Ciao a tutte!

Qualche giorno fa vi abbiamo mostrato gli eye-liner: oggi tocca alle matite! Deborah Milano propone quattro alternative per quanto riguarda questa linea di matite senza parabeni, siliconi, petrolati e fragranze.

I colori usciti sono quattro: 01 Black, 02 Brown, 03 Blue e 04 Green. Secondo il brand sono della matite dalla lunga tenuta, dal tratto preciso e dalla texture setosa e morbida. All’interno vi sono cere vegetali per dare comfort assoluto. Siete curiose di scoprire cosa pensiamo di queste matite? Allora continutate a leggere! 😉

cliomakeup-recensione-matita-pura-deborah-milano-1

IL PRODOTTO

cliomakeup-recensione-matita-pura-deborah-milano-2

La quantità di prodotto non è specificata. Il prezzo è di 7,50€ e, una volta aperto, dura 12 mesi. I colori che abbiamo testato sono tre: 01 Black, 03 Blue, 04 Green. Secondo il brand la formulazione garantisce un rilascio marcato dei pigmenti consentendo una perfetta sfumabilità. Adatto sopratutto per chi ha gli occhi sensibili.


A titolo informativo vi elenchiamo qui di seguito gli ingredienti della matita: 01 BlackOctyldodecyl Stearoyl Stearate, Cocos Nucifera Oil, C10-18 Triglycerides, Hydrogenated Vegetable Oil, Copernicana Cerifera Cera, Candelilla Cera, Mica, Polyglyceryl-3 Diisostearate, Oryzanol, Glyceryl Caprylate, Tocopherol, CI 77499.

WEB RUMORS

cliomakeup-recensione-matita-pura-deborah-milano-3

Tutti concordano sul fatto che siano matite molto morbide, facili da applicare e anche da sfumare. Grazie agli oli presenti all’interno vi è una buona scorrevolezza. Ma è proprio per questa caratteristica che molti si lamentano del fatto che la matita sbavi dopo qualche ora!

SWATCH

Vediamo subito gli swatch realizzati sia con luce naturale che con luce artificiale, sfumati e non sfumati.

cliomakeup-recensione-matita-pura-deborah-milano-4Swatch realizzato con luce naturale.

cliomakeup-recensione-matita-pura-deborah-milano-5Swatch realizzato con luce artificiale.

Il colore risulta ben pigmentato sin dalla prima applicazione. La mina della matita non è per niente dura e, grazie a questo, scorre molto bene sulla pelle! Il packaging, in legno, ricorda molto le classiche matite per colorare! Troviamo molto bello il numero 03 Blue

TEST – APPLICAZIONE

Vediamoli ora applicati sull’occhio nella rima interna, esterna e sull’attaccatura delle ciglia!

cliomakeup-recensione-matita-pura-deborah-milano-601 Black, luce naturale.

cliomakeup-recensione-matita-pura-deborah-milano-701 Black, luce artificiale.

Il nero, anche se sfumato, rimane abbastanza intenso. Scorre molto bene sia nella rima interna che applicato all’attaccatura delle ciglia.

cliomakeup-recensione-matita-pura-deborah-milano-803 Blue, luce naturale.

cliomakeup-recensione-matita-pura-deborah-milano-903 Blue, luce artificiale.

Una volta sfumato il blu perde molto d’intensità e bisogna applicarlo più volte per ottenere un risultato soddisfacente.

cliomakeup-recensione-matita-pura-deborah-milano-1004 Green, luce naturale.

cliomakeup-recensione-matita-pura-deborah-milano-1104 Green, luce artificiale.

Anche con il verde abbiamo avuto qualche problema di resa in fatto di pigmentazione: applicato all’interno dell’occhio non risulta omogeneo, nonostante le varie passate.

Confermiamo quanto abbiamo letto sul web e dalla descrizione del brand: troviamo che tutte le colorazioni siano molto facili da utilizzare in quanto le matite sono molto morbide e molto scorrevoli. Sfortunatamente questa caratteristica le porta a sbavare durante la giornata andando anche “un po’ in giro”, specialmente se si applicano nella rima inferiore. Durante la giornata il colore non svanisce completamente ma, dato il problema sbavatura, la resa non è al top.

TIPS AND TRICKS

Se volete far durare più a lungo la vostra matita, dopo averla applicata, utilizzate un ombretto dello stesso colore per fissarla al meglio! Se volete invece qualche consiglio sui trucchi con le matite colorate guardate l’articolo di Clio make-up occhi con le matite colorate! Troverete diverse idee e consigli! 😉

RIASSUMENDO

Pigmentazione: 3 – i colori sono molto belli e abbastanza pieni sin dal primo tratto. Una volta sfumati bisogna però riapplicare il prodotto per ottenere una buona intensità.

Durata: 2.5 – non durano tantissimo soprattutto per via della tendenza a sbavare ma durano abbastanza per far sì che il colore non svanisca del tutto.

Sfumabilità: 3.5 – grazie alle cere presenti all’interno si sfumano molto (forse anche troppo)! Essendo così morbide le sfumature tendono ad allargarsi molto sull’occhio, rendendo quasi impossibile effettuare una sfumatura leggera.

Tendenza a non sbavare: 2 – non c’è niente da fare: sbavano. Gli ingredienti all’interno rendono la matita molto morbida e scorrevole ma non aiutano per niente a livello di sbavature!

VOTO FINALE: 3 

In realtà non raggiungono appieno la sufficienza, sarebbe più un tre meno. La cosa che ci ha dato più problemi è sicuramente la tendenza a sbavare e la loro durata. Comunque i colori sono belli e il fatto che la mina sia così morbida rende l’applicazione confortevole.

Vi ricordiamo che i voti sono così pensati: 5 eccellente; 4 molto buono; 3 sufficiente; 2 male; 1 NUN CE SEMO PROPRIO! 😉

Volete scoprire altre recensioni? Ecco cosa vi suggeriamo:

1) PRETTIFYING LIP OIL ESSENCE!

2) SISTER OF PEARL NEVE COSMETICS!

3) LITTLE EYEBROW MONSTER ESSENCE!

Ragazze cosa ne pensate di questa recensione Matita Formula Pura Deborah Milano? Siete amanti delle matite colorate o usate maggiormente quella nera? Avete avuto modo di provare queste matite? Fatecelo sapere con un commento, aspettiamo anche le vostre recensioni! Un caro saluto da TeamClio!

49 COMMENTI

  1. Buona giornata a tutte / i , qualche prodotti di Deborah li uso , rossetti Milano red , blush e mono ombretto , non penso di acquistare queste matite , si i colori sono belli ma sono gli stessi di altri brand …non mi piacciono perchè come avete scritto : sbavano e la matita sbavata proprio non fa per me e penso un po’ a tutte … grazie per la recensione

  2. Alla fine dei conti, possiamo considerarle un flop dunque! Se vanno in giro, tendono a svanire e sono poco intense, non fanno il loro lavoro! Buono a sapersi

  3. Avevo preso questa matita, esclusivamente x la rima interna dell’occhio. In realtà mi é stata consigliata da un’amica. Ma come immaginavo sbava

  4. ‘sta mania di fare le cose togliendo la metà degli ingedienti, che stupidaggine..

    Peccato perché i colori sono belli, molto belli!

  5. ok stare attenti agli ingredienti, ma se è per fare prodotti scadenti… meglio lasciar perdere…

  6. Mi ricordano molto le matite occhi Neve: colori belli ma durata 0! Ne avevo prese molte e ora giacciono in un cassetto… Grazie della review, non penso facciano per me!

  7. Purtroppo questa linea della Deborah è tutta deludente in termini di resa!
    Dimostrazione del fatto che formulare prodotti “verdi” che abbiano una buona resa non è facile, soprattutto se a farlo è un brand che ha sempre formulato prodotti “normali”…

  8. Ricordo il discorso che ha fatto una volta la proprietaria della bioprofumeria dove vado spesso ovvero che “i cosmetici ecobio non avranno una gran resa o durata ma in fondo non serve che un rossetto duri intatto 12 ore, preferisco averlo eobio e dovermelo ridare più volte che non ecobio a durata estrema”. Ecco, io non sono né a favore né contro l’ecobio ma di un prodotto cerco che sia buono. Cosa vuol dire buono? Una matita che non sbavi dopo 10 minuti, un fondotinta che non coli dopo un’ora, una cipria che opacizzi per almeno qualche ora, un ombretto che non sia polveroso e che aderisca alla pelle, un rossetto che duri… Se l’ecobio non riesce a darmi queste cose io mi oriento su altro. Mi piacciono molto gli ombretti bright di Nabla ma non perchè siao senza siliconi ma per il colore, la sfumabilità e la durata. Non ho ad esempio mai trovato niente di ecobio che durasse come il Ruby Woo. La mia domanda è perciò questa: pechè accanirsi sull’ecobio se ci sono prodotti molto più validi? In fondo per un silicone non è mai morto nessuno.

  9. Anche io sono convintissima che un silicone non abbia mai ucciso nessuno; io uso sia prodotti ecobio sia prodotti “normali”, sono convinta che esistano prodotti ecobio molto validi ma in alcuni campi l’ecobio ha dei problemi: ho trovato matite valide, fondotinta buoni, blush e mascara buoni tanto quanto quelli normali però per quanto riguarda i primer non c’è storia. I siliconi garantiscono sulla palpebra una durata che nessun prodotto ecobio potrà dare

  10. Peccato che sbavino! Per quanto riguarda le matite ecobio io mi trovo bene con quelle benecos: durano e costano poco

  11. una matita che sbava dopo 5 minuti non serve a nessuno…
    l’unica cosa che ho provato di questa linea è la base per unghie, mi sta piacendo molto, non ha quell’odore chimico fastidioso tipico di questo prodotto…per il makeup passo…piuttosto non mi trucco!

  12. Metà di quali ingredienti? Le hanno solo formulate male. E non è che se avessero avuto dentro altri ingredienti si aveva la certezza che non avrebbero sbavato.
    Le matite lavera sono più naturali, ad esempio, e una volta fissate restano lì.

  13. Io ad esempio ho usato in passato il fondotinta di Neve quotidianamente perchè mi trovavo bene, ma è ovvio che se avevo occasioni in cui volevo essere “perfetta” per molte ore andavo giù di primer viso e fondotinta siliconico long lasting. Oltretutto mi pare di aver capito che i prodotti ecobio non potranno mai essere waterproof perchè per esserlo necessitano di siliconi e a me in determinate situazioni il waterproof serve.

  14. Bel post ragazze grazie x gli ingredienti ero incuriosita da queste matite ma a a questo punto mi sa Ke nn le comprero

  15. Ascoltavo chiacchiere tra chimici – sarà stato un paio d’anni fa – e una di loro lavora per una nota azienda di cosmesi.
    Raccontava che sui nuovi prodotti gli approcci sono a grandi linee 2:

    – Far uscire una nuova formulazione su cui si è investito molto e generalmente si fa su prodotti che producono attese di ampio margine di profitto perché partire” da zero” costa di più

    – Fare una mezza via, modificando formulazioni preesistenti senza ambire ad un risultato necessariamente perfetto per vedere come va spendendo un po’ meno.
    Quando escono linee con poche varianti a prezzi medi spesso è per questo: si discostano di poco dall’approccio abituale per tenere bassi i costi dei prodotti nuovi che sono un po’ un rischio, visto che c’è concorrenza più specializzata in quel settore specifico.

    Mi pare queste matite potessero rientrare nella seconda casistica, di qui il mio commento.

  16. Ciao mi fa piacere sentire 1 persona Ke esprime in modo pacifico il suo pensiero. Ti posso dire Ke esistono delle mezze misure ovvero prodotti nn completamente bio ma cn 1 inci accettabile Ke magari hanno migliori performance. X quanti riguarda il bio cmque oltre a fare bene alla pelle posso dirti Ke si possono trovare dwi prodotti cn delle buone prestazioni pur essendo bio 1 esempio? Il mio adorato fondotinta flat perfection di neve da quando ho scoperto gli inci cerco di starci mokto attenta Xke sulla mia pelle la differenza la vedo faccio solo qualche vokta 1 eccezione x gli ombretti se sn colori Ke nn metto tt I giorni e x i rossetti ma x la Skin care e il fondo nn sento storie . 1 salutone

  17. Ciao val a quel matite ti riferisci blush ecc c’è lo puoi scrivere se poi sai anke il prezzo mi metto a ballare la giga

  18. Giuliana nn vorrei dire 1 cavolata ma mi pare Ke la linea della debora ( la stessa delel matire) abbia degli eyeliner eco bio waterproof prova 1 attimo a guardare

  19. Sì mi ricordano le matite neve nn hanno 1 gran durata ma colori top tipo l’avorio beige e 1 mio top assoluto

  20. La linea di Deborah non è da considerarsi completamente ecobio e comunque ho letto che nonostante sia a lunga tenuta non è da considerarsi al pari di un eyeliner waterproof, ho ad esempio quello di Sephora a punta fine che una volta, dopo essermi addormentata truccata sul divano e svegliata 8 ore dopo, era PERFETTO, come se lo avessi appena messo, codina compresa.

  21. Io uso esclusivamente ecobio solo per i capelli perchè ho visto dei gran miglioramenti, per quando riguarda la skin care non ho trovato differenze tra ecobio e non. Per i trucchi invece uso quello che mi piace e con cui mi trovo bene, indipendentemente dall’inci.

  22. Non credo sia il secondo caso. Questi di Deborah hanno fatto uscire una linea nuova rivolta a chi vuole porre più attenzione all’inci.
    Non credo, come sosterresti tu, che abbiano preso prodotti esistenti e hanno tolto le cose a cavolo. Secondo me è semplicemente venuta male la formulazione. Magari non si sono applicati, main tal caso hanno sbagliato visto che è una linea nuova.

  23. Le trovo da Naturasi o Biopolis, come negozi fisici. E su Ecco verde.
    Il prezzo è sugli 8 euro, ma le ho trovate scontate a 2,5 su eccoverde. Sebbene non mi spieghi tale mega sconto. È un arcano.

  24. Sul silicone ti do ragione. Sebbene sul viso tendo a mettere poco il fondo siliconico. E su altri ingredienti che francamente se ne dovrebbe fare a meno : paraffina, peg, parabeni ecc. Sono decisamente sostituibili.

  25. Io le ho prese in un negozio bio a Rapallo ma so che si trovano anche su internet. Il prezzo è basso, 2-3 euro

  26. Idem! Ho usato la CC cream e la BB cream della so bio ethic e mi sono trovata bene ma se voglio una pelle a prova di bomba allora servono i siliconi

  27. Comunque io uso sia l’eco bio, sia il silicone. Poi ci sono rossetti eco bio che non si possono nemmeno stendere, che fanno il righino dove le labbra si chiudono e altri che durano un po’… Però la matita occhi e il mascara, se sbavano, non é che si ripassano, sono orrendi

  28. Esatto, già il discorso parabeni ha degli studi dietro che sostengono sia dannoso ma i siliconi non lo sono. Al massimo fanno da barriera sulla pelle, non fanno bene ma nemmeno male.

  29. Sono d’accordo su tutto. Se mi trovo bene con un prodotto ed è ecobio, ottimo, altrimenti uso qualcos’altro. Cerco di non mettere spesso prodotti siliconici perché credo che la mia pelle potrebbe non gradirli, ma l’uso non quotidiano non mi crea problemi.

  30. ecco io sono in una situazione di completo stallo: non ho più niente di trucchi da comprare: matite? rossetti? mascara? correttori? ombretti? fondotinta? cipria? eyeliner? blush? primer? prodotti per sopracciglia? ho tutto, tutto! non mi manca niente, ovvio, ci sono delle palette con colori che non ho, ma non sento il bisogno di comprarla, ne ho centomila a casa da usare! spero di finire qualcosa in fretta perché se no non riesco a provare più nulla! e con questo non voglio dire che ho trovati i prodotti perfetti per ogni categoria, anzi, non ho ancora trovato un mascara che mi renda le ciglia incurvate, il colore giusto di fondotinta, ecc… però finché non li finisco non mi va di comprare dell’altro, mi sembra di sprecare soldi e prodotti! qualcuno mi capisce?

  31. Ti capisco perfettamente. Ho 2 cassetti pieni di make up, e 1 di smalti. E mi trucco anche meno di prima. Lascio scadere gli sconti. Ho la mia bella wishlist di make up sul cellulare, e se per caso entro in una profumeria, la guardo, cerco tra le solite marche, vedo se quello che cercavo mi soddisfa, provandolo. Poi penso se ho già quel colore o comunque qualcosa di simile a casa, e se non me lo ricordo, mi dico che ho comunque tanti trucchi ancora da finire. E niente, lascio giù il prodotto. 🙁
    Ma torno sempre qui a leggere.

  32. Grazie sei stata gentilissima se le trovo in 1 negozio fisico magari 1 la provo Ke colore mi consigli? Il nero cm e?

  33. Io uso quella grigia. Bellissima. Le matite nere non le uso. L’altra è marrone, ma non l’ho messa ancora, perché deve finire quella di Neve.

  34. mi capitano proprio le stesse cose! anche io mi sono fatta la lista sul cellulare dei trucchi da prendere, li trovo, li provo ma poi li lascio lì! non capisco cosa mi stia succedendo! si vede che siamo sature. anche io continuo a leggere i post di clio perché comunque amo il make up e tenermi aggiornata su quanto avviene nel mondo beauty, però per ora non riesco più a comprare… speriamo che passi!

  35. la penso come te, per quanto riguarda il make up, evito prodotti siliconici per il fondotinta e creme ma se devo fare un trucco da serata vado di tradizionale … il mascara non deve farmi l’occhio panda e così la matita, anche se ho trovato qualche matita bio di Neve che stà ferma lì dov’è tipo quella viola (invidia mi pare) e le matite labbra che per me tutto sommato non sono male … altre haimè tipo acero sbavano e vanno in giro … tanto vale non metterle

  36. Può essere, infatti non lo “sostengo”: ho solo pensato che potesse essere più facilmente quello il caso, soprattutto per il prezzo.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here