Ciao a tutte!

Oggi parliamo di un bel progetto dell’artista e fotografa e australiana Natalie McComas: “In this Skin” è una mostra fotografica che ritrae persone con grandi voglie su viso e corpo.

Ci sono bambini, rock star, uomini e donne, teenager e anziani, e non mancano i gemelli omozigoti: l’intento del progetto è esplorare gli effetti che una grande voglia in primo piano ha avuto sulle loro vite.

In questo modo l’autrice spera di comunicare con chi ha una condizione simile, “to feel special and beautiful in their own skin” (per sentirsi speciali e belli all’interno della propria pelle”). Se volete saperne di più su come è nato il progetto e conoscere le storie di alcuni dei protagonisti, non vi resta che leggere il post!

ClioMakeUp-grandi-voglie-2Credits per tutte le immagini dell’articolo: @vsco.co

Natalie ha raccontato che il suo progetto è nato in seguito all’incontro con Patience Hodgson, cantante della band indie rock The Grates.

ClioMakeUp-grandi-voglie-3-Patience-Hodgson

Patience ha una voglia grande e vistosa che si estende su tutto il braccio sinistro, accorpando anche il seno e la scapola sinistri. Nonostante sia un personaggio pubblico, Patience sembra perfettamente a suo agio nella sua pelle.

ClioMakeUp-grandi-voglie-4-Patience-Hodgson

“Quello che mi piacerebbe che accadesse con la mostra di Nat” ha spiegato Patience “È che le persone nella mia stessa situazione arrivassero a capire che ci sono tante scelte per loro: possono rimuovere la voglia con il laser, coprirla col trucco o semplicemente lasciarla così com’è. Stai solo vivendo una vita destinata ad essere forse “più unica” di quella che sarebbe stata in ogni caso. E reagire a questa cosa non sarà un problema.”

ClioMakeUp-grandi-voglie-5-Patience-Hodgson

Patience è colpita da quella che in gergo medico si chiama Sindrome angio-osteoipertrofica, una malattia congenita che colpisce la normale crescita dei vasi sanguigni, alterandola. “Amo la mia voglia colorata. Quando ho caldo è rosso-viola come una prugna, e quando c’è freddo diventa blu vivido. Mi piace pensare che sia una sorta di barriera protettiva che mi protegge dall’ignoranza e dalla non accettazione.

“Il fatto che Patience veda la sua voglia come un vantaggio, e non una disabilità, è qualcosa che sta ispirando molte persone” scrive Natalie nel suo sito web.

ClioMakeUp-grandi-voglie-12-Natalie-McComas

Dopo aver pubblicato le prime immagini sul suo sito internet, Natalie ha ottenuto una borsa di studio grazie a VSCO Artist Initiative, che offre finanziamenti, consulenza e promozione agli artisti che vengono selezionati. Nel corso dei successivi due anni, la fotografa è stata contattata da oltre 150 persone, provenienti da 26 paesi, che chiedevano di essere fotografate per fare parte del suo progetto.

ClioMakeUp-grandi-voglie-6-foto

Tra questi, la giovane Milena e la sua sorella gemella.

ClioMakeUp-grandi-voglie-9-gemelle
“Durante l’adolescenza, è stato difficile sopportare il confronto con la sorella e ha anche subito episodi di bullismo a causa della sua voglia” ha riferito Natalie.

ClioMakeUp-grandi-voglie-17-braccio-mano

Uno dei problemi è che, forse, la maggior parte delle persone non ha mai visto una voglia grande come quelle che Natalie ha reso protagoniste della mostra “Forse, se ricorderanno le foto della mostra e le storie di quelle persone, saranno più preparati… E le loro reazioni saranno più compassionevoli!”

ClioMakeUp-grandi-voglie-15-bambina

“Durante il progetto, a un certo punto ho avuto davvero la sensazione di stare fotografando delle opere d’arte viventi. Hanno sul corpo dei tatuaggi della Natura, credo che sia una cosa meravigliosa e dovrebbero amarla.” Tuttora Natalie sta ricevendo richieste da persone con grandi voglie in tutto il mondo e sta raccogliendo finanziamenti in modo da poter viaggiare e raccontare le loro vite.

ClioMakeUp-grandi-voglie-8-viso-uomo

Nella prossima pagina abbiamo raccolto alcune testimonianze delle tante persone che hanno contattato Natalie per raccontare le loro esperienze, e vi mostreremo altre immagini toccanti e meravigliose!