Ciao a tutte!

In Italia non tutte le scuole aprono lo stesso giorno, ma il fatto che, giorno più giorno meno, il ritorno a scuola arrivi, beh, è una certezza! Tutte noi del Team abbiamo ormai chiuso il capitolo back-to-school delle nostre vite, ma ci ricordiamo benissimo la domanda che, in ognuna di noi, prima o poi sorgeva… come mi vesto il primo giorno di scuola? E quelli successivi? E’ bellissimo rivedere gli amici, ma l’idea di essere sempre sotto giudizio fa parte dell’adolescenza e nulla può placarla se non la sensazione di essere a proprio agio, innanzitutto nella propria pelle, ma diciamolo, i vestiti aiutano!

Presto arriveranno i consueti consigli di Clio sul make-up da scuola, ma abbiamo pensato che fosse utile per tutte giocare un po’ di anticipo per quanto riguarda l’outfit! Avviso: il post è pensato per diversi stili e per diverse taglie!

_boot_teenvogue.comCredits: teenvogue.com

Partiamo dalla premessa: la scuola non deve essere l’occasione per organizzare la propria sfilata di moda! Essere adatte all’ambiente in cui si è, è probabilmente la più sacra e preziosa lezione di stile che si possa imparare in tutta la vita. E’ però anche vero che lo stile personale è una cosa importante e non solo frivola: capire i propri gusti, iniziare a pensare con la propria testa, liberarsi dell’omologazione forzata con gli altri… sono tutti passi importanti che si conquistano, gradualmente, durante gli anni della scuola!

_boots_despetitshauts.comCredits: despetitshauts.com

Non prendete allora questo post come un elenco di regole, ma piuttosto come un post di ispirazione con qualche tips&tricks di bellezza. Tutto il resto lo potete (e lo dovete) reinterpretare in base alle vostre preferenze e, cosa più importante, a ciò che vi fa sentire bene con voi stesse!


Vi mostriamo alcuni capi iperversatili e adatti alla scuola, non solo al primo giorno, ma a tutto l’autunno! Grazie a questi capi potete giocare con diversi stili e combinazioni, ed aggiungeremo qualche consiglio anche in base alle vostre altezze e taglie 😉 !

GirlWithCurves su FlickrCredits: GirlWithCurves su Flickr

CIO’ CHE TUTTE AVETE

Partiamo dal guardaroba di base di ogni ragazza: jeans, felpe, sneakers. Con questi tre capi potete avere già stili diversi e caratteri opposti. Ecco alcune ispirazioni pescate sul web 😉 !

5bc4458f7d1bd3c0664d5a4b64a546bc

_hoodie_9to5ChicCredits: 9to5Chic

Ora veniamo a noi e ai capi più versatili sui quali potreste fare un pensiero!

IL PARKA/LA GIACCA DA BASEBALL 

Sempre di moda è il parka: uno dei capi più versatili per ogni autunno. Si adatta bene a stili sportivi o rock’n’roll, fino alle più fashioniste, che lo indosseranno con un vestitino o una gonna e una ballerina. Cercando il modello che fa per voi, troverete che si adatta benissimo ad ogni fisico e, grazie al colore “safari” da cui è solitamente caratterizzato, ad ogni altro colore voi indossiate! (compreso quello dello zaino!)

_parka_richesforrags.tumblr.comCredits: richesforrags.tumblr.com

_parka_harpersbazaar.comCredits: harpersbazaar.com

_parka_babble.comCredits: babble.com

Più difficile, ma di gran moda, la giacca da baseball. Fa molto telefilm americano e “fidanzata del capitano della squadra” : insomma, lo sappiamo, ha il suo fascino. La consigliamo alle ragazze più magre o piccoline: se indossato con altri capi aderenti, il volume un po’ “over” della giacca sarà perfetto!

Emilia Clarke Street Style

_baseball_whowhatwear.comCredits: whowhatwear.com

_baseball_studdedheartsblog.tumblr.comCredits: studdedheartsblog.tumblr.com

GLI ANKLE BOOTS

Se per i tacchi, la scuola non è proprio il luogo adatto, decisamente più sfruttabili sono invece gli ankle boots bassi, ovvero gli stivaletti che arrivano alla caviglia. Perfetti con i jeans stretti con i collant scuri (in quest’ultimo caso, sono perfetti anche per le ragazze curvy: la calza scura è sempre una buona amica e gli ankle boots leggermente rialzati possono slanciare la figura! Abbinateli sempre al colore delle calze: farà sembrare più lunghe le gambe!!)

_ankle_

_ankle_popmiss.comCredits: Andy Torres

455919940

LA CAPPA/IL PONCHO

Già l’anno scorso si sono molto visti in giro (tutta “colpa” di Burberry) e ora sono stati riproposti dalla maggior parte delle catene lowcost: parliamo dei capispalla a poncho o a “cappa” (cioè, di fatto, un poncho con due fessure per le braccia). Sono perfetti per tutte: basse, alte, magre, meno magre. Se il vostro punto di forza è la vita, poi, evidenziatela con una cinturina: sarete super glamour e le proporzioni saranno bilanciate! Anche in questo caso, però, pantaloni stretti o collant coprenti sono quasi d’obbligo!

_cape_mangoandsalt.comCredits: mangoandsalt.com

vogue.frCredtis: vogue.fr

elle

lookbook.nuCredits: lookbook.nu

LA GONNA MIDI

Dedicata soprattutto alle ragazze curvy, ma non solo, la gonna a mezza lunghezza piace solo a chi ha uno stile femmiline, romantico e un po’ vintage. Peccato però, perché dona su moltissime ragazze!! E, per una volta, non è necessariamente il nero o il blu come colore d’obbligo!

_midiskirt_girlwhitcurvesCredits: GirlWithCurves su Flickr

LA CAMICIA SVOLAZZANTE

Rigorosamente da portare dentro ai pantaloni (o gonna), almeno la parte davanti, la camicia di (normalmente finta) seta è perfetta per chi ha già molto seno e non si sente molto a suo agio per questa cosa. Paradossalmente, portarla con un paio di bottoni slacciati potrebbe donarvi ancora di più, ma se non è trasparente e il colore è scuro, sta benissimo anche completamente allacciata e magari impreziosita da una di quelle collane colorate da portare sotto al colletto! In alternativa, è perfetta per chi non ha seno per nulla, ma ha un po’ di pancetta. Provare per credere!

ModclothCredits: ModCloth

insideout.topshop.comCredits: insideout.topshop.com

Ragazze, speriamo di aver ispirato qualcuna di voi e di aver dato un consiglio a tutte, in base ai vostri fisici che, in questi anni, cominciano a cambiare e a differenziarsi. Quante di voi cominciano in questi giorni la scuola ? Cosa inizierete quest’anno ?

Buon inizio da tutto il TeamClio!

84 COMMENTI

  1. Vorrei tanto avere ancora “il primo giorno di scuola”…adesso invece solo lavoro, lavoro, lavoro… :/
    Cmq i look sono molto carini anche per chi la scuola l’ha finita da un po’ 🙂

  2. Bellissimo post con delle belle ispirazioni, ma sono felicissima di non dovermi più porre il problema del “come mi vesto” per la scuola!!

  3. io inizio lunedi prossimo e mi metto jeans e maglietta e sneakers inizio l’ultimo anno di liceo di scienze umane

  4. Al liceo il primo giorno di scuola era un incubo… Praticamente i 3/4 degli studenti erano ragazze e a volte sembrava di stare in una sfilata di moda *e non in senso positivo* ora all’università (in mezzo ai maschi LOL) si sta decisamente meglio!

  5. Ma solo nel mio liceo la gente non si infighettava così? Noi si voleva sta comodi… Quasi sempre in tuta o massimo jeans, e maglietta, trucco quasi nessuno, e se c’era era mascara e basta oppure fondotinta giusto se avevi l’acne (io ho sempre e solo usato quello minerale, quando lo usavo). Anzi, per chi “ci provava” di più, ed erano veramente poche, arrivavano occhiate di compassione della serie “ma chi glie lo fa fare di svegliassi mezzora/un’ora prima e truccarsi per venire a scuola”. Anche tutt’ora che vado all’università per me è impensabile truccarmi, mi sveglio alle 5:30 senza farlo… Se mi metto qualcosa è il correttore sotto le occhiaie giusto perché di sopportare la gente che mi chiede se ho dormito proprio non mi va (purtroppo non capiscono cosa sia la genetica)

  6. Ho finito la scuola da un bel po’. Se mi va bene, la prossima volta che tornerò a scuola a settembre, sarà per insegnare. Ah, questo sì, che sarebbe emozionante 🙂

  7. Fortuna che fino a poco tempo fa non esisteva fb, Instagram etc… Perché così non dovevo essere la sfigata che non poteva seguire la moda…

  8. Ragazze del team io x fortun la scuola l’ho finita ma alcuni dei vostri consigli li uso per l’ufficio e la vita di tutti i giorni!

  9. 20 anni fa tutto questo non esisteva, e dico per fortuna.
    Oggi, onestamente, io le vedo tutte in felpa lunga (a volte anche no!) e leggings.

  10. Per la prima volta in vita mia non devo pensare al primo giorno di scuola…che liberazione!!ma devo dire che non avere mi la routine scolastica mi sfasa un po’ ahah

  11. Essendo una diplomata geometra i professori hanno sempre richiesto un abbigliamento adeguato (o è capitato solo a me??)… Quindi jeans sempre e comunque! Poi, con il passare del tempo, ho capito che si può essere comodi anche con questi! Ho sempre abbinato maglie comode a questi! E sinceramente ora che ci ho preso l’abitudine difficilmente cambierò!:)

  12. …avendo frequentato l’istituto per geometri, noi ragazze eravamo forse un 5% rispetto alla popolazione maschile della scuola (che bene si stava!), e ricordo che erano tuuuuuttte stra in tiro! ogni anno partivo col patema del “come-mi-vesto”!

  13. una volta lle elemntari andavano tutti in tuta, media o tuta o vesttii semplicemente ocn jeans e felpa, anchealle superiori tutti jeans e felpa e questi probemi no si ponevano.
    mi ricordo in quinta liceo che dovevamo studiare così tanto, che era già tanto avere la forza di scendere dal letto ed andare a scuola……

  14. Al liceo scientifico della mia città ci si vestiva eccome come se fosse una sfilata, e non solo le ragazze! Erano sempre tutti tirati e io mi scervellavo per trovare l’outfit perfetto per il primo giorno! C’era un unico dress code che variava a seconda della moda del momento (ricordo che un anno per la foto di classe erano tutti vestiti di viola) e chiunque lo seguiva. Fortunatamente poi il liceo finisce e all’università vedi un pò di tutto con il risultato che trovi il tuo stile personale.

  15. In bocca al lupo da una neo-diplomata!!!Il primo e l’ultimo sono gli anni più belli secondo me,quindi goditelo tutto!!

  16. Toglierei quel “lunga”, perché come hai detto tu(o almeno io così ho intuito) ormai quasi nessuna indossa più felpe o magliette lunghe con i leggins. Io ho 17anni e questo mi fa ribrezzo. Non porto più i leggins da almeno un anno e ogni volta che vedo le mie amiche vestite con top (e ombelico in fuori) e leggins a scuola, questa cosa mi innervosisce e consiglio loro di mettere almeno una maglietta lunga. Ma la risposta è sempre la stessa: “ormai i leggins non vanno più con le magliette lunghe”.. beh io non credo sia una questione di stile alcune volte, bensì di buon senso, soprattutto delle mamme, che fanno vestire così le figlie perché “anche loro si vestivano così all’epoca”.. io il primo giorno andrò con maglietta lunga, jeans e converse, ed è già tanto se non andrò in pigiama!

  17. Ho finito le superiori da 7 anni e a volte mi sembra ieri che io abbia finito di andare a scuola.Mamma mia come è passato il tempo 😀 comunque sia noto che lo stile nel modo di vestire è cambiato tantissimo.Quando ci andavo io,si mettevano solo le cose semplici e classiche:magliette a maniche corte o lunghe,canotte,maglioni,felpe,cardigan,jeans o tuta da ginnastica e di scarpe le sneakers o le ballerine ma mai stivali o stivaletti(quelli li portavano solo le professoresse).Comunque come new entry per il look scolastico li trovo adatti,ma solo se con il tacco largo e non molto alto.Se si mettessero degli stivaletti con il tacco a spillo,sarebbe inappropriato.Alla fine si sta a scuola non è una sfilata di moda.Comuque ora che ci penso mi spiegate perchè nelle scuole americane e nei nelle serie tv come pretty little liars (che non cito a caso :D) si vestono da gran figone con sandali e decoltè e vestitini di ogni genere?

  18. Io inizio il 14 il mio ultimo anno di liceo linguistico. Essendo che nella mia città ci sono il classico, scientifico e linguistico tutti in un’unica struttura, nella mia scuola ci ritroviamo tutti lì e, perciò, molte ragazze sentono il bisogno di vestirsi ogni mattina perfettamente, come se fosse un outfit studiato giorni prima; persino a educazione fisica non si vede una ragazza con una tuta, solo col leggins e sopra maglie che io uso per uscire la sera. Menomale che vietano shorts e minigonne, se no sarebbero tutte mezze nude anche a gennaio!!

  19. Il mio paspartout per la scuola sono i cosiddetti stivaletti “Beatles”, li adoro. Sono comodi, eleganti, slanciano, sono perfetti per l’autunno; insomma il mio amore per loro è infinito, poi se qualche giorno voglio qualcosa di più leggero ho sempre a portata di mano le mie scarpette simil “da vela” basse e carinissime o delle semplici All Star borgogna o indaco che fanno sempre la loro figura. Poi io mi sbizzarrisco con giacche,giacchette e giacchettine di qualsivoglia tipo e colore, da quelle più classiche a quelle informali. Poi ovviamente sfogo libero di t-shirt di qualsiasi tipo. Ma francamente purché io non vada in giro nuda, mi va bene tutto

  20. Io ho finito il classico da -troppi- anni, che ricordi! La mia scuola era parecchio di sinistra e “alternativa” come stile, quindi di ragazze vestite fighette ce ne saranno state forse un paio, gli altri jeans mai stretti, maglietta, maglione… Bei tempi! La nostra preside era poi parecchio severa, in estate girava a riprendere tutti i ragazzi con i pantaloni al ginocchio perché le faceva schifo vedere i peli

  21. non frequento ragazzine, quindi non sono aggiornatissima sulle ultime mode. Ho visto che quest’estate erano tutte con magliettina larga e corta e pantaloncini “chiappa di fuori”. Spero che a settembre la stessa maglietta con la mettano con i leggings, primo perchè a scuola secondo me ci vuole ancora un po’ di decenza…..e secondo perchè, sebbene qualcuna abbia veramente un bel fisico, il leggings rimane sempre e comunque una calzamaglia!

  22. Anche io ho pensato a telefilm tipo Pretty Little Liars o Gossip Girl… ma appunto sono serie tv, dubito che in realtà vadano tutte a scuola vestite in quel modo

  23. Anche al mio liceo era così! Magari c’era qualche ragazza più attenta alla moda, ma in linea generale indossavamo più che altro jeans con felpe o maglioni per stare comodi e non sentire freddo d’inverno. E poche ragazze si truccavano, non c’era l’idea che fosse fondamentale truccarsi per andare a scuola.

  24. Oh no! Ho già l’ansia su cosa dovrò indossare il primo giorno di scuola (inizio seconda liceo scientifico) alla fine andrò sul sicuro con jeans, T-shirt e felpa ma mi sono serviti i vostri consigli, ora devo aggiungere una camicia e gli ankle boots (mi piacciono un sacco) alla lista quando andrò a fare shopping 🙂 comunque il mio grande problema sono i jeans, vesto praticamente solo jeans a scuola ma sono bassina e ogni pantalone che provo è sempre troppo lungo e mi tocca fare i risvoltini o lasciarli lunghi anche se formano una specie di “salsiccia” intorno alla caviglia. Che odio!

  25. Io gin dalle scuole medie ho avuto solo ragazze come compagne ed ogni anno si superavano…e non in senso positivo

  26. ricordo con affetto i miei meravigliosi outfit studiatissimi per la scuola:
    scarpe da ginnastica
    jeans
    maglione/maglietta/felpa/pile quechua
    sono passati oramai 7 anni dal mio ultimo primo giorno di scuola e devo dire che il mio unico pensiero impanicato dei giorni prima era “E ORA COME FACCIO??? NON POSSO PIU’ DORMIRE FINO A MEZZOGIORNO!!” XD

  27. Alle superiori avevo la situazione opposta, il 5% della popolazione eravamo noi ragazzi, io sono stato solo in una classe di ragazze per 5 anni!!! Ad ogni modo la mia scuola era una passerella pur non avendo mai capito per chi si sistemassero in quel modo

  28. io ho notato questo (in università), ultimamente le matricole (ambo i sessi) si tirano come prima di una serata di gala, mentre quelli degli anni superiori (io sono ormai fuori corso) ce ne sbattiamo altamente, anzi siamo quasi propensi a presentarci in pigiama.
    poi ovviamente ci sono le eccezioni, matricole sfattonissme (che secondo me han capito tutto) e anni dal secondo che son tiratissime (fanno le prove per la laurea secondo me) e si presentano con conturing alla kim k e tacco 12 alle otto del mattino..ecco sinceramente non so come fanno.

    ma quello che mi fa imbestialire sono le matricole che non hanno nessun rispetto per gli altri, come fossero loro a comandare (e questa cosa mi è successa quando ero all’ultimo anno di liceo. seriamente, che abbassino la cresta)

  29. no, il pigiama lo devi riservare esclusivamente per l’ultimo anno, con entrata trionfale e cuscino al posto dello zaino XD

  30. Io comincio l ultimo anno di giurisprudenza, l ambiente fa si che sembri una puntata di gossip girl purtroppo.. grazie dei consigli! 🙂

  31. Ti assicuro che ce ne sono davvero tante che vanno vestite così: maglietta corta e larga e leggins. poi si lamentano dei commenti altrui

  32. ahah sinceramente? Inizierò il 3 anno di liceo linguistico. La mia scuola dista 1 ora e un quarto da casa, con il risultato che devo partire prima delle 7. I miei unici pensieri sono “Come posso fare ad avere ancora 8 ore di sonno?” e “Come posso fare per non sembrare una morta vivente?” (maledetta genetica!). Sono in una classe di 22 femmine, metà delle quali si atteggiano a modelle (per carità. con i fisici che anno, possono anche permetterselo!) e l’altra metà verrà quasi in pigiama. Mi colloco nel mezzo: non ho un fisico perfetto quindi ho “capi tattici”, poche cose che la sera metto su una sedia, perchè altrimenti con il cervello che ho la mattina, andrei a scuola in pigiama (cosa che una volta ho fatto, non cambiandomi la maglietta…). Quando ho iniziato andavo con trucchi anche “elaborati”, colorati, ma adesso in classe sono conosciuta per quanto bene so usare mascara e correttore!
    Fra l’altro, chi devo impressionare, il mio 70 enne professore di scienze????? Mah…

  33. Fra una settimana mi laureo e ancora non ho il vestito, mannaggia!!! Ricomincerò le lezioni a ottobre con la laurea specialistica, e ammetto che mi piacerebbe comprarmi qualcosina di nuovo e sfizioso, specialmente in tema di scarpe. Sono alla disperata ricerca di un colpo di fulmine con un paio di ankle boots 😉

  34. Cavoli adesso le 14enni vanno a scuola come delle fashion bloggers!Ma solo ho messo jeans, felpa e converse per 5 anni???

  35. Ma io proprio non saprei dove trovare la voglia di svegliarmi prima in generale, alle superiori proprio la gente non sapeva neanche cosa fosse un ombretto quindi il problema neanche si poneva, io ero una delle poche che quando la sera usciva sapeva cosa fosse un pennello da sfumatura. Ora che sono all’uni noto che ci sono più ragazze truccate, sempre con lo standard mascara/matita/eye-liner, spesso anche messo malissimo, perchè loro non è che lo fanno perchè il makeup piace, ma perchè sono insicure, e mi chiedo se sia veramente necessario… inoltre sono anche dell’opinione che truccarsi tutti tutti tutti i giorni così, e tenerlo su per parecchie ore, in questa giovane età, non faccia neanche tanto bene… me ne accorgo su me stessa quando mi capita di doverlo fare più giorni di fila, soprattutto le ciglia mi si indeboliscono e cadono tantissimo!

  36. beh, in un certo senso, vorrei aver avuto la metà della loro autostima quando avevo 14 anni…..sicuramente avrei vissuto meglio!

  37. Grazie 1000 per le tante idee spero solo possano essercene altre durante l anno e perchè no magari anche per delle occasioni differenti dalla scuola 😉

  38. No scusate, ma la combo jeans, maglietta, felpone e sneakers che fine ha fatto?! Io non ci vado neanche al lavoro agghindata come in certe proposte!

  39. Al rapporto pure io ahahahah 🙂 che bello sapere di iniziare qualcosa di nuovo e potersene fregare altamente degli outfit! 😀

  40. Ultimo anno di classico, credo che andrò a scuola coi jeans e la mia felpa adorata che ho da tre anni. Io sono abbastanza sfattona come vestiti, prendo a caso da un armadio dove tutto si abbina con tutto. Mia sorella invece è una fighetta con l’outfit studiato ogni mattina. Ma dove la trova la forza ahah 🙂

  41. Grazie Team per il magnifico consiglio del basarsi sulla situazione in cui si è! È veramente il più grande consiglio di stile che si possa dare, perché si può dimostrare gran buon gusto in ogni occasione! E, provato sulla mia pelle, la gente lo nota e lo apprezza più di look da copertina o da fashion blog!

  42. Replicherò sicuramente il look della prima foto: la gonna ce l’ho, gli stivali molto simili, devo solo procurarmi un maglioncino del genere 🙂

  43. Non inizierò nessuna scuola, però vedo che Jessica Alba rulez!
    Adoro la giacca da baseball, anche se non sono minuta.

  44. Io che non sapevo cucire, e non volevo chiedere aiuto,spesso ho accorciato i pantaloni mettendo “l’orlo svelto”: è una strisciolina da stirare all’interno dell’orlo che hai tagliato tu secondo la misura giusta, che fa sì che te lo incolli col calore del ferro da stiro. Pratico.

  45. Gli anni del Liceo non sono stati il massimo, scuola un po’ piena di snob, le disparità tra gli “abbienti” del centro e i “proletari” di periferia si sentivano eccome e l’abbigliamento era uno dei primi fattori discriminanti.

    Tutto sommato le divise da college inglese, per azzerare certe disparità, non mi sarebbero affatto dispiaciute 😛

  46. Io inizierò il.secondo anno del liceo classico…aiutoo!
    Nella mia scuola tante ragazze si vestono benissimo, con capi costosi e sempre.perfettamente abbinati tra loro. Una volta una mia compagna è venuta a scuola con dei leggins a stampa galaxy…di seta.
    si, è una scuola per ricconi, e noi “sfigati “di periferia veniamo sempre guardati male, dato che ci alziamo alle 6, se non prima, e personalmente è già tanto a quell’ora ho la forza di mettere le mutande dritte,quindi…ahahah
    No comunque io,essendo figlia di una sarta, ci tengo abbastanza e il.primo giorno andrò con: jeans a vita alta, maglia “corta” e le mie sempre amate Vans.
    ma ora devo chiedere aiuto a voi ragazze: mia madre qualche mese fa, per essere uscita conuna media alta, mi ha fatto un vestito che volevo mettere anche a scuola, ma non so proprio se è adatto, dato che..bisognerebbe metterlo senza reggiseno.
    vi allego qui una foto, non si vede nulla eh, ma non vorrei mai sembrare fuori luogo.

  47. Mi ritrovo perfettamente nella routine della sedia e del conteggio dei secondi… “Non ce la faccio, troppi ricordi” :’)

  48. Io il capo che proprio non riesco a comprendere è la maglia corta. Adolescenti, illuminatemi: davvero sono comode? Davvero non avete neanche un po’ di freddo? Davvero non vi viene neanche in po’ di male al pancino? Se indossassi una maglia così anche solo per mezza giornata starei male per una settimana!

  49. non so tu, io ho il mistero del conteggio secondi! Una cosa del tipo “Mi vesto appena sveglia e poi vado in cucina, sono in orario. Vado prima in cucina perchè ho fame e POI mi vesto, il treno è già partito!”

  50. Io vado in un liceo “all’avanguardia”… dico solo: crop top con leggins semi trasparenti e stivaletti col tacco a febbraio.

  51. Credo che la colpa sia di tutta questa informazione social è roba del genere! Le generazioni stanno mutando in fretta eppure vedere ragazzine di 14 anni con make-up/dress-up da paura fa sempre un certo effetto…non sempre positivo per l appunto, soprattutto a scuola!

  52. Ciao, in genere non si va a scuola senza maniche per non fare brutte figure, quindì ti consiglio di indossare un coprispalle se vuoi usare qualcosa senza maniche! 🙂
    Inoltre, questo vestito lascia scoperta molta parte della schiena, quindì dovresti abbinarci un cardigan.
    Per il reggiseno, invece, esistono dei reggiseni a forma di coppe che non hanno le spalline e che si attaccano (io non li ho mai provati quindì non so se funzionano bene, ma molte ragazze dicono di sì). Anche se probabilmente con il cardigan non avrai più il problema del reggiseno perché non si vedrà!
    Poi per capire se è adatto, dipende anche da come è davanti il vestito. Insomma non dovrebbe essere troppo scollato.

  53. Sono assolutamente d’accordo. Ormai l’inverno sembra estate, vanno tutte in giro con le magliettine e le felpine leggerissime quando fuori ci sono – 10 gradi!! In genere quando fa freddo sono abbonata a cappotti, sciarpone, cappelli e guanti in stile polo nord, probabilmente sono io fuori moda e poco cool

  54. Ahhh..i bei tempi del liceo! In prima jeans, scarpe da tennis e felpa, in quinta felpa e sneakers nemmeno sapevo cosa fossero XD (poco è cambiato…. per le scarpe diciamo che ho preso come “scusa” il suggerimento dell’ortopedico di portare sempre 3/5 cm di tacco)
    Io avevo metà classe della “Brianza bene” che girava spesso vestita superchic e poi, quando arrivava il fatidico giorno del ciclo, si presentavano a scuola in tuta e struccate -_-” la logica…
    Comunque, sarà che al liceo notavo meno queste cose ma in università (facendo una facoltà umanistica siamo 90% ragazze), quando ero una matricola, vedevo le “ragazze più grandi” vestite più o meno bene ma tutte con un certo buon gusto, dal secondo anno ho iniziato a vedere orrori (uno su tutti: i leggings neri praticamente trasparenti e con effetto zoccolo di mucca sul davanti), oppure chi va per i 30 e gira ancora come un’adolescente… vivo in un mondo in cui le mezze misure sono ormai un remoto ricordo!
    Per fortuna ci sono le tenere signore pensionate che hanno ripreso gli studi che portano un po’ di buon gusto ^^

  55. Terzo anno di liceo scientifico, credo proprio che il primo giorno andrò di jeans, la t-shirt che mi ispirerá (anche se il primo giorno di scuola secondo me ispira ben poco) e un paio delle mie amatissime Vans..questo post mi è piaciuto molto, alla fine si può adattare a qualunque situazione anche al di fuori della scuola…gli ankle boots e la giacca da baseball erano già nella mia lista per l’autunno/inverno e sentirli nominare non ha fatto altro che aumentare il mio desiderio di comprarli hahah

  56. Sono 15 anni che non ho più un back to school…Ma ricordo benissimo quanto tempo dedicavo alla preparazione del look di quel giorno.
    Dovevo sempre avere qualcosa di nuovo…Che fosse t-shirt, jeans o scarpe…Ma una new entry doveva esserci sempre!!!
    Inutile che vi descriva cosa indossavo, perché si parla della fine degli anni 90 – inizio 2000 ( momenti storici che la moda dovrebbe cancellare ), però posso dare dei consigli a chi dovrà affrontare questo momento a giorni.
    Mettetevi qualcosa che rispecchi voi stesse, che vi faccia sentire a proprio agio. Non presentatevi con un outfit speciale per quel giorno, ma che poi saprete che non riproporrete più!!! Dovete essere voi stesse. Rispettare i vostri gusti e la vostra fisicità.
    Sconsiglio il nero a chi inizia l’avventura in una nuova scuola. Colori chiari, fantasie delicate e capi che valorizzino le nostre forme senza mostrar troppo.
    Buon back to school a tutte!!!

  57. Io il 15 inizio il quinto anno di economia finanza e marketing (la paura per la maturità già ce l’ho

  58. Ciaoo :))
    Anch’io secondo anno al classico (solo che ho iniziato il 31.08…)
    Guarda, secondo me il vestito va benissimo, anche perché non si tratta di colori del tipo “heiii sono quiii, mi vedete? Quiii” magari abbinaci una giacchetta leggermente sagomata e sarai perfetta 🙂
    E…. In bocca al lupo!!

  59. grazie mille per aver risposto ^^
    credo che andrò a prendere un cardigan carina da abbinarci, di modo che il vestito non perda la sua forma, ma che venga coperta la schiena.
    per quanto riguarda invece la parte anteriore a me sembra adatta, comunque qui allego una foto

  60. Grazie al cielo, gli anni del liceo son terminati, ormai da 11 anni. E, per quanto non siano passati secoli, le ragazzine di adesso sono sicuramente più attente e “fighette” di un tempo. Se posso dare un consiglio, bisogna ASSOLUTAMENTE essere se stessi ma NON ESAGERARE. Ricordo bene, l’impressione che davano certe ragazze esagerate (anche ragazzi, ma questo è un blog totalmente al femminile), nel trucco (eccessivo e totalmente fuori luogo sia per l’età che per il luogo) e nell’abbigliamento succinto.
    L’abito non farà il monaco e l’apparenza ingannerà ma a scuola, come sul lavoro, ci vuole un certo decoro. Gli insegnanti si sono spesso indisposti nel vedere “troppo trucco o troppi perizomi”.
    Sono anni complicati e le superiori fatte seriamente, aiuteranno nella vita quindi meglio non farsi prendere “di punta”.
    passo e chiudo,
    bacio

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here