BABYLISS: PIASTRA PER CAPELLI LISCIANTE A VAPORE

Una piastra che promette di lisciare i capelli senza rovinarli, ma anzi idratandoli e proteggendoli dall’umidità è sicuramente quella a vapore, di cui vi abbiamo parlato in passato e che continua a contare numerose fan online. Il meccanismo è simile a quello del ferro da stiro dal momento che funziona con un mini serbatoio per l’acqua distillata…!

ClioMakeUp-piastre-tool-capelli-utili-imetec-babylissBabyliss, piastra lisciante a vapore. Prezzo in saldo: 76€  su Amazon.it

Eccone una molto amata sul web: si presenta come una piastra in grado di rispettare al massimo il capello e ha un pettinino integrato che assume tre posizioni regolabili in base alla propria chioma. La temperatura è regolabile e, secondo le recensioni online, è molto maneggevole e più pratica rispetto alle altre piastre di questa tipologia che si trovano in commercio – e che rischiano di essere ingombranti e pesanti.

Inoltre, molte piastre a vapore richiedono un budget davvero molto alto, mentre il modello di Babyliss non si allontana molto da quello delle piastre tradizionali.

Una nota: questo tipo di piastra per capelli è specifica per ottenere la piega liscia e non per realizzare le onde!

PARLUX: L’ASCIUGACAPELLI PIÙ DESIDERATO DI SEMPRE!

Se ciò di cui avete bisogno è un phon, un prodotto che sta letteralmente spopolando e che tutte amano è il Superturbo 2800 di Parlux. Si tratta di un asciugacapelli che pare possegga alcune caratteristiche particolari ricercate anche dai parrucchieri che riguardano durata, potenza, maneggevolezza e robustezza.

ClioMakeUp-piastre-tool-capelli-utili-phon-parlux
Parlux, superturbo 2800. Prezzo in saldo: 57,80€ su Amazon.it – invece di 138,40€!!!

Il prezzo è alto (quasi 140€) ma su Amazon attualmente si trova in offerta praticamente al 60%, raggiungendo così un costo decisamente ragionevole in rapporto alla qualità!


Gli utenti, sul web impazziscono per questo prodotto perché molto potente  e professionale, ma allo stesso tempo molto maneggevole e facile da usare. I materiali e le tecnologie impiegate sono ottime e, a detta di tutti,  rispetta le promesse e le aspettative!

Ha quattro temperature e due velocità, viene venduto con in dotazione due bocchette: una per una messa in piega perfetta, l’altra per un’asciugatura più veloce.

BELLISSIMA MINI: UNA PIASTRA PER CAPELLI DA PORTARE SEMPRE CON SÉ!

Se poi viaggiate spesso o dormite fuori casa e non volete rinunciare a mettere a posto i capelli, una piastra che potrebbe fare al caso vostro è la Mini M 200 di Imetec Bellissima. Ha un prezzo molto basso per cui se siete alla ricerca di un pensierino last-minute per un’amica potrebbe essere la soluzione ideale!!

ClioMakeUp-piastre-tool-capelli-utili-imetec-bellissima-mini
Imetec Bellissima, Piastra per capelli mini. Prezzo: 13,99€ su Amazon.it

Le piastre sono rivestite in ceramica ed essendo piccola e stretta permette anche di realizzare una piega riccia o mossa. Perfetta non solo in viaggio ma anche per tutte le ragazze che hanno i capelli corti o la frangetta e cercano qualcosa di pratico e maneggevole!

SALON EXPERT: UN ASCIUGACAPELLI VALIDO ED ECONOMICO!

Infine vi consigliamo un asciugacapelli che abbiamo avuto modo di provare e che è perfetto se ne state cercando uno per voi stesse o da regalare (ad un prezzo più basso del precedente).

ClioMakeUp-piastre-tool-capelli-utili-phon-imetec
Imetec, Asciugacapelli Salon Expert. Prezzo: 26,99€ su Amazon.it

Si tratta del Salon Expert di Imetec: è perfetto per chi ha i capelli lunghi e folti dal momento che, essendo potente e con il calore regolabile, asciuga i capelli bagnati in metà del tempo!! Chiara, che ha una bella chioma folta e lunga, lo utilizza ormai da un paio d’anni e si trova benissimo: grazie agli ioni i capelli risultano morbidi e perfettamente disciplinati. Super approvato dal TeamClio! 🙂

Se questo post vi è piaciuto, leggete anche:

1) ECCO I REGALI DI NATALE PER CHI AMA LE SERIE TV!

2) SALDI ON LINE E REGALI FIRMATI: 11 IDEE REGALO SOTTO GLI 80€!

3) GIOCATTOLI BEAUTY PER NATALE: TANTE IDEE PER SORPRENDERE LE VOSTRE BAMBINE, NIPOTINE &CO!
Ragazze, questi erano tutte le migliori piastre per capelli & Co. da avere sotto l’albero a Natale! Cosa ne pensate di questi prodotti? Ne avete già provato qualcuno? Speriamo che il post vi sia piaciuto e che vi abbia dato tante idee e suggerimenti. Siamo curiose di sapere cosa ne pensate! Un bacione bellezze e un saluto dal TeamClio! 🙂

74 COMMENTI

  1. Bel post che direi accontenta tutte le tasche 🙂 una cosa però mi ha fatta arrabbiare, ma non per il team che riporta ma per chi lo dice: riferendosi alla imetec “pare, infatti, che superi le aspettative di chi nutre dubbi per via del prezzo basso”. Perché scusate, per aver valore deve costare tanto?

  2. Non è una mentalità solo italiana: proprio in un post di questo blog si raccontava che Helena Rubistein (o era Estee Lauder, le confondo sempre! ), fissò il prezzo della sua crema facendolo pagare molto più di quanto costassero gli ingredienti per convincere le clienti che fosse una super crema di lusso da avere, e così facendo fece fortuna.

  3. Spero almeno che l’Amazon vi paghi una percentuale sulle vendite visto la pubblicità spudorata che le fate… Gli stessi prodotti li trovi in qualsiasi sito di elettronica ma stranamente per tutti citate solo Amazon. Addirittura gli fate pubblicità per il contratto prime, il che mi fa pensare a un contratto tra di voi. Stavo già aprendo meno il blog di ‘Clio’ che onestamente è sparita ma dopo questo lascio propio. Mi spiace lei mi piaceva ma ormai qua ce solo pubblicità.

  4. Mi permetto di dire la mia , a me sembra che ogni volta che c’è una collaborazione sia sempre stata segnalata, credo che citino spesso Amazon perché ci si trova un po’ di tutto, è internazionale e spesso ha delle offerte, però ovviamente è la mia opinione! Risponderà chi di dovere

  5. Amazon, é, volente o nolente, il negozio online più usato al mondo. Che possa piacere o no, ha comunque sempre dei prezzi interessanti e delle ottime politiche di pagamento sicuro e consegna rapida. A me sembra logico usarlo come parametro di riferimento. Che poi le paghino o no, ma ne dubito, non mi interessa proprio e se ci guadagnano sopra non mi strappo di sicuro i capelli. Detto questo se il format del blog non ti piace più fai bene a non aprirlo più, come facciamo tutte quando un sito perde l’interesse che aveva per noi. Ma a me quella su Amazon sembra una polemica sterile.

  6. GHD GHD GHD !!!
    Ce l’ho da diversi anni ed é veramente valida. Probabilmente il prezzo é legato alla sua fama più che al costo reale del prodotto, ma sinceramente ne vale la pena.
    Quanto al PARLUX sottolineo che esiste anche une versione LIGHT (nel peso del phon più che nel prezzo) che usa la mia parrucchiera e che lei ritiene essere il miglio phon mai inventato.

  7. A parte tutto, io ho da anni la ghd ed è davvero una bomba!! Ci vuole un po’ di pratica iniziale e tanta pazienza ma se sai usarla puoi farti qualsiasi piega!

  8. Va bene, è lunedì e siamo tutte un po’ scocciate, ma questa mi sembra una polemica un po’ inutile. Amazon è in assoluto uno dei siti più affidabili, convenienti e fornite che si trovano in Italia. Sarà che io quando devo cercare qualcosa online il primo sito che guardo è Amazon per abitudine ma non solo. Comunque se anche ci fosse un contratto di qualche tipo non ci vedo nulla di male, non mi sembra che questa cosa influisca sulle opinioni o sui prodotti da consigliare (anche perché non è affatto raro trovare altri siti citati vedi Asos, Maquilalia…) 🙂

  9. GHD! Non ve ne pentirete, io e mia mamma (in realtà sopratutto la mamma) abbiamo una ghd da circa 10 anni ed è ancora più che perfetta, performance uguale a quando l’acquistammo davvero una piastra fantastica. A me piacerebbe provare una di quelle a vapore, ma non facendo quasi mai la piega ai capelli temo sarebbero soldi buttati via!

  10. Il contratto c’è mi pare che tanto tempo fa lo avessero anche detto. Io generalmente sui blog stranieri trovo scritto “This post contains permalinks”, ossia se compri il prodotto sfruttando il loro link, loro prendono una piccola percentuale, infatti mi pare che gli unici link attivi sul blog siano quelli di sephora e di amazon.

  11. Ho una vecchia piastra (vecchia nel senso che avrà si più di 10 anni) della Imetec. Funziona a dovere e finchè non mi lascerà non la sostiuirò. Ma la GHD mi tenta.
    Quindi, sarò già cosa comprare quando sarà il momento.

  12. A me non dà fastidio che mettano sempre i link ai prodotti su Amazon, anzi mi è capitato più di una volta di cliccarli e acquistare/salvare nella lista desideri qualcosa che ho visto qui sul blog di Clio, perciò la trovo molto comoda come cosa! Ciò che però da qualche giorno lascia perplessa anche me, e a dirla tutta trovo un po’ fastidioso, è questa pubblicità selvaggia ad Amazon Prime…va bene dirlo una volta, ma in fondo a ogni post mettere la frasetta da televendita Eminflex “vi consigliamo di iscrivervi al servizio Amazon Prime”, io lo trovo irritante.

  13. La mia parrucchiera in salone usa il phon parlux 🙂
    Ho comprato la piastra Remington che citate e mi piace parecchio! Sebbene sia riccia e con capelli folti, è davvero valida e facilissima anche per una come me che è mooooolto incapace con acconciature & co. E costa pure pochissimo!!!! Mi ero detta “Mal che vada, ho sprecato pochi €”: invece sono molto felice della spesa. Poca spesa, massima resa. Diversi parrucchieri mi hanno sconsigliato
    la GHD in quanto le fanno tanta pubblicità ingiustificata, ma è al pari di altre marche, appunto della Remington che la surclassa, e costa un botto per niente. In più la temperatura spesso non permette di lisciare i capelli ricci e spessi come i miei, in quanto non alta.

  14. Tempo fa lo spiegò proprio Clio credo in un video o sul blog, di questa collaborazione con Amazon e Sephora dove esiste un piccolo contratto tra le parti: chi acquista tramite i siti tramite gl indirizzi da lei consigliati, lei prende una piccola percentuale che al compratore ovviamente non viene ricaricato sul prezzo finale del prodotto.

  15. Per il phon hai ragione, anche la mia parrucchiera e i suoi collaboratori in salone hanno e usano solo quel phon che è il migliore in circolazione a suo dire. Effettivamente i capelli sono morbidi, luminosi e si asciugano in un attimo.

  16. Anche a me questa mentalità fa infuriare perchè non è detto che la cosa costosa è sinonimo di qualità. Ci sono miriadi di esempi che sfatano questo falso mito ma non lo farai capire mai alle persone ottuse.

  17. Giusto. Comunque che si tratti di collaborazioni è evidente, poi quella di usare il loro link o meno resta una scelta nostra.

  18. Avevo un phon professionale fino a qualche mese fa che asciugava i capelli in modo rapidissimo e senza incresparli. Si è rotto ed ho acquistato un phon con gli ioni a 20 euro, rotto dopo un mese. Ne ho preso un altro spendendo sempre poco e ieri sera mi ha abbandonata nel mezzo della piega ( fortuna che il mio compagno gioca a calcio quindi nella sua borsa c’è il phon ). Ora ho visto un phon nel volantino dell’esselunga a 60€ con lo sconto del 50% quindi dovrebbe essere buono in teoria. Sono indecisa se prendere quello o se andare come al solito nel negozio per parrucchieri e comprarlo li. Per quanto riguarda la piastra ho da tanti anni una imetec bellissima che aveva anche le testine intercambiabili. Qualcuna di voi ha questa piestra? Io mi trovo male ma soprattuttu non scorre sul capello , quindi mentre scorro verso il basso il movimento non è fluido, devo tirare e mi si strappano i capelli. è come se la piastra non scorresse sul capello. Qualcuna di voi sa dare una spiegazione al mistero ?

  19. come piastra avevo preso la bellissima di Imetec, ma purtroppo non mi sembra un granchè … l’avevo presa per fare un po’ di onde ma a me non incurva niente …
    invece con il phon salon expertise mi trovo da dio!!! è già il secondo che ricompro (il primo si è rotto per errore mio che attorciglio sempre il cavo intorno alla bocchetta per riporlo ) e questo è quello a risparmio energetico, asciuga i capelli in breve tempo e non li rovina perchè oltre agli ioni il getto d’aria è meno caldo ma più potente

  20. Secondo me il fatto che ci siano delle collaborazioni/sponsorship/contratti tra Clio/il sito e altri brand non deve affatto rappresentare un problema, perchè gente è così va avanti il mondo (quindi se abbandonate questo blog semplicemente perchè trovate abbia troppa pubblicità, beh, dovreste abbandonare tutti i siti/social che frequentate quotidianamente). Anche io ho gestito un sito (per ben 5 anni) e so come funzionano queste cose. Per me la cosa più importante di tutte è che la collaborazione/sponsorship sia genuina e autentica (e non soltanto un metodo per ricevere click/fare soldi). Clio credo abbia dimostrato più volte come i prodotti/brand con i quali ha collaborato (vedi i prodotti haircare Matrix, o anche solo i fazzoletti Tempo) siano stati davvero utilizzati da lei ancor prima che queste collaborazioni nascessero. O anche scoprire dei prodotti nuovi, tramite collaborazioni, e poi proporli/suggerirli al proprio audience/target non deve necessariamente essere visto come “pubblicità”. L’importante è che il suo consiglio sia onesto e sincero. Che poi lei ci faccia un po’ di soldi dietro, ripeto, è il suo lavoro, e non c’è nulla di male. Le persone dalle quali vedersi bene prima di accettare consigli sono tutte quelle “makeup guru” che, casualmente, parlano tutte insieme di uno specifico prodotto/brand in uno specifico giorno (come se fosse presente nell’agenda di tutti), o che ti parlano così bene del prodotto in questione per soli 2 min, per poi passare immediatamente ai loro codici sconto da utilizzare sui siti di questi brand (il che non sarebbe nulla di male, ma quando la persona in questione inizia ad avere 20 codici sconto su più e più siti, beh, mi inizio a fare 2 domande).

    Quindi non so voi, ma io delle persone descritte qui sopra potrei avere qualche dubbio circa la loro genuinità… ma su Clio, il pensiero neanche mi sfiora.

  21. sono daccordo con te ! Che noia queste polemiche !!!
    Nessuno ci obbliga a comprare nulla e se ci fosse un contratto non vedo dove sta il problema….

  22. Che NOIIIIIIIIIIIIIIIIIIIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA ho capito…a qualcuna dà fastidio la pubblicità ok basta andare oltre in fondo no? Io, anche se non me lo consiglia Clio, vado quasi sempre prima su Amazon ma per un fatto di reperibilità delle cose, l’affidabilità, la velocità, la possibilità di avere anche un pacco regalo (che, carissimo Amazon non è poi granchè…se fossi in te lo rivedrei 😉 hehehehe) ecc ecc quindi se Clio cita determinati nomi per il suo mestiere e lasciamoglielo fare… anche perchè se ci pensate lei non vive in Italia e spesso tutti i prodotti che cita non si trovano qui e dove altro li troviamo???? Adesso ditemelo voi ….AMAZON???? AAAAAAAAAA ecco… e allora di cosa stiamo parlando…quando anche gli altri negozi online saranno come lui allora ne discuteremo per ora Amazon non ha rivali a mio parere… Lo devo nominare ancora??? Hahahahahahahhahahah

    cmq dopo il mio stupendo e folle sproloquio… vorrei dire che ho acquistato GIUSTO APPUNTO su Amazon la piastra triple barrel che HO ODIATO HAHAHAHAHAHH quindi ZAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAC rimandata subito indietro! Ah dimenticavo… Amo Amazon anche per questo!
    Sembravo una pazza che si era fatta i boccoli e poi li aveva rovinati buttandosi in piscina… no no ODIO ALLO STATO PURO … speravo in super onde meravigliose ma a me non fa quell’effetto purtroppo, a me diventano come li voglio quando faccio il boccolo e poi lo spazzolo adagio…ed ecco le onde! Quindi???? Non amando molto le piastre perchè rovinano il capello mi sono buttata su quella che li rovina meno … Quindi ho preso la Ghd Pink! https://uploads.disquscdn.com/images/c793dffbcca8ae0e77e39f26d402b14a1a25dcf3b92f5a0e0f1be66263471bfd.jpg

  23. L’ho presa anche io! Ho i capelli liscissimi quindi la uso ovviamente per farli mossi …peccato che non abbia anche un cd dove spiega i vari movimenti della piastra…. ho guardato dei video e ci sono gli specialisti Ghd che fanno i capelli alle ragazze ma sono video fatti apposta dove quasi non vedi il movimento che fanno… mi sa che scriverò a Ghd hahahahaha. Tu il boccolo come lo fai?

  24. Ok costa un’ occhio e devo risparmiare ogni giorno X potermela permettere ma ho deciso di convertirmi alla stiratura con keratina e non me ne pento. Lavo e asciugo solo col phone in 15 minuti (prima ci mettevo un’ora e magari dopo aver dormito o essere uscita con la pioggia vanificavo tutti gli sforzi)..non avrei nemmeno più il tempo X tutto quel lavoro con una bimba piccola e le mille cose da fare ogni giorno. Xcio ogni volta che mi lavo sono contenta di questa scelta e spero che un giorno i costi diminuiscano

  25. Mi era sfuggito, comunque non mi sembra ci sia niente di scandaloso! Ancora meno se era stato specificato, in ogni caso a me non dà fastidio

  26. Beh, rispetto per esempio ai prezzi di Ghd, qualche dubbio sorge! Ci si chiede: ”ma perché costa così poco rispetto al prodotto X che pare simile? Entrambe lisciano i capelli, chissà da dove viene la differenza abissale!” Ovvio poi bisogna valutare ogni volta il singolo prodotto secondo me 🙂

  27. Ciao Ki! Scusa l’intromissione, io ho preso parte a uno stage per l’uso a casa di ghd e il movimento corretto è questo: bisogna prendere la ciocca “pinzarla” con la piastra all’attaccatura e fare un solo giro (non arrotolando tutta la lunghezza come con gli arricciacapelli tradizionali, per intenderci) e poi farla scorrere fino alle punte, lentamente. Il movimento dovrebbe occupare circa 10-15 secondi in base alla lunghezza dei capelli. Spero di esserti stata utile, ciao!
    Laura ClioMakeUp

  28. Noooooooooooo grazie Laura sei un mitoooo!!!! Addirittura uno stage cavoli… sapevo che non era una piastra come le altre

  29. A me il post è piaciuto, ci sono diversi spunti per tutte le tasche. Proprio non capisco la polemica circa la collaborazione con Amazon, è ridicola.
    Guardate che TUTTE e ripeto TUTTE le blogger hanno collaborazioni di questo tipo con siti e negozi di e-commerce; le ho avute anche io che ho un blog piccolissimo, vuoi che non lo faccia Clio? XD

    Finché permane il rispetto nei confronti di chi legge e non si tratta di una pubblicità sfrontata e acritica, il problema non sussiste minimamente.

    P.S.: Ragazze, ho da poco pubblicato il mio video tutorial-GRWM con la
    mia proposta di makeup natalizio o comunque per le feste. Mi farebbe
    tantissimo piacere se qualcuna di voi lo vedesse, davvero. Vi lascio il
    link giù, in caso vi interessi. In caso invece, fosse di disturbo,
    provvederò a rimuoverlo.
    Grazie di cuore ♡♡♡

    :::::::::::::::

    https://www.youtube.com/watch?v=NUekg_n8qU0

  30. In realtà io ho il cd, era dentro la confezione! Una modella li fa da sé e si vedono bene i movimenti. Io li ho mossi ma non definiti. Per creare i boccoli faccio un mezzo giro con la piastra e scivolo fino alle punte, se lo fisso con un becco d’anatra finché non si raffredda mi dura di più. Ovviamente sono d’obbligo i prodotti x lo styling

  31. avevi il cd dentro? sigh… si saranno dimenticati di metterlo nella mia? come hanno potutooooooooo.
    grazie mille

  32. Idem! I post del team ormai non li leggo più, questo è stata un’eccezione perchè ero incuriosita dall’argomento, ma è stata anche una conferma a quello che avevo scritto tempo fa. Frasi buttate lì e spesso incomprensibili, come se mancasse una rilettura, mini recensioni sempre uguali (tutti prodotti da 3 e 4, mah), sforzarsi a tutti i costi di essere simpatiche, titoli apocalittici. Decisamente no.

  33. Aaaaaaaaaaaaaa meno male allora non è stato un errore… Grazie delle super info a tutte! Eeee hai fatto super bene ad entrare nella discussione..ADORO! Smackkkkkkkkkkkkkkk

  34. Ciao,sono interessatissima a qst stiratura con la cheratina,tuttavia non ho ancora trovato dalle mie parti un parrucchiere che la faccia! Mi spiegheresti qualcosa in più ? Grazie

  35. Ciao Laura, io sono un po’ tarda… sai l’età… ma ho capito poco. Una tua foto (o non tua, come vuoi) con i passaggi?
    Lo so, chiedo troppo, ma siccome non riesco a farlo, a questo punto ho bisogno di qualche informazione con disegnino a “prova di pirla” 🙂

  36. Mi viene solo da dire a chi sparla di Clio per la pubblicità : ma voi lavorate tutte senza essere retribuite ? Non credo proprio , poi se avete sempre da criticare perchè non vi togliete dal blog ? Avete rotto a fare le maleducate … Clio è sempre stata onesta con noi e io la seguo proprio per questo . Mi piace cosí e nessuno qui è obbligato ad acquistare niente perciò …

  37. Fantastica!! Era esattamente quello che pensavo stamattina ma tu l’hai espresso in modo molto più incisivo di me

  38. C’é il video di Clio dove fa vedere bene con la sua GHD il movimento che spiega Laura : https://www.youtube.com/watch?v=OwbkJOhaRZU
    Ps : la mia parucchiera invece fa in modo un pochino diverso nel senso che anche lei la gira una volta sola ma la tiene più un orizzontale che in verticale (cioé più perpendicolare che parallela alla ciocca)…sinceramente il risultato mi sembra uguale quindi credo che cosa conti di più sia proprio il passaggio del pinzarli, girare la piasta e tirare.

  39. Ahhh, per me é il mistero del secolo il fatto che tutte noi pretendiamo lo stipendio a fine mese ma le blogger no, loro devono lavorare gratis et amore dei

  40. caspita questo post mi serviva due settimane fa!!! ho chiesto a babbo natale la mia prima piastra ma non ho avuto il coraggio di chiedere proprio la GHD … così ora vediamo se e cosa arriva! (“babbo” in questo caso è mia sorella ^_^)

  41. Lavorano tutte per amor di patria! Ma poi, il link mica è un obbligo di acquisto, io se una cosa mi interessa e la posso trovare vicino a casa la vado a prendermela da sola, altrimenti il link mi fa comodo eccome! Clio prende una percentuale? Lo so, l’ha dichiarato appena iniziata la collaborazione. Sembra un mercato? Beh, in parte lo è, che c’è di male, poi sta a noi scegliere cosa comprare e cosa no. Se Clio raccoglie i frutti del suo impegno, buon per lei, io domani prendo stipendio e tredicesima e capperi se sono contenta! Tra l’altro, non mi pare che a me Clio sia mai costata un centesimo! Io dico che certa gente ha voglia solo di metter zizzania! Buona serata ragazze

  42. Che poi leggendo più giù c’è chi dice che non legge, non segue, non commenta, non apre post, ma poi le ritrovi sempre e lo stesso qua a criticare e commentare

  43. Ora la grande sei tu , esatto non leggono più , il blog lo odiano ma … sono sempre qua a rompere … sai che ti dico ? L’ invidia è una gran brutta bestia e la cattiveria è la madre dell’ ignoranza .

  44. 🙂 completamente d’accordo con te… una professoressa che avevo al liceo all’ennesima volta che doveva ripetere qualcosa diceva Repetita stufant…

  45. Hehehehehehe grazie pollipop! Immagino che tu ti riferisca al discorso pubblicità e non alla piastra hahahahaha
    Buona giornata! Smack!

  46. Grazie Neopollipop… sei stata gentilissima a ricordarmi questo video. Che avrò sicuramente visto a suo tempo, ma non me ne ricordavo più.
    Buona giornata 🙂

  47. Grazie di cuore Vevvi, davvero ♥♥♥
    Sì, sono tutta occhi ahahah allora i miei makeup potrebbero sarti qualche spunto 😛

  48. Se c’era hai la scatola preformata, in ogni caso i video in questione si trovano tranquillamente su you tube

  49. apro e chiudo la parentesi,che noia leggere certi commenti sempre la stessa pappardella,blablablabla!!!! qui lavoriamo tutti!!!
    detto ciò salvo questo post perchè sto alla ricerca sia di un secondo phone che di una nuova piastra e ho visto che eccetto alcune marche consigliate (come la GHD) per il resto sono molto abbordabili 🙂

  50. ciao 🙂 scusami, ma la procedura di restituzione per Amazon è la stessa di Ebay? hai idea? io non compro quasi mai online…per quello non so..non ti stupire 🙂 😛

  51. Ci sono più politiche di resi di Amazon perché puoi comprare direttamente da loro oppure da un venditore che vende su Amazon. Amazon ti consente di ripensare al tuo acquisto e di restituire l’articolo acquistato, senza doverne specificare il motivo, fino al termine di 30 giorni di calendario dalla data di avvenuta consegna, salvo che il diritto di recesso sia escluso dalla normativa applicabile. In oltre per gli articoli della categoria scarpe, borse e abbigliamento è prevista l’opzione “reso gratuito”. In questi casi, se non sei soddisfatto dell’articolo acquistato e lo restituisci entro 30 giorni dalla data di consegna, Amazon ti rimborserà il prezzo dell’articolo e le spese di spedizione per la sua restituzione. Invece, se non sbaglio, se compri da un venditore hai tempo 14 giorni ma ti consiglio di andare su Amazon in “resi e rimborsi” dove ci sono tutte le info specificate alla perfezione

  52. Volevo suggerire anche una piastra poco conosciuta perchè di utilizzo professionale. La piastra LOKI; niente da invidiare alle note marche, anzi. La tendenza del mio capello è quella di ‘strinarsi’, questa piastra invece li lascia bellissimi e la piega liscia dura il doppio del tempio. Vale la pena

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here