Ciao a tutte!

In questo post ci dedicheremo alle alternative agli assorbenti classici i quali, per un motivo o per l’altro, possono risultare fastidiosi oppure semplicemente poco pratici. Non vi eravate mai poste il problema? Beh, allora magari sarete solo curiose di scoprire che no, non esistono solo tamponi e assorbenti adesivi!

Dunque, vediamo quali sono le invenzioni che possono sostituire i tradizionali assorbenti, sia interni che esterni: alcune vi lasceranno a bocca aperta e altre…beh, lo avete letto il titolo no?! Scopritele tutte continuando a leggere il post ;-)!

ClioMakeUp-Alternative-agli-Assorbenti (11)Credits: prevention.com

ALTERNATIVA AGLI ASSORBENTI SICURA ED ECO-FRIENDLY: LA COPPETTA

Per quanto l’incidenza sia rara, molte ragazze sono restie ad utilizzare i classici assorbenti interni per via del pericolo della sindrome da shock tossico (detta anche TSS, da Toxic Shock Syndrome), di cui abbiamo parlato raccontandovi la storia di Lauren Wasser.

Questa sindrome, causata da una tossina con origini batteriche, colpisce effettivamente per la maggior parte ragazze e donne mestruate che fanno uso di tamponi interni, e può causare effetti collaterali come diarrea, vomito, vertigini, febbre molto alta e addirittura svenimenti, se non addirittura la morte nei casi peggiori. È importante conoscerla, ma non vogliamo creare allarmismi: è davvero mooolto rara!

ClioMakeUp-Alternative-agli-AssorbentiTampax, uno dei più conosciuti brand di assorbenti interni

Tante altre donne inoltre sentono il desiderio di un’alternativa agli assorbenti più eco-friendly, e che dunque proponga un impatto ambientale ridotto e con una minore produzione di materiali di scarto.


Infine, tante ragazze che soffrono di cistite recidiva, trovano giovamento nell’evitare gli assorbenti interni.

Allora come fare? Beh, si può usare la coppetta mestruale!

La coppetta mestruale, o Mooncup, da uno dei principali brand che la produce, è realizzata in silicone di grado medico ed è molto adatta per fare sport in acqua o per sostituire i classici assorbenti interni.

ClioMakeUp-Alternative-agli-Assorbenti (2)Credits: mooncup.it

Molte ragazze sono restie all’idea, ma chi la utilizza è per lo più entusiasta a riguardo. Una delle domande tipiche di chi non l’ha mai provata riguarda la sua igiene e, a questo proposito, gli esperti sarebbero d’accordo sulla risposta positiva, avendo la coppetta il merito di raccogliere il sangue mestruale e non di assorbirlo, evitando la stagnazione e non causando secchezza vaginale o cattivi odori.

Inoltre, la coppetta ha il grande vantaggio di non causare la sindrome da shock tossico, e di dover essere cambiata tre volte meno frequentemente rispetto ai normali assorbenti interni, risultando così ottima anche per essere utilizzata di notte.

ClioMakeUp-Alternative-agli-Assorbenti (13)Ecco gli step per la preparazione e l’inserimento della coppetta.Credits: meluna.it

ClioMakeUp-Alternative-agli-Assorbenti (12)I passaggi per l’estrazione della coppetta mestruale. Credits: meluna.it

La coppetta mestruale è inoltre riutilizzabile, unendo così alla salvaguardia dell’ambiente anche il risparmio: dopo ogni cambio va sciacquata sotto acqua corrente (basta quella del rubinetto del lavandino del bagno), e alla fine di ogni ciclo va bollita e riposta nel sacchetto incluso nella confezione.

L’altra resistenza verso questo metodo riguarda proprio questo passaggio: certo, se la vista del sangue – anche il vostro – per voi è un problema, la Mooncup potrebbe non essere ciò che fa per voi.

Cliomakeup-alternative-assorbenti-mestruazioni-ygritteLe ragazze vedono più sangue di quanto non facciano i ragazzi

Naturalmente dato che l’uso è interno, va “piegata” per essere inserita: è un prodotto che consigliamo a chi ha una buona confidenza del proprio corpo, in modo da non avere disagi o imbarazzi nell’inserimento.

ClioMakeUp-Alternative-agli-Assorbenti (3)Ovviamente Mooncup non è l’unico brand in circolazione, e si trovano in commercio anche altre coppette analoghe come la Fleurcup. Credits: daba-lospecchiodellemiebrame.blogspot.com

ASSORBENTI LAVABILI CONTRO GLI SPRECHI

Per evitare gli sprechi e per chi si trova più comoda con gli assorbenti esterni, gli assorbenti lavabili possono essere un’ottima soluzione.

ClioMakeUp-Alternative-agli-Assorbenti (1)Credits: ecomestruazioni.it

Si tratta di assorbenti di stoffa naturale, come la flanella o il cotone, con fantasie e misure differenti in base alla necessità e al tipo di ciclo e capaci di evitare quei disturbi come le allergie e le irritazioni, a volte date dall’uso degli assorbenti tradizionali.

ClioMakeUp-Alternative-agli-Assorbenti (4)Credits: ecosmile.com

Gli assorbenti lavabili hanno un prezzo di certo più elevato di quelli normali, ma viene attutito nel tempo considerato che durano dai 4 ai 5 anni; la loro forma è identica a quella degli assorbenti con le ali, ma sono più spessi.

Il loro utilizzo dipende però molto da persona a persona. A nostro avviso, gli assorbenti “ecologici” di questo tipo non sono una scelta consigliabile per chi sente il bisogno di cambiarsi spesso, per chi ha un flusso abbondante e per chi sta molto fuori casa. Ne servirebbero infatti almeno 10-15 per ogni ciclo mestruale e, cambiarli, quando si è fuori casa potrebbe risultare macchinoso e poco pratico!

LE MUTANDE ASSORBENTI LAVABILI, 2 IN 1!

Realizzate con un concept molto simile a quello degli assorbenti eco-friendly, le mutande assorbenti lavabili fanno praticamente tutto il lavoro: sono delle slip fatte con tessuti naturali, con un’elevata capacità di assorbimento del flusso mestruale e hanno il merito essere tutt’uno con l’assorbente.

ClioMakeUp-Alternative-agli-Assorbenti (5)

Credits: Greenme.it

Le mutande assorbenti lavabili propongono un’assorbenza paragonabile a quella di tre assorbenti messi insieme, dunque di certo più lunga degli assorbenti tradizionali ma che, in ogni caso, necessita di più cambi.

Una volta concluso l’uso basterà lavarle in lavatrice, dopo averle preventivamente messe in ammollo in acqua fredda per facilitarne il lavaggio. Si sconsiglia però di aggiungere l’ammorbidente, perché potrebbe progressivamente ridurre la capacità di assorbenza delle mutandine. Come nel caso degli assorbenti lavabili però, anche le mutande assorbenti sono un’alternativa che, per alcune di noi, può non risultare super-igienica. Molto dipende da quanto “evoluto” sia il modello di slip assorbente!

Ragazze, siamo a metà! Volete sapere quali altre alternative agli assorbenti abbiamo scovato? Vi anticipiamo solo che si tratta di prodotti fatti a mano e di…Spugne! Vi abbiamo incuriosito? Allora a pagina 2 scoprirete di che cosa si tratta ;-)!

247 COMMENTI

  1. Perdonatemi ma:
    1 – mi sembra che ci si metta un po di tutto all’interno..assorbenti auto prodotti ? Mi pungono al solo guardarli..
    2 – gli assorbenti-mutandine mi ricordano i racconti di mia madre (sei sorelle) e i pannolini di stoffa utilizzati quando gli assorbenti ancora non c’erano..ma il progresso sarà servito a qualcosa ??
    – ma perché mettersi una spugna-tappo per avere rapporti? Ma cavolo non se ne può fare a meno per un paio di giorni ?? Con i crampi e la spossatezza che ho io è davvero l’ultimo dei miei pensieri in quei gg..
    Detto questo lactiflex tutta la vita !

  2. La coppetta mi ispira parecchio e penso di provarla a breve. Gli assorbenti lavabili…brrrr mi fanno un po’ ribrezzo! Così come i tamponi fai da te.

  3. Buona idea questo post. A livello ambientale l’uso dei classici assorbenti é una delle cose piu inquinanti che esistono quindi ben vengano le alternative. Io uso la coppetta da quasi un anno e sono rinata: un cambio ogni 5-6 ore invece che ogni 3 i primi giorni,mentre gli ultimi solo 1 o 2:nessun cativo odore;nessun problema di secchezza o irritazioni. Certo é necessario qualche uso per imparare a inserirla senza problemi ma questione di abitudine e dopo..LIBERTÀÀÀ!

  4. Io da qualche anno uso la coppetta e devo dire che mi trovo molto bene,
    1) a parte l’investimento iniziale, sto risparmiando molto perché non compro più gli assorbenti da almeno 4 anni.
    2) al contrario di quanto pensassi all’inizio, è igienica perché sia prima di metterla che dopo, quando il ciclo finisce, la faccio bollore in un tegame che ho comprato appositamente per questa funzione.
    3) non dà fastidio, non si vede e non si sente, contrariamente a quanto pensassi all’inizio
    4) è veramente ecologica ed economica
    5) non ha controindicazioni
    Bisogna solo prendere confidenza all’inizio ed imparare bene come posizionarla

  5. Ciao! Quando l’ho comprata, io uso la Sibel che è facilmente reperibile nelle parafarmacie, costo €15, c’erano solo due misure, una per le vergini M, l’altra per chi ha avuto rapporti L,
    Se leggi sulla correzione di solito vi è indicato tutto! Provala! ✌️

  6. Continuo a non comprendere l’esigenza di questo tipo si post. A me piacciono i post di trucco, soprattutto mentre faccio cola. vibratori, ciclo e gossip lasciateli al cioè.

  7. Ahhhh perfetto! Non riuscivo a capire da cosa potesse dipendere una misura o l’altra ahaha grazie mille! 🙂

  8. Ragazze, io ho 37 anni e non ho MAI usato assorbenti interni…non so perché, ma mi viene da svenire solo al pensiero…Ma questa coppetta mi ispira davvero tanto. Non so se però sarei in grado di usarla. All’inizio mi dava l’idea di poco affidabile e troppo “rischiosa” (mi immagino che si possa “rovesciare” ahahah), ma leggendo i vostri commenti capisco che invece è comoda e affidabile… mmmm.
    Le altre cose non mi ispirano molto, forse gli slip ma non so…

  9. Ok, a logica era quello che pensavo anche io. Beh quando andrò a prenderla spero di trovare una commessa che mi dia una mano hahaha grazie!!

  10. Assorbenti interni io non li ho mai usati, mai un tampax. Primo perché con il flusso abbondante che mi ritrovo, non potrei mai usarli, secondo perché non mi ispira molto l’idea.. Quelli autoprodotte.. MA ANCHE NO! Lascio alle altre l’ebrezza di fare “esperimenti”. Le mutandine non le userei mai, secondo me sono inaffidabili.. La coppetta mi ispira per il semplice fatto che è eco compatibile e si risparmia parecchio, ma ho ancora diverse resistenze, è uno scoglio non piccolo da sorpassare, e quindi sono ancora schiava degli assorbenti esterni.
    E comunque la spugnetta? Ma per carità, non si può proprio fare a meno del sesso per qualche giorno? Questa cosa non la capisco..

  11. Coppetta tutta la vita!! Ragazze provatela tutte,è veramente una di quelle cose che ti cambiano in meglio la vita…basta solo prenderci un po’ la mano e non scoraggiarsi se all’inizio si fa un po’ di fatica,col tempo si capisce da sole qual’e’ il metodo più comodo per noi!!

  12. Ciao, una piccola domanda. Io pure sono rimasta affascinata dalla coppetta, ne ho scoperto l esistenza 2 mesi fa. Vorrei tantissimo comprarla perche ODIO gli assorbenti. Uso solo gli esterni perche gli interni mi fanno senso, pero devo dire ciao ciao alla piscina e anche alla corsa in quei giorni oltre alla scomodita. Superfelice all idea di questa coppetta che pare essere la panacea a tutti i mali, ho chiesto alla ginecologa, ma mi ha detto che e poco igienica dato che il sangue mestruale ristagna nell utero cervice etc e secondo lei non va bene. Tu hai chiesto alla tua ginecologa? Cosa ti ha detto? Io volevo provare a chiedere a qualche altra ginecologa, per vedere se e opinione comune il fatto che non sia buona, oppure se solo alla mia non piace.

  13. Ciao! Volevo comprarla anche io ma la mia ginecologa me l ha sconsigliata..il tuo ginecologo cosa ti ha detto? (Non e un interrogatorio sia chiaro

  14. W la coppetta! Se la provate non la lascerete più! È comoda, igienica e non crea rifiuti e poi si risparmia tantissimo, sono due anni che non compro più assorbenti fatevi un calcolo… E non ho più avuto irritazioni o candida. Grazie Team per questo articolo!

  15. Io purtroppo posso usare solo assorbenti che abbiano il cotone all’esterno (tipo Lady Presteril) perchè ho la parte moooolto delicata, e qualunque altro assorbente mi provoca bruciori e irritazioni. Quindi credo non proverò nulla di tutto questo!

  16. Guarda, io ho un flusso molto abbondante e il ciclo mi dura 8 lunghissimi giorni. I tampax sono la mia unica salvezza, sennò sporcherei il mondo!

  17. Alcuni post meramente di gossip o senza capo nè coda li trovo inutili anch’io. Ma i post come questo non li trovo assolutamente da Cioè: siamo donne e tutto quello che può interessarci ed esserci utile, non solo inerente al trucco, ben venga!

  18. Come ho detto in un altro post… io sto talmente “male” (meglio usare poco bene) che aspettare due giorni a far sesso ……di sicuro non muore nessuno!
    Per il resto io sono banale. Classico assorbente usa e getta!

  19. Io la uso dal 2008. Ho chiesto a sei ginecologi nel corso degli anni cosa ne pensassero. Cinque non la conoscevano e non si sono espressi se non con una faccia abbastanza perplessa. Uno in particolare mi ha detto che “questa cosa non esiste” … quando io già la usavo da due anni. Comunque, il sesto mi ha risposto che se non ho mai avuto problemi, se la utilizzi con criterio e seguendo le normali regole di igiene non ci sono problemi.
    Certo, ci sono delle accortezze, ovvero: cambiarla almeno ogni 6/8 ore e non di più perchè la carica batterica che si trova nel sangue aumenta con il passare del tempo; avere cura di lavare bene le mani e sopratutto lavare sotto le unghie prima di ogni cambio; io evito di cambiarmi nei luoghi pubblici che non sono il massimo in termini di igiene; sterilizzare la coppetta ad inizio e fine ciclo, prima di inserirla a inizio ciclo e quando la si ripone nel cassetto.

  20. Ciao ragazze!
    Penso sia da sottolineare il fatto che lo shock da assorbente interno sia dato da un suo uso scorretto.. Scritto così sembra che possa succedere a chiunque a caso.. Nel senso é molto raro e non si esclude che possa colpire chiunque ma “Nonostante tutto se il tampone viene usato in modo corretto non ci sono rischi particolari; è preferibile intervallare l’uso di assorbenti interni con esterni, per diminuire ogni eventuale rischio e soprattutto di non utilizzarlo per più di otto ore”

  21. Io sono otto anni che la uso. La prima volta che l’ho acquistata l’ho tenuta nell’armadio quasi quattro mesi perchè mi intimidiva da morire. Le prime volte l’ho utilizzata solo a casa perchè avevo paura di non inserirla correttamente e di sporcarmi. E mi dava anche un po fastidio. Poi ho capito che dovevo tagliare tutto il bastoncino gommoso per adattarla meglio alla mia anatomia e da li… niente più perdite e sopratutto tutta libertà XD
    In sostanza c’ho messo sei mesi per imparare ad usarla :S

  22. sisi sul fronte igienico non ho problemi, sono molto fissata gia di mio, non mi sognerei mai di non seguire scrupolosamente tutte le accortezze necessarie. Grazie mille 🙂

  23. sono passata all’uso della coppetta da un anno ormai, prima usavo solo i tamponi interni in quanto gli assorbenti esterni mi irritavano parecchio (e li ho sempre mal sopportati).
    all’inizio può fare senso e può sembrare difficile usarla, ma appena capito il suo funzionamento, sembra quasi di non averla su. per fortuna non ho tanto ciclo e mi capita a volte di tenerla tutto il giorno e vuotarla la sera arrivata a casa.
    ovviamente massima igiene, mani sempre pulite, risciacquo con sapone e bollitura prima di ogni utilizzo.

  24. La maggior parte delle coppie credo riesca a sopravvivere senza sesso quotidiano, ma immaginati di avere una storia a distanza, tipo se il tuo partner fa il militare e lo vedi una volta a settimana o anche meno e proprio in quei due giorni hai il ciclo.. la spugnetta potrebbe tornare utile! E cmq io per esempio, ho sempre avuto più libido durante il ciclo e quindi un po’ di sangue non è mai stato motivo di astinenza…con nessuno dei miei fidanzati..

  25. Tampax tutta la vita! Quelli esterni mi danno irritazione, i tamponi interni senza applicatore mi fanno senso (problemi legati all’adolescenza, perdonatemi) figuriamoci la coppetta… Beate voi..

  26. Io trovo comunque che gli assorbenti usa e getta siano molto più igienici e pratici! Poi per questioni di allergie, si può pensare a una alternativa. Ma che schifo però, lavarsi l’assorbente (anche se un tempo si faceva così, anche con i pannolini dei bambini)!!!

  27. Nooooo zero esperimenti….. L’unica cosa che proverei sono le mutandine assorbenti, ma solo se fossero usa e getta perche sembrano comode, per il resto assorbenti esterni… Pratici, puliti, non rischi di sporcarti e chi se ne frega se per un paio di giorni non puoi fare sesso! L’unico problema riguarda il mare, ho provato con gli interni ma era più la preoccupazione che tutto andasse bene, il fastidio di avere questa cosa dentro che il piacere del mare…. Non so, ho una specie di blocco in questo senso… Sennò magari proverei anche la coppetta!

  28. Buongiorno ragazze, mi servirebbe un consiglio. Sono ancora giovane e non ho avuto rapporti sessuali, quando ho il ciclo uso con dimestichezza i tamponi interni senza applicatore, ma adesso sarei interessata alla coppetta, quello che vi chiedo è: quando la coppetta è chiusa “a tulipano” ha più o meno le dimensioni di un assorbente interno? Ve lo chiedo perché dalle mie parti non è ancora arrivata quindi visto che la dovrei comprare online preferisco avere più informazioni possibili

  29. Ragazze ma ci sono solo io che sto con una settimana di ciclo??? Con tutte voi che dite ‘un paio di giorni senza’ sto cominciando a sentirmi anormale!

  30. Secondo me questi post sono utili a differenza di quelli di gossip o dei taaanti (troppi?) post sull’abbigliamento, alla fine non è che spieghino come si mette un assorbente o un preservativo ma parlano di nuovi strumenti a disposizione di noi donne che francamente non conoscevo 🙂

  31. Ho pensato la stessa cosa… Intitoliamo il post “mille e uno cose da mettere nella vagina” 0.0 anche se sono a mio agio con il mio corpo e con il mio partner non metterei mai lì dentro una spugna blocca-ciclo o un tampax artigianale, la coppetta mi sembra l’unica soluzione eco-friendly sensata.

  32. Io 5 giorni in tutto….. Abbondante però solo nei primi 3. Comunque non ti devi preoccupare, la durata delle perdite, cosi come del ciclo è variabile da donna a donna 😉

  33. hahaha no tranquilla ci sono pure io che nonostante la pillola cinque giorni non me li toglie nessuno… senza una settimana buona!

  34. Hahahahahah ma nooooo… mi sono spiegata male! Io “conto” i primi due giorni perchè non sto bene, poi nei giorni restanti non ci faccio più caso!

  35. Mentre decidi o meno di passare alla coppetta, io mi sono sempre trovata bene con gli assorbenti 100% cotone presi in farmacia. Prima c’era solo la presteril che costava come i lines è, adesso la saugella fa concorrenza e costano meno, sui tre euro e rotti. Quelli di cotone mi pare di non averli, non mi hanno mai fatto irritazione..

  36. Per me è impensabile il sesso durante il ciclo, non riesco a cambiare idea in nessuno degli scenari che mi hai proposto.

  37. La mia ginecologa mi ha detto: “secondo me è una bona cosa, economica e comoda, poi se stai comoda tu va benissimo, non ci sono controindicazioni” le avevo chiesto un parere anche io, perché sai, non si sa mai. La tua ginecologa perché te l’ha sconsigliata? Giusto per curiosità

  38. Ma lo sai che a me gli assorbenti classici, dopo un po’ mi facevano venire la dermatite!? Soprattutto con il caldo. Infatti prendevo quelli in cotone, il solo pensiero del lactiflex mi vengono i brividi

  39. Ciao! Anche io avevo chiesto consiglio alla ginecologa. Mi ha detto che ha avuto alcune pazienti che dopo un po’ hanno avuto reazioni allergiche. Ma ovviamente è soggettivo… penso proverò!

  40. Ciao! Io uso la coppetta da un anno ormai è, da universitaria, mi capita spesso di passare anche 12 ore o più fuori casa. Per riuscire a cambiarmi anche nei bagni pubblici mi sono impegnata con salviettine e una bottiglietta d’acqua per risciacquare la coppetta. Con un po’di attenzione si riesce a cambiarsi ovunque!

  41. no tranquilla, a me dura in media 4-5 giorni, poi dipende dai periodi, il grado di stress, etc…in generale ho notato che tende a durare qualche giorno in più se nei primi giorni prendo un analgesico

  42. Oltretutto quando sono scritti bene possono essere molto utili per le ragazze “vittime” di famiglie bigotte, dove il sesso e ciò che ci ruota attorno sono ancora un tabù. Leggere esperienze altrui può aiutare davvero!

  43. Perche ha detto che nel sangue mestruale ci sono dei batteri (non ricordo come li ha chiamati onestamente, qualcosa con la g mi pare) e che non e bene che ristagnino li. Ha detto che secondo lei e piu igienico l assorbente interno se proprio non sopporto quello esterno, ma sinceramente mi fanno un po senso oltre al fatto che pare diano problemi di secchezza e irritazioni interne, e io non voglio rischiare. 🙂

  44. evidentemente il messaggio è che se non si fa sesso anche durante il ciclo non siamo abbastanza all’avanguardia… post assolutamente inutile!

  45. Ciao! Concordo con te… ciclo o no se ho voglia di fare l’amore col mio ragazzo lo faccio e senza sentirmi particolarmente a disagio…. certo basta fare un po’ di attenzione del normale, ma detto ciò non è nulla di inquietante, anzi!

  46. Anch’io la uso da due anni e sono felicissima! Non sembra neanche di avere il ciclo.
    L’unico rimpianto è di non averla scoperta prima!

  47. Sicuramente ci sono batteri… Però se lasci 8 ore un Tampax o la Mooncup, cosa cambia? Davvero non capisco come possano esserci pareri tanto discordanti tra le ginecologhe! Addirittura ho letto sopra che una ragazza ha trovato dei ginecologi che non sapevano dell’esistenza della coppetta…
    In ogni caso, se sei curiosa, provala! Così puoi decidere cos’è più comodo per te!

  48. Avevo letto dell’invenzione della spugnetta qualche mese fa. A me sembra interessante perché può capitare di voler avere un rapporto in quei giorni ed è sempre fastidioso dover fare attenzione a non sporcare… Questa potrebbe essere una buona soluzione, il mio unico dubbio è se può risultare fastidiosa o “di troppo”…

  49. uso la coppetta (ladycup) da due anni e non tornerei indietro, per quanto riguarda la scelta ho avuto fortuna, sono entrata al supermercato e ho preso quella. punto. poi ho scoperto tramite un gruppo su fb che ce ne sono molte e che sono tutte diverse. per fortuna l’ho scoperto dopo perchè conoscendomi starei ancora scegliendo…

  50. Secondo me è solo un modo per “infilare” prodotti che vengono inviati. Alla fine non è che mi scandalizzo per un assorbente, un preservativo o un vibratore, trovo solo che non c’entrino poi tanto con il beauty e trucco.

  51. Se hai un accesso ad internet ti informi. Non è che se hai la famiglia bigotta devi aspettare l’articolo sul blog di clio.

  52. Ciao scusa se mi permetto ma anch’io sono delicatissima e i normali assorbenti mi irritavano da matti infatti a fine ciclo dovevo utilizzare sempre una pomata prescritta dal medico per far passare l’infiammazione. Prendevo gli assorbenti in farmacia ma costavano un botto mentre ora ho risolto con i Lycia , Sono morbidissimi e di cotone esternamente , non mi irritano e costano tipo 2 euro ( io li prendo all’ipersoap, hanno la confezione azzurrina). Se non l’hai già fatto e ti va provali perchè a mio parere sono i migliori …

  53. Boccio assolutamente la coppetta mestruale : non mi sono mai trovata così male! Nonostante io abbia avuto tutti gli accorgimenti, igienici (soprattutto) e non, mi ha scatenato una reazione allergica pazzesca.
    Non ho mai avuto problemi di ciclo (a parte il mal di testa, che passa completamente con una pastiglia), il flusso non è affatto abbondante e posso avere tranquillamente rapporti.
    Utilizzo assorbenti esterni i primi due giorni (per sicurezza) quelli interni durante i restanti tre, cambiandoli spesso.

  54. Io in questo ambito lascerei perdere le cose fatte in casa … mi affido ai classici assorbenti esterni di cotone o ai tampax inteni, prodotti sicuramente più testati e igienici rispetto all’assorbente fatto a maglia ! Per la spugnetta interna anche no, penso che si possa resistere 4/5 giorni senza farlo, anzi penso che dopo si faccia anche più volentieri e con più voglia.

  55. Ciao ho letto che utilizzi gli assorbenti interno durante gli ultimi giorni di flusso, non ti creano fastidi? Te lo chiedo perchè io riesco ad utilizzarli solo nei giorni di flusso abbondante perchè se li uso nei giorni scarsi mi fanno male e mi irritano internamente . Poche settimana fa mi sono trovata ad andare al mare ma erano gli ultimi giorni di ciclo e l’assorbente interno mi ha fatto malissimo, sono dovuta tornare a casa per toglierlo (mi ero scordata il beauty e non avevo assorbenti dietro ). A me fanno male perchè comunque restano “asciutti” diciamo…

  56. Concordo con te. Anch’io faccio più o meno come fai tu e nn ho nessun problema a rinunciare ad avere rapporti per 4/5 giorni. Ciao e buona giornata.

  57. Ciao, mi fa piacere leggere che qualcuna la pensa come me. Sembra che la vita sia solo sesso e che una persona non possa rinunciare per pochi giorni. Con questo non voglio criticare chi lo fa durante quei giorni, anche perchè chi non ha problemi a farlo non credo che gli faccia la differenza avere o meno la spugnetta …

  58. Anche a me danno super fastidio gli ultimi giorni, diventa tutto troppo secco e asciutto non riesco proprio portarli. Come te preferisco utilizzarli i primi.giorni.

  59. Io onestamente non sono per il sesso durante il ciclo.. Ma non per altro… Ma perché prima del ciclo e durante mi trasformo… In un mostro dolorante e… intollerante

  60. Infatti, ma io ho provato e constatato che è moto più piacevole dopo aver aspettato che il ciclo sia passato!! Anch’io rispetto chi riesce a farlo anche in quei giorni io nn ci sono mai riuscita. Ciao, ciao.

  61. Il post non è inutile, perché la coppetta penso sia l’unica cosa sensata.
    Però è vero, sembra che se non si fa sesso anche in quel periodo, non siamo abbastanza aperte di mente, abbastanza cool..

  62. infatti io volevo comprare la coppetta, ma poikè ho 32 anni dovevo prendere la taglia grande… e sinceramente mi sembrava enorme, una cosa è un Tampax, una cosa è quella mega coppetta… poi ho paura di non lavarla bene.. x non parlare degli assorbenti lavabili… ma le makkie di sangue come fanno a togliersi?? ke skifo!! infine la spugnetta.. certo sarebbe bello fare l’ amore durante il ciclo ma a partire dal 3 giorno xkè i primi 2 sono distrutta a causa di mal di pancia, mal di skiena e mal di testa..

  63. Guardate che per farlo durante il ciclo basta il preservativo e mettere un asciugamano sul letto per non rischiare di macchiare le lenzuola (mai successo ma meglio prevenire).

  64. infatti anke xkè non è solo il problema del sangue, ma anke dei dolori alla pancia ke ti fanno passare la voglie..

  65. infatti anke xkè non è solo il problema del sangue, ma anke dei dolori alla pancia ke ti fanno passare la voglia..

  66. Io darei non so cosa pur di non avere il ciclo, adorando piscina e mare poi! Comunque mi logora proprio che gli uomini non abbiano tutti questi fastidi. Per non parlare di Pms ecc. Però ho letto diversi articoli in cui si dice che hanno inventato la pillola da prendere continuativamente, quindi senza avere mai il ciclo. Ma di solito vengono bocciate dai medici perché il pensiero comune è che le donne non si sentirebbero donne senza le mestruazioni ed entrerebbero in crisi… Io sarei solo FELICE!

  67. Gli assorbenti autoprodotti, mi fanno veramente senso… Non li userei mai… Non so, poi fatto di un cotone igienico, sterilizzato ecc… Ma già ho problemi a mettere il tampone interno, perché mi da l’impressione che lasci un po’ di (come definirli….) peletti, pelucchi…figurarsi questi

  68. Chiaro, ma vederlo scritto nero su bianco, su un blog in cui si trattano argomenti quotidiani, può aiutare a rendere il tutto più naturale. Leggere una descrizione su Wikipedia non equivale ad uno scambio umano di opinioni, dubbi, timori, come invece può avvenire su un blog come questo.

    Siamo nel 2016 e abbiamo (quasi) tutte accesso a internet, ma quante sedicenni si ritrovano incinte perchè non le è stata fornita una “sana” educazione sessuale? Quante ancora non conoscono veramente il loro corpo per questo motivo? Secondo me tutto ciò che può aiutare a comprendere e vivere con serenità tutto ciò che è femminilità è un toccasana.

  69. Ma posso chiederti come fai quando devi svuotarla in bagno pubblico? Cioè vai nel lavandino e la sciaqui davanti a tutti oppure non è necessario sciaquarla ogni volta che la si svuota?

  70. Le mutandine assorbenti… ricordano anche a me i racconti di mia mamma. Pensa che a me (bambina) negli anni ’70 mettevano i ciripà. Stracci legati con della plastica che teneva su tutto e non faceva passare niente (almeno quello era lo scopo, poi qualcosa passava sempre). Penso che il progresso debba servire sì a qualcosa… 🙂

  71. non c’è, ci sono due misure, la A sotto i 30 anni senza figli, la B per chi è sopra i 30 o ha avuto figli

  72. io proverei i mutandoni XD con la coppetta mi sono trovata malissimo, e uso i tamponi da ormai 10 anni

  73. Coppetta mestruale forever, finché menopausa non ci separi 😀
    La più sicura e semplice da usare è la fleurcup taglia grande

  74. Scusa l’intromissione, ma di avere rapporti durante il ciclo se ne può fare a meno quando si ha la fortuna di avere il partner vicino. Quando si ha una relazione a distanza ti assicuro che doverci rinunciare perché proprio per quel fine settimana il ciclo ti si presenta non è il massimo delle gioie.

  75. Ma infatti e la stessa cosa che le ho chiesto io! E lei mi ha detto che il tampone la assorbe mentre la coppetta, per definizione lascia tutto li. E ok..pero mi sono domandata, anche se lo assorbe i batteri proliferano lo stesso nel tampone e il tampone e all interno della vagina quindi a livello igienico, nn mi sembra che cambi moltissimo. Poi non sto qui a fare la saputella, non sono un dottore quindi non so bene, ma a naso mi sembrano uguali. Boh

  76. Io vorrei tanto utilizzare la coppetta, ma l’ho provata una volta e sono morta dalla paura ( problemi tecnico-tattici che non vi sto qui a spiegare..) quindi mi sa che resterò ai tampax, anche se provo un’invidia profonda per chi riesce a usarla.. 🙁 😉

  77. io uso la coppetta mestruale e la consiglio vivamente a tutti. Facile da indossare, la cambi dopo 8h e se il ciclo non è molto abbondante la puoi tenere anche di più non da odori ed è facilissima da lavare. in più costa dai 20 euro ai 30 e quindi anche facili da ammortizzare. inoltre è anche a favore della salvaguardia della natura 🙂

  78. Sarò all’antica ma resto fedele ai cari vecchi tampax… La coppetta è sicuramente più eco friendly, ovvio, però mi disgusta un pochino…certo è che non proverei mai gli assorbenti interni home made…dai sembrano fatti all’uncinetto!!! Mi si irrita solo a guardarli

  79. Io la uso da due anni ed è stata la mia soluzione a tanti fastidi (candida in primis e cistite ricorrenti) la mia ginecologa ha approvato ed è rimasta soddisfatta nel vedere i miglioramenti. L’unica cosa è fare pratica i primi mesi..

  80. aiuto ma che roba strana è!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! io sono SUPER CLASSICA… assorbenti e se sono “sfortunata” ad averle al mare O.B. … stop…
    ma tutta sta roba cos’è! ahhahahaahah

  81. Sai ho pensato esattamente come te…anche se non si fa sesso x qualche giorno al mese mica si muore! Certo ho letto il commento di qualche ragazza che giustamente fa notare che per le coppie che si vedono raramente può diventare un problema…però esistono i preservativi!!! Non so, mi sembra un po’ una forzatura mettersi addirittura una spugna…e poi come la togli? Dai no, non fa decisamente x me…

  82. ti porti dietro una bottiglietta d’acqua e qualche salvietta disinfettante e il gioco è fatto senza dare spettacolo 😉

  83. Avevo letto della coppetta tempo fa..e già allora mi aveva stuzzicata l’idea, solo che non ho MAI messo un assorbente interno perchè mi da una sensazione di fastidio solo a guardarlo, anni fa la ginecologa mi aveva proposto l’anello al posto della pillola anticoncezionale e ho fatto un salto sulla sedia al pensiero di dovermi mettere li a ravanare per infilare e poi sfilare sto robo.. 🙁
    Ma una domanda per la coppetta, quando la si lava per poi reinserirla non è fastidioso dover avere a che fare con il sangue del ciclo li in agguato?Cioè un conto è metterla poco prima che inizi il flusso, ma durante se non ho possibilità di lavarmi (es: sono in giro)?? E poi non da fastidio? E come faccio a sapere se è messa giusta? Ma e poi (qui la mia ignoranza e palpabile e chiedo scusa in anticipo) per fare pipì? D-:
    Ok avevo detto una domanda, ^_^ grazie a chi mi deluciderà :-*

  84. Io sono anni che nei primi 3 giorni uso i Tampax e nel quarto giorno uno normale piccolo x sicurezza. Stop. Però ultimamente non sono tranquilla per timore della sindrome da shock tossico e non so come fare. Quelli esterni non mi piace usarli perché di mio ho sempre avuto il ciclo abbondante e se li usassi mi sentirei sempre sporca. Alla prossima visita ginecologica mi informo sulla coppetta, intanto chiedo a voi info e se la usate come vi trovate e poi a chi usa i Tampax se ha paura come me!! Grazie a tutte!

  85. Perché io è da un po’ che penso di comprarla ma sono sempre stata frenata da questo aspetto.

  86. Mah francamente quei tamponi self-made non li ho neanche considerati e le altre cose ti do completamente ragione!

  87. Ok sotto sotto ho sempre invidiato un po’ le ragazze per via del trucco ma quando arrivano i giorni del ciclo beh non mi lamento affatto dell’ essere un ragazzo

  88. Uno dei motivi x cui uso da sempre i tampax! E poi mi sento più pulita, non so è una mia fissa!

  89. io non sapevo più come piegarla per inserirla, le ho provate tutte, e quando ci riuscivo o si apriva che non era del tutto inserita, o si apriva a metà e mi dava un fastidio che mai provato niente del genere D: adesso riposa felice in fondo a un cassetto

  90. Ro…io starei molto tranquilla.
    La tss è davvero rara e le possibilità di contrarla quasi si annullano seguendo le normali pratiche igieniche , ovvero lavaggio delle mani, bidet e soprattutto CAMBIARSI SPESSO L’ASSORBENTE ..sicuramente mai tenerlo oltre le 6 ore.

  91. guarda io ho avuto una brutta esperienza e quindi uso solo i tampax, ma la mia migliore amica la usa da 5 anni e appunto quando è in giro, si porta la bottiglietta d’acqua sciacqua e poi passa la salvietta, tutto ciò in bagno così da non dover andare nel lavandino davanti a tutti! Se l’aspetto che non ti convince è solo questo, io ti consiglio di provarla….tutte ne parlano benissimo 🙂

  92. Cavoli io di notte le supero abbondantemente! Ultimamente vado in coma e chi si sveglia x cambiarsi?

  93. Ecco..questo non lo fare mai!proprio la notte il sangue deve essere libero di scorrere…anche la posizione distesa non aiuta…meglio quelli esterni…e una cerata per gli incidenti…anche se sono anni che non mi capita…

  94. Bah io non la penso proprio così, poi rispetto l’opinione di tutti. Conscia che non si muore se non si fa sesso per 4/5 giorni, mi darebbe davvero fastidio avere voglia di farlo e non poterlo fare per via del ciclo..ho sempre avuto ragazzi che non si sono mai fatti problemi, ma se mai dovessi averne uno che se li fa, la spugnetta potrebbe anche essere una soluzione una volta ogni tanto.
    Anche perché, ma forse sono l’unica, a parte il primo giorno in cui ho qualche dolore, negli altri giorni di ciclo sono più ( passatemi il termine) “propensa” del solito… 😉 😛

  95. Io sono stata per 4 anni in una relazione a distanza. Ci vedevamo 1 volta al mese ed è capitato più di una volta che avessi il ciclo, magari anche due volte di seguito. Avrei utilizzato la spugnetta molto volentieri, non per sentirmi cool sicuramente come qualcuna ha detto.! Ora uso la coppetta ed é un altro mondo, il ciclo quasi me lo dimentico ed a mio avviso é piú igienica e riduce il rischio di infezioni/irritazioni.

  96. Scusate non ho capito una cosa:ma la coppetta quindi si mette all inizio del ciclo e la si tiene fino alla fine senza toglierla?nn ho capito questa cosa…cmq quest estate al mare userò gli assorbenti interni visto ke ogni volta stavo una settimana cn i pantaloncini!x i primi 3 gg li metterò lo stesso xke le ho abbondanti e devo mettere l assorbente e sul costume si vede ma poi almeno alla fine potrò mettere quelli piccoli e basta

  97. Ecco a me ha dato il problema contrario, non riuscivo più a toglierla..panico totale 🙁 ora anche la mia giace nel cassetto e resterà lì, perché solo a vederla mi vengono in mente quegli istanti terribili XD

  98. Usala non aver paura. La coppetta va piegata e non é enorme. Ci sono tantissime marche e dimensioni (ne esistono anche di corte e capienti o lunghe) e quando si piega diventa piú piccola. Io da quando ce l’ho dimentico di avere il ciclo, ci vado al mare, faccio sport e addio irritazioni e odori!

  99. No, non si tira da nessuna parte. Si toglie il sottovuoto e la si sfila a zig zag prendendola per il fondo.

  100. Concordo!!! Ma poi scusate, se già una ragazza ha dubbi sul tampax, mica andrà a metterne uno artigianale, realizzato chissà come peraltro! Agghiacciante! Ma dai!!! Si potrà amare o odiare, ma almeno la sicurezza di un prodotto di un’azienda seria che ha condotto test e studi, è un conto. Un prodotto fatto in casa col cotone, anche no! E soprattutto, anche il cordoncino del tampax è saldamente legato/cucito al tampone, provate a prenderne uno e tirate forte con le mani! Non si stacca! Da questo punto di vista si sta tranquilli, poi ognuno ha le proprie preferenze! Ogni metodo avrà i pro e i contro, tampax compreso. Ma rimane un oggetto comodo e sicuro, che metti agevolmente e poi butti, non lo lavi e non cuoci in pentola. Ha le sue buone ragioni insomma!
    Non capisco perché questa mania del ”infila quel che capita e via”; di una spugnetta durante il ciclo posso fare a meno. Posso aspettare se non me la sento, mica devo stressarmi a cercare mezzi e soluzioni varie! La spiegazione al tutto è che non sanno più cosa inventarsi, pur di tirar fuori qualcosa ritorniamo indietro alle mutande imbottite, quando l’avvento dell’assorbente fu una grande rivoluzione. Esigenze particolari a parte io proprio non capisco…

  101. ciao! no la coppetta si usa praticamente come un normale assorbente interno, solo che anzichè assorbire raccoglie! però la devi cambiare moooooolto meno spesso di un tampax, se hai un flusso normale basta anche ogni 6-8 ore! io la cambio per sicurezza ogni 4-5 nei primi giorni perchè il flusso è un pò più abbondante, ma potrei allungare le tempistiche! in realtà il sangue che perdiamo è molto molto meno di quello che pensiamo! io mi trovo benissimo e ho una meluna, molto igienica, confortevole e sembra davvero di non avere il ciclo 😉

  102. Prova la coppetta, zero fastidi e puoi tenerla piú a lungo senza la paura della sindrome da shock tossico. Chiedi pure al ginecologo ma sappi che alcuni non sono molto informati. Cerca su FB, ci sono molti gruppi di ragazze che sapranno consigliarti su quale scegliere e come usarla.

  103. Esatto, un tempo, ma viva il progresso!!! Adesso oltre alla scocciatura del ciclo, dobbiamo tornare indietro e metterci a lavare panni e pannetti? Ma per favore! Che tortura!

  104. in realtà la misura della coppetta non dipende dall’età ma dalla tua conformazione fisica… solo se hai avuto figli ti consigliano di prenderne una grande per ovvi motivi, ma puoi scegliere la tua misura a seconda di come sei fatta tu! io ho preso una Meluna mini s soft che era consigliata per le adolescenti vergini (e nessuna delle due è il mio caso) 😀 qui trovi una piccola guida alle taglie che a me è stata utile https://www.coppetta-mestruale.it/coppetta_mestruale.php

  105. ce ne sono di mille tipi, di solito hanno un piccolo gambo per facilitare l’estrazione, ma so che in tante lo tagliano… a me non ha mai dato fastidio però! ci sono con il gambo, con una pallina o con un anello, per infilarla invece devi piegarla, ci vuole un pò di pazienza e allenamento ma poi è veramente la cosa più comoda del mondo!

  106. Io operazioni del genere, risciacquo e asciugatura di un oggetto che devo reinserire, in un simil ambiente, non le farei mai in un bagno pubblico. Da brividi proprio, per l’aspetto igienico intendo. Va bene che non la poggio da nessuna parte sta coppetta, ma il bagno pubblico è troppo sporco scusate. Almeno il tampax lo butto via

  107. tieni conto che va svuotata moooooooolto meno rispetto alla frequenza con cui cambi un tampax! quindi io la maggior parte delle volte se devo sta via tutto il giorno la cambio solo alla sera 😉

  108. beh sono visioni, poi ovvio che nel bagno lercio non lo farei neanche io, ma nel bagno dell’università o dell’ufficio si, sciacqui e la rimetti non è che fai altro! Anche perché non è che la cambi mille volte al giorno, la puoi tenere più di otto ore…Poi ognuno la vede come vuole! 😉

  109. Ciao, ogni volta che elggo della coppetta sono tentata, ma mi vengono due atroci dubbi…uno è sul come toglierla senza fare laghi splatter in bagno (e sono sicura che ci riuscirei per quanto son maldestra) e due…hai presente quegli odiosissimi bagni dove il lavandino è fuori? Come si fa lavarla per rimetterla? Poi anche li, causa spazi ristretti e poca igiene, come fai a sederti o chinarti per toglierla?

  110. Di solito quando so di dover andare in giro la svuoto prima di uscire di casa e la svuoto quando torno. Cerco di non svuotarla in bagni pubblici. Comunque si, io la lavo con acqua corrente ogni volta che la svuoto

  111. Inizialmente ci si deve abituare un attimo, poi diventano un qualcosa che nemmeno sentì e lo dimentichi! Un gesto praticissimo! Continua a provare e vedrai 🙂

  112. allora sul togliera senza splatter è questione di fare pratica, ma io nemmeno all’inizio ho avuto problemi, basta fare piano e svuotarla nel wc. sinceramente sui luoghi pubblici non so dirti molto perchè ho la fortuna di lavorare in un posto dove posso usare il bidet senza preoccuparmi dell’igiene. per toglierla non ha bisogno di paticolari accorgimenti tipo essere per forza seduta o chinata, devi solo essere comoda 😉 qualche ragazza ha scritto che si porta bottiglietta d’acqua e salviette se deve andare in un luogo pubblico, ma tieni conto che la coppetta la puoi cambiare mooooolto meno spesso di un tampax (fino a 8 ore!) quindi se hai in programma di stare via molte ore riesci più facilmente a cambiarti solo a casa o in un luogo più confortevole. 😀

  113. Si in effetti bisogna svuotarla e non tenerla troppo a lungo, però ti dirò io, ma è chiaramente una questione personale, con gli assorbenti interni non mi sono trovata benissimo perché appunto mi provocavano troppa secchezza mentre con la coppetta non ho questi problemi. Poi ovviamente non è obbligatorio usarla io, l’ho provata e mi sono trovata bene.

  114. Se si di stare fuori a lungo mi organizzo e la cambio prima di uscire e quando torno a casa, insomma cerco di non svuotarla fuori casa proprio per questioni igieniche.

  115. Mah guarda queste cose sono estremamente soggettive, io con i tampax non mi sono mai trovata benissimo, proprio perché mi provocano estrema secchezza. Comunque il ciclo va nella coppetta, non rimane a contatto con le pareti della cervice uterina ma cade nella coppetta, quindi tecnicamente il sangue non rimane a contatto con la mucosa. Io non ho mai avuto problemi con la coppetta, anzi, da quando la uso mi dimentico addirittura di avere il ciclo, peccato solo che i dolori tipici li ho lo stesso

  116. Ciao, anche io uso la coppetta da un paio di mesi. La trovo comodissima (prima avevo sempre irritazioni e rossori) però devo ancora prenderci la mano, nel senso che qualche goccina mi esce lo stesso. Pensi che sia perché sbaglio a metterla oppure ho sbagliato “taglia” (per la mia età/peso/altezza suggerivano la s o la m. Io ho preso la s)?

  117. Probabilmente ti macchi un po’ perché devi ancora fare un po’ di pratica, capitava anche a me all’inizio

  118. Ah ok quindi non è una questione di taglia? Tu hai imparato nel senso che facendolo poi andava meglio oppure hai letto da qualche parte? Grazie delle informazioni 🙂

  119. Ragazze passate alla coppetta! L’ho comprata da pochissimo e mi sono già convinta…è la miglior cosa al mondo in fatto di ciclo. Bisogna adattarsi all inizio e saperci un po’ fare, ma poi è comoda, non fa odori, puoi dormire e muoverti tranquilla, nuotare, fare tutto ciò che vuoi, e in più copre 12 ore di uso…non dimenticando che non ci sono assolutamente sprechi, in fatto di spazzatura e spazio (svuotare l’intero armadietto pieno di tampax e assorbenti è una vera liberazione)!!!

  120. Commento a tutte e due: avete ragione! Mia nonna è stata tra le prime a comprare gli assorbenti usa e getta perché le faceva schifo lavare tutte le volte l’assorbente (infatti dopo un po’ usava della stoffa brutta che buttava via)… E poi già io faccio fatica a mettere un tampax perché mi da un fastidio assurdo, figurarsi una coppetta che è grande il triplo D:

  121. Ah finalmente un bel post sulla coppetta!
    Io uso sia quella che gli assorbenti lavabili! I tampax lavabili e la spugnetta no, perchè non mi piace l’idea onestamente.
    La coppetta è proprio una grande idea. La uso ormai da 4 anni e sono sempre più felice di usarla! Per esempio in vacanza settimana scora ho avuto il metruo proprio al 3 giorno di vacanza 🙁 ho usato la ocppetta e non mi sono dovuta preoccupare di nulla, nè di tampax pieni, o di cordini penzolanti, o di altro perchè l’ho messa su alle 9 di mattina e cambiata alle 7 di sera, senza alcun genere di problema, cosa ch einvece non potevo fare con i tampax: dopo 3 ore erano pieni di sangue e di acqua :/
    Gli assorbenti lavabili li trovo comodi se a volte la coppetta non mi entra causa cervice un po’ bassa e che cambia posizione, oppure se devo usare ovuli e robe così. Uso anche i salvaslip lavabili! Si lavano in lavatrice e con il vanish escono pulitissimi, quindi non mi creano problemi di sorta (ma a me il mio sangue non fa schifo).
    Purtroppo gli assorbenti normali non aiutano la mia predisposizione a cistite e micosi varie, anche se uso quelli in cotone della vivicot, hanno comunque la partei n plastica che non fa traspirare…

  122. Concordo con te, quei cosi mi fanno venire da pungere solo a guardarli!

    Per quanto riguarda i rapporti personalmente alla fine del ciclo ho ancora poco flusso ma non ho crampi o dolori di sorta, quindi metto una salvietta morbida sotto e lo facciamo senza problemi. Certo non deve fare schifo né a te né a lui.

  123. Io mi trovo bene con il tampax, nulla da dire, ma l’idea della coppetta più grande mmh no, peraltro il tampax dotato di applicatore si inserisce velocemente e facilmente, con la coppetta dovrei fare tutto con le mani! Non so.. Finché sono a casa va anche bene, posso lavarle bene bene, diversamente insomma…

  124. Si senza dubbio un punto a suo favore è la durata! Magari la si cambia giusto una volta quando si è fuori anche 12 ore 🙂 questo si, per il resto forse si tratta di abituarsi all’idea, di praticità, poi per me in un modo o nell’altro è importante che le donne siano comode in quei giorni, poi tutto va bene insomma!! (Tranne i tamponi fatti in casa, ecco quelli no 😛 :D)

  125. Ciao io non mi riferivo alla coppetta ma a quei pseudo assorbenti interni cuciti in casa …. la coppetta mi incuriosisce ma so che non sarei in grado di metterla quindi porto pazienza e mi munisco di pacchi e pacchi di assorbenti ! 🙂 bacio

  126. Io ti dico la verità non lo farei neanche con il preservativo per una questione igienica e di comodità… Io per esempio in passato vedevo con il mio ragazzo solo una sera a settimana e se capitava che avevo il ciclo non si faceva e non siamo mai morti. Ora con il mio compagno è uguale, se sa che ho il ciclo non “tenta” neanche …..

  127. Neanche un articolo su un blog sostituisce uno scambio umano. Io non ho avuto una madre ma comunque a 16 anni non sono rimasta incinta. Ho sempre cercato di informarmi e di parlare con persone “dal vivo” che trovo sia molto più “rassicurante” soprattutto da adolescente.
    Io ho semplicemente detto che secondo me questo tipo di articolo esula totalmente dal beauty che sarebbe lo scopo primario del blog. Certamente rimane un articolo più sensato rispetto al gossip.

  128. Ora capisco il perchè… io per toglierli devo tirare fortissimo e mi sento proprio grattare quando li sfilo proprio perchè non escono. Ma questi saugella sono fatti come i tampax o come gli ob? Perchè quelli senza applicatore io non li so mettere .

  129. Ciao, anch’io avevo pensato di metterci del lubrificante perchè il problema non è inserirli ( spingo abbastanza forte e entrano) ma è durante l’uso. Sento proprio che sono asciutti e mi fanno male all’interno. Tutto questo succede se li indosso quando ho poco flusso tipo gli ultimi giorni che non ho perdite esterne ma comunque il ciclo non è finito.Non so se mi sono spiegata…

  130. Magari queste invenzioni sono state studiate per non danneggiare l’ambiente o comunque farlo in misura minore! 🙂 pensa a quanti assorbenti usi tu ogni mese moltiplicalo per milioni di donne e pensa al nostro povero ambiente! Gli assorbenti self-made non li userei mai neanche io, però negli anni passati gli assorbenti erano la rivoluzione ora sono causa di inquinamento quindi per me ben vengano metodi alternativi 🙂

  131. No ragazze io li ho usati gli assorbenti di cotone che si lavavano, non sono un po’ anti igienici? Li lavi in lavatrice a parte? Capisco l’aspetto ecologico e non bisogna fermarsi nel ricercare le soluzioni alternative all’usa e getta, ma non li lavi certo insieme a tovaglie e tovaglioli…….

  132. Domanda:
    Ma quando si toglie la coppetta mestruale il sangue non schizza da tutte le parti? O forse si riesce ad estrarlo perfettamente in piedi?
    E come si mette/toglie sta spugnetta?
    Io comunque ho avuto un brivido al pensiero degli assorbenti lavabili e rampante fai da te. Ma c’è davvero chi li usa?

  133. Ma secondo me vogliono invece parlare di un tabù come il sesso con il ciclo. Io preferisco evitare ma tante ragazze qui hanno relazioni a distanza e le capisco

  134. Ma può essere più comoda di un tampax? Sicuro e più ecofriendly ma non vedo come possa essere più comoda

  135. In effetti non gliel’ho mai chiesto perché sulla scatola c’è scritto 8 ore e io ho pensato da coglionazza che otto o nove non succede niente

  136. Io convivo quindi x fortuna non ho problemi di “tempistiche”, e come te quando ho il ciclo non tenta neanche

  137. Io comincio a essere brava solo ora e la uso da più di 5 mesi! Ho cambiato marca però, prendendo la fleurcup che è un po più capiente. Comunque mai più senza coppetta

  138. Io da un po’ di mesi ho cominciato a usare la coppetta…ero molto scettica ma due mie amiche che la usano mi hanno dato molti consigli e ora la adoro!! basta solo prenderci la mano!!

  139. Io ho avuto tre figli quindi avevo anch’io paure di ogni genere ma la coppetta se non la provi non saprai mai quanto è comoda, ti libera da mille fastidi del ciclo

  140. Coppetta a vita L’assorbente esterno mi irrita, inquina e puzza, è una verità indiscussa. Il tampax è sconsigliato per lo shock tossico e per la procedura di sbiancamento,quindi ho deciso di provare la coppetta. È magnifica, comoda, igienica, vi meravigliereste di quanto poco sangue si perda effettivamente, nell’assorbente sembrano litri! È amica delle donne e dell’ambiente io la consiglio a tutte

  141. Assorbenti esterni a vita!!!! Altro che ciompa! Sono super clonpa con tutto ciò che riguarda l’interno!!!

  142. Ah, che esuli dal tema make-up non ci piove! Ma trovo questo genere di post interessanti e “utili”, soprattutto quando ben scritti/articolati. Sul fatto che a colazione non siano la compagnia migliore mi trovi d’accordo! 😛

  143. Io uso la coppetta da 8 anni e non tornerei indietro maiiiiii L’ho regalata alle mie amiche più care, è davvero la rivoluzione: igienica, tascabile, lavabile, comoda e da quando la uso mi sono diminuiti anche crampi e dolori mestruali, e il ciclo dura solo 3 giorni 😉
    Inoltre costo totale 32€ 8 anni fa ( adesso si trovano anche a meno) P R O V A T E L A!

  144. sono d’accordo. si può essere ecofriendly in tutto il resto e basterebbe per diminuire l’impatto ambientale, non so, del 90%?? perché iniziare proprio dagli assorbenti? 😀

  145. Qualcuna ha qualche marca d coppette mestruali da suggerire? Sono delicatina e vorrei qualcosa di morbido… in più io non disdegno le mutande assorbenti, anzi, per chi soffre di irritazioni dicono siano una rivoluzione! Così stanca di sfregamenti, sensazione di umidiccio, e talvolta rumorini ad ogni falcata le ho ordinate. … arriveranno a breve, staremo a vedere

  146. Ah, avevo guardato moon cup, meluna, yuuki, Luna cup, lunette… e anche quella tagliata in diagonale di cui non mi sovviene il nome…consigli?

  147. Non hai il timore di inserirla troppo all’interno e quindi di non riuscire più a toglierla? O al contrario, di metterla troppo giù e che caschi mentre cammini? Scusa la domanda e la mia ignoranza, vorrei prenderla pure io dato che ne sento parlare così bene ma sono sempre dubbiosa…

  148. Ecco siccome ho il tuo stesso problema e uso anch’io i vivicot, ma vorrei cambiare, non hai timore di inserire la coppetta troppo in alto e non riuscire più ad estrarla?

  149. Durante il ciclo con il profilattico ci si sporca gran poco 😉 secondo me dipende dal ragazzo, al mio non fa schifo e lo aiuto a pulirsi dopo. Anzi il sesso è un ottima “medicina” contro il mal di testa ed i doloretti derivati dal ciclo, almeno per me 😀

  150. Io vorrei provarla ma mi sembra molto dura 🙁 ho paura che mi faccia male. Poi in ufficio l’unico lavandino è in comune non saprei come lavarla 🙁

  151. Io ho letto le istruzioni e poi provando i vari metodi descritti, ho cercato di trovare il metodo più adatto a me. Anche io ho preso la taglia più piccola consigliata anche dalla commessa, l’ho comprata a 23-24 anni ed ora ne ho 28 ma comunque nel frattempo non ho avuto figli dunque non è cambiata molto la mia “taglia”. Certo se poi sentì che va proprio lenta allora meglio una taglia in più!

  152. Rossella stai pure tranquilla. Ho parlato con una ginecologa e ha detto che ovviamente le 8 ore indicate sui tampax sono anzi cautelative per l’azienda! Con nove non hai rischiato assolutamente nulla.
    Funziona un pochino come per le date di scadenza alimentari. ..

  153. Ciao! Figurati non c’è problema 🙂 no non ho paura perché il nostro canale vaginale non è così lungo. Mi capita solo dopo la notte che trovo la coppetta più su di dove l’avevo messa ma mi basta mettermi sul bidet e spingere un po’ con i muscoletti pelvici (tipo quando vorresti fare popó) e quella scende quel tanto per prenderla 🙂

  154. Evidentemente non hai trovato quella giusta per te devi azzeccare taglia e morbidezza per non sentirla e non avere perdite

  155. Non è questione di essere cool o non cool, solo che ci sono donne che preferiscono fare a meno e altre che per un motivo o un altro non vogliono rinunciare! È semplicemente un post informativo, molte persone potrebbero trarre beneficio da queste informazioni! Io tramite post del genere ho scoperto la coppetta, e da quel momento non ne posso più fare a meno!!

  156. ho preso la taglia piccola (anche perchè ne esistono 2) ed è una delle più morbide in commercio, ci ho speso 20€, poi ho chiesto anche alla ginecologa se non fossi impedita io, e sinceramente mi ha detto che non tutte si trovano bene, non è un dramma, è normale e non muore nessuno se decido di non usarla

  157. Grazie Annamaria! Non sai che sollievo! Mio marito non appena gliel’ho detto mi ha buttato tutti i Tampax ahaha tesoro si è preoccupato e ha detto che ci informiamo sulla coppetta ahahah cmq grazie ancora x la rassicurazione sei stata cara

  158. In verità sono state inventate per le pornostar che le usano per il lavoro dato che non possono stare giorni senza filmare

  159. Che marca utilizzi? Io vorrei prenderla, la mia unica paura è che vada troppo giù! Sembra stupido come pensiero eh? Ahahaha

  160. A me nn ispira proprio….poi questa roba che si lava in giro….mi fa un po’schifo…
    Per 4 gg al mese preferisco nn stressarmi e usare i lines con le ali

  161. Capisco il tuo pensiero! Ma vedi io ho cercato l’alternativa agli assorbenti esterni nel tampax perché mi davano irritazione e poi mi sento sporca! Lo so è una mia fissa ma credimi non riesco ad usarlo! Coi tampax mi sembra davvero di non avere il ciclo tanto mi trovo comoda e mi sento pulita! Solo che avendo paura della tss mi informo sulla coppetta! Non ti nascondo però che mi inquieta un pochino:)

  162. Poi da quanto hanno detto le ragazze non devi x forza lavarla in giro dato che si può tenere su fino a 12 ore. Basta avere l’accortezza di pulirla prima di uscire credo..

  163. Io ho la “Mooncup” : all’epoca non si trovavano in giro e l’avevo acquistata online. Oggi si trovano spesso nei negozi bio, nelle botteghe eque e solidari o nelle catene di prodotti sfusi (tipo a Torino il “negozio leggero”) E ovviamente online. Il costo si aggira tra i 25 e i 35 € in base alla marca, ma se pensi quanto spenderesti in 10 anni di assorbenti…
    Ultima cosa, esistono 2 taglie: A/B una è consigliata per chi aveva già avuto un parto naturale, l’altra per chi come me non aveva ancora figli. Ho seguito le indicazioni e mi sono trovata benissimo!

  164. Grazie della risposta! Proverò a vederle in uno di questi negozi! X il prezzo non mi interessa spendere tanto se poi ne vale la pena! Pensi che l’abbiano in farmacia o parafarmacia? Sai non ne ho vicino di quei negozi altrimenti aspetto magari di poter fare un giro in qualche centro commerciale!

  165. Sono due anni che uso la coppetta e mi trovo benissimo!
    Le prime volte ho fatto un po’ fatica a capire come introdurla correttamente ma poi una volta presa confidenza è tutto molto semplice. La svuoto mediamente ogni 8-10 ore.

  166. Sono timori che avevo anch’io ma passano quando la provi, non può andare poi così su eh eh! Una volta che s’inserisce sta lì al suo posto, se è della misura giusta non si muove e ti dimentichi di lei e del ciclo.

  167. Mi sempra un follia che io mi debba mettere una spugnetta per evitare che io sangue esca. Io e il mio ragazzo stiamo insieme da 4 anni abbondanti e abbiamo sempre avuto rapporti (nel limite del mio benessere… se sto male a causa del ciclo evitiamo) sessuali e nessuno dei due si é mai sentito a disagio. Stiamo insieme perche dovremmo sentirci in imbarazzo? Per un pochino di sangue sul suo gingillo? Mamma mia chissà che roba. Come mi lavo io si laverá anche lui. Non so perche ma tutte le volte che dico queste cose mi sento una pazza incompresa. Io lo amo, lui mi ama. Stiamo insieme da 4 anni e non esiste niente che lui non conosca del mio corpo e viceversa. In piu il sesso durante il ciclo é bellissimo!! Questo chiaramente vale se io (in primis) non ho dolori e se me la sento… cosa che accade quasi sempre!!! Ahah baci a tutte

  168. Ciao io ormai sono due anni che uso la coppetta….e mi trovo benissimo…anzi ne ho + di una perchè piuttosto che comprare un pacco di assorbenti cheultimamente anche se ipoallergenici o di latex mi mettono prurito. Mai una goccia persa..un incidente …la uso anche di notte…posso dormire anche nuda…me la dimentico a volte per quanto risulti comoda…. insomma..provatela..vi cambierà la vita IN MEGLIO

  169. Purtroppo sono fuori casa tutto il giorno e devo adattarmi ai bagni che trovo e certi bagni ve li raccomando. Non userei mai quindi la moon cup, anche se è decisamente a impatto ambientale zero e mi pare una bella idea.
    Quella della spugna per avere rapporti…bè, si può rinunciare se il tuo partner è sempre lì vicino, altrimenti si può provare. Comunque con flusso abbondante e dolori, mi passa la voglia.

  170. ma come fai se di giorno sei fuori casa? nei bagni pubblici? io non sono molto pratica nemmeno di tampax e simili, li uso solo al mare e in piscina e ho sempre il terrore di averli tenuti troppo tempo! la coppetta mi sembra interessante ma poco pratica fuori casa

  171. Quando la togli non schizza nulla, tranquilla, al massimo ti sporchi le dita.Odori zero, comodità 1000!io ero scettica all’inizio ma veramente mi ha cambiato il ciclo

  172. Io uso la mooncup da quasi tre anni e mi trovo benissimo, niente odori, fastidi, sensazione di bagnato…ovviamente bisogna imparare bene a inserirla e toglierla!x le ragazze scettiche consiglio di non farsi troppi problemi e prendere più confidenza con il nostro corpo.Non sapevo che ci fossero anche gli assorbenti fatti in casa, io quando usavo gli interni avevo sempre fastidio.Complimenti comunque per il post!

  173. Se siano sterilizzati non so, ma rispetteranno standard di pulizia sicuramente maggiori rispetto ad esempio agli assorbenti fatti al crochet!

  174. Certo che è più comoda, la devi cambiare meno spesso! Poi non rischi si rompa il cordino, non rischi lo shock.. mille volte meglio 🙂

  175. Ma vi immaginate a cambiare gli assorbenti esterni nel bagno dell’ufficio? Poi che fai, quelli sporchi li metti nel cassetto della scrivania e la sera li riponi in borsa per portarli a casa? Oppure li lavi direttamente nel bagno dell’ufficio e li appendi alle scale antincendio per farli asciugare? Noi non abbiamo nemmeno le finestre…

  176. cascare no di certo!!! al massimo ti dà fastidio, così torni in bagno e la sistemi…
    troppo all’interno? mica siamo pozzi senza fondo, ti assicuro che più di un tot non sale…
    cmq si “assesta” anche solo camminando e si mette da sola nel punto giusto

    Cmq il numero di cambi è soggettivo… io il secondo giorno ho un’autonomia massima di due ore (era una con gli assorbenti esterni)

  177. Ciao a tutte, io uso la coppetta mooncup e per i primi anni mi sono trovata benissimo…niente più allergia e pruriti a causa degli assorbenti, per non parlare del periodo estivo, gli assorbenti esterni sono insopportabili e quelli interni mi hanno fatto venire spessissimo la cistite. Adesso il mio problema è che la coppetta non va più bene, nel senso che mi sporco in continuazione, non ricordo da quanti anni la utilizzo, forse 5 e credevo durasse di più…a qualcuna di voi è capitato?…ho pensato di comprarne un’altra, magari un’altra marca…datemi dei consigli, grazie 😉

  178. Io usavo la coppetta e mi trovavo splendidamente,ho inserito però un anno fa la spirale e la ginecologa non è riuscita a darmi una risposta chiara a proposito del loro uso in contemporanea..qualcuno ha esperienza in proposito?mi piacerebbe utilizzarla di nuovo perché è comodissima ed eco compatibile

  179. Nel mio piccolo e dopo tanti anni di consumo, posso dire che anche gli assorbenti interti non sono tutti uguali.
    Per tutta la mia adolescenza ho snobbato gli OB perché l’idea che fossero senza applicatore mi fermava un po’, il pensiero di sporcarmi le dita senza possibilità imminente di lavarmi, l’idea di posizionare troppo in basso il tampone – con annesso fastidio per tutto il tempo – mi hanno sempre fatto desistere.
    Ho sempre privilegiato i TAMPAX anche se a volte trovavo fastidioso eliminarli, specie quando il flusso non li aveva imbevuti del tutto. Più volte negli anni mi è capitato di vedere la fibra un po’ sfilacciata, come se nel processo di “estrazione ” avesse sfregato contro qualcosa o si fosse attaccata da qualche parte, per intenderci.
    Onestamente pensavo fosse comune a tutti gli assorbenti interni e non mi sono mai confrontata con nessuno in materia.

    Mia moglie invece ha sempre usato gli OB e ho cominciato a vederli per casa quando abbiamo iniziato a convivere. Un giorno in cui era stata sorpresa da un ciclo in anticipo, è stata costretta ad utilizzare uno dei miei Tampax e, quando è stato il momento di rimuovere l’assorbente, mi ha chiesto se fossi folle a torturarmi in quel modo ogni volta che lo dovevo togliere.

    Confesso che, ai tempi, ci rimasi un po’ così ma da un po’ di anni la OB ha iniziato a produrre i suoi tamponi anche con l’applicatore per cui alla prima occasione ho voluto provare la differenza.
    E mi si è aperto un mondo °__°

    I tamponi della OB sono strutturati in maniera completamente diversa, con tutta una serie di venature oblique che ne facilitano l’estrazione in modo incredibile. Non c’è più attrito, nessuna frizione, nessuno sfilacciamento, alcun tipo di resistenza.
    Non sono mai più tornata indietro. E’ una differenza che ho constatato solo io?

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here