Ciao a tutte!

Nella recensione di oggi vogliamo ancora parlarvi di alcuni prodotti dell’edizione limitata Dot Shock di Pupa: abbiamo avuto modo di testare, infatti, non solo una delle 2 palette proposte nella collezione, ma anche 2 Wet&Dry Eyeshadow Vamp! tra le 6 nuove colorazioni proposte dal brand… se volete saperne di più e vedere gli swatch di questi prodotti, non vi resta che continuare a leggere!
cliomakeup-recensione-pupa-palette-ombretti-1

Se ricordate, nella review precedente, infatti, noi del Team e Clio vi avevamo fornito il nostro parere riguardo al Pupa Dot Shock Highlighter e riguardo al blush della stessa linea, mentre oggi i nostri protagonisti saranno i prodotti per il make up degli occhi!! 😉

La Dot Shock Eyeshadow Palette viene presentata come una palette composta da 5 ombretti dall’alta concentrazione di pigmenti e dal finish satinato e luminoso, caratterizzati da una texture setosa e dall’alta sfumabilità, a cui si aggiunge la sensorialità di una crema per un effetto “polvere liquida”… dalla descrizione sembrerebbe proprio un ottimo prodotto, non trovate?

cliomakeup-recensione-pupa-palette-ombretti-2-dot-shock

Il packaging è costituito da una scatolina il cui coperchio riprende i motivi grafici che contraddistinguono la collezione, su uno sfondo dorato a effetto specchio.
All’interno della confezione sono presenti 5g di prodotto, il prezzo consigliato è di 18,90€ e il PAO è di 6 mesi (piuttosto breve per essere una palette!).

Tra le due colorazioni proposte, abbiamo avuto modo di testare la 001 Sweet Romance, caratterizzata da tonalità che virano al rosa.

Qui di seguito potete vederne gli swatch*:
cliomakeup-recensione-pupa-palette-ombretti-3-swatches*Gli swatch sono stati realizzati alla luce naturale.

Come potete notare, i primi due colori (a partire da sinistra) sono molto chiari e piuttosto simili tra loro (il secondo è più tendente al rosa, ma una volta steso sulla palpebra è praticamente indistinguibile dal primo).

Il terzo colore è un perfetto rosa pesca, mentre il quarto è un platino molto luminoso; l’ultimo colore è un marrone scuro rosato: tra i 5, è in assoluto il più pigmentato e quello dalla texture più cremosa.

Tutti gli ombretti hanno un finish satinato e risultano molto setosi al tatto.

La pigmentazione è media, sono scriventi ma non hanno un’intensità di colore elevata, soprattutto i primi due e il quarto.

La durata è buona, soprattutto se prima della stesura utilizzate un primer, poiché una volta applicati durano diverse ore senza finire nelle “pieghette”(effetto che tutte noi odiamo, vero ragazze? :-P); si sfumano con facilità e risultano abbastanza omogenei senza dare problemi di fall out.

L’unica pecca di questa palette, a nostro parere, è la scelta dei colori: ben 3 tonalità sono piuttosto chiare, e 2 di queste sono molto molto simili tra loro! Per il prezzo che ha (che riteniamo abbastanza elevato per una palette che contiene solo 5 ombretti), la selezione delle tonalità poteva forse essere migliore.

RIASSUMENDO:

Pigmentazione: 3,5 – è nella media, nel senso che sono scriventi ma non hanno un’intensità di colore elevata. L’ombretto centrale (il color pesca) e quello più scuro hanno una pigmentazione un po’ superiore.

Durata: 4 – durano diverse ore dal momento in cui li applicate e non finiscono nelle “pieghette”.

Tendenza a non fare fall out: 4 – durante l’applicazione, le polveri non tendono a cadere sul viso, ma si stendono con facilità sulla palpebra.

Sfumabilità: 3,5 – risultano abbastanza omogenei nella stesura e si sfumano facilmente, per cui meritano una piena sufficienza (la texture è setosa, ma non burrosa come tanti altri ombretti che abbiamo avuto modo di provare).

Selezione colori: 3 – ben 3 colori su 5 sono chiari e 2 di questi sono decisamente troppo simili tra loro.

VOTO FINALE: 3,5

Il prodotto merita la piena sufficienza dato che i colori risultano scriventi il giusto e facili da applicare, tuttavia riteniamo che la scelta dei colori poteva essere studiata in modo migliore: il rapporto qualità/prezzo, inoltre, non è forse del tutto equilibrato… insomma, promosso ma non eccezionale! 😉

Se volete leggere altre recensioni che riguardano palette di ombretti, potete andare a sbirciare tra quelle che abbiamo già analizzato 🙂 :

RECENSIONE PALETTE ZOEVA ROSE GOLDEN

RECENSIONE PALETTE MAKEUP REVOLUTION NAKED CHOCOLATE

Passiamo ora alla recensione dei Pupa Wet&Dry Eyeshadow Vamp!: il brand, infatti, in occasione dell’uscita della collezione Dot Shock, ha proposto 6 nuove colorazioni di questi ombretti utilizzabili sia asciutti che bagnati.

Il packaging è lo stesso che contraddistingue gli ombretti Wet&Dry Eyeshadow Vamp! presenti nella linea permanente del brand, con l’unica differenza del colore della confezione (rosa, in tema con il resto della collezione).

Ogni cialda contiene 1g di prodotto, il prezzo è di 13,50€ e il PAO è di 6 mesi.

Le tonalità che abbiamo avuto modo di testare sono la n°601 Sparkling Brown e la n°602 Sandy White, di cui potete vedere gli swatch* realizzati sia con le polveri sia asciutte che bagnate:

cliomakeup-recensione-pupa-palette-ombretti-6-vamp
cliomakeup-recensione-pupa-palette-ombretti-4-swatches*Gli swatch sono stati realizzati alla luce naturale. A destra potete vedere come risulta l’ombretto da bagnato.

La tonalità n°601 Sparkling Brown è un marroncino medio/chiaro di base, ricchissimo di glitter color platino.

cliomakeup-recensione-pupa-palette-ombretti-7-vamp
cliomakeup-recensione-pupa-palette-ombretti-5-swatches
La tonalità n°602 Sandy White è un color panna dal finish perlato, molto luminoso e utilizzabile, ad esempio, per dare il punto luce nell’angolo interno dell’occhio.

La pigmentazione di questi due ombretti è elevata, così come la durata.

Per quanto riguarda la sfumabilità, è necessario fare delle distinzioni: il n°602, infatti, risulta molto più facile da “gestire” anche da asciutto, mentre il n°601 tende moltissimo a fare fall out, rendendo difficoltosa l’applicazione – anche a causa dell’alta presenza di glitter al suo interno che cadono facilmente sul viso (avete presente l’effetto “palla da discoteca”? Ecco, stiamo parlando proprio di questo).

Per tale motivo, vi consigliamo di utilizzarlo da bagnato, così da evitare questo problema.

RIASSUMENDO:

Pigmentazione: 4,5 – entrambe le tonalità sono molto pigmentate e il colore risulta pieno sulla palpebra. Ovviamente, il risultato è più intenso se vengono utilizzati da bagnati.

Durata: 5 – anche la durata è molto buona, una volta applicati resistono per tutto il tempo in cui li indossate.

Tendenza a non fare fall out: 4 – per quanto riguarda la tonalità 602 Sandy White, che ha una texture molto setosa ma non burrosa;

2 – per quanto riguarda la colorazione n°601, i cui glitter ne rendono impossibile l’utilizzo da asciutto senza che ci si ritrovi il viso pieno di brillantini!

Sfumabilità: 4,5 – per quanto riguarda la tonalità più chiara, n° 602, che si sfuma facilmente;

2,5 – per quanto riguarda il n°601: mentre si lavora con il pennello, le polveri tendono a cadere sul viso, per cui è difficile da gestire. Per essere più chiare, vogliamo dire che il colore sulla palpebra rimane, ma la texture non è “compatta” mentre si applica.

Originalità del colore: 3 – non sono, di certo, i colori più originali mai visti, per cui crediamo meritino entrambi non più della sufficienza.

VOTO FINALE (n° 602 Sandy White):  4

La pigmentazione è ottima e si sfuma facilmente; in generale riteniamo che sia un ombretto di buona qualità, anche se si tratta di un colore “già visto”.

VOTO FINALE (n° 601 Sparkling Brown): 3

È molto pigmentato e resiste a lungo sulla palpebra una volta applicato, ma la caduta di glitter sul viso mentre si applica è inevitabile se si utilizza da asciutto, per cui risulta difficile da sfumare sulla palpebra.
In sostanza, secondo noi, non merita più della sufficienza.

Vi ricordiamo che i voti sono così pensati: 5 eccellente; 4 molto buono; 3 sufficiente; 2 male; 1 NUN CE SEMO PROPRIO! 😉

Se vi piacciono le recensioni dei prodotti, non dimenticate di leggere quelle che abbiamo già proposto qui sul blog!

1) MINI RECENSIONE NEVE COSMETICS BLUSH GARDEN

2) MINI RECENSIONE ROSSETTI KIKO GOSSAMER EMOTION

3) MINI RECENSIONE TERRA PUROBIO

Inoltre, se volete saperne di più di ombretti e palette, potete leggere questi post:

1) I MIGLIORI OMBRETTI E PALETTE DEL 2015

2) OMBRETTI DUOCHROME: I MIEI PREFERITI E COME UTILIZZARLI!

Fate un salto anche sul FORUM per chiedere anche a Clio cosa ne pensa di questi prodotti e per sapere come abbinarli nel makeup! Cliccate qui per il DOPOPOST!

La recensione di oggi finisce qui! Questi erano i prodotti della collezione Dot Shock di Pupa che abbiamo avuto modo di testare… voi ne avete provati altri? Che ne pensate di quelli che vi abbiamo mostrato? Fateci sapere tutto nei commenti!