Ciao a tutte!

Tante volte parliamo di modelle, role model, muse… e spesso, questo status, le star se lo conquistano grazie a pubblicità prestigiose, ingaggi di Maison di lusso e campagne che diventano iconiche. Insieme, molti prodotti e brand riescono a creare campagne e shooting che, anche grazie alla testimonial scelta, diventano famosissimi e indimenticabili. Senza scomodare Marilyn, nella famosissima pubblicità Chanel, basti pensare a Natalie Portman per Dior, Kate Moss per Calvin Klein, Scarlett Johansson per Dolce&Gabbana…

E chi sono le nuove testimonial che, forse, diventeranno simbolo della nostra epoca, tra qualche anno? Di chi sono il nuovo volto, le celebrity di oggi? E le grandi Maison stanno forse cambiando rotta scegliendo artisti, teenager influencer e “figlie di…” al posto delle classiche top model? Scopritelo nel post!

ClioMakeUp-nuove-testimonial-teenager-nuovo-volto-di-21

BELLA HADID NUOVO VOLTO DI DIOR BEAUTY

Poco più di un mese fa, la notizia: Bella Hadid sarà il nuovo volto della linea Beauty di Dior. Dopo la fortunata campagna di Jennifer Lawrence (da notare che molti ritengono che l’attrice e la piccola di casa Hadid si assomiglino tantissimo), sarà la modella la nuova ambasciatrice della linea di make-up della grande Maison francese.

ClioMakeUp-nuove-testimonial-teenager-nuovo-volto-di-1

È uscita un’immagine della campagna e Bella è ritratta con una camicia calata che le scopre le spalle, i capelli pettinati all’indietro con effetto bagnato e un make-up incentrato su una base scolpita e luminosa e uno sguardo profondo dato da un particolare smokey non proprio sfumatissimo e dalla forma tonda e morbida che arriva fino e comprende anche le sopracciglia.


ClioMakeUp-nuove-testimonial-teenager-nuovo-volto-di-2

Molto diverso, come look, da quelli girly di J-Law a quelli sensuali e raffinati di Natalie Portman, non credete? Allora cosa dobbiamo aspettarci dalle prossime collezioni di Dior? Voi che dite?

SELENA GOMEZ PROTAGONISTA DELL’ULTIMA CAMPAGNA DI LOUIS VUITTON

Un’altra scelta dettata da una voglia di rinnovamento: una Maison classica come Louis Vuitton sceglie una giovanissima pop star come protagonista di una campagna dal sapore molto urbano. La prescelta è Selena Gomez e, nello shooting,  appare con un make-up look intenso ma proprio per questo giovane – cosa c’è di più trendy di un rossetto scurissimo?

ClioMakeUp-nuove-testimonial-teenager-nuovo-volto-di-6

ClioMakeUp-nuove-testimonial-teenager-nuovo-volto-di-13

ClioMakeUp-nuove-testimonial-teenager-nuovo-volto-di-3

Anche la scelta di lasciare i capelli di Selena al naturale aiuta a conferire alla cantante un’aria sicura di sé ma che non tradisce la sua giovane età – ci sarebbe rischio, se no, di renderla ridicola o poco credibile. Il risultato finale, invece, ha il suo perché.

ClioMakeUp-nuove-testimonial-teenager-nuovo-volto-di-5

LA FIGLIA QUATTORDICENNE DI CINDY CRAWFORD È LA NUOVA TESTIMONIAL MIU MIU

Passiamo alle vere e proprie teenager: Miu Miu non ce la fa a non assecondare quell’immaginario alla Lolita, tra Nabokov e Kubrick, che già tante volte gli è stato criticato. Ed ecco, infatti, una campagna la cui protagonista è una quattordicenne che, pur non avendo gli occhiali a cuore, rappresenta in pieno lo stile della giovanissima maliziosa: adulta in un corpo teen (cliché, per altro, che asseconda un sogno erotico tipicamente maschile).

Nel video pubblicitario la si vede alzarsi dal letto dopo aver accarezzato le lenzuola ed indossa una camicia da uomo per lei oversize. Poi viene a lungo inquadrato il suo corpicino troppo magro e giovane per avere qualche curva, mentre cammina in un paio di ciabatte “da signora”, come se le avesse rubate alla mamma.

Infine si vede solo la camicia gettata a terra, un gioiello decisamente opulento e non da teenager abbandonato sul bordo di una piscina, in perfetto contrasto con un gonfiabile con gattino blu. Tuffandosi, la ragazzina recupera un paio di occhiali da sole sul fondo e riemerge dall’acqua, mostrando, solo ora, il volto giovanissimo.

ClioMakeUp-nuove-testimonial-teenager-nuovo-volto-di-15

Al momento dei titoli di coda, poi, sta prendendo il sole su un elegante materassino con indosso il vestitino bagnato e trasparente che si attacca al costume rosso mettendo in evidenza una femminilità ancora acerba.

ClioMakeUp-nuove-testimonial-teenager-nuovo-volto-di-14

Sinceramente, non siamo convintissime né abbiamo appieno capito il messaggio, eppure tutti stanno parlando di questo video perché la ragazzina è Kaia Gerber: la figlioletta di Cindy Crawford. Voi che ne pensate?

C’è aria di novità? E non avete ancora visto le icone scelte da Marc Jacobs, Kendall Jenner come non l’avete MAI vista, il nuovo volto teen di Chanel N°5 e quello adulto e sexy di Chanel make-up… Che si stia proprio cambiando rotta? Se ve lo state chiedendo cliccate qui!

44 COMMENTI

  1. Lo scrivevo anche ieri e lo ripeto pure qua, Kristen Stewart nella pubblicità Chanel (di un mascara credo) è MERAVIGLIOSA! Vedere per credere!

  2. Ognuna di queste ragazze ha qualcosa da comunicare, non ho ancora visto nessuna di loro nel ruolo prescelto..ma non le pregiudico perché “figlie di”….voglio prima vederle e poi dire se, secondo me, meritano quel ruolo.
    Unico disappunto…la figlia di Cindy C. ed il ruolo di sta bambina/ragazzina, le allusioni coi vestiti bagnati…ma perché? mi vien da pensare che anche una madre già famosa, una top, può dpingere la figlia troppo in là..solo per amore di fama, per lanciare una figlia nel mondo patinato, a qualunque costo, a costo di porgerla sul piatto di voyeur che altro non sspettano che pose ammiccanti ed abiti succinti su ragazzine in stile Lolita…
    Bella la Stewart..
    La Hadid..non riesce a fsrmi dire Wow.

  3. mmh…sarò maligna e prevenuta, ma se non si trattasse di “figlie di…” avrebbero avuto il contratto con le case di moda? Certo: son delle belle ragazze, nulla da dire sulla loro avvenenza. Ma con le centinaia di aspiranti modelle – tra cui pure delle ragazze mooooolto belle – che ci sono, se costoro avessero avuto un altro albero genealogico, non credo che Chanel e Miu Miu le avrebbero considerate come UNICA scelta. Secondo me, anzi, le sovracitate Case hanno puntato proprio sul ritorno di immagine dato dal nome illustre. Poi: la Gomez per LV non mi piace: non la trovo sofisticata a sufficienza per quel marchio, ma piuttosto tamarra (sarà che lei non mi piace a prescindere, non capisco il motivo della sua celebrità: a parer mio non è un’artista incisiva). Invece la Stewart per Chanel mi piace molto: ha quel certo “non so che” di solito esclusivo appannaggio delle francesi.

  4. Dubito che queste giovani donne diventeranno le muse del nostro tempo, paragonabili a Marilyn, alla Portman, ecc. Qui non c’è carattere, non c’è personalità, non c’è una carriera dietro alla scelta della testimonial; c’è solo la popolarità, ma una popolarità sfuggente, tipica di oggi, che si conta con i like sulle foto di instagram, una popolarità effimera che ha pochissimo da dire. La maggior parte di queste ragazze, oltre alla fama sui social e un bel viso non portano nient’altro e, a mio parere, saranno presto dimenticate e presto arriveranno altre al loro posto che hanno più cuoricini sulle foto, e poi altre ancora.. e chi se le ricorderà più, di sicuro non i teenager che cambiano gusti ogni mezz’ora!

  5. Penso che nella moda così come nel “mondo dei comuni mortali” spesso non viga la meritocrazia. Certo sono figlie molto belle, che dire…ma della serie “ti piace giocare facile”, sia dalla parte della testimonial che dal brand!

    Comunque a me il video di LV piace molto, e vorrei sottolineare una cosa a cui forse non subito pensiamo: la MUSICA. La colonna sonora è una musica bellissima e prodotta egregiamente, che SPOSTA l’ago della bilancia sottolineando l’allure “lasciva” della sceneggiatura. A parte il sapiente gioco dei colori che cambiano (bianco/rosato e poi rosso, sia nei vestiti che nei particolari), è veramente tutto allusivo, ma in modo moooolto intelligente. La musica accompagna proprio l’intenzione dello sceneggiatore e del regista di provocare nella persona che guarda questo video un non so che di “Lolitiano”, molto feticista molto sensuale e un poco perverso, ma nel senso positivo. Io non ci vedo nulla di male in questo, anzi sono furbi, perché con questo stile acchiappano una buona fetta di clienti asiatici, che come sappiamo sono i più ricchi e appassionati di boutique di moda italiani! A loro piace questo stile, piace la sensualità innocente della ragazza teen ager. Quindi chapeau a chi ha studiato il tutto e chapeau alla figlia di Cindy…io a 14 anni andavo in giro con i jeans della Energie col Bulldog giallo, la felpa di 5 misure più grande, il bomber, una Smemo che pesava 5 kg e il Kinder fetta al latte nello zaino … AHAHHAHAHA

  6. Credo che la Gomez sia tra le top 10 persone più seguite su Instagram e altri social.. La scelta è ricaduta su di lei non perché sia sofisticata, adatta al marchio, ecc. (anche se personalmente la trovo molto bella e mi sta simpatica) ma perché la LV si vuole svecchiare e raggiungere la nuova generazione di ragazzini.. Beh chi meglio di lei può presentare il marchio a milioni di adolescenti?!

  7. NO BE DAI NON CI POSSO CREDERE! MA NON FINIVA PIU’ STA PALLA DI PUBBLICITA’! Posso dirloooo PALLA ATOMICA! Noiosa! Ridicola e senza senso… qualche gioco sparso qua e là per ricordarci che è una ragazzina…la classica camicia da uomo che non si capisce perchè la indossi…la camminata a bordo piscina orribile… a rallentatore non è di gran effetto devo dire, provate a guardarlo sembra quasi che abbia le ginocchia valghe. Le ciabatte che nemmeno nonna Abelarda. Hanno messo insieme un guazzabuglio di roba senza senso… e la musicaaaaaaaaaa! No dai tipo hawaiana…Amo MIU MIU ma questa pubblicità proprio no.
    Non credo ci sia molto da capire… non è che le pubblicità sulla moda abbiano sempre un senso e ormai abbiamo visto di tutto e di più quindi secondo me spesso e volentieri fanno delle cose NON SENS… in questo caso hanno preso la figlia di perchè ERA GIUNTA L’ORA CHE IL MONDO LA VEDESSE e messo insieme lolita/acqua/camicia uomo/capo moda… peccato che l’insieme sia NOIA ASSOLUTA….
    il fatto che ci siano le figlie e i figli di non è che mi piaccia sempre, per carità mica per loro però è scontato, noioso…
    Mi piace Bella, la trovo adatta, sensuale, delicata… ma ad esempio Selena non c’entra nulla con Vuitton…mi spiace… non ce la vedo proprio. La trovo anche un pochino volgarotta…
    Capisco che Vuitton voglia dare una ventata di freschezza al suo marchio, cosa già fatta con l’entrata di modelli nuovissimi e colorati che trovo favolosi, ma le questo tipo di borse non se le possono comprare tutti quanti quindi da un certo punto di vista lo trovo inutile. Io compro borse molto molto belle e costose ma se a 15 anni avessi detto “mamma mi compri una Vuitton” secondo me avrei preso due calci nel sedere. Adesso con i miei soldi faccio ciò che voglio ma non è mica così semplice.
    La Kristen mi piace molto per Chanel anche perchè ha un viso particolare… è diversa dalle altre.
    Io spero di rivedere in futuro le ragazze che non hanno stravolto il loro volto o il loro corpo…questo spero

  8. La penso come te: dove sono la raffinatezza, l’allure? I marchi francesi dovrebbero tutelare la loro immagine. Se davvero desiderano svecchiarsi con testimonial giovani, ci sono di sicuro dei volti più raffinati di questa caciarotta qui.

  9. Trovo bellissima la Stewart (anche se non mi sta simpaticissima)… E bella anche l’idea di Marc Jacobs di chiamare modelli “alternativi” come Marilyn Manson (I’m a fan!!! :D) e Courtney Love… più che altro perché sono “veri”… Gli altri invece, conciati da “alternativi” mi fanno solo ridere eheh

    Per il resto, questi figli di famosi ultra-minorenni che diventano famosi ancor prima di aver perso tutti i denti da latte mi fanno innervosire… già famosi solo perché “figli di”, lanciati nelle campagne pubblicitarie più ambite dell’universo quando nella vita (ovviamente) non hanno ancora combinato un tubo! Diciamo che non hanno fatto proprio nulla per meritarselo…

    (oggi sono un po’ acida ahah)

  10. A me la Hadid non piace per niente, soprattutto in quelle immagini…saranno i capelli leccati… bohhh… Solo a me sembra conciatissima?

  11. Kirsten è favolosa!! Lily Rose anche!! Non mi piace Bella Hadid che ci posso fare!? La figlia di Cindy si sa che avrebbe iniziato a far parlare presto di sé dato che è già stupenda! Però la pubblicità

  12. ciao a tutte =) penso che bella e kristen siano bellissime e perfette per una campagna di makeup proprio perchè hanno dei volti e degli occhi molto particolari e affascinanti e che si prestano benissimo a trucchi anche carichi e strani =)
    sulle figlie di sarò un po’ contro corrente…non capisco il prendersela con loro, nel senso sono state scelte perchè belle e già conosciute, proprio perchè sono figlie di qualche attore o modella e questo è ovvio…però d’altra parte non è una colpa esserlo o non è detto e non glielo auguro assolutamente, che non facciano carriera, anzi…ad esempio lily rose, la seguo su instagram, è una ragazzina, da quel che traspare almeno, con una forte personalità anticonformista, segue uno stile tutto suo, certo dettato anche dall’ambiente francese in cui vive, però è proprio nello stile quotidiano che è particolare e strana (oltre ad avere quella bellissima faccia)…quindi capisco anche che una maison che si vuole svecchiare cerchi una giovane donna, particolare, bella e se ha anche già un nome meglio ancora…
    poi le questioni educative e psicologiche sull’avere successo così giovani e poi magari non riuscire a gestirlo sono un altro paio di maniche XD

  13. Sono piuttosto d’accordo con te =) cioè lilyrose alla fine non è servita su un piatto d’argento come se fosse un’adulta che non è…ma è sbarazzina, dissacrante come solo un’adolescente sa essere…mentre le lolita varie non mi piacciono mai tanto…la sensualità ha diverse lingue e non per forza deve essere alla Marylin, può anche essere più androgina o più naive, però si addice di più sulla pelle di una donna o di una ragazza seppur giovane ma almeno ventenne…

  14. La penso come te! Non mi piace che una ragazzina pur bellissima e splendida che sia venga esposta in questo modo.. ogni cosa a suo tempo!

  15. Concordo! Io non contesto x niente le figlie di..in un mondo moderno come oggi che sforna anche grazie ai social facce nuove continuamente ci sta! L’unica cosa che mi verrebbe da contestare non è x niente Lily Rose ma la malizia che c’è dietro la figlia di Cindy Crawford. Quello non mi piace! Ma naturalmente è un mio pensiero. La ragazza merita servizi fotografici x la bellezza ma, proposta in questa maniera, non mi piace. ( sarò all’antica

  16. Clio perdonami ma è cambiato qualcosa nelsito in questi giorni? Perchésono 3 giorni che faccio una fatica terribile ad entrare, a caricare la pagina: si blocca in continuazione e la pagina non riesce a stare aperta… È stracarico di ppubblicità? Mi succede solo con questo sito.

  17. Ciao! Noi non abbiamo riscontrato nulla di anomalo, ma grazie per la segnalazione, la inoltriamo al reparto tecnico.

  18. A me non infastidisce affatto la presenza delle “figlie di..” in pubblicità o similiù la cosa più importante è vendere, se loro ci riescono per il nome piuttosto che per la bellezza poco importa.
    Anche perchè il solo cognome non basta per fare carriera, e lo dimostrano tanti figli d’arte che pur provando non sono riusciti minimamente a sfiorare il successo personale.
    Mi urta molto invece questa nuova tendenza a “sensualizzare” ragazzine sempre più giovani.
    E mi riferisco ovviamente alla noiosissima pubblicità di MIU MIU, bocciata in toto per me; carine le altre,soprattutto Kristen S. , molto bella davvero!

  19. Carino il trucco da procione di Bella Hadid 😀
    La pubblicità di Miu Miu per i miei gusti è troppa lenta e mi mette ansia, mi aspettavo che spuntasse il pazzo di Psycho per accoltellarla alle spalle. Poi basta con queste lolite, che noia.
    Marc Jacobs è già pronto per Halloween.

  20. Hai perfettamente ragione! Ho visto varie foto su instagram della truccatrice di Chanel che trucca la Stewart: si chiama Tina Pica e la adoroooo!!!!

  21. Kirsten Stewart batte tutte, è davvero bellissima ed elegante!
    È un peccato vedere quanto invecchino le ragazzine di 16 anni senza sfruttare a pieno la loro gioventù, soprattutto se si pensa che attrici e modelle che passano i 50 spesso ricorrono a ritocchini di photoshop e chirurgo x dimostrare qualche anno in meno… Paradosso del marketing…

  22. il buon gusto è un punto di vista, gli stili sono vari e tutti possono provare anche il goth punk senza demonizzarlo ogni volta perchè particolare e diverso, un po’ come la musica metal, rock, che viene paragonata sempre a persone che urlano e dicono cose senza senso..ma che non è vero assolutamente. Un po come quando nomini Manson a qualcuno e dice Per carità! ma gli sta bene Madonna che nei suoi concerti si crocefigge a testa in giu.. e va beh 😀

  23. No beh Clio ! Questa te la devo condividere ! Leggevo il post e leggo contouring anzi che conjuring! nella pubblicità !! Rido ancora !! dimmi te se non è deformazione professionale !!!!

  24. Questo voler fare di bambine delle nuove Lolite mi mette i brividi…fatele almeno arrivare ai 20, per piacere.

  25. Per me sia Manson che Madonna sono prodotti di marketing…però sono d’accordo con il tuo paragone!

  26. Ecco i miei pareri:
    Dior: ok la nuova testimonial ma trovo Jennifer Lawrence più eterea!!!
    Louis Vuitton: bocciatissima Selena Gomez!!! Molto bella ma poco “matura” per un brand di questa portata. Anche come stile non ce la vedo proprio!!!
    Chanel: Top Kristen Stewart che ( conoscendo vita morte e miracoli della maison ) rispecchia al massimo la femminilità androgina secondo Cocò!!!
    P.S. Bellissima la figlia della Cindy!

  27. Peccato per Miu Miu perché Kaia secondo me è bellissima, mi piace anche Selena Gomes e la Stewart se non fosse per i capelli sempre unti anche in pubblicità. Lily Rose Deep invece non mi è mai piaciuta

  28. Il video dello spot della miumiu non se se anche per voi ma è di una noia mortale!i 5 min più lunghi della mia vita

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here