Anche per il video clip della canzone It’s a Hard Life, diretto dal visionario Tim Pope nel 1984, Freddie indossò un costume estremamente particolare, con sopra degli occhi e delle piume cuciti sulla schiena. Freddie Mercury, con questa mise, si è prestato benissimo a tramutarsi in un personaggio proveniente da un altro mondo!

ClioMakeUp-Freddie-Mercury_7

Via tumblr

L‘outfit infatti lo rendeva simile quasi ad un gigantesco gambero, in un’atmosfera visionaria ispirata al dramma I Pagliacci (non casuale, dato che una delle tante avanguardie musicali raggiunte dai Queen è stata quella di unire il rock al canto lirico!).

ClioMakeUp-Freddie-Mercury_8

Credits: queenphotos.wordpress.com



Un altro dei tanti costumi scenici che ci hanno fatto sognare di Freddie Mercury è stata la giubba militare decorata con spalline e catene d’argento, accompagnata da pantaloni neri con una fusciacca, indossati in occasione del Fashion Aid Show, un evento benefico che si tenne alla Albert Hall.

ClioMakeUp-Freddie-Mercury_10

Credits: keyword-suggestions.com

In quell’occasione Freddie Mercury interpretò uno sposo a piedi scalzi, con, come sposa d’eccezione, una meravigliosa Jane Seymour!

ClioMakeUp-Freddie-Mercury_9

Freddie Mercury e Jane Seymour. Via Pinterest

PROFUMO DI…AUDREY

Freddie Mercury amava i profumi: andava matto per il profumo di Armani per uomo, per l’Eau Dynamisante di Clarins (il suo preferito in assoluto e usato anche nei suoi ultimi anni di vita) e Monsieur de Givenchy.

ClioMakeUp-Freddie-Mercury_4

Clarins, Eau Dynamisante. Prezzo: 49,95€ su Douglas.it

ClioMakeUp-Freddie-Mercury_6

Givenchy, Monsieur de Givenchy. Prezzo: 91,95€ su Douglas.it

Un’ altra fragranza che Freddie Mercury amava tantissimo della maison francese era L’Interdit, che sembra essere stato creato da Givenchy per Audrey Hepburn e di cui Freddie Mercury si era letteralmente invaghito, indossandolo spessissimo nonostante fosse un profumo da donna.

ClioMakeUp-Freddie-Mercury_5

Givenchy, L’Interdit. Prezzo: 101,95€ su Douglas.it

SHOPPING E BAFFI, I PIACERI DEL TRICHECO

Freddie Mercury era molto simile a tante di noi: uno dei suoi passatempi preferiti infatti era fare shopping! Freddie stesso aveva più volte dichiarato di essere schiavo dello shopping, arrivando addirittura a spendere 250mila sterline in un giorno solo durante un viaggio in Giappone!

In un’altra occasione invece Freddie comprò, durante una sessione di shopping, 25 paia di calze, 10 identiche t-sthirt e 20 paia di pantaloni! Quando una delle guardie del corpo gli chiese perché avesse comprato così tanti vestiti uguali, Freddie rispose che, da ragazzino, voleva indossare esattamente ciò che volevama non ne ebbe mai l’opportunità, e che quella era in un certo modo la sua rivalsa!

ClioMakeUp-Freddie-Mercury_20

Credits: fashiontimes.it

Per quanto riguarda i baffi invece, Freddie se li fece crescere negli anni ’80, e il soprannome che gli era dato sin da ragazzino, Tricheco, nato per via dei suoi incisivi sporgenti (che non si fece mai aggiustare, sia per diffidenze verso i dentisti che per timore di compromettere le sue capacità vocali), gli calzò ancora di più a pennello!

ClioMakeUp-Freddie-Mercury_2

Credits: telegraph.co.uk

Parte della sua immagine iconica, i baffi di Freddie furono al centro di una protesta scherzosa durante un concerto dei Queen nel 1980, in cui vennero lanciati sul palco alcuni rasoi di plastica. Freddie allora chiese al pubblico se doveva tenere i baffi o tagliarli e, quando il pubblico gli rispose di tagliarli, lui replicò dicendo: “Andate a quel paese, li terrò!”.

ClioMakeUp-Freddie-Mercury

Via Pinterest

I baffi furono comunque tagliati nel 1987 per il video di The Great Pretender, ma per volontà del…Tricheco ;-)!

ClioMakeUp-Freddie-Mercury_3

Via Youtube

Bellezze, se il post vi è piaciuto vi potrà piacere anche:

1) DAVID BOWIE: TUTTI I LOOK DEL DUCA BIANCO!

2) UOMINI (SEXY) E EYE-LINER: FREDDIE MERCURY INSEGNA!

3) VIRILITÀ E BEAUTY CASE: 8 LEZIONI DA IMPARARE DAGLI UOMINI SU MAKE-UP, CAPELLI E SKINCARE!

4) PROFUMO DI AUDREY? ECCO I PROFUMI DELLE ALTRE STAR!

Ragazze, spero che questo omaggio a Freddie Mercury vi sia piaciuto e, chi lo sa, magari qualcuna di voi utilizza il suo stesso mascara, profumo o fondotinta! A voi piacciono i Queen, e conoscevate i gusti di Freddie Mercury? E qual è la vostra canzone dei Queen preferita? Fatemelo sapere nei commenti bellezze! Un bacione :-D!

52 COMMENTI

  1. Bellissimi questi post, sono una cantante e adoro truccarmi e vestirmi diversamente per la scena e poi, adoro Freddie

  2. Io AMO Freddie e i Queen. Lui un genio assoluto e forse il cantante più talentuoso di tutti i tempi. I Queen sono, a parer mio, il gruppo più originale ed eclettico della storia, le loro canzoni sono degli autentici capolavori.

  3. https://uploads.disquscdn.com/images/6299bf05a37c4c70685440ba5c4aefc2ffddbd758ed647906099bdcc3a4f625a.jpg Il 5 settembre mi trovavo a passeggiare a Montreux e sono passata davanti alla statua di Freddie (la famosissima statua di fronte al lago): corone di fiori, cerini, messaggi, foto…persone che si fermavano per un minuto di silenzio. Commozione, perché per me come per molti è stato uno degli idoli dell’adolescenza, l’anello di congiunzione che ci ha insegnato ad ascoltare il rock e ad esplorare tutto un mondo musicale. L’ho adorato ed è insieme a Bowie uno degli uomini che nella musica ha sperimentato di più con l’immagine in quell’epoca. Ora però voglio il post su PETER GABRIEL!!!! 😉

    https://uploads.disquscdn.com/images/f79549fcf1d736b5afbc52af1c2c6969d2bd6f96869a85513935fb6dd944c340.jpg

  4. Da sua estimatrice conoscevo tutto.
    Aggiungo che i meravigliosi costumi da ballerino compreso quello che indossa in I want to Break free (non quello da casalinga, l’altro! ) sono ispirati a quelli che indossava il celebre ballerino Vaslav Nijinsky, di cui ammirava il lavoro. Di qui il riferimento a “l’Apres midi d’un faune”.
    Poi aggiungo che usava sovente i prodotti Roger and Gallet, con la quale stai collaborando Clio; in particolare le saponette al garofano.
    Quest’omaggio era doveroso. Si parla sempre di sedicenti artisti che non valgono un unghia di Freddie; almeno per i suoi 70, un ricordo.

  5. Beh cosa dire di Freddy… credo ci sia poco da aggiungere… un pò come per David…
    E’ un mostro sacro del suo tempo, un front man eccezionale che ha portato i Queen ad essere ciò che sono ancora oggi e saranno per sempre …
    So tutte le loro canzoni e l’unica cosa che mi spiace davvero e non averli mai potuti vedere dal vivo perchè ero troppo piccola… l’ultimo concerto lo fecero nel 1986 agosto davanti a 120mila persone…

  6. Questo post è splendido … Esaustivo e toccante per come Freddie è stato raccontato nelle sue mille sfaccettature … ❤️

  7. anch’io adoro Kerry Ellis (oltre Brian, ovviamente!)! credo che sia una delle voci più belle mai apparse nel panorama musicale, la prima volta che l’ho sentita cantare – nel musical a Londra We Will Rock You – avevo letteralmente i brividi! l’ho vista anche di recente a Milano, con Brian… straordinari entrambi, non ci sono altre parole! 🙂

  8. I Queen rappresentano il grande amore musicale della mia vita. Anche se molte delle informazioni date già le sapevo, questo post non può che piacermi molto, ed entra di diritto tra i preferiti di sempre <3

  9. Cara Clio quando ho aperto il tuo post e ho visto Freddie il mio Mito assoluto mi sono commossa, io lo adoro tu hai parlato solo di alcuni aspetti di questo gigante della musica nel mondo, ricordo che il logo dei Queen e’ stato disegnato da lui rappresentando i membri della band con i loro segni zodiacali, aveva una voce di una potenza rara, non a caso la soprano spagnola Monserrat Caballet ha voluto incidere un disco con lui, era un uomo molto sarcastico, ironico, ha scritto testi e musiche firmando la sua immortalità, e poi sul palco era un istrione, coinvolgeva il pubblico come nessun’altro, voglio andare a Montreux a vedere la sua famosa statua in occasione dei 25 anni dalla sua dipartita. Per concludere io ancora oggi ascolto i suoi dischi a tutto volume in casa o in auto. Freddie I still love you.

  10. Ho dimenticato un particolare non secondario per me è anche per te Clio, adorava i gatti, ne aveva otto la sua preferita era Delilah alla quale ha dedicato una canzone che porta nel titolo proprio il nome della sua gatta preferita alla quale concedeva tutto e i suoi adorati gatti sono stati con lui fino alla fine accovacciati sul suo letto come compagni veri.

  11. Si quello è veramente un dispiacere grande….
    ricordo ancora il The Freddie Mercury Tribute Concert For Aids Awareness fatto 24 anni fa dove star internazionali cantavano le sue canzoni… mamma mia… se penso a Sombady To Love cantata da George Michael, Under Pression cantata da David e Annie Lennox, Robert Plant in Innuendo mi vengono ora i brividi…
    Anche lì troppo piccola e troppo lontano… che spettacolo però! Ho la scena in testa di Annie Lennox che canta e piange e di George Michael che alla fine della canzone fa cantare il pubblico… super brividi

  12. Anch’io come te li ascolto, li canto ad occhi chiusi. ..mi piacciono molti cantanti e molti gruppi ma nessuno dico nessuno mi ha coinvolto a 360 gradi così come lui…anzi credo che anche quando avro’ 80 anni ancora mi concedero’ questo enorme piacere! Ciaooo

  13. che meraviglioso post!
    sono felice di aver letto alcune curiosità dell’unica star per me degna di questo nome … ne sarebbe felice anche lui, di venir ricordato anche per queste piccole particolarità che lo hanno reso unico e indimenticabile!
    Ciao Freddie! grazie di essere esistito!

  14. condivido ogni parola!
    nessuno sarà mai come lui! ogni volta che lo ascolto mi commuovo e lo sento vicino …

  15. Grazie per condividere la mia passione, quest’estate sul lago di Garda si è esibita una band italiana per un tributo a Freddie si chiama ” Mercury band ” li ho trovati entusiasmanti, mi hanno fatto rivivere emozioni grandi.

  16. Grazie a te x il tuo commento! È stato rivedere i miei sentimenti! Per questo ti ho scritto! Anche a me ogni tanto in qualche serata in locali capita di sentire qualcuno anche piuttosto bravo a replicare le sue canzoni…purtroppo x me è inimitabile e x quanto queste persone siano brave non riesco a pensare uguali..

  17. Il mio ragazzo ha avuto occasione di vederli anni fa e me ne ha parlato benissimo! Spero di poterli vedere anch’io prima o poi!

  18. Per me il web serve a condividere le proprie informazioni, per chi fosse interessata e come me mastica poco l’inglese segnalo un sito http://www.testitradotti.it io ho stampato parecchie canzoni con i due testi inglese e italiano perché le musiche sono stupende io le riconosco già dalle prime note ma è altrettanto interessante comprendere il significato dei testi, ne vale la pena, spero d’essere utile a qualcuno. Ciao a tutte/i.

  19. Come te ascolto le sue canzoni in ogni momento e in ogni luogo. Mi aiutano quando sono giù e mi scatenano quando sono allegra. Sarà impossibile sostituirlo e soprattutto dimenticarlo…Show must go on (forever<3).

  20. Grande Freddie e grandi ragazze che avete scritto questo post! Durante gli anni delle elementari avevo sentito alla radio una canzone bellissima di cui mi ero totalmente innamorata. Ovviamente nessuna delle persone che frequentavo all’epoca (i miei genitori, le maestre e i miei compagni di classe) aveva saputo dirmene il titolo o il nome del gruppo. Quando, a distanza di anni, ho scoperto i Queen e riconosciuto la canzone che mi aveva rapito quando ero bambina ho avuto un brivido: la canzone era Living on my own! 🙂

  21. Quando cominciavo ad interessarmi alla musica, a cercare di capirla, a lasciarla naturalmente entrare nella mia vita, da qualunque parte arrivasse, lui stava morendo.
    Meno male che ci ha lasciato il suo testamento nelle orecchie.

  22. Sto attraversando un brutto periodo, sto ascoltando Innuendo. Nel 1991 io avevo 16 anni e in due giorni lo imparai a memoria. E ho riscoperto i brividi e quanto amo questa band e quest’uomo. Tutti i componenti sono fantastici musicisti e amici. LUI Era fantastico, una voce straordinaria che molti si affannano a imitare ma..anche se possono raggiungere la nota.. non saranno mai LUI nè daranno le emozioni le vibrazioni ed i colori che era in grado di trasmettere Freddie. MAI. Era anche molto sexy secondo me specialmente dai baffi in poi.. assolutamente sexy affascinante. Generoso brillante…Non si replicano potenze del genere. Non si replica un Freddie Mercury. Maledizione a questa orrida malattia che ce lo ha portato via troppo presto. Chissà quante meraviglie avrebbe ancora potuto regalarci.
    Grazie per queste curiosità sui profumi che amava. Sarei proprio curiosa si sentirne alcuni…
    Ciao Freddie. <3
    https://uploads.disquscdn.com/images/d4d7828e18c6efaca79795f072ca38566d6da6f7d72acf4f7f3bb83106844573.jpg

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here