Ciao ragazze!

Della serie “a volte ritornano” 🙂 oggi voglio parlarvi delle palette multiuso o all-in-one che dir si voglia, altro prodotto di punta dell’estate 2016! Mi sono accorta che erano tornate di moda quando ho avvistato l’ultima uscita di Charlotte Tilbury, che è già out of stock!

Sono tanti anni che le aziende propongono questo tipo di prodotti, ma non sempre la cosa funziona. Il problema più tipico è quando la palette in questione contiene sia prodotti in polvere sia in crema: inevitabilmente questi ultimi tenderanno non solo a sporcarsi, ma anche a seccarsi prima del tempo. Decisamente più utili quelle che contengono prodotti solo in polvere come ombretti, bush, illuminanti, etc.

Nel post di oggi faccio una panoramica delle nuove palette multiuso economiche e non, le mie impressioni e cosa ne penso in generale! Iniziamo!

ClioMakeUp-palette-multiuso-1

A chi servono le palette multiuso? Prima di tutto, a chi ha pochi trucchi e vuole allargare in fretta la propria collezione, ma anche a chi ama viaggiare leggera 🙂 e a chi vuole avere un po’ di tutto con un budget limitato. Infatti, sappiamo bene che con queste palette si risparmia sempre: oggi ad esempio per un blush medio si arrivano a spendere circa 20 euro, per un correttore 10, mentre se andiamo su brand di lusso, come Chanel o Guerlain, è facile anche spenderne 40 per una terra! E anche gli ombretti singoli in proporzione costano di più.

ClioMakeUp-palette-multiuso-2-charlotte-thilburyLa chiacchierata palette di Charlotte Tilbury, Instant Look In A Palette, quando era ancora disponibile costava 75$, mentre un blush dello stesso brand ne costa 40. Certo, la quantità di prodotto all’interno è maggiore, ma il risparmio è comunque notevole.

Una delle palette multiuso più famose del passato è la Naked On The Run, che oggi non è più in commercio.

ClioMakeUp-palette-multiuso-2-naked-on-the-run

Io la avevo ma non l’ho usata moltissimo perché non mi facevano impazzire i colori all’interno. Un’altra palette multiuso che avevo e che ho usato per un po’ prima di appiopparl… ehm… regalarla 😀 a mia cognata è la Smashbox Masterclass Palette.

ClioMakeUp-palette-multiuso-4-smashbox-masterclassContiene 4 rossetti-lucidalabbra, 3 illuminanti, 2 blush, 8 eye-liner il crema e ben 28 ombretti tra opachi e shimmer!

ClioMakeUp-palette-multiuso-3-smashbox-masterclass

Come potete vedere, gli eye-liner sono intatti, anche perché si sono seccati subito X-D. I prodotti più usati sono gli ombretti shimmer classici sul bianco-burro, e un rossetto. Io li avevo provati un po’ tutti ma avevo notato che, come spesso accade, la qualità era inferiore rispetto ai prodotti singoli dello stesso brand.

Non si può dire la stessa cosa della nuova palette multiuso sempre di Smashbox: sono andata a provarla da Sephora e mi è piaciuta parecchio!

ClioMakeUp-palette-multiuso-6-smashbox-lighting-theoryNon l’ho ancora vista sul sito italiano di Smashbox quindi vi riporto come riferimento il prezzo americano di 65$.

ClioMakeUp-palette-multiuso-5-smashbox-lighting-theory

Come potete vedere, i separatori in plastica rigida fanno sì che prodotti in polvere e in crema non entrino a contatto e quindi che questi ultimi non si sporchino o secchino.

La parte in crema prevede 4 correttori, 3 terre e 3 illuminanti. Le polveri sono 3 blush e 16 ombretti.

Non l’ho comprata perché, data la montagna di trucchi che ho in casa, non la userei, ma ho swatchato i prodotti e ho riscontrato che la qualità è molto valida. Anche i correttori sono cremosi e non troppo pesanti. Trovo che sia un’ottima soluzione per chi desidera accaparrarsi un sacco di prodotti risparmiando molto: il loro valore è infatti di 399$! Niente male vero?

Ma veniamo ora a palette più contenute a livello di prezzo e dimensioni, più adatte a chi cerca qualcosa da portare in vacanza e carinissime come idea regalo per le amiche! Nella prossima pagina trovate le palette multiuso di Sephora, Kiko, Deborah e Essence!