Ciao ragazze!

Con il post di oggi voglio condividere con voi tutti i piccoli accorgimenti che adotto quando viaggio e tutti i prodotti che ‘salvano’ la mia pelle in condizioni stressati come quella dell’aereo e dell’aria condizionata che la seccano particolarmente.

In questo periodo sto continuando a prendere aerei, soprattutto per motivi di lavoro, e mi capita spesso di avere piccoli problemi alla pelle, che sono risolvibili con degli accorgimenti.

Se siete curiose, leggete oltre!

aereo-chrissy-540x575      Credits: Chrissy Teigen Instagram

Ragazze, quando vivo periodi di grande stress la mia pelle non è solo secca ma bensì disidratata. La pelle secca è una condizione che, la maggior parte di noi, vive sin ha dalla nascita e fa si che ci siano zone secche in tutto il corpo e il rimedio è quello di nutrirla con oli o prodotti molto ricchi di elementi idratanti.

La pelle disidratata invece si verifica quando siamo vittime di grande stress o a causa di condizioni meteorologiche e sbalzi di temperatura forti. In questo caso si parla di una pelle che ha bisogno di moltissimi prodotti a base d’acqua e che può presentare brufoli, arrossamenti ed altre imperfezioni.

Ecco qui tutti i consigli che ho messo in atto nei vari viaggi degli ultimi anni, per evitare che la mia pelle si disidrati particolarmente, e che adotto solitamente durante il mio viaggio in aereo:

1) L’aria condizionata fa male alla pelle: sia che siete in ufficio, viaggio in macchina o in aereo, è uno degli agenti che fa peggio alla nostra pelle, la disidrata e la rende secca ed impura. Ogni volta che viaggio essa peggiora tantissimo e cerco di fare del mio meglio per mantenerla in forma.

Una cosa alla quale non rinuncio mai è applicare i cerotti sotto gli occhi che curano e idratano il mio contorno occhi, una parte molto delicata e che è meglio proteggere. Ce ne sono di tantissimi tipi diversi: per idratare, per combattere i segni del tempo e per rinfrescare la zona, riducendo occhiaie ed eventuali borse sotto gli occhi.

10724612_750000148380674_915862609_n

Sephora-linea-bagno-620-3


Maschere-contorno-occhi-Estee-Lauder-Stress-Rilief-Eye-Mask

2) Oltre ai piccoli cerotti sotto gli occhi utilizzo le maschere da notte che si presentano sotto forma di gel trasparente e che potete applicare su tutto il viso durante i viaggi lunghi in cui si deve dormire la notte in aereo o macchina. Se in caso mi dimentico di portare la maschera da notte applico uno strato generoso di crema idratante, evito però quelle troppo corpose e pesanti per la mia pelle.

jelly-mask-sephora640.89999

Clinique-Moisture-Surge-Overnight-Mask-47

Garnier-Ultra-Life-Miracle-Sleeping-Eye-Cream

vinosource-creme-sorbert-hydratante

3) Portatevi uno spray idratante per il viso che può semplicemente essere acqua termale come quella della Evian o Avène, o qualcosa di più nutriente come lo spray della Kiehl’s che sto utilizzando tantissimo ultimamente (anche non in viaggio ma per tutti i giorni) ed adoro o altri come quello della Caudalie nella loro versione piccola. Oltre a rinfrescare il viso lo mantengono molto idratato grazie ad oli studiati per nutrire a fondo la propria pelle in ‘situazioni di emergenza’, e io lo spruzzo circa ogni ora.

avene_thermal_waters

8007_bigger

Kiehl_s-Travel_Tested_Solutions-In_Flight_Refreshing_Facial_Mist

Caudalie_Beauty_Elixir_30ml_1366213609

4) E, tra i miei accorgimenti non possono di certo essere trascurate le labbra! 🙂 Ogni volta che faccio un lungo viaggio stressante mi ricordo sempre di portare un burrocacao o crema idratante studiata appositamente per le labbra. Infatti mi si seccano sempre moltissimo ma non solo: tendono ad irritarsi e a farmi male, quindi per me questo è uno step importantissimo soprattutto se pensate che molte volte, viaggiando per lavoro, devo poi essere presentabile e devo riuscire a truccare le mie labbra senza creare ulteriori traumi.

5490-5942-thickbox

burro-cacao-bio-buts-bees-01

s683847-main-Lhero

Senza-titolo

5) Non dimentico di idratare anche i miei capelli: esistono molte creme idratanti apposite per i capelli ma solitamente, se me le dimentico o le ho finite, utilizzo una mia normale crema idratante per il viso, soprattutto se non troppo corposa e leggera. La applico solamente sulle punte per non scendere dall’aereo con i capelli unti ma allo stesso tempo riesco così a proteggerli dall’aria condizionata!

231373206

la_nouvelle_cc_cream_caviar_d___alterna_haircare____pour_les_cheveux___9842_north_635x0

 

Ragazze, se volete scoprire i miei prossimi consigli per affrontare al meglio lo stress della pelle legato a lunghi viaggi, allora girate pagina!

114 COMMENTI

  1. che bel post !preziosi consigli….è tantissimo che.non viaggio,ma a casa e al lavoro vivo con l ‘aria condizionata a cannone tutto il tempo…..utile,non sapevo che seccasse la pelle !

  2. grazie per i consigli Clio!io però ho la pelle disidratata sempre a causa dell’aria condizionata al laboro e in macchina (ho 2 ore di viaggio). cosa mi consiglieresti di fare perché devo essere truccata in ufficio, non posso interrompere troppo spesso il lavoro x applicarmi maschere o creme e vedo che bere tanta acqua da sola non basta?

  3. Buongiorno ragazze!eccoci anche stamattina sulla via del lavoro purtroppo struccata perché ero di corsa infatti sento che mi manca qualcosa, ma non sono abituata a truccarmi sui mezzi!mi vergogno!

  4. Considerato che non mi metterei MAI a fare trattamenti di bellezza in aereo (non tanto per la vergogna ma per pietà verso il mio vicino di posto), la mia soluzione è maschera super idratante la sera prima e quando poi arrivo a destinazione. E pur non facendo nulla in aereo, la mia pelle è sopravvissuta. L’unico prodotto che trovo indispensabile è il burrocacao.
    Detto questo, un volo in aereo ogni tanto non è nulla rispetto a 10 ore al giorno, tutti i giorni, in ufficio con l’aria condizionata. Come diceva una ragazza, in questo caso, non è che ci si possa applicare creme, maschere o cerotti, quindi io uso una buona crema idratante la mattina e poi bb cream. Se non basta, e di solito non basta, la sera applico una maschera idratante.

  5. Io curo la pelle prima e dopo il viaggio, nel mentre non mi metto a fare trattamenti in volo diciamo Hehe

  6. Bel post…la mia pelle é sempre grigiastra dopo voli lunghi e ci mette qualche giorno a riprendersi. Non avevo mai pensato ad una maschera direttamente in volo…ottimo consiglio!!!

  7. Cioè tu Clio ti fai la maschera in volo?
    Caspita, ti invidio! Io non riesco neanche a truccarmi in metro…

  8. Considerando che sui lunghi voli non posso permettermi un posto nè in business nè in first, posso sperare che ci sia almeno posto sufficiente per posizionare le gambe! Quindi direi niente trucco, niente maschere, niente cerottini sotto gli occhi (a parte che sarebbe anche piuttosto imbarazzante…). Ci vediamo all’arrivo!

  9. Tutto molto interessante ma Clio tu fai tutte queste cose seduta nel tuo posto, davanti ad altre persone?? Oppure devi andare in bagno ogni volta sia per mettetele che per toglierle? Cmq io per esempio non starei mai con i cerotti x il contorno occhi o con una maschera durante un volo… al massimo posso stare struccata e la notte posso applicarmi la crema idratante, il burrocacao e la crema mani e poi appena arrivo mi faccio una maschera super idratante. Bacio

  10. A me qualsiasi viaggio in aereo, che sia anche solo di un’ora, mi distrugge. Salgo tutta carina e scendo impresentabile. L’ultima volta che ho preso l’aereo poi è stato doppiamente traumatico in quanto non ho dormito per 48 ore e non appena scesa alla mattina sono stata in giro fino a sera. E’ qui che si rendono utili salviettine assorbi sebo (la mia pelle non è mai secca ma sempre e comunque grassa), una cipria e un burroccao da tenere in borsa per rinfrescare il tutto!

  11. Io curo moltissimo la pelle e quando vado in aereo mi faccio una maschera fai da te nel senso che non faccio mai viaggi più lunghi delle 6 ore e mai di notte quindi di giorno con la maschera da Jason oppure i patch sotto gli occhi sembrerei una matta…
    Quindi mi prendo su un contenitorino della quantità che si può portare in aereo e me la spalmo ben bene su viso e poi un’altra su braccia, collo, gambe… insomma dove riesco e poi ultima passata sulla lunghezza dei capelli.
    la sera poi quando arrivo a casa super maschera di Sensai Kanebo!
    TOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOP
    prima ero più brava però, adesso che convivo ho meno tempo per me… non è giusto! Devo rimediare… ma non è per lui è? Nel senso che lui si diverte e mi appoggia in tutto ma sono io che mi rendo conto che non posso andare a letto tutte le sere con qualcosa addosso hahahahahhahaahhahahahaha
    poveretto hahhahhahahahh

  12. a me nn succede nulla di tutto quello raccontato e durante i viaggi che faccio prende a poca distanza di gg aerei su aerei più l’aria condizionata degli alberghi dei taxi e dei negozi la mia pelle è delicata e latratto con i guanti prima cosa mangiare bene frutta verdura uova pesce avocado e poi integratori come le perle di olio di fegato di merluzzo che ripara i danni di pelle capelli unghie e in più fa bene x colesterolo ecc .. poi bevo ma nn mi abbuffo d’acqua 1 1/2 tra acqua e centrifugati più qualche tisana con il ginger limone e miele se riesco a preparmela in hotel che mi porto dietro in un thermos ouna semplice bottiglia di plastica .

    in aereo nn mi trucco mai nn ha senso x me durante i viaggi mettermi roba sul viso se soche devo passare la notte a bordo o 8-12 ore .di viaggio diurno..metto un mascara e un burro cacao colorato uso tanto idratante e niente acqua spray o almeno se la uso ,la tampono xchè evaporando con l’aria fredda si porta via l’idratazione ..quindi nnserve in aereo consiglio datomi dal mio medico dermatologo che seguo alla lettera .. uso di solito il gel idratazione 24h di kielhs lo stesso che metto in montagna che idrata profondamente la pelle e lo riapplico ogni 3/4 ore .. la sera se serve mi pulisco il viso e lo riapplico x la notte più un contorno occhi decongestionante . la mattina mi lavo ilviso nel bagno applico idratante un po di mascara e un bel rossetto che mi dia colore al viso e due gocce al fiodaliso x gli occhi
    icapelli li spazzolo e via nn mi si sono mai rovinati sinceramente

    crema mani e indumenti comodi unbuon libro riviste da sfogliare il mio ipad e la frutta secca e sopra ogni cosa il mio

  13. sinceramente? nonostante io abbia viaggiato anche oltre oceano, non ho mai pensato di struccarmi, poi maschere (prima di conoscerti, ovvio ;D). Ma credo che proverò, non tanto per i viaggi da 2/4 ore, ma quelli da 9/11 ore, si. Sapevo di dover bere molta acqua, questo si. Comunque il prossimo oltre oceano, diventerò una maniaca della pulizia viso, hahahahahhaaa, ciao Cliuzzzzaaa

  14. Un pochino, Danielle. Da una parte è normale che al ritmo di 3 post al giorno Clio non riesca sempre ad avere idee super innovative (e glielo perdoniamo ;-)), dall’altra secondo me sarebbe il momento che si evolvesse verso nuove direzioni, provando nuove marche e magari uscendo un po’ dalla sua comfort zone…voglio dire, ogni tanto sarebbe bello trovare un post con “i migliori rossetti azzurri” e come metterli/quando e cose così 🙂 almeno, io lo troverei divertente e diverso! Moltissime ragazze poi chiedono recensioni e consigli sui prodotti bio…anche qui, Clio non è orientata verso questo tipo di make up, ma dato che le sue utenti lo richiedono forse dovrebbe provare e recensire prodotti pur non apprezzandoli rispetto al trucco tradizionale!

  15. Clio che ne dici di prendere in considerazione una rubrica settimanale(o anche solo mensile) a tema bio? Magari gestita da qualche ragazza che se ne intende

  16. Impossibile no ma di Mulac (come di altri brand) ha detto chiaramente che non è il suo stile..e di Nabla, pur avendo dei prodotti, non ne ha mai parlato un granchè, evidentemente non l’hanno entusiasmata.

  17. uhmm mi sa che la linea della kiehls me la vado a vedere volentieri!! 🙂 mi ispira parecchio! poi di sephora non avevo mai visto tutta la collezione di maschere mono uso occhi con effetti diversi! fiiiigo! 😀 anche io per voli intercontinentali mi metto mascherine e cerottini! poi all’arrivo per dormire mi metto una crema piu idratante del solito… e’ passato un po dall’ultimo volo ma presto ricomincero a volare per lavoro: devo rifarmi il kit! 🙂

  18. Ciao clio!!! Grazie mille per questo post
    Ti avevo richiesto qualcosa di simile pochi giorni fa
    Le maschere in busta di cotone o anche in crema dove le acquisti sopratutto
    Ora quali usi più spesso ??? Fammi sapere un bacione e un grazie per i tuoi consigli super utili

  19. Io preferirei a questo punto facesse meno post ma più variegati e ricchi. La seguo da quasi quando ha iniziato quindi parlo senza voler offendere ne niente perché Clio mi ha insegnato più di mia mamma sul trucco :), ma è ovvio che con tre post al giorno più video più review ecc… le idee scarseggiano. Preferirei un post esauriente piuttosto che 5 post simili ma con titolo diverso

  20. A volte in volo mi sono messa creme idratanti e spruzzata l’acqua termale e nessuno ci ha fatto caso, quindi secondo me il discorso “Non lo farei perché mi sentirei in imbarazzo” è più una paranoia che ci facciamo noi 😉
    Una volta invece mi ero preparata una serie di cremine da usare durante il viaggio, ma mi sono addormentata poco dopo il decollo e ho dormito fin quasi all’atterraggio 😀 però non mi sembra che la mia pelle ne abbia risentito tanto.

  21. Ecco, io sono d’accordissimo con quello che dite. Per il discorso bio, secondo me Clio non essendo “appassionata” fa bene a scriverne una volta ogni tot, e consiglio alle ragazze interessate di girare anche altri blog… Ce ne sono di ragazze competenti e davvero appassionate che vale la pena leggere!!

  22. Anche qui, consiglio di ampliare la propria cerchia di blog, se questi argomenti interessano. Clio rimane per alcuni post, ma non è certo l’unica blogger al mondo (vi assicuro che ci sono blog di ragazze che non fanno questo di lavoro che sono curatissimi pieni di foto fatte perfettamente e scritti in maniera stupenda. E non sono blogger io eh

  23. Io non prendo aerei perché mi fanno venire la tachicardia solo a vedermeli passare sopra la testa quindi .. sono a posto !!

  24. Non faccio spesso viaggi lunghi ma mi trovo spesso in situazioni di stress (che comunque rientra in questo post, anche se con una lettura un po’ forzata :-D) in questo caso mi salvano la pelle una dose abbondare di crema idratante la mattina e la sera, il balsamo labbra che applico in continuazione perché sono fissata io (adoro le labbra morbide) e la sera una volta arrivata una bella maschera calmante o nutriente (io sono fissata con la Sottobosco, ideale nel primo caso, e la Avena Poetica, che fa anche un leggero scrub che non guasta mai, entrambe della Lush)

  25. Farò tesoro di questi consigli quando andrò a New York alla fine di settembre. per ora devo sopravvivere al “clima ” nella stanza dove lavoro, ho 4 fari alogeni caldissimi e l’aria condizionata… :((((

  26. Tutto molto interessante ma cosa porto solo una valigia di creme e spray?! Dai si può sopravvivere anche senza

  27. A me invece fa piacere vedere trattati i trucchi bio allo stesso modo degli altri: se voglio sapere cosa fanno i vari principi naturali ho mille modi per informarmi, a me basta che mi parli di durata, colore, sfumabilitá ,texture ecc. , cosa che raramente viene detta in maniera obiettiva da una magari un pò “fissata” col bio.

  28. La mia è la tipica pelle disidratata,che “tira” ma con diverse imperfezioni…purtroppo finché non imparo a bere come si deve qualsiasi trattamento secondo me non migliorerà la mia pelle..mannaggia a me,manco i calcoli mi sono bastati a farmi da lezione!!

  29. Mi piacerebbe tanto un post sul contorno occhi. Tutto ciò che hai fatto per prevenire le rughe, tutti i prodotti provati, quelli che vorresti provare, e magari anche l’opinione del team. Così magari anche le utenti potranno suggerire cose interessanti alle altre.

  30. Concordo con te al 100% Clio! Prendo molto spesso l’aereo e quando affronto un lungo viaggio… minimo 5 ore.. faccio esattamente tutto quello che fai tu! 🙂 ovviamente cambia qualche prodotto ma all’80% si! Sembra una roba da poco ma idratare la pelle,le mani in capelli è importantissimo quando si viaggia soprattutto in aereo. Tempo fa’ scendevo sempre con la pelle incartapecorita e asciutta!.. quando scendo un po’ di correttore mascara e rossetto! 😉

  31. Io onestamente.. me ne frego! Non do’ fastidio e non faccio male a nessuno quando faccio queste cose seduta al mio posto. Credimi in aereo c’è gente che fa’ moooolto peggio! 🙂

  32. Sinceramente io non lo farei..e non perchè mi vergogno ma perchè io trovo stressante stare seduta a fianco a una persone che continua ad armeggiare finchè magari io mi voglio rilassare. Però questa è solo una mia fissa, probabilmente sono l’unica.

  33. Ah dici che è proprio così? Non lo so se è per questo, ho sempre pensato che non le andasse di parlare di Mulac in effetti rispecchia più la personalità di una come La Cindina, giustamente. Però è un peccato perchè oltre ai colori pazzi ci sono colori portabilissimi. A volte basterebbe guardare un po’ più in là del proprio naso.

  34. Io non riuscirei mai a mettermi a fare maschere/eye patch ecc in aereo…mi vergognerei da morire…una volta mi stavo truccando x scendere dall’aereo e i tizi affianco a me mi guardavano come se fossi stata un’aliena!almeno in economy…dove non hai nessuna privacy…Clio tu viaggi in Business?

  35. io rimango della scuola ‘curare prima e dopo’. Durante il volo bevo, metto burrocacao, dopodichè mascherina sugli occhi e faccio credere a tutti (aka mia madre) di dormire, così mi rilasso. Poi se dormo davvero anche meglio 🙂

  36. Ho fatto solo due lunghi viaggi in aereo nella mia vita: Messico e California, non 5-6 ore di volo. Per 5-6 ore non ho mai fatto niente, ma oltre ho sempre portato un campioncino di crema idratante e un burro cacao. Mi rende insofferente il fatto di non potermi lavare perché tra viaggio e check in…hai voglia.
    Poi di qua a mettermi cerotti, maschere, creme sui capelli…mi viene il nervoso a pensare a chi ha tanto tempo da dedicare alla cura personale anche nelle situazioni in cui proprio non ci penserei.
    Sarà che in questo momento, con un bimbo piccolissimo e uno grande è già tanto se esco un minimo curata e riesco a mettermi crema corpo e contorno occhi alla sera. Scrub al viso sotto la doccia, smalto ai piedi che si asciuga tra una maglietta stirata e un’altra e maschera all’argilla la sera se ho voglia perché se il piccolo mi vede si spaventa. Ma è una fase della vita.

  37. Anche a me piacerebbe un parere professionale sui prodotti bio. Più che altro perché alle fanatiche del bio basta che sia bio.
    A me interessa che funzioni, se poi è bio tanto meglio.

  38. Prova quella idratante di geomar in bustine. Al limite se non ti piace non la ricompri. Mi piace anche quella argilla e liquirizia di BV, quella argilla e propoli di erbolario (nei periodi con molte imperfezioni) e una molto buona era quella rivitalizzante Dr.Hauschka, ma costa molto per le mie tasche.

  39. io sono leggermente “fissata” con la cura della pelle. la prossima settimana prenderò l’ aereo ma sinceramente in volo voglio dormire e chiacchierare con il mio love. quindi burrocacao, acqua termale e al massimo crema per le mani. però ho giò programmato di fare almeno una maschera tutti i giorni prima di questa settimana prima della partenza per arrivaci con la “miglior pelle possibile” 🙂 eppoi li porterò una maschera monodose dell’ HQ linea bio. ma in volo non mi va di cospargermi di cremine varie: appartengo alla scuola di pensiero del “prima e dopo il volo”

  40. Io quando viaggio in aereo porto sempre un campioncino di crema viso, la crema mani e un burrocacao…. Senza burrocacao potrei morireeee!!!
    Clio, io invece vorrei Che facessi piu’ video review di prodotti piuttosto Che i post!!
    Ma perche’ Collistar non viene mai menzionata??

  41. No no assolutamente non è una tua fissa e non sei l’unica. Anch’io la penso come te! 😉 con un però. .. io nel fare queste cose sono sempre abbastanza… “veloce” perché anch’io mi voglio rilassare e/o dormire (nel caso di un viaggio molto lungo). Però diciamo che 8/10 come vicino di poltrona ho mio marito o un’amica… x cui mi capiscono!.. diverso secondo me è uno che effettivamente rompe le palle tutto il tempo. Recentemente in un volo che ( x fortuna è durato tre ore!!!) Ho avuto vicino una signora che ti giuro.. (non si è struccata) ma NON è stata ferma un cavolo di secondo! Si alza si sedEva schienale su schienale giù, prendeva la borsa la spostava ovunque continuamente,metti la giacca togli la giacca, attaccata gli auricolari,togli gli auricolari!!!… un incubo per tutto il tempo!.. questo lo odio anch’io! ! Ma fortunatamente sono lontana dall’essere come un cavallo inbizzarrito! 🙂 🙂

  42. Ciao come ti trovi con la maschera dell’hq linea bio ? Mia mamma usa il siero viso e il contorno occhi di questa marca e dice di trovarsi molto bene. La linea bio ha una sola maschera o ne ha per più esigenze? grazie

  43. io in volo non riesco a spalmarmi niente…burro di cacao e basta. mi idrato prima e mi pulisco bene dopo, che mi sembra sempre che l’aria dentro l’aereo e anche nelle sale d’attesa dell’aeroporto mi sporchino il viso, ho proprio questa sensazione di disagio della pelle come se fosse sporca.

  44. Anche a me interessa, e molto, per questo consigliavo anche altri blog 😉 e non parlo di fissate, ma di ragazze appassionate alla materia come Clio lo è del makeup tradizionale. Ti assicuro che troverai review sia positive che negative, oltre questa pagina non sono tutte vendute e di parte! Anzi ragazze,sinceramente io ne seguo parecchi di canali / blog e di ossessionate che basta sia bio non ne ho ancora trovate 😛 (probabilmente so scegliere bene)

  45. A proposito di review spassionate (anche se di prodotti bio ne parla pochissimo) ti consiglio se non lo conosci il canale di Giulia Cova: una persona fantastica ed estremamente competente!

  46. Ahahah forse hai ragione… io non ho mai preso un volo x più di 4 ore anche perché ho paura… ma prima o poi andrò in America e in quel momento magari saprò meglio come reagisce la mia pelle.

  47. Tieni conto che i voli intercontinentali hanno sedili più ampi e distanziati, poi nei voli di 7-8 ore o più è normalissimo rinfrescarsi o mettersi una crema, come lavorare sul pc, dormire, magari russando un po’, insomma è una breve convivenza con altre persone!

  48. Ciao Clio, grazie per i consigli! 🙂
    Non ho mai preso l’aereo, quindi non saprei, ma mi fido che si disidraterebbe.

  49. Cavolo!!!… 0_o no io non ce la farei mai!.. qualcuna finirebbe giù dall’aereo!.. o me o lei!!! 🙂 🙂

  50. Ha recensito tutto, anche cose che non le andavano a genio o cose che venivano continuamente richieste da noi. Come dici tu ci sono anche colori portabili, non deve per forza recensire il rossetto verde (anche se ha parlato di quello di D&G). Prima ha trovato la scusa che non spedivano in America (?), poi che non rispecchia la sua personalità (ma non è una mua?). È stata richiesta una recensione, non di truccarsi a vita con quella marca. Facendo 1+1…..

  51. Io non ho capito una cosa, ma la maschera per la notte non si appiccica tutta al cuscino e ai capelli?

  52. Siiii la seguo e mi piace un sacco, simpatica e competente (se non sbaglio è anche una mua, no?)! Io consiglio, tra i tanti, i blog di e haul, soffice lavanda e dotted around e i canali di chiore83, goldenvi0let e giuneralia!

  53. Visto che anche le altre ragazze hanno proposto temi o rubriche io vorrei sfruttare il tuo post per dire la mia. Clio è una mua, ma cosa fa tutto il giorno? Testa i prodotti? Prepara i tutorial per noi? E non partecipa mai a qualche set fotografico? Io sarei curiosissima e molto felice di vedere i suoi lavori, magari con le dritte per replicarli su di noi. Ricordo che ci ha mostrato i suoi lavori durante le varie Fashion Week e alla fine di un post sugli Hater (forse, mi sembra.), ma ormai è passato tantissimo tempo. Voi che dite?

  54. Decisamente! Preferirei anch’io meno post ma più qualità! Alla lunga diventano tutti simili 🙁 e poi tanti tanti errori/orrori che potrebbero essere evitati con una rilettura…

  55. Scusa Clio ma quanto stai in bagno in aereo per metterti tutte ste maschere e creme?!?! Io dopo 5 minuti che entro, gli altri mi iniziano a bussare! C’è sempre fila, specialmente se è di notte e tutti vogliono dormire 😀 poi non so se sono sfortunata io perchè voli intercontinentali sono sempre in direzione della Cina ed i cinesi vogliono che esco subito dal bagno XD Perciò mi preparo nel bagno dell’aereoporto solitamente struccandomi e mettendomi le varie cremine 🙂 e preparando una borsetta con tutto il necessario per la notte, così che appena entro in aereo la tiro fuori dallo zaino e non mi tocca cercare le cose durante il volo, cosa che odio perchè mi è capitato di perdere le cose 🙁 quando arrivo invece solitamente mi faccio una bella maschera di cotone 🙂 Io uso quelle di Sephora 🙂 https://momotips.wordpress.com/2015/08/26/review-maschere-di-cotone-sephora-viso-ed-occhi/ ed applico la crema della Nuxe Crema prodigiosa anti fatica 🙂

  56. Hai ragione, infatti io faccio lo stesso trattamento che uso dopo i viaggi lunghi anche durante la settimana al lavoro 🙂 fortunatamente in ufficio l’aria condizionata non è esagerata, al contrario d’inverno con i termosifoni accesi è molto molto più secca anche per gli sbalzi di temperatura tra dentro e fuori! Io adoro la Nuxe perchè naturale 🙂 ma ci sono tantissime creme valide che aiutano ad idratare la pelle 🙂

  57. Anche a me piacerebbe un post sul contorno occhi! Io per mia fortuna non ho ne borse ne occhiaie, ma nell’ultimo anno mi sono comparse delle rughe d’espressione 🙁 ovviamente ormai non andranno più via ma mi farebbe piacere sapere come potrei evitare di averne di nuove! Al momento sto usando la crema contorno occhi della Kiehl’s all’olio di avocado e mi sta piacendo molto, infatti farò presto una review sul mio blog. Nell’ultimo anno ne ho provate alcune e tra quelle che mi sono più piaciute di più c’è il balsamo della Vichy https://momotips.wordpress.com/2015/05/20/review-aqualia-thermal-eye-balm-vichy/ ma ho provato anche Nuxe, Lush, L’Oreal…diciamo che ne ho provate alcune e tutte hanno texture diverse! Mi hanno sempre detto che l’importante è idratare, ma poter avere altre tips da chi ne sa più di me essendo Clio una mua 🙂 non sarebbe male!

  58. Silvia ti capisco, anche mia mamma ha paura di volare e non abbiamo mai insistito 🙂 infatti mi è venuta a trovare in Danimarca in auto 🙂 ci ha messo un po’ di più 😀 ma almeno riesce a viaggiare un po’ con altri mezzi 🙂 Per l’Europa poi ci sono tantissime alternative oltre all’auto privata come offerte in treno o in bus! Adesso va molto di moda questa compagnia di autobus che portano in giro per l’Europa a pochissimo! I biglietti partono da 1€ se prenotati in anticipo 😀

  59. Secondo me dipende anche molto dalla pelle! Io ho la pelle mista mentre Clio ha la pelle molto secca. Immagino che la reazione di un viaggio di 11 ore su due tipi di pelle sia diversa 🙂 La mia sembra un po’ stressata ma più che altro perchè non dormo benissimo 😛 11 ore di volo in economy non sono le stesse 11 ore di volo in business o first class. Adesso non so effettivamente Clio in che classe viaggia. Ma io vedo con altra gente che conosco che come me spesso va in Cina, e si possono permettere la business la differenza all’arrivo è tanta! Loro vanno in ufficio dopo due ore io se non dormo almeno un paio di ore, sembro uno zombie per una settimana! Io all’arrivo comunque mi faccio una maschera e applico creme idratanti e basta! La mia pelle non ha bisogno di niente 🙂

  60. Beh la storia che non spediscono in America è una stupidaggine perchè la Essence la reperisci/se la fa spedire e poi essendo in Italia spesso non vedo il problema.. Ma magari non vuole fare pubblicità al brand perchè non ne condivide lo stile? Non saprei..

  61. Io sto usando la crema della Nuxe idratante anti fatica 🙂 ho la pelle mista e non la unge 🙂 si assorbe anche in fretta ed ha un buon profumo 🙂

  62. stavo pensando la stessa cosa, poi non si ha la pelle tutta lucida? 😀 Non avrei corraggio di tornare a sedermi con la faccia che sembra che l’ho passata nell’olio! 😀

  63. Io mi sto trovando benissimo con la Kiehl’s!! Te la consiglio 🙂 costa un pochettino ma ne vale assolutamente! 🙂 Ho provato creme per il corpo e vari prodotti per il viso 🙂 e davvero sono rimasta molto contenta!

  64. Sì sì lo so me lo avevano già detto alcune ragazze qui sul blog..è che l’acqua mi fa venire quasi la nausea,per quello faccio tanta fatica a bere..:-(

  65. Grazie dei suggerimenti! Non conoscevo questi canali, ma appena avrò un pò di tempo ci darò un’occhiata 🙂

  66. Credo che Clio non sia particolarmente interessata al bio poichè essendo prodotti naturali non avranno mai la tenuta di un make up professionale (con siliconi e altro, d’accordo, ma per chi lo fa come lavoro è indispensabile).

  67. Sul fatto che l’aria condizionata non è proprio un toccasana per la pelle siamo d’accordo tutti, però non sopravviveremmo senza, quindi amen! Anche perchè io non vedo tutti questi effetti devastanti su di me…
    Io, come scrivono molte ragazze, non mi metterei MAI a fare maschere, trattamenti di bellezza o altro in aereo! C’è anche da dire che io di solito prendo voli che durano 2-3 ore, quindi è un po’ diverso da un viaggio intercontinentale di 8-10 ore e sicuramente la pelle ha reazioni diverse.
    Altra cosa: riempio la valigia solo di prodotti??

    Io di solito mi oriento così: faccio una pulizia del viso il giorno prima della partenza (detersione, scrub, maschera, eccetera)e poi coccolo la pelle quando sono arrivata a destinazione.
    Quando viaggio, non realizzo mai trucchi complessi e cerco di evitare quei prodotti che potrebbero darmi qualche problemuccio o che sbavano facilmente.
    Durante il volo uso abbondantemente un’acqua termale, tolgo i prodotti sulle labbra e applico abbondanti dose di balsamo per le labbra; mi porto sempre dietro una crema idratante e la applico principalmente sulle mani (che sono il nostro biglietto da visita)e collo.
    Prima dell’atterraggio sistemo un po’ il trucco, rimetto il lucido sulle labbra, prendo qualcosa per rinfrescare l’alito, spruzzo un po’ di profumo e di deodorante e sono apposto!

  68. Anche se si disidrata, non serve fare tutto l’ambardam di Clio (specie se è un volo di linea e quindi dura 2-3 ore al massimo). Secondo me basta coccolare la pelle prima della partenza e all’arrivo; puoi usare qualche acqua termale idratante e moolto burrocacao.
    Baci! 🙂

  69. Io ti consiglio una buona acqua termale idratante, la spruzzi più volte e la pelle appare sempre curata!

  70. Io sono orientata al bio.
    Sui trucchi, scendo a compromessi perché il trucco è una “finzione” non è un curativo, quindi chiudo un occhio su siliconi (ma no su oli minerali e parabeni).
    Per la cura della pelle non esiste che vada a dormire o che appena alzata metta prodotti che contengano schifezze, soprattutto se te li fanno pagare e li spacciano pure con tanti principi attivi naturali.

  71. ciao. allora io uso la maschera antistress e mi piace: diciamo dà una sferzata di vitalità alla pelle stanca (è abbastanza idratante e io nelle maschere cerco principalmente questa caratteristica avendo una pelle secca). mi sembra di aver visto sempre della linea bio (la si riconosce dalla confezione verde) anche una maschera purificante e una maschera rassodante all’ avena ma non ti so dire di più perchè non le ho provate

  72. ah io uso un contorno occhi di questa linea (non bio però) che è una favola! è un impacco che devi stendere sul contorno occhi abbondantemente e lasciare in posa per 10 minuti: il risultato è che sembra di aver dormito per otto ore! le rughette di espressione si levigano e le occhiaie sono meno evidenti, è come se si riassorbissero! guarda, è davvero una figata! ormai lo ricompro da anni… e verrà in viaggio con me tra l’ altro!

  73. Brava è proprio il contorno occhi che usa mia mamma. Lei usa anche il siero viso effetto lifting che in pratica rassoda istantaneamente il viso e lo fa apparire meno stanco. Ora andrò alla ricerca delle maschere Bio che mi dicevi!

  74. Finora non ho mai messo una maschera durante un volo perché non so quanto poi sia semplice sciacquarla visti i minuscoli bagni degli aerei, ma se la persona accanto a me si facesse una maschera non credo che mi scandalizzerei, anzi, magari cercherei di sbirciare la marca

  75. Sicuramente ogni tipo di pelle reagisce in modo diverso! E senza dubbio una bella dormita è fondamentale per avere un aspetto fresco

  76. Le maschere in cotone si possono trovare da Sephora, hanno sia quelle per il contorno occhi che quelle per il viso 🙂

  77. Io non ho il tuo problema, anzi! Ma ti consiglio di provare il succo di mela al 100%, delizioso dissetante soprattutto d’estate, è un valido modo per far bere la mia sorellina

  78. Creme solari, crema mani e burrocacao sempre in borsa! Non affrontò viaggi lunghi in aereo al momento ma non salgo mai senza sciarpa!

  79. Grazie dei consigli! 🙂
    Non so se e quando mi capiterà di viaggiare in aereo, ma se dovesse capitare coccolerò la pelle prima e dopo. 😀

  80. Avete provato ragazze i blusa della kiko nell edizione limitata? Volevo sapere se erano effetto matt oppure no?!

  81. Davvero ?? Come si chiama questa compagnia ?? Anche se … a ben pensarci .. il mio compagno odia i viaggi in pullman … però ama guidare !!

  82. Se la spruzzi vicino si, io allungo al massimo il braccio in modo tale che non venga “spruzzata” ma vaporizzata 😉
    Poi dipende anche da acqua usi, ci sono quelle che oltre alle varie funzioni sono anche fissatrici di trucco 🙂

  83. Io amo viaggiare in aereo, in quel lasso di tempo in cui sei in volo sei fuori dal mondo, nessun telefono che vibra ogni due per tre, confusione, gente che parla o altro (di solito in aereo c’è silenzio e la gente parla pianissimo)… ci si rilassa un sacco! Spero tu possa provarlo al più presto 😀

  84. Io uso l’acqua revitalizzante al pompelmo rosa di Yves Rocher; è superleggera e fresca (quindi adatta anche per quando fa caldo), ha un profumo buonissimo e oltre a idratare e rinfresca, come dice il nome stesso revitalizza e fissa il trucco. Ho anche notato che se la base risulta un po’ polverosa, vaporizzando un po’ di quest’acqua riesco a migliorare abbastanza la situazione, ovviamente non fa miracoli, ma è meglio di niente 😀
    Ah si e non contiene petrolati o siliconi, dal momento che Yves Rocher è la fondatrice della cosmetica vegetale.

  85. Trovo assurdo e anche poco educato farsi i trattamenti in aereo!!!
    Si fanno prima di partire e quando si arriva!! Ho passato 8 ore su un aereo con una che si incremava, spruzzava di continuo roba in faccia, si fece anche la maschera i piedi. Tutti si lamentarono e si beccò, giustamente una bella romanzina dalle hostess!!
    Quando faccio tante ore di volo, mi preparo prima e durante il volo, leggo, dormo, non mi metto a giocare all’estetista, che cavolo!!!

  86. Sicuramente viaggia in business, ma io non lo farei manco lì. Trovo sia una mancanza di educazione nei confronti degli altri passeggeri!! Cioè non si puo’ stare 8/9 ore senza farsi le maschere? Allora pure le hostess dovrebbero presentarsi con i cerotti sotto gli occhi, maschere in faccia e mani unte di crema!! Ma per favore!!!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here