Ciao ragazze!

Chi non ha avuto l’apparecchio per i denti? La mia generazione e tutte quelle successive sono state irrimediabilmente segnate da questo passaggio e chi non è stato “colpito” in gioventù, può darsi che abbia assaggiato il “sorriso di ferro” anche in età adulta. Normalmente, non importa a quale età, l’arrivo dell’apparecchio è un vero e proprio shock: oltre al fastidio, si vede attaccata la propria immagine proprio sul più bello del viso! Quindi questo post è fatto per non disperare e trovare nel make-up un prezioso alleato! Scoprite come… leggendo il post!

ClioMakeUp-apparecchio-trucco-consigli-star-celeb-beyoncé-1

FASE 1 : IL TRAUMA 

Il trauma c’è per tutte: non importa quanto tecnologica e trasparente sia la montatura, l’apparecchio per i denti è sempre una piccola tragedia per chi lo indossa. Tutti gli sforzi per essere carine (capelli, abbigliamento, skincare) sembrano improvvisamente vanificati dall’odioso aggeggio.

ClioMakeUp-apparecchio-trucco-consigli-prodotti-prova-prendermiAmy Adams in Prova a Prendermi: apparecchio, occhi rossi e gonfi, viso sconvolto… la situazione è migliorabile: disperarsi non fa che peggiorare!

Chi è giovanissima può consolarsi del fatto che “mal comune, mezzo gaudio”: quasi tutte, anno prima anno dopo, finiranno con un apparecchio per i denti; chi invece ha da tempo superato l’epoca teen e si ritrova con un bel sorriso metallizzato potrebbe viverla, seppur con uno spirito più maturo, anche peggio.

FASE 2 : L’ACCETTAZIONE
– In foto… sorridete pure!!

Ovviamente il make-up non può far sparire l’apparecchio o nasconderlo come si nascondono i brufoli. Quindi la prima cosa da fare è accettare la situazione. Non cercate di nascondere i denti nelle foto, per esempio, perché tanto 1) non ce la farete 2) assumereste espressioni artefatte ben peggiori dell’apparecchio in sé: musi lunghi, sorrisi a denti stretti, inclinazione della testa per abbassare il mento… Niente di ciò vi renderà carine quanto un bel sorriso – anche apparecchio-dotato!

ClioMakeUp-apparecchio-trucco-consigli-star-celeb-lindsey-fonseca

Quindi, fatevene una ragione: non lo terrete tutta la vita, dovete solo conviverci un po’ di tempo. Sorridete pure e parlate normalmente, all’inizio lo sentirete come una presenza estranea e poi vi abituerete! Garantito!

FASE 3 : LA SELEZIONE
– Non tutti i prodotti vanno bene

Una volta accettata la situazione, avrete capito che, per un po’, il vostro visto è cambiato. E proprio come quando si sceglie un nuovo taglio o un nuovo colore di capelli, va ripensato il proprio make-up, in quanto gli equilibri del viso sono diversi.

ClioMakeUp-apparecchio-trucco-consigli-star-celeb-katy-perry-brace-fridayKaty Perry e l’effetto “prodotti a caso in faccia”, eheheh!

Per esempio, i rossetti intensi, molto lucidi, dai colori che mettono in risalto i denti, andrebbero evitati. Molto meglio sono i prodotti non al 100% coprenti e semi opachi o quelli dai colori nude o quasi.

ClioMakeUp-apparecchio-trucco-consigli-prodotti-balsamo-labbra-colorato-clarinsUn esempio perfetto: l’eilat Minute di Clarins, qui nel color Coral. Prezzo: 17€ su Sephora.it

Se invece nella vostra trousse c’è carenza di prodotti per occhi e sopracciglia, è il momento di fare shopping!

FASE 4: LO SHOPPING E IL TRUCCO
– Sopperire alle mancanze, capendo su che cosa puntare

Come è abbastanza ovvio, per distogliere l’attenzione dai denti – o, almeno, per bilanciarla – la cosa migliore è puntare sulla parte alta del viso: lo sguardo diventa protagonista e, con lui, l’incarnato. Una pelle effetto bonne mine è necessaria: per ottenere un look alla Ugly Betty, infatti, il colorito spento e l’aria un po’ trasandata sono elementi fondamentali. Meglio apparire al proprio meglio, facendo dell’apparecchio solo un accessorio del proprio, impeccabile, bel faccino!

ClioMakeUp-apparecchio-trucco-consigli-star-celeb-Faith-Hill-1Faith Hill riesce ed essere bellissima e sexy, nonostante l’apparecchio e l’età non proprio da scuole medie. Come ha fatto? Ha puntato sullo stile!

ClioMakeUp-apparecchio-trucco-consigli-star-celeb-emma-watsonUna giovane e bellissima Emma Watson: il suo è il make-up ideale per chi ha la sua età (qui era davvero una teenager) e porta l’apparecchio!

– Il blush

Partiamo, allora dal blush: oltre alle correzioni standard dei difetti come occhiaie ed eventuali brufoletti (qui trovate i migliori fondotinta per pelli acneiche e qui i miei consigli su come coprire le imperfezioni), per avere un aspetto sano un po’ di colorito è quello che ci vuole.

Spesso, soprattutto le ragazze giovani, sottovalutano questo prodotto, ma è proprio un errore! Anche le giovanissime, infatti, con un minimo di blush, ottengono grandi benefici, senza sembrare fuori luogo o esagerate.

ClioMakeUp-apparecchio-trucco-consigli-star-celeb-ariel-winterAriel WInter, Alex in Moder Family, qui è proprio una ragazzina ed è perfetta per il red carpet… con tanto di apparecchio!

Per le teenager, allora, consiglierei un prodotto molto facile da usare e dall’effetto naturale: quelli in stick, leggermente sheer, sono perfetti, per esempio, e con basse probabilità d’errore.

ClioMakeUp-apparecchio-trucco-consigli-prodotti-fine-one-one-benefitPer un effetto simile a quello di Ariel, il blush 3-in-1 di Benefit è perfetto! Scolpisce leggermente, idrata e illumina già nell’ordine corretto! Prezzo: 34,50€

ClioMakeUp-apparecchio-trucco-consigli-prodotti-sephora-rivelatore-coloreAmatissimo dalle giovani, sul sito di Sephora è benissimo recensito: è uno stick che rileva il colore perfetto per il proprio incarnato in base al Ph della pelle. Pare che il colore tenda al rosa e sia molto naturale, dal finish sheer. Prezzo: scontato a 10€ su Sephora.it

Se però avete la pelle grassa, allora optate per i blush in polvere: mi raccomando, però, non usatelo come se fosse una cipria! La pelle si opacizza sempre con una polvere incolore o leggermente colorata (del colore della pelle): la quantità di blush applicata deve essere in base al colore e non al suo effetto sebo-assorbente!

ClioMakeUp-apparecchio-trucco-consigli-prodotti-blush-catrice-opacizzante-4,59Il Multi Matt di Catrice è un blush opacizzante perfetto per le pelli grasse! Il colore in foto è lo 001 e il prezzo è di 4,59€

Ma se invece non si è così giovanissime? E come valorizzare lo sguardo, in modo da togliere un po’ di attenzione dall’apparecchio? E i capelli possono in qualche maniera influenzare la resa del look finale? Sì: c’è un errore da non fare, proprio per quanto riguarda la vostra chioma… Scopritelo a pag. 2!!

41 COMMENTI

  1. Io l’ho tolto a novembre dopo 2 anni e mezzo… Ho 39 anni! Per me non e’ stato un trauma anzi l’ho portato con simpatia e senza vergognarmi in piu’ negli ultimi mesi azzardavo anche con rossetti scuri

  2. Non sono pratica ..ma ora, soprattutto per gli adulti, non si usano molto anche quelli interni invisibili ?

  3. Mamma mia. Un brutto colpo. Ma considerando l’effetto che ha, vale la pena di sopportarlo per un po’.

  4. Io l’ho usato diversi anni fa!
    Mi si erano leggermente accavallati gli incisivi dell’arcata inferiore per colpa dei denti del giudizio e anche quelli dell’arcata superiore non erano proprio drittissimi di loro..
    I denti dell’arcata inferiore sono andati perfettamente a posto, quelli dell’arcata superiore sono migliorati ma non si sono raddrizzati del tutto.
    Questo è successo in parte perché dovevano compiere una rotazione, che è il movimento più difficile da mantenere sui denti, ma soprattutto perché sono stata meno costante io con le mascherine.
    Nel complesso sono comunque rimasta molto soddisfatta!

  5. Che bello un post per me!! Io ho 23 anni e ho avuto sempre i denti perfetti, bianchi, senza carie e super dritti… poi un giorno iniziarono a crescermi i maledetti denti del giudizio!!!! Da li è iniziato il delirio, nel senso che ho dovuto toglierne

  6. Io ho portato l’apparecchio per un annetto quando avevo 12/13 anni, non è stato per nulla un trauma e sono molto contenta che i miei me l’abbiano fatto mettere.
    Mi ricordo che mentre mi portava scuola dissi a mio padre “son contenta di averlo messo adesso perchè va di moda, magari tra qualche anno non lo sará piú”. Adesso capisco che non è che ” andasse di moda”, il punto è che è piú o meno l’etá in cui si fa mettere l’apparecchio ai bambini…in ogni caso niente trauma per me.
    Leggendo il post mi ha fatto molto ridere immaginare una figlia di 12 anni che mi chiede di comprarle il blush (magari quello benefit da 35€, praticamente come quello di givenchy) per distogliere l’attenzione dall’apparecchio…sapete come è andato a finire il mio film mentale? Ho chiamato la neuro…”mia figlia deve essere impazzita”!
    Ahahahahabahah XD

  7. Non capisco il senso del volere “nascondere” l’apparecchio, quindi puntando tutto sullo sguardo, niente rossetti se non quelli sheer e discreti…prima dite di non vergognarsi e poi date suggerimenti su come distogliere lo sguardo da lì, io boh. Quindi chi ha l’apparecchio non può indossare un bel rossetto rosso o viola o una tinta labbra metallizzata? Chi ha l’apparecchio è condannato a usare rossetti nude e trasparentini? Mah. Può sembrare una cosa da poco, ma quando fate questi ragionamenti (un po’ come il classico “un look veloce? E che ci vuole, bb cream, mascara e ombretto bronzo!”, dando per scontato che a tutti vada bene così) fate passare il messaggio sbagliato. A mio parere, invece, chi indossa l’apparecchio dovrebbe sfoggiarlo con determinazione e fierezza. Non cercare di nasconderlo o di dare nell’occhio. Io l’ho indossato ma per davvero poco tempo (un anno e mezzo) quando ero decisamente più piccolina (14 anni) e neanche mi truccavo al tempo, l’ho lre per via di un problema e non per questioni “estetiche” della dentatura, e onestamente non è stato per nulla un dramma! Poi ovviamente ognuno reagisce a suo modo! Ma se dovessi metterlo ora, altro che rossetti sheer!

  8. hai ragione l’importante è valorizzarsi senza farne un dramma, ho visto una ragazzina che portava l’apparecchio con il rossetto rosso e per me stava benissimo, non ha senso tentare di nasconderlo, tanto si vede lo stesso, la cosa peggiore invece è invece trascurarsi perchè si pensa che tanto c’è l’apparecchio e qualsiasi cosa possiamo fare non serva a niente

  9. Mi serviva davvero questo post …un paio di mesi fa! Porto sia l’apparecchio per i denti che gli occhiali ma per fortuna toglierò il primo fra 15 giorni! : D

  10. ciao! io l’ho usato diversi anni fa, prima di sposarmi…non avevo un grosso preblema, piu che altro avevo gli incisivi dell’arcata superiore accavallati…sorridevo pochissimo nelle foto ,poi con lì’invisalign , è cambiato tutto! purtroppo poi, due anni fa sono spuntati i denti del giudizio e adesso sono al punto di partenza! Proprio oggi andrò dal dentista per rimettere la mascherina! ciò significa che ne sono rimasta soddisfatta , te lo consiglio! 🙂

    ps…. mettero’ i rossetti super colorati ehehhe non potrei farne a meno…ah…tra l’altro ho uno spazio tra i due incisivi centrali inferiori.. ma non lo ritoccherò 🙂

  11. Ormai ne esistono di diversi tipi, dipende poi sempre dal problema che uno ha se si può intervenire con le mascherine invisibili o con l’apparecchio fisso. Anche per l’apparecchio fisso esistono ormai diversi attacchi, quelli soliti di metallo, bianchi in ceramica oppure invisibili. Te lo dico per esperienza personale!

  12. Non ho mai commentato, ma questo post lo sento mio.
    Ho 34 anni e porto l’apparecchio da 10 mesi, ne avrò per almeno un’altro anno e mezzo. Io l’ho fatto sia per una questione estetica, che per problemi di masticazione. Ho optato per un’apparecchio classico, con gli attacchi in metallo. Non avendo i denti bianchissimi gli attacchi in ceramica erano un pugno in un’occhio, e quelli trasparenti mi sembravano ingiallirsi.
    Posso solo dire che c’è stato il fastidio iniziale, mangiando cibi liquidi e morbidi per ca. 5 giorni, e ogni tanto quando mi fanno la “revisione” mensile e quindi spostano e adattano qualcosa sento fastidio per un giorno, ma sono assolutamente contenta di questa scelta.
    Prima non sorridevo più, perché i miei denti erano talmente accavallati davanti che mi vergognavo. Ora sorrido sempre, sinceramente non mi interessa che si veda l’apparecchio, io sono fiera dei miei denti ormai già dritti!
    Unico fastidio: non posso addentare cibi in pubblico (p.es. un panino), perché il cibo rimane impigliato dappertutto! E dopo ogni pasto, anche se sono al ristorante, corro in bagno a lavarmi i denti. A casa invece lascio libero sfogo e il panino lo addento e come.
    Non uso rossetti, quindi per me quel problema non si pone, e mi trucco nello stesso modo in cui mi truccavo prima!

  13. Non credo che il messaggio sia “l’apparecchio è da nascondere”. Credo che il punto sia “se per te l’apparecchio è un problema, sposta l’attenzione su altro”.
    Se una persona si vergogna non si può obbligarla a sfoggiare con fierezza quello che per lei è un problema…voglio dire, capiamo il disagio di chi ha i denti storti ma non di chi ha l’apparecchio?
    Il fatto che per me, come per tante, non sia affatto un problema non vuol dire che debba obbligare le altre a pensarla allo stesso modo.
    Quindi, tenetevi l’apparecchio perchè sicuramente è un bene per voi e ricordate che non c’è nulla di cui vergognarsi, ma se per voi è un problema concentrate l’attenzione su altro.
    Secondo me il messaggio è questo…

  14. Ciao 🙂 Sisi,lo porto io da poco! Il mio è identico a quello esterni mostrati nel post ma me l’hanno messo all’interno…. Fai che io porto l’apparecchio da quando ne ho memoria e questo metodo mi ha fatto tirare un respiro di sollievo 🙂 non che prima me ne vergognassi perché sfoggiavo rossetti Rossi senza il minimo problema ma almeno dopo anni di cure posso mostrare un bel sorriso senza metalli vari visibili 🙂

  15. Ho 30 anni e porto l’apparecchio da circa 3 mesi e dovrò portarlo ancora per un anno abbondante. Per anni (da quando avevo circa 18 anni) ho sempre cercato di rimandare questo momento, ma alla fine, complice anche la risolutezza del mio dentista, l’ho messo. Certo, all’inizio non è stato facile, ma ora va decisamente meglio. Avrei potuto essere più determinata e affrontare il problema prima, ma In un certo senso sono contenta di averlo messo solo ora perché penso di avere una consapevolezza diversa rispetto al passato. Forse 10 anni fa avrei sofferto di più e non avrei avuto il menefreghismo di oggi. C’è sempre qualche persona che mi fissa insistentemente la bocca oppure che fa commentini stupidi, però alla fine penso “se non è un problema per me perché deve esserlo per loro?”, quindi amen. Per quanto riguarda il make up non ho delle regole precise e non ho cambiato il mio modo di truccarmi. Ho da sempre valorizzato di più gli occhi, ma se desidero mettermi un bel rossetto importante non me lo nego di certo e sicuramente anche l’umore ne guadagna!

  16. Che ricordi! io l’ho portato a 15 anni, in un’epoca in cui lo si portava quasi esclusivamente da bambini. Era rarissimo vedere adolescenti o addirittura adulti con l’apparecchio….oggi invece lo mettono ad ogni età.
    In quel periodo non mi truccavo ed ero anche una ragazzina sfigatella…..l’apparecchio è stata la mazzata definitiva alla mia autostima. l’ho portato per circa un anno e mezzo…..e non so per quanto tempo, anche dopo, ho continuato a sorridere con la mano davanti alla bocca per abitudine. Oggi sono contenta di averlo messo, sia per il discorso salute, sia perchè ho già i denti non proprio bianchissimi, se fossero stati anche storti mi sarei vergognata!

  17. Oddio….. che momenti. Ne ho portati due per due anni ciascuno. Quello sopra solo la notte, quello sotto 24 ore su 24. Non sono rimasta scioccata da questa cosa, andavano messi e basta. L ho sempre presa bene senza complessi…. forse erano altri tempi. Bho!

  18. Comunque nessuna degli esempi qui sopra ha una dentatura tale da necessitare l’apparecchio. L’apparecchio diventa un dramma quando hai i denti storti, ma visibilmente. Gli apparecchi portati in questi esempi mi sembrano più dei vezzi. O il sorriso di Beyoncé ne aveva veramente bisogno?

  19. Fai benissimo a sorridere!! io penso che qualsiasi tipo di intervento se ci aiuta a stare meglio con noi stessi va fatto… Anche se tu avessi voluto farlo solo per una questione estetica, avresti fatto bene!! Io ho i denti dritti, ma un brutto sorriso, mi si tira tutta la faccia, e quindi sorrido sempre a bocca chiusa e comunque mai “troppo”. Quindi brava tu che hai trovato la soluzione per ricominciare

  20. Ringraziando il cielo, ho denti drittissimi di natura. Hanno altri mille problemi, ma almeno son dritti. Ho già avuto la mia dose di sfighe adolescienziali che si sono ripercosse sul fisico, ci mancavano solo i denti, aiuto

  21. Ciao Lauretta 🙂 Io capisco quello che vuoi dire e comprendo il disagio che può provare una persona che si trova a dover indossare l’apparecchio, l’ho già scritto, dico solo che frasi del tipo “Per esempio, i rossetti intensi, molto lucidi, dai colori che mettono in risalto i denti, andrebbero evitati. Molto meglio sono i prodotti non al 100% coprenti e semi opachi o quelli dai colori nude o quasi.” o “Non tutti i prodotti vanno bene” o “state attente a frange e ciuffi altrimenti porterete i denti con l’apparecchio in primissimo piano!!” secondo me sono un po’ tristi, soprattutto se dovessero capitare sotto gli occhi di qualche adolescente. Non basta voler veicolare un messaggio, bisogna anche saperlo fare

  22. Per quel che mi riguarda credo che un bel sorriso faccia mezza bellezza da solo! Ecco perché l apparecchio più che un trauma lo vedo come un opportunità

  23. Ciao grazie per avermi risposto! Mi potresti dare maggiori informazioni? A me il dente del giudizio ha fatto ruotare il canino dell arcata inferiore credi che con invisalign possa risolvere il problema? È vero che si ha maggiore salivazione? Il costo?

  24. Da adolescente ho portato l’apparecchio x diversi anni;all’inizio lo odiavo,poi mi ci sono abituata e non me ne sono fatta alcun problema un pò xk’ era necessario portarlo e un pò xk’ l’incoscienza di quell’età aiuta!!!
    Ora ho 31 anni ed i denti del giudizio non mi sono ancora spuntati,ma quelli inferiori sono praticamente coricati e sebbene non mi diano alcun fastidio,a dx mi stanno facendo accavallare un incisivo……rimando sempre l’appuntamento dal dentista x il timore di dover riapplicare l’apparecchio,ma nel caso dovessi farlo vivrei la cosa con una consapevolezza diversa e di certo il makeup non sarebbe un problema!!!

  25. E’bello leggere ciò’ che scrivi.Anche io sono grandicella.Ho 32 anni e l’apparecchio da un anno ormai.Nn mi vedo più come ero prima.Perciò e’bello leggere ciò che scrivi tu

  26. Quando mi sono dovuta arrendere, avevo circa 20 anni e tanti denti in disordine. Il trauma, dell’epoca, più grande della mia vita. Mi son chiusa in casa per un anno, limitando le uscite, pensate un po’! Ma almeno ci ho guadagnato due cose: un sorriso più equilibrato e tanta gente (che credevo fosse amica) ma che invece si è rilevata solo inesistente!!! Le esperienze portano anche a questo 😉

  27. Ho messo l’apparecchio dopo i 20 anni, quando le coetanee l’avevano già tolto da un bel pezzo e pagandolo con i soldi del mio umile stipendio (facendo i salti mortali per rientrare coi soldi di affitto, bollette e spesa).

    Mai sorriso tanto: che si vedano bene bracket, fil di ferro e l’orgoglio con cui li porto!

  28. Ho messo l’apparecchio ben due volte: a 12 anni su entrambe le arcate. Dopo quella volta ho sperato vivamente che non l’avrei più dovuto rimettere.
    ah ah! A quanto pare il dentista non aveva fatto un lavoro meraviglioso e un paio di anni fa l’ho dovuto rimettere solo sull’arcata inferiore O_O quindi ritorno di fiacche, fastidi, gengive doloranti post dentista… ora dovrebbe aver sistemato il tutto e sembra tutto a posto. Spero davvero di non doverlo mettere mai più!! O_O

  29. Ti capisco!l ho portato x 10 anni sopra e sotto, i miei denti eray disastrosi…ora l ho tolto sa qualche anno e porto solamente quello x la notte x la parte superiore.Nonostante tutto lo rifarei 🙂

  30. Ho 15, quasi 16 anni e porto l’apparecchio. Onestamente nella mia routine quotidiana c’è sempre un correttore per le mie mega occhiaie, mascara per sopracciglia, mascara nero (se mi va una sottile linea di eyeliner), blush e rossetto nude. Dopo 20 mesi di apparecchio, non mi importa più se si vede o meno. Certo, in certi momenti me lo vorrei strappare, ma devo solo aspettare un altro po’ per poterlo togliere ad avere finalmente un bel sorriso.
    Ps: la foto di Kendall Jenner mi ha aumentato l’autostima in modo smisurato (pensando a quanto sia bella ed elegante adesso)
    Grazie Clio per i consigli, un bacione xx

LASCIA UNA RISPOSTA