Ciao ragazze!

Oggi parliamo di un prodotto che può essere di buon grado definito uno dei più amati in assoluto dalle donne di tutti i tempi. Qualche giorno fa mi sono resa conto di non aver mai dedicato un post alla storia dell’eye-liner, così ho deciso subito di mettermi all’opera di raccontarvi questo prodotto dalla sua invenzione ad oggi.

Come potete immaginare si tratta di un cosmetico che ha origini lontanissime nel tempo, per questo la sua storia è lunga e ricca di particolari. Dove nasce dunque questo prodotto-beauty? Quali erano in passato gli usi e le caratteristiche dell’eye-liner? Come si è evoluto il suo impiego negli anni? Se siete curiose di scoprire questo e altro ancora, allora non vi resta che continuare a leggere il post. 🙂

ClioMakeUp-storia-eyeliner-look-origini-giorni-nostri-20

GLI ANTENATI DELL’EYE-LINER: KHOL E KAJAL

L’eye-liner come lo conosciamo oggi è il frutto di una serie di trasformazioni che si sono susseguite negli anni. Gli antenati di questo prodotto risalgono all’antico Egitto e avevano nomi diversi a seconda della zona in cui erano diffusi: khol nei paesi arabi e kajal nei paesi asiatici.

Si trattava inizialmente di un mix di polveri miste a grasso animale che si utilizzava per prevenire le infezioni, per proteggere la vista dai raggi solari e I bambini dal malocchio; gli scopi al tempo erano quindi medici e non estetici.

ClioMakeUp-storia-eyeliner-look-origini-giorni-nostri-5

Nell’antico Egitto poi per truccare gli occhi si ispiravano alla forma dello sguardo felino, dal momento che il gatto era un animale legato alla divinità il culto sacro.

ClioMakeUp-storia-eyeliner-look-origini-giorni-nostri-11
Preziosi contenitori di Khol

LE DONNE ROMANE E IL TRUCCO OCCHI

In epoca romana questa pratica viene più legata al senso estetico che a quello religioso e le donne facoltose iniziano a truccarsi per apparire più belle agli occhi della società. Contornano gli occhi con l’eye-liner e lo utilizzano anche per realizzare dei piccoli nei sul viso.

Per quanto riguarda il prodotto in sé non ci sono ancora particolari evoluzioni, anzi viene utilizzato un ingrediente piuttosto dannoso per la pelle: il piombo!

ClioMakeUp-storia-eyeliner-look-origini-giorni-nostri-22

LA SCOMPARSA DELL’EYE-LINER: IL MEDIOEVO

Il Medioevo invece fu un periodo abbastanza buio per il make-up in generale: le donne si truccavano pochissimo (solo un velo di blush sulle guance) dal momento che al contrario sarebbero state screditate e accusate di prostituzione o stregoneria.

ClioMakeUp-storia-eyeliner-look-origini-giorni-nostri-6

L’eye-liner quindi scompare per poi riapparire durante il Rinascimento, periodo in cui il make up inizia a rifarsi sentire tramite anche acconciature sempre più elaborate, labbra più rosse e nei del viso ben evidenti.

IL 900 E IL BOOM DELL’EYE-LINER

È proprio nel 900 che l’eye-liner ritorna in voga e raggiunge l’apice della sua diffusione: il suo momento di gloria arriva ininterrotto dagli anni 20 fino ai giorni nostri!

Insomma ragazze, alzi la mano chi può affermare di non aver mai provato un eye-liner, scommetto che siete in pochissime! Ehehe

Nei primi del Secolo sono le donne dello spettacolo a farne uso: ballerine e dive del cinema muto per le quali era fondamentale essere truccate per dare espressività ai volti, unici “mezzi di comunicazione” oltre il corpo!

ClioMakeUp-storia-eyeliner-look-origini-giorni-nostri-8

Ragazze, non è ancora finita qui. Siamo solo a metà di una storia che dura millenni. Siete curiose di scoprire come si è evoluto l’eye-liner a partire dagli anni 50 del Novecento? E sopratutto come è arrivato fino ai giorni nostri? Se la risposta è sì, allora non vi resta che continuare a leggere il post!