Ciao ragazze!

Eccoci tornate all’appuntamento con le vostre domande! Anche oggi risponderò a un bel po’ di richieste che mi avete fatto, vi racconterò qualcosa in più di me ma soddisferò anche le vostre curiosità, in fatto di makeup e non solo!
I temi del giorno sono i mascara, gli ombretti, le valigie e molto altro! Eheh curiose di scoprire cosa vi aspetta?
Allora non vi resta che leggere oltre! Iniziamo! 😉

cliomakeup-5-domande-cover

1)cliomakeup-5-domande-2

– La risposta è sì e no 😀 Eheh mi spiego meglio: quando si tratta di due mascara dello stesso brand, di cui uno classico, e uno ‘extra-black’ o ‘ultra-black’ allora sì, può esserci una reale differenza.


Quando invece prendiamo due mascara di diverse case cosmetiche, beh, può capitare che un mascara definito ‘extra-black’ sia in realtà identico come intensità a un altro ‘classico’ di un altro brand! 😛

cliomakeup-loreal-paris-volume-million-lashes-mascara-extra-black_enlL’Oreal, Volume Million Lashes  Extra Black Mascara. Prezzo 12,42€ su Amazon.it

cliomakeup-mascara-5-domandeCatrice Jet Lash Speed Volume Mascara, Ultra Black. Prezzo 4,99€

Diciamo che quindi se dello stesso mascara esiste una versione più intensa, la differenza si noterà! Altrimenti potreste non accorgervi neanche della maggiore pigmentazione di uno o dell’altro.
Se avete già le ciglia molto scure, in effetti vi consiglio di puntare proprio su questi mascara più pigmentati, con un nero più intenso, perché quelli classici potrebbero non vedersi molto e confondersi con le vostre ciglia.

cliomakeup-kim.lashes
Se invece siete molto chiare, e di conseguenza lo sono anche le vostre ciglia, allora non ne avrete bisogno e vi basterà un classico mascara.
Il risultato infatti potrebbe essere troppo ‘strong’, e potrebbe creare un eccessivo contrasto che potrebbe non piacervi.

cliomakeup-blonde-lashes
Oggi in commercio quasi tutti i mascara sono già molto neri, ed è difficile trovarne di ‘grigiolini’ o poco pigmentati (per verificarlo fate una passata sulla mano e ve ne accorgerete subito!).

cliomakeup-5-domande-swatches-mascara

2)cliomakeup-5-domande-4

– Di solito non faccio acquisti particolari quando viaggio e preferisco partire da casa con tutto quello che mi serve, così non dovrò comprare nulla successivamente.
In realtà però non porto mai tantissima roba, perché non amo riempire la valigia fino all’inverosimile! 😀
Quando pochi giorni fa siamo partiti per tornare in Italia, io e Claudio abbiamo però fatto un’eccezione e siamo partiti con ben 3 valigie! 😀
E’ davvero raro che accada, ma stavolta una delle valigie conteneva solo i regali di Natale per i nostri parenti e amici e i vari premi per i giveaway che ho fatto su Instagram! 🙂

cliomakeup-5-domande-giveaway

A parte questo, posso dire che negli anni ho imparato a selezionare i miei abiti e scarpe. Porto un paio di scarpe comode per viaggiare e un paio di stivali da usare anche con i vestitini (me ne porto 4-5 massimo), un paio di pantaloni, dei maglioni e la biancheria! 🙂

In realtà mi vesto in modo pressoché uguale quasi tutti i giorni, perché preferisco essere comoda piuttosto che sfoggiare tante cose diverse!
Inoltre mi piace ottimizzare la scelta dei miei abiti in modo da non avere cumuli di vesiti da lavare al nostro ritorno! 😀

3)cliomakeup-5-domande-1

– Secondo me i prodotti più innovativi degli ultimi tempi sono tutti quelli che ci permettono di avere dei trattamenti di skincare professionali anche a casa, stando comodamente nel nostro bagno o nella nostra camera.

Parlo ad esempio del Nuface, che permette di stimolare i muscoli del viso e migliorare la situazione delle rughette e dei vari segni d’espressione, oppure delle macchinette per la depilazione a luce pulsata che si possono usare anche in casa, oppure i led rossi e blu per acne e rughe etc.

cliomakeup-5-domande-nufaceNuface Trinity, massaggiatore antirughe. Prezzo 139,99€ su Amazon.it

cliomakeup-5-domande-led
Tutti trattamenti specifici che un tempo potevamo trovare solo dall’estetista o dai medici, e che oggi sono alla portata di tutti.
Le più grandi innovazioni sono poi quelle che riguardano la skincare e i tutti i prodotti più specifici per le diverse esigenze: parlo di maschere, sieri in grado di migliorare le macchie etc.
Per quanto riguarda i trucchi direi che i prodotti che hanno un po’ rivoluzionato il loro aspetto e formula, sono i rossetti, diventando liquidi o cremosi, promettendo un effetto velvet o laccato.
Penso alle tinte in olio (come quelle di Yves Saint Laurent), o i rossetti liquidi super lucidi (come quelli Armani)…

cliomakeup-Yves-Saint-Laurent-Volupte-Tint-in-OilYSL, Volupté Tint-in-oil, Prezzo 31,95€

Fino a poco tempo fa nessuno li faceva, mentre ora quasi tutti i brand hanno anche queste texture innovative, che ci permettono di scegliere tra più prodotti.

Infine, se per gli ombretti e fondotinta non ci sono stati grandi cambiamenti, direi che invece un campo che si è moto evoluto è quello delle sopracciglia con prodotti più specifici e grande varietà di colori e texture (dalle creme, le mousse, le fibre sintetice, alle cere, matite etc).

Ormai siamo diventate tutte più esigenti, quindi credo che anche le case cosmetiche si adegueranno ancora, inventando prodotti sempre più innovativi! 😉

E ora cliccate qui per la seconda pagina perché ci sono altre due domande e altre risposte che vi aspettano! Vi parlerò infatti di makeup-artist e social network, ma anche di ombretti poco scriventi e come poterli usare al meglio! 😉

81 COMMENTI

  1. Ciao ragazze! Clio, Io ho preso il Nuface Trinity su ebay, il link postato rimanda ad un venditore che, se leggi bene fino in fondo, vende COPIE dei prodotti più famosi in commercio. Anche la confezione è uguale all’originale ma senza la scritta. Per carità, magari poi è un affare, però meglio saperlo visto che è un dispositivo con il quale ci si “spara” elettricità sul viso. Almeno questo è il ragionamento che ho fatto io.

  2. buongiorno a tutte!
    parlando dei prodotti che hanno rivoluzionato il make up negli ultimi anni a me viene in mente la nuova formula di fondotinta che regalano un effetto sempre più naturale, anch’io che soffro di imperfezioni mi sono convertita ai fondotinta effetto nude e mi dispero non poco quando vedo in giro delle ragazze truccate ancora con quei mascheroni arancioni che fanno molto “cipria della nonna”, non so se avete presente, quando si vede nettamente lo stacco tra il collo e il viso..un orrore!!!

  3. Ciao Clio, ti ho sentita ieri alla radio (mi ero persa però l’inizio a causa della mia connessione che non voleva funzionare subito), è stata carina l’intervista. 🙂
    La mia domanda è quale correttore posso usare?
    Sono molto chiara, come fondotinta uso quello che mi hai consigliato il Dior Star (tonalità 010) e di conseguenza sulle occhiaie sopra a “Il cancella età” di Maybelline tonalità “light” vorrei mettere un correttore più chiaro, ma soprattutto sopra alle macchie post brufoli mi servirebbe un correttore del colore della mia pelle che però resti fermo.
    Quindì puoi consigliarmi 2 correttori per queste 2 esigenze.
    Per le macchie come consistenza mi piace il correttore di Catrice, quello singolo che piace anche a te, ma la colorazione più chiara a me è scura.
    Invece il full coverage di kiko a me non è piaciuto, ma soprattutto mi è scuro anche quello.
    La palettina di Catrice che a te non è piaciuta, anche a me non è piaciuta per la consistenza che non dura né sulle macchie né sulle occhiaie, come colori il 2° più chiaro penso che mi stesse bene.

  4. Ciao clio!non so se ti hanno già fatto questa domanda,ma penso mai di tornare in Italia in pianta stabile?oppure pensi che la tua vita ormai sia a New York,e in tal caso penseresti mai di acquistare casa li?semplice curiosità

  5. Ciao Clio, parlando di “lavatrici al rientro” mi è venuta in mente una domanda curiosa….ma un po’ personale. Al di là del lavoro, com’è la tua giornata tipo? come ti destreggi con le faccende domestiche? fai tu o hai un aiuto? ti capita di trascorrere tanto tempo in casa, o il lavoro e gli eventi mondani non ti lasciano tempo per il relax?

  6. Ciao,
    se posso darti un consiglio per le macchie post brufoli io mi trovo benissimo con il full coverage di MakeUpForEver, lo metto sui punti da coprire e in seguito applico il fondotinta, ti assicuro che, nonostante sia in formula liquida, rimane fissato e non scivola via.
    Non è adatto a mio parere x le occhiaie perché segna parecchio e costicchia un po’, ma ti assicuro che un tubetto dura anche un anno..

  7. Ciao Clio! Io per te ho sempre la stessa domanda: hai mai pensato di creare una linea di makeup? Per me sarebbe un successone

  8. Ah grazie del consiglio 🙂
    Io però sono molto chiara, quindi il problema è anche trovare un prodotto che non mi faccia una macchia gialla (o arancione).

  9. il mio è una tonalità scura perché ho una carnagione mediterranea ma credo ne esistano diverse colorazioni!

  10. Proverò a guardare le tonalità in profumeria 🙂 solo che con le mie esperienze immagino di non trovare ahaha. No, ma probabilmente le marche costose qualcosa per me l’avranno inventato. Almeno qualche marca!

  11. mi descriveresti la tua pelle? perchè facendo ricerche suche tipo di pelle avessi, anch’io mi ero imbattuta nella definizione di “pelle asfittica” ma sinceramente non ci ho capito molto, e mi è rimasto il dubbio se la mia lo sia o no!

  12. prova a guardare tra i nuovi correttori della essence, quelli effetto matte nel tubetto bianco con tappo rosso. Io ho preso il 10 che per me è perfetto, forse addirittura chiaro….e sono bella chiara anch’io!

  13. Provate a cercare con Google le dermoschede della purtroppo compianta dottoressa Serri, quella per la pelle asfittica è molto chiara ed esaustiva, quando l’ho letta ho capito finalmente come trattare correttamente il mio mento 😉

  14. oh cavolo! praticamente sono io! ha riassunto in due righe quello che ho scoperto in tanti anni, facendone le spese!!!! io adesso ho trovato il mio equilibrio, e spero di non lasciarlo più…..e infatti non devo mettere niente di grasso sulla pelle! piuttosto la sento tirare, ma se metto una crema grassa, ecco che arrivano i brufolazzi dolenti!

  15. Ciao Clio, volevo chiederti se durante la tua carriera ti è mai capitato o stato proposto di lavorare come MUA nella produzione di film, serie televisive o programmi. Nel caso in cui la risposta fosse no, è una cosa che ti piacerebbe fare?

  16. Dermablend Vichy! Io uso il fondotinta come correttore, ma c’è proprio il correttore, la tonalità più chiara (15) dovrebbe essere molto chiara, io uso 25 e 35 e non sono di certo una dalla carnagione mediterranea 😛

  17. Anche a me attirerebbe una linea di Clio, pero’ mi chiedo se non si verrebbe a creare un “conflitto di interessi”: potrebbe continuare a segnalarci i prodotti migliori dei vari brand, come fa adesso, dandoci delle dritte utilissime, oppure cambierebbe atteggiamento per promuovere (giustamente e legittimamente) i suoi prodotti?

  18. Ciao Clio, ho una domanda! Prima però una premessa, so che non sei un medico, e quindi ti chiedo di basarti sulla tua esperienza. Ho preso una fantastica congiuntivite, indicativamente quanto devo aspettare per poter truccare ancora i miei occhi? E come mi comporto con i trucchi che ho usato nelle 24 ore antecedenti all’infezione? Grazie!

  19. Non parlarmi di “lavatrici da rientro”. Ho fatto via il ponte dell’Immacolata… ho una pigna di cose da stirare (perchè con questo tempo nebbioso non asciuga niente) che mi viene male solo a pensarci!!!!

  20. io metto tutto sui caloriferi…..e non stiro quasi niente (ma c’è anche da dire che non ho un uomo in casa! 😉 )

  21. ossignur! e adesso?
    mi sono salvata il link……e pian piano mi leggerò tutto quel blog, che sembra molto interessante !!!!

  22. sì, decisamente interessante!! Io lo seguo tantissimo, anche perché lui sembra che sappia davvero quello che dice, anche a giudicare dal suo curriculum 😉

  23. potrebbe fare entrambe le cose! giustamente sarebbe stupida se non promuovesse il suo…..ma nel frattempo, ci segnalerebbe, credo, anche tutto il resto, come ha sempre fatto! ormai la conosciamo, è onesta, non credo che diventerebbe una “venditrice” solo per vendere solo ed esclusivamente il suo!

  24. Per ovviare al problema, io non stiro niente! Solo le cose indispensabili tipo le camicie… E meno male che il mio fidanzato non le indossa quasi mai! Pian piano abbiamo contagiato anche diversi nostri amici, che finché vivevano coi genitori avevano anche le mutande stirate, mentre ora che vivono soli non stirano nulla nemmeno loro 😀
    Inutile dire che nessuno si è mai accorto che non stiro, nemmeno mia madre finché non gliel’ho detto. 😀

    Il commento del mio fidanzato alla pubblicità in tv di un ferro da stiro: “Ah, perché, c’è ancora gente che stira??” ahaha

  25. In pratica la mia pelle non sopporta qualsiasi crema che io abbia mai provato,anche per pelli miste!anche se sembra che assorba tutto e reagisca bene in un primo momento perché ha bisogno di nutrimento,dopo pochissimi giorni spuntano comedoni e brufoletti come non ci fosse un domani..é come se io ostruissi i miei pori con qualsiasi cosa spalmi sul viso

  26. più o meno come succede a me. credevo di avere la pelle secca, compravo creme un po’ più corpose e mi uscivano i brufoli. Adesso è da agosto che uso una crema per l’acne della roche posay e quando proprio voglio idratare una leggera dell’avene, non grassa. Ho paura a dirlo ma va molto meglio….spero di non tornare indietro!

  27. Clio, ti dico la mia sull’utilizzo dei social.

    Negli ultimi anni è cambiato molto il modo di vendere.

    Una volta bastava avere il negozietto in paese, dove tutti andavano a comprare e stop. Non c’era la guerra dei prezzi e della scelta.

    Adesso tutto è immediatamente visibile agli occhi di chiunque ed in tempo zero.

    La pubblicità funzione, eccome, ma ci vogliono degli elementi precisi. SI chiamano Brand, posizionamento, focus aziendale ecc..

    Senza non ha senso costruire nessun brand, perchè sarebbe destinato a fallire.
    Parlo con cognizione di causa, perchè studio per la mia azienda queste cose.

    E tutto questo si costruisce con un posizionamento corretto, che secondo me Clio ha fatto involontariamente utilizzando delle tecniche che la posizionano senza saperlo (credo, ma non è assolutamente un giudizio di nessun tipo 🙂

    Per la risposta quella domanda è no, non si può avere successo se non si ha tutto quello che ho menzionato.

    Non volevo far addormentare nessuno, semplicemente esprimere il mio punto di vista.

    Buona giornata a tutte 😉

  28. Sai da quando la mia pelle è migliorata? Da quando non uso più le creme! La mia estetista collabora con una dermatoga ed un giorno mi disse che le pelli problematiche , sopratutto se asfittiche, molte volte tirano leggermente dopo la detersione ma non bisogna applicare creme ma “lasciarle tirare” per qualche giorno in modo che la pelle trovi il proprio equilibrio. Io dopo la detersione mi spruzzo una valanga di acqua termale e basta. Da quando faccio così la mia pelle è meno rossa, non ha impurità ed è più luminosa. Mi disse inoltre che è sbagliato in generale soffocare la pelle con mille creme , sieri e via dicendo perchè una buona crema e un buon contorno occhi bastano e avanzano anche per una pelle secca. Questa è la sua opinione e credo non si allontani di molto da quella del mio dermatologo di fiducia….

  29. Io comunque sono andata in tre librerie di cui una grande e il suo nuovo libro non l’ho visto da nessuna parte!

  30. e sono d’accordo anch’io perchè l’ho sperimentato! prima non l’avevo capito, ma se per esempio facevo l’influenza, o stavo male, e per qualche giorno era già tanto se mi lavavo, la pelle migliorava!
    adesso ho due creme, ma certi giorni non metto proprio niente. Al massimo se mi vedo la pelle particolarmente stanca faccio una maschera!

  31. Hai ragione… anch’io faccio il minimo indispensabile… però proprio tutto non riesco. Le mutande direi che posso metterle non stirate, ma le tovaglie, i pantaloni e le magliette proprio non riesco a vederle stropicciate.
    Devo anche ammettere che non sono un mostro nello stiro, mi arrangio, ma una scaldatina la devo dare. Sarà psicologico? Può anche darsi….:-)

  32. Per non dover stirare le magliette e non averle comunque stropicciate basta metterle ancora bagnate sull’appendino (stando attenta a posizionare bene le pieghe delle spalle) e poi attaccare l’appendino allo stendino: funziona! 😉
    I pantaloni se sono jeans una volta asciutti non sono stropicciati, gli altri pantaloni un pò sì…
    Per le tovaglie invece dipende dallo spessore del cotone con cui sono realizzate: se sono sottili sottili, un pochino di pieghe si noteranno, se sono spesse basta stenderle già piegate per bene e sembreranno stirate.
    Ho una lunga esperienza (7 anni) di non stiratura e col cavolo che torno indietro!!! 😀

  33. Clio ci fai un video sul tuo struccaggio/pulizia serale? E’ un po’ che non ne fai di questo tipo e mi piacerebbe sapere che prodotti stai usando ultimamente.
    Grasssie!! Beso 😉

  34. Clio la mia domanda è questa: quando tu e Claudio tornate in Italia, come fate con i micioni? Li affidate a qualche amico che magari passa da casa vostra una volta al giorno per sfamarli? Oppure li portate con voi? Se sì, mi spiegheresti come affrontano il viaggio in aereo?
    Ciao ^^

  35. “…tutto questo si costruisce con un posizionamento corretto, che secondo me Clio ha fatto involontariamente utilizzando delle tecniche che la posizionano senza saperlo”,
    sono curiosa, mi spiegheresti meglio che significa? quali sono le tecniche di posizionamento?
    grazie @barbara

  36. Oddio mi hai aperto un mondo!! Credevo di essere l’ unica che non può mettersi nessun tipo di crema perché poi mi riempio di brufoli!

  37. Siamo fantastiche, siamo donne pratiche. Io non sono molto casalinga e cosa non ci inventiamo per “guadagnare tempo” e non perderlo inutilmente….hihihihihihi

  38. Ciao clio volevo chiederti : segui qualche youtuber italiano?cosa ne pensi di tutte queste ragazze che su YouTube si improvvisano makeup artist e Beauty guru?

  39. Clio ha un visual hammer forte che è la foto che l’ha sempre rappresentata del suo occhio truccato in verticale.
    Se tu vedessi quell’occhio al di fuori del contesto di questo blog penseresti subito a lei.

    Stessa cosa per il saluto finale, beso o besos. Se senti questa parola in Italia pensi direttamente a lei.

    Ovviamente parlo di persone che sono in target, ossia che condividono la sua stessa passione per il make up.

    Tieni conto che una brand, che può essere rappresentato anche da un nome ed un cognome, come nel suo caso, o solo dal nome, ci mette diversi anni per posizionarsi nella testa delle persone.

    Clio, e ripeto, credo involontariamente, ha fatto tutti i passaggi corretti.

    Altra cosa, ha introdotto il termine ciompa. Ormai per le appassionate di make up ciompa significa che non sa fare quella cosa per bene, che ci prova ma che non sempre ha buoni risultati, anzi, la maggior parte delle volte viene male.

    Il brand, ossia cliomakeup, ha una struttura forte. La identifica con il suo nome, Clio, ma è chiaro su quello che lei fa, ossia si occupa di makeup.

    Ovviamente, secondo me ci sono alcuni errori che vengono fatti per quanto riguarda il copy ed il posizionamento di questo blog.
    Ma, come dicevo, non credo sia nata sapendo tutto questo e facendolo crescere in questa direzione.

    Spero di aver chiarito un pochino meglio il concetto, sono passaggi difficili anche da spiegare, quindi immagino che possano sembrare non proprio chiare le mie brevi spiegazioni.

    Altra cosa che consiglio a Clio è di lavorare sul copy.

    Sarei molto felice di scambiare con lei qualche idea.

    Un bacio!!

  40. Ciao! Domanda flash: tra il siero della caudalie e quello della kielh’s per sconfiggere le macchie quale consigliereste? Help! =)

  41. A casa mia in pratica non si stira nulla XD mia madre è diventata la maga dello “stendi i panni perfettamente” sullo stendino da bagnati e poi di inverno dopo lo stendino anche un po’ sui termosifoni. Facendo così si asciugano senza pieghe. Stiriamo solo qualche pantalone, le camicie ovviamente, le lenzuola e le tovaglie da tavola. Per il resto amen. Giuro che non esco di casa con la roba stropicciata. Ho imparato il metodo di mia madre e quindi faccio come lei XD comunque dipende sempre poi dal materiale. Adesso non stiro da una vita (camicie ne uso poco)

  42. non ci credo ahahahah una mia domanda!! felicissima, ti ringrazio Clio!! 🙂 purtroppo avevo previsto una risposta simile alla tua.. alla fine è quello che penso anche io.. :/ diventare una truccatrice è molto difficile sia perché, ora come ora, ci sono blog, social network, youtube ecc che introducono le persone a questo mestiere, sia perché effettivamente fare i corsi costa un occhio della testa.. da poco ho controllato per un corso annuale, cazzutissimo per carità, ma.. 8000 euro!! mi son detta “allora, non ho un lavoro per cui non posso né comprarmi abbastanza prodotti per truccarmi né comprarmi luci serie per fare video da caricare su youtube, e con tutte le ragazze che lo fanno, caricare video scadenti sarebbe inutile.. poi sono comunque troppo timida per fare queste cose, per cui lasciamo perdere la via dei social network.. di fare un corso non se ne parla visto il costo, quindi.. sarà il caso di abbandonare questo sogno?” è una domanda che mi faccio spesso..

  43. Ciao Clio, grazie della dritta per l’ombretto oro! Certo che fa venire i nervi quando si spendono tanti soldi e gli ombretti non sono all’altezza!

  44. Dai? Io tutto il contrario. 🙂 Stendere mi rilassa, stirare invece non mi piace granchè.. anche perchè essendo fuori casa tutto il giorno per lavoro dovrei farlo alla sera (e io sono una che di mattina è bella pimpante ma alle 20 mi si chiudono già gli occhi) oppure nel weekend, ma in quel caso preferisco fare altro.. e sì, sono pigra! 😀

  45. Per me Clio è l’unica che non è mai cambiata nonostante il successo che ha ottenuto…dubito che una sua linea di prodotti cambierebbe la sua onestà!! Grazie alla sua esperienza non ho più fatto un acquisto sbagliato e sono certa che potrebbe creare qualcosa di fantastico!!!

  46. Cliooo cosa ne pensi della palette opaca della tarte? vorrei prendere una palette di ombretti opachi ma sono indecisa su quale prendere e non vorrei sbagliare, dato che il prezzo è anche un po alto. Un bacio 🙂

  47. direi che sei una santa!
    io da quando vivo da sola stiro solo le camicette, che uso molto poco, pantaloni, e le magliette e vestitini vari in estate. Praticamente in inverno stirerò una volta al mese!
    Mi hai dato una buona idea…..io ho il sedere più grosso di KimK……posso stirarci anche le lenzuola ahahahahahaha

  48. Se vi può aiutare a capire quanto sono chiara, ecco alcune mie foto di questa estate (non sono le foto in cui sono venuta meglio in assoluto, ma quelle in cui avevo meno trucco, in quasi tutte non avevo manco il blush, e che non sono state modificate con filtri) tanto non ero riuscita ad abbronzarmi.

  49. ho letto con molto interesse quello che hai scritto, questo argomento mi ha sempre incuriosito, in effetti è molto complesso, ma sei cmq riuscita a dare spiegazioni efficaci. sarebbe interessante poter approfondire ancora questo tema, perchè potrebbe essere d’aiuto per altre ragazze a cui piacerebbe intraprendere un percorso simile a quello di Clio, anche se non sul makeup. grazie @disqus_WgTh0w6gav:disqus

  50. Ciao Clio! Mi incuriosisce molto la marca Nuxe e per questo volevo chiederti se oltre al balsamo labbra (che devo assolutamente acquistare!) ci sono altri prodotti validi… Grazie mille!

  51. Archisole prego, mi fa molto piacere.

    In realtà è un argomento a 360 gradi, che può essere applicato ad ogni settore.

    Io comunque sono a disposizione se hai domande o dubbi, ed intanto.. continuo a studiare e ad applicarmi… e non solo nel makeup (di cui sono stramegaciompissima, tipo con l’eyeliner!!)

    Sarei curiosa di sapere se Clio ha mai tenuto in considerazione questi aspetti, se sta costruendo il suo brand secondo le leggi del marketing e, perchè no, se ha bisogno di una mano in questo.

    Un bacione quasi coscritta (io sono del 1981!)

  52. Ciao Clio!!!! Cosa ne pensi delle creme apposite per il contorno labbra? Mi chiedo se funzionino davvero o se non basti invece una semplice crema idratante. Io ho il contorno labbra poco definito nonostante stia attenta con l’idratazione… Che posso fare??? Baciiiii

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here