Ciao a tutte!

Ormai questo è diventato un appuntamento fisso: appassionate di stile vintage e retrò, alzate le antenne! Oggi si parla degli anni ’40: dalle prime pin-up, fino alle icone che hanno poi segnato la moda e lo stile. Siete pronte per l’avvento delle labbra rosso laccate, della matita nera e delle acconciature più belle e sensuali di sempre?

Riproporre l’allure di allora nei look di oggi è semplice e sempre attuale. Nonostante si stia parlando di anni carichi di storia, tra i più difficili e dolorosi di sempre, la figura della donna ha conquistato nuovi ruoli, assumendo un fascino fino ad allora inedito: alcune celebrity tra le più amate della nostra epoca hanno allora costruito su quegli anni il loro intero stile! Scoprite come, e come richiamare, con un dettaglio, gli anni ’40, leggendo il post!

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-TIGHTLINING-vintage-retro-scarlett-joahnsson

Negli anni ’40, naturalmente, la guerra e l’austerity sono stati gli elementi più influenti, anche nella cultura pop. In USA soprattutto, comunque, le sofferenze sono state in qualche modo vissute soprattutto in modo indiretto (il fronte è sempre stato in Europa), potendosi così esprimere, nel cinema, nell’arte e nella moda.

Ecco perché vediamo donne vestite con abiti maschili e dai richiami militari (è in questo momento che nasce lo stile “navy“, ispirato alle divise della marina, per esempio) oppure, sulle riviste, succinte e provocanti pin-up quasi proprio per “consolare” i soldati al fronte che, spesso, avevano le loro foto appese negli armadietti.

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-TIGHTLINING-vintage-retro-emma-watsonEmma Watson sulla copertina di W magazine riprende quello stile: l’idea della donna in giacca maschile viene da quella di rendere femminili le linee delle divise militari – idea venuta proprio in quest’epoca.

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-TIGHTLINING-vintage-retro-pin-up-gwen-stefani-candymanChristina Aguilera ha sempre cercato di ispirarsi allo stile dell’epoca e, in particolare, nel video di Candyman, il richiamo è più che esplicito, riuscendo magnificamente nel suo intento.

L’icona dello stile invece austero e sensualmente maschile (da qui anche la nascita del tailleur), è indiscutibilmente Lauren Bacall. E nella sua ombra hanno continuato a vivere milioni di celebrity e tantissimi stilisti si sono ispirati a lei fino ai nostri giorni.

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-vintage-retro-TIGHTLINING-dior-karlie-kloss-lauren-bacall

Un nome assolutamente non a caso? Karlie Kloss. La sua fama pare sia moooooooooooolto legata alla sua somiglianza con la diva anni ’40 – somiglianza sottolineata nella famosa campagna di Dior che le ha cambiato la carriera.

Come rendere simili le due star? Per le sopracciglia e la forma del viso ci ha pensato Madre Natura, ma le onde definite ma molto spazzolate dei suoi capelli e il make-up concentrato sul rossetto sono state scelte di stile studiate per poter riportare subito a quegli anni.

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-vintage-retro-TIGHTLINING-dior-karlie-kloss-lauren-bacall-campaign

Proprio per via dell’austerity, tra l’altro, le donne non avevano a disposizione moltissimi trucchi. Si limitavano allora, principalmente, a due prodotti: la matita nera – perfetta anche per tracciare una lunga linea che andava dalla coscia alla caviglia, per “far finta” di avere su le calze di nylon, allora caratterizzate da una sensuale cucitura sul retro” (ma troppo costose per il momento storico) – e il rossetto rosso, finalmente entrato a far parte dei look delle donne.

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-TIGHTLINING-vintage-retro-karlie-kloss

Dior, poi, in particolare, è stato allora uno degli stilisti di riferimento: la giacca stretta in vita e ad anfora, per rendere femminile una forma presa dalle divise militari, è un pezzo iconico ancora oggi ed è uno dei grandi simboli del brand. L’altro, il classico vestito con la gonna ampia, che sarà poi L’Abito negli anni ’50, è stato il primo grande segno, nella cultura popolare, del fatto che la guerra fosse finita e che i tempi fossero, definitivamente, cambiati.

Ecco perché nel 2011 ha voluto celebrare quegli anni, riprendendone lo stile e omaggiandone l’icona, trasformando Karlie in una perfetta diva dell’epoca.

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-TIGHTLINING-vintage-retro-karlie-kloss-1Inconfondibile tocco navy

Naturalmente Dior, con questo shooting, stava raccontato la propria storia, ma il fascino di quelle atmosfere è stato alimentato da diversi scenari di film, libri e, ultimamente, anche serie TV.

Gli anni ’40 impongono che la parte femminile del paese sia composta da donne forti, sicure di sé, un po’ femme fatale da film Noir. Parliamo di donne con i pantaloni, ma con i capelli perfetti e il rossetto rosso o con atteggiamenti provocanti e dissacranti, pur restando femminile, raffinata e curatissima. Una tipologia così, indubbiamente ha molto effetto, ancora oggi, su uomini e donne!

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-TIGHTLINING-vintage-retro-Scarlett-Johansson-black-dhaliaScarlett Joahnsson in Black Dahlia, film tratto dal libro di Ellroy dall’atmosfera pulp-noir.

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-TIGHTLINING-vintage-retro-pearl-harbor-kate-beckinsaleChi se la scorda, Kate Beckinsale in Pearl Harbour?

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-TIGHTLINING-vintage-retro-ManhattanE per chi è molto affascinata dallo stile di quegli anni imperdibile è Manhattan – serie TV ambientata appunto negli anni ’40. Guardate bene questo trucco perché è perfetto per rappresentare il look tipico dell’epoca.

Anche il corpo della donna è importante: il focus diventa sul punto vita (questo sconosciuto…negli anni ’20 e ’30), da enfatizzare esagerando spalle e fianchi con volumi e tessuti strutturati.

Gli abiti che creano questa figura sono andati particolarmente di moda l’inverno scorso, ma le celebrity continuano ad indossarli volentieri nelle occasioni più eleganti, per non rinunciare ad un certo charme retrò.

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-TIGHTLINING-vintage-retro-dita-von-teeseLa grandissima Dita Von Teese ha uno stile la cui ispirazione spazia dalla fine degli anni ’30 al pieno degli anni ’50

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-TIGHTLINING-vintage-retro-Zac-PosenDa una sfilata di Zac Posen

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-TIGHTLINING-vintage-retro-ulyana-sergenkoUlyana Sergenko, icona della moda russa e mondiale, scherza molto con elementi e linee che ricordano gli anni ’40

ClioMakeUp-trucco-anni-40-victory-rolls-rossetto-TIGHTLINING-vintage-retro-lady-gaga-grace-kelli-anni-40Con anche una citazione a Grace Kelly, Lady Gaga calca il palco dei Golden Globes 2016 in pieno stile anni ’40

Ma arriviamo al sodo: il trucco minimal ma sexy di questi anni, come si può riprodurre e quali sono le sue caratteristiche? E per quanto riguarda i capelli: cosa diavolo sono sti victory rolls? Scopritelo a pagina 2!