Ciao ragazze!

Le mamme, le nonne, le zie e le sorelle maggiori tra voi non avranno potuto fare a meno di notare quanto stiano spopolando, soprattutto in questo periodo pre-natalizio, i giocattoli a tema beauty! A partire dalle classiche trousse giocattolo, fino ai set che permettono di creare saponi e profumi, l’offerta è ampia e comprende proposte così irresistibili che verrebbe voglia anche a me di scrivere una letterina a Babbo Natale ;-)!

Ormai sono passati anni da quando uno dei miei passatempi preferiti era impiastricciarmi la faccia coi trucchi, ma per me il make-up resta essenzialmente un gioco, un modo per divertirmi ed esprimere me stessa… Per questo non ci trovo nulla di male se anche le bambine di oggi vogliono fare lo stesso, purché rimanga appunto niente di più e niente di meno di un gioco spensierato. 

Incuriosita da questo trend ho fatto una ricerca e oggi voglio condividere con voi quelli che a mio parere sono i migliori giochi a tema beauty, sperando così di darvi tante idee per i regali di Natale alle bambine del vostro cuore: tutti i prodotti che ho indicato nel post sono infatti disponibili su Amazon Italia e spesso i prezzi sono più convenienti rispetto a quelli che trovate in negozio – per non parlare della comodità di acquistare tutti i regali senza muoversi da casa ;-). Siete pronte per tornare bambine? Allora cominciamo!

cliomakeup-giocattoli-beauty-1Via Pinterest

L’idea per questo post è venuta a Elena: quest’anno guardando la TV con i suoi bambini è rimasta colpita da quanto anche canali dedicati ai piccolissimi (come Frisbee, NickJr e RAIYoYo) siano pieni di pubblicità di giochi ispirati al mondo del make-up e del beauty in generale.
Abbiamo così “ingaggiato” la mia nipotina, Maria Antonietta, che in qualità di inviata speciale del TeamClio ha avuto il compito di fare una sintesi di tutti i prodotti proposti durante la fascia pomeridiana su Frisbee!

cliomakeup-giocattoli-beauty-2-ideeDa notare che si è data anche il voto <3

Insomma, se l’offerta in qualche modo risponde alla domanda, ne consegue che le bambine di oggi siano molto interessante al mondo beauty, e a mio parere non solo per il classico meccanismo di voler “copiare la mamma”: a partire dalla più classica trousse di trucchi, sono giocattoli che permettono loro di esprimere la propria creatività e giocare con la fantasia, trasformandosi nelle principesse e nelle eroine dei loro sogni!


cliomakeup-giocattoli-beauty-3-truccoEhm… Forse qui c’è lo zampino della mamma 😉 Via Pinterest

L’importante è sempre scegliere giochi che rispettino gli standard di sicurezza e anallergici, dato che andranno direttamente sulla loro faccia! Generalmente i trucchi per bambine (compresi gli smalti) sono sempre lavabili con sola acqua; non contengono sostanze pericolose ma anche in questo caso, se si gioca con le amichette, bisogna fare attenzione alla pulizia dei pennelli – oppure invitarle ad usare le manine ehehe!

cliomakeup-giocattoli-beauty-4-trousse-trucchiClementoni Libro Make-Up. Su Amazon.it a 31,90€

Molti giocattoli, tra cui quelli scovati dalla mia nipotina, non saranno solo regali graditissimi a Natale, ma diventeranno un must delle future festicciole di compleanno e playdate a tema… Spa!

cliomakeup-giocattoli-beauty-5-pedicureSweet Care Spa Bolle Belle Set per Pedicure. Su Amazon.it a 19,70€

cliomakeup-giocattoli-beauty-6-manicureSweet Care Spa Mani Belle. Su Amazon.it a 31,90€

cliomakeup-giocattoli-beauty-7-festaLa Spa potrebbe diventare il tema della prossima festa di compleanno 😉 Via Pinterest

cliomakeup-giocattoli-beauty-8-festa-spaVia Pinterest

Sul tema del salone di bellezza, peraltro, l’offerta è ricchissima e per ogni budget! Ecco solo alcuni dei giochi più belli:

cliomakeup-giocattoli-beauty-9-spa-principesseLEGO Disney Princess Il Salone di Bellezza di Daisy. Su Amazon.it in offerta a 8,99€
cliomakeup-giocattoli-beauty-10-salone-bellezza-playmobilPlaymobil 6850 Salone di Bellezza della Principessa. Su Amazon.it in offerta a 24,99€

cliomakeup-giocattoli-beauty-11-play-dohPlaydoh Rapunzel Salone di Bellezza. Su Amazon.it in offerta a 24,95€

Ragazze, ho parlato di stimolare la creatività e la fantasia delle vostre figlie, sorelline o nipotine attraverso i giocattoli a tema beauty: rispetto a quando ero bambina lo scenario è MOLTO cambiato e oggi ci sono delle proposte che io non avrei nemmeno sognato! Scopritele a pagina 2 insieme a qualche idea fai da te per i pensierini alle figlie delle vostre amiche!

111 COMMENTI

  1. La nostra bambina ha cominciato la scuola elementare, come già sapete. È bravissima e tanto presa da tutto ciò, legge tutto (le scritte sulle magliette di mio marito, tipo CALL OF DUTY 🙂 o le etichette sulle mie creme), tant’è che per natale ha chiesto Nenuco scuola. SE Babbo Natale glielo porta, io sarò la insegnate di inglese, mio marito l’insegnante di religione e lei farà tutto il resto. Vi faccio vedere la letterina, quest’anno ha voluto fare qualcosa di “speciale” (ci tiene davvero tanto!) https://uploads.disquscdn.com/images/d6ba7f8dab495c1b06c60be87a559d22a1edec82598e6cee67adc2660becd09f.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/3f7a838c5bea118922f3ffda8d0fe3fa782fa13c91b4d817330108dc5d8bb9dd.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/fa9f925eeabc24532cacf5b43b80ff6d29e3130c24cac7dfaf1656a2e28d1308.jpg

  2. Alcune idee sono carine, però secondo la mia opinione per bambine dai 6 anni in su e come gioco fine a se stesso, non certo per poi farle uscire truccate o fresche di nail art!
    Vorrei fare una piccola riflessione: io ho una bambina di 3 anni e a volte si diverte a prendere i miei pennelli e spennellarsi in faccia le mie cose, o a mettersi le mie scarpe o le mie collane, o vuole che le metta lo smalto, però finchè gioca “a fare la mamma” ci sta. Ovviamente lei mi vuole imitare, ma come lo vuole fare quando cucino o telefono… mai e poi mai le regalerei un set di trucchi o un coso per fare la nail art!
    Noto invece (purtroppo) che ci sono bambine che già a 4 anni escono con l’ombretto o con nail art strafighe o con scarpette coi tacchi… ieri per dire ho visto una bambina grande come la mia che aveva: ombretto azzurro, ballerine rosa leopardate (con 0°), una gonna di tulle, un gilet sempre leopardato (sempre con 0°) e dei manicotti di pelo rosa… ora vi chiederete se stava andando, che so, alle sfilate autunno-inverno di Milano…noooooo! Stava andando, udite udite… all’asilo!!!
    Tutto questo per dire che, secondo me, finchè questi giochi restano tali ok, ma attenzione a non volere bruciare le tappe delle nostre bambine! Già ci pensano i tanti condizionamenti esterni a farle crescere, in tanti ambiti, prima del tempo, non calchiamo la mano anche noi a far loro pensare di essere donne fatte e finite in miniatura! Sono bambine, e come tali devono vestirsi o comportarsi!

  3. Ma è un talento! Complimenti, sia per la bimba che per l’ambiente – evidentemente – stimolante in cui la state crescendo! 😀

  4. Ma sono troppo belli!!! Naturalmente fino a quando si gioca! Non sono d’accordo nemmeno io a fare uscire una bimba con ombretto e altri trucchi vari…

  5. sarò bacchettona e vecchia dentro, ma il kit per la nail art o il trucco o la festa a tema spa (spa????? per le piaghette da pannolino?!) a bambine di 4 anni, anche no, che tristezza.

  6. molto belli guardandoli con occhi da grandi … ma sono giochi che implicano controllo da parte dei genitori per evitare che appunto si vada oltre il limite del gioco fine a sè stesso .. quando ero piccola io esistevano i giochi sui trucchi ma erano tutti finti! tutta plastica colorata che voleva servire solo ad imitare il gesto della mamma … non c’è niente di male a far giocare le bimbe con i trucchi ma bisogna evitare che si trasformino in piccole adulte

  7. No beh la maggior parte dei giochi di questo genere sono dedicati a bambine più grandi, in genere dai sei anni in su.

  8. In linea teorica sono d’accordo sul fatto che, finché il makeup/beauty/nail art resta nella sfera del gioco, quindi per “colorarsi” stando a casa e non per andare in giro va bene anche per le bambine, però poi nella pratica non so se mi convince del tutto…i set per truccarsi o per fare le nail art non molto, ad esempio, così come se io avessi una figlia l’idea della festa a tema Spa mi lascia perplessa…altre cose invece sono davvero belle, io da bambina sarei morta per il Playmobil Salone di Bellezza della Principessa <3 adoravo i Playmobil, avevo la casa in stile vittoriano con tutti i personaggi e questo salone della principessa mi ha fatto venire gli occhi a cuore!

  9. Tu hai perfettamente ragione, ma il punto sta proprio lì. Dipende da te e da me. Dalle mamme, insomma. Mia figlia viene con me dappertutto, da sempre. Così le commesse in profumeria (diventate amiche) la vedono crescere. Quando era piccina, chiedeva dei brillantini sulle manine, camminando poi a mo di zombie per non togliergli. Ora è grande, e le regalano dei trucchi veri,tester di ogni tipo. Nel frattempo ha una bella collezione e devo ammettere che qualcosina interessa pure a me :))) In ogni caso è un gioco, una cosa da fare in casa, lei sa che non può uscire truccata e non me lo chiede nemmeno. Finito il gioco, in bagno tengo le salviette struccanti solo per lei, così per ora di cena si siede a tavola già “presentabile”. Tutto qua.

  10. Grande!!!!!!
    Mi piace tanto tanto davvero quando i genitori giocano sul serio coi propri figli. Anche noi siamo tornati bambini

  11. Le avevo promesso di fare un dolce. Ho lavorato la mattina, poi avevo un corso di formazione. Invece di “un paio d’ore” ha durato cinque! Tornavo a casa affamata e stanca. Capirai la torta! Poi mia figlia mi ha accolta così, se è fatta il cappello da chef di carta, con tanto di fazzoletto al collo (colpa di mio marito che guarda Hell’s kitchen) – come facevo a dirle di no?
    Mi sono ricomposta e ce l’abbiamo fatta. Era pure buona! La cosa buffa poi era mia figlia che ha cominciato a distribuire una fettina qua e una là, in giro per i vicini, per poco a noi non è rimasto nulla. Un pezzettino minuscolo diviso in tre almeno per assaggiare :))))

  12. Mamma mia, una forza davvero! Energica, determinata, creativa e pure generosa! Non la conosco, ma la adoro gia’!

  13. Non voglio fare l’integralista bio perché tra i miei trucchi ho anche Chanel, Guerlain, Lancôme e Marc Jacobs, ma pure tra questi non ci sono parabeni e altre schifezze improponibili (Bha, bht ecc)
    Ma li avete visti gli inci dei trucchi per i bambini?? Roba da far accapponare la pelle. Se dovessi regalarle qualcosa alla figlia dei miei amici, prenderei Neve cosmetics. Di sicuro meglio…

  14. Certo, concordo, infatti sono giochi, né più né meno….quando noi giocavamo a travestirci da personaggi dei cartoni mica ci sognavamo di uscire vestite così per andare a scuola!
    Questi giochi comunque li trovo adorabili!!!!

  15. Ma è la verità! Spero tanto che, non troppo tardi, potrò anche io avere una bimba/o speciale anche solo la metà della tua…

  16. Certo Zuzana, e infatti la penso come te! Ma credi, ci sono più mamme di quel che pensi che fanno uscire di casa bambine conciate da donne… e, appunto, sta a noi sia trattarle come bambine, sia far capire loro che quella è la normalità, non le altre bambine truccate o vestite in tiro per andare a scuola!

  17. Vero. Questi ragazzi di oggi non possono immaginare i pomeriggi in compagnia di Bim Bum Bam ed i meravigliosi cartoni. Delle Barbie, giocare fuori con i bambini del quartiere, tornare a casa il Sabato sera alle 11.00 e sentirsi grandi.. E potrei continuare, ma la nostalgia mi ha già preso

  18. Quando ero piccola la mamma mi permetteva di truccarmi solo in casa e me lo faceva fare come un gioco, penso che questo sia l’approccio giusto come hanno già scritto Zuzana e Vale81.
    Le bimbe agghindate da adulte per uscire o andare all’asilo/scuola non si possono vedere, colpa ovviamente delle madri sconsiderate (e sprovviste di buon gusto oltre che di buon senso).
    Quanto a me, i trucchi mi piacevano ma i miei giochini preferiti erano i Lego

  19. Mi piacciono ma la mia piccola al momento non ne fa di niente! Ha solo 4 mesi! Ma ai miei tempi il top del top era ricevere la videocassetta Disney! O una Barbie tutta nuova! Altro che trucchi!!!

  20. Che carinaaa! Perfettamente d’accordo con te… a me sono sempre piaciuti invece quei giochi in tema beauty che consentono di fabbricare collane, profumi, saponette… mia mamma mi ha sempre lasciata giocare coi trucchi e con questo intendo perlopiù pasticciarmi la faccia, ma aapunto lo abbiamo sempre concepito come un gioco 🙂

  21. Oltretutto la tua bimba è anche generosa, complimenti perché è un valore che oggi si sta perdendo ed è un vero peccato…. Non è comunecheuna bimba di quell’età sia così attenta agli altri, in una società in cui si ha una super-affermazione dell’ego 🙂

  22. Non ho figli,ma una nipotina bellissima e molto intelligente e ci adoriamo a vicenda ! Fosse per me le regalerei sicuramente qualcosa a tema beauty per Natale,ma ho già ricevuto un “richiamo ” bonario dal padre il quale non vuole assolutamente che la piccola giochi con i miei trucchi,nemmeno il balsamo labbra,la spazzola o lo specchio,per cui da allora tengo la borsa ermeticamente chiusa e lontana dalle sue manine curiose

  23. Ahahah! Io mi ero fissata con la valigetta delle sorprese di Barbie e non ero proprio piccola piccola!

  24. A chi lo dici. ..ho aspettato i 17 anni per poter fare mezzanotte e avere un cellulare. Sono dell’84

  25. Non voglio demonizzare nulla (pure io giocavo al Gira la moda, Dolce Forno e simili), però mi secca questa cosa che le bambine fin da piccolissime vengano ancora incanalate verso il truccarsi e diventare donnine di casa. A me truccarmi fa ovviamente piacere, ma mi interesso anche di tante altre cose: non si potrebbero stimolare le bambine a sviluppare anche altri interessi?

  26. Io onestamente non capisco proprio l’idea della festa a tema per i bambini (o gli animatori). I bimbi sono in grado di organizzarsi e hanno fantasia, ovviamente è giusto che gli adulti controllino, ma che dirigano mi sembra assurdo.

  27. Io sono del paleolitico , pensa che andavo a portare i confetti con le partecipazioni per il matrimonio e avevo ancora il coprifuoco a mezzanotte

  28. Io da piccola mi divertivo moltissimo a usare le scarpe con i tacchi e quando avevo 7 anni mia mamma me ne ha comprato un paio uguale alle sue. La differenza principale però era che io potevo usarle solo in casa mentre lei le usava per uscire, ed era sicuramente giusto così. Adesso rabbrividisco quando vedi bambine vestite come se avessero 20 anni in più

  29. Io nn sono mamma ma ho l età e se avessi una figlia nn la farei MAI uscire di casa a 3 o 4 anni con lo smalto e truccata (magari anke di piu)poi ovvio bisogna esserci nella parte sarebbe tutto piu difficile immagino,ma vedo in giro bambine anke a 2 anni (!) Con le unghie pitturate e quello è sempre colpa delle mamme…la penso come vale se si usano questi giochi x la casa ok ma x uscire NO!…stanno andando TROPPO avanti e bruciano le tappe cosi i bambini/ragazzini di oggi

  30. Questa foto è fantastica, sembra che parli. Racconta tanto anche del suo carattere, la posa, lo sguardo. È bellissima. Ti somiglia anche, mi pare. Hai davvero una bella famiglia.

  31. Mia figlia è così tirchia che non dava neanche mezza briciola a nessuno! Una fatica per farle portare qualcosa alle amiche qualche volta!

  32. Non le buttare. Io le ho tutte, una nostalgia! Nonostante non mi piacciano le feste Natalizie, il periodo delle letterine, dell’attesa e dello stupore resta il più bello.

  33. Io li guarderei con leggerezza, sono giochi. Assecondano le fasi che in qualche misure tutte le bambine attraversano. Appena cominciano ad interagire socialmente, ossia vanno alla scuola dell’infanzia, cominciano a prendere qua e là. La mia voleva solo gonne, si è fatta crescere i capelli, ha cominciato con Lelly Kelly e affini che quando camminava faceva più luce di una volante della polizia, e con gli smalti. Il pennello era più grande dell’unghia. Qualche volta ci usciva, altre volte no. Io sorvegliavo e mettevo paletti, se necessario. Oggi ha quattordici anni, fa la prima liceo, mette solo il mascara e neanche sempre. Il suo smalto preferito è Vanity Fairest di Essie. È trasparente. Non ha nemmeno una gonna. Ripeto, sono giochi, di imitazione per lo più, e se gli adulti fanno bene la loro parte nessuna ne uscirà traviata. Bene, come qualcuna avrà notato, per essere una che non voleva commentare più ne ho dette di cose! Infatti il post sui giocattoli è proprio adatto, mi sono comportata come una bambina e delle più capricciose. Come ho scritto ad una di voi, avevo pensato di mantenere i legami con voi attraverso la mail, ma non è stata una buona idea. Così, al massimo si parla a due, mentre sul blog siamo in tante! Avevo bisogno solo di staccare un po’ è di ritrovare il mio naturale disincanto. Torno ad avere 52 anni e non 4. Un bacio e buona serata.

  34. carini questi giochi se restano giochi (ovvio), ma vale per tutto, capisco chi resta un po’ diffidente verso giochi così ” femminili” un tripudio di rosa, per indirizzare le bambine verso un destino definito di oggetto di attrazione….educativamente potrebbero essere più interessanti dei colori per dipingere il volto, lo so lo so, però per esperienza dico che essere femminili, sentirsi più carine, aiuta a vivere meglio, Clio ne è la dimostrazione quotidiana! Buona serata e W i trucchi!

  35. Ho sognato una vita di giocare con le barbie con le mie figlie e invece ho finito col giocare ai pirati o ai dinosauri coi miei maschietti

  36. Ahahah su questo non posso esprimermi perché la mia nipotina è proprio il contrario, a lei non potrebbero interessare di meno trucchi & co, preferisce altri giochi!

  37. Per quanto trovi questi giochi assolutamente adorabili, personalmente penso non siano i migliori regali per una bambina. Con tutte le trovate bellissime, intelligenti e stimolanti che ci sono adesso in giro, non vedo perché incanalare l’attenzione sin da piccoli sull’aspetto esteriore.. non voglio fare la femminista o l’alternativa perché sono una vera appassionata di make up e ho pure molteplici ricordi di me bambina a giocare coi trucchi della mamma, semplicemente quando compro i regali per i miei nipoti mi chiedo sempre che cosa gli può insegnare questo gioco, che messaggio porterà. Regalare finto make up a delle bambine cozza un pochino con il concetto “in un mondo pieno di Kardashians, sii una Curie” che condivido pienamente.. se da ragazze poi manifesteranno una passione per il trucco, sarò ben felice di assecondare i loro desideri 🙂

  38. Condivido, da bambina detestavo gli animatori alle feste ahahah
    La festa a tema ci può stare, ma determinati temi (i classici festa di Halloween o Carnevale). La festa a tema Spa, sinceramente, anche no!

  39. Ma non demonizzate alcunché ! Nessuno incanala/indirizza un bel niente. Si fa perché è naturale ! Perché dovremmo crescere i bambini nell’anticonformismo fine a se stesso ? A me da piccola regalavano giochi e vestiario da femmina (almeno tentavano), io ero interessata alle pistole, agli sceriffi, a Zorro e a giocare con i maschi; poi, quando mi girava, andavo dalle suore per imparare a ricamare. Son d’accordo con Maria Cristina, in tutto, perché ogni bimbo/a attraversa tante fasi e ha tante stimolazioni, e, alla fine decide solo lui/lei cosa sarà in futuro. Io non sono diventata né maschio né vado in giro armata e nell’adolescenza ero timidissima con i maschi. La mia prima figliola invece è sempre stata una tutta fru-fru e quando era piccolissima io non mi truccavo per niente; l’altra è un mezzo maschietto che quando le gira si trasforma in delicatissima femminuccia. Sono fasi; ed è giusto così. Si chiamano giochi di ruolo. Non demonizziamo troppo lo smalto sulle manine di 2 anni ! La vanità di solito è tacciata come un vizio, mentre io penso che SOLO quando si è piccolissimi si possa apprezzare come virtù, perché fa deliziare. Il bimbo di un mio amico, 3 anni: la vanità al maschile. Torna dalla scuola per l’infanzia (se dico asilo mi menate !?), si cambia, si deve mettere i vestiti “belli” che lo fanno fighetto: giacca, camicia,pantalone, scarpe…insomma pare che la madre l’abbia appena vestito per un matrimonio…e poi va a rimirarsi allo specchio, davanti, dietro… e noi ci scompi***amo dal ridere ! Da grande farà il fotomodello? Forse, forse diventa un medico o che so io ! Un altro amichetto di mia figlia, 8 anni, ama travestirsi da donna, bambina e truccarsi : cosa dovrei pensare che diventerà automaticamente gay (non voglio alzare alcun polverone, quindi non cominciate proprio),e, dei genitori che glielo permettono, cosa pensare ? Io lo trovo originale e anche il fatto che non lo nascondano questo interesse: e se diventasse un attore o un politico !? Ma pensate che sfortuna ho io: quelle poche volte che ho insistito per mettere lo smalto alle mie figlie nemmeno volevano; l’ombretto, sì, però..

  40. Ciao Clio!! Che tenera la tua nipotina, che ha fatto l’inviata speciale per il team!!! ♡io quando ero piccola (4/5 anni) giocavo sempre con i trucchi e gli smalti di mia mamma e mi divertivo un sacco!! Quindi penso che, purché rimangano un gioco e un divertimento come hai detto tu, questi regali per le bambine siano proprio carini!!!! Un bacione a te e alla tua nipotina! ♡

  41. Ciao, Herzilich Willkommen zurück !! Un caloroso ben tornata !! Quando hai scritto che non ti saresti più fatta sentire mi è parso come una che annuncia di voler/dover partire. Quando si parte ci si saluta, bacetto, abbraccio, ecc…Beh, io solo non saluto mai nessuno, ho eliminato questa seppure confortevole abitudine, dico solo un ciao distratto o nient’affatto, come se ci dovessimo rivedere normalmente, pochi istanti, minuti, ore, giorni dopo, al più presto insomma. Per scaramanzia…e funziona sempre ! Anche con te !! Io sono l’ultima arrivata e non ho la lunga confidenza che avete insieme, però con te scrivo volentieri . Welkome back ! Bentornata, di cuore !

  42. Già, tranne per il fatto che Richi a quell’età era tenero e adorava la sua mamma, mentre ora è un orso scorbutico! Però mi adora ancora!

  43. Anche io mi sono sempre divertita a impiastricciarmi la faccia, avevo un set per creare profumi e mi divertivo a indossare vestiti o gonne ampie, di quelle che “si aprono quando giri” e sognavo di essere la bella addormentata. Poi mi toglievo tutto e tornavo bambina. Mi ricordo una mia cara amica delle elementari, cresciuta troppo presto, che portava già canotte nere, minigonne, collanine importanti o che veniva mandata a scuola con vestiti bianchi e SENZA CALZE già a marzo perché come arrivava la primavera anche la mamma si vestiva. Tutto appunto dipende dalla nostra mamma 🙂

  44. Io ho dovuto attendere i 18 anni per avere il mio mazzo di chiavi di casa. Coprifuoco alle 19. Prima serata in disco che andavo per i 19 anni. Niente trucco fino ai 16 anni. Ma se fossi madre farei lo stesso: i ragazzini di oggi non rispettano le regole per colpa di genitori lassisti.

  45. Sì anche a me i Lego piacevano tantissimo! era il mio gioco preferito!
    Barbie e Co. sì le avevo ma ci giocavo per poco e poi mi stufavo perchè non sapevo come usarle!

  46. Facendo passare i commenti , leggo solo ora che sei tornata a far parte della famiglia , che dirti ??? Bentornata Mary ( da oggi ti chiamo così , sempre se sei d’ accordo ) . Sono molto felicissima … un abbraccio e un bacio carissima

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here