Ciao ragazze!

Oggi vi voglio dare una notizia speciale e raccontarvi la storia che c’è dietro. Per la prima volta, un brand di make-up che tiene particolarmente ai propri testimonial ha scelto come “musa”, un ragazzo. Un ragazzo di 17 anni che, tra l’altro, non ha mai messo piede ad Hollywood. Il brand è CoverGirl, un marchio che ha la parola “girl” nel proprio nome e che ha sempre selezionato le proprie “ragazze da copertina” con grande cura.

Ma chi è questo fanciullo e perché dovrebbe essere quello giusto per pubblicizzare dei trucchi? Com’è possibile che, senza nemmeno un film, un reality o un gossip sul proprio CV abbia attirato l’attenzione di un brand leader del settore negli USA? E poi: ci “sta bene” che sia un uomo a fare da testimonial a prodotti specificatamente pensati per le donne? E… siamo sicure che sia ancora così?

Secondo me ci sono tante tematiche interessanti su questo argomento e nel post cercherò di toccarle tutte, raccontandovi ovviamente la storia del “fortunato” James Charles!

ClioMakeUp-covergirl-coverboy-james-charles-ragazzo-testimoanial-trucco-5

Cos’hanno in comune Katy Perry, Zendaya, P!nk, Rihanna, Taylor Swift (e potrei continuare)…? Due cose: essere state, le “ragazze del momento”, sulla cresta dell’onda, ed essere state ambasciatrici di CoverGirl. Questo brand di make-up, infatti, seleziona minuziosamente le celebrità più cool del momento e le rende le proprie testimonial.

ClioMakeUp-covergirl-coverboy-james-charles-ragazzo-testimoanial-trucco-3

C’è da dire, però, che non è solo la fama ciò a cui guardano. Anche la promozione della diversità, infatti, è sempre in primo piano. Ecco perché la bambolona Sofia Vergara ha posato al fianco del “maschiaccio” Ellen DeGeneres per pubblicizzare la propria crema anti-età ed ecco perché, accanto alla strampalata e adorabile Katy Perry, vedremo presto un giovane ragazzo non tanto famoso quanto talentuoso.

ClioMakeUp-covergirl-coverboy-james-charles-ragazzo-testimoanial-trucco-2

Sì, sto proprio parlando di James Charles, diciassettenne di Bethlehem, NY, che appena un anno fa ha aperto un profilo Instagram e un canale YouTube per condividere con ragazze e ragazzi la sua incredibile passione e innegabile talento per…il make-up!

ClioMakeUp-covergirl-coverboy-james-charles-ragazzo-testimoanial-trucco-8

James, infatti, non è né un transgender né una drag queen: è, semplicemente, un ragazzo che si trucca. Meglio: è un ragazzo che si trucca benissimo!

I numeri che ha ottenuto in questo anno di attività sono ottimi, ma sicuramente non inediti: 650K follower su Instagram e 900K iscritti al suo canale. Come ha fatto, allora, a farsi notare da un colosso come CoverGirl?

Beh, il merito va dato in parte ad una ex-ambasciatrice, Zendaya, che quando James ha pubblicato la foto in cui si ritoccava l’illuminante al PhotoBoot del suo Prom, ha risposto su Twitter al suo post, con un semplice ma efficace “You Win”, Hai vinto.

ClioMakeUp-covergirl-coverboy-james-charles-ragazzo-testimoanial-trucco-1

La cosa ha ovviamente dato molta visibilità a James, diventando un mini-fenomeno anche sul social network che usava meno.

E poi, che è successo? Perché CoverGirl ha scelto proprio…lui? E come sta cambiando il mondo del make-up? È davvero già un business dedicato ad entrambi i sessi? Cosa ne penso io? Scopritelo a pag. 2!