Ciao a tutte!

Chi di voi ha una passione per il mondo del fashion e chi ama tenersi aggiornata su tutto ciò che avviene nello star-system, forse avrà già sentito parlare della “scandalosa” copertina per cui Zendaya, la star cresciuta su Disney Channel, ha posato recentemente, apparendo sulla rivista Wonderland (famosa per le sue cover atipiche e i servizi fotografici molto creativi).

Nonostante la giovane cantante sia completamente vestita e indossi un abito “da brava ragazza”, con tanto di calzini di spugna, perché mai è stata bombardata da polemiche e commenti negativi che la definiscono come “sbagliata” e “di cattivo esempio per le ragazzine che la seguono”?

Lo avrete capito: per via della posizione. Se volete scoprire i dettagli, come abbia reagito la celeb e come i giornali femminili abbiano sùbito risposto alle critiche accusandole di sessismo…. leggete il post!

ClioMakeUp-zendaya-copertina-scandalo-wonderland-11

Insomma, nulla a che vedere con i total-naked di Kim Kardashian per Paper Mag, né con i servizi dallo stile lesbo-sadomaso di Madonna e Katy Perry per V Magazine: Zendaya posa come una giovane ragazza in una versione molto natural, senza troppo trucco e parrucco, e con una serie di abiti dal sapore un po’ retrò e un po’ country.

ClioMakeUp-zendaya-copertina-scandalo-wonderland-4

ClioMakeUp-zendaya-copertina-scandalo-wonderland-3

ClioMakeUp-zendaya-copertina-scandalo-wonderland-2

La sensualità delle foto del servizio è data solo dalla semplice bellezza della giovane Zendaya: non ci sono labbra socchiuse, espressioni provocanti o vedo-non-vedo in pieno stile Lolita. Tutto molto fresco, molto giovane.

ClioMakeUp-zendaya-copertina-scandalo-wonderland-9

ClioMakeUp-zendaya-copertina-scandalo-wonderland-8

ClioMakeUp-zendaya-copertina-scandalo-wonderland-7

ClioMakeUp-zendaya-copertina-scandalo-wonderland-6

ClioMakeUp-zendaya-copertina-scandalo-wonderland-5

Poi, eccola là: la foto incriminata (che, furbacchioni, quelli Wonderland hanno messo in copertina ;-P)! Zendaya, pur restando in un look molto pudico, su una sedia si sfiora un seno e tiene l’altra mano tra le gambe. Subito, lo scandalo: la posa imiterebbe l’atto della masturbazione femminile e la testa gettata all’indietro, con gli occhi chiusi, ne sarebbe la prova.

Lo scatto, firmato Petra Collins (ebbene sì, una donna!) ritrae la cantante con un abito di seta rosa stampata di Simone Rocha, gioielli d’argento della stessa Zendaya – fatta eccezione per gli orecchini di plastica a forma di ciliegia che utilizza in tutto il servizio (che sono invece di Petra) – e un paio di calzini sportivi di Topshop.

ClioMakeUp-zendaya-copertina-scandalo-wonderland-12

Il fatto che lo stile del servizio sia indirizzato ad uno target giovane, ha fatto sì che la polemica si facesse ancora più dura: “ma con tutte le teenager che la seguono”, “è una cosa perversa”, “fallo in camera tua”, “puoi fare cose migliori di uno shooting del genere”, “Zendaya come hai potuto permetterlo?”, “è disgustoso”. Questi sono solo alcuni dei quasi 3000 commenti che la foto ha ricevuto, sul profilo della celebrity.

La foto, pubblicata sull’account Instagram di Zendaya, cercava già di tacitare i commenti ricevuti sul profilo, invece, della rivista. La cantante ha infatti specificato nella didascalia che la posizione della mano “non era intenzionale” e scherza con i suoi fan: “siete dei piccoli pervertiti!”

Ma il vero dibattito inizia adesso: e anche se fosse stato intenzionale? O meglio: e se comunque la foto avesse voluto rappresentare, in modo così delicato, senza un lembo di pelle scoperta di troppo e senza che la modella si stia davvero toccando, se non attraverso i vestiti, un momento intimo di autoerotismo? Sarebbe davvero così scandaloso?

Nella prossima pagina potete scoprire come TeenVogue abbia reagito, paragonando Zendaya a Nick Jonas e come ci sia l’accusa di un “double standard” nei confronti della sessualità maschile e femminile. Cliccate qui e finite di leggere l’articolo!