MADONNA, AKA DITA IN “EROTICA”

La famosissima Madonna non è però nuova agli spunti fetish, anzi! La sua performance più importante a riguardo è il video del brano Erotica, tratto dall’omonimo album del 1992. In questo singolo Miss Ciccone ha assunto l’alter ego di Dita, una dominatrice ispirata all’attrice polacca Dita Parlo, ed è ritratta con maschere di pelle e frustini mentre esercita una fortissima seduzione fisica, ma soprattutto mentale.

ClioMakeUp-Moda-Fetish (17)

La copertina dell’album Erotica, del 1992

ClioMakeUp-Moda-Fetish (18)

Madonna nel video


Il video di Erotica è stato girato in contemporanea alla realizzazione degli scatti fotografici di Steven Meisel e Fabien Baron del libro Sex, in cui Madonna è ritratta assieme a star di fama mondiale come Naomi Campbell, Isabella Rossellini e Vanilla Ice in situazioni erotiche molto esplicite.

ClioMakeUp-Moda-Fetish (19)

Un’immagine dal libro-scandalo Sex

Il libro Sex -e di riflesso Erotica– hanno fatto scalpore anche per un altro motivo, ovvero lo schierarsi apertamente di Madonna a favore dell’utilizzo del preservativo, toccando argomenti molto importanti come il sesso protetto e la diffusione di malattie sessualmente trasmissibili come l’HIV.

IL FETISH CHIC DI HELMUT NEWTON

Il famosissimo fotografo Helmut Newton ha contribuito a sua volta a far conoscere il fetish anche a chi non è un amante del genere: questo perché, a partire dagli anni ’70, ha pubblicato una serie di fotografie con protagonisti molti elementi di questa subcultura, a partire dalla celebre rivista Vogue.

ClioMakeUp-Moda-Fetish (20)

Credits: Colette.fr

L’opera di Helmut Newton in questo modo ha reso mainstream guinzagli, guanti lunghi e abiti di pelle e di lattice, inseriti però in quelli che erano i feticismi del fotografo stesso, ovvero elementi da cui la sua arte spesso non riusciva a separarsi: camere di hotel, simbolismo e l’immancabile figura femminile.

ClioMakeUp-Moda-Fetish (22)

Via Pinterest

Le donne delle fotografie fetish di Helmut Newton (o, come sono state definite all’epoca, porno-chic) sono algide, quasi robotiche e altere, simbolo della rivoluzione che il fotografo ha portato nella fotografia di moda, eco della rivoluzione sessuale figlia del ’69.

ClioMakeUp-Moda-Fetish (23)

Vogue, 1972

Helmut Newton infatti non ritrae donne passive, puro oggetto del desiderio maschile, ma donne dominanti che, pur spogliandosi scegliendo di farlo, mantengono emancipazione e rispetto.

GLI INFLUSSI FETISH AL CINEMA, NEI FUMETTI E IN TELEVISIONE

Il fetish ha toccato anche altre sfere della cultura contemporanea, dai fumetti, al cinema alla televisione. Un esempio nostrano è Valentina, la giornalista creata da Guido Crepax e contraddistinta dall’iconico caschetto nero ispirato a quello della musa del cinema degli anni ’20 Louise Brooks. Valentina è infatti un’istituzione del fumetto erotico italiano, ed è stata spesso ritratta in situazioni sexy surreali, con stivali alla coscia con tacchi vertiginosi, legacci e vestiti di latex.

ClioMakeUp-Moda-Fetish (4)

Credits: tracciatidarte.wordpress.com

Ma la tutina di latex più famosa al mondo per eccellenza è quella di Cat Woman!  Non importa che questo sfaccettato personaggio sia associato alla splendida Michelle Pfeiffer o alla più recente Anne Hathaway; Cat Woman, in ogni sua versione ha fatto sognare e scatenato milioni di fantasie grazie con la sua tutina di latex, gli artigli e la frusta, diventando una delle icone fetish per antonomasia.

ClioMakeUp-Moda-Fetish (5)

Credits: movieplayer.it

ClioMakeUp-Moda-Fetish (6)

Via Pinterest

Inoltre c’è un crossover, perché la meravigliosa Bettie Page ha ispirato anche dei fumetti con lei come protagonista!

ClioMakeUp-Moda-Fetish (3)

Credits: dangerousminds.net

Se vi è piaciuto il post e volete scoprire quali altre influenze non convenzionali hanno cavalcato le passerelle, vi suggeriamo di leggere anche:

1) DAL FETISH AL BDSM: COOLSPOTTING ANASTASIA STEELE!

2) BETTIE PAGE E LE PIN-UP DEGLI ANNI ’50, COME TRUCCARSI COME LORO!

3) BELLEZZE E MAKE-UP NON CONVENZIONALI: LA PELLE DI LUNA!

4) IL WAIST-TRAINING: FETISH, BEAUTY O TORTURA?

Allora ragazze cosa ve ne pare, trovate che il look a base di latex e guinzagli ogni tanto e nel giusto contesto possa essere originale, o non ne volete sapere? Conoscevate i fumetti di Bettie Page, e chi preferite tra Valentina e Cat Woman? Se vi va dite pure la vostra nei commenti :-)! Un abbraccio dal TeamClio!!!

64 COMMENTI

  1. Che faccio? Commento questo post così hot? Massì ho più di 18 anni? Sì ce li ho e pure da un po’……☺️

  2. Qualche tempo fa ho visto una mostra di Helmut Newton a Venezia, bellissima! Uno dei miei fotografi preferiti di sempre. Io adoro Betty Page e mi fa impazzire il suo stile, prima o poi mi farò un taglio come il suo (anche se con i capelli biondi temo non sarebbe proprio lo stesso effetto…). Gli abiti tutti di Latex mi piacciono quando sono semplici, come quello di Kim per intenderci, mentre quando sono troppo elaborati no (quello di Beyonce non mi piace, sembra abbia indossato delle pustole). Sinceramente però non saprei quando metterli, li vedo solo come abiti da red carpet, per noi comuni mortali magari ci sta qualche accessorio che ricordi lo stile fetish ma senza esagerare 😀

  3. Continuo a pensare che tra sensualità e volgarità ci sia un sottile filo di confine. Ora, in camera da letto ognuno può e deve indossare quello che più gli garba, ma come outfit da esterno io li trovo volgari e anche un po’ di basso livello. Ecco, l’ho detto. Se per un red carpet ti vesti come la prostituta sulla tangenziale di Bologna secondo me c’è un problema…

  4. A me piace l’effetto seconda pelle però con questi abiti in latex ho sempre l’impressione che poi per toglierli debbano tipo tagliarli con le forbici

  5. Sarà ma a me la moda fetish piace moltissimo. Quando interpretata in chiave non troppo volgare, tra il retro e il goth…sono una “portatrice sana” di fetish, nel senso che l’ho usato molto per servizi fotografici e concerti. Adoro l’immagine di Betty Page e ho portato i capelli così per anni! Vi metto qualche foto un po’ così per condividere con voi. Nella seconda sono io in versione dark/fetish per un photoshooting in cui ho gestito concept/stylist/make up, la terza è una modella che ho truccato per un servizio. Mi piace anche truccare modelle o me stessa in un ambiente “dark/soft fetish”…se si lavora con persone serie l’aspetto volgare non esiste proprio, c’è solo la voglia di esprimere un mood e uno stile. Ho un paio di pantaloni in latex di Topshop, sono difficilissimi da mettere ma sono fighissimi: li indosso con i Moon Boot neri lucidi in montagna, così si sdrammatizzano (prima foto).. 😉

  6. Latex no, mai. Ma pelle nera!!! Quella mi dà sensazione di un sexy cosmico.
    Non ho un capo (dico uno!) di pelle, però mi piace un sacco sugli altri. Tipo così:

  7. Ormai ‘sto fetish è ovunque, ci sono richiami pure nella pubblicità della bresaola:
    https://m.youtube.com/watch?v=eaoPbAJ6bVE
    Lei fa l’occhietto birichino, si aspetta chissà cosa e invece il marito vuole propinarle un salume ipocalorico. Quindi personalmente, visto che ormai il fetish è usato per vendere qualsiasi cosa, lo trovo di scarso interesse.

  8. Vero, poi mi sa che sono impietosi anche con i rotolini minuscoli, l’effetto salsiccia è sempre in agguato.

  9. ahahah grazie 🙂 Ormai se non cerchi di stupire in tutti i modi non sei nessuno, ma a me paiono solo ridicole!

  10. Mi piace molto la pelle.. Ma i corsetti in pelle nn li metterei Xk intanto nn devi avere un filo di ciccietta e poi mi danno L impressione K nn aderiscano bene e scendano…
    Per i pantaloni in pelle, giacché, guanti, io ci sto e ho L armadio K straborda

  11. Non li trovo così ” strani ” giubbino e pantaloni in pelle li uso anch’ io … di così strano trovo la bellezza di Angelina , cosa che non si trova facilmente …

  12. Mi piace questo stile se interpretato con classe, vedi Dita Von Teese. Questo perchè il confine con la volgarità e il trash è davvero molto sottile

  13. infatti quando ero magrissima usavo queste cose a volontà (l’intimo è sempre stata la mia passione)!! il latex non l’ ho mai indossato xkè non l’ ho mai trovato da nessuna parte (sexy shop inclusi) però ora cn qlc kiletto di troppo sembrerei un insaccato XD

  14. non proccuparti ora scriverò io una cosa x cui sarò massacrata da tutte… ovviamente condanno la prostituzione e so ke quelle ragazze sono obbligate a vestirsi così da uomini luridi ke le sfruttano….
    ma parlando tra donne libere a me il look da p…. ehm avete capito…, non so xkè a me piace, io quando esco la sera mi vesto iper-appariscente, appena arrivano i primi accenni di primavera già le gambe scoperte (ormai sono insensibili al freddo…) vestiti super corti, trasparenze, scollature, rossetti vistosi, mega takki e chi più ne ha più ne metta… per non parlare di quando ero + magra… a mare belen in confronto a me aveva il burqa… insomma se fossi stata sul red carpet, altro ke fetish, avrei indossato l’ abito trasparente di rihanna… ora potete insultare me invece ke Eleanelle 🙂

  15. Hai ragione il fetish e il sesso sono ovunque, dalle pubblicità ai cartoni animati, se non c’è una scena ammiccante non va bene. Il sesso e il fetish vendono e sarà sempre così infatti ora in tutti i programmi televisivi dedicano uno spazio al sesso e poi mi fa ridere perché quando ne parlano sembrano tutti timidi e imbarazzati

  16. Ahahahahahah evviva la sincerità!! Io cerco sempre di equilibrare le cose, però ognuno è poi libero di mettere quello che gli pare no? Io non mi sentirei a mio agio vestita in certi modi, al mare ovviamente oso di più che in città, ma rimanendo comunque nel limite. Cioè se metto abitino corto e tacchi, l’abito non sarà scollato fino all’ombelico, per dire. Però apprezzo la sincerità di dire “io amo vestirmi in modo vistoso!” 🙂

  17. Sta tranquilla non insulterei mai qualcuno per il modo in cui si veste anzi anche piacerebbe la sera vestirmi appariscente; solo che la sera non esco e poi sono timida e quel look non mi starebbe affatto bene anche perché ho il viso di una bambina (alcuni mi danno addirittura 14 anni

  18. Giubbotto in pelle e leggings li uso anche io (coprendo le chiappe però), il tubino non è male, invece Quell’abito lungo per me è proprio brutto. Non volgare o che le stia male… Brutto! Sciatto forse?

  19. Guarda, ognuno ha il diritto di esprimere la propria opinione senza essere insultato! Quindi ben venga anche il parere di chi come noi non è affine a questo stile! Concordo su tutto: si può essere molto sensuali, e indossare abiti corti e tacchi (che io amo) senza apparire per forza volgarissime, pacchiane, strizzate tipo prosciutto di Parma o salamotto, e poco fini! Questi a me sembrano abiti da palcoscenico al massimo! O da carnevale!
    In definitiva su questo stile: per me è NO!

  20. Anche io amo abitini (soprattutto d’estate), tacchi alti, zeppe, abiti scollati sulla schiena (a mio parere molto più sensuali di quelli scollati davanti) croo top ecc, ma cerco sempre di bilanciare le cose. Poi io ovviamente parlo per me, ci mancherebbe. Ma anche il pubblico che si vuole attrarre cambia in base a cosa si indossa…

  21. Ben venga vestirsi come si vuole caspita!!!! Aggiungo però a seconda dell’età è delle occasioni… Sicuramente declineresti il tuo stile verso l’elegante o toglieresti qualche elemento vistoso se dovessi andare al battesimo di tuo figlio, non penso indosseresti cuissardes, calze a rete e abito inguinale con scollatura all’ombelico.

  22. In questo articolo si fa un po’ di confusione fra il fetish e il bdsm. Il fetish o feticismo è una forma di parafilia ovvero la meta del desiderio è un oggetto inanimato o una parte del corpo, classico il feticismo verso il piede femminile o la scarpa col tacco alto. L’uso di catene, frustini, manette, latex, pvc e cuoio appartiene al mondo del bdsm, di cui il fetish fa parte. Bdsm è l’acronimo di: bondage/dominazione/ sottomissione/ sadismo/ masochismo. Quando si scrivono certi articoli bisognerebbe essere più precisi e non fare di tutto una macedonia!!

  23. Ma quando è solo ispirazione e viene rivisitato un certo stile in modo raffinato e non volgare, non c’è nulla da ridire. Le foto che hai postato sono molto belle.

  24. Che super post! Ragazze del Team, avete ingranato benissimo: non solo per numero di post ma anche per la qualità dei contenuti e lo stile di scrittura! BRAVE!!!!! 🙂

  25. Bellissimo l’abbinamento dei pantaloni con il maglione, la collanina e la maglietta nera! È molto sexy e non volgare!

  26. si ovviamente x esempio a lavoro metto jeans e maglietta, anke xkè sono tutti uomini e 3 donne… quindi la minigonna succinta sarebbe fuori luogo XD. x ogni occasione c’è l’ abito giusto.
    però qnd si tratta di uscire la sera o con il mio ragazzo (ke x fortuna non è maskilista e non mi proibisce nulla) mi piace essere sexy. è vero ci sono ragazze ke stanno tutta la settimana sempre in jeans mentre io qnd torno da lavoro non vedo l’ ora di toglierli e mettere una gonna o un paio di shorts… w l femminilità!! 🙂

  27. come vorrei anke io il viso rotondo… cmq anke io sembro molto + giovane però forse anke x qst ke mi vesto così, xkè posso ancora permettermelo.. cmq è una questione soggettiva, ognuno si veste come si sente + a suo agio 😉 (x la camera da letto io ho una scatola dell’ intimo e altre cosette XD)

  28. si sono sempre stata così… è il mio modo di vestire. poi ovviamente x occasioni che richiedono un certo abbigliamento (a lavoro x esempio) mi vesto normale.

  29. Dopo tutti questi commenti sono curiosa… hai qualche foto da condividere con noi sul tuo look?
    Se femminile e non volgare credo possa essere un’ ispirazione per tutte noi

  30. le foto mie mi vergogno .. XD cmq questa è la foto di un vestito ke ho comprato (la ragazza non sono io) nella foto lei lo tiene chiuso davanti ma in realtà si apre xkè è abbastanza scollato, io sotto la scollatura invece di un top ci ho messo un reggiseno rosso, una collana di perline (finte) nere tanti bracciali e scarpe nere tacco 12. però stavo senza trucco, ho messo solo il rossetto rosso. https://uploads.disquscdn.com/images/7d89fa0f3e5a63e0ac6feaf93c20b827a575f799959c43185d66b4e40204a81a.jpg

  31. Difficile riassumere tutta la complessità del mondo fetish (per non parlare di quello BDSM) in un solo post… Per chi fosse interessato ad approfondire l’argomento, su http://www.ayzad.com trovate un intero sito dedicato alla divulgazione – con buon gusto, mi dicono – dell’eros insolito.

  32. Bella la combinazione coi Moon Boot, non me lo sarei aspettato.
    A me piace il tessuto lucido e aderente, mi piace come stile esteticamente.

  33. grazie! quei leggings tra l’altro sono il TOP per la neve (non per sciare, per uscire ed essere un po’ glamour e non bagnarsi le gambe se nevica ahahah!) li ho presi da TOPSHOP (ma a Oxford)

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here