CLIOMAKEUP-PELLE-MISTA-GRASSA-O-SECCA-LE-NOVITÀ-ROGER-GALLET-PER-PELLE-WOW
CLIOMAKEUP-PELLE-MISTA-GRASSA-O-SECCA-LE-NOVITÀ-ROGER-GALLET-PER-PELLE-WOW

Ciao ragazze!

Una cosa che vi sento dire spessissimo è che vorreste che la skincare riuscisse a regalarvi lo stesso risultato sulla pelle che si ottiene grazie al fondotinta. Mi sembra di capire quindi che alcuni prodotti make-up, come fondotinta, correttori & company, siano vissuti un po’ come un “obbligo” o una necessità e non come qualcosa di divertente, com’è per esempio per rossetti e ombretti.

Ma sarà mai possibile? Si può davvero rinunciare al fondotinta, al correttore e alla cipria e avere comunque una pelle vellutata e uniforme con cui sentirsi a proprio agio sempre, addirittura in foto?

Beh, secondo me la risposta è…SÍ!

Prendendoci cura della nostra pelle ed usando prodotti dagli attivi efficaci che funzionano veramente, otterremo una pelle a prova di selfie, parola di skin-care obsessed!! 😀

In questo post in collaborazione con Roger&Gallet, vi parlo della mia esperienza e dei trucchetti giusti per rendere la skincare l’ideale sostituto al make-up correttivo!

ClioMakeUp-pelle-senza-fondotinta-perfetta-skincare-roger-gallet-aura-miralibis-routine-selfie

FASE 1: ELIMINARE RESIDUI E CELLULE MORTE

La prima fase, per avere una pelle “nuda” bella come quella truccata, consiste nell’eliminare il superfluo, in questo caso significa le cellule morte ed eventuali residui di polvere, smog, o trucco.

Le cellule morte, infatti, così come certi agenti esterni, tendono a rendere la pelle ruvida e non compatta oltre che spenta e grigia, siccome noi vogliamo lavorare sia sulla texture (perché sì, una pelle liscia e morbida è diversa anche alla vista) che sul colorito, questa fase è super-importante.

DETERGENTE + MASCHERA: IL 2 IN 1 DI ROGER&GALLET

ClioMakeUp-pelle-senza-fondotinta-perfetta-skincare-roger-gallet-aura-miralibis-routine-selfie-prodotti.003

Roger&Gallet, Le Soin Aura Mirabilis Maschera Detergente Extra Fine. Prezzo: 20€


Di solito le maschere che sono anche detergenti, mi danno l’idea di poter svolgere bene solo una delle due funzioni che promettono. In realtà, la Maschera Detergente Extra Fine di Roger&Gallet mi è piaciuta molto proprio perché, nella propria azione purificante – quindi in posa per 3 minuti – è delicata ma efficace, ho notato infatti che riesce a attenuare le piccole imperfezioni pulendo a fondo i pori, senza irritare.

Altre maschere purificanti, infatti, lasciano la pelle molto secca e/o arrossata, la quale necessita poi di essere nutrita e idratata a fondo, richiedendo quindi tempo e vari step in più.

In questo caso, invece, aggiungiamo solo uno step quotidiano senza quasi accorgercene, allungando di pochissimo la tappa irrinunciabile della detersione che, in questo caso, è sottoforma di latte-olio, ideale per non avere la sensazione di “pelle che tira”.

Io vi consiglio di togliere la maschera massaggiando prima con le mani e poi “accarezzando” il viso con un panno di microfibra, meglio se dalle fibre fitte e morbide, per portare via i residui in modo ultradelicato. In questo modo, alla leggera esfoliazione del prodotto, aggiungerete l’effetto benefico di un leggero massaggio.

A questo punto, la pelle sarà pulita e morbida, ma il suo aspetto “struccato” non sarà diverso da quello a cui siamo abituate – e che di norma vogliamo coprire almeno con un velo di BB Cream. Avremo però già placato un po’ eventuali imperfezioni “attive” (come brufoletti) e ridotto la visibilità dei punti neri, oltre ad aver incominciato a riattivare la circolazione della pelle, riacquistando un po’ di colorito.

NON SOLO UN TONICO: L’ACETO DI BELLEZZA

ClioMakeUp-pelle-senza-fondotinta-perfetta-skincare-roger-gallet-aura-miralibis-routine-selfie-prodotti.002Roger&Gallet, Le Soin Aura Mirabilis Aceto di Bellezza. Prezzo: 20€

Faccio mea-culpa: sapete quanto poco trasporto io provi normalmente per il tonico – probabilmente sbagliando. Negli ultimi anni sono uscite, infatti, tantissime lozioni idratanti che, per via della texture liquida, in qualche modo sono andate a sostituire lo step del tonico, che di per sé mi sembrava, se non inutile, “meno fondamentale” del booster di idratazione promesso da queste lozioni di ultima generazione.

In realtà ho sempre avuto ragione a metà, e questo prodotto dal nome bizzarro (Aceto di Bellezza) me l’ha mostrato chiaramente.

Unisce i due princípi: vuole essere una lozione idratante e rinfrescante, che immediatamente illumina e dà confort alla pelle, ma non rinuncia alla base acida del tonico, importante per ridurre l’aspetto dei pori (“allargati”, si fa per dire, dall’azione purificante della maschera e del detergente) e riattivare la circolazione ravvivando il colorito senza l’aiuto di pigmenti colorati.

Sapete che a me piace applicare anche le lozioni direttamente con le mani, ma se preferite potete usare un batuffolo di cotone. Quello che consiglio è di picchiettare con tutte le dita dai bordi del naso verso le tempie così da aumentare la circolazione delle gote, per un “effetto blush” immediato!

ClioMakeUp-pelle-senza-fondotinta-perfetta-skincare-roger-gallet-aura-miralibis-routine-selfie-4L’idea è la stessa dei “pizzicotti” di Rossella O’Hara, ma senza dolore!

A questo punto, la pelle inizia ad avere un aspetto migliore: si è più radiose e la grana della pelle è affinata! A questo punto qual è il prossimo step? Bisogna intervenire affinchè l’effetto non svanisca in fretta…passiamo alla fase due quindi Proteggere e Correggere.

FASE 2: PROTEGGERE E CORREGGERE

Proprio come quando ci si trucca, si inizia correggendo. Parlo innanzitutto di rughette e pelle non del tutto distesa e appianata. Non solo per via dell’età, ma banalmente anche per aver passato una notte tormentata (non vi siete mai svegliate con le pieghe del cuscino “stampate” su una guancia?) o per un po’ di stress del periodo.

ClioMakeUp-pelle-senza-fondotinta-perfetta-skincare-roger-gallet-aura-miralibis-routine-selfie-1

Infine, se si tende ad avere anche la pelle disidratata o secca, c’è bisogno di proteggere la pelle (a lungo) dalla perdita di acqua o di equilibrio del film idrolipidico, necessario alla pelle per apparire omogenea, liscia e radiosa, a questo punto entra in campo il famoso Siero Aura Mirabilis.

IL SIERO AURA MIRABILIS CHE DA UN ANNO MI HA RUBATO IL CUORE

Se mi seguite lo sapete: è da quest’estate che vi faccio una testa cosí con il siero Doppio Estratto della linea Aura Mirabilis di Roger & Gallet 😀  Lo ammetto, l’ho amato da subito e continuo ad amarlo! È un toccasana per la pelle, riuscendo a “ricostruirne” la barriera protettiva quando è stata danneggiata – come durante l’estate da sole e mare e durante l’inverno da freddo e vento – e correggendo piccole rughe e segni di espressione.

ClioMakeUp-pelle-senza-fondotinta-perfetta-skincare-roger-gallet-aura-miralibis-routine-selfie-prodotti.005

Roger&Gallet, Le Soin Aura Mirabilis Siero Doppio Estratto. Prezzo: 55€

Ma non solo, ha un effetto davvero unico anche nell’immediato: ha un profumo pazzesco che è in grado di rivitalizzare non solo i sensi, ma anche la pelle.

Ebbene sì la nostra pelle “reagisce” al profumo dei prodotti che applichiamo: come mi ha fatto sapere il brand, è stato infatti dimostrato da due professori del dipartimento di fisiologia cellulare dell’Università della RUHR che esistono dei ricettori olfattivi a livello dei cheratinociti della pelle.

Se stimolati, questi recettori favoriscono i meccanismi di proliferazione cellulare fondamentali per la rigenerazione della pelle.

E, indovinate? È dimostrato che le formule della linea Aura Mirabilis contengono componenti in grado di “attivare” questi recettori.

In poche parole è come se fosse un cocktail energizzante che, la mattina, fa alla pelle quello che il caffè fa alla nostra mente!

ClioMakeUp-pelle-senza-fondotinta-perfetta-skincare-roger-gallet-aura-miralibis-routine-selfie-2

Il risultato? La pelle, risvegliata, appare tonica, compatta e radiosa, come se avessimo usato un primer illuminante o un fondotinta leggero dall’effetto glowy.

Proprio per questo, io vi consiglio di riapplicare qualche goccia durante la giornata, qualora la vostra pelle, dopo un po’, tendesse a spegnersi o a mostrare qualche piccola pellicina (se, per esempio, state a lungo in un luogo con riscaldamento o aria condizionata sparata a mille). Anche in questo caso vi consiglio di picchiettare il prodotto con le dita, così da risvegliare la pelle e la micro-circolazione. Su di me l’effetto è davvero notevole!

ClioMakeUp-pelle-senza-fondotinta-perfetta-skincare-roger-gallet-aura-miralibis-routine-selfie-3

Non è certo finita!! Come facciamo per illuminare, uniformare e levigare l’incarnato, evitando fondotinta, BB Cream e simili? E c’è differenza se si ha la pelle mista/grassa o secca? Ma certo: scoprite tutto, compreso il mio video a riguardo, a pag. 2!

64 COMMENTI

  1. Se fai acquisti online c’è “amica farmacia” che ha tutta la linea, e ho notato che i prezzi sono piu’ bassi che la vendita in negozio…p.s. il sito è molto serio…ho acquistato da loro piu’ di una volta e te lo posso assicurare..

  2. Si, altrimenti puoi trovarla nelle farmacie, in alcune profumerie come Pinalli o al Coin. Ciao!

  3. Scusate ma sono l’unica a non veder il video?sembra che il link non sia attivo..almeno dal mio telefono!

  4. Ciao Cinzia! Non lo vedi perché non è ancora stato pubblicato su YouTube: appena sarà pronto lo inseriremo anche nel post.

  5. Bella collaborazione.
    Tentata da clio ho comprato un cofanetto con il balsamo (che vorrei usare in autunno) e delle minitaglie di siero e tonico, che sono i due prodotti che più mi ispirano. Appena svuoto un po di flaconi aperti mi lancio del test di questi prodottini!!!

  6. volevo approfondire qualcosa sul fluido leggendario, visto che sul sito parlano di 99% di origine naturale, purtroppo non mettono l’INCI e personalmente la trovo una cosa poco seria.
    Visto che per legge và messo sempre sulle confezioni non vedo perchè non riportarlo nel sito…
    sarebbe bello se lo metteste sempre quando si parla di prodotti di skincare!
    magari ci sono tanti prodotti che possono andar bene anche per chi come me usa prodotti naturali .. tipo l’olio Farsali che pensavo fosse una ciofeca siliconica e invece scopro che è una meraviglia di oli totalmente naturali …
    pensateci 😉

  7. Quest’anno ho avuto risultati simili, pelle che cambia decisamente da prima a dopo diventando più luminosa, tonica, chiara, liscia e compatta, con la routine legata alla linea Sebolift di Domus Olea Toscana, in particolare amo il loro detergente, una crema sapone che può essere lasciata in posa come maschera per un paio di minuti, perchè riesce a fare una bella differenza già da solo, poi la crema giorno stesa sul viso umido con acqua di rose pura, il trattamento notturno con acidi della frutta esfolianti e purificanti e la maschera settimanale. La reazione ai profumi intensi all’interno della skincare nel mio caso non è una cosa positiva, mi causano nausea, irritazioni, mal di testa, bolle rosse, ecc Roger Gallet è spesso off limits per me proprio per questo motivo

  8. e’ vero, l’avevo pensato anche io..ma forse e’ meglio per i nostri portafogli usare quello che abbiamo gia’ 😀

  9. Oh ecco adoro questo post! Io non c’e’ verso, le ho provate tutte (BB cream, fondotinta compatti, fluidi, formule light), ma non lo sopporto. Intanto non mi sento mai a mio agio, come se non azzeccassi mai il colore giusto o se l’effetto finale fosse artefatto. Poi mi sento unta, sento che la pelle non respira. E inevitabilmente macchio i vestiti. Quindi da mesi esco “nature”, anche se forse risulto un po’..ehm..selvatica. Pero’ mi sento piu’ carina con la mia pelle, mascara, mascara sopracciglia e un bel rossetto. Quindi se riuscissi ad avere una pelle piu’ uniforme e meno spenta..sarebbe grandioso. Appena mi arriva lo stipendio, provo 😀

  10. Il tonico è uno step importantissimo, pure io prima lo snobbavo… ah come sbagliavo!

  11. Ho visto questa linea alla Coin, e la terrò presente perché in effetti io da quasi un anno ho eliminato il fondotinta dal mio make up, ma ho comunque bisogno di correttore e un velo di cipria per correggere le piccole onnipresenti imperfezioni (minuscole macchiette e cicatrici post-brufolo). Mi sembra meglio spendere qualcosina in più per risolvere il problema partendo dalla base invece di ‘rattoppare i buchi’ col trucco. Anche il più semplice e veloce dei trucchi di solito richiede primer, correttore, fondotinta e cipria… No. Troppa, troppa roba!
    Tutti questi prodotti mi avrebbero fatto comodo proprio da questa mattina, dopo una nottata ‘avventurosa’ al pronto soccorso.

  12. Credo, visto che e’ un prodotto relativamente nuovo in italia, che stiano ancora aggiornando il sito. Sulla versione francese trovi tutte le composizioni che vuoi. Comunque eccola qua:
    CITRUS AURANTIUM DULCIS (ORANGE) PEEL OIL ● PELARGONIUM GRAVEOLENS
    FLOWER OIL ● FUSANUS SPICATUS WOOD OIL ● CITRUS AURANTIUM BERGAMIA FRUIT
    OIL / BERGAMOT FRUIT OIL ● CITRUS LIMON PEEL OIL / LEMON PEEL OIL ●
    CITRUS NOBILIS PEEL OIL / MANDARIN ORANGE PEEL OIL ● CYMBOPOGON MARTINI
    OIL ● CYMBOPOGON SCHOENANTHUS OIL ● MICHELIA ALBA LEAF OIL ● CITRUS
    AURANTIUM AMARA LEAF/TWIG OIL – BITTER ORANGE LEAF/TWIG OIL ● LAVANDULA
    ANGUSTIFOLIA OIL / LAVENDER OIL ● LAVANDULA HYBRIDA OIL ● CYMBOPOGON
    NARDUS OIL / CITRONELLA OIL ● ROSMARINUS OFFICINALIS LEAF OIL / ROSEMARY LEAF OIL ● THYMUS VULGARIS FLOWER/LEAF OIL – THYME FLOWER/LEAF
    OIL ● CITRUS AURANTIUM AMARA FLOWER OIL / BITTER ORANGE FLOWER OIL ●
    LITSEA CUBEBA FRUIT OIL ● ROSA DAMASCENA FLOWER OIL

  13. Capisco la sua è una collaborazione, ma a quei prezzi.. passtao il momento pubblicità, potresti fare lo stesso post con prodotti di altre fasce di prezzo (direi media anche, perchè qui siamo nell’alta) 🙂 sono convinta ci siano prodotti di uguale qualità e voi siete bravissime a consigliarceli 🙂

  14. Questo non è l’inci. Almeno così sembra. Dal sito francese esce questa stessa lista per tutti gli ingredienti sotto ogni prodotto di questa linea. Credo siano le 18 piante officinali, ma è ovvio che i prodotti avendo funzioni differenti hanno pure diverse composizioni, e dal sito non si evince. Almeno non dalla versione mobile. A casa controllerò. Però se così fosse, comunque c’è poca trasparenza

  15. ho sentito belle cose della linea sebo lift! proverò quando torna la stagione fredda sicuramente il trattamento notturno … anche io come te ho riscoperto la mia pelle luminosa e tonica con vari trattamenti, uno su tutti il sapone nero di Nacomi per il peeling enzimatico che uso una volta a settimana e poi quello nero di natura siberica che invece è purificante .. mi ritrovo finalmente la pelle luminosissima e compatta 😉

  16. confermo! anche da pc la lista è uguale per tutti e sulla versione francese non c’è neanche il fluido … è l’elenco dei 18 oli …

  17. AQUA / WATER
    eau purifiée

    SALICYLIC ACID
    actif qui aide à éliminer les cellules des peaux mortes pour stimuler le renouvellement cellulaire

    GLYCERIN
    actif qui favorise l’hydratation intense sur la peau

    ROSA DAMASCENA FLOWER WATER
    hydrolat de rose de
    Damas, reconnu pour ses proriétés régénérantes, réparatrices,
    apaisantes, repulpantes et rafraichissantes du teint

    ZEA MAYS STARCH / CORN STARCH
    actif absorbant dérivé du maïs, connu pour contrôler la production de sébum

    UNDECANE ● TRIDECANE
    huiles d’origine végétale ayant un effet émollient non gras

    HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL / SUNFLOWER SEED OIL
    huile de graine de tournesol

    DICAPRYLYL CARBONATE
    émollient d’origine végétale connu pour assouplir et adoucir la peau

    PAEONIA ALBIFLORA ROOT EXTRACT
    extrait de racine de pivoine, actif d’origine naturelle connu pour ses propriétés éclaircissantes

    ACACIA SENEGAL GUM
    gomme d’acacia, connue pour augmenter le pouvoir enveloppant de la texture

    MANNOSE
    sucre d’origine végétale, connu pour renforcer la barrière hydrolipidique en préservant l’hydratation de la peau

    UNDECANE ● TRIDECANE
    huiles d’origine végétale ayant un effet émollient non gras

    PARFUM: LINALOOL ● LIMONENE ● CITRONELLOL ● HYDROXYCITRONELLAL ● GERANIOL ● BENZYL SALICYLATE ● BENZYL ALCOHOL ● CITRAL ● FARNESOL

    CITRIC ACID ● ARGININE
    régulateurs de pH

    PROPANEDIOL
    actif boosteur d’hydratation de la peau et qui améliore la sensorialité de la formule

    XANTHAN GUM ● CARRAGEENAN
    gélifiants

    TOCOPHEROL
    vitamine E ayant un rôle protecteur de certains ingrédients de la formule

    ALCOHOL DENAT
    alcool pour sa dimension purifiante

    SODIUM BENZOATE
    conservateur utilisé pour prévenir
    la contamination microbienne dans le strict respect des réglementations
    internationales, en assurant une innocuité optimale pour le
    consommateur.

  18. Oddio…è un pò un casino. Così come lo scrivono sembra che vogliano fare chiarezza ma non si capisce na mazza

  19. Questo è il fluido leggendario.
    Per 32 euro, ok non ci sono “schifezze” però non mi sembra niente di che.

  20. Non è esattamente fascia alta, ma se penso ai marchi La Prairie, Sisley o La Mer o Tata Harper… mi vengono in mente le rapine a mano armata…

  21. Mmmm se fosse vero che basta usare questi prodotti per abbandonare il fondotinta ci farei un pensierino…però hanno dei prezzi un po’ troppo alti per i miei standard, soprattutto nell’ottica di prenderne diversi!

  22. Roger e Gallet è un ottimo brand! Al momento non ho usato prodotti di skincare, anche perchè sono piuttosto carucci. Ho utilizzato solo bagnoschiuma di un paio di profumazioni diverse e un’acqua per il corpo. Il profumo è celestiale!
    Sarei cmq curiosa di provare qualche prodotto di skincare.

  23. io stamattina ho mischiato una goccia di fondotinta (dior nude ^per la precisione) alla mia crema solare (pigmentclar spf 30)..il risultato è bellissimo, sembra di non avere nulla sulla pelle ma mi vedo molto meglio! Magari puoi provare anche tu

  24. bah … non mi pare contenga attivi … il salicidico al secondo posto fà pensare più ad un peeling che ad un siero e poi i 18 oli prima citati?
    non ce n’è neanche uno …

  25. Formule INCI: AQUA / WATER . ISONONYL ISONONANOATE . GLYCERIN . DICAPRYLYL ETHER . DIMETHICONE . HYDROGENATED POLYISOBUTENE. HYDROXYETHYLPIPERAZINE ETHANE SULFONIC ACID . PHENOXYETHANOL . SODIUM CHLORIDE . ROSA CANINA FRUIT OIL . SODIUM HYALURONATE . PARFUM / FRAGRANCE . SODIUM BENZOATE . CAPRYLOYL SALICYLIC ACID . PAEONIA ALBIFLORA ROOT EXTRACT . PRUNUS ARMENIACA KERNEL OIL / APRICOT KERNEL OIL . LIMONENE . TOCOPHEROL . SALICYLIC ACID . CITRUS AURANTIUM DULCIS (ORANGE) PEEL OIL . ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL . DISODIUM EDTA . ADENOSINE . PASSIFLORA EDULIS SEED OIL . MACADAMIA TERNIFOLIA SEED OIL . SODIUM HYDROXIDE . CORIANDRUM SATIVUM FRUIT OIL / CORIANDER FRUIT OIL . SIMMONDSIA CHINENSIS OIL / JOJOBA SEED OIL . ETHYLHEXYL METHOXYCINNAMATE . PELARGONIUM GRAVEOLENS FLOWER OIL . FUSANUS SPICATUS WOOD OIL . DIETHYLAMINO HYDROXYBENZOYL HEXYL BENZOATE . LINALOOL . BENZYL SALICYLATE . CITRUS AURANTIUM BERGAMIA FRUIT OIL / BERGAMOT FRUIT OIL . CITRUS LIMON PEEL OIL / LEMON PEEL OIL . CITRONELLOL. HYDROXYCITRONELLAL . GERANIOL . HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL / SUNFLOWER SEED OIL . BENZYL ALCOHOL . CITRAL . MORINGA PTERYGOSPERMA SEED EXTRACT . CITRUS NOBILIS PEEL OIL / MANDARIN ORANGE PEEL OIL . FARNESOL . DISODIUM PHOSPHATE . CYMBOPOGON MARTINI OIL . CYMBOPOGON SCHOENANTHUS OIL . MICHELIA ALBA LEAF OIL . CITRUS AURANTIUM AMARA LEAF/TWIG OIL – BITTER ORANGE LEAF/TWIG OIL. CITRIC ACID . LAVANDULA ANGUSTIFOLIA OIL / LAVENDER OIL . LAVANDULA HYBRIDA OIL . CYMBOPOGON NARDUS OIL / CITRONELLA OIL. ROSMARINUS OFFICINALIS LEAF OIL / ROSEMARY LEAF OIL . THYMUS VULGARIS FLOWER/LEAF OIL – THYME FLOWER/LEAF OIL . CITRUS AURANTIUM AMARA FLOWER OIL / BITTER ORANGE FLOWER OIL . LITSEA CUBEBA FRUIT OIL . HAEMATOCOCCUS PLUVIALIS EXTRACT . ROSA DAMASCENA FLOWER OIL. CI 61565 / GREEN 6 . CAPRYLIC/ CAPRIC TRIGLYCERIDE.

    questo è l’Inci dell’altro siero, quello che ha usato Clio per pelli più secche diciamo … questo ha tutti e 18 gli oli, peccato per il Dimethicone ai primi posti che proprio secondo me non ha ragione di essere … senza sarebbe stato un bel prodotto

  26. Meglio, grazie 🙂 Mi sono beccata un’infezione intestinale e ora sto prendendo i farmaci… Nel mio caso il problema è leggermente acuito dal fatto che sono temporaneamente stomizzata :/

  27. posso provare..ma sono un caso particolare, me ne rendo conto, perche’ mi sento la pelle unta e soffocata gia’ anche con la crema solare 😀 Grazie comunque!!

  28. Ciao Clio!!! Bellissimo post!! Hai spiegato davvero benissimo tutti i passaggi e mi hai fatto venire una voglia irrefrenabile di provare questo brand (che già mi incuriosiva molto, visto il tuo amore per il siero!!!) 🙂 un bacione a te e a Baby Lenticchia!!!

  29. Comunque sul loro sito non c’è scritto sto papiro. Non lo trovo corretto. Tu dove lo hai trovato per intero?

  30. figurati io ho letto volentieri il post, nemmeno la mia era una critica ho chiesto solo se si poteva carburarlo a marche meno costose! mettiamola così per me se un prodotto si aggira sui 50€ non è poco! Con 15/20/25€ trovo ci siano prodotti altrettanti completi. Quello che consigliavo, era il tipo di post, non la solita carrellata di prodotti, ma un bell’articolo di skincare con contenuti validi! l’argomento mi interessa.. poi che ci sia chi spende pure 1000€ per un a crema, follia ma vero… cavolacci loro ..ahahahah

  31. Ti capisco. Non credo che il fondotinta debba essere uno step irrinunciabile, penso che si possa essere assolutamente presentabili anche senza. Ovviamente capisco chi non vuole farne a meno per imperfezioni evidenti, ma negli altri casi non penso che sia un “obbligo”.

  32. Io con questi prodotti sono sempre un po’ scettica perché sicuramente sono abbastanza buoni, ma dubito che valgano veramente quei prezzi (e Roger & Gallet non è neppure fra le marche più costose).

  33. Ciao mi permetto di risponderti io anche se non sono clio 🙂 questo detergente e la mini julep sono due cose diverse, la mint julep contiene argilla ed è una vera e propria maschera quindi il loro scopo è diverso! Per il siero dipende che pelle hai, solitamente serve a dare un boost di idratazione o a curare un problema specifico come ad esempio le macchie, la disidratazione ecc

  34. Io con questa fantastica profumazione ho usato il bagnoschiuma!
    Un bacione a te e a baby lenticchia!

  35. L’altro giorno da Sephora curiosavo nella zona skincare di fascia alta… volevo vedere se c’era il tester della maschera di Eisemberg per curiosare un po’ visto che sul blog ne parlano benissimo tante ragazze.
    Oltre a creme di 360€ e passa (Sì Guerlain… sto parlando di te), ho visto il primer/siero di Sisley (quello di cui parlano millemila youtubers). 165€. Il mio moroso aveva gli occhi fuori dalle orbite. Sono prezzi assolutamente fuori dal mondo!

  36. Ma oltretutto credo ingiustificati. Sono sicura che se li prendo in mano, voglio vedere quanti attivi ci trovo dentro.

  37. ieri ero da sephora a cazzeggio, preso in mano una crema della shiseido mi pare da 250€ … 3-4 tipi di siliconi diversi tutti ai primi posti … quanto costa sta plastica :-)))

  38. Ciao a tutte secondo voi queste creme sono troppo ricche o si assorbono facilmente senza poi nel corso del tempo dare origine a piccoli brufolini?
    Grazie mille

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here