durante il mio viaggio in aereo:

1) L’aria condizionata fa male alla pelle: sia che siete in ufficio, viaggio in macchina o in aereo, è uno degli agenti che fa peggio alla nostra pelle, la disidrata e la rende secca ed impura. Ogni volta che viaggio essa peggiora tantissimo e cerco di fare del mio meglio per mantenerla in forma.

Una cosa alla quale non rinuncio mai è applicare i cerotti sotto gli occhi che curano e idratano il mio contorno occhi, una parte molto delicata e che è meglio proteggere. Ce ne sono di tantissimi tipi diversi: per idratare, per combattere i segni del tempo e per rinfrescare la zona, riducendo occhiaie ed eventuali borse sotto gli occhi.

10724612_750000148380674_915862609_n

Sephora-linea-bagno-620-3

Maschere-contorno-occhi-Estee-Lauder-Stress-Rilief-Eye-Mask

2) Oltre ai piccoli cerotti sotto gli occhi utilizzo le maschere da notte che si presentano sotto forma di gel trasparente e che potete applicare su tutto il viso durante i viaggi lunghi in cui si deve dormire la notte in aereo o macchina. Se in caso mi dimentico di portare la maschera da notte applico uno strato generoso di crema idratante, evito però quelle troppo corpose e pesanti per la mia pelle.

jelly-mask-sephora640.89999

Clinique-Moisture-Surge-Overnight-Mask-47

Garnier-Ultra-Life-Miracle-Sleeping-Eye-Cream

vinosource-creme-sorbert-hydratante

3) Portatevi uno spray idratante per il viso che può semplicemente essere acqua termale come quella della Evian o Avène, o qualcosa di più nutriente come lo spray della Kiehl’s che sto utilizzando tantissimo ultimamente (anche non in viaggio ma per tutti i giorni) ed adoro o altri come quello della Caudalie nella loro versione piccola. Oltre a rinfrescare il viso lo mantengono molto idratato grazie ad oli studiati per nutrire a fondo la propria pelle in ‘situazioni di emergenza’, e io lo spruzzo circa ogni ora.

avene_thermal_waters

8007_bigger

Kiehl_s-Travel_Tested_Solutions-In_Flight_Refreshing_Facial_Mist

Caudalie_Beauty_Elixir_30ml_1366213609

4) E, tra i miei accorgimenti non possono di certo essere trascurate le labbra! 🙂 Ogni volta che faccio un lungo viaggio stressante mi ricordo sempre di portare un burrocacao o crema idratante studiata appositamente per le labbra. Infatti mi si seccano sempre moltissimo ma non solo: tendono ad irritarsi e a farmi male, quindi per me questo è uno step importantissimo soprattutto se pensate che molte volte, viaggiando per lavoro, devo poi essere presentabile e devo riuscire a truccare le mie labbra senza creare ulteriori traumi.

5490-5942-thickbox

burro-cacao-bio-buts-bees-01

s683847-main-Lhero

Senza-titolo

5) Non dimentico di idratare anche i miei capelli: esistono molte creme idratanti apposite per i capelli ma solitamente, se me le dimentico o le ho finite, utilizzo una mia normale crema idratante per il viso, soprattutto se non troppo corposa e leggera. La applico solamente sulle punte per non scendere dall’aereo con i capelli unti ma allo stesso tempo riesco così a proteggerli dall’aria condizionata!

231373206

la_nouvelle_cc_cream_caviar_d___alterna_haircare____pour_les_cheveux___9842_north_635x0

 

Ragazze, se volete scoprire i miei prossimi consigli per affrontare al meglio lo stress della pelle legato a lunghi viaggi, allora girate pagina!