Ciao ragazze!
Come promesso, eccovi un post fresco fresco di…PETA (People for the Ethical Treatment of Animals, “Persone per il trattamento etico degli animali”)!

Vi parlerò infatti dei miei prodotti cruelty free preferiti, concentrandomi nell’articolo di oggi su quelli certificati PETA. La certificazione PETA è riconoscibile grazie al muso di un coniglietto stilizzato usato come simbolo dell’organizzazione, nata nel marzo del 1980 e che ha come missione il sostegno dei diritti animali. Allora bellezze, siete pronte? Continuate a leggere il post per scoprire i miei prodotti preferiti cruelty free del momento!

ClioMakeUp-Certificazione-PETA-Trucchi_25

AESOP E ANASTASIA BEVERLY HILLS

Comincio con la Aesop Geranium Leaf Body Balm: premetto che Aesop è una marca un po’ cara per la qualità che ha, ma questa crema corpo è molto buona. Il profumo è fantastico e, anche se non viene assorbita dalla pelle in pochi secondi, lascia la pelle idratatissima e morbida!

ClioMakeUp-Certificazione-PETA-Trucchi_4

Aesop, Geranium Leaf Body Balm. Prezzo: 29€



Uso diversi prodotti di Anastasia Beverly Hills, ma nell’ultimo periodo sto usando moltissimo l’ombretto Pink Champagne, che si trova all’interno di una palette che adoro ma che purtroppo non è più in commercio, la Self Made!

ClioMakeUp-Certificazione-PETA-Trucchi_2

Credits: robynsroom.com

Inoltre adoro la matita per sopracciglia Brow Biz: ritengo che queste matite siano veramente valide e che offrano una selezione di colori eccellente!

ClioMakeUp-Certificazione-PETA-Trucchi_1

Anastasia Beverly Hills, Matita per sopracciglia Brow Wiz Prezzo: circa 18,70 €

ARDELL E BLINC

Bellezze, amo le ciglia finte di Ardell! Quando voglio ottenere un look più intenso e seducente scelgo senza ombra di dubbio le Demi Wispies, mentre per un look super naturale opto per le 110, perché sono ideali per aggiungere qualche peletto qua e là senza appesantire lo sguardo.

ClioMakeUp-Certificazione-PETA-Trucchi_7

Ardell, ciglia Finte Demi Wispies. Prezzo: 6,29€ su Amazon.it

ClioMakeUp-Certificazione-PETA-Trucchi_7

Ardell, ciglia Finte n.110 Prezzo: 9,49€ su Amazon.it

Il mascara Amplified di Blinc è uno dei prodotti che uso molto spesso quando viaggio o vado in palestra, insomma in tutte quelle situazioni dove so che dovrò toccarmi gli occhi e in cui, con un altro prodotto, rischierei di sembrare un panda eheh! Ha un’ottima tenuta e non sbava!

ClioMakeUp-Certificazione-PETA-Trucchi_8

Blinc, Mascara Amplified. Prezzo: 25€

COLOURPOP E CRAZY RUMORS

Anche se i rossetti sono il cavallo di battaglia di ColourPop, a me piacciono moltissimo i suoi ombretti, soprattutto il La La! Questo ombretto ha una colorazione estremamente versatile, una tonalità rame-oro che si presta benissimo sia a look più sofisticati che a quelli più semplici. La consistenza è ottima, in pratica è una “polvere cremosa” molto facile da applicare, così come la durata, eccezionale e che permette di stenderlo sulla palpebra anche senza primer!

ClioMakeUp-Certificazione-PETA-Trucchi_9

ColourPop, ombretto La La. Prezzo: circa 5€

Adoro, adoro e ancora adoro i burro cacao di Crazy Rumors! Ne ho comprati a decine in tutti i gusti, ma i miei preferiti in assoluto sono quello al pistacchio e quello al bubble gum! Oltre al profumo golosissimo, sono super idratanti: veramente eccezionali (e anche vegani)!

ClioMakeUp-Certificazione-PETA-Trucchi_10

Crazy Rumors, burro cacao al pistacchio. Prezzo: circa 3,50€

Bellezze, non è tutto! A pagina 2 troverete pennelli, ciprie, ombretti, oli da massaggio, creme abbronzanti… Certificazione PETA trucchi e tantissime scelte: ce n’è per tutti i gusti! 😀

...
1
2
banner post_footer_mobile
Post PrecedenteMini Recensione Mat Velvet Lipstick Nyx
Prossimo PostLe it girl degli anni Novanta e come sono oggi!

113 COMMENTI

  1. E la neve cosmetics, che oltre ad amare gli animali destina ogni anno una parte dei suoi profitti a progetti in favore degli animali?

  2. Peccato che a parte too faced e youngblood, siano marchi non reperibili in Italia. Mi dispiace, mi piacerebbe provarli!

  3. Adoro la Sante, sopratutto i loro doccia schiuma per me sono una droga!! Lush è sempre una garanzia, a parte gli shampoo che non mi piacciono, tutti gli altri prodotti li trovo molto buoni. I miei top sono le bombe da bagno e le maschere per i capelli.
    Anche Wet n Wild ha il coniglietto della Peta che certifica il cruelty free, alcuni prodotti sono molto validi. Bellissimo post! Ne vogliamo di piùùùù!

  4. Suppongo siano tutti buoni e validi. Io, quando cerco prodotti del genere (quindi sempre) sto attenta anche a non comprare marchi che appartengono a gruppi con prodotti anche non cruelty free.

  5. Ciao Clio, che bella quella palette che non è in vendita in Italia! 🙂

    Buona domenica a tutte/i!!! 🙂

  6. Ah sì!? Lush si, so dove posso trovarlo ma non sempre amo i loro prodotti. Gli altri marchi dove posso trovarli?

  7. Ciao Diana e da 1 monte Ke nn ti sento cm va?
    Ps:hai mai provato qualcosa della linea piedi bv? La consiglieresti?

  8. Dunque Ardell e Physician li trovo da OVS, Sante in un negozio della mia zona che vende prodotti eco bio (e ha anche uno shop online). Kryolan non è un brand che uso, ma mi ci sono imbattuta diverse volte online e sono stata nel monomarca a Milano.

  9. Mi intrometto per dire che a me della linea piedi BV piacciono lo scrub e la crema-balsamo alla lavanda. Non li comprerei a prezzo pieno, ma in promozione sono ok.

  10. Il Better Than Sex è il mascara della mia vita!! Ogni tanto lo tradisco ma alla fine ritorno sempre da lui!
    Piccolo OT: visto che si parla di prodotti ieri Clio a un incontro (a cui io c’ero!) ha anticipato che nei prossimi mesi uscirà qualcosa ma non ha specificato cosa… Anche se io avrei già in mente cosa può essere… Lei sempre carina, dolcissima e disponibile: aveva sempre un sorriso per tutti e ha fatto foto e dediche a tutte le ragazze che lo volevano… Non riesco a postare la mia; se vi interessa è sul mio Instagram giulia_0388.

  11. Quoto, l’altro ieri sono entrata per la prima volta la lush e non sapevo dove mettere le mani, c’era troppa roba che volevo!!
    Le commesse gentilissime, una mi ha dato pure un campionino ( abbastanza consistente ) di una maschera perché non ero sicura di volerla acquistare!

  12. Io uso solo prodotti Cruelty Free. In Italia il marchio del CF è un coniglietto circondato da stelline.
    Ricordo anche Neve, Nabla, UD, Alkemilla, Volga, Biofficina Toscana, Purobio sono solo alcuni dei marchi sugli ecommerce ecobio che nn tetano su animali e sono nave veg.

  13. Strano, Ardell non l’ho mai trovato da OVS! PF sì, ma Ardell mai… Pensavo fosse solo disponibile su eBay e qualche beauty store online!

  14. Ho acquistato di recente un ombretto Purobio color rame ed è super pigmentato, oltre a durare un sacco! Mi ha davvero stupito

  15. Già..poi anche tutto il gruppo Estee Lauder, Kiehl’s (che vista tutta la filosofia che ci sta dietro davo quasi per scontato che non testassero sugli animali) e anche Clarisonic! L’elenco è molto più lungo di quanto immaginassi.

  16. Hai ragione e la spiegazione che ho letto è che l’appartenenza e gli affari sono diversi dall’etichetta seguita da ogni singolo marchio.

  17. Non lo sinceramente, anche perché dall’elenco sul sito di Peta in generale i brand dello stesso gruppo o testano tutti o nessuno..

    Wikipedia dice che UD è stata certificata per la prima volta Creulty Free nel 2009 poi riconfermata nel 2014 perché c’erano stati problemi.

  18. Il marchio cruelty free ha un simbolo diverso in base a chi lo certifica, LAV ha il coniglietto che corre con le stelline mentre Peta ha il muso del coniglietto con le orecchie che formano un cuore.

  19. Post molto interessante che mostra una bella varietà di prodotti. anche makeup Revolution è cruelty free!! Attenzione ragazze: ho letto che per natale la too faced farà uscire un cofanetto speciale in collaborazione con kat von d…che contiene il suo famoso eyeliner e un better than sex in full size!! speriamo arrivi in italia!

  20. Se a qualcuno interessa la Colourpop ha messo le spedizioni internazionali gratis se spendi più di 50$, altrimenti costano 4.99$. Rossetti liquidi venite a me!!!

  21. Io ne avevo comprato uno su ecco verde al cioccolato bianco e menta. Mi seccava tantissimo le labbra e se lo usavo per più giorni consecutivi le labbra mi spaccavano letteralmente.

  22. Ciao Chloe anche da me all ‘ Oviesse vendono Ardell e Real Tecniques , quando li ho visti sono rimasta stupita … ciao bella .

  23. Devo andare a mettere il naso da Kryolan… A Torino c’è un punto vendita monomarca nella centralissima via Po.. Non ci sono mai entrata perché essendo professionale, oltre ad avere prezzi abbastanza elevati, mi sembrano prodotti non semplici da usare per la vita quotidiana… Ci fai i top flop della marca, Clio? ❤️

  24. Io una cosa che non capisco è questa: ok, non sono testati sugli animali, ma a loro interno ci sono acrilati, Peg, polimeri, siliconi, che non sono naturali e rilasciati nell’ambiente sono dannosi per gli animali e per noi. Mi sembra un po’ un contro senso, o comunque “un’incompletezza”. Ovvio che sono da preferire questi a quelli che testano e pure io li compro nel make-up (a volte i siliconi sono poco sostituibili). Però vorrei più coerenza a questo punto, dalle aziende, sia ben chiaro.

  25. Il fatto che queste case cosmetiche non testino più sugli animali ti fa capire solo una cosa! Semplicemente, tutte quelle che continuano è perchè vogliono farlo, altrimenti queste sopracitate sarebbero già fallite! schifosi, non mi viene altro da dire a coloro che ancora testano per cosmetici. Post interessante! grazie per gli spunti e per averne parlato così spesso su questo blog ^^

  26. Bottega Verde ha top e flop come un po’ tutti i marchi, ma quel che è certo è che pratica la politica dell’overpricing. I prezzi scontati sono rappresentativi del giusto prezzo di quel prodotto. Io a volte acquisto da loro, hanno soprattutto prodotti di skincare ben formulati ed efficaci, ma sta cosa dei prezzi gonfiati e dello sconto continuo mi fa venire un nervoso! Come, permettemi l’O.T., la Poltrone & Sofá! Possono pure essere i migliori al mondo, ma piuttosto che comprate da loro mi siedo in terra!!!

  27. Questo, se ho capito bene, è un post sui prodotti cruelty free suoi preferiti, non un elenco dei marchi che non testano sugli animali. Magari nulla di Neve rientra tra i suoi preferiti, vai a sapere!

  28. Non sono mai riuscita a comprare niente da Lush perché dal sito, con i nomi e le descrizioni dei prodotti, mi danno l’idea di essere presuntuosi! Sarò scema e magari mi perdo dei prodotti ottimi, ma è tra le cose che più mi irritano. Tra l’altro mi pare pure caruccia! Proverò a farci l’ennesimo giro quando torno a Collestada, fosse la volta buona che passo per la cassa!

  29. Io purtoppo non ho negozi Lush nelle vicinanze! E per questo di questa marca non ho mai acquistato niente…quindi volevo sapere cosa ne pensa Clio prima di fare un eventuale acquisto online…

  30. Beh le descrizioni cercano di puntare sulle emozioni e posso capire che non ti piacciano. I prodotti Lush vanno provati. Secondo me entrare in un negozio Lush, sentire i profumi e provare qualche prodotto fa la differenza, credimi. Io ho provato molti prodotti e con tutti mi sono trovata molto molto bene. Sì alcuni somo costosi (come le creme per il viso) ma 10€ per una maschera da 150gr è un buon prezzo perché dura tantissimo! In più so che ho sempre qualità, ingredienti naturali non testati sugli animali.

  31. Ah, da poco… Qui ovviamente sono sempre in ritardo… Dovró provare in qualche OVS di Milano quando sono di passaggio! Magari lí c’è Ardell!

  32. Ciao Cara! Sí, RT c’è anche qui e in vari OVS d’Italia che ho visitato, ma Ardell mai visto dal vivo. Dovrò continuare a girare mi sa

  33. Cercherò di mantenere un certo distacco e guarderò con occhi obiettivi la qualità dei prodotti. Sono certa che troverò qualcosa, povere le mie tasche!

  34. Sono stata oggi da BV e ho acquistato un bagnoschiuma. Sono rimasta stupita non solo dai prezzi, ma anche dal fatto che non ho ricevuto campioncini, qui sul blog alcune ragazze si rallegravano della generosità delle commesse di questi monomarca, e invece… (la guerra dei campioncini continua)

  35. Sui prodotti omia che uso per capelli e come idratante corpo c’è questo simbolo.non lo trovo su tutto il makeup e farò più attenzione.
    Però questo è un discorso complesso. Io trovo avere la borsa in pelle un uguale scempio ed è da quando sono ragazzina che ho borse e scarpe sintetiche o altro. Per cui non mi faccio abbindolare da ragazze che criticano le altre e poi vanno in giro con i vitelli morti appesi al braccio…

  36. Il discorso è molto più complesso di così. Per trasportare il makeup anche bio si consuma benzina o diesel ecc. Tra le cose più inquinanti che esistano. Non dovremmo proprio truccarci per essere coerenti
    Io sono poco consumista in ogni campo. Faccio qsto
    Non rinuncio però

  37. Io ieri ho comprato un ombretto liquido (pagato 10 euro) e me ne hanno dati 5! Ah, se interessa, è un buon ombretto, resiste tutto il giorno e non va nelle pieghe. A chi ama gli ombretti liquidi questo non è male. Io preferisco prodotti più morbidi. Che l’ho comprato a fare? Azzardo: shopping compulsivo?

  38. Hai ragione, ma a volte a prenderne coscienza ci si arriva per gradi. Magari scegliere cosmetici cruelty free è il primo passo. Può darsi che non porti a null’altro, i può darsi che partendo da qui poi si faccia tutta la strada. Vale comunque per quello che è: una buona scelta. Quello che fai tu, ancora meglio. Il discorso è lungo: vitelli appesi al braccio ma anche abiti di seta, di lana, coloranti e componenti di origine animale, cibo ovviamente. E l’etica che sta dietro a prodotti, che a volte rispetta gli animali (e fa’ benissimo) ma non gli umani. Le scelte che fai ti fanno onore, ma c’è chi ci arriva con tempi e modi diversi e anche, ahimè, chi non ci arriverà mai.

  39. Le maschere sono anche buone ma non sopporto il fatto che devo consumarle entro 2 settimane! Sono freschissime e purtroppo vanno a male però con quello che costano mi tocca pure avere l’ansia di doverle consumare in tempo!!!

  40. diciamo che almeno le cose più semplici cerco di farle… poi non sono vegana ma onnivora per esempio. Tendenzialmente sono molto magra, dopo poche settimane non mi sentivo in forma e ho lasciato stare subito il tentativo (indubbiamente sarei potuta andare da un nutrizionista.. ma alcuni alimenti erano veramente scarsi come calorie e la mia vita sarebbe stata troppo difficile contando che pranzo pure fuori casa). Allora penso che il cibo sia una cosa.. e per le cose invece “più frivole” valesse la pena continuare a fare qualcosa.. Non uso pelle, neanche seta è vero. La lana la uso ancora perchè non sono stata molto in grado di trovare sostituti..vedremo..

  41. Cliooooooooooooooooooooooooooo! Vado a Londra per capodanno e adesso mi farò una bella lista per acquisti evvivaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    Londra è grande… dove posso trovare una bella quantità di cosette senza dover andare da un capo all’altro della città? Tipo Harrods ha Kat Von D? Mi piacerebbe tantissimo portarmi a casa dei liquid lipstick suoi… poi delle maschere coreaneeeeeeeeeeeee uuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuh che bello
    RAGAZZE CONSIGLI SU ACQUISTI IN LONDON????

  42. Io non intendevo portare il discorso fin qui, anche perché si dovrebbe parlare prima del prodotto nella sua interezza. Per carità ci sta, ma mentre agli ingredienti nei cosmetici la natura ci offre le migliori soluzioni, per il trasporto almeno per i nostri ritmi, si necessita della benzina. Al momento valide alternative a questa qui, non ci sono o ci sono troppi interessi per portarle avanti.

  43. Hai fatto bene a provare! Io sto pensando di rivolgermi al servizio clienti perchè il modo di fare della commessa non mi è proprio piaciuto -.-“

  44. Quello al Montefiore 🙂 l’ultima volta che sono andata c’era..speriamo non l’abbiano tolto come hanno fatto con quello di Maybelline!

  45. Scusa se mi permetto, ma per prendere la lana, non uccidono le pecore, le tosano e basta, apportando loro anche dei benefici

  46. Si le tosano solo infatti la uso..però mi sembra che ci fosse un altro discorso tipo le condizioni in cui vivono ecc. Ma non essendo neanche vegana al momento non so- mi limito a non usare pelle vera ecc.

  47. Sì, ho iniziato a comprare da loro alcuni anni fa e avevo notato subito la pratica dell’overpricing. Acquisto solo quando i prodotti che mi interessano sono in “offerta”.

  48. A me qualcosina danno sempre, due o tre campioncini, di solito di crema corpo/viso o bagnoschiuma. Tu hai la tessera? Forse li danno a chi ce l’ha, anche se sarebbe controproducente.

  49. Io ieri ho comprato (da Yves Rocher) il milionesimo ombretto marroncino-dorato… disturbo ossessivo compulsivo? 😀

  50. Ciao sn stankina ma x il resto tt ok tu volevo kiedere 1 cosa Jevideo trucco con naked 3 mu consigli così almeno la comincio ad usare

  51. Ardell, Real Techniques e altri brand li ho visti solo nell’ovs di Milano, quella di via Torino mi pare.. In tutti gli altri punti vendita (più piccoli) trovo solo Essence e a volte Shaka

  52. Ciao di Clio ci sarebbe il video in cui la recensisce che fa anche un trucco.

    https://www.youtube.com/watch?v=rWRLou95Zxc

    Poi faccio davvero fatica a trovarteli. Boh mi pareva ne avesse fatti 1 o 2 con la naked 3 ma non li trovo.

    Ti metto qualche video di qualche altra ragazza:

    Di questa prima ragazza tieni il volume basso quando il video inizia.

    https://www.youtube.com/watch?v=y52ivLnI1i4

    https://www.youtube.com/watch?v=Ba3Hdek3gNg

    https://www.youtube.com/watch?v=UFmwT9m1dzQ

    https://www.youtube.com/watch?v=WQEeQXtIFLQ

    https://www.youtube.com/watch?v=PFvtFrsF5wQ

    Un’altra ragazza:

    https://www.youtube.com/watch?v=VCEgBIXwcK0

    Un’altra ragazza:

    https://www.youtube.com/watch?v=tbbt7GYDIBM

    Un’altra ragazza:

    https://www.youtube.com/watch?v=s6lq-7GtMYU
    Fammi sapere se ti piacciono! 🙂

  53. Si parlava anche del veganesimo, che non ammette nulla he sia di origine animale, per questioni legate non solo alla loro uccisione ma anche all’allevamento. Per la precisione era discorsivo, io non sono né vegetariana ne vegana.

  54. VAI DA BOOTS E FA’ INCETTA!!!!!!! XD la prossima volta che vado mi porto dietro il bagaglio da stiva, altroché!! XD
    A Londra Sephora non c’è, loro hanno i drugstore. Se cerchi makeup e skincare entra nei vari negozi che trovi il mondo.
    Poi da Harrod’s e Selfridge è come entrare in Rinascente a Milano: trovi il mondo (anche marchi parecchio costosi.). Da Selfridge c’è pure Illamasqua 😉

  55. Uuuuuuuuuuuh grazie mille! Mi segno tutto quanto! Voglio proprio vedere anche se hanno maschere viso coreane… mi piacerebbe da morire provarle ma anche su internet si fa fatica a capire quali siano le migliori

  56. Quello non te lo so dire, anche se sono molto fiduciosa che li troverai, ma se vai da Boots (uno dei più grandi è su Bond Street, è pure su più piani) trovi il mondo! 😀

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here