DAGLI ANGELI DELL’INTIMO…ALLA SALA PARTO!

Tra gli esponenti del mondo della moda, ha ceduto alla challenge anche la supermodella Adriana Lima, che ha ripreso la sua partecipazione alla sfida sul set di uno shooting fotografico.

ClioMakeUp-Mannequin-Challenge-12Credits: magazind.net

E la cantante Taylor Swift, poteva esimersi? Assolutamente no! Congelata sulla spiaggia, ha coinvolto diversi amici scatenandosi, dopo il temporaneo congelamento, in un ballo di gruppo sfrenato!

ClioMakeUp-Mannequin-ChallengeCredits: mirror.co.uk

Anche alcuni membri della famiglia Kardashian hanno realizzato una mannequin challenge memorabile tra cui, in prima fila, Blac Chyna, compagna di Rob Kardashian e che, assieme a quest’ultimo, ne ha ideata una che aveva come argomento protagonista…la nascita della sua bambina!


ClioMakeUp-Mannequin-Challenge-3Via Instagram @blacchyna

Suocera e papà hanno posato orgogliosamente, mentre Blac Chyna fingeva di essere nel pieno delle doglie, per una performance social veramente originale ed autoironica!

MA CHE SIGNIFICATO HA LA MANNEQUIN CHALLENGE?

I social network, soprattutto ultimamente, hanno profondamente contribuito al lancio e alla diffusione di fenomeni virali, come ad esempio la famosa Ice Bucket challenge o la 100 layers challenge.

ClioMakeUp-Mannequin-Challenge-14La Youtuber Jenna Marbles in una 100 layers challenge…di tutto! Fondotinta, rossetto, ciglia finte, lacca e autoabbronzante! Via Youtube

In questo caso però, a differenza della prima che aveva uno scopo benefico mirato alla sensibilizzazione e alla raccolta fondi per ricerca verso la SLA (e che ha fatto anche la nostra Clio :-D!), e della seconda, che aveva come obiettivo l’ottenere un risultato grottesco per intrattenere gli spettatori, il fine primario della mannequin challenge non è solo divertire, ma anche e soprattutto…divertirsi!

ClioMakeUp-Mannequin-Challenge-13Fare del bene con ironia: Clio e la Ice Bucket Challenge :-D!

In un certo senso, la mannequin challenge fa tornare, infatti, alla mente, giochi come “un due tre stella”, in cui ci si doveva immobilizzare per arrivare alla vittoria, nell’esercizio di un’abilità che, quando condivisa, può far ottenere risultati veramente belli e incredibili da fare e da vedere!

ClioMakeUp-Mannequin-Challenge-17In questo caso, la posizione da tenere non è affatto comoda: chapeau! Via Youtube

Realizzare, insomma, qualcosa fuori dagli schemi, non solo riproducendo le situazioni più assurde e scenografiche, ma anche quelle di tutti i giorni come leggere il giornale o uscire da una stanza, nel contesto della mannequin challenge, forse, può farci vedere e percepire queste azioni in una luce tutta nuova!

ClioMakeUp-Mannequin-Challenge-15I commentatori sportivi di cricket in India durante la mannequin challenge. Credits: skysports.com

Per questo, secondo noi, il significato di questa sfida non è nulla di pazzesco, ma proprio per questo è, nella sua semplicità, apprezzabile: consiste nel semplice divertimento, ricavato dal congelare un atto nel tempo, quasi prendendo in giro le fotografie che ci sommergono ogni giorno e, in particolare, le nuove immagini a 360°, che stanno iniziando a popolare Facebook. Insomma, detto in parole povere, è un gioco innocente: ecco perché piace così tanto!

ClioMakeUp-Mannequin-Challenge-16

Mannequin challenge anche al Saturday Night Live! Credits: slashfilm.com

Ragazze, se il post vi è piaciuto vi consigliamo anche:

1) METÀ FACCIA CHALLENGE: PRODOTTI COSTOSI VS ECONOMICI – I DETTAGLI DEI DUPE

2) THE DRESS UP BOX: UN TRUCCO AL GIORNO PER SFIDARE I PROPRI LIMITI

3) LAVARE I CAPELLI SENZA SHAMPOO PER 18 MESI: SFIDA PROVOCATORIA, O RIVOLUZIONARIA HAIR CARE ROUTINE?

Ragazze, anche voi siete rimaste affascinate dai video che ritraggono la mannequin challenge? Voi l’avete mai fatta, o avete intenzione di provare a realizzarla? E preferite l’esibizione nel Far West di Adele, o la performance della famiglia Kardashian? E che ne dite della squadra di nuoto italiana, o del sempre sul pezzo Gianni Morandi? Anche secondo voi questa challenge ha il potere di mostrare le azioni di ogni giorno sotto una nuova luce? Fatecelo sapere, se vi va, nei commenti! Un bacione dal Team!

22 COMMENTI

  1. A me ste cose fanno sorridere…se fatte per sensibilizzare allora ci può stare, se il fine è quello e non il mettersi in mostra, in questo caso non ne colgo il senso “pratico”…Mettersi “in posa” e farsi fotografare…cosa cambia dalle normali foto….in posa?

  2. Su Instagram ne ho viste una miriade, le prime erano anche divertenti, quelle delle case di moda e di cosmetici, adesso le salto perché data l’inflazione, mi rompo

  3. che idiozia, un flash mob praticamente, e nel lontano 2011 partecipai ad una cosa simile con un gruppo erasmus in un supermercato in Svezia.

  4. Ragazze concordo con voi..è bello quando è una novità, per pochi e di nicchia! Poi come al solito spopola e diventa alla mercé di tutti! Ammetto che però alcuni sono davvero bravi e ingegnosi

  5. Sarò ottusa ma non ne capisco il senso e non mi diverte. In pratica si resta fermi per una foto e poi ? Le solite cavolate che si inventano e dopo poco vengono dimentacate per essere sostituite da un altra immane str….ata.

  6. Esattamente quello che ho scritto io…si resta fermi per la foto e….?foto. Perché di solito per farsi fare una foto che si fa..si scappa? mha

  7. Approfitto del post per fare una piccola critica costruttiva: potreste fare titoli più concisi? È fastidioso non riuscire subito a capire l’argomento dalla schermata iniziale, e a volte il titolo è tanto lungo che non si vede per intero neanche quando vado all’articolo (come in questo caso). Grazie e buon lavoro

  8. Non è una novità io lo facevo a scuola con i miei compagni 4 anni fa ad un segnale improvvisamente rimanevano tutti immobili in classe davanti i prof ahah

  9. Non sono foto, sono video 🙂 E’ quella la parte simpatica. Si vede bene dal video postato alla fine dell’articolo.
    Io ne ho visto uno con Cristina D’Avena davvero ben fatto! C’erano anche i fan tutti fermi. E’ come se tu fermassi il tempo e girassi intorno alle persone immobilizzate. Non sono pose, sono proprio come se si bloccassero durante un normale movimento.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here