Ciao a tutte!

La recensione di oggi riguarderà un correttore in mousse: il nuovo Soft Touch Mousse Concealer di Essence, che promette di avere una texture morbida e ad alta pigmentazione capace di nascondere occhiaie e imperfezioni varie della pelle.

Le colorazioni uscite sono due (la n°10 Soft Beige e la n°20 Soft Sand) e noi del Team abbiamo avuto modo di provarle entrambe: se siete curiose di scoprire tutti i dettagli di questo prodotto, continuate a leggere la nostra review 😉

ClioMakeUp-recensione-essence-soft-touch-mousse-concealer-copertina

 

All’interno della confezione sono presenti 5 g di prodotto, il prezzo corrisponde a 3,79€ e la durata dal momento dell’apertura è di 12 mesi.

Le due colorazioni disponibili sono, in realtà, molto molto simili tra loro, così come potete vedere dagli swatch*:

ClioMakeUp-recensione-essence-soft-touch-mousse-concealer-macro

ClioMakeUp-recensione-essence-soft-touch-mousse-concealer-10-soft-beige-swatch*Gli swatch sono stati realizzati alla luce naturale.

N°10 Soft Beige: è una tonalità chiara e dal sottotono abbastanza neutro; non è il tipico color pesca adatto a mascherare l’occhiaia tendente al viola o al blu, ma potrebbe essere più indicata per illuminare il contorno occhi delle ragazze (fortunate! eheh) che non presentano questo inestetismo in maniera molto evidente.

ClioMakeUp-recensione-essence-soft-touch-mousse-concealer-20-soft-sand-swatch

N°20 Soft Sand: rispetto alla colorazione precedente, ha un sottotono più rosato; come il precedente, anche questo colore è ideale per coprire macchie e brufoli e per creare una zona di luminosità sotto al contorno occhi (rispetto alla n°10 Soft Sand, tuttavia, tende a ingrigire un po’ di più l’incarnato, soprattutto se avete un sottotono caldo).

La texture di questi correttori è molto soffice e cremosa (come, appunto, un tipico prodotto in mousse); mentre si lavorano sul viso, tuttavia, la loro consistenza diventa molto più simile a una polvere, motivo per cui tendono a segnare la zona del contorno occhi (andando a finire nelle pieghette) e si rivelano invece più adatti a coprire le imperfezioni della pelle.

La pigmentazione è medio/alta: riescono effettivamente a coprire bene le macchie e i brufoli così come le occhiaie di lieve entità, e già una piccola quantità di prodotto si rivela sufficiente a svolgere questo compito (non avrete bisogno, insomma, di stratificarlo più e più volte creando spessore sulla pelle ;-)).

La durata è buona e dipende dal fatto che il correttore sia stato fissato o meno con una cipria: applicato da solo, infatti, comincia a svanire dopo 5/6 ore dalla stesura (nulla di eccezionale direte, non è vero?), ma è sufficiente un velo di cipria perché resista tutto il giorno senza problemi.

La consistenza così cremosa permette di lavorarli con estrema facilità (il modo migliore per farlo è utilizzare direttamente le mani  così che, con il calore delle dita, il prodotto si stenda in maniera il più possibile omogenea); non hanno la tendenza a formare macchie di colore e si fondono perfettamente con la pelle.

Quello che ci lascia un po’ perplesse è sicuramente il range di colori disponibili: entrambe le tonalità, come avrete potuto constatare, sono molto chiare, per cui possono essere utilizzate soltanto dalle ragazze con una carnagione di questo tipo, e sono inoltre poco adatte a coprire le occhiaie tendenti al blu/viola (mentre il brand, nella descrizione dei Soft Touch Mousse Concealer, presenta questi ultimi come correttori pensati anche per assolvere a questa funzione).

RIASSUMENDO:

Pigmentazione: 4 – è medio/alta, nel senso che riescono a coprire bene macchie, brufoli e occhiaie di lieve entità (anche se vi sconsigliamo di utilizzarli a livello del contorno occhi, che tendono a segnare); una piccola quantità di prodotto si rivela già sufficiente, senza bisogno di doverlo stratificare creando spessore sulla pelle.

Durata: 3,5 – è buona, ma dipende dal fatto che il prodotto sia stato fissato o meno con una cipria; applicati da soli, infatti, questi correttori cominciano a svanire dopo 5/6 ore dalla stesura, ma basta spolverare un velo di cipria per far sì che resistano tutto il giorno.

Facilità di stesura: 4 – grazie alla loro consistenza cremosa, si lavorano facilmente con il calore delle dita, che aiuta il prodotto a fondersi con la pelle e a risultare il più possibile omogeneo.

Range di colori disponibili: 2,5 – purtroppo le uniche due colorazioni disponibili sono adatte solo per le ragazze dalla carnagione piuttosto chiara e non sono, inoltre, le tonalità più indicate per coprire le occhiaie se non quelle di lieve entità.

VOTO FINALE: 3,5

Nel complesso, i Soft Touch Mousse Concealer di Essence meritano una piena sufficienza! Coprono bene macchie e brufoli ma riteniamo siano poco adatti ad essere utilizzati sul contorno occhi, resistono tutto il giorno purché fissati con una cipria e si lavorano facilmente sul viso.
Anche se il range di colori disponibili è davvero limitato, crediamo che siano dei buoni correttori per chi ha una carnagione chiara ed è alla ricerca di un prodotto che nasconda abbastanza bene le imperfezioni senza investire grosse cifre ;-).

Vi ricordiamo che i voti sono così pensati: 5 eccellente; 4 molto buono; 3 sufficiente; 2 male; 1 NUN CE SEMO PROPRIO! 😉

Volete approfondire la vostra conoscenza riguardo al correttore, ai suoi utilizzi e agli errori da non fare? Ecco i post che fanno per voi:

1) L’ABC DEL CORRETTORE: COME SCEGLIERLO E USARLO AL MEGLIO!

2) I 10 ERRORI PIÚ COMUNI QUANDO SI USA IL CORRETTORE

Se, invece, volete leggere altre mini recensioni come questa che vi abbiamo appena proposto, qui di seguito ne trovate qualcuna:

1) MINI RECENSIONE ESSENCE ROCK ‘N’ DOLL MASCARA

2) MINI RECENSIONE WYCON LONG LASTING LIQUID LIPSTICK

Anche la recensione di oggi termina qui! Cosa ne pensate degli Essence Soft Touch Mousse Concealer? Le tonalità potrebbero essere adatte alla vostra pelle? Li avete già provati? Vi piace l’idea del correttore in mousse? Fateci sapere tutto nei commenti! Alla prossima review 😉