#4 COLLA VINILICA PER RIMUOVERE I PUNTI NERI

Non sono pochi i video in cui si utilizza la colla vinilica come una maschera peel-off per eliminare i punti neri!

cliomakeup-consigli-bellezza-dannosi-6Via YouTube @Angela Lanter

Questa falsa convinzione ha cominciato a diffondersi su internet specialmente grazie alle ricette fai da te per realizzare le black mask, i cui ingredienti principali sono, per l’appunto, la colla e il carbone vegetale.

cliomakeup-consigli-bellezza-dannosi-8Credits: dailymail.co.uk

La colla sulla pelle può causare reazioni allergiche e ostruire i pori

Può sembrare inutile sottolineare che la colla non è un prodotto ideato per la pelle del viso, ma preferiamo farlo lo stesso. Potrebbe infatti causare reazioni allergiche, e anche ostruire maggiormente i pori per via degli ingredienti contenuti, se usata a medio-lungo termine!


cliomakeup-consigli-bellezza-dannosi-7Lasciamo la colla ai lavoretti! Credits: thegloss.com

#5 ACQUA OSSIGENATA PER SBIANCARE I DENTI

Il perossido di idrogeno è un ingrediente molto diffuso nei prodotti per lo sbiancamento dentale da supermercato, siano essi dentifrici o kit sbiancanti (come alcuni di quelli che abbiamo testato!).

cliomakeup-consigli-bellezza-dannosi-13

Su questa scia è nato il suggerimento di sciacquare i denti direttamente con l’acqua ossigenata, ma ciò può avere conseguenze molto spiacevoli! Non solo può causare bruciature e forti irritazioni alle mucose della bocca, ma anche una dolorosa sensibilità dentale!

cliomakeup-consigli-bellezza-dannosi-14Acqua ossigenata come collutorio? No, grazie! Via YouTube @MissTiffanyMa

#6 PENNARELLO INDELEBILE COME EYELINER

Galeotta fu Taylor Swift che, nel 2010, ha rivelato di aver usato al posto dell’eyeliner un pennarello indelebile nei bagni di un aereo, per sopperire alla mancanza di make-up!

cliomakeup-consigli-bellezza-dannosi

Sebbene questa notizia sia molto datata, le ragazze che usano il pennarello alla Taylor Swift sono ancora tante, non realizzando che questo tip è pericolosissimo!

cliomakeup-consigli-bellezza-dannosi-1Via YouTube @xoVain

La zona perioculare e gli occhi sono zone estremamente delicate, e i pennarelli indelebili contengono ingredienti tossici che possono causare irritazioni, allergie e persino la cecità!

cliomakeup-consigli-bellezza-dannosi-3

“I miei occhi!!!”

Riserviamo dunque i pennarelli Sharpie ai lavoretti DIY per la casa, e in mancanza dell’eyeliner, piuttosto rimaniamo struccate!

cliomakeup-consigli-bellezza-dannosiNo, non prendiamo esempio nemmeno da Alex Vause!

#7 MASCHERA PURIFICANTE…CON LA LETTIERA DEL GATTO!

Il vincitore: la lettiera usata come maschera viso!

Ebbene sì ragazze, concludiamo con quello che, a nostro avviso, è uno dei consigli di bellezza più assurdi in circolazione: usare la lettiera per gatti per fare una maschera purificante!

cliomakeup-consigli-bellezza-dannosi-17

“Cosa?”

Questo beauty tip si è diffuso per via della composizione tipica delle lettiere agglomeranti, contenenti bentonite, un tipo di argilla.

cliomakeup-consigli-bellezza-dannosi-3La celebre beauty guru Michelle Phan, nel lontano 2009, usava già questo tip! Via YouTube @Michelle Phan

Quello che però spesso si tende ad ignorare è anche il fatto che la lettiera per gatti contiene anche sostanze chimiche come il silicato di alluminio, usato per fare i vetri e neurotossico!

cliomakeup-consigli-bellezza-dannosi-16

Le fan della celebre trasmissione “Malati di risparmio” si ricorderanno dell’estetista taccagna che usava la lettiera per fare le maschere viso alle sue clienti! Credits: TLC

Ragazze, volete saperne di più sulle leggende metropolitane beauty e sui consigli di bellezza DIY? Allora non perdetevi:

1) 7+1 LEGGENDE METROPOLITANE BEAUTY DA SFATARE PER SEMPRE!

2) LE LEGGENDE METROPOLITANE SUI PRIMI CAPELLI BIANCHI E COME AFFRONTARLI!

3) A CHE COSA SERVE IL TONICO? MITI DA CHIARIRE UNA VOLTA PER TUTTE!

4) IL CIOCCOLATO NON FA VENIRE I BRUFOLI, MA…CI FA BELLE!

cliomakeup-consigli-bellezza-dannosi-4Chissà che faccia farebbero i gatti di Clio vedendola spignattare con la loro sabbietta!

Ragazze, voi avevate mai sentito parlare di questi presunti consigli di bellezza? Anche voi rabbrividite all’idea di usare il pennarello come eyeliner o la sabbietta dei vostri miciotti per fare una maschera viso? Fatecelo sapere nei commenti! Un bacione dal Team!

21 COMMENTI

  1. Dopo l’estrazione di un dente del giudizio (o la rimozione dei punti dalla gengiva, non ricordo esattamente), l’assistente del mio dentista mi consigliò di fare degli sciacqui con l’acqua ossigenata…non vi dico che dolore ho provato!! Ho avvertito subito un’intensissima sensibilità dentale e un forte dolore non solo locale ma in tutta la bocca…ho poi optato per il colluttorio, inutile dire che non farò mai più una cosa del genere nemmeno se consigliata dal dentista!

  2. …il rammarico è che nel 2017 epoca in cui quasi ognuno di noi ha almeno una laurea c’è gente così sprovveduta e ignorante che fa cose di questo genere…

  3. In effetti anch’io sono stupita dalla credulità di chi, senza il minimo senso critico, accetta i consigli sul web, magari da chi non ha alcuna competenza scientifica!

  4. Il fatto della cannella avreste potuto verificarlo prima di pubblicare il post in cui spiegavate come fare una maschera miele e cannella… seguendo Clio dal lontano 2009 mi sono fidata e ne ho pagato le conseguenze per giorni 🙁

  5. purtroppo su internet si legge di tutto e spesso ci si casca.
    L’alcol e la cannella gli ho provati anche io senza disastri, forse perché applicati in piccolissime dosi.

  6. La lettiera davvero le batte tutte, anche perché l’argilla costa davvero poco in erboristeria e ti dura una vita..

  7. …Tutto ciò nel 2017! 😀

    Quella della lettiera del gatto TOP! Il pennarello invece mi ha fatto ricordare una tizia che conoscevo che al posto dello smalto usava la vernice -.-‘
    Quella della colla vinilica, invece, boh! Secondo me in alcune di quelle black mask cino/giappo/coreane dal packaging incomprensibile, non c’è dentro roba tanto diversa dalla colla vinilica… Mi piacerebbe proprio farle analizzare per capire come sono fatte, anche perchè in base ai video che vedo su YT hanno un effetto “colla” davvero potente!
    Riguardo lo sbiancamento, i prodotti fai-da-te che avete provato alla fine non facevano una cippa! 😀 Meglio affidarsi a uno sbiancamento professionale: Il mio dentista ha i denti più bianchi del bianco più bianco ahahah… Ogni volta mi propone lo sbiancamento ma ovviamente non ho soldi da buttare visto che -nonostante fumo, caffè e té- lui stesso dice che il colore del mio smalto è già di un “bel” bianco 🙂

  8. come chi usa l’alcool (quello rosa) per “disinfettare” i tagli. usate l’acqua ossigenata! l’alcool distrugge le proteine è per quello che brucia, non disinfetta un bel niente e fa solo danni.
    il bicarbonato lo si può usare molto diluito in acqua per i gargarismi al posto del colluttorio, la mia dentista mi ha sconsigliato di passarlo direttamente sui denti

  9. Conoscevo solo quella dell’alcool che ho usato a 12 anni su quello che penso sia stato il mio brufolo più longevo. La lettiera, ma dai! Credo di aver pagato il mio mezzo chilo di argilla circa 8 euro ancora a ottobre e solo ora la sto finendo! Penso si possa salvare solo la maschera alla banana, che feci tempo fa ancora da ragazzina… Ma credo che non faccia proprio niente in nessun senso!

  10. Assurdo….. ma qualcuno prova davvero queste cose??? Ma quanta gente invornita c’e’ nel mondo!!??

  11. Il problema è che ci si crede più informati ma non si ha la conoscenza per capire se l’informazione è giusta o sbagliata. “Però mi sono informato e decido io, in nome della mia libertà, cosa è giusto è cosa è sbagliato”, più o meno mi sembra che funzioni così.

  12. “Può sembrare inutile sottolineare che la colla non è un prodotto ideato per la pelle del viso, ma preferiamo farlo lo stesso.”
    Ecco si, grazie per averlo fatto perchè stando a quanto avete elencato nell’articolo direi che si, siamo tornati al punto di dover constatare l’ovvio.
    Comunque non mi sembra di aver mai sentito o visto nessuno dei blogger che seguo usare o anche solo parlare di questi “ritrovati”. Seguo le persone giuste (si da una pacca sulla spalla da sola).

  13. Verissimo, si é persa la fiducia nei professionisti e nei loro suggerimenti sensati per gettarsi sui peggiori deliri che si trovano sul web. E questo ormai vale in ogni campo, non parliamo poi della medicina dove si rischia ben altro di una “semplice” reazione allergica da cannella. C’é il web quindi leggo, quindi so. Peccato che ci sono persone che hanno studiato magari tutta una vita per arrivare a dare determinati consigli e non basta leggere 4 articoletti sul web per diventare esperti !!!

  14. Quello che io non capisco è come si possa arrivare a credere di avere un opinione personale corretta su un argomento di cui non si conosce nulla, nemmeno la base.
    Stiamo pagando le conseguenze di un sacco di fattori tra cui il fatto che in Italia non esiste la mentalità scientifica. Guarda caso queste idee le hanno solo in Italia…

  15. Conocordo, la maggiorparte delle black mask proviene dalla Cina : ogni Stato ha delle leggi diverse in merito alle sostanze considerate utilizzabili nella cosmesi così come per i pesticidi, fertilizzanti, mangimi per gli animali di allevamento etc… Diciamo che sarebbe opportuno ci fossero scritti in inglese gli ingredienti! In diverse maschere vengono riportati solo in madrelingua.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here