Ciao a tutte!

D’estate siamo in molte a voler enfatizzare l’effetto “sunkissed” sui capelli schiarendoli leggermente e creando dei riflessi tono su tono.

Si tratta di un risultato leggero e delicato e, proprio per questo, facile da ottenere anche con i metodi naturali.

Abbiamo quindi voluto creare una miniguida su come schiarire i capelli biondi o castani con le ricette fai da te: faremo il punto su quali sono gli ingredienti più adatti a questo scopo, e riporteremo le istruzioni per realizzare impacchi pre e post shampoo e spray schiarenti da portare in spiaggia. Cominciamo!

ClioMakeUp-schiarire-capelli-1-limone

Per prima cosa, facciamo il punto su quali sono gli ingredienti naturali che aiutano a schiarire i capelli. Molti li avrete già sentiti certamente nominare, dato che erano dei grandi must delle nostre mamme e nonne, ma ci è sembrato comunque utile ricapitolarli.

SCHIARIRE I CAPELLI COL LIMONE

ClioMakeUp-schiarire-capelli-3-limone

Forse è il più popolare tra gli schiarenti naturali per capelli. Viene usato generalmente diluito in acqua, e dopo essere stato applicato sui capelli va risciacquato, ma più a lungo resta in posa, più evidente sarà il risultato.

ClioMakeUp-schiarire-capelli-4-limone

Meglio sempre preferire una spremuta di limone fatta in casa con “limoni veri” piuttosto che i succhi di limone già pronti del supermercato 😉

SCHIARIRE I CAPELLI CON LA CAMOMILLA

ClioMakeUp-schiarire-capelli-5-camomilla

Anch’essa è uno degli schiarenti naturali più famosi e non si contano gli shampoo a base di camomilla! Se usata pura e non miscelata con altre sostanze a creare impacchi o maschere, di solito viene impiegata per il risciacquo dei capelli ad ogni shampoo, fino a raggiungere il colore desiderato. Altrimenti si può portare uno spruzzino pieno di camomilla (magari miscelata a conditioner senza risciacquo) in spiaggia e vaporizzare sui capelli prima di esporli al sole o durante la giornata.

ClioMakeUp-schiarire-capelli-6-spray

MIELE, NUTRIENTE E SCHIARENTE NATURALE

ClioMakeUp-schiarire-capelli-15-miele

Non tutti lo sanno, ma anche il miele può essere usato per schiarire i capelli: in questo caso, di solito lo si miscela con acqua fino ad ottenere una crema tipo balsamo, che viene usata come impacco pre-shampoo, lasciandola agire un’oretta o anche tutta la notte.

OLIO DI OLIVA PER CAPELLI PIÙ CHIARI E LUMINOSI

ClioMakeUp-schiarire-capelli-7-impacco-preshampoo

L’olio di oliva è usato in millemila ricette per impacchi nutrienti di pelle, corpo e capelli, ma pare abbia anche un leggero potere schiarente. Anche in questo caso si usa sempre come trattamento pre-shampoo, dato che naturalmente poi sarà necessario lavare accuratamente i capelli.

SCHIARIRE I CAPELLI CON LA BIRRA

Secondo alcuni pareri, tra tutti gli ingredienti che abbiamo elencato la birra sarebbe quello capace di un effetto più strong, o per meglio dire meno blando.

Con questi metodi naturali, infatti, non ci si può aspettare un risultato super-evidente, ma solo una leggera schiaritura, ed è per questo che vengono suggeriti nel periodo estivo quando anche il sole fa la sua parte 🙂

Infatti, anche in questo caso uno dei modi più comuni di usare la birra come schiarente consiste nell’impregnare bene tutti i capelli e poi lasciarli asciugare al sole.

ClioMakeUp-schiarire-capelli-10-prima-dopoCredits: The Makeup Dummy

Bene, ora che abbiamo ricapitolato quelli che sono gli ingredienti principali delle varie ricette per schiarire i capelli biondi o castani, nella prossima pagina ve ne vogliamo proporre qualcuna che ci è sembrata particolarmente veloce, semplice e efficace!

82 COMMENTI

  1. Ciao ragazze, io come metodo naturale per schiarire i capelli conoscevo la cosiddetta “schiaritura inglese”, che consiste nel miscelare acqua distillata e miele (più ingredienti come curcuma, cannella o olio di oliva), in quanto il miele rilascia in acqua distillata una blanda quantitá di perossido di idrogeno. L’ho fatta l’estate scorsa e devo dire che l’effetto era molto bello, dorato e naturale…buona giornata a tutte!

  2. Ciao a tutte! Che carino questo post!! Sarà che io ho i capelli neri che neanche dopo un’intera vacanza al mare si schiariscono (a parte qualche lieve riflesso rossastro) però molti di questi metodi non li conoscevo! Avevo sentito parlare della camomilla e del limone, ma non ho mai provato! Per chi ha i capelli molto scuri valgono ugualmente? Un bacione!

  3. Finchè si tratta di metodi naturali come camomilla miele limone li userei, ma sempre con la dovuta cautela, x evitare di rovinare il capello… Quello con la vitamina c non mi ispira fiducia, nel senso che avrei paura di rovinarli, mentre quello con la birra non mi ispira x l’odore che resta

  4. Ciao! Qualcuna di voi ha provato questi metodi anche su capelli scuri o sono utili solo per le bionde??

  5. Ciao!! Io ho provato diversi di questi metodi e si vede la differenza, ma per i capelli scuri ci vogliono più applicazioni =)

  6. Questi metodi più o meno funzionano, il problema principale è che i capelli si seccano da morire! Se come me partite da una base già secca fate attenzione. L’olio d’oliva secondo me non funziona proprio, quello che funziona di più é il limone. In passato ne aggiungevo il succo di una metà a una maschera protettiva che facevo al mare, e sicuramente avevo qualche riflesso in più. Poi non so, io parto da una base già chiara..quindi in estate si schiariscono naturalmente con il sole e L’ acqua di mare.

  7. Ciao! Io ho i capelli castano scuro, ho provato sia miele che camomilla e mi hanno prodotto alcuni riflessi chiari, ma va detto che i miei capelli in estate tendono a schiarirsi già di loro!

  8. Io ho i capelli castano medio-scuro “hennati” e l’unico tentativo che ho fatto con la camomilla (in polvere unita all’henne) è stato inconcludente, quello che vorrei sono solo dei riflessi più chiari (un anno dopo una settimana di mare sono diventata quasi bionda!), qual è il metodo migliore per ottenerli?

  9. Io vorrei conoscere invece qualche metodo per scurire i capelli. Sono bionda scura ma amo e voglio i capelli scuri quindi mi tingo ma dopo una settimana iniziano già a schiarire , cosa che non sopporto!

  10. Ciao TeamClio, grazie dei consigli, anche se li avevo già letti sempre qua sul blog tempo fa. 🙂
    E nei commenti la scorsa volta sconsigliavano il metodo con la vitamina c.

  11. Sull’utilizzo della birra per schiarire non c’è scritto proprio tutto. Bisogna utilizzare anzitutto delle birre bionde, e non quelle più “scure”, in seguito si versano in un contenitore e poi si versano in un altro ancora, ripetendo il processo più volte per far togliere le bollicine (questo passaggio è fondamentale) Una volta tolte tutte le bollicine può essere messa nei capelli. Si lascia asciugare al sole, il tempo è relativo, io l’ho fatto in aprile e da me c’erano 32 gradi, quindi l’ho lasciata per 45 minuti circa, il tempo che si asciugassero. I risultati ci sono, leggeri ma ci sono. (Sono castana)

  12. Grazie mille per il consiglio! L’anno scorso mi ero rovesciata una lattina di birra direttamente sui capelli ed effettivamente non funzionò tanto ahah

  13. Il problema è che oltre a non funzionare danneggia anche i capelli.. se lo avessi fatto io che ho i capelli fini e secchi mi sarei ritrovata con la paglia al posto dei capelli XD

  14. ciao, adoro questi post 😀
    in estate i miei capelli si schiariscono (naturalmente sono castano chiaro/biondastro scuro) da soli senza che io metta niente, il problema è che abitando in Svezia non vado al mare XD credo che proverò l’impacco al limone perché avendo i capelli grassi dovrei sortire un doppio effetto

  15. Ciao Team, grazie a voi! Vi riporto qui di seguito la ricetta completa (che io presi dal blog “Capelli di Fata”), nel caso potesse essere utile a qualcuno:

    12 cucchiai di acqua distillata
    2 cucchiai di miele
    1 cucchiaino di curcuma in polvere
    1 cucchiaino di cannella in polvere
    1 cucchiaino di olio di oliva

    Mescolare gli ingredienti in un contenitore munito di tappo e
    far riposare il composto per un’ora a contenitore chiuso per far formare il perossido. Trascorsa un’ora, si applica sui capelli asciutti, coprendoli con una cuffietta in modo che l’impacco rimanga sempre bello umido e non si secchi in testa, e si tiene su per un paio d’ore.
    Io dopo averlo fatto la prima volta su tutta la testa, ho deciso di rifarlo solo sulle lunghezze e a ciocche, tipo meches…a me è piaciuto l’effetto finale!

    Un bacio a tutte!

  16. Non lo so, su di me potrebbero anche funzionare però ho sempre paura che si rovinino i capelli. Non so, spruzzarsi il succo di limone mi sa proprio di increspamento dei capelli..poi ho paura che la cute ne risenta (ok che non me lo spalmo sulla cute ma avendo qualche problema, evito)

  17. Anche il burro di karitè ha potere schiarente 😉
    Attenzione alla cannella/altre spezie (e anche un po’ la camomilla) che fanno tendere al giallo/dorato, più che altro danno appunto riflessi dorati.

    Io di base tendo già al “biondo”, i miei capelli sono un mix di capelli scurissimi e capelli biondissimi, ma questi metodi non funzionano molto su di me… l’unico che voglio provare è la vit. C, ora sono rossa ma sto cercando appunto di schiarire per avere un rosso più intenso 😀 senza usare Shulz o simili (già fatta la ca***ta in passato) perché i miei capelli sono finissimi e si rovinano solo a guardarli.

    L’olio di oliva a me che naturalmente sono “biondo scuro” (secondo la chart dei parrucchieri… secondo me è castano chiaro) li scurisce.

  18. il succo di limone per il risciacquo va benissimo, ma usato così anche in impacchi a me un po’ li “rovina” (niente di drammatico, ho i capelli finissimi e cmq sani)… Poi ovvio il capello schiarito è per definizione rovinato!

  19. Solo una volta ho chiarito i miei capelli scuri senza andare dal parrucchiere, ed è stato con la lozione Schultz altro che naturale!

  20. quello è il problema della tinta che scarica… La prima cosa che mi viene in mente per scurire i capelli è l’hennè neutro (SOLO cassi obovata senza altro nell’inci) ma non te lo consiglio se continui a fare tinte perchè stratifica e rischi che poi la tinta non prenda più 😉

  21. Prova con limone e karitè! Con me funzionava anche sui capelli hennati di rosso, facendoli diventare però sull’arancio 😀 (in realtà non volevo schiarire eheh, sto malissimo con quel tipo di rosso).

    L’henné comunque li scurisce visto che stratifica, prova a diradare le applicazioni se li vuoi più chiari, e in teoria l’olio d’oliva dovrebbe aiutare anche l’henné ad andarsene, i miei ormai erano diventati davvero scuri dopo 3 anni di henné, infatti ora ho smesso da un anno e ho un bicolor pazzesco che sto cercando di tenere a bada coi balsami colorati 🙁

  22. Io ci ho dato dentro talmente tanto con la shultz che ho schiarito di almeno 2 toni… e capelli stopposi con doppie punte per i due anni successivi ahah

  23. Io sono un caso anomalo allora, le radici con la ricrescita sono più scure della parte hennata, specialmente le punte, ho una specie di shatush! Che sia perchè per ossidare l’henné uso il limone? Mah, misteri…

  24. Di natura i miei capelli sono di un castano medio, quindi più volte ho pensato di schiarirmi i capelli naturalmente, cosa che di solito avviene al mare ( ma solo se ho la possibilità di starci tutti i giorni ). Il fatto è che ho le sopracciglia molto scure, quasi nere, e temo che poi il contrasto sia davvero too much.
    Ad ogni modo, nel caso volessi provare, qualcuna di voi ha dei prodotti ( tipo shampoo ) da suggerire? Mi conosco troppo bene e so che durerei al massimo una volta nel preparare “pozioni” fai – da – te schiarenti!!!
    Grazie!!!

  25. Diciamo che magari ripetendo la cosa più volte, spruzzati il limone e lascialo asciugare..non dico che ho paura che si cuocciano perché mi pare improbabile ma almeno un po’ secchi e crespi.
    Se poi si risciaqua o faccio i lavaggi con la camomilla mi sembra più ragionevole!
    Avrei voglia di schiarirmi i capelli: in realtá di farmi rossa ma appunto, la mia cute mi fa un po’ di scherzi quindi evito!

  26. Ahahah si qualche inconveniente c’è è vero! Però tanto erano lunghi e una spuntatina quando mi sono stufata ed è tornato tutto a posto ahah

  27. Occhio che il limone a lungo andare secca tremendamente i capelli. Già in estate sole e salsedine fanno i loro danni, meglio non rischiare. Anche l’olio d’oliva, usato sui capelli asciutti li secca perché ne sottrae parte delle sostanze idratanti

  28. Io 3 anni fa ho praticamente lavato i capelli tutta l’estate con la camomilla, oltre che allo shampoo.. diciamo che dopo 2 mesi di lavaggi i risultati c’erano. Poi abito vicino al mare e non impiegano molto a schiarirsi già un po’ naturalmente

  29. io ho i capelli color “ebano”, castano scuro quasi nero, e anche quando, da ragazzina (tempi beati della scuola, 3 mesi di vacanza non li ho visti mai più!) avevo modo di stare anche un bel mese e mezzo al mare, non cambiava di una virgola il loro colore…vedevo le amiche castane diventare quasi bionde, ma i miei rimanevano tali e quali!! perciò temo che anche questi impacchi, per quanto interessanti, su chi è proprio mora siano del tutto inutili….

  30. Anche io sono castana chiaro solitamente andando al mare si schiariscono ancora di più.. solo k negli ultimi anni vado solo di domenica qnd il tempo permette e avrei voluto fare qualcosa x renderli un po più chiari.. e infatti avevo pensato al limone x avere appunto il doppio effetto visto k anche io ho i capelli super grassi xò non so se potrebbe funzionare… qualcuno sa se funziona???

  31. Ho pensato diverse volte di schiarire i miei capelli (sono la classica moracciona mediterranea) ma sinceramente ho paura che non mi stiano tanto bene. Inoltre ho notato ultimamente di avere dei riflessi quasi rossi (o meglio, se n’è accorto il mio ragazzo) e mi dispiacerebbe perderli.
    La prossima volta che vado dal parrucchiere chiederò un consiglio!

  32. La tua informazione è stata utilissima. Sai se si può anche lasciarla aperta per un bel po’ cosi che svanisca tutta l’anidride carbonica e con essa le bollicine, invece che travasarla un paio di volte come fai tu?

  33. Ciao e grazie anche a te per i suggerimenti! Se ti va poi facci sapere come è andata con la vitamina C

  34. Un po’ funziona, però a lungo andare potrebbe seccare i capelli. Io non lo uso sempre e lo alterno a maschere idratanti, in questo modo non ho problemi.

  35. Anche io ho provato camomilla e qualche riflesso in più l’ho ottenuto ma per una schiaritura vera ci vgliono diverse applicazioni e sole..e purtroppo non ho costanza haha Per chi usa il limone consiglio di unirlo ad impacchi di olio d’oliva pre-shampoo oppure di idratare molto i capelli allo shampo successivo..insomma il limone secca molto il capello quindi fate attenzione 😀

  36. Forse perchè dipende dal tuo colore di base..io ad esempio sono bionda scura/cenere e in un primo momento ottengo schiariture di tono ma se insisto troppo divento una carota eheh

  37. Anche io sono biondo cenere scuro con molte sfumature dorate (ma sono stata mora fino all’altro giorno)… Vorrei cambiare un po’ ma mi frenano molti fattori (in PRIMIS il fatto che nn mi fido dei parrucchieri)…

  38. Io sono quasi sicura di quasto. Vengo dal paese della birra! Aprila la sera pruma e giorno dopo sarà pronta

  39. C’è da dire che per avere risultati visibili bisogna partire da una base abbastanza chiara di suo, direi già da un biondo scuro (il numero 6 sulle tavole dei parrucchieri). Personalmente avrei paura di far virare il tutto sull’arancione, quindi passo 😉 l’unico metodo che mi ha fatto diventare realmente bionda è stata la decolorazione, ma parto da una base abbastanza scura :/

  40. Per me schiariture solo dal parrucchiere!in passato ho provato con il limone e ottenevo solo riflessi rossicci(sono castana scura).da allora quando leggo questi consigli rabbrividisco!

  41. Grazie, pensavo in realtà a maschere o altri metodi DIY prima di passare all’henne (in realtà punto da un po’ quello color caffè della Lush

  42. Ciao, grazie per questo consiglio! Volevo chiederti, tu da che colore partivi? Io sono castana scura e ho una schiaritura rame sulle lunghezze, pensi che il risultato ci sarebbe solo sulla schiaritura o anche sul mio colore naturale?

  43. Ciao Lily James, io partivo dal mio colore naturale che è un castano medio, e ho ottenuto delle leggere schiariture sul nocciola dorato. In generale, con questo metodo ottieni una schiaritura che non si discosta dal tuo colore di partenza, nel senso che a seconda del colore base dei tuoi capelli otterrai un riflesso conseguente (chi è castana ramata otterrà un dorato ramato, chi è castana fredda andrà verso il biondo freddo, ecc..). Non ho esperienza sui capelli trattati, ma ho letto che su questi ultimi la schiaritura “prende” di più, quindi nel tuo caso, se applichi l’impacco su tutti i capelli, forse vedrai le lunghezze un po’ più schiarite rispetto all’effetto sulle radici. Considera comunque che per schiarire molto i capelli con questo metodo ci vogliono diverse applicazioni, perchè il perossido di ossigeno rilasciato è pochissimo. Spero di esserti stata utile!

  44. Tutto verissimo! In ogni caso su di me la cosa che funziona di più (l’effetto si vede già dopo 1 o 2 applicazioni) è l’acqua ossigenata io uso quella a 130 volumi così diluita:

    40 ml acqua
    40 ml acqua ossigenata 130 volumi (comprata in colorificio)
    20 ml succo di limone (quello delle bottigliette a forma di limone che si comprano al supermercato perché contiene molto più acido citrico rispetto al succo spremuto, ed è quello il principio attivo che schiarisce)

    Facoltativo 1 o 2 cucchiaini di pectina (si trova al supermercato) da sciogliere nell’acqua per formare un gel più facile da gestire.

    Il mix vaporizzato sui capelli asciutti o bagnati, anche più volte al giorno è una bomba! Unica accortezza: assicuratevi di spruzzare solo i capelli e di non toccarlo con le mani perché il perossido a così alti volumi brucia tantissimo! Io lo spruzzo sulla spazzola e poi la passo nei capelli..! Buona schiaritura a tutte

  45. ahhh ti capisco!!! Anche io ho i capelli castano scuro e anche io da piccola avevo la possibilità di stare al mare 1 mese e mezzo/2 e non si sono mai schiariti, nemmeno una ciocca

  46. Scusa sono un po rimbambita 😛 Lasci asciugare al sole con la birra sgasata e poi risciacqui normalmente.. non si rovinano? Birra e limone sono entrambi abbastanza acidi, non so se facciano benissimo ai capelli..

  47. Grazie per la ricetta! Sai per caso ogni quanto andrebbe fatta? Si risciacqua con acqua o si fa proprio lo shampoo?

  48. Ciao Chiara! L’impacco puoi farlo a cadenza settimanale fino a quando non sei soddisfatta del risultato ottenuto. So che c’è chi risciacqua solo con acqua, ma io preferisco fare lo shampoo.

  49. Iin ogni caso la cosa che funziona di più è l’acqua ossigenata.. meglio se ad alti volumi, io compro quella a 130 volumi e la uso così diluita:

    40 g acqua
    40 g perossido di idrogeno a 130 volumi (la compro in coloreria)
    20 g succo di limone (il migliore è quello già spremuto comprato al supermercato che altro non è che acqua e acido citrico)

    facoltativi sono 1 o 2 cucchiai di pectina (sempre comprata al supermercato, tipo il fruttapec che si usa per fare le marmellate) per rendere il composto un gel che si riesce a gestire meglio

    può essere usato su capelli asciutti o bagnati (si stende meglio secondo me) l’unica accortezza è quella di non toccare il prodotto con le mani ma di metterlo solo sui capelli, io infatti usa a versione in gel e dopo ogni “lavata di capelli” lo spruzzo sulla spazzola e poi mi spazzolo. il risultato si vede già dopo 2-3 applicazioni!

  50. l’hennè neutro non scurisce.. non a caso si chiama “neutro”.. quello che rende i capelli più scuri è l’hennè nero ((INDIGOFERA TINCTORIA), una buona marca la trovi tipo alla coop (forsan) oppure sui siti internet

  51. Io non uso limone, comunque si, per forza.. infatti si consiglia di farlo 1 volta al mese per non rovinare i capelli 🙂

  52. l’ho usato per un anno e scurisce, non tinge ovvio, ma man mano che lo si usa “stratifica” e i capelli tendono a scurirsi… e parlo di Cassia Obovata… comunque visto che rende il capello leggermente più “spesso” vuol dire che qualcosa sulla superficie la deve lasciare

  53. Acqua ossigenata a 130 volumi?? Sui capelli 40 vol è già tanto… Non te li ha distrutti? A sto punto meglio andare di deco dal parrucchiere

  54. Assolutamente no! Non è usata pura e il fatto che l’impacco sia acido chiude le squame del capello e non si rovina

  55. Ho fatto un impacco tenuto 2 ore con due pastiglie di vit. c sciolte nel balsamo (per comodità di applicazione) e un po’ ha funzionato! Secondo me ha schiarito di quasi mezzo tono… aspetto di farne un secondo poi posto le foto!

LASCIA UNA RISPOSTA