Una delle cose che mi spaventa di più della chirurgia estetica è il pericolo di diventare addict, in una corsa alla perfezione che ti porta a modificare il tuo viso intervento dopo intervento fino a renderlo diverso, o per meglio dire uguale a mille altri.

E in effetti pare proprio ciò che è accaduto ad alcune celebs che avevano dei visi splendidi, e per cui il “rimedio” si è rivelato peggiore del male: sono certa che donne come Meg Ryan o Hunter Tylo sarebbero state bellissime anche con le rughe e i segni del tempo, ma a causa di interventi malriusciti o forse, in alcuni casi, anche una certa ossessione, si ritrovano irriconoscibili.

In questo post ho voluto quindi raccogliere 8 esempi di star rifatte che si sono rovinate con la chirurgia plastica, attrici che per voler cancellare dal proprio viso qualunque difetto (reale o immaginario!) hanno rimosso proprio i tratti che le rendevano loro stesse.

cliomakeup-star-rifatte-1-hunter-tylo


HUNTER TYLO, DA BEAUTIFUL A CREEPY

cliomakeup-star-rifatte-2-hunter-tylo-prima-dopoCredits: @celebplasticsurgeryonline.com

I fan di Beautiful un bel giorno hanno acceso la televisione e si sono chiesti “ma chi diavolo è questa?” 😉 Hunter Tylo, dopo un periodo di assenza dalla popolare soap opera, è ricomparsa praticamente irriconoscibile.


cliomakeup-star-rifatte-3-taylor-beautifulDa giovane è stata due volte nominata dalla rivista People tra le 50 donne più belle del mondo.

cliomakeup-star-rifatte-4-hunter-tylo

L’attrice si è sempre rifiutata di rispondere alle domande circa interventi di chirurgia plastica e si è limitata a dichiarare che il miglior modo per prendersi cura di sé stessi è restare sani e in forma.

L’ASPETTO ARTIFICIOSAMENTE FELINO DI CARLA BRUNI

cliomakeup-star-rifatte-5-carla-bruni

Carla Bruni presenta il tipico aspetto “felino” e un tantino inquietante tipico di chi ha esagerato ad intervenire nella zona degli occhi e degli zigomi. Rispetto ad altri casi, il risultato su di lei è certamente meno “spinto”, ma trovo comunque che questo tipo di intervento tenda a rendere alcune celebrities tutte uguali, privandole proprio di quelle caratteristiche che le rendono uniche… e bellissime!

cliomakeup-star-rifatte-6-carla-bruni

LA DOPPIA RINOPLASTICA DI JENNIFER GREY

Nei panni di Frances “Baby” Houseman – l’adolescente ribelle che si innamora pazzamente dell’istruttore di danza interpretato da Patrick Swayze – ci ha fatto sognare in Dirty Dancing, ma in seguito è praticamente sparita, complici interventi di chirurgia e in particolare ben due rinoplastiche che l’hanno trasformata, influenzando negativamente la sua carriera. Per rivedere com’era e scoprire come è oggi, sfogliate la nostra gallery qui sotto.

cliomakeup-star-rifatte-male-jennifer-grey-ieri-oggi

Credits: @film.it

SARAH JESSICA PARKER: BOTOX SI O NO?

Nel caso di Sarah Jessica Parker, sembra che gli interventi abbiano proprio trasformato la sua espressione, ma d’altro canto l’attrice ha sempre negato di essere ricorsa alla chirurgia plastica e anche a botox, collagene etc. Anzi, ha dichiarato di essere soddisfatta del suo aspetto e che non andrebbe mai sotto i ferri per migliorarlo. Insomma, ha smentito tutte le voci, dai primi rumors sulla rinoplastica a quelli più recenti.

cliomakeup-star-rifatte-8-sarah-jessica-parker.jpg

cliomakeup-star-rifatte-9-sarah-jessica-parker

cliomakeup-star-rifatte-10-sarah-jessica-parker

Nella prossima pagina trovate casi piuttosto drammatici di star rifatte, irriconoscibili o ancor peggio letteralmente devastate da interventi “da macellaio”!

61 COMMENTI

  1. Qui non si tratta di migliorarsi l’ aspetto ma bensì di autodistruggersi con l’ aiuto di chirurghi plastici che non hanno un minimo di coscienza nel loro lavoro , purchè guadagnino soldi …

  2. Qui le persone non hanno fatto un ritocchino per migliorarsi, ma ci hanno preso la mano e i chirurghi non hanno avuto scrupolo ad operare e rovinare una persona solo per soldi, senza coscienza.
    Meg Ryan era tanto bella in Harry Ti Presento Sally.. ora è una brutta maschera. Idem Renee: ma perché si riducono così?

  3. Io non ho mai fatto interventi in generale, a volte mi viene in mente che potrei rifarmi il naso ma poi penso: “ed ora che ho il naso rifatto, cosa è cambiato nella mia vita?” La cosa che mi spaventa di più è anche il fatto che il risultato potrebbe potrebbe non piacermi affatto, se ciò accadesse che farei? Oltre alla paura vera e propria di subire un intervento in piena regola. Ci sono moltissime star che hanno fatto interventi di chirurgia estetica però penso che quando si esagera e si oltrepassa un limite forse dovremmo farci qualche domanda.
    P.S. Secondo me SJP non si è sottoposta ad interventi di chirurgia “demolitivi” se qualcosa ha fatto, secondo me è stato solo riempire qualche ruga qui e lì

  4. Secondo me Jennifer Grey non sta cosi male! Sara’ che mi piaceva cosi tanto… ma piu’ che altro mi piaceva lui!! Che bello dirty dancing

  5. Qui il problema non è migliorarsi un pò ma cambiare la propria faccia, queste persone dovrebbero andare da un bravo psicologo e non dal chirurgo! E poi mi chiedo come facciano certi medici ad accettare di operare, ok i soldi ma molte di queste attrici sono sfigurate!

  6. Non so cosa si veda in gallery ma……Meg Ryan? perché?per me era il top tra le bionde….splendida in tutta la sua semplicità..persino ai tempi in cui indissava abbigliamento uomo extra large e capello incolto…era meravigliosa.
    Praticamente devastata

  7. Quanto era bella Janice Dickinson!! Comunque non so a volte penso di levigare la gobbetta che ho sul naso o fare qualche puntura sulla labbra da più grande. Ma poi mi chiedo se ne vale davvero la pena, e la paura di entrare poi in un circolo vizioso è un pericolo concreto. Mi disiace per queste star, ribadiamo che ognuno può fare ciò che vuol col proprio corpo, qui però alcune sono davvero esagerate.

  8. Ad Hollywood si rifanno quasi tutti, che siano semplici punturine o interventi, c’è chi ne trae effettivamente beneficio e chi invece viene rovinato per colpa di incapaci.
    Peccato che il viso=lavoro, se vieni deturpato perdi molte proposte, se non tutte. Il paradosso è che alcuni vengono proprio obbligati. Penso sia diverso in UK, lì ci badano meno.
    Io sono favorevole alla chirurgia e alle punturine, purché eseguiti con criterio e professionalità.

  9. A un certo punto mi faccio due domande sul chirurgo che le opera, professionisti e medici, vanno avanti finché queste star lo richiedono, quando loro sono coscienti del risultato grottesco, mentre quelle donne probabilmente no, perché credo che nessuna coscientemente mirerebbe ad avere un volto così gonfio e alieno! Credo debbano risolvere dei problemi psicologici a monte, per poter valutare con la giusta lucidità un intervento chirurgico! Mi chiedo sempre cosa vedono queste donne guardandosi allo specchio? Avranno certamente una visione distorta di sè. E non parlo da persona schierata contro la chirurgia, tutt’altro. Ma un conto è passare da una seconda a una terza, perché pensi che ti manca quel poco per avere il seno adatto a te e al tuo corpo, migliorando secondo il tuo gusto ma senza stravolgerti, un conto passare da una prima a una quarta/quinta. Quella è non accettazione di sè! Allo stesso modo un conto son due punturine, altro è sfigurarsi! Penso che la cosa più sana sia accettare se stessi a priori e in qualsiasi modo prima di sottoporsi a qualsiasi ritocco, per poter prendere ogni miglioramento come un ‘di più’ e non come una necessità vitale. Accettarsi infatti non vuol dire arrendersi e fregarsene, ma volersi bene e non rinnegarsi, ma sempre in un ottica di miglioramento personale! E credo possa valere in tutti i campi 🙂

  10. In questi visi un tempo bellissimi e ora trasfigurati mi sembra di cogliere tutta la contraddizione della nostra epoca relativa al corpo: ossessione per l’adeguamento a ipotetici standard (vedi Victoria’s Secret) mescolata a deliri di esaltazione del particolare (vedi sopracciglia di Cara Delevigne, diastema di Bianca May Jagger, ecc-ecc…). Non mi sembra così inverosimile che nell’oscillare freneticamente tra queste due posizioni così diverse nel tentativo di mantenere un equilibrio qualcosa dentro di noi possa rompersi

  11. La cosa triste è che per molte star la chirurgia estrema ha portato estremi svantaggi alla loro carriera… Jennifer Grey aveva del naso la sua peculiarità, rifacendoselo è diventata anonima… Meg Ryan era una delle attrici che lavorava di più ad holliwood e ora è praticamente scomparsa…
    p.s. ma come fa SJP a negare di aver fatto un lifting? i suoi occhi sono praticamente scomparsi XD

  12. Oltretutto, se una si rifacesse davvero perchè si odia, perchè non si accetta, perchè vuole migliorare qualcosa che di sè proprio non riesce a sopportare… ok, ci sta, perchè se l’entità del tuo problema è tale da renderti infelice, credo sia il caso di intervenire.
    Ma avete fatto caso che sono tutte uguali? Lo scopo qual è, se non quello di corrispondere a un ideale di “bellezza” e “eterna giovinezza” che alle donne viene imposto da altri e che, nostro malgrado, subiamo costantemente?
    Rifatte in nome dell’accettazione e della approvazione degli altri.

  13. Io le trovo sempre più terrificanti. Se fossi un uomo non vorrei averle nel letto…da donne bellissime si sono trasformate in leoni della savana!

  14. A me vedere certe foto mette addosso un’ansia perché, come avete già scritto, sembrano tutte uguali: occhi infossati, due polpette al posto degli zigomi tipo scoiattolo che nasconde le ghiande, labbra a canotto sempre SEMPRE con la stessa forma per tutte con quella fessura al centro che ti fa rimanere la bocca aperta costantemente e la fronte che non riesce a muoversi. Sono da spavento! Ma dico ma perché farlo? Chi mai vorrebbe un viso così gonfio di propria spontanea volontà?
    Fino a che si tratta di un ritocchino per migliorare una parte di sé ok, anche io mi rifarei il naso per averne uno più grazioso come Dianna Agron per esempio ma calcare la mano così tanto per carità!
    E a proposito di nasi, io la differenza dal prima al dopo di Jennifer Grey non la vedo tantissimo e per quanto riguarda Sarah Jessica Parker non credo sia ricorsa alla chirurgia anche perché volendo la prima cosa che si sarebbe rifatta sarebbe stata appunto il naso perché non è proprio finissimo

  15. che cosa c’entra sarah jessica parker? anche se avesse utilizzato qualcosa non mi sembrava il caso di metterla in questa classifica degli orrori.. poi se ho capito male io chiedo scusa. Anche Jennifer grey credo non sia così mostruosa..c’è di peggio insomma. Alla fine la persona a cui ” tengo di piu ” tra queste è sicuramente Renèe.. non ho appoggiato il suo cambiamento e ci sono rimasta di stucco vedendola, perchè non è un mostro…è solo un’altra persona! Ha cambiato i connotati e suppongo che abbia dovuto fare anche una nuova foto sulla carta d’identità..poichè per me è completamente diversa. Per il resto se si fa una ricerca ci sono casi devastanti come questi
    http://it.celebrity.red/buzz/vip-e-disastri-della-chirurgia-estetica
    faccio prima a mandarvi il post.. giuro che non ho dormito la notte ahahha Buona visione xD

  16. Sono d’accordo sul ricorrere alla chirurgia estetica quando delle caratteristiche del nostro corpo ci creano un disagio; ma da qui a stravolgere i lineamenti NO! Mi piace il fatto che una donna ci tenga al proprio aspetto e non si lasci andare nel corso degli anni, che usi il make-up, qualche trattamento dall’estetista e buonissimi prodotti per la skincare, ma cercare di aggrapparsi alla giovinezza a tutti i costi diventando di fatto peggiore con la chirurgia mi lascia molto perplessa..e non lo approvo.

  17. Piango lacrime di sangue per Hunter Tylo… ma come ha potuto rovinare così la sua incredibile bellezza?

  18. hai visto che bella carrellata di orrori? ..me lo chiedo anche io.. come si fa ad arrivare così! Quei due fratelli poi :OO

  19. Comunque ho letto una recente intervista di Renee in cui dichiarava di non essersi rifatta ma di essere solamente invecchiata. Non so se credere a questa cosa oppure no. Sta di fatto che molti giornali paragonando star a distanza di dieci anni magari una foto dove l’attrice è struccata e l’altra dove è passata sotto ore di trucco e parrucco. Sembreremo tutti rifatti così. In alcuni casi sono d’accordo perché comunque cambiano i connotati ma in altri sembra quasi una forzatura per poter dire “anche loro non si piacciono”

  20. Queste donne fanno a dir poco paura da tanto si sono rovinate… Erano così belle di loro che con qualche ruga lo sarebbero comunque state. La cosa che mi sconvolge però è questa: ormai la chirurgia estetica è così diffusa che spesso mi trovo davanti delle clienti molto giovani con le labbra tipo canotto che fanno spavento a vederle… Io e il mio collega ci chiediamo sempre: ma se questa a 28/30 anni è già così ossessionata, a 50 in che stato sarà???

  21. Da fan sfegatata di FRIENDS non ho potuto non pensare a Courtney Cox… Era talmente bella, a mio avviso, che non sarebbe potuta non invecchiare nel migliore dei modi. Eppure ha avuto bisogno anche lei di ricorrere alla chirurgia, che l’ha imbruttita da morire, per sua stessa ammissione. Ho visto poco tempo fa una sua intervista con Bear Grills in cui non lo dice apertamente, ma di fatto fa capire quanto abbia rimpianto queste scelte, ed esprime la sua volontà di accettare il tempo che passa e la sua bellezza, che non necessariamente sta sfiorendo (come le hanno fatto credere per parecchio tempo) ma che semplicemente cambia ed evolve. Basta non fossilizzarsi su un un unico punto di vista (che poi, ha ancora un fisico da urlo!). Mi ha fatto tanta tenerezza! Non vedo l’ora di vedere qualche sua nuova foto, libera da i residui delle precedenti chirurgie, per ritrovare i lineamenti della vecchia Monica

  22. Donatella Versace le batte tutte…certo non partiva da una bellezza mozzafiato ma caspita ora e’ terribile.

  23. No scusate ma Sarah Jessica Parker non ha fatto proprio un bel niente… solo non si sa truccare gli occhi o meglio, ha un truccatore che non sa truccare oppure le piace così…Ha sempre avuto due caramelle ciucciate al posto degli occhi e diventando più grande non sono certo migliorati quindi, mentre magari prima poteva truccarsi di chiarissimo e mettersi la riga nera nella rima inferiore degli occhi che anche se dormiva due ore per notte, data la giovane età, era sembre bellissima…ora non lo può più fare. Dovrebbe scegliere un trucco che allarga l’occhio, mettere il bianco nella rima inferiore o meglio truccare solo la parate in alto e sotto mettere solo il mascara….
    Prima lo faceva, ho trovato un sacco di foto dove sta bene ma ultimamente vedo che lo stile è sempre lo stesso e in questo modo accentua anche il naso che a differenza degli occhi piccini sembra ancora più importante. Però se si piace lei… Il nero però le appesantisce lo sguardo e la fa sembrare più grande… METTO SUE FOTO CON LA DIFFERENZA DI TRUCCO OCCHI…
    Per il resto magari un pò di botox forse lo fa e magari anche due siringate di acido ialuronico ma per il resto mi pare proprio la stessa.
    Per le altre non so che dire… sono diventate una caricatura di loro stesse ma nemmeno belle… io dico..ma non si vedono??? Ho sempre detto che non sono contraria a qualche ritocchino blando per allontanare la vecchiaia …roba minima… levare il codice a barre, le zampe di gallina… ma loro si sono gonfiate il gonfiabile dai… non so, mi fanno tenerezza…

  24. il chirurgo che ha conciato in quel modo meg ryan e melanie griffith dovrebbe essere radiato dall’ albo!

  25. anche io sono d’ accordo con te sulla SJP, semplicemente ha un trucco che non la valorizza più e i suoi lineamenti sembrano più marcati, magari per colpa dell’ età che avanza… a me piace comunque con i suoi difettucci

  26. Anche a me piace con i suoi difettuccie soprattutto con i capelli mossi con meches chiare… bellissimi!

  27. Carla Bruni “risultato meno spinto”?!?! Cavolo è orrenda!!! Sembra quel ragazzo che aveva vinto il guinness World record con la faccia da gatto!!!

  28. Ciao Kiiiiiii!!!!!! Concordo in pieno su SJP.
    E concordo sul fatto che sta meglio nelle foto dove il trucco non le rimpicciolisce l’occhio!
    (ps: le hai provate le maschere piedi sephora?)

  29. Oooooooooooooooooo yes baby e il verdetto è COMPRALE! Ti fai un bel pediluvio, gratti tallone e pianta e poi ti metti davanti alla tv per tutta la sera (io faccio così ma puoi tranquillamente camminarci o fare i lavori se vuoi) e quando sei a letto levi le calzine massaggi bene i piedi affinchè si assorba bene tutto, le chiudi con quelle super clip per i biscotti… almeno io faccio così perchè di prodotto dentro ce n’è ancora… e poi ti addormenti. Se lo richiudi lo puoi usare anche la sera dopo.
    Hai provato quelli per le mani all’argan?

  30. Le ho già prese!! 😀
    avevo provato quelle alla mandorla perché avevo bisogno di un trattamento shock di restauro per i piedi e, dopo giorni di crema per talloni della scholl, e la sera prima della serata li ho messi su per andare a dormire! 😀 nel mezzo della notte per la disperazione ad un certo punto me le sono tolte perché non le sopportavo più, ma com’erano morbidi i piedi la mattina non lo sono stati mai!!! *w*
    Ho anche quella alla lavanda, ma non l’ho ancora usata!
    Sì, la maschera mani all’argan l’ho usata dopo le giornate di imbiancatura di casa: mani secche, disidratate… un paio d’orette di posa e le mani erano come nuove!!

  31. Nooooooooooooooo per andare a dormire sono tragici hahahahahah Io mi sono addormentata con quelli e mi sono svegliata che non ne potevo più hahahahahahahha però diventano una favola davvero! Quella mani è favolosa! Direi che Sephora qui non sbaglia!
    Se ti interessa io ho comprato su Amazon la crema cura per i piedi CCS. E’ ricca che fa paura … la spalmo in grande quantità, metto i calzini di cotone e vado a letto…

  32. Il mio problema è che, a meno che non stia male, io non sopporto i calzini a letto in qualsiasi stagione! O_O Quindi anche se mi metto la crema sui piedi e poi i calzini, va a finire che la mattina dopo miracolosamente mi trovo “scalzinata” XD

  33. Anche io sono come teeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee! In estate ho solo scarpe aperte e non levo gli zoccoletti fino a novembre ahhahahahahahha dico sempre “fino a che non mi cadono le dita!”. Le calze a letto le levo ma solo per l’idratazione porto pazienza e le tengo…ovviamente non tutte le sere ma per preservare l’idratazione mi costringo. Potresti allora fare questa operazione quando dopo cena guardi la tv o leggi un libro…
    Ti capisco benissimo…è una sofferenza.
    Hai provato i calzini che esfoliano per caso?

  34. Eh, posso tenere su le calze da sveglia senza problemi in qualsiasi momento dell’anno (a parte quando sono in vacanza: lì le metto solo se sono a fare una gita dove devo mettere per forza le scarpe da ginnastica, altrimenti in quelle settimane sono perennemente in infradito! XD), quindi se devo giocare sull’idratazione la crema col calzino la metto di giorno!
    I calzini esfolianti no, non li ho ancora provati… ma oggettivamente mi fanno un po’ senso! XD Non so se li userei mai… preferisco il classico vecchio metodo: roll scholl, pediluvio, pietra pomice, scrub e crema! In caso di necessità ricorro ai ripari con la maschera alla mandorla!!
    Anche perché conoscendomi vedendo i piedi cambiar pelle non riuscirei a star ferma e a non toccare nulla!

  35. Anche a me viene l’ansia per quelli esfolianti… a vedere alcune foto il terrore hahahahaha
    Niente, volevo capire se potevo farlo serenamente ma lascio perdere…mi tengo la “curiosità”

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here